lunedì 2 settembre 2013

Pancakes velocissimi al cocco



Non arriva, niente da fare.
Poco, anzi nulla, hanno potuto email e suppliche alla casa produttrice.
Hanno pure risposto, con tanto di scuse.
Ma pare che abbiano problemi di consegne proprio in Arabia Saudita.
Pazienza, ho detto.
Peccato che Macchia, il gatto di casa arabafelice, ne abbia meno della sua padrona.
Eh si, perchè di cibo per gatti stiamo parlando.
Si è parata con aria schifata davanti alla carne cruda.
A quella cotta.
A quella macinata.
Al pesce bollito.
Grigliato.
Scondito.
Condito.
 Si è solo da poco rassegnata al tonno in scatola.
Abbiamo integrato con  fegatini di pollo, e ci abbiamo messo una pietra sopra.
Problemi di consegne.
E' la stessa scusa datami dal preside di scuola stamattina.
Solo che non ci mancano le scatolette.
Ci mancano i nuovi libri.
Tutti.
Quelli vecchi ogni anno vengono rispediti alla sede centrale, quindi niente ancora di salvezza.
Pare che siano, improvvisamente, indecenti.
Ogni tanto, qua e là, c'è una donna.
Mica nuda, eh.
Solo che la si vede in faccia.
Monna Lisa che ammicca.
Amelia Earhart che pilota un aeroplano, laddove le donne nemmeno la bici possono portare senza incorrere in qualche problema.
Che so, mi pare pure una Nike di Samotracia, quella si mezza nuda, e pure senza testa.
Emily Dickinson non può aver causato guai, tutta coperta fino al collo.
Forse Cleopatra in topless.
Ed io come me la sbrigo, in classe.
Ce la farai, ha risposto il preside in preda al panico.
Vuol dire che dovrò andare a ruota libera, ho risposto.
Quella ruota dell'automobile che non posso guidare.
Chissà perchè l'ho visto sbiancare :-)


In attesa delle prime rimostranze di genitori indignati :) vi mostro la colazione dell'ultimo fine settimana: se vi piace il cocco non potete perderveli, non ci vuole davvero nulla a farli.
E per un topping delizioso provate lo yogurt con la farina di cocco, è stato una vera sorpresa.
Se usate yogurt di soia sono assolutamente perfetti anche per gli intolleranti al lattosio.
E già che ci siete date un'occhiata alla nuova sezione pancakes: dolci, salati, cioccolatosi, superlight...davvero per tutti i gusti :)






PANCAKES AL COCCO
tratta dalla fusione di due ricette di Jamie Oliver
per circa 6-8 pancakes, a seconda della dimensione

un uovo intero
180 ml di latte di cocco
un cucchiaio di miele
un pizzico di sale
mezzo cucchiaino di lievito per dolci
mezzo cucchiaino di bicarbonato
40 g di farina di cocco
65 g di farina

per lo yogurt al cocco

yogurt bianco naturale
farina di cocco


Mescolare in una ciotola l'uovo, il latte di cocco, il miele, il sale.
Unire quindi farina, farina di cocco e i lieviti.
Non mescolare troppo!
Cuocere cucchiaiate di composto in una padella su calore medio.
Servirli tiepidi o a temperatura ambiente, se si vuole con dello yogurt bianco aromatizzato con poca farina di cocco a piacere, come da foto ;)
Far riposare questo compost cosicchè la farina di cocco si ammorbidisca.





NOTE:

- il composto può essere preparato la sera prima e tenuto in frigo coperto con la pellicola, così a colazione sarà questione di un attimo!



73 commenti:

  1. Eh no! Le statue greche no, sono troppo indecenti.... Magari il Sarcofago degli Sposi va meglio, degli etruschi sono da evitare le pitture murarie ;)

    RispondiElimina
  2. Ciao Stefy!
    Immagino che impudenza se sul libro di storia dell'arte ci fosse stato "L'origine del Mondo" di Courbet...

    Quanto ai pancakes, anche io ultimamente mi sono dato a questi meravigliosi dolcetti. Ho portato a casa un po' di trucchetti americani e ci ho fatto un post.
    Buona settimana!
    Leo

    RispondiElimina
  3. Complimenti per lo sfogo composto ^_^ Non è da tutti. Sono arrivata qui leggendo il titolo di pancakes che hanno dell'incredibile (amo i pancakes e adoro il cocco) e mi imbatto in tanta eleganza e raffinatezza.
    Un insieme vincente!! E vedrai che la pazienza ripagherà (peccato che il gatto ne abbia poca ^_^)
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  4. Povero micio tesoro mi sa che ddovrà addattarsi anche lui in un paese dove tutto è vietato dovrà vivere di tonno:D!!!
    I tuoi pancakes tesor sono una favola vorrei averli qui per una colazione da re!!
    Bacioniii,imma

    RispondiElimina
  5. Pure il mio cane a volte non gli va bene questo o quello ma almeno qui c'è molta più libertà di scelta e movimento, povero gattino.
    I pancakes sono ste pi to si, sei sempre un passo avanti Stefania! buona settimana!

    RispondiElimina
  6. Iniziare l'anno l'anno senza libri è sicuramente un bel problema, ma povero micio per lui è sicuramente peggio, speriamo che la consegna arrivi presto! Adoro i pancakes per colazione per cui vado di corsa nella nuova sezione:)
    Buon inizio anno scolastico:)
    Baci
    Alice

    RispondiElimina
  7. Le tue ricette velocissime mi piacciono un sacco!!! Bravissima Stefy :-) Buona settimana

    RispondiElimina
  8. Non vedo l'ra di prepararli anch'io, mi fanno sentire in vacanza!!!! Grazie per questa golosa versione!

    RispondiElimina
  9. Spero che arrivi tutto, il più in fretta possibile.

    Intanto, ti dico che adoro il cocco, quindi sì, questi pancakes entrano immediatamente nella to-do ;)

    RispondiElimina
  10. Ho letto cocco? Ho letto pancakes? Questi vanno a finire dritti dritti nella colazione domenicale! :D

    RispondiElimina
  11. L'anno scorso alla fine di una lezione ho fatto leggere ai ragazzi un brano sulla Calabria e poi ho fatto vedere due foto dei bronzi di Riace. Mi aspettavo una reazione molto indifferente, e invece hanno urlato in coro "But...they are...NAKED!",sono scoppiati tutti a ridere e le ragazze hanno iniziato a farmi domande un pochino insolenti riguardanti le dimensioni. Ancora devo capire se mi stessero prendendo in giro...ma dal momento che insegno in Inghilterra credo proprio di si.Elena

    RispondiElimina
  12. Povero micio, dovrà adattarsi

    E pure te: ma non sai che Monna Lisa ammicca in modo scandaloso? Ma come si può pensare di metterla su un libro di testo riservato a poveri frugoletti innocenti!

    Scherzi a parte, è assurdo ma lo sai già

    Laura pennydue

    RispondiElimina
  13. con un impasto simile faccio anche i waffles :P

    RispondiElimina
  14. Sai che non li ho mai fatto..devo proprio iniziare!

    RispondiElimina
  15. Ciao! perdonaci la prolungata assenza...ma certo non ci siamo dimenticate del tuo blog :)
    Veniamo qui attirate dal fresco profumo di cocco! una colazione ricca e particolare la tua! i pancackes si prestano benone per queste farciture diverse e fresche!
    un bacione

    RispondiElimina
  16. I tuoi racconti sono sempre incredibili! Certo che ne hai di pazienza!....e i tuoi pancake....da provare subito!

    RispondiElimina
  17. Non invidio per niente la tua situazione di bookless. Ma questi pancake te li invidio che sì! Li proverò ;) Baci :*

    RispondiElimina
  18. Il latte di cocco ce l'ho, la farina di cocco pure, la voglia di assaggiarli non ne parliamo... arriveranno prestissimo sulla mia tavola!
    A te spero arrivino presto, invece, scatolette, libri... e magari un fegato nuovo per sopportare queste ed altre assurde situazioni!
    Buona settimana Stefy! :**

    RispondiElimina
  19. Povero micio! Ma hai problemi a farteli arrivare o proprio le "poste" han problemi? Cioè a farti un pacco dall'Italia non è che ci voglia molto! Basta controllare che non si siano micine in copertina!

    RispondiElimina
  20. Questa nuova sezione è la mia fine visto che adoro i pancakes!! :-)))

    RispondiElimina
  21. ahhh eccola!! riparti subito bene!!! che buoni ^_^

    RispondiElimina
  22. Sull'improvvisa indecenza dei libri di arte mi taccio, e pure sulle culture che li reputano tali.
    Compatisco invece il povero micetto, ma soprattutto te che hai tentato di tutto per farlo mangiare: certo che è viziatella, la bestiola! ;-)

    Sui pancakes faccio invece una serie ripetuta di Ole da stadio, da tanto mi piacciono. Adoro il cocco e questi mi sembrano perfetti per una pigra colazione sabatina o domenicale (in settimana ho giusto il tempo di trangugiare una tazza di latte e caffè scaldata al microonde).

    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  23. non deve essere per niente semplice insegnare in un posto così! :D
    Ottima nuova sezione :)

    RispondiElimina
  24. Uomo coraggioso il preside! So già che a ruota libera farai una piccola rivoluzione...noi siamo con te!! ;-))
    A presto,
    Ellen

    RispondiElimina
  25. Caspita, povero micio :(
    E povero preside... sa perfettamente cosa aspettarsi, secondo me ;)
    I pancakes li provo il prossimo week end. Da quando ho scoperto che mi piace il cocco, non me ne perdo una ;)

    RispondiElimina
  26. Ho giusto giusto appena comprato una lattina di latte di cocco...me lo sentivo che avrei trovato come usarla ;))
    Ciao e ben ritrovata, sono stata un po' assente, ma ora sono di nuova attiva lettrice e blogger, tra l'altro anche io expat, però in un paese decisamente meno misogino ;)

    RispondiElimina
  27. che forza che sei "tratta dalla fusione di 2 ricette" sei grande, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  28. Ma povero micio!! :(
    Buonissimi i tuoi pancakes li proverò con il cocco!!

    RispondiElimina
  29. Un tempo avevo un royal gatto. andava avanti a filetti di platessa, quelli che il centro surgelati mi metteva gentilmente da parte e mi regalava a bustoni condominiali ogni volta che scongelava i freezer. Erano tutti i pezzi rotti dei filetti che la gente non comprava. Tocca dire anche che hanno risolto parecchie cene destinate agli umani anche perchè col mini freezer che avevo sempre pieno di filetti non c'era posto per altro :D Ora invece ho un bellissimo e spaziosissimo surgelatore a pozzetto che invece è sempre vuoto... :( Mi devo proprio decidere a fare sti pancake una domenica o l'altra se solo riuscissi a svegliarmi a un'orario decente...

    RispondiElimina
  30. yuuuuuuuummmm questi per me che adoro il cocco sono assolutamente da non perdersi!!!!

    RispondiElimina
  31. Bellissimi questi pancakes... e il sapore di cocco alla mattina ci sta tutto!

    Beh, puoi sempre fare lezioni sulle ricette furbe, se proprio a braccio non ti viene nulla ;)

    RispondiElimina
  32. Ogni volta che leggo i tuoi post mi sembra che ci spedisci tutti un secolo o due indietro nel tempo, o anche più! Non riesco proprio a farci "abbipazienza" a questa realtà e ogni volta mi dico quanto sono fortunata a essere nata in un paese dove non funziona pressoché niente, ma dove per lo meno ci vengono risparmiate simili barbarità. Stefania, in realtà non so nemmeno come tu riesca a sopravviverci! Però alla fine i tuoi post mi ricompensano sempre con una ricetta gustosa, dolce quel tanto da assorbire quelle amarezze di cui parli. E anche questi pancake... da provare!
    p.s. sto tentando di ritrovare una tua ricetta che avevo salvato nel vecchio pc... era una zuppa fredda con le lenticchie rosse e mi sembra il limone... mi dai una mano a ricordarmi come si chiamava?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elly, lo so che sembra un mondo assurdo...e lo è :) ma noi stranieri ci viviamo meglio rispetto ai locali, questo devo riconoscerlo...
      QUanto alla ricetta, potrebbe essere questa?
      http://arabafeliceincucina.blogspot.com/2012/01/shorba-al-adas-zuppa-araba-di.html

      Un bacione!

