giovedì 14 giugno 2012

Scaloppine di pollo agrodolce al pompelmo rosa con riso basmati



Lo ammetto, quello era il piano.
Con una certa malizia ho assaporato i detatgli.
E' ora, mi sono detta.
Una scaloppina di cammello non la leva nessuno, stavolta, a me ed a questo blog.
Per la gioia del macellaio, sempre quello , che saranno un paio d'anni che scuote la testa ogni volta che compro, che so, del banalissimo vitello.
Baldanzosa sono entrata, e con l'entusiamo che riservo, di solito, ai negozi di scarpe.
Guardo.
Riguardo.
Lui ride, perchè secondo me è un veggente e me l'ha fatto apposta.
Una enorme testa mozzata di cammello fa bella mostra di sè penzoloni dal soffitto.
Non riesco a non guardare, gli occhi mi si sono incollati dall'orrore.
Tutti i peli attaccati, e osservo che in vita doveva essere di un marrone piuttosto scuro.
Ondeggia leggermente sotto il getto dell'aria condizionata.
Una specie di ghigno, mi pare che abbia.
Ed io voglio scappare.
Il macellaio dice qualcosa, indicandomela.
Ma non lo ascolto, pensando a come farò, adesso, ad evitare che mi appaia in tutti i sogni da qui all'eternità.
Insiste che c'è del cammello freschissimo.
Come dubitarne???
Già tagliato a pezzi, e probabilmente quel cosciotto che vedo entrerebbe a mala pena dalla porta della cucina, avendo le dimensioni di una stampella per claudicanti.
Se solo superassi il problema del trasporto, ovvio.
La luce mi appare all'improvviso, dal tunnel dell'incubo in cui sono momentaneamente finita.
Voglio essere banale.
E non ci sarà nulla di male.
I petti di pollo esposti nell'altro frigo sembrano sorridermi.
Dovrò solo chiedere che mi vengano tagliati a fette.
Il batticarne no, non ce la posso fare.
Provo a mimare il movimento con un pugno sul palmo, ricordando che Ale da poco mi consigliava di applicarmi ad una rappresentazione dell'attrezzo in questione.
Compro, pago ed esco a razzo.
E penso che la vita è bella quando per avere quello che ti serve basta solo dover fare chicchirichì :-) 


Dunque, il batticarne non ce l'ha il macellaio e non lo possiedo nemmeno io: mi sono adattata con una bottiglia d'acqua. Vale, signori giudici? :-)
L'ispirazione viene da un cuoco giapponese che agitava un pompelmo dallo schermo della mia tv. 
Lo abbinava a del vitello a striscioline, ma con il pollo ci sta una meraviglia.
Il piatto è nel suo complesso saporito ma non invadente, assolutamente non aspro e con un sughetto meraviglioso da raccogliere tutto con il riso che l'accompagna.
Davvero una scoperta!
Ed il tutto va all'MT Challenge di questo mese, in cui Elisa ci ha proposto le scaloppine.




SCALOPPINE DI POLLO AGRODOLCE AL POMPELMO ROSA
( per una porzione)

2 scaloppine di pollo
poca farina per infarinare
mezzo pompelmo rosa a spicchi
il succo dell'altro mezzo pompelmo
erba cipollina
poca acqua
burro chiarificato o normale
riso basmati, per accompagnare
sale


Lessare del riso basmati in acqua leggermente salata e scolarlo allargando i chicchi con una forchetta, lasciarlo quindi da parte.
Asciugare le scaloppine ed infarinarle.
Scaldare un po' di burro in padella e rosolare molto brevemente le fettine da entrambi i lati.
Scolarle dalla padella e metterle da parte, dopo averle salate.
Deglassare ora il fondo di cottura con il succo spremuto dal mezzo pompelmo, unire poca acqua ed un ulteriore pezzetto di burro.
Filtrare la salsa con un colino, quindi rimettere le fettine in padella insieme agli spicchi di pompelmo tenuti da parte.
Versare la salsa filtrata sulla carne ed il pompelmo e scaldare brevemente il tutto per amalgamare i sapori.
Comporre quindi il piatto servendo il riso insieme alla carne ed al pompelmo, cospargendo il tutto con poca erba cipollina.
Versare l'eventuale salsa avanzata nella padella sul riso, e servire.






90 commenti:

  1. Il cammello no, non ce la farei mai.Le scaloppine di pollo con il risso diventa un piatto unico molto gustoso. Diciamo che lo preferisco.Buona giornata.

    RispondiElimina
  2. No beh, con il cosciotto di cammello delle dimensioni di una stampella ma soprattutto la testa penzolante dal soffitto non ce l'avrei fatta manco io!
    Che ho adorato il tortino di alici fino a che non è toccato a me spanzarle e aprirle a libretto...poi certo, con il tempo ci ho fatto l'abitudine e quello continua a rimanere un piatto che adoro, ma no, il cammello proprio non ce la potrei fare!
    E quindi queste gustose e originali scaloppine le proverò anche io, decisamente, con il pollo.
    Al massimo il tacchino, toh.
    con buona pace dei macellai spiritosi!
    Baci da Roma, buona giornata!

    RispondiElimina
  3. Non ho mai pensato al cammello!!.....non ho mai pensato che lo mangiassero, chissà perchè, in fondo nel mondo mangiano davvero di tutto!!.....ma noi per fortuna rimaniamo legati al nostro familiare ...chicchirichì !M che carino!! Proverò anch'io col mio macellaio, mi immagino già la sua faccia!! Ciao!

    RispondiElimina
  4. .ah... scusa.....l'abbinamento è intrigante, naturalmente! Pomodoro di sicuro! Ri- ciao

    RispondiElimina
  5. piatto perfetto, devo farle!!!!!!!!

    RispondiElimina
  6. Oddio...il cammello non si può...le tu scaloppine sì, quelle sì che sono ottime!

    RispondiElimina
  7. Senti, fino ad oggi ho sempre pensato che quella del cammello fosse una tua ironica invenzione per enfatizzare le stranezze del posto, ma oggi leggo con orrore il tuo surreale tete a tete con il macellaio e mi sembra di essere in un remake del Padrino girato nel deserto! Orribilis.....vista la premessa non avrei resistito nella lettura della ricetta, ma trattandosi di pollo, ti dico che la scelta e' stata oculatissima....ed hai salvato l'Mtc da incubi ricorrenti! Piatto eccellente come al tuo solito. Ti abbraccio, Pat

    RispondiElimina
  8. Mi hai lasciata un po come dire perplessa su questa cammello . per il resto tutto molto buono.

    RispondiElimina
  9. Io il cammello l'ho mangiato, non e' male. Un po' dolcino, ma saporito. Comunque da quelle parti non e' cammello, e' dromedario, in effetti ho mangiato dromedario.
    Certo che se all'MTC tu avessi presentato delle scaloppine di dromedario almeno avresti introdotto un vento di novita' :)

    RispondiElimina
  10. Ahaha Stefania ho immaginato la scena: mi hai fatto morire! Comunque la tua ricetta mi piace assai :)

    RispondiElimina
  11. Buongiorno Stefania, oggi ho pubblicato la ricetta del gelato veloce senza gelatiera.. è fantastico!
    grazie per le sempre sfiziose ricette che proponi.
    un abbraccio

    RispondiElimina
  12. Sarei stata proprio curiosa di vedere una versione di scaloppine di cammello ahah! Però il pollo lo preferisco va :P
    Molto ma moooolto buona questa tua versione che mi ricorda un po' i sapori orientali: agrodolce, riso basmati ad accompagnare...mi piace! :)

    RispondiElimina
  13. Mi ritengo una persona disponibile a qualunque esperienza culinaria, certo, il cammello non saprei come cucinarlo, ma se mi invitassero a mangiarlo non avrei problemi.

    Suppongo che per loro un testone di cammello equivalga alla nostra testa di cinghiale appesa nei vari ristoranti/bar, certo... mancherebbe "l'aggravante" della corda, e forse un conto è l'essere imbalsamato e un conto non esserlo... però sinceramente, avrebbe fatto senso pure a me.
    un abbraccio

    RispondiElimina
  14. uh mamma le scaloppine di cammello giammai! hai fatto più che bene ;)
    a tutta la mia famiglia piace l'agrodolce...allora le tue scaloppine sono da provare assolutamente.
    un gioioso giovedì
    ciao
    iaia

    RispondiElimina
  15. La carne faccio fatica a mangiarla figurati a cucinarla :P Però un tentativo di queste scaloppine (di pollo van benissimo...altro che cammello :P) posso provare a farlo :-)
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  16. Ahahha oddio ogni volta mi fai morire dalle risate :-) La testa del cammello doveva fare veramente impressione... io non l'ho mai mangiato ma son sicura che se fossi lì lo assaggerei. Nelle nostre zonzolate ci siam mangiati davvero di tutto. Queste scaloppine mi piacciono un sacco e il sughettino agrodolce deve starci benissimo! Brava brava, come sempre :-)

    RispondiElimina
  17. la carne di cammello?? ma come sarà?? sarei troppo curiosa anche se no, se vedessi prima la testa non ce la farei proprio...
    oh ma chissà cosa c'è dentro la gobba :)

    RispondiElimina
  18. Con il pollo il pompelmo ci sta in effetti a meraviglia...sarei stato + curioso di sapere come sta con il cammello...ma pazienza.
    Ma la testa la mettono li per spaventare avventori occidentali o li qualcuno la cucina pure? :)

    RispondiElimina
  19. Io sarei scappata dalla macelleria urlando...
    Buonissime le scaloppine, mai provato il pollo col pompelmo, ma il piatto è molto invitante!

    RispondiElimina
  20. Adoro le scaloppine dal profumo agrumato.. credo che queste mi farebbero impazzire! Le proverò sicuramente :)

    E comunque la testa di cammello mozzata fa un po' "Il padrino" versione non-USA ;)

    RispondiElimina
  21. Io avrei azzardato con il cammello, certo, il 99% di noi non avrebbe potuto rifare la ricetta, ma vuoi mettere che figurone? :-) L'abbinamento carne e pompelmo sta che è una meraviglia, anche io lo propongo ogni tanto. ciaooo

    RispondiElimina
  22. Aahahahahahah :D Stefania, sei forte! :D Io sarei svenuta, non oso immaginare.... O_O
    Ad ogni modo, per una pollo/scaloppine-addicted come me, questo piatto è perfetto! Mai provate abbinate al pompelmo ma credo che l'abbinamento sia a dir poco perfetto, segno tutto! Bacioni e buona giornata :)

    RispondiElimina
  23. Che brutta visione la testa del cammello che si muove con l aria !!!anche secondo me il pollo va più che bene :-) e con il pompelmo va fatto!!! Baci

    RispondiElimina
  24. Il tuo piatto ha un'aria succulenta e delicata, come sempre.
    Il cosciotto di cammello invece lo vedrei bene sul barbecue di Federico, per occupare un venerdì di festa. Una scaloppina di cammello me la gusterei senza paura. Qualcuno dovrà pur sacrificarsi per scoprire se ci stanno bene gli agrumi come accompagnamento ;-). Una testa, beh, mi farebbe una pena ipocrita, lo ammetto.
    Però una volta ho scuoiato delle costolette di cinghiale con tutte le setole...

    RispondiElimina
  25. oddio la testa penzoloni del cammello è un pò macabra, come non sopporto la testa del maiale nella porchetta. Il cammello??? mai provato ma le novità mi attirano

    RispondiElimina
  26. o mamma.. ho ancora l'immagine della testa del cammello color marrone scuro..
    meno male che ho letto il tuo post al risveglio, stamane, altrimenti che incubo.. ! ;-)
    il cammello mi ha talmente scioccata che non sono riuscita a gustarmi queste scaloppine agrodolci e con il basmati!
    ritornerò dopo e mi guarderò solo la ricettta :-O
    ^_^

    RispondiElimina
  27. No. Il cammello no. Non ce la posso fare.
    Pure il mio compagno a casa sua non aveva il batticarne. Sai come mi sono divertita io a battere i petti di pollo? Con una padella antiaderente che pesa come tre mattoni messi insieme ;-)
    Mi hai dato un buon suggerimento per stasera visto che ho un pompelmo rosa in attesa di autodistruggersi ...

    RispondiElimina
  28. Come ti capisco Stefania...quando ero piccola mia mamma mi portava con sè dal macellaio.
    Il problema era che nella parete dietro al bancone era appesa una enorme testa di cinghiale con tanto di zanne che uscivano dal gnigno funebre...era orrendo e disgustoso!!!Me lo ricordo ancora adesso nonostante i trenta e più anni trascorsi!!!
    La ricetta mi piace ed ovviamente te la rubo. Mi piacciono i pompelmi, mi piace il pollo, adoro il basmati, quindi...

