lunedì 19 marzo 2012

Panini morbidissimi da hamburger, ed un augurio speciale

Un pomeriggio di Luglio, sul litorale romano.
Tutti dentro una nuvola di polvere bianca.
No, non eravamo in Paradiso.
E prima che vi venga in mente chissa' cosa, era solo zucchero a velo.
Piu' semplicemente ero a casa di una cara amica a renderemi conto che tra me e le decorazioni in pasta di zucchero non c'e' solo un abisso di manualita', pazienza, cura, grazia e dedizione che evidentemente non ho.
No, c'e' pure un set di unghie tipo arma di distruzione di massa, motivo per cui tutti i miei graziosi animaletti di quel pomeriggio si presentavano feriti e martoriati da cicatrici non volute.
Poi dalla nuvola spunta qualcosa.
E' un contenitore, ed ha le gambe.
Guardo distratta, nemmeno l'ho sentito il campanello suonare.
Il contenitore finisce in freezer, ed oltre alle gambe spunta il resto.
Non l'avevo mai incontrato prima, se non di passaggio tra i commenti di qualche blog.
E il suo, a confessarlo, non era ancora tra quelli che seguivo.
Forse ci siamo presentati, o forse no, tanto lo sapevamo che eravamo l'araba e lo zio piu' famoso del web :-)
Parole, tante.
Battute, molte.
Risate, a non finire.
Un gruppetto che sembravamo liceali che si incontrano spensierati dopo la fine della scuola.
Tanti interessi in comune, e la cucina di Cristina un campo di battaglia.
Le sedie in perizoma, e non chiedetemi cosa voglia dire perche' puo' capirlo solo chi era presente.
Il contenitore nel freezer con il gelato allo zabaione piu' buono mai mangiato, e finito in maniera indegna dalla sottoscritta in barba a tutte le buone maniere di questo mondo.
Quella, la prima volta.
Ce ne sono state altre.
Ai cambi di stagione, come descrivo sempre i miei fuggevoli rientri in Italia.
Grazie Piero, dell'amicizia...semestrale, anche se odi Martha Stewart e Nigella, e quindi il novanta per cento dei piatti che pubblico :-)
Delle ricette, delle chiacchiere, dei consigli che non riusciro' mai a seguire per le foto, e perche' ci viene sempre in mente la stessa battuta dello stesso film nello stesso momento!
E via, l'hai capito che tutta 'sta tiritera e' per augurarti buon compleanno?
Coraggio, che per essere novanta te li porti benissimo ;-)



lo Zio

Uso privato di blog pubblico, anzi di tanti blog, oggi!
E la ricetta al festeggiato non piacera', come al solito mi dira' che c'e' troppo lievito ;-)...ma a voi la scelta di diminuirlo, se avete il tempo che invece a me manca sempre.
Sono di un buono, ma di un buono, che non ne vorrete piu' uno acquistato, e, da non sottovalutare, si possono surgelare!



BURGER BUNS
da Buon Appetito America! di Laurel Evans
per 8 pezzi

450g di farina
50g di zucchero semolato
un cucchiaino di sale
una bustina di lievito di birra secco da 8 grammi, oppure un cubetto di lievito fresco
un uovo
180 ml di acqua tiepida
30 g di burro morbido
semi di sesamo per la copertura
un uovo battuto con poca acqua per spennellare

Mescolare la farina, lo zucchero,  il burro ammorbidito, il lievito secco o fresco, l'uovo intero ed infine l'acqua calda a poco a poco. Girare prima con un cucchiaio, poi impastare a mano o con l'impastatrice.
A meta' lavorazione aggiungere il sale, ed impastare per non meno di dieci minuti.
Raccogliere quindi l'impasto in una palla e metterlo in una ciotola leggermente unta d'olio e coperta con pellicola, lasciandolo lievitare un paio d'ore finche' sara' raddoppiato di volume
Riprendere l'impasto e dividerlo in otto pezzi, e formare con ciascuno un disco di circa 2,5cm di spessore e 8 cm di diametro.




Poggiare i dischi su una teglia unta ( o coperta con carta forno), coprirli con pellicola o con un panno e farlil lievitare ancora un'altra ora circa.
Spennellarli quindi con delicatezza con l'uovo battuto con l'acqua e cospargerli con il sesamo.



Cuocerli in forno preriscaldato a 190 gradi per circa 15 minuti.

NOTE:

- i panini cotti possono essere surgelati. Lasciateli poi scongelare a temperatura ambiente chiusi nella pellicola, o se avete fretta anche nel microonde.

- per servirli con i burgers non dimenticate di tagliarli a meta' e di tostarli leggermente dalla parte piatta, prendono tutto un altro sapore.

- cosa metterci dentro? Ampia scelta tra burgers di tonno, di salmone, di noci e lenticchie o di gamberi!

101 commenti:

  1. che meraviglia...perfetti...

    RispondiElimina
  2. vedi? ho quel libro anche io eppure questa ricetta non l'avevo filata per niente, ma vista da te ha tutto un'altro aspetto! :)

    RispondiElimina
  3. Sabato farò un American Day tutto dedicato alla cucina con gli amici dei miei figli e questi erano nella lista:ti rubo la ricetta!

    RispondiElimina
  4. Mi unisco al coro di auguri per lo "zio" che oggi avrai fatto felice visto che in ballo non c'è nè Martha nè Nigella :)) Sembrano delle nuvolette questi panini. Un bacio, buona settimana

    RispondiElimina
  5. Mi unisco agli auguri!!!
    Fantastica ricetta, hanno un aspetto così morbidoso!
    Bacioni.

    RispondiElimina
  6. Bentornata:-) ogni tanto e' belli usare il blog per cose personali... Siamo umani.... Panini segnati:-) baci

    RispondiElimina
  7. Le amicizie nate nel web avvolte sono anche piu belle e sincere di quelle magari che abbiamo da tempo con i vecchi amici anche perche c'è un mondo da condividere insieme quindi mi associo e auguro anch'io a piero un felicissimo compleanno e sono sicura che lui apprezzerà moltissimo questi burger buns!!1baci,Imma

    RispondiElimina
  8. hahahahaha.... mi piace questo connubio PRO e CONTRO Martha!
    Sarà la simpatia che vi accomuna, la facilità e la fluidità con cui scrivete ma.... siete veramente SIMPATICISSSSSSSSIMI entrambi.
    Bentornata e ... buona settimana!
    Nora

    RispondiElimina
  9. Fantastici questi panini!!! Come tutte le tue ricette!!!!

    RispondiElimina
  10. Ero certo dello stile del tuo post..ero certo della ricetta...ero certo del riferimento al cinema...quello che mi sconcerta è Laurel Evans in merito al burro...ma chi è costei la sorella rinnegata di Martha Stewart?! :P ahahahahahahaha
    PS
    Ti stupirai a sentirlo dire da me...ma per i tempi ristretti di alcuni (leggi mia sorella) questi panini con questo quantitativo di lievito sono una soluzione ottimale! :))
    Ovviamente lo dico perchè le ho dato una ricetta similare che assicura gusto e tempi e quindi le passo subito il link a quella sopra...

    RispondiElimina
  11. Bentornata!
    Anche io preparo impasti diretti quando ho fretta, però poi il lievito mi da qualche problema :(
    I panini sono bellissimi! Sembrano quasi brioches!

    RispondiElimina
  12. Che ti devo dire, sono sorpresa quanto te di come una simpatia che sboccia tra le righe di un blog si dimostra, una volta che si riesce ad organizzare un incontro live, un'amicizia sincera e di cui non puoi piu fare a meno. Mi e' successo e spero che mi succeda ancora. Chiamiamole affinita' elettive, pero' e' veramente così. Tanti auguri allo zio Piero che se li becca due volte perche' oggi e' anche la festa del papà, e immagino che oltre a essere zio sia anche un grande babbo! Bentornata carissima! Pat

    RispondiElimina
  13. Bentornata Stefania!
    mi unisco anche io al coro degli auguri per lo zio....che "mea culpa" seguo un pò meno di te.. ma è pur sempre tra i miei preferiti! oggi è anche il compleanno di mia madre e di una delle mie migliori amiche quindi non ti spiacerà se uso anche io a scopo personale il TUO blog visto che non ne ho uno! :-))

    mi aspettavo un resoconto delle vacanze e invece.. panini!!!!! e siccome io il pane lo faccio sempre da me mi sa che li proverò cercando di aggiustarli con il lievito madre che da tempo mi accompagna e che ad ogni occasione "spaccio" volentieri!

    un abbraccio e felice di riaverti con noi! sarà sciocco ma mi mancavano i tuoi post!!!!
    Martina

    RispondiElimina
  14. Bentornata Araba!
    e bello il tuo ricordo dello zio! (oddio, a leggere quello che ho scritto fa un brutto effetto :-O)
    comunque, secondo me il lievito non è troppissimo, ti perdonerà!!!!
    ;-)

    RispondiElimina
  15. Ahahahah .... fortissima la descrizione del contenitore del gelato con le gambe .... che buono quel gelato, io che non amo lo zabaione ancora me lo sogno di notte .... Se prima o poi ci incontreremo anche noi, beh, vedrai prima la mia panza e poi tutto il resto! Bacioni

    RispondiElimina
  16. Anch'io ho le unghie lunghe, ma riesco ad usarle di solito, pero' a volte le devo tagliare, o almeno a limarle, soprattutto se c'e' un photo shoot dove devo far vedere le mani. Pero' lo smalto non lo uso da anni, quello e' proprio un no no per le 'mani in pasta'! Belli i tuoi panini, perfetti direi :-)!

    Ciao
    Alessandra

    RispondiElimina
  17. bellissimi..questi li proverò sicuramente ^_^
    ben tornata dalle vacanze!!!!!!

    RispondiElimina
  18. Ben tornata stefania! Ti sei divertita?

    RispondiElimina
  19. Kettepossino!!!! Ma che devo fare io con te?
    A parte il graditissimo sms all'alba meno un quarto (ma tanto tu sapevi benissimo che mi avresti trovato sveglio), ma questo post (insieme a tanti altri della combriccola) mi ha commosso davvero.

    Ora veniamo ai kazziatoni, tanto oggi posso, vero? :D :D :D

    1. sei riuscita a rovinare pure la foto di Gaia...!!!ma che hai un software speciale??? ahahahah Guarda come il Nanni l'ha messa giusta!!

    2. Tu il giorno del mio compleanno mi fai sti panini? Quand'è che farai i miei?

    3. Troppo lievito, e cmq il rapporto lievito secco lievito fresco è 1:3... non 1:2 ;)

    4. Sostituisci l'acqua con il latte, pure se di cammella!

    5. ...vabbe', taccio! ahahahaha

    P.S. Te vojo bene, pure se te vedo du volte all'anno!

    p.s.2 grazie anche a chi mi ha fatto e mi farà gli auguri commentando qui. :)))

    RispondiElimina
  20. anche io, come lo ziopiero, faccio questi panini col latte!
    comunque sono meravigliosi con l'hamburger!!!
    un bacio

    RispondiElimina
  21. li conosco questi, li ho fatti anch'io, in versione GF ovviamente, sono molto morbidi e versatili

    per lo zio... è un grande lo zio, mi piace questo festeggiamente corale!

    RispondiElimina
  22. tanti auguri a Piero!
    Le storie di amicizia sono quelle che preferisco, quelle che "fanno bene" ad ascoltarle...
    Ottimi questi panini, li farò ...a presto!

    RispondiElimina
  23. Ciao Stefania, bentornata! Anche io ho il libro di Laurel Evans e questa è una ricetta che prima o poi dovrò fare!!! Ieri ho festeggiato il compleanno con un pranzo in grande stile e i tuoi sfizi di gamberi e i gamberi in pasta brick sono stati apprezzatissimi...quindi GRAZIE, per aver fatto felici i miei commensali!!

    RispondiElimina
  24. Allora allo zio faccio gli auguri anche qui! Capperino, 90?? Portati benissimo!! :-)))
    I panini, a me ispirano tanto tanto, e me ne mangerei uno subito con 2 fette di salame, però appoggio lo zio sulla questione lievito, faccio parte anche io della categoria "Fissati con poco lievito"! :-)))

    RispondiElimina
  25. Ottimi questi panini! devo comprare un po' dei tuoi libri! buona settimana

    RispondiElimina
  26. questi panini sono decisamente favolosi!!!

    RispondiElimina
  27. bentornata!!!!!!stupendi questi panini!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  28. che bella dichiarazione di amicizia, sono sicura che piaceranno anche i panini, sono perfetti!
    bentornata a te e tanti auguri allo zio!

    RispondiElimina
  29. Bentornata Stefania!
    Complimenti per tutto, sei unica!!!

    RispondiElimina
  30. Bell'idea gli auguri qui ^_^
    I panini sono da provare, e chissenefrega del troppo lievito e del rapporto lievito secco/fresco... sono deliziosi solo a guradarli!!!
    E poi si vive una volta sola, no??
    Auguri Pierooooooo

    RispondiElimina
  31. Bentornataaa!!!!! quei panini hanno una forma perfetta! credo anch'io che una volta provati non li si compra più.
    Auguri Ziopieroo

    RispondiElimina
  32. Sono bellissimi!!!! Io potrei farne una scorpacciata!!!!!
    un abbraccio
    Paola

    RispondiElimina
  33. innanzitutto ben tornata!!!!
    ottimi i tuoi panini :P
    ciaoooo

    RispondiElimina
  34. Che bello rileggerti!
    Tutto bene le vacanze??

    Questi panini sembrano proprio come li descrivi : buoni buoni buoni!!

    E' sempre bello leggere di come un mondo virtuale crei legami reali, mi associo agli auguri!!

    ciao loredana

    RispondiElimina
  35. bentornata!!! e che panini sofficosamente invitanti!!! ;)

    RispondiElimina
  36. @ Valentina: grazie!

    @ raffy: :-)

    @ Greta: invece a me ispirava da un sacco...

    @ Antonietta: ma grazie!

    @ Federica: ahahahahah no farlo contento e' impossibile ;-) ma gli vogliamo bene lo stesso!

    @ Natalia: infatti sono sofficissimi.

    @ Ombretta: si, anche i blogger sono umani :-)

    @ dolci a gogo: come non darti ragione?

    @ TataNora: ma grazie, che gentile :-)

    @ Arianna: troppo buona...

    @ Gambetto: grazie!!! ogni tanto mi conforta sapere che qualcuno di voi talebani trova una ricetta fattibile :-)))) e non solo deliri di burro :-)))

    @ Mary: :-)

    @ eli: che problemi? a me invece salva la vita ;-)

    @ Patty: si, festeggia doppio ;-)

    @ MArtina: ma quante feste in casa tua!!! auguri a tutti e grazie di cuore :-)

    @ Gaia: oddio!!! sto ridendo :-)))

    @ Stefania: ma lo sai che anche io non amavo lo zabaione? mi ha fatto ricredere ;-) e speriamo di conoscerci anche noi, si!

    @ Alessandra: senza french manicure non riesco a stare per piu' di un paio di giorni :-) ah, vanita'!

    @ Roberta: grazie!!!

    @ chiarina-ina: si!!!

    @ Ziopiero: eccolo :-) oggi puoi(quasi) tutto, ma il lievito mi ero sbagliata, ho corretto. Sapevo che eri sveglio...;-)

    @ Tentazioni Irresistibili: mille grazie.

    @ i5mondi: per una volta che faccio la scelta light...;-)

    @ La Gaia Celiaca: se lo merita ;-)

    @ Valentina: ti ringrazio :-)

    @ Le Temps de Cerises: ma grazie a te, sono contenta di aver fatto parte del festeggiamento, in qualche modo. E auguri!

    @ TeryB: pure con la Nutella non erano male...;-)

    RispondiElimina
  37. Stefania quanto mi hai fatto ridere quando ho letto che la nuvola bianca era solo a zucchero a velo! :-)
    I panini sono una meraviglia, ideali per me, che anche se mangio poca carne, ultimamente sto facendo spesso gli hamburger...:-)
    Un bacione e buona settimana

    RispondiElimina
  38. Quella storia della sedia in perizoma mi incuriosisce proprio... ;-)
    Questi panini hanno un aspetto golosissimo. Al prossimo hamburger fatto in casa ci abbinerò i tui panini.
    Buon inizio settimana.

    RispondiElimina
  39. Daiii, mi fai sempre venire una gran voglia di cucinare, oltre a trasmettere simpatia con i tuoi racconti, trasmetti anche tanta passione ed è una cosa che ammiro molto: fare ciò che si ama con entusiasmo al punto di far venire voglia di (in questo caso)cucinare a chi ti legge/ascolta!

    Cammi

    RispondiElimina
  40. buonissimi questi panini mi piacciono :-)

    RispondiElimina
  41. mervigliosi,Stefanioa!!li provero' sicuramente!!per quanto riguarda la pasta di zucchero..che dirti..non ho mai provato a farla..non m'intriga molto,in verita'..è diventata come le borse di cui non posso fare il nome..quelle con la carta geografica..ne sto lontana,perche' le vedi ovunque..e a me,piace sempre cantare, fuori dal coro..bacioni e buon pomeriggio,cara :))

    RispondiElimina
  42. Questi panini sono deliziosi; una volta li feci con una ricetta postata da Marble e vennero buonissimi ma la voglia del nuovo difficilmente mi fa ripetere le stesse ricette.
    Brava come sempre!!!

    RispondiElimina
  43. tanti auguri zio piero!!! e ben tornata! e mi rubo uno anzi due o tre panini :) troppo soffici!

    RispondiElimina
  44. Zio,
    ma quale foto fatta male?!? o'un'tullovedi che è tutto a posto?
    :-P

    RispondiElimina
  45. @ Zucchero e Farina: ;-)

    @ lucy: grazie

    @ Federica Simoni: bentrovata a te :-)

    @ Acquolina: io no, ma come si dice conta il pensiero...

    @ Any: grazie!!!

    @ ste.lele: grazie anche a te :-)

    @ titty: vero che sono buoni?

    @ piccoLINA: a chi lo dici!

    @ dario: che piacere leggerti, grazie!

    @ Loredana: si, finite presto :-)

    @ Glo83: :-)

    @ Giovanna: anche io non mangio tanta carne, se leggi le note trovi idee per burgers alternativi.

    @ Ilaria: andava visto, e' indescrivibile!

    @ Cammy: che complimento bellissimo!

    @ Ros: e se li assaggi troverai conferma ;-)

    @ ELisabetta: con moderazione credo sia carina, e molto divertente magari per decorazioni riservate ai bimbi...sul resto, sono c'accordo ;-)

    @ Mariabianca: come ti capisco, la frenesia di provarne sempre nuove...

    @ Love at first bite: mille grazie!

    RispondiElimina
  46. questo libro è nella mia lista desideri di amazon già da un po',ora vedo questa ricetta che mi piace tantissimo e mi sa che corro subito a fare un click su concludi acquisto :-)

    RispondiElimina
  47. Da provare...e anche l'hamburger di tonno! che bontà...sei sempre la numero 1. Ho risolto quel problema, credo!

    RispondiElimina
  48. ecco, cercavo proprio una ricetta così per le merende di mia figlia a scuola! Sarebbero l'ideale con un velo di marmellata...una merenda leggera e di gusto! ;)
    Salvo....

    RispondiElimina
  49. A mia figlia basterebbe riempirli di ... Sano ... Ketchup!

    RispondiElimina
  50. e il burro è scomparso? :-)

    RispondiElimina
  51. Poco fa sono passata a farti visita e ho visto questi paninozzi in primo piano: è stato amore a prima vista :-D Guarda caso mi ritrovavo tutti gli ingredienti in casa, quindi ho impastato tutto (compresi i 30 grammi di burro che tu hai fatto magicamente sparire, ah ah ah) ed ora la palla è a lievitare! Stasera panini dell'araba felice farciti ai wurstel :-)

    RispondiElimina
  52. tanti auguri allo zio, ottimi i tuoi panini, con tutti i fantastici burgers che hai postato non ho che l'imbarazzo della scelta! se ti capita passa dalle mie parti, ti ho pensato! un bacio

    RispondiElimina
  53. Che belli questi buns! Devo provare a farli quest'estate per i bbq...

    RispondiElimina
  54. Stupendi questi panini, da provare! Grazie!

    RispondiElimina
  55. Mi hai fatto troppo ridere con il contenitore con le gambe :D
    Beata te che hai potuto assaggiare il famoso gelato allo zabaione...e ovviamente conoscere lo Zio di persona. Io sono ancora allo step "telefono"...PER ORA :-)))

    RispondiElimina
  56. Volevo dirti che i tuoi panini hanno un grosso difetto: SPARISCONO SUBITOOOOOOOO!!! :-D

    RispondiElimina
  57. Domani hamburger per tutti per la felicita' delle mie figlie che odiano i panini confezionati ciao e grazie

    RispondiElimina
  58. Ciao! Ho appena inserito gli ingredienti nella macchina del pane.... anche perchè era un po' tardi per farli a mano. Stanotte lievitano e domani magari si mangia hamburger! grazie per le tue splendide ricette!

    RispondiElimina
  59. Belli i tuoi panini...anche io li faccio, ma le dosi sono leggermente diverse!

    RispondiElimina
  60. Ah! Quella delle sedie in perizoma io la so, avendo visitato quell'appartamento qualche mese dopo, troppo forte!! :-DDD
    Bello il post e l'augurio!
    Per la ricetta concordo che con quelli acquistati non c'è storia....
    Ciao!

    RispondiElimina
  61. questa me la segno! Tra l'altro ho in forno il tuo plumcake al limone :)

    RispondiElimina
  62. che belli Stefy!!!! :)
    da provare presto!
    un bacione
    MILE

    ps. come sono andate le vacanze?

    RispondiElimina
  63. Ben tornata! Sai ceh questi paninetti li avevo adocchiati anche io...E' stata uan delel ragioni per cui ho comprato il libro insiem ad altre ricettine che sono nella mia to do list...Ne approfitto per fare gli auguri anche qui allo zio Piero più famoso del web che spero avrò modo di conoscere di persona prima o poi!

    RispondiElimina
  64. @ Mascia: concludi, concludi!

    @ StrawberryBlonde: si ho visto, grazie!

    @ Simo: me li sono sbafati pure con la Nutella...

    @ La fata golosa: ahahahaha

    @ rosa: ops, e' riapparso! grazie ;-)

    @ Lucia: grazie, e sono contentissima che siano piaciuti :-)

    @ Valeria: mi mandi la tua mail per cortesia??? grazie :-)

    @ PolaM: e perche' aspettare l'estate...

    @ Vita frugale: grazie

    @ elenuccia: ti auguro di passare presto allo ste successivo :-)

    @ sisterscrapeandcake: ne sono contenta :)

    @ girasole: come sono venuti?

    @ Flo: :-)

    @ Nanninanni: giusto, tu sai di che parlo...

    @ Monica Un biscotto al giorno: fammi sapere se ti piace :-)

    @ Milena: benissimo :-) brevi come al solito!

    @ Trattoria da Martina: provali perche' meritano :-)

    RispondiElimina
  65. Panini: come mi mancano... (non è che si riesca ad impastare più di tanto, su una gamba sola). Carini loro, e pure voi e la vostra storia di amicizia che da virtuale si fa... materiale! Perciò un saluto a entrambi,

    Sabrine

    PS: ho provato a risponderti su Google+, ma io e lui pare che non ci capiamo...

    RispondiElimina
  66. auguri allo Zio e tanti complimenti a te!
    che dire? sempre bravissima!
    baci.

    RispondiElimina
  67. mi immagino il contenitore con le gambe..e la meraviglia che c'era dentro!!
    ma anche questi paninetti sono mooolto invitanti, li metto in lista di attesa!
    Ciao!
    Cinzia

    RispondiElimina
  68. Li ho pubblicati anch'io poco tempo fa, sono deliziosi!

    RispondiElimina
  69. indelebili pomeriggi nella mia memoria... come dimenticare i nostri happening? mai riso tanto, lo zio è una forza della natura chi lo conosce lo sa... e noi siamo fortunate ad averlo come amico. un abbraccio araba!

    RispondiElimina
  70. Auguri allo Zio! anche se in ritardo...
    e un morso a questi soffici panini!

    RispondiElimina
  71. Hai proprio dato l' idea della spensieratezza e della semplice gioia di trovarsi bene con gli amici. Bello. E questi panini? DELIZIOSI!
    Ah, bentornata dalle vacanze!
    CIAO
    Silvia

    RispondiElimina
  72. Auguri anche qui a ziopierooooooo!!!
    (rubo un panino nel frattempo!) :-P

    RispondiElimina
  73. Beh trascorere ore così serene e gioiose con gli amici è davvero un toccasano per tutti, i panini sono meravigliosi ciao Luisa

    RispondiElimina
  74. Bentornata!!!!Che bei panozzi alti e morbidi!!! E se ci metto la nutella? Baci

    RispondiElimina
  75. Mi unisco agli auguri e ...ti rubo un panino! :)

    RispondiElimina
  76. ho il libro e questi panini sono in lista d'attesa da non so quanto tempo!son morbidissimi e ti son venuti benissimo:-)

    RispondiElimina
  77. sono andato diretto dallo zio a fargli gli auguri!
    i panini mi piacciono, magari per un cheese burger :P
    spero la vacanza sia andata bene
    buona settimana

    RispondiElimina
  78. Ti sono riusciti una meraviglia! sofficissimi al punto giusto! altro che hamburger?! questi li spalmiamo di marmellata ;)
    un bacione

    RispondiElimina
  79. Che bel post.. si respira allegria e amicizia.. e poi con questi panini come sottofondo si ha proprio l’impressione di essere ad una festa.. un bacio

    RispondiElimina
  80. Ma che belli!!!!!! Copio all'istante!!!
    Preparati in casa sono tutta un'altra cosa!!!
    Anche da parte mia auguri allo zio!!!!!!
    Un bacione!!!

    RispondiElimina
  81. Auguri allo zio piero :) che post simpatico!
    E che buoni questi panini, ci potrei infilare dentro di tutto :)

    RispondiElimina
  82. Stefyyyyy!Per qualche gg non sono riuscita ad entrare nel tuo blog :( .. come sono andate le vacanze?Che bel post, augurissimi a Zio Piero e grazie per questa ricetta, cercavo da tempo dei panini da hamburger bellissimie testati,non potevo chiedere di meglio!Baci

    RispondiElimina
  83. che bel post! hai ricreato benissimo l'atmosfera, sembrava di essere lì... peccato però per le sedie in perizoma: una foto di quelle mi piacerebbe da morire poterla vedere!!!!

    RispondiElimina
  84. @ Sabrine d'Aubergine: non ci capisco nulla nemmeno io...

    @ Betty: grazie!

    @ Cinzia: credimi, quella meraviglia era inimmaginabile...

    @ Serena: vero che sono buonissimi?

    @ Cristina: un abbraccio a te :-)

    @ Marina: li ho appena rifatti, quindi anche due morsi...

    @ Silvia: bentrovata :-)

    @ Muscaria : ;-)

    @ soleluna: l'amicizia e' un bene impagabile :-)

    @ ELy: gia' provato, ci sta perfettamente ;-)

    @ Emanuela-pane, burro e alici: ruba, tanto ho il freezer piano :-)

    @ Ileana Pavone: devi provarli allora!

    @ Gio: benissimo, grazie. E' solo finita presto :-)

    @ Manuela e Silvia: sono d'accordo :-)

    @ Fabiana: vero, fanno tanto buffet.

    @ LoryB: ma grazie!

    @ Katia: a chi lo dici...

    @ Meggy: provali perche' danno davvero soddisfazione.

    @ sere: in effetti meritavano ;-)

    RispondiElimina
  85. Buoooni!!!e se li vedono i miei pargoli...si salvi chi può!!!Chissà per quale arcano mistero una sorta di bistecca (di carne o pesce) finisce fra due lembi di pane,può creare dipendenza!!!!Bentornata cara...e grazie della ricetta, da mamma( e non solo!!!) fa sempre un gran comodo....

    RispondiElimina
  86. Questi panini mi piacciono un sacco! E sono contenta ti sia piaciuto il mio doppio regalo di bentornata, mi sono impegnata! =) A presto!

    RispondiElimina
  87. questi panini li faccio per la gita fuori porta di Pasqua, imbottiti di humburger o frittata di spaghetti :-) Ma dove sei stata in vacanza, la foto del post di sotto è da sballo!

    RispondiElimina
  88. Bellissimi questi panini! Complimenti!
    Posso chiederti che tipo di farina hai usato? Grazie :)

    Mari

    RispondiElimina
  89. @ marika: a chi lo dici, tutto e' buonissimo dentro un panino.

    @ Gio: ancora grazie!

    @ FrancescaV: al mare ;-)

    @ Mari: normale farina 00. Ciao!

    RispondiElimina
  90. ci sarà pure troppo lievito ma sono perfetti!! :D questi con l'hamburger sono meglio di qelli del macd.! :D

    RispondiElimina
  91. Ho sempre cercato una ricetta per questi panini, quelli confezionati non sono mai buoni come gli originali...non vedo l'ora di provarli. Grazieeee!

    RispondiElimina
  92. cara stefania ho preparato questi panini sabato scorso, il risultato è sta buono. posto però che ho provato quelli con i fiocchi di latte posso dire che il confronto non regge quanto a sofficità. ora iniziano come al solito i miei dubbi amletici, considerato che erano lievitati tantissimo in forno con la funzione per la crescita degli impasti, quando li ho spennellati delicatamente d'uovo con il pennello, hanno cominciato pian piano a sgonfiarsi, la mia domanda è, cosa succederebbe se li spennellassi prima di farli lievitare? grazie virginia,ciao.

    RispondiElimina
  93. Se li spennelli prima l'uovo si secca e impedisce una perfetta lievitazione.
    Ciao :-)

    RispondiElimina
  94. questi panini sono davvero una svolta! li abbiamo rifatti parecchie volte e alla fine...
    http://www.sulemaniche.it/panini-morbidi-da-hamburger/09/2012/
    Tutto grazie al tuo fantastico blog e alla tua ricetta!
    A prestooo

    RispondiElimina
  95. Fantastici questi panini! Non vedo l'ora di farli...

    RispondiElimina
  96. Provati in versione hot-dog! Promossi a pieni voti, da me e dal portoghese :) Grazie, come sempre!

    RispondiElimina