lunedì 10 ottobre 2011

Gamberi in pastella di sesamo con salsa di soya e arancia


Fino a dieci, una passeggiata.
Ma si, facciamo fino a quindici, che sarà al massimo una passeggiata con un po' di affanno.
A venti invitati comincia una leggera preoccupazione, trenta mi impongono di prendere un bel respiro e una certa organizzazione diluita in almeno, e dico almeno, una settimana.
Perchè il problema, ho scoperto, non è che non abbia tempo.
Come mi hanno fatto recentemente notare ce l'ho, solo che è tutto spezzettato.
Dieci minuti oggi, mezz'ora domani pomeriggio, un'ora dopodomani.
E poi chissà, magari sette o otto minuti consecutivi sparsi qui e lì dei quali ancora non mi sono accorta.
Ed allora?
Niente, si spezzettano le ricette che si vogliono cucinare esattamente come il tempo a disposizione.
Ovviamente, vanno con una certa oculatezza scelte solo quelle che si fanno spezzettare di buon grado.
Oppure si chiede una mano.
Ebbene, non ci riesco.
Se una cena la organizzo io sono io che cucino, e che sia un successo o una debacle solo io potrò esserne imputata.
Che poi diciamolo, con certi personaggi che mi girano attorno anche chiedere, che so, una semplice macedonia potrebbe riservare effetti collaterali devastanti...
Oppure potrebbe darsi che qualcuno offra, non richiesto, la sua collaborazione.
Dai, davvero, dimmi in cosa posso aiutarti.
Frase più che legittima dato che viene da colui in onore del quale la cena è organizzata.
Benissimo.
Ma come la mettiamo con il fatto che nulla è piu' lontano da mio marito quanto le più semplici basi delle tecniche di cucina?
Amore, non lo so, cosa vorresti fare?
Non credo si offrirà volontario per dare i giri ai croissants salati, nè per preparare la mousse di salmone.
Impastare la brisèe per la torta, anzi le torte ?
Per carità.
Ecco forse, dico forse, avrei potuto fargli tagliare e condire le pizzette, ora che ci penso: peccato che nell'ora in cui ne ho impastato qualche chilo lui non fosse in casa, e sia tornato appena in tempo per aggredire la teglia fumante.
La bechamelle per le lasagne richiederebbe l'assistenza di un tutor, e niente da fare, il tempo di assumerlo non c'è.
Dai, magari...ti sbuccio qualcosa?
Qualcosa c'era, alla fin fine.
Accidenti a me.
Perche' non ci ho pensato in quella mezz'ora sprecata a pelare montagne di patate per l'insalata russa???  ;-)

Perfetto esempio di ricetta...da spezzettare, questi gamberi non vi faranno impazzire. Potete friggerli con ore di anticipo, e poi terminarli con la salsa: credetemi, di una bontà unica, ed un gusto agrodolce che piace sempre a tutti.
Semplicissima da realizzare anche per chi è alle prime armi e vuole stupire con un piatto che esca dal solito, strizzando l'occhio anche alle non lontanissime feste di Natale ;-)




GAMBERI IN PASTELLA DI SESAMO CON SALSA DI SOYA E ARANCIA

600 g circa di gamberi non troppo piccoli
3 albumi
55 g di amido di mais
55 g di semi di sesamo
sale
olio di semi, per la frittura

per la salsa di accompagnamento

250 ml di succo d'arancia fresco
2 cucchiai di salsa di soya
un cucchiaio raso di zucchero semolato

In una ciotola mischiare gli albumi non montati, l'amido, il sesamo ed il sale (circa un cucchiaino) finchè la pastella risulterà liscia.
Buttare i gamberi nella pastella ( io ho tenuto le code perchè mi piacevano, ma possono essere tolte per praticità) e friggerli in olio non troppo profondo finchè appena dorati.
Fare attenzione che i gamberi siano asciutti prima di tuffarli nella pastella, o questa non si attaccherà.


Scolarli su carta assorbente e tenerli da parte.
Prendere la stessa padella dove si sono cotti i gamberi, togliere l'olio residuo con della carta da cucina e versarvi il succo d'arancia, la soya e lo zucchero. Portare a bollore e far cuocere qualche minuto, finchè comincerà ad addensare leggermente.
A questo punto versare i gamberi, pochi alla volta, nella salsa e girare perchè ne siano ben ricoperti.



Servire tiepidi o a temperatura ambiente, cospargendoli con ancora un po' di sesamo, e mangiare di gusto con le mani :-)




NOTE:

- i gamberi possono essere fritti anche con molte ore di anticipo. Un'oretta prima di servirli preparare la salsa e finire il piatto, che può poi essere scaldato leggermente in forno.

- vanno benissimo sia come antipasto che come secondo piatto, basta solo che abbondiate...

- dato che mi e' stato chiesto moltissime volte anche in privato rispondo qui: il risultato finale del piatto non e' croccante, dato che i gamberi vengono avvolti dalla salsa dopo essere stati fritti. Diciamo che viene un effetto tipo...ristorante cinese ;-)

92 commenti:

  1. Buongiorno carissima , mamma mia che bontà cucinati così sono ottimi!!
    Bravissima come sempre
    Buona giornata Anna

    RispondiElimina
  2. ciao, che buoni e che belli questi gamberi!
    Comunque mi consolo, mio marito nemmeno si offre ad aiutarmi in cucina perchè è un vero disastro.
    E visto che preparo sempre io pranzo e cena mi faccio portare la colazione a letto tutte le mattine.
    Baci

    RispondiElimina
  3. Eppure io sono certo che l'aiuto di tuo marito è fondamentale..lo sento...come dire una sorta di affinità come quando cucinava mia sorella ed io non facevo nulla...se era un successo il merito era anche mio che correggevo con piccoli suggerimenti a volo, assaggio dopo assaggio, se invece era una debacle allora la colpa era quasi solo mia che 'rompevo' durante le fasi preparatorie...insomma visto che si fa da imputato in caso negativo il successo deve essere diviso no?! :P ahahahahahah
    Detto ciò mi piace molto quella salsa e di certo la versatilità di servizio dei gamberi magari preparati con anticipo :)))

    RispondiElimina
  4. I mariti spesso impicciano e basta in cucina, questi gamberi mi sembrano invitanti e abbastanza veloci da preparare, prendo nota!

    RispondiElimina
  5. Buoni questi gamberi! Devono essere saporitissimi!
    Anche io sono sempre molto restia a chiedere aiuto in caso di simili eventi: mi piace che le cose siano come dico io...nel bene e nel male! In compenso ho imparato a schiavizzare il mio lui per preparare dei triti di verdure e per imburrare teglie (non mi fido molto!)

    RispondiElimina
  6. Io andrei completamente nel panico a pensare simili cifre...il massimo e 12 inclusi i bambini!!!
    penso che più che la preparazione mi sconvolga la programmazione...mentre vedo che tu sei ferratissima anche con questa ricetta, che mi terrò bene a mente per le prossime feste...qualunque esse siano!!
    buon lunedì ciao loredana

    RispondiElimina
  7. Stessa frase...identica...secondo me sono fratelli e non lo sappiamo, lui ormai è diventato bravissimo nel taglio delle verdure, certo si applica poco e si stanca prestissimo, ma ogni tanto un piccolo contributo lo da anche lui...che tra le altre cose si è auto nominato assaggiatore ufficiale, per cui gira per la cucina armato di coltello alzando coperchi e rimescolando qua e là...facendomi venire i capelli dritti! Mi piacciono moltissimo questi gamberi, con quella salsina che un po si appiccica alle dita...è consentito lo "slurp" successivo, vero?? :)

    RispondiElimina
  8. Il mio quando si tratta di cucina, nemmeno ci prova ad offrirsi volontario, a meno che non sia per aprire il vino e apparecchiare la tavola ( e riesce comunque sempre a dimenticare qualcosa) !!!
    Questi gamberi sono di uno sfizio incredibile, sono un po' una chiavica con i fritti, ma credo proprio valga la pena provarci ! Buona giornata

    RispondiElimina
  9. Io sono molto lenta nella preparazioni e se qualcuno si offre di darmi un aiuto, ben venga: il problema è che di volontari non ne trovo :(
    Il mio segreto però è quello di ricorrere a ricette furbe che si possono preparare in più tempi: ragion per cui, questa te la rubo .D

    RispondiElimina
  10. Tesoro il mio al massimo preparaa la tavola sempre sotto indicazione ma dopo 8 anni se gli chiedo di aggiungere il sala all'acqua della pasta mi dice ancora,dov'è il sale quindi lascio satre e faccio prima e da sola:D e gnam questi gamberi in pastella sono una vera tentazione!!baci,Imma

    RispondiElimina
  11. Ciao Stefania! ma come son sfiziosi i tuoi gamberi pastellati! croccantini e ancora più particolari con questa salsa agrumata!
    bacioni

    RispondiElimina
  12. Ma dai... trenta invitati tutta da sola!!! Altro che allenamento in palestra!!!
    Però le patate da sbucciare sarebbero state quasi una punizione!
    Questi gamberetti sembrano davvero squisiti.

    RispondiElimina
  13. Io comincio a copiare la ricetta poi a cercare la salsa di soya(il mio supermercato non ne ha) e poi spero di provarli domenica.
    Ho un marito che è lontano come il tuo dal mondo della cucina ma non mi chiede nemmeno se può essermi d'aiuto!almeno è un sostegno morale ; )
    P.S ho fatto la tua sfoglia furba, quando la posto ti avviso ; ))

    RispondiElimina
  14. Sono sempre alla ricerca di piatti che possano essere preparati in anticipo e mai avrei sospettato di poter friggere prima del tempo: li farò al più presto!

    RispondiElimina
  15. i gamberi in pastella sono adorabili e veloci.sulla salsa dev dirti che uso poco la soia ma abbinata all'arancia mi ispira

    RispondiElimina
  16. le ricette che si possono spezzettare sono qualcosa di geniale! Così non arriviamo all'ultimo momento con l'ansia :)) E poi non rimane in casa l'odore di fritto... :)

    Questa te la copio alla prossima cena!!

    RispondiElimina
  17. SI, concordo, le mogli in cucina sono un vero problema!!
    Pero' ormai ho abituato la mia a presentarsi solo quando sente gridare "E' pronto!!". Se per me cucinare e' rilassante, allora perche' devo avere tra i piedi una che mi rimescola, mi assaggia, mi dice "Ma perche' non...."??
    Scherzi a parte, la mia domanda, anche se sembrera' banale, e': cosa intendi per "salsa di soya"?
    Ricetta comunque copiata al volo, preziosa per risparmiare tempo.
    W TE!!!

    RispondiElimina
  18. Bella questa ricetta che si può preparare in anticipo! 30 invitati?? Io non saprei nemmeno dove metterli! In casa mia poi esistono solo 4 sedie quindi o se le portano da casa o stanno in piedi! :)

    RispondiElimina
  19. Ihhh... che impressione la foto!!! sulla blog roll sembrava un granchio che usciva dalla tazza ;))))
    sul blog l'effetto è diverso, per fortuna! Ottimi comunque, da fare assolutamente!

    RispondiElimina
  20. fino a 10 una passeggiata??!? dopo i 6 inizio ad agitarmi... ma anch'io non voglio nessuno tra i piedi in cucina!
    bellissima questa ricettina, te la copio all'istante!
    buona settimana

    RispondiElimina
  21. Ciao Stefania,
    fantastica questa ricetta, copio al volo!!
    Proprio ieri ho invitato i miei parenti a pranzo per domenica prossima e non ho ancora deciso con cosa sfamarli, grazie mille!!!

    RispondiElimina
  22. ci vuole organizzazione, proprio quello che mi manca! seriamente, andrei nel panico con tante persone, complimenti a te come sempre. un'altra ricetta sfiziosa e "apparentemente" semplice!

    RispondiElimina
  23. Mio marito in cucina è devastante! come ti giri lui ha già fatto sparire gli ingredienti della ricetta...e non perché li ha spostati...no no, li ha mangiati!
    Con i gamberetti però potrei andare quasi sul sicuro, tranne che per i 55 gr, di semi di sesamo che sono a rischio sparizione eheheheheheh!

    RispondiElimina
  24. Uhmmmm, buonii!!! Segno subitissimo la ricetta!
    In quanto alle ricette spezzettate, mi sa che inizierò a prendere spunto da questa teoria :)

    RispondiElimina
  25. mentre leggevo l'incipit del tuo racconto stavo proprio pensando "ma perchè non si fa aiutare da quella sua BRAVISSIMA amica che fa le macedonie???" ; ) complimenti per questa ricetta, insolita e appetitosa, da leccarsi le dita!

    RispondiElimina
  26. Eh lo so! E' molto impegnativo avere in cucina un marito che vuole aiutare! Quanto sono carini però!
    :) I tuoi gamberi sono golosissimi! Un bacio! :)

    RispondiElimina
  27. Ma stanno lì ad aspettare me?...adoro il gusto del gamberetto in bocca! Baci e buona settimana!

    RispondiElimina
  28. ottima combinazione di gusti per i gamberi, con l'arancia li avevo già provati ma con la salsa di soia no, mi hai dato un'idea. un bacione

    RispondiElimina
  29. Que deliciosas tienen que estar.


    Saludos

    RispondiElimina
  30. ma solo mio marito si presenta quanto è pronto? altra ricetta che prendo nota, sò già che sarà un successo!!!ciao!

    RispondiElimina
  31. Cucino troppo poco di frequente i gamberi perchè non so mai come prepararli ma questa idea è molto originale e sfiziosa. Buona settimana

    RispondiElimina
  32. che bontà!il sesamo deve dargli quel gusto e quella friabilità che li rende sicuramente squisiti!e quella salsa...che escamotage!stefy, te la cavi benissimo anche da sola e si, così il merito è tutto tuo!buona settimana!

    RispondiElimina
  33. Bella questa pastella per friggere! Devo ricordarmela!
    Complimenti per queste mega cene con sti mega menù...mai pensato di aprire un'azienda di catering ;))

    RispondiElimina
  34. Ma tuo marito lo sa che é un uomo fortunato? Ha una moglie che cucina in modo divino,che prepara cene per 30 persone e non chiede neanche aiuto per opere di bassa manovalanza,che dire....Natale si avvicina!
    Tu,anche nella semplicità,sei strepitosamente brava.

    RispondiElimina
  35. Ma che maraviglia di gamberi! hai ragione su tutto per quanto riguarda la cena:è vero, se cucino io, cucino io!! e la buona volontà del marito, anche del mio, è poco sfruttata.....il mio fa ordine, mi butta la spazzatura, prepara acqua e vino, cosa chiedere di più???:-)

    RispondiElimina
  36. me ne mangerei uno (ma anche due o tre...) proprio adesso che ho visto e letto il tuo post..sei davvero una miniera di idee originali, sfiziose, veloci e buonissime! volevo solo avvisarti che sei già nell'elenco dei miei "miti blogger-eschi":-))) baci

    RispondiElimina
  37. ....quella foto mi ricorda...lo posso dire? Mi ricorda..., sicura che lo posso dire? ..mi ricorda, aho, non è che ti offendi?!?!
    Mi ricorda.. un film di Dario Argento!!!

    :D :D :D

    Bacioni, Stefa' ;)

    RispondiElimina
  38. Hai ragione,o una cena la prepariamo interamente noi o niente.Non sia mai farsi aiutare.....concordo in pieno.
    Ma che cosa sono questi gamberi? Una vera bontà,mi rendo conto.
    Grazie per la condivisione.

    RispondiElimina
  39. Chissà perché anche quando faccio le cene io sono l'unica che cucina....
    P.s. Ma questi gamberi sono una poesia!

    RispondiElimina
  40. mi piacciono le ricette che si possono preparare in anticipo...solo che avendo sottomano dei gamberi appena fritti il problema sarebbe farli durare fino all'arrivo degli ospiti...ma è un'altra storia! ;)

    RispondiElimina
  41. Eppure io penso che tu sia una donna fortunata: in fondo se tuo marito fosse stato in casa il giorno in cui hai pelato le patate, una fattiva mano te l'avrebbe potuta dare. Te l'immagini invece la "signora della macedonia" (chissà perché io penso a lei nei termini della "signora della carta igienica"? ^_^), in un simile frangente? :-D

    Strepitosa la ricetta, te la copio senz'altro!!! :-9

    RispondiElimina
  42. Per fortuna non vado in panico per i numeri..ci sono abituata dato che in famiglia quando ci riuniamo siamo 14 :D immagina alle feste! e sono sempre io a preparare..mai uno che si offrisse volontario! ma poi..preferisco fare da sola, faccio prima! altrimenti ci vorrebbe il tutor anche qui! :D deliziosi i tuoi gamberi! mi piace la salsina e dico che è davvero perfetta per Natale..ehehe cominciamo a salvare ricette veloci e stuzzicanti! ciao carissima!

    RispondiElimina
  43. hello Archimede della cucina!!!
    ma sei davvero un genio.. diciamo che io come la signora di cui sopra avrei il problema una volta fritti di far arrivare i gamberi in padella per saltarli nella gustosissima salsa... ma sono certa che non ti dispiacerà se ne assaggio qualcuno strada facendo giusto per essere sicura che sono ben cotti e salati al punto giusto :-)

    mio marito in cucina "sbrocca" come si dice a roma.....ma è sempre pronto ad aiutare negli assaggi.. attualmente è anche ben addestrato nella preparazione della tavola e dei relativi antipasti.. che non sono coreografici come i miei ma si fanno degnamente mangiare!

    lo scorso 31 dicembre ho cucinato per 31 persone......... 2,5 kg di lenticchia,5 zamponi e 2 cotechini....... ci ho messo un bel pò ma siamo ad ottobre e ancora me la richiedono.. per cui il numero non mi spaventa molto.. il mio problema è lo spazio!! ho 4 sedie in cucina.. per cui le cene da me sono sempre per pochi eletti e soprattutto pochi alla volta!

    di certo i prossimi fortunati commensali assaggeranno questi stupendi gamberi!!!
    ciao Fantastica cuoca!

    RispondiElimina
  44. Adoro questi gamberi che si possono fare prima!!! Mi fa impazzire la salsaaaaa!!! Bravissima, bacioni

    RispondiElimina
  45. Gamberi mon amour! Mi segno la ricetta per farne un silos! Grazie! Buona giornata! ;)

    RispondiElimina
  46. Yum! Sembrano buonissimi.....
    Tanti auguri (in ritardo) al festeggiato :-) 'Sti mariti, eh.... Croce e delizia :-D
    Il mio, che è piuttosto abile in cucina, proprio sabato mi ha aiutato nella realizzazione di una tua ricetta: gli gnocchi alla romana!! Non li avevamo mai cucinati (chissà perchè, poi!) e sono piaciuti moltissimo a tutti, grandi e piccini. Mia figlia (quasi 20 mesi), finita la sua porzione ha iniziato a strillare "Allaromana, Allaromana" finchè non le abbiamo messo il bis nel piatto :-)
    Bacioni,
    Chiara

    RispondiElimina
  47. Evviva i gamberi. Solo quella padella puo'essere altezza di tanta bontà. Invidia!
    Livia

    RispondiElimina
  48. davvero intriganti questi gamberi, mi piace l'idea della pastella al sesamo!

    RispondiElimina
  49. brava!! hai sempre idee raffinate, semplici e buone.. vorrei averne una ventina di questi gamberi.. qui e ora..:-)
    ciao
    Giovanni

    RispondiElimina
  50. Segnata!Devono essere assolutamente favolosi!

    RispondiElimina
  51. Con il poco tempo a disposizione anche io cerco di capire che cosa si può preparare in anticipo, che cosa si può spezzettare e che cosa, irrimediabilmente, va fatto all'ultimo minuto. Al momento non ho cene con tanti invitati all'orizzonte, per cui ti rubo uno di questi gamberi e ti saluto! ciaooo

    RispondiElimina
  52. oh siggnur!! tu lo sai che te li copio vero?? ma quanto sei brava! baci siculi .XX

    RispondiElimina
  53. Ho già l'acquolina...devono essere una vera bontà!

    RispondiElimina
  54. AIUTOOOOOOOO che fameeee!!! Che buoni questi gamberi,devo assolutamente provarli!!!
    Bravissima!!!
    Un saluto
    Chiara

    RispondiElimina
  55. Io sono fortunata perché mio marito e' bravo in cucina e' solo un po' ... Pigro :-p gamberi deliziosi merito della pastella così saporita . Bacioni

    RispondiElimina
  56. Ottima proposta come sempre ;-)

    RispondiElimina
  57. Hai ragione...ora che finalmente il freddo fa capolino....Xmas is in the air!!
    La foto è "gustosissima", me ne ricorderò!
    Un abbraccio Fran

    RispondiElimina
  58. Io se non supero i 15 non sono contento...gamberi che copierò...ciao.

    RispondiElimina
  59. un piatto veramente furbissimo Stefania, me lo segno subito, mi ricorda tanto certi piatti della cucina orientale che mi piacciono tanto. Copio subito!
    Un bacione

    RispondiElimina
  60. questa si che è una cottura particolare....baci.

    RispondiElimina
  61. boni! ma quindi non si ammosciano se li friggiamo ore prima?

    RispondiElimina
  62. sono completamente d'accordo con te se invito io a cena cucino io e basta! :) sono anche un po' geloso della mia cucina lo ammetto! :)
    ottimi i gamberi con la salsetta d'arancia!
    buona settimana

    RispondiElimina
  63. mi piace molto quell'idea di agrodolce e se hai ospiti a cena si sa quanto sia importante preparare le cose con anticipo

    RispondiElimina
  64. Che goduria troppo da provare..

    RispondiElimina
  65. mi piaciono i piatti agrodolci...mio marito ha l'ingrato compito di lavare i piatti infatti mi sa che manderà una bella lettera a Babbo Natale richiedendo la lavastoviglie:).

    RispondiElimina
  66. wow! me gusta mucho, per questo tradisco i miei poveri pescetti!!
    Cristina
    Poverimabelliebuoni

    RispondiElimina
  67. Come ti capisco, anche io quando preparo le cene devo fare tutto da sola, il mio fidanzato, al massimo, lava i piatti :-)
    Che bontà questa ricetta!!!!
    Camy

    RispondiElimina
  68. Una "sciccheria" ..mi piacciono moltissimo
    ciao

    RispondiElimina
  69. mmh che delizia! non vedo l'ora di provarli!!
    ti rubo la ricetta.
    ciao ciao
    Ally

    RispondiElimina
  70. Mai dimenticarsi che la parola "usare" a volte è utilissima. Quando cucino non sopporto di avere in giro persone, ma mio marito a volte viene preso dalla pietà e si offre carinamente come il tuo. Il suo lavoro abituale è quello di grattare il parmigiano (che io odio cordialmente), caricare o scaricare la lavastoviglie, a volte anche pelare o affettare. Non mi posso lamentare, lui è molto bravo. Forse non gli lascio fare di più perché è più bravo di me e se questa cosa si viene a sapere, sono rovinata! Ti mando un bacione, Pat
    PS - i gamberi mi mandano ai matti. E' il crostaceo per cui vado in visibilio e preparati così sono spettacolari. Rubo, rubo....

    RispondiElimina
  71. Wowwwwwwwwwwwww che ricetta sfiziosa e invitante!!!!! questi li devo proprio provare!!!!

    RispondiElimina
  72. @ Anna: ti ringrazio, ciao :-)

    @ due bione in cucina: mi pare comunque un buon compromesso...

    @ Gambetto: certo, l'assaggiatore e' fondamentale. Basta che lasci qualcosa da mangiare anche agli altri :-)))

    @ Le pellegrine Artusi: o fanno finta?

    @ Jeggy: imburrare teglie? prendo nota ;-)

    @ Loredana: basta un freezer grande, e tutto si puo' fare ;-)

    @ Greta: slurp consentito, ed anche il leccare il dito :-)

    @ Mascia: ma non e' un fritto-fritto, nel senso che comunque poi va ricoperto con la salsa ;-)

    @ Milen@: allora si, e' l'unica...

    @ dolci a gogo: uguale!!!!! succede pure qui!

    @ Manuela e Silvia: mille grazie :-)

    @ Ilaria: meglio i gamberetti che sbucciare patate, almeno per me...

    @ titty: non vedo l'ora di vederla!

    @ Elena: vero, nemmeno io! ma tanto non vanno serviti croccanti quindi l'anticipo va benissimo.

    @ lucy: anche io la uso poco, ma qui sta davvero bene.

    @ Monica-Un biscotto al giorno: e manco sui nostri capelli ;-)

    @ Corrado T: ah no, qui almeno domande non ce ne sono! E per la salsa abbiamo risolto ;-)

    @ Commis: beh, io li metto in giardino, e taglio la testa al toro ;-)

    @ giulia pignatelli: lo sai che hai ragione! fa un po' impressione effettivamente.

    @ cristina b: beh, a forza di pratica...

    @ Mariangela: spero possa esserti utile, allora.

    @ Acquolina: ma no, con un freezer grande ed una lista scritta si riesce ;-)

    @ eli: succedeva anche qui, ma dopo velate minacce ha smesso!

    @ Tery: vedrai che e' una teoria piuttosto valida...

    @ sere: ahahahah soo perche' non voglio fare finire tutti al Pronto Soccorso...

    @ Emanuela- pane, burro e alici: vero, carini!

    @ Fullina: a chi lo dici!

    @ Stefania: da un tocco davvero particolare senza essere eccessivo, prova!

    @ jose manuel: grazie

    RispondiElimina
  73. Se la cosa ti può consolare io mi metto in agitazione per un numero veramente ridotto di invitati e di solito cerco di pepare con anticipo solo quegli antipasti che si insaporiscono con uno o due giorni d'anticipo o quei piatti di carne, tipo il brasato o il cinghiale che si possono preparare con calma...
    Ottima questa ricetta...come dici tu la tengo presente per Natale...

    RispondiElimina
  74. particolare questa pastella è da testare :-)

    RispondiElimina
  75. visti i tuoi OTTIMI risultati perchè rischiare e affidare ad altri!?Nono, preferisco di gran lunga la tua bravura a prova di bomba che l'adrenalinico rischio di "un salto nel buio" :)

    e visto che tutte le tue ricette sono fidate al 2000% (e ne ho provate parecchie ;P) metto anche questi gamberi nella to-do list :)

    un bacio!

    RispondiElimina
  76. Stefania, avevamo pensato a questa ricetta come l'ideale da portare in tavola durante le feste natalizie, prima ancora di leggere che lo consigliavi anche tu, ci piacciono tanto i gamberi ed i crostacei in genere e troviamo che con questa salsa siano valorizzati tanto.
    Un bacione da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  77. mmmmmmm....devono essere di un buono.........

    RispondiElimina
  78. ioooooo
    un gamberetto ioooooo!!
    bisogna proprio risolvere 'sto problema che non si puo' afferrare il cibo che sta sul monitor a farci venire l'acquolina!! no?? ;))

    RispondiElimina
  79. Più ho tempo, più divento un bradipo nell'organizzare e preparare con l'inevitabile corsa finale :) Io non sono capace a cucinare pesce ma che dici, forse questi potrei provare a farli pure io :)

    RispondiElimina
  80. Che buoni questi gamberi... da preparare assolutamente prima o poi, anche in un'unica soluzione! ^_*

    RispondiElimina
  81. oh mammamia Natale non è poi così lontano! Ho appena finito di boccheggiare per quest'estate torrida ed infinita che già arriva Natale?In effetti potrei farli per le feste ma perchè aspettare? Mi attirano molto, brava come sempre...un bacione....

    RispondiElimina
  82. fantastici Stefi! non credo che aspetterò Natale per scoprire se questi gamberetti sono così goduriosi, come sembrerebbe dalle foto...soprattutto sapendo quanto sei brava! Un abbraccio , signora delle dune!
    Dani

    RispondiElimina
  83. credo di intuire quale sia il ruolo migliore per il "festeggiato"... assaggiatore ufficiale? che ne dici :-D
    I gamberi poi devono essere eccezionali ;-)

    RispondiElimina
  84. Fantastici questi gamberi, me ne approprio immediatamente! :P

    RispondiElimina
  85. Li faccio così di rado... chissà perché? I gamberi mi piacciono anche tanto! Questi li provo perchè con quella strizzata d'occhio cinese mi piacciono da matti ;)

    RispondiElimina
  86. Sono una devota della "spezzettatura"!!! Questi gamberi mi sembrano divini. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  87. ahh ma allora ci vuoi proprio far sbavare sullo schermo! dopo tutte le meraviglie cioccolatose una fantastica tentazione salata.
    dobbiamo assolutamente testare ^_^

    RispondiElimina
  88. Ottima questa ricetta e anche la presentazione è molto bella..

    RispondiElimina
  89. che supermeraviglia, dio mio!!! complimenti davvero! se tuo marito ha bisogno di lezioni di cucina, il mio potrà volentieri offrirsi (è diplomato chef, anche se fa tutt'altro). un bacione!

    RispondiElimina
  90. @ Federica: il mio si presenta anche per mangiare gli ingredienti!

    @ Kitty's Kitchen: invece io li faccio spesso, li trovo buoni, rapidi da preparare e molto versatili :-)

    @ ale: sono molto buoni, e un gran successo ad ogni cena :.)

    @ Elel: nei sogni si, poi vedo che fatica si fa e il sogno passa...

    @ Cristina: credimi, se lo conoscessi capiresti che la fortunata sono io!

    @ franci e vale: effettivamente per i drinks si attiva pure il mio...

    @ laroby: e tu sei troppo gentile :-)

    @ ziopiero: ma lo sai che me ne sono resa conto dopo? fa paura!!! è na cosa da Halloween :-)))

    @ Mariabianaca: almeno se c'è qualcosa che non mi piace me la posso prendere solo con me ;-)

    @ fantasie: grazie!!!

    @ salamander: :-)

    @ Glo83: quello è un altro problema ;-)

    @ mapi: santo cielo, la raffigurazione di un incubo!

    @ vickyart: beh, non è poi tanto lontano...

    @ Anonimo: mamma mia, e ci credo che vogliono tornare!!! che ammazzata! io ancora mi riprendo dalla mia ultima festa...

    @ Titti: vedrai come ci sta bene.

    @ Mercoledì: un silos? e saranno appena sufficienti ;-)

    @ Cmdd: ma dai, sono contentissima!!!

    @ Livia: che occhio! Effettivamente cuoce che è una meraviglia.

    @ max-la piccola casa: infatti è ottima :-)

    @ giovanni uno storico in cucina : e potrebbero non bastare...

    @ lerocherhotel: grazie!

    @ Aiuolik: buon per te, io ancora mi sto riprendendo...

    @ Sonia: spero che li copi ;-)

    @ Profumo di mandorla: grazie mille :-)

    @ Cooking Therapy: sono contenta!

    @ Ombretta: beh, sei fortunata...

    RispondiElimina
  91. @ Letiziando: :-)

    @ Fran: è nell'aria anche qui, pure se il freddo non c'è :-)

    @ Max: ti capisco :-)

    @ viola: si, ha un che di cinese, vero?

    @ Fabiola: grazie!

    @ Passiflora: devono ammosciarsi!!! non è un piatto croccante ;-)

    @ Gio: la salsetta è sfiziosissima, provala!

    @ Gunther: direi che è vitale!!!

    @ Valentina: :-)

    @ Ancutza: oh mamma sei sposata a un santo!

    @ Poverimabelliebuoni: vabbè, sempre di mare si tratta :-)

    @ Les Temps de cerises: ma il fatto che lavi i piatti è favoloso!

    @ Stefania: grazie :-)

    @ Ally: sono contenta che ti piacciano :-)

    @ Patty: sei mooolto fortunata, il mio a mala pena sa come si apre lo sportello della lavastoviglie...

    @ Ely: :-)

    @ Mammazan: ti capisco perchè fino all'ultimo l'ansia ce l'ho pure io!

    @ Ros: ;-)

    @ UnaZebrApois: mamma mia che gentile, grazie!!!

    @ Luca e Sabrina: li mangio spesso, e non mi stancano nemmeno nelle occasioni speciali :-)

    @ Simo: non posso negare :-)

    @ Viaggiando Mangiando: sarebbe bello, eh!

    @ Lauradv: ma sono semplicissimi, prova...

    @ maniamorefantasie: e perchè no?

    @ Chiara: intanto puoi fare le prove generali ;-)

    @ Daniela: mi farà piacerissimo sapere che ne pensi!

    @ fragoliva: azzeccato!

    @ Muscaria: :-)

    @ Marina: infatti sono buoni e versatili, risolvono una cena...

    @ L'acqua'dorosa: infatti è quasi una religione :-)))

    @ labandadeibroccoli: non si vive di soli dolci, purtroppo...

    @ deliziose ricette: ti ringrazio!

    @ Le ricette dell'Amore Vero: ma dai!!! allora lo prenoto!!!!

    RispondiElimina