lunedì 14 ottobre 2013

Brownies al cioccolato, senza farina


Una notte come tante.
Silenzio, in casa arabafelice.
Buio pesto, che qui siamo fissati che notte deve voler dire proprio scuro.
Senza lenti a contatto, mica posso dormirci.
L'automa che vive in me si alza, chiedendosi perchè diavolo beva due litri di tè verde al giorno.
La via verso il mio bagno non devo vederla, appena fuori dalla porta della camera.
Pochi passi.
Felpatissimi, c'è la moquette nel corridoio.
Occhi chiusi, che forse ancora dormo anche se cammino.
Sbatto.
Tutto, faccia compresa.
Santo cielo.
E' una persona.
Non un nuovo mobile di cui non so nulla.
E' grande.
Alto, più di me.
Non sono certo bassa: quindi lui è enorme.
Mi esce uno di quegli urli in automatico.
Uno di quelli che hanno dissuaso chiunque a farmi scherzi, dato che dopo il malcapitato diventa biondo a causa dell'onda sonora che lo investe.
Una mano ora mi chiude la bocca.
Mi cinge da dietro.
Sono nei guai.
Mordo.
Un calcio indietro, subito.
Mi divincolo dalla stretta.
Lo sapevo che la classe di body combat aveva un suo perchè.
Sono io! mi dice.
Tu pensa che i ladri in Arabia parlano italiano.
Cielo, mio marito.
Andato al piano di sotto per un bicchier d'acqua.
Risalito che manco ci fossimo messi d'accordo.
Ho perso cinque anni di vita.
Lui dieci, assicura.
L'urlo mi assicurerà un ruolo da doppiatrice per Wes Craven.
Halloween è arrivato presto, quest'anno ;)


Gli spaventi, si sa, necessitano di un tantino per farli passare. E di un aiuto, magari.
Questi brownies assolutamente deliziosi sono perfetti: una consistenza morbida, quasi fondente.
Le noci e il loro croccantino.
La salsa è facoltativa, ovviamente. Ma credetemi: se avete appena perso alcuni anni di vita vorrete che quelli che rimangano siano perfetti.
E allora mettetecela, calda sul brownie ormai freddo.
Il tempo, magicamente, potrebbe fermarsi ;)



FLOURLESS CHOCOLATE BROWNIES
da Nigella Express
per una teglia quadrata da 24cm di lato


225g di cioccolato fondente
225g di burro
2 cucchiaini di estratto di vaniglia
190g di zucchero semolato
3 uova grandi
150g di farina di mandorle
100 g di noci grossolanamente tritate

per la salsa al cioccolato

75 g di cioccolato fondente
125 ml di panna fresca liquida
2 cucchiaini di caffè solubile
2 cucchiai di acqua
un cucchiaio di golden syrup, oppure miele, oppure sciroppo d'acero


Sciogliere su fuoco bassissimo cioccolato e burro.
Togliere dal fuoco, unire lo zucchero e la vaniglia e far riposare cinque minuti.
Unire quindi le 3 uova battendo tutto con le fruste elettrice, quindi unire con una spatola la farina di mandorle e le noci tritate.
Versare nello stampo coperto con carta forno e cuocere in forno preriscaldato a 170 gradi per circa 25-30 minuti.
Il dolce dovrà essere solido, ma non troppo duro.
Far raffreddare completamente prima di tagliare a quadrotti.
Per la salsa,  versare acqua e caffè in un pentolino. Far sciogliere quindi unire il cioccolato spezzettato e tutti gli altri ingredienti.
Far sciogliere tutto a fuoco bassissimo quindi servire calda con i brownies.

NOTE

- il dolce è ancora più buono il giorno dopo, quindi resistete a tagliarlo. Avrà anche una consistenza migliore.

- è buonissimo anche freddo di frigo.

- si conserva perfettamente anche per una settimana, senza perdere morbidezza.

- non stracuoceteli, il segreto di un buon brownie è la consistenza. 

- avete notato la nuova sezione brownies ? ;-)


100 commenti:

  1. Adoro i brownies!!!! E anche le tue storie:)))))))

    RispondiElimina
  2. A me è capitata una cosa simile...
    Stessa scena del bagno, ne sto uscendo con gli occhi praticamente chiusi e mio figlio, occhi socchiusi pure lui, sta per entrare....ci siamo incontrati e scontrati nel corridoio e....tutti e due abbiamo incominciato ad urlare come matti finchè non ci siamo realmente accorti l'uno dell'altra..allora giù risate :-)))
    In tutto questo il piccoletto e mio marito non si sono accorti di nulla...
    Questi brownies sono il dolcetto perfetto per consolarsi dopo la perdita di qualche annetto di vita...
    Ricetta rubata, of course ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che abbiamo tutti un evento simile da raccontare :D

      Elimina
  3. sei mitica! come mitiche sono le tue ricette! da fare assolutamenteeeeeeee!!!!!!!
    Ciao.
    Michela

    RispondiElimina
  4. Vi siete presi una bella paura entrambi:D!!I brownies li ho preparati qualche giorno fa con il burro di arachidi deliziosi ma questi senza farina sono il top!!Bacioni,imma

    RispondiElimina
  5. Stefania, immagino il "ghetto"! Credo che scoprire uno sconosciuto in casa, di notte, sia lo spavento più forte.
    Però, i brownies fanno passare tutto, no?

    Buona giornata cara! :)

    RispondiElimina
  6. Oddio che paura!!! Però sono sicura che tuo marito avrà davvero perso 10 anni di vita e... ci penserà due volte a farti arrabbiare d'ora in poi ;-) Sei una tosta!! E i brownies sono perfetti :-)

    RispondiElimina
  7. ahahaha bè anche io mi sarei spaventata e non poco! Però vedi i corsi servono allora :) i tuoi "senza" sono sempre eccellenti!!

    RispondiElimina
  8. questa versione è sicuramente da provare...non mancherò!
    baciotto

    RispondiElimina
  9. Adoro i brownies, ma sono sicuro che i tuoi, senza farini abbiano quel tocco in bocca davvero incredibile!

    Marco di Una cucina per Chiama

    RispondiElimina
  10. a me è capitata una volta una cosa del genere e ho capito che l'urlo vero di terrore è totalmente diverso dall'urlo che si può fare facendo finta di essere terrorizzate :D
    Ottimi brownie, sono ovviamente una grande fan del genere :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai perfettamente ragione. Il primo devasta chiunque lo senta ;)

      Elimina
  11. senza farina mi manca, segno tutto sò già che saranno un successo!! buona settimana!

    RispondiElimina
  12. Mi incuriosisce la ricetta senza farina, assolutamente da segnare

    RispondiElimina
  13. ahahahahahahaahhahahahah io me la vedo la scena ahahahahahahahahahha
    il cioccolato sistema sempre tutto!
    Un bacino

    RispondiElimina
  14. Ammappa, che spavento! E capisco che, in due, abbiate facilmente perso 15 anni di vita.
    Ci volevano sì, questi brownies... e non direi di no nemmeno io, anche se di spaventi di recente non ne ho avuti ;)

    RispondiElimina
  15. Io non ho perso 5 anni di vita, ma ho smarrito il "giro vita". dici che li posso fare lo stesso????
    ;-)

    RispondiElimina
  16. poverino, si è pure preso morsi e calci....!!!
    di solito, da me capita il contrario, sono io che spavento mio marito, ma per fortuna non si mette ad urlare, fa solo un salto indietro, ma è lo stesso divertente... per me!!
    questi brownies ti tirano veramente su la vita, non solo in caso di spavento!!
    un abbraccio e buona settimana.
    Stefy

    RispondiElimina
  17. Povero consorte ... ma magari voleva un new look e l'ha fatto apposta per non dover richiedere le meches ?! ;) Scherzo hahaha, è capitato anche a me, il consorte mi ha mandato in un altro Paese, bello lontano. E sono diventata bionda io :(
    I tuoi brownes sono galattici, come la tua nuova sezione!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahhhahahhaha come dicevo mi sa che è successo a tutti ;)

      Elimina
  18. Ahahahahah Stefy povero marito!
    Questi brownies sono buonissimi e cioccolatosi proprio come piacciono a me!

    RispondiElimina
  19. E noi che non credevamo al racconto di Pistorius!!!!!! Ahahahah, sei tremenda, se l'avessi massacrato chi avrebbe mai creduto al tuo racconto?? Tutto è bene quel che finisce bene e queste delizie saranno servite, anche se il metodo che indicava mia madre per contrastare uno spavento era un altro!! ;-) Buona giornata Lara Croft ;-))

    RispondiElimina
  20. uno scontro da infarto!!!!!!!!
    deliziosi questi brownies!
    buona settimana
    Alice

    RispondiElimina
  21. Che paura davvero...io di notte sono terrorizzata. Araba, questa volta salto. I brownies...non mi piacciono. E tu penserai che è impossibile, dati i nostri gusti molto simili. Infatti io penso sia colpa della ricetta giusta, che non trovo mai. Che sia il caso di provare questi??? ;) Smack!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mannaggia...e se dessi a questi un'ultima chance???? ;)

      Elimina
  22. Ciao stefy!!!e ti aspettavo ....buonissimoooo, superlativo....brvaissima!!!

    RispondiElimina
  23. Anche gluten free:)))) !!!!! Ty @nikita

    RispondiElimina
  24. Questi brownies sono proprio quello che ci vuole dopo uno spavento così!!!!:) assolutamente fantastici Stefania!!! Un bacione e buona settimana!

    RispondiElimina
  25. io una volta ho fatto la stessa cosa a mio marito che rientrava in casa e non si aspettava nessuno...a momenti mi stendeva con una mossa di jujitsu!!! hahahaha
    ottimo questi brownies, io adoro tutti i tipi di brownies :-)

    RispondiElimina
  26. noooo ma tu sei veramente unica mi hai fatto morire dal ridere !!!sicuramente tuo marito non si annoia!!!browier da 10 e lode!!!

    RispondiElimina
  27. Ahahahah! li conosco, quegli urli.... e di solito capitano quando ho un incontro ravvicinato con un ragno o una cucaracha. che, si sa, in Florida non capitano solo per le vacanze ;) Immagino lo spavento del marito, che poverino si è pure beccato un calcio!!! Meno male che gli hai fatto i brownies..... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quelli sono altri casi, in effetti, in cui potrei dare il meglio di me.

      Elimina
  28. hahaha! hai perso per un attimo la tua splendida abbronzatura? :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di sicuro l'ho recuperata per il mattino successivo .D

      Elimina
  29. Ahahah! Anche a me è capitato una volta! Che spavento! :) E direi che questi brownies sono la cura migliore! Un bacio

    RispondiElimina
  30. Mi ricorda uno spavento della mia allora moglie...anche li buio, anche li arrivavo da dietro, di notte, sulla moquette....ma li c'era anche una settimana intera a parlare di fantasmi provenienti dal cimitero su cui la nostra camera d'albergo aveva una splendida vista (giuro!)...quasi muore.
    Adoro i brownies in generale e poi sto sviluppando in questo periodo una dipendenza da farina di mandorle oltre che da quella sempre ben presente dal cioccolato...temo che dovrò provarli ;)

    RispondiElimina
  31. seeeeeeeeee... una settimana!!!
    Questi, se li faccio, non arrivano nemmeno al giorno dopo!
    Poverino il tuo beneamato :D

    RispondiElimina
  32. Ahahah povero marito, d'ora in poi ti avviserà di ogni spostamento :D
    Che goduria questi brownies!
    Anto

    RispondiElimina
  33. Oh porello tuo marito!!!!
    Ma almeno poi si è pappato sti brownies mica male! Goduria, questa ricetta mi ispira parecchio.

    RispondiElimina
  34. oh mamma... ma lo sai che mi sono spaventata davvero????
    passalo anche a me un brownies così mi riprendo :D :D
    buona settimana.