      Elimina
  33. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  34. Ciao Stè, hahahaha, sfido che il preside sia sbiancato!!! Ora ce l'hanno anche con i libri!!!! Per quanto riguarda i pancake stavolta proprio non ce la posso fare, perchè dalle mie parti è impossibile trovare il latte di cocco!! Ora però vado subito a sbirciare gli altri pancakes per consolarmi. Ciao carissima e a presto!!

    RispondiElimina
  35. Sfogo composto ed efficace!! Li mangerei persino adesso questi pancakes, adorabili!!

    RispondiElimina
  36. Povero gatto...pure senza pappa! E tu...senza libri!
    I libri erano indecenti? e le scatolette del gatto...pure? C'era una gattina che ammiccava sull'etichetta?
    Che paese!
    Con il cocco ho una specie di amore-odio. A piccolissime dosi non mi dispiace, ma poi mi nausea subito, per cui...aspetto la prossima ricetta!
    Un bacione ;)

    RispondiElimina
  37. Io adoro i pancakes li faccio con la farina integrale... ma questa versione al cocco mai provata.
    Proprio venerdì scorso ho comprato la farina di cocco e chissà, qualche mattina magari li proverò a colazione! ;D
    Simona

    RispondiElimina
  38. non ho mai provato il latte di cocco, ci credi? ma mi hai già conquistata!

    RispondiElimina
  39. mi frulla da un pò l'idea di fare i pancake, mai fatti, adesso a parte il latte di cocco tu mi hai dato la botta finale, ci provo!
    baci.

    RispondiElimina
  40. leggerti è aprire una finestra sul mondo che vivi ogni giorno...e da insegnante capisco cosa vuoi dire quando manca materiale didattico basilare...reciclati..noi italiani siamo creativi e tosti...ce la farai...

    RispondiElimina
  41. Il micio.... senza scatolette.....povero... I pancake sono interessanti... al cocco poi! A presto e buona fortuna per la scuola!

    RispondiElimina
  42. spero che tu abbia fatto una lezione sulla maya desnuda, alla fine :-)

    bellissimi, buonissimi, qui i pancake vanno per la maggiore, il cocco pure, potrò non farli provare a mia figlia. anzi, sai cosa, le stampo la ricetta. li fa lei. è la facitrice ufficiale di pancake della famiglia.

    un abbraccione, e buon inizio. per tutti, ci vuole!

    RispondiElimina
  43. mmmm...segno, segno....per le prossime colazioni...
    un abbraccio carissima!
    le tue ricette sono sempre perfette...

    RispondiElimina
  44. Quante limitazioni assurde! Continua la tua lotta.
    Meno male che almeno ci si può concedere un momento di pura delizia con questi pancakes, almeno questo!

    Fabio

    RispondiElimina
  45. Non finirò mai di sorprendermi e indignarmi...Mah...

    p.s. non è che Macchia è un po' viziatello? :D :D :D

    BaScioni

    RispondiElimina
  46. Eccomi!! ti leggo sempre il giorno dopo, ma spesso dal cell e quindi non digito commenti, ci metterei tre ore...ricette sempre furbissime e racconti da morir dal ridere.;-)ps...ho solo iniziato l'altro....azzurro, ma abbi fede..;-) intanto ho fatto altro, ma anche qeullo da finire...sai, tra una storia e l'altra, è pure finita l'estate e sono qui davanti al pc..:-((
    Un abbraccio, a presto!
    CInzia

    RispondiElimina
  47. appetitosi questi pancakes. per la scuola... a ruota libera, ma non troppo :P ti vogliamo tutta intera per un'altra ricetta, non stressarti troppo

    RispondiElimina
  48. L'anno scolastico non è certo iniziato nel migliore dei modi, ma la colazione dell'ultimo fine settimana ti ha risollevato il morale (spero!) :-)

    RispondiElimina
  49. Adoro i pancakes... allora devo assolutamente provare questi al cocco!!! Mi piace assai l'idea... Buon anno scolastico :-)

    RispondiElimina
  50. Adoro il cocco, mi piace il profumo, il colore candido, la consistenza che ha quando si assaggia e quei granellini tenaci che restano a lungo sulla lingua e mi piacciono le tue ricette ed i tuoi racconti :) !
    Sono approdata da pochi mesi in questo mondo fatto di ricette, parole e fotografie e la mia timidezza spesso mi frena davanti ai "Miti". Per me tu lo sei, un mito!
    Complimenti Stefania e... eccomi qua, ti seguo con gran piacere !

    RispondiElimina
  51. Stefy sai che non li ho mai fatti? Adesso sono a dieta, quindi preferisco sorvolare, ma mai diremai, appena finisce la carestia provo i tuoi light :-D

    RispondiElimina
  52. Al cocco mai mangiati, devono essere deliziosi!

    RispondiElimina
  53. Sbav!! Mille varianti di pancakes, come ho fatto a non pensare a questa!! Mitica come sempre!

    RispondiElimina
  54. Certo non deve essere facile vivere in Arabia Saudita....per tanti motivi!
    Tieni duro! e anche tu Macchia, ti spediamo le scatolette dall'Italia....potrebbe scattare il soccorso felino tra gattofili.
    Splendidi pancakes, la foto mette l'acquolina in bocca.
    Ciao

    RispondiElimina
  55. Bhe che dire la scuola a quanto pare ha carenze in tutto il mondo...qui mancano le maestre a pochi giorni dall'inizio :(! I tuoi pancakes li provo nel we e saranno sicuramente strepitosi, che idea lo yogurt al cocco casalingo! Ho letto della tua trasferta italiana e mi e' dispiaciuto molto x come e' andata, l'importante che ora vada meglio. ciao ciao luisa

    RispondiElimina
  56. Li ho provati! :D

    http://lattecioccolato.blogspot.it/2013/09/coconut-pancakes.html

    Un bacione! :*

    RispondiElimina
  57. Sempre super le tue ricette, questa me la tengo per l'inverno...magari con una colata di cioccolato fuso...oso.
    Significato della parola osare, immagino cambi molto rispetto al paese dove si vive.
    Certo che hai una bella pazienza, sono "regole" davvero disarmanti.
    Povero gattone, anche lui deve avere pazienza!
    saluti Su

    RispondiElimina
  58. Mi "consola" che i problemi esistno anche oltremare...magra consolazione...i problemi legati alla scuola italiana ci sono e pure troppi, ed avendo due figli so di cosa parlo...
    Il problema di Macchia non è facilmente risolvibile, ma spero e credo nei miracoli, quindi incrocio le dita per il gattino più famoso del web ^_^
    La ricetta è già stata archiviata: amo il cocco in tutte le sue varianti.
    Smack

    RispondiElimina
  59. un grazie di cuore per la tua prontissima risposta.
    Io sono appena tornata dopo due mesi di vacanza.
    duro tornare all'ovile...
    i miei figli hanno finalmente convinto mio marito: prenderemo un gatto.
    Abbiamo ancora un ultimo step da superare, le allergie di mia figlia.
    Ma speriamo di farcela, non sarà mica allergica anche al gatto !!!!
    un bacio

    RispondiElimina
  60. Sempre più basita...mi aspetto solo che un giorno ci racconti del falò cartaceo fuori dalla scuola....OMG!
    Secondo me puoi sempre usare le riviste di Martha come testi di studio...almeno lì, al massimo, si vedono le mani....ah, ricordati di strappare tutte le pagine con ricette maialose.
    Pancakes fantastici, io li adoro in tutte le maniere....al cocco mi mancava!
    Un bel bacione
    Pat

    RispondiElimina
  61. Carissima...ci descrivi cose assurde, fuori da ogni logica, ma che esistono.....
    ammiro la tua forza e il tuo sorriso, nonostante tutto....questa preparazione è adorabile e te la copierò durante il fine settimana. Un bacione!!!!!

    RispondiElimina
  62. a me fai molto sorridere, ma li è cosi è dura modificarli anche sono di un cm, ma se gli dai pancakes vedi i genitori come sono contenti

    RispondiElimina
  63. Dai' ma sei fantastica!! Ti ho conosciuta solo adesso tramite "peccati di dolcezze". Complimenti! Mi aggiungo ai lettori fissi e torno presto a trovarti! :-D

    RispondiElimina
  64. Non puoi comprare il cibo per gatti su ebay? magari questi consegnano!

    RispondiElimina
  65. non li ho mai fatti, adesso non ho più scuse, sembrano facili e veloci! Buon we !

    RispondiElimina
  66. Questa cosa dei libri è terrificante :(

    Proverò senz'altro i pancakes, sono una grande fan del cocco!

    RispondiElimina