giovedì 4 aprile 2013

Crostata salata...furbissima (e pure vegan)





Tempi duri.
Tempi di magra.
Lavoro ce n'è poco.
Quel poco bisogna pure inventarselo.
E tenerselo stretto.
Opportunità?
Non al momento.
Bisogna lavorare di fantasia.
Essere aperti ad ogni possibilità.
Riciclarsi, come viene spesso detto dal mio preside.
In cosa potrebbe farlo lui non saprei, visto che la vocazione da cowboy lascia un po' il tempo che trova.
Avere la mente pronta per quel fuggevole, brevissimo attimo in cui l'occasione della vita farà il suo repentino, improvviso passaggio.
Cosa ho in mente?
No, non lo sviluppo dell'ennesima applicazione per Iphone.
Niente che preveda titoli di studio da conquistare ammazzandosi di fatica davanti a testi e libri che sembrano non finire mai.
Niente che preveda un punteggio per il quale parlare una seconda o terza lingua faccia comodo.
Niente che preveda un'uniforme o severe regole d'abbigliamento.
Niente che preveda, udite udite, un impegno giornaliero, bensì il gran lusso di un solo giorno di lavoro in tutto il mese.
Il primo venerdì, sulla pubblica piazza.
Un'occupazione democratica.
Possono farlo tutti.
Beh, quasi tutti: alle donne finora è precluso ma vista la penuria non escludo un'apertura in merito.
Diciamo che serve solo un po' di manualità.
E che sarà mai.
Infatti ultimamente in Arabia scarseggiano i boia che sappiano usare la spada, motivo per il quale il governo ha addirittura istituito una commissione che sta valutando se ricorrere al plotone di esecuzione sia ammissibile per la legge islamica.
Quindi se sapete maneggiarla con destrezza il lavoro è vostro.
Dove comprarne una non saprei, ma sicuramente da queste parti saranno felici di indirizzarvi a dovere.
So che ci sono anche scuole e corsi, magari per specializzarvi.
E non voglio sapere su cosa si faccia pratica :-)


Sempre e per sempre no comment :-) e passo alla ricetta di oggi, che è una di quelle più replicate in assoluto in casa arabafelice. Semplice, o furba :-) come piace da queste parti, protagonista di ricchi buffet o cene davanti a un bel film.
Ve ne innamorete, fosse solo per il fatto che il tempo di preparazione, compresa la preparazione della base, non supera i dieci minuti.
Scarsi ;-
E sempre grazie a Luxus che anni fa me l'ha fatta conoscere!




CROSTATA SALATA FURBISSIMA
per una crostata da 26/28 cm di diametro

250g di farina
100 ml di acqua bollente
100 ml di olio di semi
un cucchiaino di sale
un cucchiaino di lievito per torte salate

zucchine, sale, origano ed olio d'oliva per la copertura, oppure pomodorini, melanzane, patate...quello che preferite


Mettere la farina, il sale ed  il lievito in una ciotola, mescolandoli.
Unire tutto insieme l'olio e l'acqua ben calda, quindi girare tutto con una forchetta finchè i liquidi saranno assorbiti, quindi compattando con le mani l'impasto.
E' questione di trenta secondi al massimo!
Non serve impastare, basta che il panetto sia omogeneo ed è fatta.
Stendere con le mani la pasta in una teglia coperta da carta forno dando forma circolare fino a raggiungere il diametro indicato.
Con una mandolina affettare molto sottilmente le zucchine e disporle in cerchi concentrici, leggermente sovrpposte.
Condire con sale, origano (pepe a piacere) ed olio d'oliva ed infornare subito in forno preriscaldato a 200 gradi.
Cuocere per circa 45 minuti.
Servire tiepida o a temperatura ambiente.

NOTE:

- la crostata si mantiene benissimo anche il giorno dopo, ottima da portare in ufficio, a scuola o da preparare in anticipo per un buffet.

- la pasta è deliziosa e friabile. Va assolutamente impastata con acqua molto calda perchè venga bene.

- le verdure per la copertura possono ovviamente variare a seconda dei gusti, e delle stagioni.


145 commenti:

  1. Risposte
    1. Ottima la crostata! Ti dico la verità ero scettica xke' di solito le cose col lievito istantaneo nn mi piacciono...e invece...una bomba!! Buonissssima ♡

      Elimina
  2. Furbissima e geniale come tutte le tue ricette. Questa me la salvo subito. ;-) buona giornata

    RispondiElimina
  3. O_O geniale come sempre..e come sempre segno per rifarla!! buona giornata!! ciaooooo

    RispondiElimina
  4. Stupenda, assolutamente stupenda!!!! La proverò:)
    Un bacione Stefania! Buona giornata!

    RispondiElimina
  5. Troppo bella mi piace :D
    Confesso che, anche se in tempo di crisi, il lavoro offerto proprio non mi piace :/
    Un bacio

    RispondiElimina
  6. per la prima parte, mi appello a V emendamento, che è meglio.
    invece, ti ringrazio infinitamente per la ricetta della pasta, per un motivo ignoto ai più, ma che ora posso finalmente svelare: questa ricetta mi era stata insegnata dalla mia testimone di nozze (senza dosi, direttamente sul fornello), a patto che non la dicessi a nessuno. Era stato il suo extra al regalo di nozze, visto che da tempo magnificavo la sua crostata di melanzane e non riuscivo a capire il segreto della sfoglia. Ogni volta che la preparo a casa, c'è sempre chi mi chiede dosi e procedimento- ed io muta, perchè son di parola e anche se non condivido certi segreti, le promesse van mantenute. Ora, però, potrò dirlo a tutti, cambiando il nome della fonte. Sarà la crostata furbissima dell'Araba. Il procedimento che seguo io è diverso, ma credo che il risultato sia lo stesso: per cui, il mio grazie stavolta è elevato alla enne :-)

    RispondiElimina
  7. Ohhhh, ma io che mi scervello per fare basi con l'olio che vengono bene una volta si e due no, non mi faccio scappare questa.....che con l'acqua bollente proprio non l'ho mai fatta!!!
    .......per il resto , hai ragione, meglio un no comment.,!
    Ciao

    RispondiElimina
  8. scusa solo una domanda:
    che tipo di olio?
    grazie.

    RispondiElimina
  9. Slurp, mi pare di averla già sotto i denti...... Hai provato anche la versione dolce? Che so.... Con frutta varia oppure con cioccolato o crema? Beh, intanto per cena proverò la salata con il ripieno di carciofi e formaggio e...... Per dopocena la versione dolce con...... Ci penso....... Baci, baci
    Cecilia

    p. S. Il sorbetto di cioccolato era sublime!!! ;-)

    RispondiElimina
  10. É meravigliosa!!!! Adoro le tue furbate!!!

    Per il resto: mi aggrego al tuo no comment! Ihihih un bacione

    RispondiElimina
  11. the genius is on the table!

    RispondiElimina
  12. Che dici si potrà anche surgelare la pasta, per averla sempre pronta? Baci e buona giornata;-)
    Cecilia

    RispondiElimina
  13. Ciao Stefania!! Questa torta salata è fantastica!!! Quasi quasi stasera metto le mani in pasta, chissà che non ne resti anche da portare in ufficio! :)

    Ciao ciao!! :)

    Fede

    RispondiElimina
  14. Non ho mai capito se sono più furbi i tuoi post o le tue ricette, in senso buono chiaramente, perche se le seconde sono indicazioni ragionate&provate di buona cucine i primi non peccano di incisività e di quella piccola via di fuga necessaria ed indispensabile che ti ritagli alla fine per evitare di eccedere in opinioni personali.
    L'equilibrio è garantito per entrambi...magari a me che sono pesante piacerebbe approfondire di più certe questioni ma qui mi lascio conquistare da questa crostata friabilissima che ha degli ottimi motivi per essere provata...ed anche su questo dubbi non ve ne erano :)

    RispondiElimina
  15. No comment anche per me tesoro e per questa furbata di oggi ci vuole una standing ovation...sei un genio!!!bacioni,Imma

    RispondiElimina
  16. caspita che impasto interessante....è davvero una preparazione veloce, furba e tanto sfiziosa!
    Segno, segno............

    RispondiElimina
  17. Io alle tue ricette furbe non so proprio rinunciare.. prima o poi le provo tutte, e questa è entrata nella top ten di quelle da provare ASSOLUTAMENTE.

    Mi unisco ad Alessandra.. sulla prima parte meglio stendere un velo pietoso :/

    RispondiElimina
  18. Me la cavo discretamente bene con la spatola a gomito...che dici?
    Se po' fa l'upgrade alla scimitarra?
    Pagano bene? :D :D :D

    Crostata furbissima!!! :))))

    RispondiElimina
  19. Dovrei fare un pò di pratica prima...su chi potrei esercitarmi con la spada? Scherzo ovviamente, mi fa orrore solo pensarci, ho letto ieri di un ragazzo di 24 che dovranno rendere paraplegico come lui ha fatto, ferendo un amico quando aveva 14 anni e mi ha turbato non poco.
    Preferisco pensare alla tua torta salata che sembra ottima e velocissima da fare. Le idee furbe sono quelle che mi piacciono di più...Un bacio.

    RispondiElimina
  20. è proprio per questo che qualche mese fa, quando abbiamo ristrutturato casa, mi sono resa protagonista nei lavori di trasloco, di tinteggiatura, muratura e perfino falegnameria... non si sa mai quello che ti aspetta dietro l'angolo!
    Ad esempio in america, e suppongo non solo li, le donne fanno tranquillamente lavori di carpenteria e similari nei cantieri, qui in italia, quelle pochissi-missime saranno viste come ALIENE!
    Questa crostata mi piace un sacco, me la salvo e la faccio per la scapagnata con gli amici in previsione per il 25 aprile ;) ne sai sempre una più del boia.. ehm, volevo dire diavolo! :D

    RispondiElimina
  21. Furbissima veramente.ed il caso vuole che domain debba cucinare per un gruppone di vegani.
    Tecnicamente,il menu' e' gia' pronto,ma si puo' sempre aggiungere una cosina in piu',giusto? :)

    RispondiElimina
  22. No comment sulla prima parte del tuo post!

    La crostata deve essere deliziosa, ho visto spesso la ricetta...non mi resta che provarla!

    RispondiElimina
  23. Interessante questa pasta con acqua calda, proverò oggi, ho delle zucchine da "far fuori" Un bacione

    RispondiElimina
  24. La base è similissima ad una che faceva mia nonna.
    Me la segno perchè le torte e crostate salate dell'ultimo minuto sono la mia salvezza.

    Essendo in cerca di lavoro sarei tentata di inviare il curriculum vitae, anche se non ho alcuna esperienza nel campo. Ma non penso ne sarei all'altezza, immagino ci voglia forza e decisione: non vorrei fermarmi a metà del lavoro :/
    Quindi passo (e penso mio dio...)
    Buona giornata.

    Alice

    RispondiElimina
  25. a casa ho tutto, mi sa che mi ci dedico subito perchè sono troppo curiosa di vedere come viene. Cercherò anche di postarla per dare le mie impressioni ma ormai so che le tue ricette furbe escono sempre bene senza intoppi.

    RispondiElimina
  26. All'inizio del tuo post pensavo giusto che è il terzo di fila che leggo stamattina un po' sottotono, quasi stremato.
    Non immaginavo il fou rire che mi avrebbe colto arrivando al link. Ho sempre sognato di maneggiare una spada di quelle vere. Che dire, ben si accompagna a questa ricetta: una pasta aliena quasi come l'episodio che conclude.

    RispondiElimina
  27. OMG, penuria di boia è da non credere...
    Non oso pensare quali possano essere i reati la cui pena mi ricorda molto la storia del Re Sole...

    Però vedi, riesci a rendere un tema particolarmente difficile di facile lettura, con toni sarcastici ed a volte ironici, mantenendo alta l'attenzione...

    La ricetta è assolutamente da provare, sarebbe perfetta per un pic-nic...se solo arrivasse il bel tempo :(

    RispondiElimina
  28. No vabbè stefy mi sa che in Arabia resterei disoccupata a vita... me la cavo male pure con un coltello dalla punta tonda.. sopratutto, negli ultimi tempi m'ha presto il rigetto anche di porzionare gli animali (petti di pollo e galline). Mentre con le crostate me la cavo decisamente meglio! proverò questa chicca dell'acqua bollente nell'impasto;* un abbraccio e buona giornata!!:)

    RispondiElimina
  29. adoro le crostate salate e non vedo l'ora di provare questa sfoglia furbissima!
    il bello delle ricette che suggerisci è che sono di sicura riuscita, così posso lanciarmi nell'impresa senza timore di fallimenti :)
    grazie Stefania!

    RispondiElimina
  30. oh beh...forse preferirei seguire l'esempio del tuo preside e riciclarmicome cow-boy....

    E dire che io sono vissuta per 19 anni in un paesino del milanese dove ogni anno si festeggiava "La sagra del boia", in onore dell'ultimo boia professionista residente proprio in quel comune...

    La torta salata è stupenda, veloce e furba come da migliore tradizione arabafelice...
    Non posso non provarla!!!
    un abbraccio
    sara

    RispondiElimina
  31. Crostata copiata, per il resto hai ragione tu: no comment!
    Bacioni e buona giornata.

    RispondiElimina
  32. Questa crostata è fantastica e condivido pienamente, generalmente la faccio in primavera quindi è ora di riproporla ai miei ............. mi sa che la fonte è la stessa ;-)
    per il resto sei sempre una grande come sempre
    grazie buona giornata

    Manu

    RispondiElimina
  33. Grazie di questa ricetta preziosissima perché poco calorica e si prepara in un battibaleno. La farò sicuramente oggi e la porterò alla figliola che tra lavoro e due gemellini di dieci mesi non sa a che santo votarsi.
    Io penso di aggiungere un filo d'olio sulle zucchine altrimentiu mi sembrano troppo secche.
    nenne

    RispondiElimina
  34. ...e se metto le patate al posto delle zucchine, visto che purtroppo non mangio verdure? Che ne dici!?

    RispondiElimina
  35. Oh mamma non avevo mai pensato a questo lavoro... Ti dirò mi tengo volentieri il mio!!!!
    Furbissima e buonissima la crostata!!!!

    RispondiElimina
  36. Blogger si è magnato il mio post precedente... forse ha sentito odor di crostata salata!! Volevo fare dell'ironia sulla prima parte, ma non mi è venuto fuori niente, meglio così, sarei scaduta nel cattivo gusto... Smetti di pubblicare queste ricette: ho un blocchetto pieno pieno di bontà tue da fare (e fatte!) e non ce la faccio più a scrivere!!! Un bascione!!!

    RispondiElimina
  37. AMMAZZATEOH! Perdinci, che colpo di scena... o di spada... Secondo me il boia lo dovrebbe fare a turno chi è favorevole alla pena di morte.
    Bella la tortina, io faccio sempre l'imapsto simile tipo quello della facaccia di Recco (senza lievito), ma con l'acqua tiepida. proverò con quella bollente...ma non potrò usare le mani, che mi piace assai, cmq proverò. grazie!

    RispondiElimina
  38. Mi interessa molto questa crostata, ti volevo chiedere però se può essere usata come base per una qualsiasi torta salata non solo vegan, con ad esempio il formaggio, le uova, ecc.
    Grazie!
    Daniela

    RispondiElimina
  39. Quasi quasi ci penso per quel posticino... :D
    Ottima ricettina, poi io adoro le torte salate quindi sono assolutamente di parte stavolta!

    RispondiElimina
  40. io so usarla la spada, e la mia è pure bella! ma solo per coreografie di danza del ventre!!! molto meglio così. dovrebbero usarla tutti così non trovi? cmq rabbrividisco davanti a certi tuoi racconti, è incredibile!
    ti bacio
    viviana
    ps: alla fine ho trovato la soluzione per il liquore all'arancia partendo dallo sciroppo: si deve assolutamente aggiungere la grappa, in quanto con l'alcol sarebbe necessario far macerare le bucce!
    grazie ancora!

    RispondiElimina
  41. ciao stefania! che buona e le tue furbate me le salvo subito!! ^_^ un bacio

    RispondiElimina
  42. Stefania! Ormai il termine "furbissimo" lo associo a te e se mi capita di scriverlo mi sembra quasi di rubartene la partenità!! :) Questa crostata salata in effetti furbissima lo è e anche riuscire a trovare un lavoro oggi come oggi richiede astuzia e maestria :)
    Un caro abbraccio (e mi salvo pure questa!!)

    RispondiElimina
  43. Quello che mi preoccupa è come dici tu su chi fanno pratica...
    Segnata anche la tua crostata salata!!!!Mi incuriosisce parecchio...
    Bacio!

    RispondiElimina
  44. e questa la provo subitooooooooo :) grazie Stefyy

    RispondiElimina
  45. Ciao Stefania! La crostata sembra bella buona e leggera! Quindi non viene secca? Bisogna abbondare con l'olio? E' un'ottima idea per i pranzi estivi quando fa caldo! O i pranzi giornalieri se sei in un posto dove fa sempre caldo ;)

    RispondiElimina
  46. Accidenti!!!!
    Credo che a volte sia meglio riflettere prima di accettare un lavoretto...
    Meno male che, oltre al consiglio (???) c'è una buonissima (e veloce!) ricetta da provare.
    Ciao
    Anna

    RispondiElimina
  47. Arrivi come il cacio(o tofu, se si preferisce) sui maccheroni!!!!
    Mio marito ha un amico vegano e si è messo in testa di invitarlo a cena.
    Io, carnivora incallita,mi sto informando, studio il caso, scarico ricette, faccio prove e assaggi, finalmente avevo organizzato il mio menù, ma con questa delizia devo per forza cambiare la mia scaletta e inserirla.
    Grazie Araba,hai sempre una soluzione per tutto!!!!!!!

    RispondiElimina
  48. Urca che lavoro!!! Pagano bene?
    La crostata è buonissima e mi sa che la faccio quanto prima, adoro le torte salate!

    RispondiElimina
  49. evviva hai cucinato una cosina vegan e buona e bella!!!!! :*

    RispondiElimina
  50. superfurba in verità e deliziosa... per quanto riguarda il lavoro, visto la penuria che c'è in giro e la mia propensione ad uccidere gli astici a sangue freddo senza provare alcun rimorso... non sò! Potrei provare effettivamente.

    RispondiElimina
  51. .......e copio anche questa....mi sacrifico!!!!!
    Bravissima,fantastica ricetta.

    RispondiElimina
  52. sei un genio, in giro nel web avevo visto ricette di pasta frolla furba, perchè invece del burro avevano il formaggio morbido o la ricotta.La tua pasta è davvero furba non c'è neanche quello più sei un genio, io la copio subito è eccezionale l'acqua, è l'unico elemento al mondo che non ha calorie, non cedo hai miei occhi B R A V A

    RispondiElimina
  53. Geniale!!!!!!! la volgio domani sera!!!!anche se, dopo quel che ho letto, mi è passata la fame :(

    RispondiElimina
  54. Prima ci dai una chiara chiarissima idea di quanto tu stia vivendo lontano dalla tua cultura... dai tuoi valori... E poi eccoti li, accanto a noi in cucina, a risolverci in un batter d'occhio la cena... ;) Grandeeee!! :)

    RispondiElimina
  55. Trovo che tu sia un genio!
    Poi la provo.. per darti il mio giudizio di gusto, che poi è personale.
    Ma trovo che tu sia.. molto forte o molto folle, per vivere in un posto come l'arabia, anche se a ben vedere la follia viaggia anche in tutti quelli che risiedono nel nostro paese (in Italia) che tutti schifano spesso a ragione, ma che si loda e lo si chiama:''il nostro paese'' durante.. i mondiali di calcio, per le olimpiadi o quando si promuove il nostro cibo.
    Ma dove fortunatamente nessuno cerca sciabolatori ufficiali per eliminare i trasgressori di una legge; io che trattengo poco dentro e butto spesso fuori sempre con garbo.. avrei passato qualche guaio!
    Un abbraccio Stefy

    RispondiElimina
  56. Ciao! Innanzitutto mi scuso perchè in un altro post avevo scritto che ti seguivo..credevo di essermi iscritta con google invece ti seguivo su fb!che figuraccia!Poi questa ricetta mi ispira molto perchè è veloce come piace a me e le torte salate le mangiamo spesso qua.. inoltre io la carne non la mangio,quindi mi sa che sarà la cena di domani sera o del we!è bello leggere i tuoi post ed imparare qualcosa di nuovo sulla cultura araba, così diversa dalla nostra.Un salutone,
    Chiara criminiincucina.blogspot.it

    RispondiElimina
  57. perfetta per quando ho ospiti a pranzo, e questo mese succederà per ben 2 volte, rubata! un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  58. Questa e' una torta magica che viene da una persona magica ......
    Incredibile la devo provare
    A presto ila

    RispondiElimina
  59. Come faccia un vulcano come te a vivere in un posto così mi intriga da morire! È questa crostata? A volte mi chiedo se tu sia più una super cuoca o una specie di alchimista o maga!!! ; ) un abbraccio

    RispondiElimina
  60. Abbiamo appena finito di mangiare la versione salata con porri, pomodorini piccadilly e acciughe, che dire? Buonissima!! Per la versione dolce aspetto domani, comprerò le fragole.... Vorrei provarla con Lemon curd e fragole... Baci Cecilia

    RispondiElimina
  61. Ricettina semplice e sfiziosa, quanto all'offerta di lavoro per ora "passo" preferisco lo status di disoccupata :)

    RispondiElimina
  62. Urca, per un momento pensavo che stavi cercando lavoro tu! Mamma mia non riesco a pensare ad un lavoro peggiore del boia! Una ricetta vegana dopo ci voleva proprio, :-)

    RispondiElimina
  63. Graziella Carnevali5 aprile 2013 11:32

    Terrificante. La prima parte del tuo post, ovviamente. Non sapevo ammazzassero ancora in quel modo. Posso dirlo, senza crearti problemi? Barbari, barbari, barbari. E noi che ci facciamo affari. Ma come si può? Ma gli stranieri che vivono li (come te, per esempio) sono sottoposti alle loro leggi o no?

    Fantastica invece la torta salata, è giorni che cerco una ricetta facile e sfiziosa per farla, quindi grazie di cuore!

    RispondiElimina
  64. :o :o :o
    Scusa la franchezza: ma vengono decapitati in piazza pubblica? O mamma...sono senza parole. Sarà che a me la decapitazione proprio non riesco a concepirla.. Un orrore. Io potrei morire alla vista di: un serpente ed una decapitazione...
    Sigh
    Grazie stefi che ci illustri in mondo che per noi pare così lontano e anacronistico (non che l'America sia diversa in tema di pena di morte, lo so..)
    Bah.. Veniamo a questi impasto: mai provato con acqua! Che furbata. Grazie stefi anche per le tue dosi e varianti culinarie:*

    RispondiElimina
  65. Caspita quello che scrivi lo trovo raccapricciante :(...m passiamo alle cose belle

    Come sempre sei un mito questa non me la lascio scappare, a maggio c'è la comunione di mio fratello e indovina un po? mia mamma ha deciso di fare il buffet, solo che ieri mi ha chiesto di fare il menù e poi mi dice che dici, se il dolce lo ordiniamo in pasticceria? perchè? (credevo che da me volesse solo quello) con tutto quello che hai da fare come fai a fare pure i dolci??? beh non ti dico come sono rimasta in quel momento...lo faccio volentieri ma appena mio fratello prende la comunione devo scappare a cucinare
    grazie grazie la inserisco nel menu
    Bacioni Ale

    RispondiElimina
  66. Ciao Stefania!!
    È' un bel po' che non commento, nn aggiorno, nn cucino ma di qua passo sempre!
    Ieri sera ho provato la tua frolla salata e...spettacolo, davvero! Ero tentata di mettere sopra alle verdure qualche manciata (vedi come: almeno 3 etti) di grana, invece poi l'ho fatta come la tua ed era buonissima!
    Grazie!!!

    RispondiElimina
  67. Wow per la ricetta!

    Per il resto, Dio mio. Non è questione di religione o di cultura. Per come la vedo io, qualunque sistema ritenga che la giustizia per funzionare debba ricorrere all'omicidio (perché questo è, per quanto si cerchi di utilizzare altre etichette)è un sistema malato.

    RispondiElimina
  68. quanto mi piacciono le tue ricette furbissime :D
    l'ho adorata al primo sguardo!!

    per il resto...evitiamo di commentare che è meglio..

    bacini bella bimba

    RispondiElimina
  69. Ricetta interessante. Dici che questa base si può usare anche per una quiche "furba"?

    RispondiElimina
  70. Molto furba ma molto sfiziosa, mi piace!!!!!

    RispondiElimina
  71. Ciao Stefania,
    ma ti arrivano le e-mail?
    Sara

    RispondiElimina
  72. Evviva le furbate!
    Anche questa è GENIALE!
    baci,
    simo

    RispondiElimina
  73. ciao Stefania, non so cosa è successo, ma ho dovuto far di nuovo l'iscrizione ai followers, mi si era cancellata!!

    Un posto di boia? Raccapricciante! però se vogliono materia su cui fare pratica...un po' di nomi li avrei ahahahahah!

    mi mancavano le tue ricette furbe! Segnata anche questa brisé all'olio!!

    RispondiElimina
  74. Geniale :)
    Con farina di farro secondo te?

    Grazie as usual!!!
    @Nikita

    RispondiElimina
  75. Ps la coppa lemon curd, meringhe e panna ha fatto faville a casa mia :))) Ty once again :) @Nikita

    RispondiElimina
  76. Visto che il lavoro qui scarseggia... lo propongo al dolce doppio, non si sa mai... :D
    P.s. Ho visto fare una pizza del genere a Lorraine Pascale e ora a te... insomma devo farla!

    RispondiElimina
  77. SCUSA LA DOMANDA STUPIDA, MA COME MAI FURBISSIMA? PER L'ACQUA CALDA NELL'IMPASTO O COSA?
    GRAZIE CARA...COME AL SOLITO LE TUE RICETTE SONO SEMPRE ORIGINALI E SEMPLICI NELLA REALIZZAZIONE
    BACIO
    IAIA

    RispondiElimina
  78. Insomma, le crostate salate sono uno dei piatti più semplici, che si presta davvero ad ogni ripieno!
    la tua furberia ci stuzzica moltissimo!
    un bacione

    RispondiElimina
  79. Che bontà, poi con questi ingredienti è il massimo!
    Baci da Antonella.

    RispondiElimina
  80. una crostata.. a dir poco furba! ci mettiamo che è pure vegan, che ci piace e ci invoglia.. che dire..
    brava

    RispondiElimina
  81. Davvero l'unica cosa da dire è no comment su quel posto di lavoro...
    In quanto alla crostata va segnata subito tra le ricette furbissime, quell'impasto è da provare!

    RispondiElimina
  82. beh , che dire..... semplice ma ottima questa ricetta ;-)

    RispondiElimina
  83. Porca paletta Araba arrivo di corsa dopo aver letto dell'affaire con la Redazione di cotto e mangiato!Che nervoso.Io mi unisco al tuo blog ,mi segno questa bella ricetta e ti mando un abbraccio!
    Monica (L'Emporio 21)

    RispondiElimina
  84. la provo, mi hai convinto. La candidatura a boia, intendevo, ma penso anche la crostata! :-)

    RispondiElimina
  85. Già provata, con patate, cipolle, melanzane e basilico. Ho atteso che fosse tiepida ... Umh... Che squisitezza!!!! :)))) grazie araba, e' buona buona davvero.. E semplice semplice .. @Nikita

    RispondiElimina
  86. bella e semplice :) per il lavoro... mmm non fa per me XD

    RispondiElimina
  87. finalmente ce la faccio! sono passata mi spiace senza riuscire a lasciare un commento :( un po' il da farsi per la Pasqua e la febbre poi, l'influenza ancora presente a casa mi hanno rallentato.. cmq ho visto tutti i post ehehehe la crostata furba è ottima ma mi attirano i tartufini!! evito di comprare il ciocco bianco perchè lo farei fuori in un nano secondo :D cmq sono troppo curiosa e li proverò! ciao cara!

    RispondiElimina
  88. Stasera non sapevo che fare a cena. Bambina di 9 mesi da trastullare e pochi minuti per cucinare. Ora ho in forno due "tortine dell'Araba", una con patate ed una con zucchine ( quello che avevo in casa). A mio marito ho detto : "Stasera ricetta della blogger delle zucchine bites e dei biscotti alla maionese". HA detto: "Allora andiamo sul sicuro". Qui siamo tutti Araba dipendenti! Grazie come al solito anche perché ho degli amici vegan e non so mai che cavolo cucinargli... ora ho una bella ricettina;).

    RispondiElimina
  89. dai tuttosommato questa ricorsa il risparmio non è male visto il risultato della torta salata

    ho scoperto che c'è un mestiere che potrei mai fare non so se essere felice o meno

    RispondiElimina
  90. Non sono una che lascia mai molti commenti nei blog (timidezza cronica), ma la storia del boia è veramente da brivido...anche se confesso che il tuo commento sul come esercitarsi mi ha strappato una (macabra) risata, perchè mi ha fatto visualizzare il malcapitato di turno alle prese con una spada e una sfilza di cocomeri...ridere per non piangere!
    per il resto ho già salvato questa ricetta, che adoro come tutte le tue 'furbissime', e anche quelle pannose, burrose, e di nigella (e anche di martha stewart, tiè!) tutto sta a non eccedere...un abbraccio!

    RispondiElimina
  91. davvero no comment sulla prima parte del post... non riuscivo a crederci... La ricetta mi sembra ottima, come tutte le cose che fai, buona domenica!

    RispondiElimina
  92. Che squisitezza Stefania, salata e golosa come piace a me... pure vegan, che vuoi di più???
    Un abbraccio e... tanti auguriiii anche a te <3!

    RispondiElimina
  93. Mi perdonate la risposta cumulativa? Sono proprio a corto di tempo :-( Innanzitutto grazie a tutti coloro che l'hanno provata, sono contenta di avervi risolto un paio di cene!!!
    Rispondo alle domande:

    - l'olio nell'impasto è di semi.
    - la pasta non si può surgelare essendoci il lievito chimico.
    - le patate vanno benissimo come copertura, ma tagliatele sottili.
    - si può usare come base anche per una torta salata più ricca, con formaggi etc.
    - non so come verrebbe con la farina di farro ma si può sperimentare.

    e da ultimo, la crostata è furbissima perchè si fa in cinque minuti di orologio, con ingredienti molto semplice. E no, non so quanto prenda di stipendio un boia :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fatta, buonissima . Ho messo 50 gr di farina integrale nei 250 gr ,un po' più rustica ,e facilissima da fare infatti l'ho passata a mia figlia che vive all'estero e ogni tanto ha nostalgia delle pizze ,torte salate . Cristina

      Elimina
  94. Peccato che non l'abbia vista ieri sera quando ho fatto la mia torta salata! la usero' la prossima volta!

    RispondiElimina
  95. Provata ieri sera, ho impiegato più tempo per fare a fettine le zucchine che per fare la pasta... L'ho tenuta in forno qualche minuto di troppo ed era un po secchina, ma la prossima volta starò più attenta, comunque penso che diventerà un mio cavallo di battaglia.
    PS: ho spennellato le zucchine con un po' d'olio prima di infornare

    RispondiElimina
  96. La stiamo divorando!
    Grazie e complimenti
    Nicoletta

    RispondiElimina
  97. l'ho fatta ieri sera con gli asparagi selvatici che mi ha portato una paziente <3

    RispondiElimina
  98. Le crostate salate mi piazcono molto ,e non solo a me ma anche alla mia famiglia ,questa è ottima per farla questo fin di settimana per mangiarla insieme ai miei. Un abbraccio

    RispondiElimina
  99. Ecco... Ho fatto la mia... Sopravvalutando (e di molto!!) la mia memoria, non ho riletto gli ingredienti e ho messo olio extra vergine invece che di semi... Ancora non ho avuto modo di assaggiare... Visivamente non e' molto differente dalla mia precedente, se non nella verdura di riempimento... L'altra volta erano spinaci, ora peperoni! :) per fortuna non e' destinata ad ospiti... Stasera testeremo noi direttamente... Ti faro' sapere... :D

    RispondiElimina
  100. E' la prima volta che non mi riesce una tua ricetta,la base della crostata non è venuta come l' immaginavo!Riproverò!

    RispondiElimina
  101. Grazie di nuovo a tutti coloro che l'hanno provata con successo!

    @ Elena Zanfino: non penso sarà molto diversa, forse il gusto dell'olio sarà più pungente?

    @ lea: cosa è andato storto?

    RispondiElimina
  102. Decisamente meglio con l'olio di semi... Si l'olio evo si sente troppo e la pasta non e' altrettanto buona... Sbagliando si impara... Non me lo dimenticherò più!! ;)

    RispondiElimina
  103. Ciao!
    allora, anch'io ho provato a farla e ho messo l'olio di oliva!! ma il bello è che avevo la ricetta sott'occh'io...va beh, ero un po' stanca in effetti..pensavo di scrivere proprio per chiedere suggerimenti...con l'olio di oliva in effetti viene troppo pesante, mi sembrava anche fosse troppo l'olio rispetto alla farina, magari con quello di semi fa un altro effetto. Buona l'idea di spennellare un po' le verdure con olio (poi mi è anche venuta troppo secca, ma è il mio forno che è forte, devo tenerla un po' meno)
    alla prossima
    Giuliana

    RispondiElimina
  104. Grazie davvero Stefania! Questa ricetta diventerà il jolli anche della mia cucina. Le zucchine io prima le ho fatte insaporire in padella con aglio, olio, sale e tanto pepe! E la pasta é davvero friabile e deliziosa come dici tu.Grazie ancora
    Sissi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta, io la faccio molto spesso infatti!

      Elimina
  105. Sono una tua lettrice tanto appassionata quanto silente. Ho fatto questa crostata con farina integrale e olio di semi nell'impasto, e formaggio cremoso e peperoni per la farcitura. E' venuta leggera, deliziosa e perfetta, come dici tu, anche per la schiscetta dell'ufficio :) Grazie per averla condivisa! DoRa da Dublino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che la ricetta sia arrivata tanto lontano :-) mille grazie!

      Elimina
  106. Stefy, vorrei provare a farla per cena, ma...due domandine: se non ho il lievito istantaneo, lo sostituisco con un cucchiaino di biacarbonato o con lievito normale? E secondo te viene bene con la farina di riso? Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il lievito normale intendi per dolci? Ti lascerebbe un retrogusto di vaniglia non proprio adatto...prova con il bicarbonato.
      Non ho mai provato con la farina di riso e non saprei, ma credo che la resa sarebbe diversa.
      Ciao!

      Elimina
  107. Ok allora provo subito con il bicarbonato. Per lievito normale intendevo quello di birra o fresco o disidrato. Col bicarbonato secondo te un cucchiaino è sufficiente?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No no, niente lievito di birra, ti verrebbe malissimo!
      Di bicarbonato direi che un cucchiaino va bene.
      :-)

      Elimina
    2. Vadoooo, poi ti faccio sapere. Smack!

      Elimina
    3. No Stefy, purtroppo ha fatto una brutta fine! La farina ho usato la 00 non quella di riso come ti avevo detto, poi ho usato il bicarbonato, ma niente, è diventata scura, non è diventata croccante e aveva un gusto cattivo, quindi purtroppo ha preso il volo. Venerdì compro il lievito istantaneo e la rifaccio, perchè mi ha incuriosito!

      Elimina
    4. Mannaggia!!!
      Dai, riprovala con gli ingredienti esatti e vedrai che viene bene anche a te!

      Elimina
  108. Ciao Stefania,

    ho fatto questa ricetta... è da quando l'ho fatta la prima volta, la sto replicando continuamete.. L'ho pubblicata sul mio blog, con ovviamente il tuo riferimento. Non sono riuscita a mettere il link alla ricetta :( .
    Ottima comunque..
    Ciao, un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Virginia, vengo a vederla!
      Per il link basta che copi l'indirizzo della ricetta nel post ;-)

      Elimina
  109. Innanzitutto, essendo il mio primo commento, i miei complimenti per questo magnifico blog, per le ricette sterpitose e per i tuoi racconti di vita, per te quotidiana, per me quasi aliena! è un vero piacere leggerti e farsi coinvolgere dalle tue narrazioni!
    Ma veniamo al dunque: mi aggiungo alla schiera degli adepti delle ricette furbe e dopo aver sperimentato più volte con successo e soddisfazione la versione salata di questa torta, ieri mi sono avventurata nella versione dolce: avevo voglia di crostata (di mangiarla ma non di farla...) e mi si è accesa una lampadina.
    Due cucchiai colmi di zucchero e solo un pizzico di sale e nell'impasto, mix di semola e farina 0, ripieno di ricotta, cacao e rum. STREPITOSA!
    Questa è assolutamente la base più versatile e infallibile che abbia mai sperimentato!

    Lean

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, Lean!
      Ero un po' scettica sulla versione dolce ma se mi dici che viene bene provo di certo.
      A presto!

      Elimina
    2. Confermo la riuscita, ma a differenza della versione salata meglio spazzolarla tutta appena fatta, il giorno successivo non è altrettanto fragrante!
      Lean

      Elimina
  110. Stupenda!!! Ho usato la ricetta anche per fare salatini e asparagi in crosta: spettacolari!

    RispondiElimina
  111. Ciao Stefania,oggi a pranzo abbiamo mangiato crostata furbissima alle zucchine e non ne è rimasta neanche un pezzettino.E' veramente molto veloce da fare ed è così friabile....ricettina furba da fare e poi rifare,rifare,rifare......BUONISSIMA.......i miei figli ringrazianoooooo!!!!!Ciao,ciao:):):):):):):):-)

    RispondiElimina
  112. Stefania!! Da quando l'ho fatta per la prima volta ad aprile è diventata la mia base fissa.
    Ha solo un difetto, adoro impastarla e invece del minuto che ci si metterebbe io sto lì che impasto ancora!!!
    La faccio quasi sempre ai pomodorini.
    Una volta ho sbagliato e ho messo lo zucchero invece del sale nell'impasto ed era ancora più buona perché faceva contrasto coi pomodorini!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa ridere che la impasti di più perchè ti piace :-D e accidenti, questa cosa dello zucchero allora è da sperimentare...

      Elimina
  113. Che buonaaaaaa,i miei figli la adorano;brava Ste!!!!

    RispondiElimina
  114. ciao! ho riprovato a farla con olio di semi (la prima volta avevo messo, sbagliando, quello di oliva)ma secondo me si sente troppo l'olio...boh! la consistenza è buona, friabile...peccato! non so cosa sbaglio...
    Giuliana

    RispondiElimina
  115. ciao! ho riprovato a farla con olio di semi (la prima volta avevo messo, sbagliando, quello di oliva)ma secondo me si sente troppo l'olio...boh! la consistenza è buona, friabile...peccato! non so cosa sbaglio...
    Giuliana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sbagli nulla, non è ch epuò piacere tutto :) l'olio io non lo sento...che sia una quetione di marca???

      Elimina
  116. ehh...ma di solito a me le cose "untine" piacciono tanto..! ho usato olio di girasole bio (marca Viviverde Coop)...magari riprovo con un pochino meno di olio
    Giuliana

    RispondiElimina
  117. Fantastica! Grazie mille x questa ricetta! Ero alla ricerca di una base per torta salata vegan e ho trovato la tua. Davvero velocissima da impastare e da stendere . Friabile,buonissima. Anche mia figlia l'adora' ha fatto il tris!!! Mi incurioscisce provare anche la versione dolce :) grazieeeee

    RispondiElimina
  118. gnam gnam! Sembra buonissima!! La faccio sicuramente al più presto. Anche perchè è furbissima e velocissima ;) Grazie per le tue illuminazioni!

    RispondiElimina
  119. Questa ricetta è una meraviglia!! :)) Fatta ieri sera con un ripieno di pesce e melanzane...base davvero ottima e super veloce!! Grazie di questa bella ricetta!!
    Ho postato la torta salata che ho realizzato sul mio blog, citando il tuo blog e linkando la pagina con collegamento diretto al tuo blog.
    Ancora grazie e un caro saluto da Roma!
    Ila

    RispondiElimina
  120. provata e approvata! è stata spazzolata in tempo reale! Stefania certe ricette si trovano solo da te :-D da replicare in mille varianti, croccante e saporita :-)
    http://coffeeechocolate.blogspot.it/2014/04/crostata-salata-veg.html

    RispondiElimina
  121. L'ho fatta la prima volta l'altra sera per degli amici. . Gorgonzola e peperoni, una meraviglia! Alla mia amica che mi ha appena chiesto la ricetta ho inviato il link al tuo sito! ��
    Ora non mi resta che provare altre varianti tra cui la versione dolce! !

    RispondiElimina
  122. Buonissima! fatta ieri sera insieme al plumcake spinaci e feta.
    che dici se abbasso un pochino l'olio? giusto per non arrivare a rotolora :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diminuendo l'olio la pasta viene un po' meno fragrante...direi di mangiarne una fetta più piccola piuttosto :D ahahhahaha

      Elimina