venerdì 27 marzo 2015

Crostatine al cocco, salmone e curry


Cercavo l'ispirazione e non è mai arrivata.
Eppure le torte salate in guscio di brisée eccome se mi piacciono.
E mi piace la brisée da sola, quando è buona, e che non vi scandalizzi il pensiero che il vero test per me è l'assaggio da cruda.
Bene, il tempo passa.
Ed infine è passato.
Ridotta all'osso, ieri, preparo l'impasto.
Ed ancora non so che metterci dentro.
Poi entra una mosca maledetta in cucina.
Ovvero la mia cucina incasinata.
La cucina con gli sportelli dei mobili aperti in contemporanea perchè non posso perdere tempo a chiuderli ogni volta.
La scaccio con lo strofinaccio, svolazza qua e là.
La inseguo.
Un altro colpo che la rimandi fuori.
E prendo il mobile in pieno.
Cadono, nell'ordine: una lattina di latte condensato, la confezione del lievito di birra disidratato e quella della crema di cocco.
Ok, le rimetto a posto.
Tranne l'ultima.
E il salmone che avevamo per cena è diventato...queste :)

Con questa ricetta partecipo all'MTChallenge di questo mese.


CROSTATINE AL COCCO, SALMONE E CURRY CON BRISEE DI M.ROUX
(seguendo la base proposta da Elisa Baker)

per circa 6 crostatine

250g di farina
150g di burro a pezzi leggermente ammorbidito
un cucchiaino di sale
un pizzico di zucchero
un uovo 
un cucchiaio di latte freddo

per il ripieno 

250 ml crema di cocco
circa 300 g di salmone fresco
sale
2 tuorli
curry
prezzemolo tritato

Preparare il guscio di pasta: versare la farina a fontana e mettere al centro il burro a pezzi, l'uovo, sale e zucchero. Mescolarli con la punta delle dita ed infine cominciare ad unire la farina finchè il tutto prende una consistenza grumosa.
Unire il latte e lavorare piano finchè il tutto sta insieme. LAvorate l'impasto velocemente sul piano di lavoro finchè ben liscio quindi formare una palla che andrà fatta riposare in frigo coperta con la pellicola per almeno un'ora.


Stendere quindi la pasta sottilmente per ricoprire degli stampini da circa 11 cm di diametro, bucherellando la base.
Cuocere in bianco a 180 gradi (coperti con carta forno e fagioli secchi) per circa 5 minuti, quindi eliminare i fagioli e cuocere altri 4-5 minuti.
Riprendere i gusci e distribuire in ciascuno il salmone tagliato a cubetti, il prezzemolo ed un po' di sale.
Battere i tuorli con la crema di cocco, aggiustare di sale e aggiungere un po' di curry a piacere.
Versare nei gusci sopra il salmone e cuocere ancora circa una ventina/trentina di minuti.
Servire a temperatura ambiente.

NOTE

- le crostatine sono più buone il giorno in cui vengono realizzate.

- la crema di cocco è più densa del latte di cocco: in Italia l'ho vista al Naturasì e nei negozi di prodotti equosolidali.

Leggi i post precedenti: