giovedì 3 gennaio 2013

Bon bon al burro di arachidi e cioccolato, senza uova, farina nè cottura!


Non puoi immaginare dove andiamo in vacanza!
Beh, non è vero, lo immagino eccome.
Al novanta per cento se mi viene detto da uno straniero vuole dire Italia.
Mi fa piacere, certo.
Ed in genere prelude ad una richiesta di aiuto per prenotazioni e simili.
Non questa volta.
Abbiamo già prenotato tutto!
Benissimo, per una volta non devo farmi carico di telefonate ed email verso hotel e bed&breakfast in madrepatria, che mi fanno venire il dubbio che ogni americano che venga in Italia abbia almeno un nostro connazionale tra i conoscenti o non riuscirebbe mai a partire.
Staremo a Firenze ed a Roma.
A questo punto avrei dovuto annuire.
Forse sorridere compiaciuta.
Ma mai chiedere, accidenti.
Come mi sarà venuto in mente.
Sono curiosa, si sa.
E vengo punita.
Non so bene dove stiamo a Firenze.
Ok, è normale.
Dalla mappa direi vicino ad un fiume, pensi sia una buona posizione?
Urca, mi è capitato un provetto esploratore.
Provo a dirgli che "quel fiume" è piuttosto lungo, non basta come indizio.
Ah si, sono anche vicino a un vecchio ponte.
Santo cielo, sto per non vederci più.
Vuoi vedere che il vecchio ponte è Ponte Vecchio?
Maybe.
Forse.
Andiamo bene.
Ma siamo stati in Vietnam anni fa, quindi pensiamo che non ci perderemo.
Secondo me in Vietnam ci si sono ritrovati per aver sbagliato aereo, credetemi.
E ho fortissima la voglia di regalare loro una cartina geografica.
Non capisco bene nemmeno la similitudine.
Faccio una faccia terribile, viene riferito da testimoni oculari.
Piuttosto disgustata, mentre dico che si, staranno bene.
Non per niente accogliamo turisti da...oltre duemila anni :-)
Really?
Mi viene chiesto con aria vacua.
Pietà.
Aspetto il resoconto quando rientreranno.
Chissà se mi racconteranno di anaconde nell'Arno e coccodrilli in piazza di Spagna.
D'altronde propositi per essere più buona non sono solita farne.
E non comincio ora ;-)


L'ignoranza non ha limiti :-) e senza limiti anche la mia gola!
Questi dolcetti sono una droga da quando una collega me li ha portati dagli USA: morbidi, scioglievoli, il gusto del burro di arachidi smorzato dallo zucchero e dal cioccolato...impossibile fermarsi ad uno.
Si fanno in un attimo, e sono talmente semplici da poter essere realizzati con i bambini, assistendoli solo quando si deve fondere il cioccolato.
Provateli per la calza della Befana!




BUCKEYE CANDIES
da American Food di Martha Stewart
per una ventina di pezzi 

100 g di burro di arachidi
55g di burro a temperatura ambiente ma non sciolto
160 g di zucchero a velo
cioccolato fondente per ricoprirli


Lavorare il burro di arachidi con il burro mobido usando un mestolo o una spatola finchè saranno perfettamente amalgamati.
Unire quindi lo zucchero a velo a poco a poco lavorando prima con il mestolo e alla fine impastando il tutto con le mani.
Appena si ottiene un impasto amalgamato prelevarne piccole porzioni che andranno roteate tra i palmi delle mani formando delle palline.
Far riposare le palline in frigo, o meglio in freezer per una decina di minuti, quindi fondere il cioccolato.
Usando uno stecchino infilzare ogni pallina e passarla per metà nel cioccolato fuso, quindi appoggiarla su carta forno a rassodare.
Per renderli più carini con il dito far sparire il buchino che lo stecchino lascerà.


NOTE:

- conservati in frigo durano anche più di due settimane.

- possono essere anche surgelati.

- farli piccoli come dimensioni, risultano più gustosi.

- altre idee per la calza della Befana? L'immancabile carbone dolce , i marshmallow colorati, il fudge alla vaniglia o il croccante!

- nasce oggi, a grande richiesta :-), l'etichetta ricette velocissime: ovvero tutti i piatti che potete preparare e gustare in massimo mezz'ora! Tanti dolci, è vero, ma anche zuppe, primi piatti, secondi, addirittura pane... ;-)


100 commenti:

  1. Ma si fanno davvero in un attimo e penso proprio che sparirebbero in un lampo qui da me!
    Buon anno a te Stefania!

    RispondiElimina
  2. Buon anno Stefania, qualuinque anno sia da quelle parti a quanto pare non si è portato via i tuoi conoscenti fastidiosi e inopportuni...sicuramente , invece, questi cioccolatini si saranno volatilizzati in un nanosecondo!
    Buona giornata

    RispondiElimina
  3. Ah ah ah,burro di arachidi + burro ? La Stewart sta dichiarando guerra alla Nigella!
    Colgo l'occasione per dirti che ho fatto i tuoi biscotti col burro di arachidi e cioccolato.
    Buonissimi!Il mio resolution per l'anno nuovo?
    Liposuction in Brazil... (scherzo)
    Un bacione!

    RispondiElimina
  4. fantastici e VEGANI!!!! perfetti per la mia calza!!!!

    RispondiElimina
  5. Mmmmm, Stefy questi devono essere buonissimi!!!

    RispondiElimina
  6. Deliziosi questi dolcetti!!!

    RispondiElimina
  7. Devono essere buonissimi ma visti gli stravizi recenti li rimando a data da destinarsi

    Per i tuoi amici: l'ignoranza degli stranieri che vengono in Italia non mi stupisce più, ne ho sentite troppe (compresa la coppia che a Via Condotti cercava "il castello dove si è sposato Tom Cruise" e alla mia spiegazione che si trovava ben lontano da Roma la risposta: "Non è possibile, Tom si è sposato a Roma!"

    Laura Pennydue

    RispondiElimina
  8. Buongiorno Stefania :) ai tuoi dolcetti dovrò rinunciare per un pò, visto quello che ho fagocitato durante le feste, ma approfitto per farti gli auguri per un sereno 2013.

    RispondiElimina
  9. dì, ma veramente sono TUTTI-A-BASE-DI-BURRI?!?
    Ma poi peccato che il burro di arachidi non so dove cercarlo... perché golosa lo sono anch'io, mica solo té! ^_°

    RispondiElimina
  10. Simili a quelli di Nigella, ma ancora più facili!
    ... e per i buoni propositi... non c'è più tempo! :D

    RispondiElimina
  11. la prima cosa che ho fatto è salvare la ricetta immediatamente nella cartella apposita di ricette con burro d'arachide! che siano strabuoni non ho dubbi..tutto quello che proponi è spettacolare!!

    RispondiElimina
  12. Davvero semplici e gustosi e direi anche irresistibili!!! :) Rosalba

    RispondiElimina
  13. che bellini che sono!
    Bravissima stefania stupisci sempre!
    Baci

    RispondiElimina
  14. Luoghi comuni, ignoranza e turisti... capisco bene il problema dato che, vivendo in Sicilia, non hai idea di quante ne ho sentite! Compreso il fatto che amici di amici londinesi, qualche anno fa, si stupirono nel non vedermi vestita di nero e col velo in testa. Ma dico, ti rendi conto?! Si, mi sa di sì...
    Ma veniamo a cose più dolci: aspetto con gioia questa nuova "etichetta" e intanto segno questa goduria. Buon anno!

    RispondiElimina
  15. Sono americani? :-)

    Golosi i dolcetti!
    Ancora Buon Anno!

    Ciao
    Alessandra

    RispondiElimina
  16. Beh diciamo che è anche bello quando la gola non ha limiti ;)

    RispondiElimina
  17. Posso venire da te e cominciare a parlare in etrusco ai due viaggiatori espertissimi? Posso?

    RispondiElimina
  18. oddio non credevo che FIrenze fosse così pericolosa, domenica ero li con mio figlio ahahahahahahh ottimi dolcetti complimenti

    RispondiElimina
  19. ed ecco che si persero nella giungla italiana :D ihihi aspetto il resoconto :)
    velocissime e buone di sicuro ma non trovo il burro di arachidi in zona ahimè, dovrei spostarmi di parecchio purtroppo, un po'come fai tu per l'albero :D ciao cara!!!

    RispondiElimina
  20. Sono troppo curiosa di sapere dove finiranno a firenze hahaha e sono letteralmente rapita da questi bon bon devono essere paradisiaci!!!bacioni,imma

    RispondiElimina
  21. Anche io non vedo l'ora di leggere che fine hanno fatto ahahha Bacioni!

    RispondiElimina
  22. Eccerto, se non si sono persi in Vietnam come fanno a perdersi a Firenze, nelle vicinanze di un fiume e vicino a un vecchio ponte? Basta camminare sempre in direzione della corrente e si arriva al mare... :-D

    Strepitosi i dolcetti, ipercalorici, è vero, ma siamo ancora sotto le feste, no? ^_^ E la Marthona non sbaglia mai un colpo!

    RispondiElimina
  23. assolutamente sfiziosissimi e golosi.molto interessnate la non cottura

    RispondiElimina
  24. devono essere fantastici... li preparo subito per il mio amore che va matto per il burro d'arachidi... così glieli regalo stasera per i nostri 5 anni.. ^^
    a presto, Gloria.

    RispondiElimina
  25. mi sa che tutto il mondo e' paese...:-)
    spettacolari!brava Stefania ti rubo anche questa..baci

    RispondiElimina
  26. Com'è che avrei una gran voglia di mettere mano al barattolo di burro d'arachidi in dispensa? Faccio finta di non verli visti...forse :D!
    Troppo curiosa di sapere che fine faranno i turisti in quel di Firenze :))
    Un bacione

    RispondiElimina
  27. Ussignur!!! E ti hanno anche chiesto dove poter mangiare una pizza su una gondola con qualcuno che suona O sole mio?!?!

    RispondiElimina
  28. a me questi tuoi dolci senza niente, senza questo e senza quello mi fanno impazzire!!!! il burro di arachidi...slurp!!!! baci marina

    RispondiElimina
  29. questi sono proprio da fare :))

    RispondiElimina
  30. Dopo la consueta sbellicata di risate che ci hai regalato anche oggi (per non piangere? forse...ahahah, nemmeno io riesco ad essere più buona e comprensiva di te...) mi trovo un dolcino così semplice e delizioso? Da quando mi si è guastato il forno (e giuro che non trovo quello giusto per la sostituzione, sembra si tratti di un'impresa titanica se hai un impianto a gas...)qualsiasi dolcetto che non richieda cottura è benvenuto, questo poi mi sa di libidine pura!
    Un abbraccio e... continua così per i prossimi 365 giorni che sei una garanzia!

    RispondiElimina
  31. Se la media è quella dell'anziana coppia che ho incontrato in un motel del deserto del Mohave questi sono globetrotter. Due gentilissimi signori fanno colazione al nostro tavolo. Lui ha nonni italiani immigrati, o forse bisnonni. Spiegano che andare in Italia non è necessario, perché tanto l'hanno vista tutta rifatta in quel di Las Vegas, poco lontano di lì, apprezzando molto Venezia, però. E gli si stampa un sorriso esatatico sulla faccia...
    Sarà curioso sentire il resoconto del vecchio ponte, al ritorno.

    RispondiElimina
  32. Mi sono stupita di non aver trovato suggerimenti del tipo: *portatevi gli stivali alti per i serpenti* oppure *attenti ai Vietcong* (semmai avessero preso lo stesso aereo dal Vietnam...)
    Scherzi a parte, con me degli amici (americani) si son stupiti di non avere visto il Papa a spasso per negozi.... e con questo ho detto tutto.
    Quando alla nuova etichetta... *ricette furbe* è quella che ti ho creato io nel mio quaderno di cucina... furbe come l'Araba.
    I tuoi biscotti, se riuscirò a trovare il burro di arachidi, li rifaccio di sicuro.
    Buon Epifania tra le dune assolate.
    Nora

    RispondiElimina
  33. Segnati perchè voglio fare un paio di calze home-made e ho bisogno di cose semplici con cui riempirle!

    Magari per il tuo conoscente non si tratta di ignoranza ma di poca curiosità, o voglia di...avventura :D
    Nei viaggi con i miei amici ho visto che ognuno era un viaggiatore a modo suo: uno non si interessava quasi, l'altro si informava solo sulle cose più famose, io facevo studi veri e propri su quelle che potevano interessarmi tralasciando il resto per avere un po' di mistero e riuscire a stupirmi, e qualcun altro si interessava anche sulla storia delle altre città di quel Paese.

    Comunque ho letto il post precedente e ho visto che anche tu preferisci vedere l'anno come una lunghissima "linea". Un motivo per cui odio il Capodanno è proprio perchè mi sembra quasi di abbandonare un anno per quello successivo; come se quello finito fosse diventato mio amico (anche quando non è stato uno dei migliori) e non potessi vederlo mai più.
    Poi è solo un metodo convenzionale per scandire il passare del tempo ma, sebbene sia stradaccordo con la tua visione, nella mia testa viene visualizzato con un ritorno in partenza a gennaio...
    Comunque sia l'ultimo numero è comunque cambiato, perciò buon 2013! :)

    Alice

    RispondiElimina
  34. Ma sono davvero velocissimi questi bon bon! Che golosità! Un bacio Stefy e buon anno!

    RispondiElimina
  35. accipicchia, che ricettina! ma io non posso mangiare questo burro d'arachidi di cui immagino il delizioso sapore e ho già l'acquolina....secondo te è sostituibile? non aver paura a dirmi di no ;) attendo il resoconto anche io of course ;)

    RispondiElimina
  36. non ho davvero parole!!!anche io qui sono subissata da gente che mi chiede consigli x l'italia!favola la non ricetta1

    RispondiElimina
  37. Due settimane in frigo??? qui in due secondi sparirebbero senza lasciare traccia!!!!
    bisogna che mi decida a cercare 'sto burro d'arachidi....
    Sono stata a Firenze, non mi sembrava una jungla....
    Un abbraccio. Stefania

    RispondiElimina
  38. Ricette velocissime ... Che splendido label!!! :) questa Di oggi Dovro' saltarla perche' burro di arachidi +burro In purezza .... Beh, e' proprio contrario alla ma religione alimentare: ) anche se provenendo da te sono stata tentata ;) grazie di esserci araba! Sei ormai una presenza lietissima delle mie giornate :))) nikita

    RispondiElimina
  39. Ah!ah!ah!...pensa che mia cugina (californiana..nata e cresciuta laggiù pertanto cognome italiano ma AMERICANA!) arrivata a Venezia mi ha chiesto 'Ma dove sono le macchine?'....:-(..ma comperarsi 'na guida prima di arrivare..giusto per documentarsi un pochino e non fare figure di c...a...
    Sono libidinosi 'sti dolcetti Stefania...certo sono 'na bomba, ma come potrei non segnarmeli???
    Felice anno e buona giornata! Roberta

    RispondiElimina
  40. spero che tornino un po' meno ignoranti, non si sa mai! devo decidermi a comprare quel burro di arachidi, sono troppo curiosa :-)
    un bacione

    RispondiElimina
  41. Sono sicura che uno tira l'altro...accidenti alla dieta, sono una vera tentazione!

    RispondiElimina
  42. mi piace questa ricetta:-)credo proprio che la proverò
    Giusy

    RispondiElimina
  43. Peccato che da me non si trovi il burro d'arachidi, altrimenti li farei al volo!! :)

    RispondiElimina
  44. ok, aggiungo il burro d'arachidi alla lista della spesa!!!

    RispondiElimina
  45. Favolosi!!!!! Me li segno che li preparo per il mio compleanno che è tra un mesetto:)
    Un bacione!!!!

    RispondiElimina
  46. A questo punto non mi sorprenderei, vista la tua descrizione, che al loro ritorno ti raccontassero di aver visto dei veri gladiatori e di averli pure fotografati!!! :))))

    RispondiElimina
  47. Il fatto che siano semplici da realizzare è una vera e propria tragedia, ne preparerò a vagonate senza il deterrente di seccanti procedure!
    Ti auguro un anno pieno di nuove avventure fra le dune ;o)

    RispondiElimina
  48. sembrano buoni...ma a me non piace il burro di arachidi quindì credo che non li magerei :-P però posso farli per il maritino che è ghiotto come l'orso Yoghi. "Vecchio ponte" non si può sentire...ma in effetti credo che potrei fare errori simili sulle loro città :-P
    un abbraccio
    Sara

    RispondiElimina
  49. @ Natalia : non solo da te :-)

    @ Loredana: No, questi restano!!!

    @ Edith Pilaff: vero, l'ho pensato leggendo la ricetta! E non credo che un paio di quei biscottini abbiano causato troppi danni..;-)

    @ elisabetta pendola: c'è anche il burro normale, non credo sia proprio vegan...ma ho una sezione apposta di ricette vegan, hai visto a lato? ;-)

    @ Rainbow: non te lo immagini quanto!

    @ Memole: :-)

    @ Laura Pennydue: saranno parenti di questi!

    @ chiarina ina: auguroni anche a te!

    @ Cinzia: l'ho visto in diversi negozi a Roma...non può essere tanto complicato!

    @ fantasie: appunto :-)

    @ Federica Simoni: vedrai, sono una droga!

    @ Francesco82: grazie!

    @ clara ladri di ricette: mamma mia, non c'è limite!

    @ Alessandra: non potrebbe essere altrimenti ;-)

    @ Francesca lo penso anche io :-)

    @ L'economa domestica: magari!!!

    @ ELENA: visto non sai cosa hai rischiato!!!

    @ vickyart: oh mamma, e si che a Roma l'ho visto spesso!

    @ Dolci a gogo: in realtà anche io :-)

    @ ZOnzo Lando: a questo punto c'è da chiedersi se ce la faranno a tornare...

    @ Mapi: guarda, li avrei presi a calci, mi credi?

    @ lucy: quello li rende più pericolosi!!!

    @ Gloria Dolcissimi Dolcetti: lo farai contento ;-)

    @ Scarlett: tanto con te è tutto un rubare a vicenda ;-)

    @ Federica: mangiati dalle anaconde? :-)

    @ ELel: ancora no, ma ho speranza.

    @ merincucina: :-)

    @ mari_angela: vale la pena!

    @ Pellegrina: saranno parenti di questi, ci scommetto!

    @ TataNora: ho conoscenti che invece si stupiscono quando ricordo che il Papa non vive in Italia ma nello Stato di Città del Vaticano...non sa nessuno che è uno stato indipendente???

    @ Alice Operazione Fritto Misto: che dire, io sono al contrario, mi documento così tanto che alla fine arrivo sul posto e perdo l'effetto sopresa, so già tutto :-) ma ci sarà una via di mezzo...auguri a te e grazie!

    @ Kiara: si si, pericolosamente veloci :-)

    RispondiElimina
  50. Ma che carini e certo sono buoni... Peccato che siano di quella! Comunque, sorridendo, buona Epifania!

    RispondiElimina
  51. ARABAAA ARRIECCOTEE!.-))
    "non puoi immaginare dove andremo in vacanza", chissà ahhh ....troppo forti. Io ho addiruttura sentito che l'Italia..."è in qualche parte della Francia...:-(" MEglio i tuoi amici, mi sa! E soprattutto furbissimi questi dolcetti, non no mai mangiato il burro di arachidi, mi viene sempre in mente Pippo in Topolino! E questi li proverò, so già che Gabri li divorerà! Bella anche la nuova etichetta, cibi in mezz'ora, sarò una assidua frequentatrice!!
    Buon Anno, Araba, che sia sereno...anche se vivi tra i lupi );-)
    Cinzia

    RispondiElimina
  52. Come sempre una tentazione irresistibile! Ma arriveranno nella calza dei miei bimbi o finiranno prima ?

    un bacione ;-)

    RispondiElimina
  53. Non posso crederci di averti ritrovata, con le tue delizie, dopo anni che eri sparita e mi chiedevo dove fossi finita a mostrare le tue bontà culinarie: bravissima Stefy!!
    Francesca

    RispondiElimina
  54. Non ho mai usato il burro di arachidi, credo che questa volta lo proverò!

    RispondiElimina
  55. Stefy, anni fa, 13, non poi chissà quanti, durante il mio viaggio di nozze in California, incontrammo amici di colleghi di mio marito e ci fermammo a discorrere sull'Italia... beh non ci crederai: nell'epoca in cui internet aveva già messo piede all'interno di molte case, questi mi chiesero se era vero che avevamo l'acqua corrente.... maddiosanto, glia cquedotti li abbiamo inventati noi quando voi neanche conoscevate l'uso delle frecce!!! Vabbuò! Senti posso dire che mi fai impazzire quando posti ricette che ripetono "senza" più volte nel titolo? A volte ti immagino con il frigo vuoto e ti giri e hai delle cos efantastiche come questi dolcetti! Un bascio cara e buon 2013!

    RispondiElimina
  56. Eh si l'ignoranza umana non ha confini...purtroppo...consoliamoci con questi dolcetti che visti i bagordi trascorsi ( almeno i miei) non dovrei neanche guardare ed invece x la befano li farò e sono sicura che non dureranno neanche un giorno!! a presto

    www.triplocioc.blogspot.com

    RispondiElimina
  57. Ma sono golosissimi!!! Io vado matta per il burro di arachidi: ma non oso pensare quanto possano farmi ingrassare.
    Perché non fai un video con i tuoi esercizi? Almeno mi tengo in forma anch'io ;)

    Sti americani sono davvero tremendi: ma va beh!!!!

    <3 <3 <3

    RispondiElimina
  58. Sono fantastici!! Non ho mai cucinato con il burro d'arachidi...
    Ho fatto i tuoi lecca lecca al parmigiano e...sono spariti in un attimo...troppo buoni e velocissimi da fare!!
    Bacio!

    RispondiElimina
  59. ormai non vedo l'ora di leggere le tue ricettine... grazie Stefania, sei un mito e anche questa volta... non deludi!!!! Marta

    RispondiElimina
  60. ahaha....sono curiosa di sapere cosa ti racconteranno!!
    Fantastici questi dolcetti...da provare! baci e buon anno ^_^

    RispondiElimina
  61. e che dire di nostri amici americani (laureati, eh!) che di ritorno dall'Italia ci hanno raccontato di "non aver trovato florence", ma invece avevano visitato una città meravigliosa di nome "firenze"...
    i dolcetti di Martha? come li avessi già fatti!

    RispondiElimina
  62. oh araba quanto ti capisco .. anche a me ne son capitate di simili...della serie... bhe 'italia é ben più piccola dell'america..in qualche giorno c'è la farò a girarla tutta no? hehe. un bacione e buon 2013!

    RispondiElimina
  63. Hahaha! Mi viene in mente la battuta tratta da Camera con vista durante la gita in carrozza, quando il pastore racconta di quel turista che si ricorda di Pisa solo perchè fu il posto dove vide “quel cane giallo"...
    Love your Buckeyes!
    Happy 2013

    RispondiElimina
  64. La storia mi ricorda un turista texano che io e il mio ragazzo avevamo incontrato in Scozia due anni fa: "Vorrei andare in Italia mentre sono qua. Dov'è? E' vicino? Ma è verso nord o verso sud?". Il tizio in questione lavorava per la Nasa, e il mio ragazzo ha dovuto spiegargli come mai in Scozia alle 11 di sera è ancora chiaro. Mi dispiace, ma questo genere di turisti proprio non lo tollero...si viaggia preparati! Elena

    RispondiElimina
  65. I tuoi racconti mi fanno sempre un gran bene! Dovresti raccoglierli in un libro ^_^ Se lo fai dimmelo che mi prenoto subito!
    Adorabili questi bon bon. Ancora non ho comprato il burro di arachidi. Rientra tra i miei buoni propositi per il 2013 ;-)

    RispondiElimina
  66. Dì da parte mia ai tuoi conoscenti che a volte quel fiume tracima e non è consigliabile alloggiare vicino. Soprattutto perché l'acqua è infetta e si muore prima di colera che di annegamento. Digli anche che quel vecchio ponte è talmente vecchio che potrebbe cadere. E che siccome è costellato di gioiellerie è pericoloso frequentarlo di sera, a causa delle frequenti rapine a mano armata. Soprattutto avvisami nel periodo in cui saranno qui, così mi organizzo per simulare un invasione di alieni in P.za Signoria :-D :-D :-D

    RispondiElimina
  67. eccomi qui che ti scopro anch'io
    chissà dove vivevo, per non essere passata prima in questo blog delle meraviglie!!!
    Il tuo racconto mi ha fatto morire dal ridere, ed ha ritroso ho trovato tanti post bellissimi e ricette eccezionali. I miei complimenti.
    Alice

    RispondiElimina
  68. belli belli belli!!!!
    Stefy questi sono proprio da provare! tra l'altro pensa, l'Omo se sa che in casa c'è del burro di arachidi....è la fine :D
    bisogna nasconderglielo!!! esattamente come si dovrebbe fare con me con la nutella :D
    ne va matto! e sono sicura che questi bon bon lo faranno impazzire :)
    un bacio carissima e buon anno :*

    RispondiElimina
  69. Gnammi gnami, devono essere deliziosi... certo non proprio da dieta... ma... chi se ne frega!!!! hahahahaha Un bacione

    RispondiElimina
  70. Buonissimi e facilissimi da fare! Ideali per le feste!!!

    RispondiElimina
  71. magnifici bon bon, senza tante cose ma più buoni

    RispondiElimina
  72. Io pensavo di essere golosa, ma oggi ho scoperto qualcuno che mi batte. Se non fosse che questo qualcuno ha il metabolismo di un atleta e può permettersi di mangiarne quanti ne vuole di questi dolcetti.
    Ti prego di avvisare la signora tua amica viaggiatrice, che in Arno si trovano nutrie grandi come pastori tedeschi e che se strizza bene gli occhi, magari può anche vederne una (così avrà un po' di avventura da raccontare).
    Un grande abbraccio e Buon Anno in ritardo cara Stefania. Bacione, Pat

    RispondiElimina
  73. Ciao Stefania, ti volevo dire che io essendo di Firenze ma vivendo a Bilbao parlo con grande orgoglio della mia bella città d'arte e quando una individua mi ha detto Firenze ? Dove è' ?
    In Italia?ah e com' e' ?Ho avuto bisogno di una settimana per riprendermi....
    Biscottini super invitanti ;-)

    RispondiElimina
  74. @Patty: carine le tipiche nutrie dell'Arno!

    RispondiElimina
  75. Ho capito! Mini bombe golosissime!!!
    E secondo te non provo pure queste?
    Buon anno!!

    RispondiElimina
  76. ho paura che potrei non riuscire a fermarmi dopo averli assaggiati!!

    RispondiElimina
  77. Quando ho assaggiato il burro di arachidi non mi ha convinta per niente... direi che mi ha proprio disgustato ma se in questi dolcetti dici che il suo sapore è smorzato... varrebbe la pena provare...!!
    Baci,
    Franci

    RispondiElimina
  78. irresistibili...mia figlia che adora il burro di arachidi se li potrebbe pappare tutti in un sol colpo...
    bacioni cara e buona epifania!

    RispondiElimina
  79. Ciao,
    complimenti per le ricette e le splendide immagini,
    è nata una nuova community di food bloggers italiani, foodbloggermania.it
    Ci piacerebbe che tu entrassi a far parte.
    Se ti va di inserisci il tuo blog sul nostro portale e registrati a questo link
    http://foodbloggermania.it/aggiungi-blog
    Grazie e scusa il disturbo!!

    RispondiElimina
  80. Commento numero ottantadue alla tua ricetta: i peccati è meglio farli grossi per pentirsene una volta sola. Commento al post su certi turisti: bisognerebbe creare delle città d'arte di plastica (stile quelle scenografie di Las Vegas, per capirci) per ospitare i turisti. E lasciare quelle vere ai viaggiatori...
    E adesso corro a riequilibrare la mia cattiveria d'inizio anno con qualche dolcezza,

    Sabrine

    RispondiElimina
  81. ganzissimi!
    ma vedo ora i marshmallows home-made! l'anno prossimo saranno miei anche questi, come il carbone dolce.
    grazie araba, senza di te non saprei come fare!
    un bacione e un abbraccio
    gaia

    RispondiElimina
  82. Bella idea .. è tanto che ho un barattolo di burro di arachidi comprato con i ragazzi in una giornata in cui al supermercato ti buttano di tutto nel carrello e dopo averlo assaggiato mi hanno detto non e' un gran che .
    Vediamo se camuffato così non vola nel secchio !
    Buona Befana !
    Dimenticavo se sul Ponte Vecchio vedo due tipi sospetti .. te li saluto

    RispondiElimina
  83. ...arghh: ma qui è una tentazione continua...oggi ho eliminato tutti i resti di panpepato, torroni, torroncini, panettoni e pandori e tu posti questi?...Resisterò! Un abbraccio da una Roma assolata Cristiana

    RispondiElimina
  84. Con parecchio ritardo, ma arrivo!!!
    I doilcetti..."salvati", proverò la versione con margarina...
    Per gli amici andrò a leggere le avventure postate sicuramente più avanti...

    RispondiElimina
  85. Buon anno cara Stefania...
    questi bon bon sono una goduria......
    j.

    RispondiElimina
  86. wow! buoni! ho proprio il burro di arachidi a casa..lì proverò! se vuoi passa da me ci sn dei biscotti gluten free ;) A presto

    RispondiElimina
  87. burro d'arachidi *_* che buono lo adoro.. e cioccolato.. questi bon bon devono essere una vera delizia :)

    RispondiElimina
  88. @ Mary: :-)

    @ Aria: mannaggia, qui è proprio insostituibile :-(

    @ Valentina: allora mi capisci...

    @ Stefania: ma tu sei italiana, non l'avrai notato...;-)

    @ Roberta Morasco: che dire...no comment:-)

    @ Acquolina: se lo provi e poi lo adori non c'entro nulla...

    @ pane e pomodoro: no, con questi non si resiste!

    @ Giusy. grazie

    @ laura: peccato :-(

    @ sara rossi: non ti pentirai!

    @ Simona: ottimo festeggiamento :-)

    @ Ziopiero: infatti mi aspetto di tutto.

    @ Ritroviamoci in Cucina: ti ringrazio tanto!

    @ Sara: sulle loro città, si. Su Firenze, dovrebbe essere reato.

    @ cristi: :-D

    @ Cinzia: ma lo sai che sta storia della Francia l'hanno detta pure a me???

    @ Fabiola: ;-)

    @ Letiziando: e chi lo sa...

    @ Francesca: benvenuta :-)

    @ cadè: almeno una volta va provato...

    @ Patty Patty: purtroppo non mi stupisco!

    @ Serena Mazzieri: vero!

    @ Roberta pasticci e cucina: ahahahaha ci manca il video!!!! ;-) ma tu non ne hai bisogno!

    @ Roberta: sono contenta!

    @ Marta:grazie!

    @ Puffin in cucina: anche io!

    @ cristina b: sono laureati anche questi, eh....non ho parole!

    @ giulia: ossignore!

    @ IsabelC: vero, brava!

    @ Elena: nemmeno io lo tollero, proprio no.

    @ emanuela: un proposito che mi piace :-)

    @ Serena: dovrebbero essere lì adesso....se vedi due vestiti da Rambo sono loro!

    @ paneamoreceliachi: grazie e benvenuta

    @ Milena: allora lo farai contento!

    @ Paola Scomparin: dopo una bella corsa uno ci sta...

    @ lapiubelladitutte: grazie

    @ Gunther: ;-)

    @ Patty: è tardi, è già partita. Speriamo la nutria se la mangi!

    @ Ilaria: sono svenuta!

    @ gloria cucè: ;-)

    @ Elisa Cooking Movies: e lo so...

    @ Francesca Poggiali: una chance gliela darei...

    @ SImo: sarà contenta!!!

    @ Sabrine d'Aubergine: grazie di essere passata. Quanto alle città di plastica, mi sa che le hanno già...

    @ La Gaia Celiaxa: <3

    @ Silvia: :-D

    @ Cristiana Valeria: ahhhahahaha altro che propositi!

    @ stef: credo che la versione funzioni!

    @ Jennifer Cariani: grazie!

    @ Julia: ti ringrazio

    @ sara non sapeva cucinare: lo sono ;-)

    RispondiElimina
  89. vabè... figurati che senso ha scrivere il 91 esimo commento :) ma di fronte a questi mi viene in mente la parodia di Crozza dello scenziato Zichichi: PERCHé NON ESPLODO?!? :)

    RispondiElimina
  90. @ saocomesefa-chiara: ahahhahah mi hai fatto morire!!! E i commenti sono tutti graditi, dal primo all'ultimo ;-)

    RispondiElimina
  91. oh mamma mia..
    speriamo che questi americani non si perdano per il lungo Arno e non finiscano in qualche angolo sperduto della bella Toscana!
    Passiamo ai dolcetti.. sei sempre la solita fantastica cuoca... questi li devo assolutamente provare!I love Peanut Butter!! :)

    RispondiElimina
  92. ahah capisco!
    sembra che gli anglosassoni in generale siano un po' ignorantelli riguardo al mondo:moltissimi si stupiscono che in Italia le scritte non siano in inglese,che abbiamo grande varietà di cibo...a londra quando nevicò alcuni clienti mi dissero sorridenti che dovevo essere contenta,c'era la neve! e io non l'avevo mai vista in italia vero?..peccato che sono di torino e la nostra penisola non sia una festa perenne con uè pizza e temperature di 30 gradi.
    blog divertentissimo e belle ricette,saluti

    RispondiElimina
  93. Ciao, ho pubblicato la tua ricetta sul mio blog... ovviamente citandoti! ^^
    http://www.dolcissimidolcetti.com/2013/03/bon-bon-al-burro-darachidi-e-cioccolato.html
    A presto, Gloria.

    RispondiElimina
  94. potrei vivere di questi cosetti per il resto della mia vita ( tanto te li rubo)

    RispondiElimina
  95. Ohhhhh che dolce visione chissà che dolcezza e che morbidezza.... Non pensiamo alle calorie ma alla piacevole sensazione che ci daranno.... Grazie per le tue ricette veloci e sempre sempre originali! Un bacione

    RispondiElimina
  96. Preparati in un niente la scorsa settimana: il fidanzato mi ha giurato amore eterno e le amiche mi implorano un giorno sì e l'altro pure di rifarli in quantità industriale. :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, dimenticavo: al posto del cioccolato fondente ho utilizzato quello al latte: risultato garantito anche così, molto meno stucchevole di quel che immaginassi!

      Elimina

Leggi i post precedenti: