giovedì 8 marzo 2012

Burgers di gamberi

Non ci crederete mai.
Ma ci siamo passati pure noi.
L'ultimo degli accadimenti che ti aspetteresti tra le dune.
Un'ondata di freddo senza precedenti.
Si vede che a forza di tirarcela, e' arrivata: da tutti quelli che almeno una volta mi hanno detto beata te, li' al caldo.
In proporzione, sia chiaro.
Vivo in una localita' sul mare, abituata ai trenta gradi anche in inverno.
To', ventisette proprio nei giorni della merla :-)
Ebbene, per la prima volta da quando vivo qui condizionatori spenti: diciotto gradi di massima.
Che lo so che vi faranno fare delle grasse risate, ma qui si e' visto di tutto.
Ragazzini che arrivano a scuola bardati come per una spedizione sul K2.
Genitori che chiedono, giuro, che la scuola venga chiusa perche' uscire la mattina con questo freddo sara' certamente fatale a loro e le loro creature.
Perche' intendiamoci, diciotto gradi se ti metti al sole ti fanno sentire caldo lo stesso.
Ma i dieci, dicasi, dieci di minima per qualche notte quelli si che ci hanno fatto tribolare.
Non faccio testo, perche' ho le mani fredde anche con cinquanta: ma il mio abbigliamento notturno ha prima gettato mio marito nello sconforto.
Poi lo sconforto si e' tramutato in invidia perche' io stavo calda e lui no  ;-)
Una coperta, bisogna comprare una coperta.
E si va a farlo nell'unico negozio che ne abbia.
Il proprietario ha un sorriso, ma un sorriso che descrivere e' impossibile.
Arriva saltellando dal retro del locale, dove non mi stupirebbe sapere che ha allestito una sala-per-macumbe-ed-affini con cui spera di prolungare all'infinito le temperature (impo)polari...
Dunque, coperta ce n'e' una sola.
Troppo piccola per il mio letto enorme.
Di un colore, anzi di vari colori improbabili ed un tantino accesi.
Di un tessuto mai visto, ma che fa le scintille se la tocco.
Che si fa?
Si compra e pure di corsa.
E mi e' grata, la coperta.
Infatti e' corta ma cade, per motivi oscuri, sempre dalla mia parte.
Mio marito la odia, dice che ci prende la scossa ogni volta che la tocca.
Credo che dirgli che e' l'esatta traduzione pratica di "notte di fuoco" non gliela fara' diventare piu' simpatica ;-)


Il freddo e' passato, i trenta gradi sono tornati. Ma questa ricetta e' stata fatta una sera che mi stavo surgelando ed aspettare la cottura davanti al forno acceso mi ha fatto un certo piacere...
Sono buonissimi, leggeri e velocissimi da fare.
Potete usare anche gamberi surgelati, ma con un prodotto fresco saranno tutta un'altra cosa.
Se li fate piccoli, tipo stampino da mini-muffin, staranno benissimo anche su un buffet.




BURGERS DI GAMBERI
ispirati ad una piatto visto su Living di Martha Stewart
per 6/8 pezzi piuttosto grandi

450 g di gamberi ( peso da puliti, anche surgelati)
un albume
6 cucchiai di pangrattato, piu' o meno
2 cucchiaiate colme di yogurt greco
la buccia grattugiata di un limone
succo di mezzo limone
prezzemolo tritato
sale
poco olio extravergine per la cottura


Mettere circa 300 g di  gamberi crudi nel mixer e farlo andare finche' non si otterra' una pasta densa.
Gli altri vanno invece tagliuzzati a pezzi grossolani.
Mescolare in una ciotola la pasta di gamberi, i gamberi a pezzi, l'albume, lo yogurt, il succo di limone e la buccia, un po' di prezzemolo tritato, sale e pangrattato.
Non aggiungerne troppo, il composto sara' comunque morbido.
Versarne quindi delle grosse cucchiaiate su carta forno ( come detto non e' lavorabile con le mani, e' troppo morbido)



Appiattire un po' con il dorso del cucchiaio in modo da dare una forma piu' o meno da burger.
Cospargerli con altro pangrattato e un filo d'olio.


Infornare a 210 gradi finche' saranno ben dorati e coloriti, circa 10 minuti- 12 minuti a seconda di quanto li fate grossi.
Servire tiepidi con una spruzzata di succo di limone o, se avete i miei stessi gusti, con un pochino di salsa agrodolce.

NOTE:

- i burger cotti si mantengono benissimo da un giorno all'altro: a voi l'opzione di scaldarli, o mangiarli a temperatura ambiente.
Un pasto in ufficio che vi invidieranno tutti!