    RispondiElimina
  29. che peccato, me l'aspettavo davvero, ma sei sempre in tempo con una seconda ricetta, dai che non puoi non provarlo...certo che vedersi la testa a spenzoloni... :-D
    il pomplemo rosa mi piace molto e anche l'accompagnamento del riso, io, invece, non ho proprio idee!!! ciao

    RispondiElimina
  30. I negozi dei macellai sono sempre un po inquetanti quindi police su per quesdte scaloppine di pollo che di sicuro rendono felicissimi tutti e poi mi piace tutta la ricetta davvero gustosa!!!baci,imma

    RispondiElimina
  31. sono figlia di un macellaio ma ho iniziato a mangiar carne solo in età adulta nonostante la carne di qualità che arrivava in casa mia. La macelleria più di altri esercizi commerciali dovrebbe vendere prodotti freschissimi in un ambiente pulitissimo...mah...ecco avrei difficoltà ad acquistare carne di cammello....e poi quale pezzo??? Tipo gobbe di cammello arrosto??? No, non sono pronta.... :-D

    RispondiElimina
  32. Oh oh.. ma davvero volevi provare la carne di cammello Arghhh :-)) Meglio il pollo, sicuramente!
    P.S. Il batticarne può anche essere sostituito da un bicchiere di vetro spesso

    RispondiElimina
  33. ormai mi hai incuriosito con la carne di cammello...non so perchè ma la immagino stoppacciosa..!

    RispondiElimina
  34. nooo il cammello noooo. Ma chissà forse loro inorridiscono davanti ai nostri maiali eheheh col pompelmo ho un rapporto un pochino difficile..mi piaccion solo quelli rosa e belli maturi! Ma il cammello che sapore avrà? mix tra capra e cavallo? boooh..e nn voglio nemmeno scoprirlo!!

    RispondiElimina
  35. Oddio che scena inquietante la testa del cammello penzolante.....però poi mi chiedo, ma che avrà mai fatto sto povero pollo per meritare di essere mangiato più del cammello?

    RispondiElimina
  36. guarda che in grecia esiste, teoricamente, perchè è raro trovarlo un salume con la carne di cammello. il salume si chiama pastourmas, io lo adoro, ma di cammello non l'ho mai trovato, quindi boh!!!! chissà che sapore abbia il cammello.

    le scaloppine sono belle e se io fossi il giudice dire si, la bottiglia vale, anzi avrai un premio speciale per l'inventiva! :)

    irene

    RispondiElimina
  37. Ultimamente ho la passione per la frutta abbinata ai salati e alle carni...ma il pompelmo rosa (per cui ho una vera e propria adorazione) non mi era mai venuto in mente...Ricetta che è sulle mie corde al 100%! Un bacione (questa scaloppina agrodolce sarà la mia cena si stasea...sappilo...) :-)
    simo

    RispondiElimina
  38. Stefi ora rido ma stanotte sicuramente non riuscirò a dormire per colpa del cammello.
    Non so se ridere o piangere ma il chicchirichì tuo assomiglia molto a quello che fece mio suocero per farsi capire in inghilterra... Sappilo: invece del pollo, gli diedero un UOVO... si vede che i Galli in Inghilterra fanno pure le uova... :-)
    Bella idea le tue scaloppine e ... vai di pollo lascia il cammello alle mosche!!
    Nora

    RispondiElimina
  39. ogni mezzo e'valido per lo scopo!ottima ricetta sfiziosa!...povero cammello!

    RispondiElimina
  40. che buone queste scaloppine! mi hanno sempre incuriosito le ricette con il polpelmo, mi dicono siano eccelse e questa ne ha tutto l'aspetto! sempre bravissima (ed è sempre così piacevole leggerti!)

    RispondiElimina
  41. toh, guarda caso mio marito è in pieno periodo pompelmo rosa, vuoi vedere che il non mangiatore di scaloppine questa volta lo frego??!!

    RispondiElimina
  42. Aaaaaarrrgh! Il testone di cammello penzolante!
    Il macellaio locale ha il gusto dell'orrido! Oppure la testa era li per essere acquistata da qualcuno? Per farci...un salmì?
    Mi vengono i brividi!
    Meglio i petti di pollo, nella speranza che la prossima volta non trovi una collana di teste di gallina appese ahahahahah!

    Buonissima la ricetta con il pompelmo, per l'estate è l'ideale.

    p.s. ho comprato il latte di soia per fare la maionese senza uova, da quando hai pubblicato il post è diventata un chiodo fisso, la devo fare!!!!

    RispondiElimina
  43. Pompelmo e pollo mi sembra una ottima combinazione! Il cammello no, non credo che riuscirei mai a mangiarlo, e molto probabilmente vedere la sua testa sul banco della macelleria non mi farebbe dormire la notte!

    RispondiElimina
  44. Sto per crepare dalle risate!
    Bellissima la scaloppina, ovviamente, ma la storia del povero cammello... ahahahah!

    RispondiElimina
  45. ahaha, questa volta ho temuto davvero anche io che lo potessi fare....il piatto è fresco è mi incuirosisce, ancora di più ora che so che non è cammello...che brutta visione davvero!

    RispondiElimina
  46. oddio, il cammello decapitato no! D:
    decisamente meglio la tua trovata... ;)

    RispondiElimina
  47. non vale, mi dispiace.
    Ma non la bottiglia, al posto del batticarne.
    La scaloppina di pollo, al posto di quella di cammello.
    Belin, ma per una volta che avevi l'ingrediente indigeno a tua disposizione, ci deludi così?
    Torna dal macellaio e mimagli il rammarico di tutta la platea dell'mtchallenge, su :-)))))
    Ma solo a te :-)))

    Metteri gli agrumi dappertutto-e il pompelmo, su qualcosa di più!
    Grazie!

    RispondiElimina
  48. Ecco stavo per scriverti la stessa cosa, ma come?..potevi stupirci con il cammelo e ci prepari il pollo? ;)

    Ti ringrazio infinitamente per questo, riuscirò a replicare la tua scaloppina senza dover prenotare un viaggio in Arabia!!

    ciao loredana

    RispondiElimina
  49. Peccato, sarei curiosa di sapere che sapore ha il cammello. Da quello che ho letto suppongo che la mia curiosita' rimmarra' non soddisfatta fino alla fine dei tempi ;)
    Ma mi va bene anche la scaloppina di pollo. Io ho il batticarne (me lo ha regalato la mamy) ma non l'ho mai usato...forse allora serve veramente a qualcosa e c'era una ragione per quel regalo. Mi piace l'idea del pompelmo, fatte miliardi di volte con il limone ma mai con il pompelmo (che per inciso mi piace anche un sacco!!).

    Ti rispondo anche qui magari non tornassi nel mio blog ^___^
    Con la gelatina io di solito conto 1g per 65g di liquido quindi 4g per 250g di liquido. I fogli della Panenageli sono da 2 grammi quindi ci vorrebbero 2 fogli. Il problema della gelatina e' che non puoi corregere se non ti viene la giusta consistenza quindi e' un po' un prenderci perche' poi dipende anche da quanto e' liquido il composto.

    RispondiElimina
  50. bhe...almeno così ci hai garantito la reperibilità degli ingredienti ;) anch'io ho usato il pollo per l'MTChallenge...

    RispondiElimina
  51. Povero cammello :( Le scaloppine di pollo invece sono deliziose, e poi il basmati è buonissimo, e anche il pompelmo! Meraviglioso accostamento!

    RispondiElimina
  52. No,vabbè, cioè lì c'hanno il cammello e tu mi prendi il pollo?!? Conoscendomi sarebbe stata la prima carne acquistata se abitassi in quelle zone. Ma come sai io ho il fegato di comprare cammello, ma non di vivere in un paese dove non posso nemmeno guidare...in questo mi batti 10 a zero!

    RispondiElimina
  53. Decisamente lo preferisco alla gambona di cammello.... inorridita dalla "testa penzolante" :(

    Un abbraccio

    RispondiElimina
  54. gli arabi hanno sta mania delle teste mozzate degli animali macellati.. certo il cammello non l'ho mai visto (e spero di non vederlo mai).. io per battere la carne uso -nelle rare volte in cui mi serve- un semplice bicchiere :-)
    buone le tue scaloppine!

    RispondiElimina
  55. ahahaah! io c'avevo quasi creduto! stavo per pensare che lo avessi preso...però poi al commento sui peli ho capito che non ce la potevi fare!!!! Bellissimo, invece, questo pollo!!!

    RispondiElimina
  56. Carne di cammello????? Nooooooo!!!
    Hai fatto più che bene a scegliere il pollo, poi è quasi l'unica carne di cui mi nutro!!! Ricetta perfetta!!!!
    Un bacione enorme!!!!!

    RispondiElimina
  57. Cammelloooo?nuuuuuu...molto meglio queste scaloppine!

    RispondiElimina
  58. Gulp, e io che credevo scherzassi... :DDD

    RispondiElimina
  59. Un piatto unico gustoso e completo, il pompelmo rosa ci sta divinamente! ;-)

    RispondiElimina
  60. sorvolo sul cammello... aiuto, no comment!
    neanch'io ce l'ho il batticarne, pensavo di essere l'unica!
    bellissima la tua proposta, da provare assolutamente :)))

    RispondiElimina
  61. Pollo batte cammello 10-0!
    Quella testa mozzata mi farà compagnia questa notte, ne sono certa!

    RispondiElimina
  62. bella l'aggiunta del pompelmo, mi piaca molto!buon weekend...

    RispondiElimina
  63. ho usato una volta anche io x caso il pompelmo e devo dire che ci sta davvero bene!

    RispondiElimina
  64. mi piaceeeeee!!!!dev'essere davvero delizioso:)lo provero'!!
    certo,ti capisco,io sarei scappata veramente a gambe levate,davanti ad una vista inquietante come quella..eheh
    complimenti per la ricettina,buona giornata e..tieniti a distanza di sicurezza da quel macellaio..mi raccomando..non si sa mai..ahahah
    baci ^;*

    RispondiElimina
  65. il cammello proprio no! non ce la potrei proprio fare :D interessante queste scaloppinre con il pompelmo, la vedo come una ricetta molto fresca :-) buon fine settimana cara :-)

    RispondiElimina
  66. Ah ecco, ero appena passata da Patty di Andante con Gusto e avevo visto scaloppine anche lì. Devono essere molto buone con il pompelmo rosa. Mamma mia, quella testa di cammello penzolante mi sembra di vederla. I tuoi racconti mi appassionano sempre e mi calo perfettamente nell'atmosfera ogni volta. Un abbraccio
    Sabina

    RispondiElimina
  67. Ciao il cammello proprio no!!!la tua ricetta mi piace molto soprattutto per l'accostamento delle scaloppine di pollo con il riso...buon fine settimana :)

    RispondiElimina
  68. A bagnare il riso nel sughetto ci ho pensato appena ho visto la foto... delizia!
    Ho mangiato il cammello in Tunisia quando avevo 16 anni e devo dire che non mi è parso affatto male. Vorrei riprovarlo, ma non credo che il mio macellaio possa procurarselo per quanto siamo a un passo dall'Africa :o)

    RispondiElimina
  69. questa volta davvero, credevo che il cammello avrebbe fatto il suo trionfale ingresso sul piatto ma...almeno così, con questo pollo che ci piace tanto, possiamo assaporarne tutti i sapori!
    oggi mi metto all'opera anch'io, il sabato concilia ;)
    a presto, Valentina

    RispondiElimina
  70. Ciao Stefania!
    Anche questa ricetta, come la zuppa araba di lenticchie, è stato amore a prima vista :-D
    Ed è venuta B - U - O - N - I - S - S - I - M - A!
    A breve posto sul blog.

    Buon weekend,
    Sara

    RispondiElimina
  71. Come va con gli incubi del cammello ?! ... Ottima la tua ricetta... Io ne provai una simile con pollo a bocconcini e salsina yogurt (anzi kefir) e pompelmo... Deco dire che è un agrume che ci sta benissimo con il pollo ;)

    RispondiElimina
  72. Oddio cara come ti capisco, non ce la farei mai a comprare carne di cammello! Certo però che prima o poi ti toccherà..poi ci farai sapere! ;D
    Un abbraccio e buon weekend!

    RispondiElimina
  73. Vedi, hanno ragione i nostri pargoli, i polli sono sempre una sicurezza....e allo stesso tempo sono rassicuranti! Come queste tue squisite scaloppine!
    Però...come fai ad offrire a una bimba una focaccia CON GLI ZUCCHINI e credere che la accetti con gioia?? Te la avrei tirata dietro pure io, giuro!;-)

    RispondiElimina
  74. ma dai...era l'occasione giusta per la scaloppina di cammello!!!
    comunque ripiegando sul pollo hai tirato fuori 'sta delizia, lo sai ho appena scoperto anch'io il pompelmo rosa in cottura, è molto raffinato!
    ah dimenticavo...ricordo che mio padre in Grecia, in un paesino sperduto, entra in un negozio e chiede il latte, non capivano, in francese, in inglese, niente...ha fatto un disegno della mucca e ha mimato la mungitura!!!!

    RispondiElimina
  75. uau, sembra davvero gustosissima! :)
    anche io sono un po' impressionabile da certi 'trofei' :S nonostante il mio passato di spennatrice di anatre e polli ancora caldi, appena macellati da nonno :S un' infanzia turbolenta!

    RispondiElimina
  76. Mamma mia!!!Come si può comprare della carne di cammello con la visione di una testa pelosa penzolante? Decisamente meglio le scaloppine di pollo...e poi preparate così sono una meraviglia di alta cucina.
    Un abbraccio e buona domenica.

    RispondiElimina
  77. Delicata e semplice questa versione di scaloppina. Io ho sempre provato molta pena quando vedevo le teste degli animali in bella mostra in macelleria.
    Buona domenica!

    RispondiElimina
  78. pollo - cammello 10 a 0. decisamente meno impegnativo e meno inquietante!!

    RispondiElimina
  79. Ho tutto in frigor!!!! Domani lo farò, grazie cara!!!

    RispondiElimina
  80. Grandissima Stefania, ma posso dirlo? Un poco mi dispiace di non aver visto la ricetta delle scaloppine di cammello. Magari da qui al 28... ??? :-D

    RispondiElimina
  81. no il cammello no! meglio il pollo giusto! mi è capitato di abbinare il pompelmo rosa alla carne, mi piace! lo adoro! ottimo piatto! meno male che è pollo :D ciao cara!

    RispondiElimina
  82. Mitico il tuo macellaio!! :-)
    Nel mio caso l'alce ha fatto solo una fugace apparizione nella mia mente...

    RispondiElimina
  83. ...ci sarebbe da chiedersi come mai il cammello no, ma il pollo si, o anche la mucca o il vitello...
    Alla fine sempre carnivori siamo... ;)

    ..e chissà quanti conigli "sospetti" ci siamo mangiati nei ristoranti! :D :D :D

    RispondiElimina
  84. Cara la mia Araba, ma quante prove deve superare una povera ragazza solo per essersi trasferita dall'altra parte del mediterraneo? Un cammello con l'occhio languido e vacuo sarebbe troppo per chiunque, peggio sarebbe solo ritrovarselo nel letto come nel padrino. Ma non divaghiamo, scaloppine deliziose e abbinamento come sempre... invogliantissimo. bacioni

    RispondiElimina
  85. Mi mancava il diario arabo e pur non commentando da un pò, la lettura c'è sempre stata, divertita e sentita sempre. Sai che faccio fatica per certi accostamenti...per non parlare del riso postato dopo, ma devi capire che in quanto ad eleganza del palato io sono molto indietro, forse troppo....pur tuttavia l'alternatvia di quelle che scrivi nel post non mi pone vie d'uscita se non quella di arrendermi proponendo eventualemtne a MissD di provare gli accostamenti sopra. Prometto che se dice di si...li rifaccio anche a breve....magari mi ricredo ed un chicchirichì esce anche a me! :D ahahahahahaha

    RispondiElimina
  86. Se io posto una mia foto mentre mi calo nel gargarozzo un'aringa marinata, tu mi prometti che poi posti una ricetta con la carne di cammello? Nell'attesa della tua risposta, mi concentro su queste innocue e invitanti scaloppine, con quel pompelmo che ci sta davvero bene.

    RispondiElimina
  87. ROberta, diciamo che potrei farci un pensierino ahahahah :-)

    RispondiElimina
  88. interessante questo abbinamento, quel pollo ha proprio una bella faccia!

    volevo farti i complimenti per il blog, è da un po' che lo seguo e ho già copiato alcune tue ricette, buonissime! brava! mi sono anche aggiunta ai lettori fissi :)
    da pochissimo ho un blog anch'io, passa a visitarlo se ti va!

    a presto,
    Michela

    RispondiElimina