    RispondiElimina
  35. Questi mariti...!!! A me uno scherzo simile lo fece un amico, però mi spaventai talmente tanto che a momenti rotolai giù da una scala...roba da rompersi l'osso del collo!
    E i brownies?! ....mi danno l'idea di sciogliersi in bocca........che delizia.....

    RispondiElimina
  36. Mmm... che bontà! Torno adesso da un trasloco alquanto movimentato e mi hai già fatto venire fame!

    RispondiElimina
  37. A me e' capitato ancora con i miei figli quando tornano tardi e cercano di fare piano ........i brownies piaceranno tanto anche a loro !!!!
    Un bacione :-)))

    RispondiElimina
  38. Bellissimo sito !!
    complimenti mi sono unita molto volentieri , se ti va passa da me…
    http://alelablogger.blogspot.it/

    RispondiElimina
  39. Ommioddio...mi hai fatto venire un coccolone!Da spaventi del genere ci si riprende malamente!
    Ed inutile che tu mi piazzi un vassoio di bownies meravigliosi per tirarmi su....prima devi rinvenirmi!
    Siete una coppia da URLO!
    Pat

    RispondiElimina
  40. Urlo a parte, che tu sia mitica lo si deduce dalla frase famosissima: "Cielo mio marito!".....
    Se è questo che gli hai urlato, bhè la sua paura e comprensibile.... ^____^

    RispondiElimina
  41. oddio mi immagino la scena... io avrei almeno un ciuffo di capelli bianchi adesso in testa, fortuna che ci sono i Brownies

    RispondiElimina
  42. ha capito che ha una bella tosta vicino :-)))
    brownies fantastici

    RispondiElimina
  43. Che delizia!!! adoro i tuoi dolci senza ....
    Ciao, a presto ...

    RispondiElimina
  44. Ahahaha tesoro ma che combini?? Scambi il marito per un ladro?? Si vede che stavi proprio dormendo, però effettivamente sbattere contro qualcuno al buio e in piena notte non può non essere traumatizzante!! ahahaha...Non pensiamoci più e godiamoci questi bellissimi e buonissimi brownies!

    RispondiElimina
  45. io sarei svenuta e dopo urlato, ma che paura...questi brownies sono bellissimi, li voglio fare, utili per far passare la paura...un abbraccio

    RispondiElimina
  46. Io quando sono nel dormiveglia sbatto contro qualunque cosa. Spavento a parte, maglio scontrarsi sul morbido marito che sullo spigolo del frigorifero (si, mi capita tutte le volte).
    Certo, il massimo sarebbe scontrarsi su questi brownies

    RispondiElimina
  47. veramente le comiche a pensarci dopo, mi immagino la scena.davvero ci fossero stati almeno questi brownies il giorno dopo a consolarvi!

    RispondiElimina
  48. tu sei un mito! ed io ti adoro :D muoio dal ridere!
    mai fatto brownies... devo rimediare!

    RispondiElimina
  49. Io non mi sarei spaventata perchè bevendo nulla non sarei dovuta andare neanche in bagno.
    Ma nel caso avrei acceso ogni luce della casa (ho visto troppe puntate di Criminal Minds).
    Bellissimo: "Tu pensa che i ladri in Arabia parlano italiano"!
    Squisiti i brownies: già fatti un paio di volte e adorati ogni volta!
    Buona giornata...

    Alice

    RispondiElimina
  50. Immagino lo spavento di entrambi! Alla fine l'importante però è riderci su e consolarsi a vicenda con questi deliziosi brownies.

    Fabio

    RispondiElimina
  51. assolutamente da provare.... devono essere deliziosi!

    RispondiElimina
  52. Non ho le noci altrimenti li avrei provati questa sera stessa. A giudicare dagli ingredienti devono essere da toccare il paradiso con un dito dopo il primo morso.

    RispondiElimina
  53. mio marito mi prende in giro perché salto su per un nonnulla, ma questa è una scena da film!
    invece i brownies sono buonissimi, mi ricordano la torta caprese, che adoro, non credi? d'altronde cioccolato e mandorle, mmmmmmm :-P

    RispondiElimina
  54. Stefy..ma che combini? :)
    mi immagino lo spavento però
    un bacino!

    RispondiElimina
  55. nel wek end, per l'inizio di eurochocolate, mia sorella piccola verrà a trovarmi, quale occasione migliore per uno sgarro cioccolatoso :3 ?

    RispondiElimina
  56. colpevole,gravemente colpevole di essere assente da una vita dal tuo blog. poi rientro e leggo questo..posso dire le cose come stanno?sono corsa in bagno perché, a pisciarsi addosso,sono io!!!tu a proposito alla fine l'hai fatta sul posto per o spavento o la via del gabinetto l'hai infine presa??:) che spasso siete!abbraccio con annesso occhiolino, giulia toscanaccia

    RispondiElimina
  57. Io invece sono famosa per gli urli che lancio quando incontro uno scarafaggio... il mio dolce doppio mi ha detto che quando mi sono tagliata il dito con il minpimer, lui ha capito che era successo qualcosa di grave perché avevo urlato sommessamente (come si faccia, non so, ma queste sono state le sue parole) e quindi non potevo aver visto "solo" uno scarafaggio altrimenti l'avrebbe sentito tutta Mondello!
    Questi brownies li ho già fatti... e che te lo dico a fare? Ma io perdo spesso anni digita, grazie anche ai pargoli!

    RispondiElimina
  58. Li provo li provo li provooooooo! Grazie davvero! Vivo in Messico e qui fare qualsiasi cosa con farina e lievito diventa un problema (stiamo a 2300 m di altezza :(
    Grazie! besos

    RispondiElimina
  59. è capitato anche a me....ero andata in cucina per un bicchiere d'acqua e il mio ex marito ha spinto l'apertura della cucina ed è rientrato dal balcone.......nn miero nemmeno accorta che nn era piu' a letto....quindi urlo disumano e prodromi idi infarto!!!!!!
    ma se avessi avuto dei dolcetti come i tuoi nn avrei perso dieci anni di salute, per lo spavento!!! bravissima!!!!!

    RispondiElimina
  60. nuovamente off topic, e nuovamente soddisfatta, e nuovamente monotona: ieri sera i miei burgers lenticchie e noci erano commoventi. ci ho messo, stavolta, la bbq sauce. non i sono parole...

    RispondiElimina
  61. i tuoi racconti mi fanno impazzire dal ridere ho immaginato la scena ahahahhahaha troppo forte
    e questi brownies favolosi come ogni tua ricetta

    RispondiElimina
  62. caspita complimenti come sempre! ogni volta che entro nel tuo bolg mi vengono gli occhi a cuoricino stefania!!=) ahahah! wowww!
    baci vale

    RispondiElimina
  63. Arrivo ora è li vorrei ADESSO QUI SUBITO mentre aspetto un autobus che non arriva mai, senza avere pranzato e con la prospettiva di tirare in lungo per la cena....
    Nora

    RispondiElimina
  64. Oimmèi.....mi fai schiantà dal ride!!! Ma sarai simpàtia!!!
    Bacioni da Pisa Daniela

    RispondiElimina
  65. ha ha ha !!!
    ma così..tanto per farmi i fatti tuoi...ma coi 5000° che avete..che ci appizza la moquette? sudo per te! avevo visto sti braunissss da lei, ma dimenticai di provare..tu più giudiziosa sei ;-)

    RispondiElimina
  66. ahahahahahh sto rotolando dalle risate!! come al solito ricettina golosissima!! da provare di sicuro!!

    RispondiElimina
  67. Ma lo sai Stè che non ho mai fatto i brownies??? Che sia arrivato il momento di provare??? Grande come sempre, ciao ciao.

    RispondiElimina
  68. le tue ricette sono super ma ti cerco per leggere le tue dis-avventure: mi strappi sempre un sorriso il che allunga la vita anche più dei brownies di nigella, no? un bacio :) mony***

    RispondiElimina