lunedì 14 dicembre 2015

Ghirlande di frolla, con la frolla più buona del mondo!


Mettiamo che viviate dove Natale è illegale.
Mettiamo che viviate dove fa sempre caldo ed il bianco Natale solo un miraggio.
Mettiamo che il giorno di Natale sia da queste parti di solito lavorativo.
Mettiamo che viviate nel mezzo del deserto.
Mettiamo che la voglia di Natale vi venga nonostante tutti i punti di cui sopra.
Mettiamo che non si trovi una codetta dai colori natalizi nemmeno a volerla pagare oro.
Mettiamo che vogliate comunque realizzare dei biscotti da regalare che sembrino ghirlande.
Desistere?
Giammai.
Ci si ricorda di una decorazione vista su un numero di Living.
La rivista di Martha Stewart, sempre sia lodata.
Si fa la frolla quella buonissima, perfetta.
Quella che tutti spalancano gli occhi al primo morso.
La bocca non possono: è piena :D
E quando la apriranno, sarà solo per chiedervi la ricetta ;)

Questa è la miticissima pasta frolla delle sorelle Simili, presa ad un corso che feci con loro diversi anni fa. Ne ho provate tante, eh, ma questa le batte tutte.
E di parecchio ;)
Toglietevi lo sfizio e fate queste ghirlande di Natale....senza decorazioni di Natale :D


GHIRLANDE DI FROLLA
(frolla delle sorelle Simili)

300 g di farina
150 g di burro
75 g di zucchero a velo
3 tuorli
poca acqua fredda al bisogno
scorza di limone, arancia, estratto di vaniglia...
cranberry o altri frutti rossi canditi
pistacchi sgusciati non salati e non tostati
qualche cucchiaio di zucchero a velo e poco succo di limone o arancia o acqua per la glassa 


Le mitiche sorelle Simili lavoravano la frolla rigorosamente a mano, io sono cialtrona e faccio tutto nell'impastatrice con gancio a K: versare farina, zucchero e l'aroma scelto (in realtà le sorelle non lo usano, dicono che la frolla deve sapere solo di ...frolla ;)
Mescolare brevemente ed aggiungere il burro freddo a pezzetti, girando finchè il tutto si rapprende in grosse briciole.
Mi raccomando NON lavorare troppo la pasta o non sarà friabile.
Unire i tuorli, girare ancora un poco e se facesse fatica a stare insieme unire POCHISSIMA acqua fredda un cucchiaino alla volta. Non sempre serve quindi regolatevi.
Tirare l'impasto fuori dalla ciotola e compattarlo con le mani SENZA IMPASTARLO quindi avvolgerla nella pellicola e far riposare in frigo  una mezz'ora abbondante.
Riprendere la pasta e stenderla ad uno spessore di circa mezzo centimetro ( non di meno o non regge la decorazione!) usando uno stampo tondo (o un bicchiere) e facendo un buco centrale con uno stampo più piccolo (ho usato il tappo di una bottiglia).
Adagiare i biscotti sulla teglia coperta con carta forno e rimettere 10 minuti in frigo o 5 in freezer (questo passaggio aiuta a tenere perfettamente la forma)
Cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi finchè i bordi saranno dorati, circa 10 -20 minuti a seconda dei forni ma fate attenzione che bruciano in fretta.
Estraete la teglia dal forno e NON TOCCATELI finchè non saranno perfettamente freddi.
Versare in una ciotolina un po' di zucchero a velo e con pochissimo del liquido scelto ottenere una glassa spalmabile.
Versarne un po' su ogni biscotto e decorare subito con i cranberry ed i pistacchi tritati grossolanamente: la glassa farà da colla.
Far asciugare almeno 5 ore.


NOTE

- la frolla cruda può essere surgelata

- i biscotti si mantengono benissimo anche per cinque giorni, purchè tenuti al riparo dall'umidità.

- e con gli albumi avanzati? se non avete voglia di spulciare le ricette della sezione solo albumi potete sempre surgelarli!



30 commenti:

  1. Bellissimi e deliziosi, un idea tutta da copiare! Bravissima!!!
    Dolcissima giornata!
    Un abbraccio Laura<3<3<3

    RispondiElimina
  2. La Ricetta della Frolla Perfetta...o non sarebbe della nostra amata Martha ^_^
    Da qualche tempo mio figlio sforna biscotti a tutto andare e di certo gli faccio provare questa ricetta...in versione Natale con frizzi e lazzi ;-D
    Un appunto: la frolla cruda può essere mangiata (in versione sfigata of course)e poi congelata...l'hai mai assaggiata???
    Per il resto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Senza per il resto....un refuso.
      Stef

      Elimina
    2. Mangiata e poi congelata O_O ahhahhaha forse intendevi congelata cotta? Non regge bene, perde di friabilità :)

      Elimina
    3. Uhhh, intendevo proprio mangiare l'impasto crudo...troppo buono anche se non fa bene. Come leccare l'impasto della torta margherita dal contenitore in cui lo si è preparato...
      Sono come i bambini, lo so...
      ^_*

      Elimina
    4. AHhhhhhhhh ma certo :D e ti assicuro che questa frolla cruda è qualcosa di irresistibile :D :D :D

      Elimina
  3. Sono bellissimi *___* e quella frolla da provare....e poi mi serve avanzare gli albumi :DDDDD

    RispondiElimina
  4. Davvero davvero davvero bellissimi. E la frolla delle Simili mi tenta tantissimo.
    Ci proverò di sicuro e ti saprò dire.
    Un bel bacio cara Stefy, spero che però il tuo Natale sia comunque incantevole.
    PAt

    RispondiElimina
  5. Sono STU-PEN-DI!!!!! Il decoro di quello in primo piano sembra fatto di pietre preziose! A leggere le tue istruzioni mi viene da pensare che perfino io con le mie manacce potrei fare qualcosa di grazioso!

    RispondiElimina
  6. Scambierei volentieri il Natale per il caldo tutto l'anno.
    Bellissime queste ghirlande, anche se non hai le codette colorate sembrano tempestate di pietre preziose!

    RispondiElimina
  7. La frolla delle Simili mi stra piace e poi loro sono troppo simpatiche!
    Cara Stefania le tuo ghirlandine sono deliziose.

    RispondiElimina
  8. mi ispira tantissimo!!!! devo provarla, mi fido di te!

    RispondiElimina
  9. bellissima idea e davvero molto carini questi frollini!

    RispondiElimina
  10. ma che carineee!!! idea davvero bella

    RispondiElimina
  11. complimenti hai creato dei biscotti divini

    RispondiElimina
  12. Anche io uso sempre questa ricetta, grazie al cielo esistono le ricette delle sorelle Simili!!!!!! Le ghirlandine sono elgantissime... alla faccia di chi non festeggia il Natale!

    RispondiElimina
  13. Questa frolla è assolutamente da provare. Le Simili sono un'assoluta garanzia e i tuoi biscotti sono meravigliosamente attraenti

    RispondiElimina
  14. Le tue ricette sono una sicurezza, facili, veloci e belle, che dire...
    invece vorrei commentare sui divieti, ricordando che qui ci sono alcuni predidi di scuola che non vorrebbero fare festeggiare il Natale perchè ragazzi di altre religioni potrebbero offendersi, che dire...
    Baci al profumo di cannella

    RispondiElimina
  15. Sono veramente belle le tue ghirlande e ora mi salvo subito la ricetta della frolla che voglio provare assolutamente!!!
    un abbraccio ^__^

    RispondiElimina
  16. ghirlande devo favolose mi piace l'adattamento frutti rossi e pistacchio stanno benissimo

    RispondiElimina
  17. Ciao Araba! :D
    Questa frolla si può usare anche per le crostate?
    Grazie ^.^

    RispondiElimina
  18. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  19. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina