giovedì 22 ottobre 2015

Vellutata di melanzane e peperoni arrostiti con aioli allo zafferano


Avete presente leggere una lista di ingredienti e pensare che si, ce ne fosse uno solo che non si adori.
Staranno bene tutti insieme?
Verrà fuori un miscuglio alla fine senza sapori definiti?
Provare è l'unica soluzione.
E si vi dico che questa roba è da svenire, credeteci ;)




ROASTED PEPPER AND AUBERGINE SOUP WITH SAFFRON AIOLI
da Great Homemade Soups di Paul Gayler
per 4-6 persone
3 grossi peperoni rossi
1 grossa melanzana
2 spicchi d'aglio non sbucciati
2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
30 g di burro (olio per la versione vegana)
1 cipolla grossa
un cucchiaino di paprika affumicata
un cucchiaio di timo tritato fine
200 ml di passata di pomodoro o succo di pomodoro
2 cucchiaini di zucchero semolato
750 ml di fondo bianco di pollo (brodo vegetale per la versione vegana)
60 ml di panna ad alto contenuto di grassi (di soia per la versione vegana)
sale e pepe
Per l'aioli
mezzo cucchiaino di zafferano in stimmi
100 ml circa di maionese di buona qualità (anche vegana)
uno spicchio di aglio
fettine di baguette tostate e paprika extra per servire

Mettere i peperoni privati dei semi e tagliati in pezzi, la melanzana a cubetti e l'aglio in una teglia, irrorarli con l'olio e infornarli a 200 gradi per circa 30 minuti finchè le verdure saranno arrostite e ammorbidite.
Controllare l'aglio, perchè ovviamente cuoce prima e toglierlo quando è il caso.
A parte in una casseruola a fondo spesso sciogliere metà del burro e cuocervi la cipolla tritata grossolanamente per 5-8 minuti, o comunque finchè sarà ammorbidita.
Aggiungere il timo e la paprika e cuocere altri 5 minuti.
Unire le verdure arrostite, lo zucchero, il brodo e la passata di pomodoro (o il succo).
Portare e bollore, abbassare il fuoco e cuocere per 30 minuti o finchè le verdure saranno ammorbidite.
Intanto preparare l'aioli: scaldare 3 cucchiai di acqua e aggiungere lo zafferano. Lasciare su fuoco più basso possibile per un paio di minuti. Togliere dal fuoco e lasciare da parte finchè completamente freddo.
Quando è freddo unirlo alla maionese insieme all'aglio tritato fine.
Frullare le verdure con il loro liquido in un frullatore o usare un frullatore ad immersione.
Filtrare e versare in una pentola pulita, riportare a bollore e unire la panna, il burro restante e salare e pepare a piacere
Dividerla tra quattro piatti  e completarli con la baguetta tostata, l'aioli e una spolverata di paprika.

NOTE

- seppur consti di diversi passaggi la ricetta è molto semplice e ben spiegata. Facile comunque organizzarsi con i tempi, dato che, ad esempio, le verdure possono comunque essere arrostite il giorno prima di preparare la zuppa.

- ogni aroma qui bilancia perfettamente l'altro: e quindi il sale, lo zucchero, la paprika, il timo....contribuiscono tutti a creare un gusto ed un profumo unici.

- arrostire la verdure conferisce un gusto affumicato che la zuppa non avrebbe altrimenti. Quando l'autore dice che vi ricorderà vacanze sul Mediterraneo ha proprio ragione.

- l'aioli (lo so che si scrive con la dieresi , abbiate pazienza ma per qualche oscuro motivo il carattere sulla mia tastiera non funziona) è qui in versione semplificata che parte da maionese pronta. La mia era fatta in casa ma solo perchè non ne trovo di buona qualità da acquistare.

- il piatto finito non è un minestrone dal sapore indefinito ma una esplosione di sapori ben definiti, su tutti quello delle verdure arrostite e della paprika.

- so che in alcune parti del mondo non è stagione di peperoni e melanzane. Ma in altre si :)

11 commenti:

  1. A prima vista, ingannata dal colore, e dal periodo, l'ho scambiata per una vellutata di zucca! :-D

    RispondiElimina
  2. Mi piacciono le vellutate e la tua ha un colore e immagino un gusto squisito !

    RispondiElimina
  3. Che meraviglia e che colore!!!
    Alla moda anche nel piatto, viste le sfumature autunnali..

    RispondiElimina
  4. ha un colore davvero molto bello e immagino anche il sapore ...
    lia

    RispondiElimina
  5. Sono curiosa si!!!!! Vado a sbirciare!

    RispondiElimina
  6. Madonna, questa la devo provare assolutamente!!! Deve essere di una goduria pazzesca!

    RispondiElimina
  7. Buonissima ma non è vegan come dicono le tag!!
    ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. FAcilmente adattabile vegan, lo vedrai quando la pubblicherò qui ;)

      Elimina
  8. buonissima!!!! Ancora più buona di come immaginavo! e la salsina dei crostini.........mamma mia
    Il maritino era estasiato ,mi ha già chiesto di rifarla Grazie Stefania, le tue ricette sono sempre una garanzia
    lahyla

    RispondiElimina
  9. Questa me l'ero persa...mannaggia O___o mi ispira tantissimo ..prendo nota

    RispondiElimina