lunedì 20 dicembre 2010

Torrone


Sapevo che sarei stata punita.
Ho inveito contro la presunta inefficienza di alcuni impiegati sauditi, e tutto mi e’ tornato indietro con gli interessi.
Roma, Poste Centrali.
Il salone e' immenso e strapieno di gente. La macchinetta che distribuisce i numeri d'ordine e' presa d'assalto ma la guardo con sufficienza: per spedire i pacchi non serve prenderlo.
Con il senno del poi mi viene da pensare che si voglia risparmiare agli utenti almeno quella, di sofferenza, visto cosa li aspetta una volta allo sportello.
Lo sportello spedizioni e' semivuoto, accidenti che fortuna! Solo una persona prima di me, che a quanto pare sta terminando di pagare. E' un po' alterata, ma succede.
Si gira per andarsene, mi vede. Si avvicina con aria rassegnata e mi apostrofa con auguri. Ma non per Natale che mi lascia perplessa.
Mi accoglie un'anziana signora dall'aria simpatica, con degli occhiali molto spessi. Mi ricorda un po' un Mr. Magoo in gonnella, e mi ritengo fortunata: sempre meglio della signorina preposta alle raccomandate, che le spedisce mentre parla al telefono con tono disumano, illuminando l'interlocutore e tutti noi presenti con la notizia che aho', me s'e' ciancicata a pashmina da duscento euro.
Informo che il primo pacco va in Grecia, e mi da' un modulo con tanto di dichiarazione doganale da compilare. Mai visto prima, e non e' quello che uso di solito. La signora Magoo perde parte dell'iniziale simpatia invitandomi a non fare domande su cose che non so.
Insisto. Mi ha dato un modulo per spedizione extra-europea! Alla domanda ah, la Grecia e' entrata in Europa? capisco che l'augurio della persona prima di me serve tutto, e potrebbe non bastare.
Secondo pacco, va ad Iglesias.
Questa volta mi viene dato il moduto per spedizione internazionale che andava bene per il pacco per la Grecia. Faccio notare che Iglesias e' in Sardegna e non, che so, in Spagna e mi viene risposto e che ne so, c'ha un nome strano.
Stefania, mantieni la calma. Respiro, e terzo pacco.
Va a Trani, sembrano non esserci problemi, senonche' la signora mi apostrofa con un ha sbagliato il CAP! E poi ve lamentate che nun arrivano! a voce talmente alta da far girare mezzo ufficio postale, ed a me le scatole, e non solo quelle che sto spedendo.
Peccato che il mio CAP fosse giusto, e lei non sapesse che e' cambiato.
Al quarto pacco comincio a guardarmi intorno alla ricerca delle telecamere nascoste: sono quasi certa che stiano girando una candid camera.
Va in Via degli Statuti Marittimi, e vedo che Mrs Magoo armeggia con penna e borbottii sul mio modulo. Posso chiederle cosa sta scrivendo? domando sperando di sembrare calma. Niente, cambio la via che la sua e' sbagliata.
Vi sembra normale che dato che la signora al computer non la trovava abbia deciso che forse intendevo via dello Statuto? Meno male me ne accorgo, e mi assalgono pensieri che sara' meglio non scrivere qui.
Medito che il vetro antiproiettile non e' stato messo per le rapine, ma per contenere l'ira degli utenti.
Quindi, a tutti voi che almeno un pacco in questo periodo dovete spedirlo, auguri.
Ma non di Natale ;-)

Che poi molti di questi pacchi siano gia' arrivati a destinazione, nonostante le Poste, ha del miracoloso.
E quasi del miracoloso ha per me farmi il torrone in casa. Ne ho un paio portati dall'Italia, ma volete mettere la soddisfazione? Non e' complicato, ci vuole solo un po' di tempo: e non crederete ai vostri occhi, viene di una consistenza divina, ne' troppo duro ne' troppo morbido...perfetto.
La ricetta e' di Cinzia di Mix and Taste.

TORRONE ( per 4 piccoli torroni rettangolari come in foto)

150 g di miele chiaro
300 g di mandorle
100 g di zucchero semolato
un albume
buccia di limone, o arancia, grattugiata
 fogli d'ostia, o cioccolato (per la copertura)

Mettere il miele in un recipiente a bagnomaria e dimenticarlo per minimo un'ora e mezzo ( ma a me ne sono servite oltre due)



Dovrete arrivare allo stadio in cui il miele si sara' un po' rappreso, e versandone una goccia su un piattino bagnato con poche gocce d'acqua questo formi una pallina che non scorra, anche inclinandola.
                                     
                                                                                     




Raggiunto questo punto ( a me sono servite oltre due ore, voi valutate ma mai meno di un'ora e mezzo) montare l'albume a neve ferma ed incorporarlo al miele, mescolando sempre. Non smettete di mescolare mentre lo incorporate, e' importantissimo!


Intanto mettere lo zucchero in un pentolino su fuoco basso e farlo caramellare. Appena pronto aggiungerlo al composto di miele ed albumi, sempre a bagnomaria, e girare molto bene e velocemente.





Continuare a cuocere il composto a bagnomaria finche' sara' denso e cremoso, piu' o meno come in foto. Potrebbe volerci un'altra mezz'ora, ma dipende dal vostro fuoco:


Intanto tostare le mandorle in forno, a 160 gradi per circa 10-15 minuti. Unirle quindi al composto mescolando bene, insieme alla buccia dell'agrume scelto.


Continuare a cuocere finche' il composto sara' ben denso. L'ho lasciato un'ulteriore mezz'ora, ma se e' troppo liquido prolungate i tempi. Girate di tanto in tanto.
A cottura ultimata, versare il composto sul foglio d'ostia (in mancanza usare carta forno) e modellare lo spessore e la forma desiderati.


Ricoprire con alta ostia, e far raffreddare. Una volta ben sodo procedere a tagliare i torroni nella forma desiderata.
Se non si ha l'ostia, una volta rassodati tagliare i pezzi di torrone e ricoprirli con cioccolato fuso.

NOTE:

- se non si usa l'ostia, la preparazione diventa gluten free.
- si conserva per moltissimo tempo, e non necessita del frigo.




88 commenti:

  1. Oddio che buono mamma mia!! bravissima come sempre!!
    Sono passata per Augurarti Buone feste!!
    Un bacione Anna

    RispondiElimina
  2. hahahaha le poste

    bellissimo il torrone homemade!

    RispondiElimina
  3. Gulp O_O! Io un pacchetto dovrei spedirlo... ci mando mio marito che di certo è un tipo più calmo di me...

    Il torrone è splendido ;-)
    Tantissimi auguri di Buone Feste!

    RispondiElimina
  4. Ommammamia!!!!
    Odio le Poste Italiane.
    Nelle ultime 3 settimane mi hanno perso 3 - DICO TRE - pacchi che mi sarebbero dovuti arrivare... (*@*@*@!!!)

    P.S. secondo me tuo il pacco che sarebbe dovuto arrivare in Sardegna...l'ha ricevuto LUI

    :D :D :D

    RispondiElimina
  5. ahahahahah!!! che bello vivere in un paese dove tutto funziona a meraviglia!!! ahahahah! le poste italiane sono un caso!!! :)
    però il tuo torrone...che consolazione!
    che buono, quasi quasi me lo faccio pure io!
    un bacione

    RispondiElimina
  6. Fare spedizioni alle poste è sempre un'impresa stile "Indiana Jones" e sotto le feste peggio che mai! Certo però che a quell'impiegata servita non un semplice ripasso di geografia...Invidio la tua calma e sangue freddo e anche la pazienza certosina per fare questo torrone! Quando ho letto i tempi di cottura mi son sentita persa :(! Però che spettacolo. Un abbraccio grande e se non ci sentiamo prima...Buone Feste ^__^

    P.S. si conserva moltissimo tempo...ho seri dubbi ci sia questa necessità :))

    RispondiElimina
  7. Caspita! Bisogna prendersi una mezza feria per avere il tempo di preparare il torrone.....oppure stare in coda alle poste!!!
    Ecco perchè tantissimi anni fa lessi su di un articolo de La cucina moderna fra i consigli de la Signora Olga che era consigliabile essere in due per fare il torrone in casa...due braccia non bastano!
    Mille auguri per il vostro Natale e certamente altrettanti per tutti i giorni della vostra vita!!
    Bacissimi,Fabi

    RispondiElimina
  8. hai ragione, anche qui non si scherza.l'altra volta ho aspettato 3 quarti d'ora per una araccomandata non ritirata e quando sono arrivata a casa ce n'era un'altra in buca.mi veniva da piangere!buono il torrone!!!meno male che lo passa la suocera!!

    RispondiElimina
  9. Uh, il torrone!
    Ma che brava che sei... Io ho il terrore di provare!
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  10. Ma che meraviglia di torrone e poi questo bianco e' quello che preferisco, davvero superlativo in casa mia non durerebbe a lungo!!! Un bacione grande e tantissimi auguri per un sereno Natale e uno splendido nuovo anno!!!

    RispondiElimina
  11. è... le poste... ti capisco... il tuo torrone è da urlo! bravissima!!!

    RispondiElimina
  12. Maga Magò si è rivelata non un granchè alla fine, ma il tuo torrone sono sicura che regge il confronto, anzi lo esalta dopo il primo assaggio. Bravissima per aver tentato l'esperimento ed esserci riusciuta così bene.

    Baci e spero proprio che la tua spedizione di pacchi natalizi sia terminata ^_^

    RispondiElimina
  13. Hola me encanta la forma de hacer el turron es fantastica la receta me encanta tu blog saludos desde VIGO ESPAÑA .MARIMI

    RispondiElimina
  14. Hayırlı haftalar, ellerinize ,emeğinize sağlık. Çok leziz ve iştah açıcı görünüyor.

    Saygılar.

    RispondiElimina
  15. Già le Poste Italiane, che quando vai, sembra che ti facciano sempre un favore a farti pagare, spedire, ect.
    Buono il tuo torrone! Ti troverai mai in Campania devi provare quello di alcune nostre zone. Io vado pazza per quello con il pds imbevuto di strega.
    Baci!

    RispondiElimina
  16. vabbè, mi astengo dal commentare il nostro amato ufficio postale....
    bellissimo il torrone!!!!

    RispondiElimina
  17. Alle poste ho deciso che non ci vado più!.....ci mando mio marito!!!!
    il torrone è spettacolare lo voglio fare anch'io!
    un bacio Stefania per tutto.

    RispondiElimina
  18. Andare alle poste è sempre un grosso punto interrogativo... entri incrociando le dita sperando di non beccare la stupida-ignorante-presuntuosa di turno!
    E comunque.... GRAZIE! Grazie per aver sopportato tutto questo per noi vincitrici del concorso!! :))
    Io incrocio le dita sperando che il pacco per me arrivi! :)
    Un bacione!

    RispondiElimina
  19. Auguri Stefania, ma di buone feste :-))))
    L'impiegata si è comportata in questo modo per te.. sennò come facevi a scrivere questa scenetta esilarante?! Un morsettino al tuo torrone ed un bacino a te.. Bye

    RispondiElimina
  20. Ohhh, simplemente me he quedado sin palabras, realmente mágnifico.

    Saludos

    RispondiElimina
  21. Stefy nn parlarmi dei pacchi perche ormai sono disperata ci ho perso la speranza ma quanta gente incompetente c'è in gito???!!!
    tesò che meraviglai il torrone home made lo adoro e poi di sicuro con tutta la tua spiegazione dettagliata possiamo provarci tutte!!bacioni imma

    RispondiElimina
  22. torrone mon amour. A me piace da morire lo compro sempre alle feste, anche se devo ammettere che i migliori che ho mangiato sino ad ora sono quelli spagnoli

    RispondiElimina
  23. Adoro il torrone e il tuo mi sembra perfetto!!!! ^_^

    RispondiElimina
  24. andare in posta è sempre un'avventura, ma tu come le racconti tu tira su il morale! troppo forte :-D
    amo il torrone e il mandorlato, ci ho pensato ma non l'ho mai fatto, dovrei provare.
    Ciao!
    Francesca

    RispondiElimina
  25. Anch'io non ho mai fatto il torrone ma amo i dolci tipo il parfait al torrone o i semifreddi, che a natale non mancano mai a casa mia. Mi hai fatto venir voglia di prepararlo in casa! O almeno di provarci....Complimenti!
    s

    RispondiElimina
  26. Il torrone mi manca...assolutamente da prepare!!!! Le poste sono un incubo anche in una citta di provincia come la mia ma io ho risolto..mando il marito!!! ;) Bacioni e tantissimi auguri

    RispondiElimina
  27. oh cavolo!!!
    bellissimo il torrone!

    RispondiElimina
  28. hahaha! meno male che questo racconto me lo lo sono gustato dal vivo... vedere la tua espressione incredula mentre lo raccontavi è stato esilarante.
    Questa settimana non ce la faccio proprio ma per la fine dell'anno un torrone lo devo proprio fare. grazie per la ricettina! bacione

    RispondiElimina
  29. bello il tuo torrone, lo farei volentieri, visto che ho anche fatto un corso apposta sui dolci di natale... anche un corso rinomato sai, del g...r...(non faccio pubblicità hehehe) ma quello il torrone fatto lì, appena uscito dall'abbattitore era divino, poi arrivato a casa il giorno dopo mi si è liquefatto manco fosse il sangue di s.gennaro... :-(
    si, dicevano di tenerlo un paio di giorni fuori per farlo asciugare, ma nonostante ho tentato poi di recuperare mettendolo fuori la finestra (!) era ormai andato...
    insomma stefania, se mi garantisci che non succederà di nuovo con la tua ricetta potrei tentare l'impresa...!!!
    ciao a presto
    Valeria

    RispondiElimina
  30. Arabella....è un 'avventura con le poste!!!
    Ti credoooooooooooooo, eccome se ti credo.
    sappi che quest'anno ho partecipato ad uno swap, ho spedito un pacco celere 3 il 14 dicembre,oggi è il 20 e ancora non arriva!
    Indovina perchè?
    Da Roma è andato a L'Aquila, da L'Aquila a Roma, Da Roma a Torino!
    -___-
    Lo hanno spedito al mittente! e poi si sono
    accorti della "stronzata"
    Arghhhhhhhhhhhhhh le poste!
    A parte questo e le poste italiane ( la prossima volta forse spedisco con quelle arabe) il tuo torrone è fenomenale!:D
    Bravissima,^_^

    RispondiElimina
  31. Oh ecco, mi ci voleva proprio un bell'incoraggiamento. In effetti ho qualche pacco da spedire....ma non da Roma, che dici magari a Venezia son messi meglio gli uffici postali?
    vabbè, ho detto la cavolata del giorno......
    Meglio un bel pezzo di torrone che ci addolcisce le giornate. Stupendo da fare a casa......
    Ti è venuto una meraviglia
    Un bacione

    RispondiElimina
  32. eh, magari il prossimo anno mi do al torrone se ho tempo :-) mi sembra un'idea regalo carina sotto Natale! Io però lo mangio solo se ricoperto di cioccolato...lo so, lo so finirò nel girone dei golosi :)

    RispondiElimina
  33. secondo me un esame in geografia dovrebbero farlo, quanta ignoranza c'è in giro negli uffici!Il tuo torrone invece scatenerebbe i miei peggiori istinti...diventerei un'ingorda senza precedenti! Approfitto per farti un mondo di auguri, passa un sereno Natale ovunque sarai cara Stefania!

    RispondiElimina
  34. Ciao stefy!!!! Ho detto basta alle poste, dopo la perdita di un pacchetto, per me molto importante e dopo aver effettivamente accertato l'incapacità di alcuni impiegati!!!! Risultato?
    Mail Boxes,gentilezza,sorrisi e puntualità!!
    Mai più poste!!!!!!
    Il tuo torrone è stupendo, voglio provare!!!!!!
    Un bacione!!!!!!!!

    RispondiElimina
  35. Stefania.... io nutro una profonda idiosincrasia nei confronti delle Poste Italiane. ogni volta che se ne ha bisogno, pare di essere in fila per una punizione divina.... ti capisco, eccome! son giorni che inseguo un pacco che doveva essere recapitato in tre giorni... pagato per posta celere... e non arrivato. ovviamente.
    un bacio!
    b

    RispondiElimina
  36. Grazie bellezza, mi chiedevo quali fossero le dosi per fare la parte bianca del torrone, grazie ancora,
    Baci!
    Ma sei già tornata nel deserto? E le feste?

    RispondiElimina
  37. Che idea bellissima fare il torrone in casa...bravissima

    RispondiElimina
  38. ecco, i miei due pacchi sono partiti in questo periodo di neve improvvisa, come se non bastasse...
    arriveranno mai a destinazione?!?!

    attendo speranzosa il verdetto...

    RispondiElimina
  39. Che delizia, Stefania!!! Tu fai sembrare tutto molto facile... Io so che devo un giorno fare i tuoi biscotti alla maionese: sì, so che lo farò. Ma no, non mi cimenterò, almeno per quest'anno con il torrone...
    Tornando al post: sì, mi sa che preferisco gli esotici racconti arabi. Ma certo che mi hai fatto morire dal ridere!!! (in realtà alle poste c'è poco da ridere!!). Eccezionale la mrs Magoo!!!
    Un abbraccione

    RispondiElimina
  40. Della serie "Benvenuta il Italia" certo che anche tu, non puoi spedire un pacco a Milano o Venezia o Torino? ...ti devi complicare la vita così????
    Sto meditando di fare il torrone ma non trovavo ricette soddisfacenti. Questa mi piace, se lo faccio, vado con questa, quindi intanto grazie!

    RispondiElimina
  41. Che meraviglia!Complimenti anche per la dettagliata spiegazione!

    RispondiElimina
  42. Ma sei sicura che Mrs Magoo non fosse napoletana?! Guarda se ti avesse anche chiesto "Scusi signorina ma sono parenti o amici all'estero?!" era di certo di Napoli centro!! :D ahahahahaahahahaha
    PS
    Ottimo il torrone e pensare che io ne ho avuto a portata di mano uno di altrettanta spettacolare fattura ma che per generosità ho donato senza addentare nel passaggio di testimone! :PPP
    Forse tu quello che dico io lo hai anche provato...ma non è che per legge di compensazione tu spedisci anche a napoletani?! :PP ahahahahahahahaha

    RispondiElimina
  43. Ma quanti 'tu' ho messo nel commento...certo che se imparassi a rileggere sarebbe decisamente meglio :PP

    RispondiElimina
  44. azzz... che fortuna!!!! io invece per fortuna non ho mai avuto problemi giuro con le poste :-)))) e il torrone pure il torrone... seitroppo brava!!!!! baciii Ely

    RispondiElimina
  45. Come sempre i tuoi post fanno tornare allegri! e questo torrone...come sempre...fa svenire davantio alla tua homepage! sembra anche facile, hai ragione, solo pazienza...ma tu sei una garanzia, quindi segno! Auguri, e questa volta di Buon Natale ;-)

    RispondiElimina
  46. grazie per gli auguri (non di Natale)!
    mamma mia e che ignoranza, ma non si potrebbe lasciar quel posto, che so, ai giovani???
    vabbè dai almento tu ti consoli con questo bel torrone, chi sa domani cosa mi aspetta :((
    baci e buon lunedì cara.

    RispondiElimina
  47. Il tuo racconto delle poste centrali a Roma mi ricorda alcune mie esperienze in proposito.
    Il torrone è splendido!

    RispondiElimina
  48. come ti capisco in qesti giorni c'è da impazzire, io oggi sono stato in assicurazione ed è stato un delirio :)
    buono il torrone!

    RispondiElimina
  49. sono stata oggi pomeriggio alle poste anch'io...è il problema di tutti gli italiani. C'è tanta gente brava e laureata che sa la geografia, dico, fateli lavorare dato che c'è bisogno e mandate prima in pensione le vecchie babbione che anche di questo c'è bisogno...sono sicura che loro ringrazieranno...e noi pure!

    RispondiElimina
  50. TROPPO BELLO E BUONO !!!
    Brava Stefania e auguri di buone feste a te e tuo marito dai viaggiatori golosi ...

    RispondiElimina
  51. Stefania..io invece ti faccio tantissimi cari auguri...di buonissimo NAtale ...a te e alla tua famiglia....baci e abbracci, Flavia

    RispondiElimina
  52. Invece dell'ostia ho trovato una carta di riso qui (importata dall"Olanda), quindi e' gluten free. Ma l'ho finita con panforte e calissons...

    ma un giorno anch'io faro' il torrone, mi segno la ricetta, e ti faccio tanti auguri, che i pacchi arrivino, e di buone Feste!!

    ciao
    Alessandra

    RispondiElimina
  53. Tanti cari auguri anche da parte mia.... e con questo torrone il vostro Natale sara' dolcissimooo!!! Che buooooono1
    Un abbraccio
    Paola

    RispondiElimina
  54. Mi sa che per andare alle poste ti devi armare di Santa Pazienza e non solo a Roma... Favoloso il tuo torrone. Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  55. Complimenti per la pazienza, io non so se sarei stata altrettanto brava!! Complimenti anche x il torrone, non ho mai provato a farlo in casa, ma forse quest'anno mi cimento, intanto mi salvo la ricettina, grazie Arabellissima e Buon Natale a te e ai tuoi cari!!

    RispondiElimina
  56. Ciao,l'esperienza mi dice che se una ricetta appare sul tuo blog,funziona.
    Ho provato svariate ricette per il torrone,sempre con risultati scarsissimi.
    Questa e' la volta che faccio sante te e Cinzia!
    Un bacione. :)

    RispondiElimina
  57. Sei stata veramente stoica a sopportare qell'inetta alla posta.
    Mi chiedo spesso se questi impiegati, non tutti per fortuna, ma non sanno neanche perchè stanno al mondo!
    Mi è venuto in mente un episodio molto meno tragico ma che la dice lunga sull'ignoranza della gente.
    Luogo: una concessionaria di auto.
    Il ragazzotto che mi ha venduto la macchina (peraltro molto bravo) guardando la mia carta di indentita su cui era scritto il luogo di nascita: Cisternino (Br) mi guarda con occhio illuminato e mi dice : BRIANZA?????
    IL tuo torroncino mi intriga molto e mi fa piacere che tu abbia posto un'alternativa alle ostie..ma qui dove abito...dove le vado a trovare??
    Buon Natale!!!

    RispondiElimina
  58. Wow Stefania che meraviglia!!lo segno!!
    Ti faccio gli auguri di un sereno Natale e di un felice anno nuovo!ciao!

    RispondiElimina
  59. passo solo per farti gli auguri di buon natale e felice anno nuovo, ci sentiamo a gennaio, ciao

    RispondiElimina
  60. Sulle poste non mi pronuncio:/ Sul torrone dico solo che è bellissimo!!!

    Tantissimi auguri di Buone Feste!

    RispondiElimina
  61. Ciao! che agonia questa spedizione! in più ci si mette l'impiegata saputona! che poi..che ne vuole sapere???
    Perfetto il tuo torrone: dolce e croccante al punto giusto!
    un bacione

    RispondiElimina
  62. Oddio che avventuracce, ti passa quasi la voglia d'inviare pacchi :-) Hai fatto bene ad insistere eh ; -)
    Intanto basta vedere e mangiare il tuo bellissimo torrone (spiegato benissimo) per dimenticare tutto. Un abbraccio e tanti auguri (di Natale eh ;-)

    RispondiElimina
  63. B R A V I S S I M A ! E non solo per aver creato un torrone spettacolare ma anche per non aver sfondato il vetro antiproiettile :D

    RispondiElimina
  64. Buon Natale Stefy!!!!!!!!!!
    Un abbraccio stretto!!!!!!!
    Ciao!!!

    RispondiElimina
  65. Uh che spettacolo!!! perfetto!!! mai pensato al torrone homemade... strabiliante!!!
    bacioni tesoro!

    RispondiElimina
  66. @ ranapazza65: mille grazie, e tanti auguri anche a te :-)

    @ maia: il torrone vanitoso ringrazia!

    @ Felix: se mando mio marito...si fa arrestare!

    @ Zio Piero: ci sono altissime probabilita'. Era una spedizione superveloce, ed ancora non ce n'e' traccia...chiamo Julio ;-)

    @ Eleonora: si, un caso...grazie!

    @ Federica: quell'impiegata aveva solo bisogno della pensione, poveretta. quanto al torrone e' lungo ma non laborioso, il piu' lo fa da se'...

    @ Fabiana: credimi, questo si riesce a fare con due braccia sole :-) e magari in un pomeriggio del weekend si puo' mettere sul fuoco...;-)

    @ lucy: vedi? abbiamo tutti qualcosa da raccontare in merito...

    @ Carolina: non e' cosi' complicato come sembra, e questa ricetta da' buoni risultati :-)

    @ rossella: se ti dicessi che qui e' tutto sparito e mi tocca rifarlo???

    @ Nepitella: mille grazie!

    @ Letiziando: per fortuna si, ora sono nell'angoscia che arrivino...

    @ garlutti: gracias :-)

    @ Fuat Gencal: thanks!

    @ Natalia: mi ricordero' del tuo suggerimento, se dovessi passarci. Grazie!

    @ Giovanna: anche tu ne sai qualcosa, vero???

    @ Cristina: no, se mando mio marito li uccide tutti :-) grazie!

    @ Tery: ora so che e' arrivato, possiamo disincrociare le dita...un bacio!

    RispondiElimina
  67. @ Chez Denci: giusto. Collabora quindi a pieno titolo al blog :-)))

    @ jose manuel: grazie, e se sentissi che buono...

    @ Imma: vero, quando dici che vai alle Poste ormai sei guardato con commiserazione...baci!

    @ valerioscialla: spagnolo? non l'ho mai provato. Il mio preferito e' quello sardo ;-)

    @ Vanessa: perfetto no, ma molto buono si!

    @ Acquolina: non e' complicato, solo lungo. Prova ;-)

    @ l'albero della carambola: vedrai, da' una soddisfazione...

    @ le pellegrine Artusi: eh lo so, ormai non si salva nessuno!

    @ giady: :-)

    @ Alem: mille grazie!

    @ Cristina: anche dopo...tanto e' sempre buono, no? :-)

    @ luieleiincucina: questo non si e' mai liquefatto, e calcola che a temperatura ambiente qui fa caldino...;-) Garantisco!

    @ Cranberry: se puo' consolarti, anche io ho spedito il 14, ma con paccocelere1: arrivato il 21, dimmi tu...

    @ viola: te lo auguro ardentemente, tutto sta a trovare l'impiegato giusto!

    @ Fiordilatte: questo e' molto buono anche ricoperto di cioccolato, fidati ;-) e nel girone dei golosi ci incontreremo di sicuro...

    @ Chiara: passero Natale in Arabia, mille grazie!

    @ Lory B.: temo che faro' come te...

    @ Babs: vedo che siamo tutti nella stessa barca...

    @ gloria cuce': ebbene si, sono di nuovo tra le dune. Feste, per cosi' dire...sabbiose :-)

    @ Francesca: ma figurati, alla fin fine e' semplice!

    @ Gaia: beh, ti mando il mio piu' sincero in bocca al lupo!

    RispondiElimina
  68. che racconto affascinante, scrivi benissimo! auguri :)

    RispondiElimina
  69. @ Robjana: il torrone non e' complicato, solo lungo!!! ma ok, comincia dai biscotti :-) E sulle poste, se non ci ridiamo c'e' solo da mettersi a piangere...baci!

    @ Vicky: ma mica vivono tutti a Roma, Milano e Torino!!! anzi che non ho spedito in Arabia...:-)

    @ elisa69: ho sperato che le foto invogliassero ;-)

    @ Gambetto: come tu abbia fatto a non assaggiare, non me lo spiego. E credimi, per me che l'ho provato sa di un sacrificio immane:-)

    @ Ely: non dirlo!!!

    @@@ Aria in Cucina @@@: grazie, e mille auguri di cuore anche a te!

    @ Betty: beh, andata meglio che a me? ;-)

    @ L'economa domestica: e chi non ha esperienze in proposito??? mille grazie!

    @ Gio: da omicidio, vorrai dire...:-)

    @ Agnese: concordo in pieno !

    @ I VIAGGI DEL GOLOSO: mille grazie, ed auguri anche a voi!

    @ EliFla: grazie, sono graditissimi :-)

    @ Alessandra: beh, puoi sempre ricoprirlo con il cioccolato, se proprio non vuoi aspettare...grazie e auguri anche a te!

    @ piccoLINA; se vogliamo un dolcissimo Natale mi tocca rifarlo, e' finito...:-)

    @ Daniela: parole sante :-)

    @ rosita: mille grazie cara, ricambio tutto di cuore :-)

    @ Edith Pilaff: l'ho fatta diverse volte e non mi ha mai tradito, a patto di rispettare la cottura del miela. Baci!

    @ Mammazan: noooooo Brianza???poveretto!!! per le ostie, prova a chiedere in pasticceria.

    @ Federica: anche a te, e grazie!

    @ flavio: auguri anche a te, ed alla prossima!

    @ Veru: mille grazie!!!anche a te!

    @ manuela e silvia: infatti!!! ma che ne sanno! grazie :-)

    @ Edda: grazie, e tanti auguri anche a te :-)

    @ Elga: ma ho rischiato, credimi :-)

    @ Lory B: anche a te :-)

    @ terry: grazie, ed auguroni!

    RispondiElimina
  70. @ Pips: troppo buona :-) grazie!

    RispondiElimina
  71. La fai sembrare quasi facile ... certo, poi farlo è altra storia :)

    RispondiElimina
  72. ma sai che mi sento responsabile di quello che ti è accaduto?
    Per farmi perdonare condivido su fb questo splendido post.
    Però giusto per 'avere amico al duol' ti racconto quello che alla posta è successo a me.
    Ho spedito tanti libri e l'impiegata, non solo non conosceva il regolamento del 'piego libri', ma lo contestava pure e mi ha fatto spendere un sacco di soldi, visto che avevo fretta di spedire...
    Poi con calma mi sono informata meglio e sono andata a rispedire altri pacchi e quando le ho letteralmente imposto il metodo piego libri che costata un decimo mi ha risposto 'si assume lei la responsabilità'
    Roba da pazzi!!!!!
    W l'Italia e la sua follia...
    Un abbraccio e un arrivederci.
    Tantissimi auguri.
    Anna

    RispondiElimina
  73. Cara Stefy sei sempre fortissima!!! :-D
    Questo post è davvero esilarante, ma la tristezza è che è purtroppo, anche la realtà...e poi vogliamo conto che il Mondo gira così! :-S
    Le tue ricette sono sempre stupende, credo che attingerò da te per qualche ideuzza in queste festività!
    Ti mando un grosso bacione
    Ago

    RispondiElimina
  74. Stefania, quando tu scrivi: montare l'albume a neve ferma ed incorporarlo al miele, mescolando sempre. Non smettete di mescolare mentre lo incorporate, e' importantissimo!, posso farlo con le fruste elettriche o è preferibile farlo con il cucchiaio di legno? Vedo nelle foto che tu hai prima usato il cucchiao e poi la frusta, non mi vorrei sbagliare...grazie.
    Approfitto per farti i miei più sinceri auguri di Natale e Felice Anno nuovo.
    Un abbraccio Maddy

    RispondiElimina
  75. @ SaraG83: guarda non è complicato. Lungo si, non si può negare :-)

    @ anna the nice: ma fugurati, il libro per il cibinlibri è l'unico che è partito senza guai! E' che purtroppo a volte l'utente ne sa di più di chi sarebbe preposto alla cosa...mah! grazie, ed auguri!

    @ Ago: è uno scambio equo, allora, dato che anche io attingo spesso da te...buone feste!

    @ Maddy: allora, quando ho incorporato il miele all'albume ho usato il mestolo, poi ho continuato con la frusta ma a mano, non ti consiglio quella elettrica in questo caso. Un bacione e tanti auguri anche a te :-)

    RispondiElimina
  76. ...ho mandato mio padre alla posta stamattina! :-D sa com'è.. lui ha più pasienza di me! :-D
    mi ero persa il torrone! mannaggia! ora sn alle prese cn pandoro x stasera! e pane! lo segno per il 31!!

    RispondiElimina
  77. Torrone da gustare pezzetto per pezzetto...complimenti!
    Tanti auguri felice Natale ed anno nuovo!
    Elisa

    RispondiElimina
  78. @ vickyart: il pandoro e' un altro lavoraccio, ma e' una soddisfazione...

    @ Elisa: grazie, e mille auguri anche a te :-)

    RispondiElimina
  79. Ciao Stef, questo torrone, come tutti i veri torroni, richiede una preparazione piuttosto lunga ma credo proprio ne valga la pena visto il risultato. complimenti per la ricetta e la pazienza, grande :)
    auguri in ritardo anzi... niente auguri di buon Natale e auguri in anticipo di buon anno :)

    un grande abbraccio
    Manu

    RispondiElimina
  80. Grazie Manu, te lo ricambio insieme agli auguri!

    RispondiElimina
  81. Salve, mi stuzzica molto l'idea di questo torrone, ma rimane morbido come i torroncini?

    RispondiElimina
  82. Si, e' morbido come un torroncino ma non ti si scioglie in mano ;-) Ciao!

    RispondiElimina
  83. Buonissimo...... peccato che nella mia città non riesca a trovare le cialde (non c'erano dubbi...tsk!!!!)!!! Però nella tua decsrizione inmerito all'(in)efficienza del servizio postale mi ci sono ritrovata appieno, oramai sto spedendo più reclami che pacchi, ahahah!!! Un bacio!

    RispondiElimina
  84. Grazie per la ricetta!!!! Ho provato a fare il tuo torrone, e sono rimasta proprio soddisfatta, non è venuto perfetto come il tuo, ma è piaciuto lo stesso tantissimo!!!!
    Se hai tempo di passare nel mio blog a vedere il risultato mi farebbe molto piacere!!!!
    A presto

    RispondiElimina
  85. @ Bucaneve: e tu invece che con l'ostia ricoprilo con il cioccolato, vedrai che bontà ;-)

    @ LAURA: grazie a te per aver provato e vengo a sbirciare :-)

    RispondiElimina
  86. E io che pensavo di essere ignorante in geografia... devo procurarmi tutto e provo a fare il torrone

    RispondiElimina
  87. E io che pensavo di essere ignorante in geografia... devo procurarmi tutto e provo a fare il torrone

    RispondiElimina