lunedì 19 aprile 2010

Torta di carote con glassa di cioccolato bianco e philadelphia






Finche' non ho avuto circa 13-14 anni,  le torte per le ricorrenze di famiglia erano appannaggio esclusivo di mia madre. Dovrei dire la torta, piuttosto che usare il termine al plurale, dato che lei faceva sempre la sua ottima torta allo yogurt, e per noi, me e mia sorella minore, la festa cominciava dal poter ripulire a ditate la ciotola in cui l'aveva preparata.
Un anno, evento eccezionale per lei che non amava cucinare, la decoro' con panna montata e fragole: ai miei occhi fu la torta piu' che bella che avessi mai visto.
Ma dato che non si e' mai contenti di quello che si ha, al raggiungimento dell'eta' in cui si puo' chiedere il permesso di fare una torta senza sentirsi dire di no, instaurai la tradizione che avrei fatto io le torte per tutte le feste in famiglia.
In realta' mamma e papa' diedero poca soddisfazione alle mie velleita' di cuoca, chiedendo sempre gli stessi dolci, i loro preferiti. Mia sorella invece, da brava sperimentatrice, esaminava con cura i dolci che le venivano sottoposti per la scelta quando la festeggiata era lei, e grazie a lei torte che mamma non si sarebbe mai sognata di preparare entrarono nei nostri menu.
Non tutti furono strepitosi successi, qualche dolce riusci' duro, altri molto meno buoni di quanto ci si sarebbe aspettato. E di quelli buoni,  non tutti piacquero a mamma, che aveva gusti difficili ed a cui non piacevano i dolci troppo elaborati.
Quello di oggi e' l'ultimo in ordine di tempo realizzato per il mio compleanno, qualche giorno fa. L'avevo adocchiato da mesi sulla copertina di un numero di  La Cucina, mensile del Corriere della Sera, e la scelta si e' rivelata azzeccata: il dolce e' ottimo, non complicato, e completato con una glassa e farcitura che per una golosa come me e' stata come un ingresso in paradiso.
E mamma, sono sicura, questa crema se la sarebbe finita a cucchiaiate.

Con questa ricetta partecipo al contest di  Al Cibo Commestibile , La torta della bonta'.


                                                      

TORTA DI CAROTE CON GLASSA AL CIOCCOLATO BIANCO E PHILADELPHIA

120 di burro
150 g di zucchero semolato
3 o 4 uova ( dipende dalla consistenza dell'impasto)
50 g di nocciole
250 g di carote
2 cucchiai di marmellata di arance
250 g di farina
8 g di lievito per dolci
8 g di bicarbonato
un pizzico di sale
mezzo cucchiaino di zenzero grattugiato

per la glassa e la farcitura

200 g di cioccolato bianco
320 g di philadelphia
un pizzico di sale
3 cucchiai di latte
50 g di nocciole tostate e tritate, per la copertura

Tostare le nocciole in forno per circa dieci minuti, spellarle e tritarle.
Montare il burro con le fruste finche' sara' spumoso e quasi bianco, unire lo zucchero semolato e continuare a battere finche' il tutto sara' ben amalgamato.
Ora unire un uovo intero alla volta, battendo molto bene dopo ognuno. Se dopo il terzo uovo il composto vi sembra liquido, non unite il quarto.
Unite quindi al composto di burro le carote grattugiate, le nocciole tritate, la marmellata d'arancia e lavorare a lungo il tutto.
Aggiungere  la farina setacciata con il lievito ed il bicarbonato, il sale e lo zenzero.
Versare il composto in una teglia foderata con carta forno da 24 cm di diametro e cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 45 minuti, valutando comunque la cottura con la prova stecchino.
Lasciar raffreddare bene la torta.
Per la glassa: sciogliere a bagnomaria il cioccolato bianco e farlo intiepidire. Battere con le fruste elettriche il philadelphia  ed incorporarvi il cioccolato, il latte ed il pizzico di sale.
Tagliare il dolce a meta', farcirlo con parte della glassa, e usare il resto per coprirla completamente.
Decorare i bordi con le nocciole tritate e tenere in frigo fino al momento di servire.


                                        
NOTE:
- e' meglio cuocere la torta il giorno prima rispetto a quello in cui la si vuole tagliare e farcire.

- non temete l'abbinamento philadelphia-cioccolato bianco: la crema non e' assolutamente troppo dolce.
 




72 commenti:

  1. mi sembra sublime! quasi quasi aspetto di averti qui per fare da "giudice/cavia" come ai vecchi tempi ma tanto, ad occhio, già so che mi piace un sacco! :)

    RispondiElimina
  2. ciao stefania!
    intanto buona settimana e.... cominciando in dolcezza non può che essere tale!

    RispondiElimina
  3. Che spettacolo...mi vuoi domattina a colazione?!
    ....facciamo una cosa equa: io porto il caffè e tu ci metti la torta!!!

    ;P

    PS: da quanto ho capito qualche giorno fa è stato il tuo compleanno...e allora TANTISSIMI AUGURI DI CUORE!!!E un mega-bacio!!!

    RispondiElimina
  4. tesoro ma lo sai che questa on una base biscotto sarebbe andata bene anche per il mio contest:-)la trovo davvero divina e carica di sentimenti!!!un bacione imma

    RispondiElimina
  5. Ciao Araba! La tua torta deve essere speciale, mi sei piaciuta perchè hai condiviso con noi i ricordi dell'infanzia e il parallellismo con tua mamma che si sarebbe leccata con le dita il contenitore mi ha fatto sorridere. :)
    Io adoro il mensile del corriere della sera, non ricordo questa torta ma la glassa al cioccolato bianco mi ha ingolosita da morire!

    RispondiElimina
  6. Ho sempre amato le torte di carote: con le nocciole tostate e la marmellata di arance dev'essere golosissima. Un abbraccio

    RispondiElimina
  7. da provare! che buona! anch'io ho cominciato a fare dolci ed esperimenti da ragazzina, per fortuna le mie sorelle li mangiavano anche quando non erano il massimo...
    Ciao!

    RispondiElimina
  8. Potrei quasi svenire :-) Che delizia!

    RispondiElimina
  9. Mia mamma è una brava cuoca ma, sebbene sia golosissima, proprio per i dolci non è tagliata, quindi le torte si sono comprate fino a che non ho cominciato a cimentarmi io :) anzi è molto contenta di questa mia vena pasticcera...è la mia consulente e assaggiatrice più accanita! Non ho mai fatto la torta di carote ma credo proprio che questa sia la volta buona :)

    RispondiElimina
  10. mhhhh....nocciole e carote sono un abbinamento perfetto con il retrogusto di zenzero e arancia poi... intrigante la glassa di copertura, se volessi farla rimanere un pò più compatta posso omettere il latte?

    RispondiElimina
  11. Ciao! perfetta per il TUO compleanno questa torta! divinamente golosa, ma non cioccolatosa! molto particolare il trio di ingredienti....e splenddia davvero!
    una fettina per noi l'hai per caso tenuta???
    un abcione e complimenti!!!

    RispondiElimina
  12. che torta fantastica, golosissima. Mi e poi le carote mi piacciono nei dolci.
    te la copio di sicuro.
    ciao (e auguri) Stefania

    RispondiElimina
  13. Ciao Araba,
    buona settimana ma sopratutto BUON COMPLEANNO in ritardo ........ auguroni!!
    La torta di carote è veramente fantastica, la faccio spesso con questa meravigliosa poi deve essere divina!!!

    smack Manu

    RispondiElimina
  14. Complimentissimi!!davvero bella,mi hai particolarmente emozionato con il racconto, anche la mia mamma faceva una sola torta e ogni volta era un momento di festa per non bambini ,la sua era un pandispagna con crema pasticciera gialla e al cioccolato e noi piccini dicevamo "La torta con l'america invece di "crema" chissà perchè ,ricordi d'infanzia.Un bacio.

    RispondiElimina
  15. @ Gio: si, posso dirtelo gia' anche io..ti piace sicuro!

    @ Babs: grazie mille...effettivamente ;-)

    @ UnaZebrApois: grazie mille per gli auguri! Per la torta, te la offrire volentieri, ma puoi immaginare che fine ha fatto...

    @ imma: grazie, ma per il tuo contest ne ho in serbo una piu' attinente!!!

    @ Elisakitty's Kitchen: il numero della rivista e' il 4, quello di Gennaio 2010...e grazie!

    @ Federica: se ti piace il genere devi provarla, zenzero e arancia danno un saporino particolarissimo.


    @ Acquolina: se non ci fossero le sorelle, eh? ;-)

    @ Edda: grazie mille, davvero!

    @ elenuccia: anche tu quindi hai tolto alla mamma lo scettro di pasticcera? Spero vi piaccia questa, allora!

    @ Cristina: la glassa e' gia' compatta, e nel frigo grazie al cioccolato rassoda ancora. Se non avessi messo il latte non sarebbe stata spalmabile...tu prova ad ometterlo e vedi, e' la cosa migliore a seconda dell'uso che vuoi farne.Un bacione.

    @ manuela e silvia: ragazze purtroppo siete in ritardo...la torta e' nei nostri pancini :-)))

    @ Stefania: grazie, spero ti piaccia!

    @ Manu: gli auguri fanno sempre piacere, grazie!

    @ nitte: i ricordi..non hanno spiegazione a volte, vero? Un bacione.

    RispondiElimina
  16. che meraviglia!A me piace molto la torta di carote...cosi' decorata deve essere una prelibatezza!!!!!
    ciao,de

    RispondiElimina
  17. Mi hai ricordato la mia gioia di bambina nel poter leccare le pentole... Complimenti per il dolce !!!!!!
    Un caro saluto
    Rossella

    RispondiElimina
  18. Stefania sembra buonissima... muoio dalla voglia di provarla, grazie della ricetta!!!

    RispondiElimina
  19. Se ho capito bene hai fatto gli anni qualche giorno fa... Auguroni!!!!
    La glassa come gusto mi ricorda quella del Devil's Food in versione bianca però, molto interessante.
    Ciao!

    RispondiElimina
  20. ho sempre amato la torta di carote ma questa versione arricchita dev'essere ancora più buona! un bacione.-

    RispondiElimina
  21. Ciao Stefania, l'abbinamento philadelphia e cioccolato l'ho provata anch'io ed è squisitissima, non ho mai fatto una torta di carote e credo che questa sia da provare complimenti

    RispondiElimina
  22. ciao Stefania!! Augurissimi in ritardo...e complimenti per questo capolavoro!! sempre bravissima..e io copio/incollo come sempre!! baci!

    RispondiElimina
  23. Deve essere squisita complimenti
    Ciao

    RispondiElimina
  24. Innanzitutto BUON COMPLEANNO! Poi i miei complimenti per questa bellissima torta, anche a me piacciono le torte cremose;)

    RispondiElimina
  25. Allora, buon compleanno, anche se con un gran ritardo!...
    La torta è buonissima, conoscevo questa ricetta anche prima, l'avevo preso sun un sito americano!
    Un bacione

    RispondiElimina
  26. @ araba: no, mi sa che hai ragione tu, se non si spalma è praticamente inutile, volevo solo utilizzarla a mò di frosting. grazie cara!

    RispondiElimina
  27. Anche se in ritardo...tanti auguri di buon compleanno!!!!!
    Questa torta poi è una fonte di ispirazione per me sempre alla ricerca di gusti nuovi....un bacio!

    RispondiElimina
  28. Che bella ti è venuta...e chissà che bontà!
    Adoro le tue torte, sempre molto leggere e preparate alla perfezione..questa è da copiare, per me che sono un'incapace anche la glassa, non mi pare complicata......!

    RispondiElimina
  29. E' da un po' di tempo che mi gira per la testa l'idea della carrotcake!

    La tua e' favolosa!

    ciao

    RispondiElimina
  30. Bellissima e poi la glassa e super veramente golosa, forse perchè amo il cioccolato bianco? Ciao

    RispondiElimina
  31. Che delizia, ma è meravigliosa!!!! Bravissima!
    Anch'io pulivo sempre con le dita la ciotola dove mamma preparava i dolci......che bei ricordi!

    RispondiElimina
  32. mamma che bontà!! è sublime!

    RispondiElimina
  33. ma che torta è???!!!è buonissimissima!!:)
    complimentoni..:)me la segno..:)

    RispondiElimina
  34. ce gâteau est splendide, j'adore introduire les carottes dans les gâteaux ça apporte un agréable moelleux à la texture
    j'aime beaucoup cette recette
    bonne soirée

    RispondiElimina
  35. @ Daisy: grazie, in effetti devo ammettere che e' buonissima!!

    @ Rossella: l'abbiamo fatto tutti, eh?

    @ Vicky: sono contenta ti faccia cosi' gola!

    @ Nanninanni: grazie degli auguri, e sulla glassa hai azzeccato in pieno ;-)

    @ Micaela: vedrai come questa glassa sta bene con la torta, sono fatte una per l'altra :-)

    @ Cristina: prova, non te ne pentirai...

    @ Federica: troppo buona, grazie!!!

    @ steval: ti ringrazio, ciao!

    @ patty: grazie mille!

    @ Giulia: ed io che pensavo che questa glassa fosse una novita'! Un bacione e grazie!

    @ Cristina: vedrai, aggiungine poco di latte, ma senza nulla e' un po' duretta...

    @ maria61m: grazie Maria, sempre gentilissima!

    @ Simo:cosa??? tu un'incapace??? ma cosa dici! questa torta poi e' semplicissima, se e' venuta bene a me che per decorare sono una frana...

    @ maia: grazie mille, spero la proverai allora!

    @ fantasia in cucina: per noi amanti del cioccolato bianco da' dipendenza...

    @ Zia Elle: ma grazie!!!! credo che il leccare ciotole lo si sia fatto un po' tutti...

    @ Roberta: ma grazie!!!

    @ Giuky: ti ringrazio tanto, e se la fai fammi sapere!

    @ Fimere: you are right, due to the carrots the cake is nice and moist...thanks!

    RispondiElimina
  36. Ci regali anche la ricetta della torta allo yogurt della mamma?
    Se è così buona!!

    RispondiElimina
  37. Una delizia per il palato e per gli occhi,non ci deludi mai con le tue ricette
    Intrigante anche la glassa,assolutamente da provare :P

    RispondiElimina
  38. Torta bellissima! Leggendo gli ingredienti me la immagino già...sotto i denti! :-D
    Che bello il tuo racconto :-D Da me invece, mia mamma faceva sempre delle belle torte per i compleanni, invece normalmente c'era la classica ciambella con le gocce di cioccolato o simil...poi quando son cresciuta ho iniziato con gli esperimenti ed è stato un pò come per te: c'erano quelli che andavano bene e quelli che no...pii ho capito che solo con l'esperienza puoi imparare e che dagli errori s'impara di più che dalle cose venute bene :-D
    ma è sempre un divertimento, sia nei successi che nei disastri! :-D
    Certo...non so se anche per le mie cavie è la stessa cosa :-P

    RispondiElimina
  39. @ accantoalcamino: certo, prima o poi la posto!

    @ Nanny: grazie cara!

    @ Ago: eh si, si impara tutto con la pratica, eh? E sono sicura che le cavie in realta' siano ben contente del ruolo a loro assegnato...

    RispondiElimina
  40. Bellissima e golosa! Complimenti.
    Un bacione e buona giornata

    RispondiElimina
  41. Non amo troppo i compleanni, ma potrei cambiare idea al cospetto della tua creazione... Brava!
    Sabrine

    RispondiElimina
  42. Complimenti , avevo adocchiato anch'io la ricetta sul "la cucina del corriere della sera", il risultato è strepitoso, deve essere sublime con quella glassa! Buona giornata saluti Manu.

    RispondiElimina
  43. io non sono molto pratica di torte elaborate, e forse in verità il gusto troppo dolce non mi appassiona, ma hai saputo descrivere questa torta in un modo così familiare che me l'hai resa subito simpatica. Poi nell'impasto ci sono ben 250 gr. di carote, non sarà poi così dolce no? ;-)

    RispondiElimina
  44. Ma io devo smettere di venire da te!!...Ci trovo sempre delle cose fantastiche...e vorrei provarle tutte, ma non ti sto proprio dietro..Bravissima Ste!!

    RispondiElimina
  45. wow..il cream cheese frosting al cioccolato bianco...assolutamente da provare...mi sa da cosa golosissima...proprio da carrot cake che mangiavo in inghilterra:)

    RispondiElimina
  46. Hiii che bella idea, davvero brava!
    Scusami se non ti scrivo sempre sto facendo i lavori a casa.
    Bacetti Elisa

    RispondiElimina
  47. molto originale la tua torata molto bella
    a me paice moltissimo la torta alle carote, anzi è una delle poche torte che mangio
    brava!

    RispondiElimina
  48. ah, ma che bella faccia ha questa torta, sa di buonissimo.
    io però vorrei anche aggiungere quanto mi piace il piatto da portata, stefania!

    RispondiElimina
  49. @ Lady Boheme: grazie di essere passata, cara!

    @ Sabrine d'Aubergine: mi fa molto piacere sia di tuo gradimento. Sui compleanni che dire...ce li facciamo piacere comunque...

    @ Manuela: quindi l'hai vista anche tu, vero che era irresistibile sul giornale???

    @ Dolce D.: ti ringrazio!

    @ Francesca V: non e' poi cosi' elaborata...e non e' troppo dolce, dato che ho diminuito la dose di zucchero rispetto alla ricetta originale ;-)

    @ Morena: senti chi parla!!!! un bacione!

    @ terry: guarda, la mia amica inglese ha approvato in pieno, e se ne e' mangiata tre fette...tira tu le cnclusioni :-)

    @ Elisa: ma cosa dici, mi fa piacere leggerti comunque, e grazie del pensiero.

    @ paolo: davvero? per me invece e' una delle TANTE che mangio :-)))

    @ luxus: il piatto ringrazia, e la proprietaria pure :-)

    RispondiElimina
  50. Si io sono per i dolci al cucchiaio e la tua anche se torta...e preferisco il salato ma da piccolo volevo fare il pasticcere!

    RispondiElimina
  51. Ne è rimasta una fettina piccola piccola anche per me?
    è bellissima!!!!

    RispondiElimina
  52. @ paolo: ah pero', le contraddizioni!

    @ Alessandra: grazie ma...e' andata :-)

    RispondiElimina
  53. ciao stefania!! anche se in ritardo tanti auguri di buon compleanno!!!!
    questa torta mi piace un sacco e si presenta anche molto bene, complimenti!!
    una bacio e buona giornata a te!!

    RispondiElimina
  54. Innanzitutto auguri per il compleanno passato e poi....mamma mia questo dolce è favoloso..lo stampo e lo provo!!
    ciaooooo

    RispondiElimina
  55. Complimenti!!!! Deve essere buonissima.
    Auguri di buon compleanno con un pò di ritardo!

    RispondiElimina
  56. stupenda! torta di carote in versione originalissima! questa la provo!!!
    grazie!

    RispondiElimina
  57. @ Nadjibella: too nice, thanks!

    @ profumi di cucina: gli auguri fanno sempre piacere, grazie mille!

    @ Shade: ti ringrazio tanto, a presto!

    RispondiElimina
  58. Questo dolce mi sembra incredibilmente godurioso... Sbaglio? :-) Complimenti, per la torta in questione e per l'intero blog! Corro a diventare tua sostenitrice, così ti tengo d'occhio ;-)

    RispondiElimina
  59. Lucia, grazie mille, di cuore. E per la torta...non posso non dirti che e' una favola!

    RispondiElimina
  60. Grazie la proverò, sei troppo brava ;)

    RispondiElimina
  61. Ti cercavo si Pinterest e... invece ho trovato (tra le tante) questa ricetta...
    che è una delle mie preferite!
    Anche io l'ho provata dopo aver comprato lo stesso giornale, praticamente il giorno dopo, e ora è uno dei miei cavalli di battaglia!
    :D

    RispondiElimina
  62. Ma sai quante volte l'ho fatta, Cle? e continuano a chiederla, è davvero ottima|

    RispondiElimina
  63. Ciao Stefania, avrei bisogno di un chiarimento: ma il bicarbonato è il bicarbonato che si usa per lavare la frutta??? O ne esiste uno apposta per i dolci? Scusami per l'ignoranza...
    Buona giornata,
    Sarah

    RispondiElimina
  64. Sarah, il bicarbonato è sempre lui :-) quello che puoi usare per lavare la frutta o per l'acidità di stomaco...e serve pure per i dolci! :-)

    RispondiElimina
  65. Buonissima!!! Grazie della ricetta!!! Buona giornata, Sarah

    RispondiElimina
  66. Deliziosa! Avrei voluto vedere una fetta, mi piace vedere le torte anche all'interno... Sono cmq sicura che è buonissima ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di solito cerco di metterla, ma questa fu portata e sbafata ad una festa ;)

      Elimina