lunedì 16 maggio 2011

Risi e bisi, in arancini


Tutte le volte la stessa storia.
Celo. Celo. Mi manca.
Con la stessa lagna cantilenante di quando da piccola giocavo con le figurine, e nell'album dei Puffi ne e' sempre mancata una, una sola. Mai trovato un doppione, una bustina fortunata, un amichetto generoso.
E allora? Niente, con un certo spirito di iniziativa avevo disegnato io il Puffo nello spazio mancante.
Non sara' stato lo stesso, ma almeno l'album in qualche modo era stato completato.
Anche con la ricetta di Annamaria, per l'MT Challenge di Maggio, il copione e' rimasto quello.
Una rapida scorsa, agli ingredienti, cosa mi manchera' stavolta per fare un decente risi e bisi?
Ad una prima occhiata non sono messa tanto male.
Certo, se prendiamo tutto con le pinze.
Il riso Vialone Nano, ok. Piu' o meno. E' uguale tenere in dispensa un Vialone...nano e ballerine?
Al burro chiarificato, un salto di gioia e una certa soddisfazione. Qui lo vendono al super accanto al burro normale, non saro' tra quelli che dovranno sostituirlo o, peggio, farlo da me che e' una discreta scocciatura.
Piuttosto, pensavate che mi sarei arenata sulla pancetta, eh?
Mai sottovalutare le mie risorse, e soprattutto quello che posso infilare in una valigia ad ogni viaggio dall'Italia in Arabia, e soprattutto stipare in freezer...
Praticamente tutto a posto. Peccato che mi manchi l'ingrediente principe: dei piselli freschi con tanto di baccello degni di questo nome.
Qui a nulla servono mercato nero, gli occhi chiari, il sorrisone al fruttivendolo e nemmeno girare con una foto del legume in questione con tale cura che pare mostri la foto di un qualche parente scomparso.
Niente. Nada de nada.
Il fruttivendolo non li ha nemmeno mai visti, e a nulla vale la solita arma che sul prezzo ci possiamo mettere d'accordo...
Reparto surgelati, ultima speranza. I piselli ci sono, arrivano freschissimi e belli mummificati niente meno che dalla Nuova Zelanda.
Che si fa? Si comprano, e di corsa.
D'altronde, mica l'ho inventato io il detto a mali estremi, estremi rimedi...
E quindi si corre a casa, e si adatta un qualcosa al brunch in giardino che avremo l'indomani.
Che a presentare risi e bisi in Arabia, con gli attuali 40 gradi, ci e' voluto un po' di coraggio, questo si.
Ma chiuso in quella crosticina deliziosa, ci credete che non ne e' avanzato nemmeno un chicco? ;-)





RISI E BISI IN ARANCINI
(dalla ricetta di Annamaria )

250 g di riso
200 g di piselli (surgelati...)
60 g di burro chiarificato
una cipolla bianca piccola
50 g di pancetta
prezzemolo
parmigiano reggiano
sale, pepe
del buon brodo vegetale

per la panatura

acqua e farina in dosi variabili
pangrattato
olio per friggere

Per il brodo vegetale, versare dell'acqua in una pentola capiente ed unire una costa di sedano, una carota, una cipolla, un ciuffo di prezzemolo ed una patata sbucciata. Appena il tutto arriva a bollore abbassare il fuoco, salare leggermente e far sobbollire almeno una mezz'ora.
Filtrarlo ed e' pronto da utilizzare.
Per il risotto, rosolare la pancetta e la cipolla con meta' del burro chiarificato. Intanto a parte scottare i piselli surgelati in acqua salata ( non li ho aggiunti subito come dice Annamaria o si sarebbero disfatti del tutto ). Aggiungere il riso, mescolare bene ed aggiungere il brodo bollente a poco a poco. A pochi minuti dalla fine della cottura aggiungere i piselli ed il prezzemolo tritato.
Togliere quindi dal fuoco, aggiungere il resto del burro, il parmigiano ed eventualmente aggiustare di sale e pepe.
Per gli arancini, aspettare che il riso intiepidisca e si compatti leggermente.
 Intanto preparare in una ciotola una pastella semiliquida di acqua e farina che servira' da "colla" per il pangrattato. Modellare gli arancini con le mani, i miei sono piuttosto piccoli, e girarli aiutandosi con due cucchiai nella pastella. Impanarli quindi con il pangrattato.



Friggerli in olio profondo bene caldo, scolarli su carta assorbente e servire subito.

106 commenti:

  1. Io credo che non ci sia nessuno che non addenterebbe un arancino, 40 gradi o no...ma come mai niente piselli laggiù? Questione di clima o c'è qlche altro motivo?

    RispondiElimina
  2. @ Genny: non so, credo semplicemente che ritengano piu' comodi quelli surgelati, tutto qui...

    RispondiElimina
  3. E si che ci credo che non ne sono rimasti!!! Che fatica però cercare degli ingedienti, ci credi che sto cercando da mesi i lime e non li ho ancora trovati??

    RispondiElimina
  4. Io un giorno però il tuo fruttivendolo voglio conoscerlo.
    Un bacione

    RispondiElimina
  5. Non è che prima o poi rischi l'arresto alla dogana :)))?!?!?! Dalle 1000 risorse + 1! Un bacione

    RispondiElimina
  6. Aha te la porti la pancetta ben nascosta, e sono sorpresa che non ci siano i piselli in Arabia, mi fa strano. Bravissima, sembrano dei supplì! Ciao.

    RispondiElimina
  7. Concordo pienamente con Genny....caldo o non caldo un arancino non lo rifiuta nessuno!

    Un sorriso buono.
    D.

    RispondiElimina
  8. Sempre appetitosi gli arancini....con i piselli ne ho assaggiato una versione allo zafferano...buoni anche quelli! Lì dovresti essere messa bene almeno a zafferano, o no?
    Parentesi: ieri ho fatto la tua cheesecake....buonissima!! Buona settimana, franci

    RispondiElimina
  9. Ma nemmeno i piselli....o mamma mia non si trova niente!!
    E poi girare con la foto dei legumi in mano!!!
    ehehhehe, troppo divertente!
    Brava Arabella, io ancora non ho preparato niente...uffetto...qua a Roma i piselli si troveranno pure ma non ho davvero ispirazione!:O
    Speriamo in qualche fulminata dell'ultimo momento!^_^
    Buon inizio settimana!

    RispondiElimina
  10. Due classici in un colpo solo!Golosissimi,ci credo che sono spariti tutti...
    Un bacio.

    RispondiElimina
  11. ahahaha! disegnavi pure i piselli :)! skerzo!
    beh! hai ragione con il caldo è stato un azzardo ma da come ho capito i tuoi ospiti sn disposti a farsi anke la sauna pur di assaggiare una tua squisitezza ;) ciao cara!

    RispondiElimina
  12. Mannaggia! Non mi puoi far venire fame arancini-risi&bisi quando mi sono appena bevuta un caffè per combattere l'ultimo (ultimo davvero?) residuo di rintronamento mattutino!

    Mi piace un sacco la tua idea di arancinizzare il bel risottone della tradizione!

    Brava come sempre!
    Un bacio!
    Ely

    PS: Dalle mie parti è in corso una nuova raccolta..Magari questa volta è un po' meno complicata! ^___*
    Ciaooo!

    RispondiElimina
  13. Ammiro sempre di più il tuo spirito battagliero e l'infinita e gustosa fantasia.
    Buona giornata cara :)

    RispondiElimina
  14. che golositààààààààààààààà!!!

    RispondiElimina
  15. a quest'ora li mangerei lo stesso e anche se ci fossero 40°.sono troppo golosi!

    RispondiElimina
  16. Mi piace moltissimo questa ricetta, bravissima!!! Buona settimana

    RispondiElimina
  17. Buoniiiiii!!!!!
    Prendo nota.
    Complimenti anche per la forza e la volontà.. nel cercare e trovare gli ingredienti!!!!!!
    Peccato per i bacelli!!!!!!!
    Io ti mando un bacio!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  18. Que croquetas tan deiciosas, una pasada.

    SAludos

    RispondiElimina
  19. Carissima che tu facessi un capolavoro non avevo alcun dubbio ..... sei sempre bravissima e con delle idee veramente carine
    per quel che riguarda i piselli freschi anche qui sembra una merce rara o meglio ci sono ma sembra che per arrivare a Trento abbiano fatto prima un tour in Arabia tanto sono vecchi e mollicci, quindi mi sa che andrò anch'io di piselli surgelati sempre che abbia un'idea

    buona settimana
    un abbraccio Manu

    RispondiElimina
  20. Ogni volta i tuoi racconti mi sorprendono :-) Sulla pancetta in freezer ci avrei scommesso :-D

    RispondiElimina
  21. E come non credere che siano finiti tutti!!! dalla foto sono davvero accattivanti!!

    ps. per il mio nono compleanno mio fratello mi regalò l'album delle figurine di magica emi e una confezione intera di figurine, non ci crederai....ma con una scatola sola ho completato l'album e mi sono avanzate solo 2 figurine in più!
    ....da allora ho capito qual'era il segreto....


    buon inizio settimana...

    :-)

    RispondiElimina
  22. Che bella odea presetare i risi e bisi in questo modo.
    Complimenti.

    RispondiElimina
  23. Anche con 40° gli arancini vanno sempre!!! Sono troppo golosiiiiiiii! Buona settimana! Bacioniiii

    RispondiElimina
  24. buoni gli arancini!ah Stefy che bontà,te lo credo che siano andati in panza nonostante i gradi!e poi devono essere buonissimi anche a temperatura ambiente come mini porzione per un bellissimo antipasto!ehi ma voi li fate dei gran brunch!che mi inviti la prossima volta?!?baci!

    RispondiElimina
  25. AAA cercasi baccelli disperatamente...hihihi! Immagino la scena :) il caldo e il fritto??? per l' MTC questo ed altro, no? buona giornata ciao

    RispondiElimina
  26. che bontà e poi dopo tanto cercare...un piatto che davvero è costatoto molta fatica!!!!

    RispondiElimina
  27. Fare la spesa per te Stefy ogni volta diventa un impresa sopartutto quando ci sono prodotti che nemmeno conoscono i commercianti ma cmq riesci sempre a stupirmi con ricette rielaborate e deliziose come questi arancini!!!baci,Imma

    RispondiElimina
  28. E certo che ci credo!!! E io di arancine (a Palermo femmine sono!^_^) me ne intendo... credimi! Buon lunedi, Lori

    RispondiElimina
  29. Per degli arancini di riso sfiderei qualsiasi temperatura! :DDDD
    Sai che non avevo mai pensato di fare una specie di colla con solo farina e acqua, così si evita l'uovo! funziona anche per gli altri impanati?
    Buona settimana!

    RispondiElimina
  30. che dire? sono stupendi, mi piacciono, amo gli arancini, i supplì, e tutte le cose rotondeggianti con il riso....

    RispondiElimina
  31. ho tutto in casa: risotto avanzato e piselli già cotti, perfetto sarà la mia cena di stasera ...
    MarinaB

    RispondiElimina
  32. Ha ragione, la cucina richiede davvero grande capacità di mediazione .. di adattamento ... molto spesso bisogna arrangiarsi con quello che si trova.. non ti dico quante volte capita anche a me !! Ed anche se i piselli erano un pò mummificati, sono sicura che questa rivisitazione si è rivelata comunque deliziosa. Manu

    RispondiElimina
  33. Buoni... risi e bisi... conosco molto bene! ;-)

    RispondiElimina
  34. MmmmmmmmmmmH! Mamma mia che voglia di dargli un mozzico :-) E chissenefrega della temperatura quasi estiva!
    Ho i succhi gastrici in fermento ;-)
    Un bacione
    Chiara

    RispondiElimina
  35. Ciao Stefania,
    mai provato risi e bisi, ma confesso che travestiti da arancini fanno il loro effetto!
    ps. ho postato la tua torta con le mandorle con qualche variante, se ti va vieni a vedere come è venuta!
    ciao e buona settimana
    Valeria

    RispondiElimina
  36. Piselli dalla Nuova Zelanda! uhuhuhu... basta che non siano quelli alla menta, non sopporto i piselli alla menta!

    Belli i tuoi arancini :-)

    Buona settimana

    ciao
    A.

    RispondiElimina
  37. Bellissimi li adoro!!
    Bravissima
    Buon lunedì Anna

    RispondiElimina
  38. Davanti a questi arancini uin questo momento non riesco a dire altro che: FAMEEEEEE!!!!!
    Stomaco in aggrovigliamneto nel desiderio di addentarne uno!

    RispondiElimina
  39. solo tu puoi avere delle idee così geniali! e ti pare con lo copio?????ma certo che siiiii!!!!!!!!

    RispondiElimina
  40. Ciao! ma perfino tu dall'arabia sei ruscita a fare gli arancini! noi invece non ci riusciamo prorpio! bella questa versione con i piselli!!
    Stuzzicanti e proprio perfetti!
    un bacione

    RispondiElimina
  41. che meravigliosa idea!!! ci credo che non ne siano rimasti!!
    p.s. anch'io usavo lo stratagemma del "disegno fai-da-te" per completare gli album!!! ;)

    RispondiElimina
  42. che genialata Stefy! risi e bisi...è una meraviglia...in questa versione poi è troppo forte!! un bacio!!

    RispondiElimina
  43. Una versione molto appetitosa di questo stupendo piatto!! Vorrei averti vista con la foto dei piselli..ahahahah

    RispondiElimina
  44. Non si può competere con te, sei inarrivabile... Bravissimaaa!!!! :-))

    RispondiElimina
  45. che buoni araba...non vorrai mica vincere anche questo mese?

    RispondiElimina
  46. Che buoniiiii... e poi come al solito prima si ammira il tuo piatto e poi ci si diverte a leggerne la storia... bravissima
    Ciao

    RispondiElimina
  47. e ci credo che nn ne è avanzato per niente! han un aspetto ottimo e poi si sa che dei fritti piccolini e fatti per bene son irresisstibili!

    RispondiElimina
  48. Stefania oramai ti dovrebbero premiare per la costanza nel ricercare i prodotti e per la bravura quando non li trovi :-) buonissimi questi arancini! baci

    RispondiElimina
  49. Che buoni gli arancini e di risi e bisi lo devono essere di più...
    ps ma che é celo celo?

    RispondiElimina
  50. deliziosa variazione delle arancine siciliane e mi piacciono parecchio perchè non hai messo l'uovo, come fanno in molti, per panare o per mantecare il riso...bleah!!! che dire...segno e vado avanti che otto chili li ho già persi!!!

    RispondiElimina
  51. non ti ferma proprio niente, fanciulla!
    che mito che sei ;)

    RispondiElimina
  52. Sarà perché abbiamo le stesse temperature che questa è la patria delLE arancinE!!! (sono femmine!!!) ;)

    RispondiElimina
  53. Stefania..... avevo pensato agli arancini, poi ho detto...sicuramente arriva una super brava e li fa....ed eccoti qui...ma mica puoi vincere un'altra volta!!!! ...e rieccomi qui con la domanda ogni mese la stessa: cosa faccio per MTC????? Intanto esco a fare la spesa!!! BAci, Flavia

    RispondiElimina
  54. Ti credo che non ne è avanzato neppure uno, sono cosi invitanti, belli e sicuramente ottimi!

    RispondiElimina
  55. Ciao Arabella, lo sai che avevo avuto la stessa idea di proporre arancini di risi e bisi alla siciliana? Con la tradizionale forma conica che mi sa tanto di cibo alieno...Adesso penso che devierò su altre idee...mannaggia! E te credo che non è avanzato nulla, sei anche sorpresa!..Io di fronte al fritto lecco anche le briciole (e sono una che si trattiene...). Un abbraccione e buona settimana, Pat

    RispondiElimina
  56. Quando leggo i tuoi post mi immagino la scena. E mi viene da ridere a pensare ai tuoi ospiti e a quel poveretto del fruttivendolo, in balia della tua scoppiettante energia. Sei una forza della natura! : ))))

    RispondiElimina
  57. saporittissima la versione in arancini del riso e bisi!
    sorrido immaginando la tua valigia 'ripena' in partenza dall'Italia! :)
    ps sembrano belli grossi i peas della Nuova Zelanda negli arancini!

    RispondiElimina
  58. beh...che dire, per una veneta come me i risi e bisi non sono certo un piatto sconosciuto, ma la versione arancini di risi e bisi è proprio sfiziosissima!
    Un bacione

    RispondiElimina
  59. Molto ,molto invitante!!io li mangerei anche a 70 gradi! ;-)

    RispondiElimina
  60. ahahahahah Araba mi hai fatto morire! ti ho immaginata con la polaroid dei piselli in mano raminga tra le polverose bancarelle arabe, con la gente che, nons apendo cosa cerchi, ti guarda e si allarma al pensiero che tu abbia smarrito il tuo "pisellino".
    hihihihihihih!!!
    Ottima idea, alla fine un arancino senza ragù...
    e poi il fritto è buono anche a 40° all'ombra!!!

    RispondiElimina
  61. Stefania, non ti dai mai per vinta... brava!!!

    RispondiElimina
  62. Brava Stefania che non si arrende mai :) e poi come dico sempre: anche una suola di scarpe se la friggi diventa buona!!! Figuriamoci quando la base è una buona come la tua.

    RispondiElimina
  63. Premesso che non ti chiedo una foto del tuo fruttivendolo solo perchè nel paese dove ti trovi meglio non rischiare di infrangere leggi...però trovo decisamente 'affascinante' di come si possano addomesticare ingredienti di 4 continenti (fragole americane, verdure neozelandesi, spezie africane, ...) secondo mani romane, coadiuvate nel gusto da un toscano. Una bella alchimia ed ogni volta una piccola sfida in più vinta sempre con il sorriso. Per me siete vincitori a prescindere ;)

    RispondiElimina
  64. Ci credo eccome mia cara e ti dirò che in versione arancici li preferisco :D

    RispondiElimina
  65. Geniale!!! Quella crosticina mmm... potrei sentirne il profumino!!!
    :) Ciao!!!

    RispondiElimina
  66. Buondì Stefania una bella ricetta e lo dice anche la Nigella che non sono poi così diversi i piselli surgelati ;) quindi ..vanno benissimo, ciao

    RispondiElimina
  67. Anche io li faccio spesso! Ho una ricetta simile, sono sempre buonissimi, brava!!

    RispondiElimina
  68. come al solito meriti una menzione d'onore per l'impegno, la determinazione e la buona volontà. Poi se vogliamo risi e bisi formato arancini secondo me piacciono a tutti, anche in Arabia ;-)

    RispondiElimina
  69. E ci credo che non sono avanzati.... devono essere di un goloso incredibile!
    Bell'idea!
    A presto
    Paola

    RispondiElimina
  70. è un modo felice di allungare la vita al risotto, tranquilla anche da noi mancano i piselli freschi e quelli che ci sono hanno un prezzo proibitivo e ricorriamo ai piselli surgelati

    RispondiElimina
  71. Non ho mai preparato gli arancini ma sono certa che se li facessi non ne rimarebbe neanche uno..
    Mi incuriosisce su come hai fatto a portare la pancetta..
    E la dogana???
    Baci

    RispondiElimina
  72. Favoloso incontro tra estreemo nord e sud...Veneto meet Sicilia e che meraviglia hai fatto nascere! ottima idea!

    RispondiElimina
  73. Mi piace molto la tua versione dei risi e bisi, davvero una bella idea.
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  74. fantastici!!! la foto è carinissima brava

    RispondiElimina
  75. Che meraviglia questi arancini, sei bravissima, complimenti. Post delizioso, baci
    M.G.

    RispondiElimina
  76. Sì sì ci crediamo...e adoro l'idea. Baci!

    RispondiElimina
  77. Arabella!!! (Sì, sì, adesso metto il copyright di Cranberry)... Dicevo, Arabella, ma lo sai che avevo avuto la tua stessa idea per l'MT Challenge? Fantastico! Beh, ora che gli arancini di risi e bisi li hai fatti tu, io aspetto il prossimo MT Challenge :))))
    Bacioni
    ps Ammetto che il solo fatto di avere avuto la tua stessa idea mi lusinga :)

    RispondiElimina
  78. Questo mese non posso partecipare perchè proprio 2 giorni dopo che è uscita la ricetta ho scoperto che mio figlio è fabico quindi non posso nemmeno portare i piselli o le fave a casa. Raccontando a mia madre che non potevo partecipare alla sfida del mese lei mi ha detto che li avrei potuti fare come arancini ed ho pensato che sarebbe stata una bella idea...... e guarda caso li hai fatti tu la bravissima arabaromana. Ti sono venuti bellissimi, brava!

    RispondiElimina
  79. Ciao Arabellissima, è un po' che non ti vengo a trovare, (non per mia volontà, purtroppo!!), volevo esprimerti di nuovo la mia ammirazione per come riesci a creare piatti favolosi anche quando non è facile reperire gli ingredienti, io non avrei questa tenacia, infatti in tutti gli anni passati in vari paesi arabi, facevo solo cucina locale!! A presto cara, bacio!!

    RispondiElimina
  80. pensa ai siciliani! friggono panelle anche mentre si sviene dal caldo... complimenti per i tuoi arancini!

    RispondiElimina
  81. Più che delle arancine (femminile, perché "arancini" in dialetto è femminile plurale:) ), questi sono più simili a dei supplì. Le arancine, infatti, si fanno con il riso allo zafferano e il condimento si trova esclusivamente al cuore. Ottima ricetta comunque, sto salivando! :)

    RispondiElimina
  82. ciao ^_^ piacere di conoscerti, sono un papero in cucina, mi chiamo Alessandro.. con il post di cranby ho avuto la fortuna di conocere il tuo blog, mi fa piacere conoscerti e seguirti :)
    Un saluto Paperoso

    RispondiElimina
  83. @ titty: ecco, i lime da me si trovano senza problemi, dimmi tu...

    @ Lydia: poveretto, ci manca solo che gli chieda la foto e chiama la polizia, lo sento :-)

    @ Federica: riscchio...un pochino :-)))

    @ chamki: quelli freschi impossibili da trovare, solo surgelati...mah!

    @ Diletta: ah, il fascino dei fritti!

    @ franci e vale: quale, quella con o senza cottura? Un bacione!

    @ poverimabelliebuoni/insalata mista: troppo buona :-)

    @ Cranberry: mi sono spiegata male, surgelati si, e' freschi col baccello che e' impossibile!!! Arrivata la fulminata ? ;-)

    @ Edith Pilaff: quindi dici che non e' solo la fame atavica dei miei commensali???

    @ vickyart: sarebbe stata una bella idea, riso con piselli...disegnati :-)

    @ Massaia Canterina: vengo a sbirciare ;-)

    @ Letiziando: di necessita', virtu' :-)

    @ raffy: :-)

    @ lucy: grazie :-)

    @ Sar@: mille grazie :-)

    @ Lori B: acchiappo il bacio, e ne mando un altro ;-)

    @ jose manuel: mille grazie :-)

    @ Manu: ecco, mi consolo!!!

    @ stella: ;-)

    @ Tamara's Kitchen: ecco, ad averlo saputo allora...e anche a me piaceva Magica Emy!!!

    @ Natalia: ti ringrazio tanto :-)

    RispondiElimina
  84. @ Titti: vero, certe cose sono buone sempre e dovunque.

    @ ale: sai come'e', con tutti gli americani che ci sono il brunch e' un must...e tu sei la benvenuta :-)

    @ Greta: parole sante!!!

    @ sulemaniche: non piu' di tanta, alla fine...ma un certo impegno si!

    @ dolci a gogo: eh si, e magari da me le spezie e gli ingredienti strani che voi trovate con difficolta' sono su tutti gli scaffali...a ciascuno il suo :-)

    @ maniamorefantasia: ma sai che dove li ho mangiati io li chiamavano invece al maschile? E' in provincia di Messina :-)

    @ eli: l'ho visto fare da una signora siciliana proprio per gli arancini classici, e devo dire che viene una crosticina favolosa, migliore di quella con l'uovo a mio parere. Si, funziona con tutto :-)

    @ Tamtam: ecco che abbiamo qualcosa in comune!

    @ MarinaB: e come sono venuti?

    @ Forchettina Irriverente: mummificati..e chissa' di che annata!!! :-)

    @ Kiara: che piacere leggerti, tutto ok???

    @ Cmdd: troppo buona :-)

    @ luieleincucina: vista, uno spettacolo!

    @ Alessandra: infatti ti ho pensato, comprandoli!!! No, erano normali, non alla menta.

    @ Anna: mille grazie!

    @ Tery: succede davanti ai fritti...;-)

    @ Federica: figurati, geniale e' stato il primo che ha fritto qualcosa a questo mondo!

    @ Manuela e Silvia: non ci credo che non vi vengano, brave come siete.

    @ Glo83: ecco, non ero l'unica allora :-)

    @ Sara: grazie, mia cara :-)

    RispondiElimina
  85. Ottimo modo per propinare risi&bisi pure a 40°! Come al solito sei una geniaccia ;-)
    Ma la cremina collante per il pangrattato??? Questa m'è proprio nuova e, assolutamente, da segnare nel mio taccuino "Le genialate dell'ArabaFelice"! :-)))
    Baci baci

    RispondiElimina
  86. quella cotta!! ho un cugino super-goloso-esperto-di-cheesecake che mi ha appena telefonato per dirmi che mi giura amore eterno se glie ne faccio una gigante come quella che gli ho fatto assaggiare!!!!!

    RispondiElimina
  87. Non sai quanto sia piacevole leggere il tuo blog...per un'italiana che vive in Egitto da 10 anni, e che capisce tutte le difficoltà nel recuperare un ingrediente così "semplice" come dei piselli freschi :-)

    RispondiElimina
  88. che buoni gli arancini! anche coi piselli mummificati :-D

    RispondiElimina
  89. @ Le pellegrine Artusi: meglio di no, o avreste contattato Chi l'ha visto!

    @ Francesca: ma figurati, per due polpette di riso fritte!

    @ Aria: no!!! per carità no!!!

    @ Sognando Dolcezze: felicissima di non annoiarti a morte :-)

    @ Cleare. come i fritti non ce n'è...

    @ ELy:vero lo proporrò ad Ale e Dani :-))))

    @ cristi: scusa, ho dato per scontato...è la cantilena che si faceva da bambini scorrendo le figurine. Invece di scandire per bene " ce l'ho" si andava veloci e usciva fuori...celo :-)

    @ Elena: proprio in Sicilia ho visto questa usanza della farina, e devo dire che è ottima. E tu bravissima, continua così!

    @ Alice: mi fermeranno qui, prima o poi...

    @ fantasie: come ho detto sopra nel paesino della Sicilia dove le ho mangiate, in provincia di Messina, li chiamavano al maschile!!!

    @ EliFla: che gentile sei...ma so che ti verrà un'idea strepitosa :-)

    @ franci: :-)

    @ Patty: anche tu! effettivamente rinchiudere il riso nella crosticina croccante ha un suo perchè ;-)

    @ L'acqua 'dorosa: non so, il fruttivendolo la descriverebbe diversamente :-)

    @ Gio: grossi? giganti!!! :-)

    @ viola: mille grazie!

    RispondiElimina
  90. una volta sola ho osato fare gli arancini ma mi vennero cosi brutti che non li ho piu fatti ...però a vedere i tuoi mi hai fatto venir voglia anche perche amo gli arancini complimenti cara sono divini..
    baci da lia

    RispondiElimina
  91. risi e bisi è un piatto buonissimo che mia nonna -veneta- faceva spesso, la versione arancino mi ha stuzzicato parecchio... proverò!

    RispondiElimina
  92. Sai i cani dell'antiDroga che festa fanno quando passi tu!?!?!Altro che polverine bianche...solo profumatissima pancettona :)))) e direi che è molto meglio quella ;PPP

    Per i mali estremi direi che il tuo rimedio è perfetto...e il risultato ottimo ed incredibile, come al solito!!! :)

    RispondiElimina
  93. Meno male che hai trovato quelli surgelati, perché il disegno dell'elemento mancante, stavolta, temo non avrebbe aiutato! :P

    E anche questa volta ce l'hai fatta, in barba a tutti gli impedimenti! Grande Arabaaaaaaaaaaa

    RispondiElimina
  94. @ dibuongusto: grazie :-)

    @ Paprika&Paprika: 70 no, ma a 55 arriviamo tranquillamente :-)

    @ lerocherhotel: esagerati...

    @ Cle: ahahahah solo che il mercato non è polveroso, ma al coperto e con l'aria condizionata. Però l'immagine di me è quella reale!!!

    @ Ale only Kitchen: assolutamente mai!!!

    @ Iris: hai proprio ragione!!!

    @ Gambetto: santo cielo, dovrei fargliela mentre non mi vede...difficile. Non vuoi vedermi in galera, vero???

    @ Milen@: effettivamente pure la nostra ;-)

    @ Kat: geniale no, cosa non è buono fritto...

    @ Stefania: se ho il placet di Nigella allora a posto!!!

    @ Zia Elle: grazie!

    @ Alessia: troppo buona :-)

    @ piccoLINA: eheheh manco una briciola!

    @ Gunther: mi conforti :-)

    @ Mammazan: ehm...diciamo...che non l'hanno vista ;-)

    @ terry: nord incontra sud, e in terra neutrale!!!

    @ Daniela: grazie!

    @ Giovanna: ;-)

    @ Picetto: che gentile sei, ti ringrazio!

    @ Edda: mille grazie :-)

    @ Robjana: ma no, non ti viene in mente qualcos'altro? MI spiace che passi per colpa mia :-(

    RispondiElimina
  95. Assolutamente no!! :D
    A rischiare ci pensiamo già "noi" rigatori di portiere di vicini antipatici! :P ahhahahahah

    RispondiElimina
  96. @ gloria cucé. come mi dispiace per tuo figlio!!! Un bacio.

    @ rosita: ma grazie! ma qui sono avvantaggiata, credo, si trova quasi di tutto...

    @ giovanna burroealici: vero!!! sarà per questo che arabi e siciliani hanno qualcosa in comune???

    @ nerodiseppiablog: perfettamente ragione, non hanno molto in comune con gli orginali, ma li volevo ricordare per la tipica panatura. ciao!

    @ un papero in cucina: che nome buffo :-) benvenuto allora e grazie!

    @ Rosalba: per carità, non è un'idea mia, l'ho visto fare proprio ai siciliani!

    @ franci e vale: non dirmelo!!! praticamente può diventare un'arma di ricatto!!! :-)

    @ Anonimo: e chi meglio di te può capirmi! ciao :-)

    @ Acquolina: ci accontentiamo, diciamo così!

    @ Provare per Gustare: ma no, brave come siete non ci credo!

    @ Passiflora: magari tua nonna inorridirebbe a vederli così snaturati!

    @ UnaZebrApois: praticamente mi corrono dietro per gli aeroporti :-)))

    @ Muscaria: cosa non si fa per l'MT...;-)

    RispondiElimina
  97. @ GAmbetto: ed anche per voi non è che sarebbe poi un'esperienza raccomandabile, da queste parti...;-)

    RispondiElimina
  98. Arabella... Dai ci provo. Ma non è colpa tua: poi ho letto che anche se si fa la stessa cosa, va bene lo stesso per l'MT Challenge :)
    Ma ci mancherebbe colpa tua!!! :)
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  99. Ciao complimenti per il blog!! ti scrivo per informarti che sto facendo un contest sul mio blog e mi piacerebbe che tu partecipassi... vai a vedere qui sotto!!
    ciao ciao e grazie
    http://www.myart-robertomurgia.blogspot.com/2011/05/cook-with-my-art.html

    RispondiElimina
  100. @ Robjana: ora va meglio ;-)

    @ ROBERTO: grazie, darò un'occhiata.

    RispondiElimina
  101. I tuoi post mi mettono sempre allegria, non ti conosco di persona ma credo tu sia l'anima delle feste! E l'anima la metti nei tuoi post e nelle tue ricette!
    Questa è formidabile!

    besos!

    RispondiElimina
  102. Avrei giurato che il tuo problema sarebbe stata la pancetta, e invece no... Mi rimane il dubbio di come tu l'abbia contrabbandata: va bene lo strutto nel vasetto della crema per il viso, ma la pancetta? :-D

    Grandiosa l'interpretazione con gli arancini, così i tuoi ospiti non si sono sciolti a mangiarli; in compenso tu ti sarai sciolta a friggerli, povera!
    Un bacione!

    RispondiElimina
  103. @ Mai: grazie, un complimento bellissimo.

    @ Mapi: ehm...non parlo :-) ma non mi sono sciolta più di tanto, visto la santa aria condizionata...

    RispondiElimina