lunedì 1 ottobre 2012

Tortina magica al cioccolato senza uova, burro, latte nè... ciotola!




Proprio a me.
D'altronde vita,  casualità e fato vogliono che la sottoscritta parli un buon inglese.
Che lo pratichi tutti i santi giorni con gli amici.
Che lo insegni tutti gli stessi santi giorni in una scuola dove è la lingua ufficiale.
Che se lo goda sulle riviste, nei libri, nei programmi tv ed i film in lingua originale, che ama più delle versioni spesso malamente doppiate.
Insomma, forse è un pochino più che buono :-)
Almeno credevo, in un attimo di immotivata superbia.
Mi aiuti con l'inglese? Sto studiando dei vocaboli.
Ci risiamo.
La cara connazionale già tanto presente su queste pagine ha deciso, per l'ennesima volta, che provare a dire due parole in nella lingua di Albione potrebbe aiutarla a fare nuove amicizie, visto che gli italiani da queste parti scarseggiano.
Finalmente delizierà altri con i suoi racconti, spero io.
Tu lo sai bene, no?
Fidarsi è bene, non fidarsi è meglio.
Le mie credenziali di insegnante in una American International School devono lasciarla indifferente.
Allora dico una parola e tu vedi se capisci.
Ossignore.
L'avrei impostata diversamente questa chiacchierata informale, ma pazienza.
Ed inizia una pena senza fine.
Parole storpiate sarebbe il meno.
E' che proprio diventano altro.
Un paio di risposte meccaniche, che non sortiscono alcun interesse nè effetto nella destinataria.
Si bea di ascoltarsi.
E mentre cado, ehm, un attimo nei miei pensieri ecco che mi scuote.
Come, questa non l'hai capita?
Non è che non l'abbia capita.
Ma mi rifiuto.
Non sai cos'è un canghèru (accento sulla "E")?
Andiamo bene.
La pronuncia di canguro in inglese è leggerissimamente, a voler essere gentili,  diversa, ma non faccio in tempo a dire nulla.
E' quell'animale....quel quadricipite.
Quadricipite? Mi guardo la gamba per un attimo.
Immagino intenda quadrupede.
Che poi la bestia in questione sia bipede è un altro conto.
La imito e me ne salto via, va ;-)


Durante la chiacchierata surreale la signora ha ampiamente sbafato metà di questa torta con la scusa che era leggera.
Vi dico io che, incredibilmente, è anche buona :-) si fa in un secondo senza nemmeno sporcare come fa intendere il nome originale: torta al cioccolato di un giorno strapieno di impegni!
Non cuocetela troppo per non seccarla, e non privatela di un accompagnamento: crema al burro per Martha Stewart, panna montata per me. Per voi, tutto quello che volete :-)
Ah, l'augusto consorte ha goduto parecchio ad inzupparla nel cappuccino....
Semplice e senza pretese, datele una chance, quel giorno che non avrete tempo di cucinare e non avete nulla per colazione...




BUSY-DAY CHOCOLATE CAKE
da Everyday Food di Martha Stewart
(per uno stampo quadrato da 20cm oppure uno tondo da massimo 22cm)

170 g di farina
170 g di zucchero
3 cucchiai colmi di cacao amaro
un cucchiaino di bicarbonato
mezzo cucchiaino di sale
6 cucchiai di olio di semi
un cucchiaino di estratto di vaniglia
un cucchiaio di aceto bianco (fondamentale)
250 ml di acqua

 Ungere con poco olio la teglia antiaderente in cui si realizzerà il dolce.
Versarvi la farina, lo zucchero, il cacao, il sale ed il bicarbonato, mescolandoli con un cucchiaio.



Al centro versare quindi l'olio, l'aceto (reagisce con il bicarbonato favorendo la lievitazione, non omettetelo, il sapore non si sente per nulla!), la vaniglia e l'acqua.


Mescolare velocemente con una frusta a mano ( io quella Fiskars che essendo ricoperta in silicone non graffia la teglia)


Cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 35-40 minuti.
Non stracuocetela, è il segreto della sua bontà!
Servire cosparsa con zucchero a velo, e con qualcosa che l'accompagni: della panna montata magari al caramello, della crema inglese, una pallina di gelato...è una torta semplice e acquista parecchio servita in questo modo.

NOTE:

- la torta si mantiene bene per una paio di giorni purchè avvolta nella pellicola.

- non fatele mancare qualcosa per accompagnarla.

- meglio farla raffreddare nello stampo prima di sformarla.

- non usare uno stampo più grande di quello indicato pena l'ottenimento di una torta-sottiletta :-)

- secondo la sottoscritta è ancora meglio fredda di frigo.

- usate uno stampo antiaderente e unto con olio. In questo modo la torta, una volta fredda, si sformerà alla perfezione.


184 commenti:

  1. Passi( a fatica!)per l'inglese, ma l'italianoooo... La torta è un'idea bomba, mi piace proprio! Poi farla direttamente nella teglia non ha prezzo! Buona giornata! P.S. Mi sono immaginata Gambetto che provava a turno un lipstick e un gloss per vedere quale fosse il più adatto, uaaaah!!!

    RispondiElimina
  2. Sei sempre incredibile! Una vera delizia leggerti ma....anche pericolosissima!!! Fai venire una voglia matta di andare subito in cucina...

    RispondiElimina
  3. Un'idea davvero interessante, voglio provare anche io a farla! Brava

    RispondiElimina
  4. la prossima volta che saprai di una sua visita prepara nuovamente questa deliziosa tortina con l'aggiunta pero all'interno di una boccetta intera di Guttalax, vedrai che te la levi di torno per un pò !Forse andrà in giro dicendo che sei una killer ma vuoi mettere la soddisfazione di saperla seduta sul water a dire " Oh mai gud, o mai gud ", povero inglese!Buona settimana Stefania...

    RispondiElimina
  5. I never tried making a cake with no eggs butter or milk... it's very interesting! the final result looks delicious, great pictures :)

    RispondiElimina
  6. dai chi l'avrebbe mai pensato di fare ina torta in questa maniera, è davvero una ricetta furba, in una pausa dalla dieta la proverò!!! avrà addolcito un pò la conversazione da supplizio!!!

    RispondiElimina
  7. Il “canghèru” m’ha fatto pensare alla zia ottantenne del mio babbo, a quella che sarevbbe la sua pronuncia dialettale del “canguro” italiano! Alla faccia dell’inglese! Ma il quadricipite m’ha proprio stesa!
    Per me la signora era andata in palla estasiata dalla torta :D!
    Mitica Martha, questa è davvero una genialata. E sentorla usare olio al posto del burro credo sia un caso più unico che raro!
    Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
  8. Ma questa donna è un disastro, come fai a sopportarla? O per le ricette, o per la ginnastica o per l'inglese te la ritrovi sempre in mezzo… Però anche tu… quadricipite, quadrupede… come sei puntigliosa! ahahahah Lo sai che le ricette magiche mi piacciono un sacco! La reazione aceto-bicarbonato non la conoscevo. Buona giornata

    RispondiElimina
  9. Ahahaha tu sì che ne hai di pazienza :-) Questa tizia è incredibile! ... come pure la torta ma in questo caso nel senso positivo eheheh Bacii

    RispondiElimina
  10. Mi sono fermata a rileggere più volte la parola canghèru, certo al quadricipite poi ho capito, di che si trattava. :))
    Santa pazienza!
    AH! La torta è geniale

    RispondiElimina
  11. A parte l'itagliana ,, questa torta è fantastica, mi segno la ricetta!

    RispondiElimina
  12. bellissima veramente :)! in questo periodo mi innamoro di tutte torte cioccolatose (e di conseguenza il mio blog ne risente, visto che una l'ho pubblicata oggi, e una ne pubblicherò giovedi!)! questa che è pure light è davvero da provare!! Un bacio
    Sara

    RispondiElimina
  13. Stefy...una ne pensi cento ne fai. Quando mai da te non ho imparato qualcosa?
    Geniale!!!!!!!!
    Un abbraccio enorme e buon lunedì!

    RispondiElimina
  14. fantastico ma guarda te che s'inventano !

    RispondiElimina
  15. geniale come al solito Stefy! Prima o poi preparerai qualche dolce solo con aria e mezzo limone!

    RispondiElimina
  16. Quando ripropongo le tue idee furbe al socio, mi guarda sempre come se fossi pazza e mi dice che prima o poi nel piatto metterò solo aria pretendendo che lui ci veda un pollo arrosto! Poi però spazzola sempre tutto e dire che gradisce è poco!! Mitica come sempre! ;)

    RispondiElimina
  17. Molto simpatica la vicina di casa. Non so quanti italiani ci sono qui in Arabia Saudita, ma giusto lei ti doveva capitare per vicina!!!! I gusti in fatto di dolci, non sono male visto che ha divorato questa torta che oltre ad essere semplice e veloce, è anche molto invitante. Ti volevo chiedere: posso sostituire la teglia quadrata con una tonda e di che diametro? Va bene l'aceto di mele?
    Grazie e buona giornata.

    RispondiElimina
  18. Stefania bella, ma mi hai risolto la vita!!! Questa torta è un jolly da tenere a portata di mano quando si è di corsa! Brava cara! Ora però inventamene una senza neanche calorie che c'ho bisogno!!!! Un bacio

    RispondiElimina
  19. This TORT luks veri gud! I guess also the canghèru likes it veri much!!! :-)))

    RispondiElimina
  20. la torta senza ciotola proprio mi mancava ...

    RispondiElimina
  21. Interessante questa ricettina!!!

    RispondiElimina
  22. bella ricetta,devo provarla assolutamente,mi incuriosisce!cIAO E BUONA SETTIMANA!

    RispondiElimina
  23. questa torta è il massimo, forse ti sei superata quanto a particità e velocità di preparazione!
    no comment sul quadricipite sardo..... ;-D

    RispondiElimina
  24. eccome ti capisco, io adoro fare la torta al cioccolato nel microonde, perchè mi basta una sola ciotola e non devo neppure accendere il forno.... 6 minuti e la bontà e pronta! ciao :)

    RispondiElimina
  25. Cara Stefania e ke pure kui a Dubai non si skerza con l'inglese!!!la scorsa settimana nello Spinneys locale:amore come si dice insalata?e lei dall altro lato del supermarket:Insalat teso,si dice insalat".....la tua torta e'gia'nel forno!!!
    Un abbraccio,Daniela,Dubai

    RispondiElimina
  26. Ma dai stefy non ci credo,questa è telepatia:-D....cambia qualcosa ma la torta è quella per di piu lo stesso giorno....fantastico!!!! Bacioni

    RispondiElimina
  27. la cara signora rimane sempre un mito come è fantastica tanto quanto questa torta che direi rivelatrice!

    RispondiElimina
  28. Io tempo fa ho provato uan ricetta un po' simile nella preparazione e cota al microonde che si cuoce in 3 minuti..:Stessa filosofia, ma ancora minore il tempo di preparazione...In forno però secondo me viene sicuramente meglio..Questa è da provare...Salutami la connazionale pedante...:)

    RispondiElimina
  29. ahahahah 'cangheru', direi ottimo inglese e avanti di questo passo le converrà imparare l'arabo che forse fa prima. La tua torta iperveloce è da provare. Subito, al rientro dal lavoro :-)

    RispondiElimina
  30. Canghe.. Ke??!? Che ridere Stefania!! Ah si quell'essete quadricipite!! Forse voleva dire tricipite!!! :D
    Ottima questa Torta, adoro le varianti e per me dopo 2 gg sono ancora piu buone le torte così:-)

    RispondiElimina
  31. questa torta è geniale Stefy!!!
    un po' meno la tua "amica" :D
    baciotti

    RispondiElimina
  32. Scusa Stefy, non la vedo io, sicuramente, ma la dimensione dello stampo? Dove è scritta?

    Cmq la tizia è strana davvero, c'è di positivo che è un ottimo argomento di conversazione, dà sempre tanti spunti

    Laura Pennydue

    RispondiElimina
  33. ahahah, mi sto scompisciando dal ridere per il quadricipite...ahahahah!!!!
    Ma dove li trovi tutti sti personaggi assurdi?
    La tortina qui invece...chettedevodi'!!!! La faccio!!!
    Buonissima giornata
    Paola

    RispondiElimina
  34. non c'e' praticamente nulla in questa torta ma è stupenda cmq!!!!
    ottima!
    alla prossima!

    RispondiElimina
  35. Che ricetta furbissima! E questa cosa dell'aceto mi incuriosisce non poco!! Da provare!!

    RispondiElimina
  36. e vai con i piatti in meno da lavare anche la ciotola è sistemata!!! Mi farebbe piacere averti fra le mie concorrenti del mio primo contest, se ti va passa a trovarmi

    RispondiElimina
  37. Da provare assolutamente!! Brava Stefy!!

    RispondiElimina
  38. @ Ka': ma infatti, qui non si sa più quale lingua si debba imparare...

    @ Pinella: :-)

    @ EVELIN: grazie!

    @ Chiara Giglio: non sembra una cattiva idea...

    @ M.E: cosa non si fa per alleggerire un po'...

    @ Claudia: si ha fatto il suo lavoro :-)))

    @ Federica: che devo dirti, la signora è sempre un po' sopra le righe...

    @ Marina Paris: nemmeno io e sono stata curiosa di provarla subito :-)

    @ ZOnzo Lando: si ma sta finendo...la pazienza, intendo.

    @ Kitty's Kitchen: guarda, io ancora non ho parole

    @ serena: :-)))

    @ Sara: succede, il periodo cioccolatoso...

    @ Simo: un abbraccio anche a te!

    @ Mary: :-)

    @ Roberta: magari :-)

    @ Antonella: anche mio marito ha reazioni simili...

    @ giovanna: la teglia se la usi tonda allora non più di 22cm di diametro, se da 20 ancora meglio. Per l'aceto credo vada bene anche quello di mele.

    @ Pasqualina: a quello devo ancora lavorarci :-)

    @ Viviana: mi hai fatto morire!!!

    @ Stefania: :-)

    @ Memole: grazie

    @ Dory Mary: altrettanto a te

    @ Giovanna: chi lo sa...magari ho altro in serbo...

    @ Babs: sai che ancora non mi sono convertita a quelle al micro???

    @ Daniela: ossignore!!! messi male pure lì...

    @ Imma: telepatia tra bloggers:-)

    @ lucy: ti ringrazio

    @ Trattoria da Martina: come dicevo a Babs al micro ancora non mi vengono bene...

    @ Roberta Il Senso Gusto: glielo consiglio!

    @ Vaty: questa di sicuro!

    @ Milena: grazie

    @ Laura Pennydue: sotto il titolo, prima degli ingredienti :-)

    @ piccoLINA: me lo chiedo anche io...

    RispondiElimina
  39. I racconti delle tue "avventure" (uhm...in questo caso dovrei dire "disavventure") sono sempre esilaranti anche se immagino che avere a che fare con la signora cangheru sia assai snervante!!!
    Bella quest'altra ricettina furba che proverò una di queste sere dopo il lavoro. E avrai capito ormai che sono di parola!!

    RispondiElimina
  40. ...geniale, furba&simpaticissima! superba davvero questa ghiotta torta :))

    RispondiElimina
  41. Sorvolerò sulla connazionale per concentrarmi sulla torta, perchè era da tempo che ne cercavo una così, senza-senza-senza ma con il cacao, veloce e poco sporchevole :)
    Le trovi tutte tu Stefania!

    RispondiElimina
  42. Ah Ah Ah! Il dialogo surreale e' una chicca!
    Ho ancora vivide memorie di un povero ragazzetto italiano che in un post office chiese: can i have a bust?....
    Anche da queste parti ci sono ricette di torte con aceto,sono delle "eredita'" del dopo guerra,quando le uova scarseggiavano.... Un bacione!

    RispondiElimina
  43. questa torta è una furbata e soprattutto facilissima, addirittura si prepara direttamente nella teglia...come ottimizzare i tempi :-)

    RispondiElimina
  44. Sei sempre più sorprendente con le tue ricette "senza"!
    Una sola domanda...non si incolla alla teglia? E' vero che c'è l'olio, ma girando comunque l'impasto...Probabilmente sono solo io che riesco a far incollare le torte anche con abbondante imburramento! ahahah

    Io dico che la signora in questione aveva fiutato il profumino della torta e l'inglese era una scusa per papparsene metà! ahahahah

    RispondiElimina
  45. Ottima! anch'io preparo i biscotti senza burro ma con l'olio d'oliva...mi è molto piaciuto il "senza ciotola"!!

    grazie ancora per le mille astuzie!
    Marina

    RispondiElimina
  46. Tu è Imma vi siete messe d accordo?! Queste torte sono uno spettacolo io la farcirei con la nutella:) lo so sono esagerata!!!!!

    RispondiElimina
  47. La torta ideae: leggera, buona e super-pratica! :)
    Baci!

    RispondiElimina
  48. Te l'ho già detto che ti lovvo??!! (in Inglese così mi dici se lo pronuncio bene ;-) )
    Mi hai risolto una merenda per Andrea visto che, madre degenere, non l'avevo preparata per la settimana (che più busy di così sarebbe bisi)
    Passar da te è sempre gratificante per gli occhi e per l'umore!
    Kisses
    Nora

    RispondiElimina
  49. Hai sopportato l'ascolto dei suoi vocaboli ed inoltre ti ha fatto fuori mezza torta!!!! O_o Pensa quando ti chiederà aiuto per il suo inglese scritto!!!!!!
    Aiutooooooo!!!!!! :)
    Meravigliosa torta super veloce e pratica!!!!
    Un abbraccio e felice settimana!!!!!

    RispondiElimina
  50. E lo sai che questa te la copio! Cioè se mi pubblica una ricetta così, dove non si sporca niente e faccio una maiala effige con i miei figli, vuoi che non ti copi?
    Sui quadricipiti e i quadrupedi e i bipedi, ne avrei da raccontare, ma mi taccio che il soggetto è in ascolto! :D

    RispondiElimina
  51. La torta magica è appena uscita dal forno e sarà la merenda dei miei bimbi oggi pomeriggio. la ricetta è veramente fantastica, tempo di preparazione 5 minuti, tempo di pulizia cucina 1 minuto.. credo che diventerà la trota al cioccolato ufficiale in casa mia!!
    Come al solito sei sempre fantastica e le tue ricette ( ne faccio tante!!) sono SEMPRE SEMPRE SEMPRE buonissime!! E per stasera al maritino ho preparato la torta di mele tua e di Ramsey!!!
    Un Bacione
    Manuela da Lecco

    RispondiElimina
  52. se la faccio tonda, piu' o meno da 20cm, va bene lo stesso?
    ;-)
    Denkiu'!
    ;-)

    RispondiElimina
  53. tutti i giorni non vedo l'ora di leggere il tuo sito, perchè sono sicura che mi sorprenderai con qualche squisita ricetta, ma oggi mi hai scioccato, ho riletto la ricetta 3 volte, ma soprattutto ho riguardato la prima foto almeno 5 minuti senza esagerare. domani la faccio e credo che la rifarò spesso. ancora grazie per le tue ricette. ciao.

    RispondiElimina
  54. Ormai lo so qyando pubblichi... Lo sento e passo di qui subito subito :) questo mix originale che regali ogni volta del tuo humour e amore per la cucina... Informale.. E' delizioso :))) e oggi nn avevo uova voglia di torta si!! Secondo te potrei rivestirlo con pasta di zucch, dentro crema sl burro, e farne una torta.. Per evento ufficiale??? Baci baci Nico

    RispondiElimina
  55. Altro che una chance, gliene do' un milione!!! Così facile e veloce la devo assolutamente provare!!! Complimenti e un bacione

    RispondiElimina
  56. Fantastica Stefy!!! Sia tu che la torta, grazie!
    Franci

    RispondiElimina
  57. la faccio spesso ma mai fatta nella teglia! dalla prossima volta nn sporco + ciotole!

    RispondiElimina
  58. Quadrucupite!!! io credo che le sarei scoppiata a ridere in faccia. Questa e' davvero grandiosa.
    Ma anche questa torta non e' da meno, e la cosa dell'aceto mi intriga moltissimo.

    RispondiElimina
  59. Ciao Stefania, quì l'aspirante runner che ti (ri)scrive. Mi avevi suggerito di inviarti un'e-mail e sicuramente lo farò, intanto toglimi una curiosità: nessun rischio che la signora ti legga quì sul tuo blog? O le sue capacità di utilizzo del computer sono pari alla sua conoscenza della lingua inglese? :)
    Hev e gud uik! (per rimanere in tema, vediamo se lo capisci... lol)
    A.

    RispondiElimina
  60. quanto ti adoro! batsa, cosa posso dire di più? ora la provo, ovviamente io con olio di oliva, ma credo non mi formalizzerò. what dou you think about?;-)

    RispondiElimina
  61. Genialissima!!!!!!!!!!!!!!!! Me la segno subito :D

    RispondiElimina
  62. Come sempre le tue ricette sono furbissime..dove andrai a trovarle poi!! ovviamente si segna..una cosa così veloce non si può certo tralasciare!!
    ciao ciao
    Morena

    RispondiElimina
  63. Quando anche l'impossibile diventa possibile... :)

    RispondiElimina
  64. Ormai sono dipendente dalle tue furbate, ma questa è davvero geniale!! Perfetta per colazione...
    Per quanto riguarda la signora.... è in buona compagnia, credi! Ho avuto colleghe (insegnanti!) che mi hanno deliziato con storpiature, congiuntivi dolenti e costrutti demenziali!!
    Certo che quel canghèru un tantino portoghese... ;)

    RispondiElimina
  65. Semplicemente da provare :-) L'aceto è un vero portento come lievitante col bicarbonato :-)

    RispondiElimina
  66. Mi cospargo il capo di cenere e mi riprometto che se mai ci incontreremo non parleremo in inglese (il mio è praticamente inesistente)... Però giuro che l'italiano lo conosco e lo parlo benissimo, uso pure i congiuntivi!!! ;)
    Via, un morso a questo torta soffice per stemperare l'imbarazzo...

    RispondiElimina
  67. Ti adoro... e non solo perchè parli un inglese appena appena comprensibile e ciononostante non comprendi vocaboli base....:-))))))
    Un bacio e buona giornata

    RispondiElimina
  68. Una torta da fare direttamente nella teglia devo averla già vista da qualche parte..
    La tua è e provare!!!!!!!
    Bravissima come sempre
    Ciaoooo


    RispondiElimina
  69. tu sei la regina dei "senza"! E io adoro quando fai questa ricettuzze! da segnarsi e mettere nel portafogli per una "senza fissa dimora" come me, per poterla rifare ovunque!

    RispondiElimina
  70. qui nel tuo blog trovo sempre le ricette più curiose e più "smart" è bellissimo passare di qua, divertente e allegro. complimenti davvero!

    RispondiElimina
  71. Questa torta è geniale! E comunque avrei bisogno anch'io di qualche ripetizione di inglese...fai anche lezioni di gruppo? ;-)

    RispondiElimina
  72. sai quante volte ho desiderato di poter buttare tutto nella teglia?

    E' grandioso sapere di poterlo fare :-D

    RispondiElimina
  73. Per una che il light se lo sogna anche la notte... è una vera magia! Segnoooo! ;-)

    RispondiElimina
  74. La torta all'acqua la faccio da un po' ma senza aceto questa è bella!
    Mo studio...

    RispondiElimina
  75. impressioni del post merenda: è di una leggerezza unica e la magia funziona! la mia si impasta un pò in bocca ma è così leggera che va anche giù subito, c'è da dire che non ho nemmeno atteso si raffreddasse! mi piacerebbe provare con metà latte e metà acqua, tu che dici? l'olio d'oliva non si sente affatto, e quindi è un altro bel colpo...mi si è solo attaccata un pò, ma confesso di aver unto poco la base e inoltre la tortiera era di ceramica antiaderente e non di quel buon antiaderente di cui fidarsi sempre. mi sta venendo in mente che alla prossima infornata aggiungerei anche gocce di cioccolato...mmmm....aspetta che ne sento un'altra fetta per decidere...d'altra parte oggi qui piove un sacco e avevo proprio bisogno di una torta al cioccolato per tirarmi su. confesso che sono anche pigrissima oggi e non sapevo nemmeno che fare da cena...non solo mi hai fatto tornare la carica, ma ho preparato pure il dolce e la colazione per domani, smack!!!!

    RispondiElimina
  76. Come farei senza di te e senza i tuoi racconti?! Non c'è niente da fare, ogni volta, mi trovo a ridere a crepapelle davanti al pc.. tanto ormai ho accantonato la speranza che i vicini mi considerino una persona normale! XD
    questa si che è una ricetta furbissima!!! O.O
    La proverò quanto prima!! :D

    RispondiElimina
  77. ...della serie "du gustibus è meglio che uan"!
    :)))

    Ora sto pensando se valga la pena rifare questa mistura di farina e zucchero insaporiti al cacao o lanciarmi in uno dei miei folli lievitati cioccolatosi...

    Me sa che questa volta te seguo, va! So troppo pigro!
    ;)

    RispondiElimina
  78. Mi piacciono le torte così, leggere e prive di qualcosa :P
    Un bacione cara!

    RispondiElimina
  79. Non ci credo! Questa torta sembra davvero un'idea geniale! Poi sapendo che è un'idea di Martha Steward non vedo l'ora di provarla!
    Grazie per aver condiviso questa chicca con noi! :-)
    GG

    RispondiElimina
  80. Questa torta è una specialità!!!! Pronta subito e deve essere meravigliosaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!! Un bacione

    RispondiElimina
  81. Aaaaahah, la mia preferita! Dimmi che le hai insegnato a dire toilet paper, tipregotipregotiprego :-P

    Questa torta è un po' cugina di quelle che a volte sono costretta a fare io (le intolleranze regnano, lo sai!) ma aceto&bicarbonato non lo avevo mai messo... devo provare assolutamente!!!

    @ Ka': sei una primatistaaaaaaaaaaaaaaa! :-D

    RispondiElimina
  82. il canghèru mi piace :D la torta magica una figata! l'aceto nella torta è una bella novità! da provare! ciao cara!

    RispondiElimina
  83. Stefy ti dico solo che alla parola quadricipite ho inziato a ridere e ho smesso alla lettura degli ingredienti! sei troppo forte! oltre che bravissima.. ancora una volta un capolavoro "senza" gli ingredienti base! le do una chance eccome! grazie meravigliosa torta:)

    RispondiElimina
  84. Una pena senza fine...aha ah, sono morta dal ridere!! Pena veramente!
    Invece a questa tortina...sì, darò proprio una chance!:-)

    RispondiElimina
  85. Ahahahhahaha ancora rido!!!!

    Beh, diciamo che adesso che è ricominciata l'università (e con essa la dieta ^_^) questa torta potrebbe avere davvero una chance, sicuramente inzuppata nel latte a colazione!!

    RispondiElimina
  86. O_O questa è una meraviglia stefania mi hai stupito!!!!

    RispondiElimina
  87. hahahaha, questa è ganza davvero, il canghèru quadricipite per dire quadrupede che poi è bipede hahahaha
    ti capisco, io subisco da anni la stessa tortura da mio marito che quando inizia a mettere insieme una frase in inglese mi strazia le orecchie e mette a dura prova la mia pazienza e poi se non capisco sono io che non lo so l'inglese!! ma non gli basta, si incazza pure se sono gli inglesi madrelingua a non capirlo!!

    RispondiElimina
  88. ps: una fetta di questa torta mi aiuterebbe a sopportare lo strazio ;-)

    RispondiElimina
  89. Favolosa, non ci sono altre parole!
    Questa torta è da provare quanto prima.
    Ciao :)

    RispondiElimina
  90. Non mi spaventa usare l'aceto e il bicarbonato in cucina, del resto, come dice il mio amico cuoco ''Ogni cuoco è un chimico indovino''. Infatti l'ho appena infornata :)

    RispondiElimina
  91. allora mi chiedo: ma li trovi tutti tu i pazzi scatenati, oppure è solo un caso che si siano trasferiti lì???
    la torta è MITICAAAA quindi è già MIA!!!
    Ti adoro, mi sai proporre sempre l'idea giuusta al momento giusto!

    RispondiElimina
  92. Eh, il quadricipite... che assurdità, immagino la tua sofferenza! Questa torta è fantastica, davvero perfetta: semplice, veloce, ma... c'è del cacao, vero? ;)

    Buona giornata, Stefania! :)

    RispondiElimina
  93. no dai: quadricipite, per l'animale quadrupede che è bipede... ahahah
    gustiamoci la tortina va! anch'io ne faccio una simile, è buonissima.
    segno anche la tua :-P
    felice... chiacchierata :D

    RispondiElimina
  94. La tipa è un personaggio meraviglioso che potrebbe essere rappresentato alla grande da una insuperabile Cinzia Leone. La natura, oltre che di un orecchio fantastico per la lingua, ti ha dotata della pazienza di Giobbe. Non vorrei essere in chi tenta di metterla a dura prova.
    Ma tu, questi miracoli di pasticceria li cerchi di notte? Un bacione grande, sempre fortissima.! Pat

    RispondiElimina
  95. questa torta e davvero magica ^__^
    da arabafelice ce sempre da stupirsi..
    un abbraccio cara..
    lia

    RispondiElimina
  96. ci vuole tanta pazienza ma due risate te le fai! mi chiedo come faccia la tua vicina ad abitare lì con questo inglese, mah!
    la torta è veramente nagica, o sei tu?! :-D bacione!

    RispondiElimina
  97. ma questi personaggioni li conosci tutti tu? :P ehehehehe
    questa torta la voglio provare....tanto è "leggera" ;)

    RispondiElimina
  98. Furbissima!!! Così si elimina anche la ciotola da lavare!! ^__*
    Franci

    RispondiElimina
  99. Sempre esilaranti i tuoi racconti con la signora protagonista! ;o))
    La torta è da rifare!
    Grazie cara, un bacione

    RispondiElimina
  100. Sei e rimarrai un genio culinario.....
    Una delle mie più grandi fantasie è proprio cucinare senza sporare nulla!
    Grazie per avermi fatto realizzare questo sogno!
    j.

    RispondiElimina
  101. cara stefania, come si fa a mettere un commento qui? bisogna scorrere e scorrere e scorrere!!!!:)
    un giorno avevo scritto su un post che ormai funziono per aferesi ma anche tu mi sa che sei su quella strada!!!!!
    la torta s'ha da provare in quanto al canghèru.... e porta pazienza, no???

    irene

    RispondiElimina
  102. son carini anche quelli che canticchiano le canzoni inglesi inventandosi le parola :3

    seeenti, io l'ho fatta ieri questa tortina (: e quindi l'ho messa sul blog, ovviamente ho linkato e complimenti davvero, questo é il paradiso in terra (:

    RispondiElimina
  103. Quanta pazienza hai! Ta torta è furbissima e sicuramente buonissima:-) Cercherò di provare pure questa:-) Dessi

    RispondiElimina
  104. Ste! Sei ufficialmente il mio mito! Mi fai morire dal ridere e questa ricetta è una vera figata! Ora provo a farla gluten free appena ho l'occasione se funziona...diventiamo ricche!!! Brevettiamo l'aceto come glutine artificiale (che se poi ci pensi è più naturale del glutei che ormai c'è nella farina!)...yuppy!!! Finisci dritta dritta nel mio blog roll e col cavolo che ora mi perdo una puntata di questo delizioso blog ;)!
    Un mega bacio!!!
    Ema

    RispondiElimina
  105. la proverò, sarà certamente buona per la colazione con un cappuccino schiumoso come piace a me.....grazie, ciao e buona serata

    RispondiElimina
  106. Giusto! Bicarbonato e aceto oppure succo di limone. Mi è capitato di usarlo in mancanza del lievito chimico.
    Questa la faccio al più presto perchè è sana, divertente e certamente buona!

    RispondiElimina
  107. cara stefania ancora una volta ti faccio i miei più sentiti complimenti, ho fatto questa torta ieri sera in 10 minuti compreso il tempo necessario per pesare gli ingredienti. ottima davvero quanto a leggerezza, velocità di esecuzione. come al solito però, c'è una domanda, se volessi sostituire il bicarbonato di cui non gradisco molto il retrogusto (quando in altre ricette è associato al lievito, il mio palato non lo perecepisce, se solo si, e mi disturba, pensa che anche mio figlio di 9 anni, quando stamattina l'ha mangiata a colazione mi ha detto, "mamma ma questa torta ha uno strano odore)con il lievito, ne risantirebbe la morbidezza e la sofficità, e comunque quanto ne occorrerebbe? ancora, avendo una scorta di cacao zuccherato da consumare, di quanto dovrei diminuire la dose di zucchero prevista? certa di una tua pronta risposta, come sempre avvenuto finora, a differenza di alcuni siti che per quanto apprezzi mi hanno comunque delusa, lasciando senza risposta alcuni miei quesiti, di ti saluto affettuosamente, ciao virginia.

    RispondiElimina
  108. mi tocca mettere un'altra delle tue ricette nelle cose da fare! :)
    Ottima come sempre! Un bacione!!

    RispondiElimina
  109. @ SQUISITO: :-)

    @ TeryB: funziona!

    @ ELENA: grazie dell'invito.

    @ Rainbow: grazie!

    @ clara-ladri di ricette: l'ho capito si!

    @ Clara: grazie!

    @ chiarina-ina: non io, la Martha Stewart!

    @ Edith Pilaff: si, le war time cakes!

    @ Ros: non potrebbe essere piu' rapida!

    @ eli: no, non si incolla a patto di ungere e di usare una antiaderente :-)

    @ Fragoline alla panna: anche a me, avere una cosa in meno da lavare...

    @ Dolcemeringa Ombretta: si infatti l'ho detto a Imma!

    @ TataNora: e sei stata di parola!

    @ Lory B: speriamo di no...

    @ fantasie: ahahahahah

    @ Manuela da Lecco: wow! doppia dose oggi :-)

    @ Gaia: si si!

    @ giorgia: piaciuta?

    @ Nico: direi di si!

    @ SImona: :-)

    @ fraci e vale: grazie!

    @ Valentina: uno step in meno!

    @ Elenuccia: beh, un po' ho riso, inevitabile...

    @ A.: la signora parla inglese cosi' come usa il computer ;-)

    @ Aria: sono cotenta sia piaciuta ;-)

    @ Laura dv: :-)

    @ Morena: no non si puo'!

    @ Saparunda's Kitchen: ahahahah

    @ Patrizia; a me sembrava sardo...:-)

    RispondiElimina
  110. @ magiedichicca66: ora l'ho imparato!

    @ Marina: mi hai fatto sorridere!

    @ Daniela: ;-)

    @ dario: grazie!!!

    @ Cleare The red Tomato: e per questa non serve proprio nulla...

    @ natalia: che gentile, grazie!

    @ Murzillo Saporito: beh, puoi venire a scuola...ti metto in una delle classi ;-)

    @ Ciboulette: anche io!!!

    @ Sar@: ;-)

    @ Saretta: vedrai, vale la pena...

    @ Eleonora: ahahahaha

    @ Ziopiero: sapendo cosa c'e' in casa tua non rimpiangerei questa torta...;-)

    @ Ileana Pavone: questa e' prova di tutto :-)

    @ GG: anche io appena l'ho vista non ho resistito!

    @ ELy Vlasecchi: :-)

    @ Muscaria: no, il mondo non e' pronto...:-)

    @ vickyart: vedrai, e' proprio buona!

    @ simona: pensa a me, che nemmeno ho potuto ridere come si deve!

    @ Cinzia: eh si, una pena...

    @ petite valeu: si si, colazione prota in un baleno!

    @ Fabiola: :-)

    @ poverimabelliebuoni/insalata mista: eppure dubito che sia ai livelli della signora...

    @ Caia: :-)

    @ supercaliveggie: come e' venuta?

    @ ste.lele: non lo so, me lo chiedo pure io.

    @ Agnese: ;-)

    @ Betty: grazie

    @ Patty: e' la super Martha, che mi parla di notte...;-)

    @ PROVARE PER GUSTARE : ma grazie!

    RispondiElimina
  111. @ Acquolina: infatti, due risate almeno le faccio!

    @ Lorena: pare di si :-)

    @ Francesca Poggiali: ;-)

    @ bruna: grazie a te

    @ annajennifer: addirittura :-)

    @ grEAT: ne porto tantaaaaaaa

    @ Silvia: vista, grazie!

    @ (m)E-Food: ci conto!

    @ ema.arriciaspiccia; spero che riesca nell'intento del gluten free!

    @ mamanluisa: proprio come l'ha gustata l'augusto consorte...

    @ Barbara: mi fa piacere!

    @ Virginia: allora, puoi mettere il lievito diciamo due cucchiaini colmi, forse verra' leggermente meno soffice ma comunque commestibile. Se utilizzi il cacao zuccherato invece direi di abbassare lo zucchero a 150g. Ciao!

    @ Monica un biscotto al giorno: grazie :-)

    RispondiElimina
  112. Da fare vista la velocità... e poi vuoi mettere la leggerezza!
    Certo spazzolarne diverse fette mentre si fa finta di parlare inglese,con la scusa della leggerezza.. una scena assurda immagino!
    Baci Stefania..

    RispondiElimina
  113. mi ha fatto morire dal ridere la domanda, ma tu lo conosci bene, vero?
    Torta molto utile anche le velocità ha la sua importanza in un pranzo

    RispondiElimina
  114. Noooo questa torta è fenomenale! Insomma si fa in un lampo!
    Terrò presente...

    RispondiElimina
  115. cara Araba, questa te la copio! mi piacciono tutti i "senza", il massimo sarebbe anche senza cottura ma non si può avere tutto...
    Laura

    RispondiElimina
  116. impossibile sbagliare con questa torta, morbida e leggera, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  117. Fattaaaaa. E' buonissima Stefania!
    Ci credo che la signora ne ha mangiata metà, è una nuvola!
    Piccole modifiche, come ad esempio lo zucchero di canna grezzo, ma nientedichè.
    Farò anche la versione mono-tortine così mia nipote ci fa merenda.
    Grazie di cuore per avercela fatta conoscere perchè è un'altra bella idea sana e golosa :-)

    RispondiElimina
  118. Oddio la sciùra! Che santa pazienza che hai! Ma sai che mi metterei a provarla ora la torta? Stoppo la lavastoviglie e accendo il forno ;) così domattina c'è la colazione.

    RispondiElimina
  119. ahahaha ho ancora la pancia in mano dalle risate!
    Stefania troppo bello ciò che scrivi, non ti enumero le volte che mi sono trovata nella tua stessa situazione, e purtroppo non avevo una torta leggerissima ammorbidisse un po' la situazione.
    Che bello leggere post in cui ci si immedesima per forza di cose!
    Grande!
    La torta, ovvio da provare! ;-)

    RispondiElimina
  120. Questa deve essere mia. La torta di una che ha sei figli che le divorano tutto e in casa manca sempre tutto. Giusto il cacao amaro e l'aceto riesco a tenere sempre in dispensa :). Se poi non si sporca niente, manco una ciotola, meglio ancora, perché in lavastoviglie non ci sta proprio più niente!!! Grandeeeeee
    (mi sa comunque che ne devo fare due alla volta :D)

    RispondiElimina
  121. carissima, era tempo che non leggevo qualcosa di tuo...e devo dire che sei riuscita a farmi ridere e non poco...<,:-DDDD....ho visto la tua torta tramite Daniela...e mi ha incuriosito, c'è la possibilità di farla senza cioccolata?? con il limone per esempio...sarebbe adatta ad un'amica che ha il morbo di crohn..per cui niente latte..burro..cioccolata..etcc.. cmq proverò - saluti da Genova Gabriella - bribri

    RispondiElimina
  122. cara stefania, ieri sera ho rifatto questa torta magica sostituendo il bicarbonato con il lievito, risultato ottimale, la preferisco sicuramente quanto a gusto, quanto a consistenza poi è rimasta perfettamente identica soffice e leggerissima. grazie ancora virginia, un caro saluto.

    RispondiElimina
  123. Certamente da provare...se poi la signora l'ha divorata!!!!!

    RispondiElimina
  124. Velocissima da preparare, vale la pena provarla :)

    RispondiElimina
  125. E'una delle cose più buone che abbia assaggiato negli ultimi millemila anni!!!

    RispondiElimina
  126. :/ Questa dev'essere la prima ricetta che prendo dal tuo blog, e in particolare la prima di Martha Stewart, che si rivela un totale fallimento! Non si staccava dalla teglia e aveva un saporaccio, nonostante abbia seguito tutto alla lettera..l'unica figata è stato vedere che si era colorata di rosso mattone proprio come la red velvet, dentro. Vorrà dire che le preparazioni-lampo non fanno per me, chissà :)

    Antonella

    RispondiElimina
  127. Antonella, e cosa può essere successo??
    Tante persone l'hanno già provata con successo e mi spiace che a te non sia piaciuta.
    Se non si staccava allora la teglia forse non era antiaderente o non era ben unta...quanto al saporaccio rimane un mistero, come pure il colore rosso che non capisco da dove venga fuori...
    Alla prossima :-)

    RispondiElimina
  128. questa non posso non segnarla... i giorni strapieni di impegni per me sono sempre più ravvicinati!!

    RispondiElimina
  129. Bella la torta senza niente dentro, mi piace, mi piace, mi piace.
    Dovrebbero darti un premio per la pazienza, e il buon umore, sempre, nonostante tutto. E' uno spasso leggerti, un momento di vero relax.

    RispondiElimina
  130. L'ho provata, non avrei potuto fare altrimenti!!
    Ti lascio il link se vuoi venire a vedere il risultato sul mio blog, grazie mille per averci postato questa ricetta furbissima!!
    Un bacione, GG

    http://lacucinadigg.blogspot.it/2012/10/busy-day-chocolate-cake.html

    RispondiElimina
  131. Ho fatto questa torta lunedi.....tempo di preparazione 5 minuti ed è uscita ottima....Per me è buonissima anche da sola.
    Aprrezzata da tutta la famiglia il giorno dopo era già finita.
    E resta davvero soffice....Grazie :) Lara

    RispondiElimina
  132. Cara Stefy, questa appena vista l'ho dovuta provare! e' riuscita benissimo, sto per pubblicarla sul mio blog con il link al tuo, naturalmente :).
    L'aceto nella ricetta sorprende tutti, ma davvero non si sente.Superbuona!!
    p.s. si fa preferire anche per il fatto che non si sporca nulla :))

    RispondiElimina
  133. Ciao Stefania, ovviamente non poteva mancare anche il resoconto della mia esperienza! Eccolo qui spero ti faccia piacere http://www.ipasticcidiluna.com/2012/10/ricetta-torta-al-cioccolato-senza-latte.html
    grazie!!! :*

    RispondiElimina
  134. Ciao!!!Ho fatto questa torta già tre volte e l'ho già passata a 5 persone con il link deltuo blog..., "torta Araba Felice" è come la presento, la servo in piattini con un fiocco di panna.Piace a tutti e i miei nipoti l'hanno approvata!Grazie!!!(Superveloce e ottima!!!)...

    RispondiElimina
  135. Ehm...sono arrivata a 5 torte...in questi giorni, è richiesta questa...col passaparola.Meno male che è velocissima!

    RispondiElimina
  136. Accidenti Dede, in pratica ormai la produci in serie!!! :-)

    RispondiElimina
  137. Che dirti, consolati con una fetta della tua torta deliziosa, io provvedo a copiarla, baci.

    RispondiElimina
  138. Anche questa fatta ieri accompagnata con un po' di panna era buonissimaaa ed anche stamattina nel latte ;) una cosa però...io ho messo tutti gli ingrdienti nella teglia senza prima mettere un po' d'olio...e non si è attaccata! :-)

    RispondiElimina
  139. Vuol dire che hai una buonissima teglia antiaderente ;-)
    Grazie!

    RispondiElimina
  140. eccomi qui, al primo di almeno 2 commenti:
    la torta è appena uscita dal forno. Realizzazione super rapida, ne ho addirittura fatta doppia dose e cotta in 2 stampi.
    Teglie antiaderenti non ne avevo, ma ci ho messo la carta forno. Impressionante come sia cresciuta nel forno, temevo l'effetto sottiletta e invece... WOW.
    Più tardi la provo e torno con il secondo commento e se mi piace mi sa che diventerà la mia torta della colazione, con le mille varianti del caso :-P

    RispondiElimina
  141. Benissimo, Chiara, allora aspetto il responso! :-)
    Mi raccomando falla raffreddare prima di assaggiarla e un po' di panna ci sta proprio bene...

    RispondiElimina
  142. Ecco il responso, torta fantastica, morbida morbida e tanto gustosa. Io l'ho tagliata a metà e farcita con confettura alla pera con 33% di zucchero e stavo per svenire!

    RispondiElimina
  143. Avevo letto su fb ;-) mille grazie!!!

    RispondiElimina
  144. ciao Sfefy, devo dire che mi ha incuriosito.. la proverò naturalmente priv adi glutine... ;)

    grazie

    RispondiElimina
  145. hahaha, ma li becchi tu sti personaggi pazzeschi? e poi scusa, lo danno tutti chr canguro è un quadricipite... studia hahahahahahahahaha
    p.s...... questa tortina mi stuzzica davvero

    RispondiElimina
  146. Sono una grandissima fan delle tue ricette "senza".
    Questa torta è davvero fenomenale e quando l'ho vista uscire dal forno così nera e soffice non ho potuto fare a meno di trasformarla, con aggiunta di glassa a specchio e marmellata, in una meravigliosa finta sacher.
    Ottima!!!

    RispondiElimina
  147. ottima, solo con zav, ormai mia figlia se la fa da sola tutte le settimane e ci fa colazione e merenda . si mantiene molti gg in frigo (rimane umida).

    RispondiElimina
  148. Letta..e fatta! E' sorto solo un grande problema.........non ho avuto tempo di uscire a prendere un po' di gelato che me l'avevano già mangiata tutta!!

    RispondiElimina
  149. Ciao Stefania,
    ti ho scoperto da poco...tra oggi e domani provo la tua ricetta della torta al cioccolato...
    A proposito...mi chiamo Annalisa e sono Italiana e vivo e lavoro in Italia...per ora l'estero lo riservo ai viaggi!
    A preto, ti faccio sapere! A.

    RispondiElimina
  150. Benvenuta Annalisa!
    Spero la torta sarà di tuo gradimento :-)

    RispondiElimina
  151. Volevo lasciare un commentino anche qui, su fb hai già visto... Le mie foto sono sempre scarse (da me c'e' pochissima luce e l'unico modo e' mettere il piatto o la teglia sotto la lucina della cappa... :P ) ma non ho ambizioni da blogger, mi accontento di condividere i miei esperimenti con gli amici... Quando sono contenta del risultato, e felice per aver scoperto qualcosa di nuovo come in questo caso... vado di foto e link per gli amici... Spero ti faccia piacere, e' il mio modo per ringraziare le blogger che sto imparando a conoscere ed apprezzare!! :) alla prossima!! Grazie!!

    RispondiElimina
  152. Certo che mi fa piacere, Elena, anzi ti ringrazio!!!
    E' bello sapere che le ricette che propongo piacciono e vengono bene :-)
    Ciao!

    RispondiElimina
  153. cara stefania, secondo te questa torta si presterebbe per dei cake pops? grazie virginia, ciao.

    RispondiElimina
  154. SI, Virginia, credo andrebbe proprio bene!

    RispondiElimina
  155. torta in forno! aggiornerò a breve!
    Patricia

    RispondiElimina
  156. buonissima lo hanno deto dei buoni gustai miei bimbi di 8,6 e risprttivamente 2 anni e io dico superrrr!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  157. Grazie Mariana, a te ed ai due severi giudici :-)

    RispondiElimina
  158. cara stefania, sabato scorso come ti avevo preannunciato ho preparato i miei primi cake pops usando questa ricetta, e servendomi dei preziosissimi consigli di menuturistico. ottimi davvero, e come ho già lodato MT, complimenti vivissimi anche a te, per le tue affidabilissime ricette. un abbraccio affettuoso virginia.

    RispondiElimina
  159. Ti ringrazio, Virginia, sono contenta che il tutto sia venuto bene!

    RispondiElimina
  160. Che torta spettacolare. Mi chiedevo se fosse possibile sostituire bicarbonato ed aceto alla comune bustina del lievito per dolci. grazie!

    RispondiElimina
  161. Ho provato a sostituirlo....risultato ottimo :D

    RispondiElimina
  162. Ciao Stefania, ti leGgo da poco tempo e mi piacciono molto i tuoi racconti. Quasi tutti i giorni entro nel tuo blog e guardo qualche ricetta che mi può ispirare, prima però leggo il tuo racconto. Stasera volevo fare un dolce veloce e con ingredienti che avevo già a casa. Detto fatto! E' buonissimo!!! Grazie Stefania! E grazie Lory che mi ha fatto conoscere questo blog!

    RispondiElimina
  163. Sono contenta, Nela, grazie!!
    E sempre grazie pure a Lory :-)

    RispondiElimina
  164. Fatta ieri e...è piaciuta a tutti!!!!

    Poi vogliamo dire quanto è rapida da fare???

    M.E.R.A.V.I.G.I.O.S.A.

    Brava te e brava Martha ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara omonima :-) in effetti anche a casa mia dove il tempo non basta mai è uno dei dolci che si fa più spesso ;-)

      Elimina
  165. Stefy, la preparerò fra una decina di giorni per festeggiare il mio compleanno: quella sera a cena ci saranno, nell'ordine, un vegano, un intollerante al lattosio, cinque o sei "intolleranti" alla frutta e altri due "intolleranti" alle creme di cioccolato... una farcitura di panna (vegetale) montata per questa torta, dove il cacao è solo nell'impasto (ed sarebbe largamente gradito, in questo caso, da tutti), mi pare proprio la soluzione ideale per venire a capo della situazione (mi hanno bocciato perfino il caramello... volevo usare quella tua panna buonissima che preparai per la torta dell'anno scorso! Non sanno quel che fanno!) ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Santo cielo che compleanno complicato :-) Buon lavoro, gli auguri te li faccio più in là ;-)

      Elimina
  166. Buongiorno Stefania,
    questa torta è proprio 'magica'. Da inserire nel ricettario dei dolci last minute.. del tipo: il cognato ti chiama che viene a bere il caffè con la sua compagna e non hai nulla per accoglierli come si deve!

    Ho dato una sbirciata al tuo blog: molto divertente e curioso!! Penso che passerò spesso a dare un'occhiatina :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti non per niente è uno dei dolci che preparo più spesso ;-) Ti ringrazio e benvenuta!

      Elimina
  167. Ciao Stefania grazie per avermi fatto conoscere questa ricetta! e' buonissima e si fa in pochissimo tempo!!
    L'ho messa nel mio blog eccoti il link
    http://www.blueberrymuffinbakery.it/ricette/dolci/135-chocolatecakewhatelse.html
    a presto!

    RispondiElimina
  168. come sarebbe bella la vita se la privassimo di tutte le cose e le persone pesanti.. ci sarebbe più spazio per altre cose belle.

    così come hai fatto per la torta, privandola velocemente di ingredienti non proprio indispensabili, fallo anche con le persone.

    brava e simpaticissima.
    A presto
    anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Anna, è che con le persone talvolta è più complicato...:D

      Elimina
  169. ammappela, che successone ha avuto questa torta!!!

    RispondiElimina
  170. Aspetta! Questa la preparo anche io! L'avevo presa da internet e poi l'ho modificata cento volte in varianti all'arancia, alla marmellata etc etc!

    Questo l'avevo scritto per farla vedere a mia madre!
    https://docs.google.com/document/d/13ajuDkal25E2Iw13H8zFOyxIiWTsml6dUibdsXj3AJA/edit?usp=sharing

    Ciao!

    RispondiElimina
  171. circola una versione simile, ma con latte, lievito chimico e più cacao http://blog.giallozafferano.it/apanciapiena/torta-al-cioccolato-morbidissima-ricetta-senza-uova-e-burro/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao ho fatto anch'io una torta con questi ingredienti, la torta dei tre buchi , ottima, proverò questa versione più semplificata, brava !!!!

      Elimina
  172. E oggi sei di nuovo da me :) http://www.mielemandorle.blogspot.it/2014/04/per-chi-e-sempre-di-fretta-busy-day.html

    RispondiElimina
  173. Dopo la spettacolare torta al latte caldo che ha conquistato figli e marito la sera del nostro anniversario di matrimonio, ora devo assolutamente provare questa! Comunque grazie per le tue ricette perché mi conquistano e mi ridanno la voglia di cucinare.

    RispondiElimina
  174. Ho provato la torta ieri sera ed è veramente ottima nel gusto e nella sofficità! Sono rimasta davvero sorpresa dalla lievitazione.
    Però mi chiedevo se la dose di bicarbonato non sia eccessiva rispetto a quella di farina.
    Nessuno tra quelli di voi che l'ha provata ha avuto "difficoltà" intestinali?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei la prima che mi riporta una cosa del genere...

      Elimina