- in foto sono di un brutto esagerato, in realta' sono quasi rosati...color gambero :-)

105 commenti:

  1. Bene questa si che è sfiziosi ai gamberi , squisite!

    RispondiElimina
  2. ahahah avrei voluto proprio vedere i tuoi alunni bardati in tentua antigelo!!! :)
    questi burgers devono essere squisiti!!! ;)

    RispondiElimina
  3. All'inizio furono burgers di legumi vari...dai fagioli ai ceci...adesso ci sono incursioni nel pescato con molte più opzioni...quanto mi devo preoccupare che nella sezione polpette ed affini tu non mi fornisca materiale per un libro!? :P ahahahahahha
    Adoro queste preparazioni e quindi sono sempre le benvenute perchè forniscono spunti che consentono di variare il "rancio" della sera (sto tamponando adesso! :P ehehehehehe).
    Per la storia del freddo e della coperta non dico nulla...capisco parecchio tuo marito :)

    RispondiElimina
  4. Ahahahah! si forse te l'abbiamo proprio tirata! :D Scherzi e coperte sintetiche a parte questi burger sono fantastici...io mi ero fermata a quelli di crab, questi devo proprio provarli...approfitto del mare calmo di questi giorni e faccio un salto in pescheria! :)

    RispondiElimina
  5. Incredibile anche tu al freddo ! Ci credo che la gente era in tilt ! Grazie per questa ricetta , l'ho copiata e penso che la farò, fa venire voglia di mare ! Buona giornata !

    RispondiElimina
  6. QUasi, quasi li provo per il pranzo di domani!!!! HO giusto dei gamberetti da consumare, mi manca solo lo yogurt. Però mio marito non deve sapere come sono fatti, per lui lo yogurt è solo quello che mangi a cucchiaiate o al massimo metti nei dolci!!!!
    Una volta mia mamma mi ha comprato un pigiama sintetico: orrendo, l'ho usato una sola notte, ho avuto paura che se mi giravo un pò di più nel letto una qualche scintilla mi avrebbe fatto prendere fuoco.
    Baci-

    RispondiElimina
  7. Com'è vero che tutto è relativo! Cmwq io son quella che diventa un piguino anche con 15 gradi quindi capisco benissimo!
    Mi stai istigando a comprare l'ennesimo libro di Martha ^_^ Un bacio, buona giornata

    RispondiElimina
  8. Che appetito di prima mattina... molto invitanti! Buona giornata ;-)

    RispondiElimina
  9. I burger di gamberi sono troppo avanti!

    RispondiElimina
  10. no mi viene da ridere perchè 18 gradi se e freddo li.. allora qui che siamo stati -2 eravamo da congelamento anzi eravamo ibernati.. adesso siamo tra i 5-8 oggi e cmq si sta bene con quel raggio di sole che ce ... però e vero che quando e freddo ci si mette o ci si copre con qualche cosa che davvero ti fà prendere grandi scosse e grandi scintille e ultimamente io sono una scossa camminante e da davvero fastidio quindi capisco il tuo maritino ...sotto la coperta si fa scintille hahahhaha
    però i tuoi burgers non gli hanno fatto scintilla però...!!
    un abbraccio cara stefy
    lia

    RispondiElimina
  11. Posso capire come dieci gradi in meno andino in tilt la gente, specie se arrivano di botto, tipo schiaffo :-D
    Mi sono segnata la ricetta che proporrò alla signorina Pulce haahha

    RispondiElimina
  12. Mamma mia! sono pazzeschi. Un' ideona per farli mangiare anche ai ragazzi. Sei un mito, baci e buona fasta della donna,

    RispondiElimina
  13. Il nostro letto è da sempre a copertura differenziata con strati più consistenti dalla parte della signora, ma la coperta "fulminante"... quella davvero ci manca!

    I gamberi li mangerei in tutte le salse, immagino cosa non siano i burgers...
    Ciao!

    RispondiElimina
  14. ah ecco, si, questi mi piacciono in sacco!
    ed è moltissimo che non li faccio.....
    grazie stefania!
    b

    RispondiElimina
  15. Quest'anno il freddo ha fatto tribolare un po' tutti, era giusto che un po' di fresco arrivasse anche da te! A proposito ora che è tornato il caldo che fine farai fare alla coperta?

    RispondiElimina
  16. Qui in Olanda, quando ci sono 15 gradi, la gente gira in bermuda e infradito!!
    Altra ricetta della mitica Martha che finisce nella lista dei "s'ha da fa'". Buona giornata, un abbraccio.

    RispondiElimina
  17. Dopo i -17 di Milano devo dire che i + 10 mi fanno comunque invidia, ma capisco lo shock e il disagio :)
    Buoni questi hamburger, sicuramente da provare!

    RispondiElimina
  18. questi li faccio! veramente sfiziosi, li vedo benissimo in versione mignon come antipastino ;)
    ahahaha i ragazzini in assetto da K2 :D fantastici! :D mi ricorda molto mia madre che preoccupatissima mi dice di coprirmi che "in FVG non è mai primavera, fa sempre freddo!" solo perché in sardegna non è mai inverno :D

    RispondiElimina
  19. e'tipo uno scaldaelettrico senza fili.interessante!beh dai meno male che un po'di freddino passi anche di li'!!ottima ricetta sfiziosa!

    RispondiElimina
  20. So che è banale, ma io i 18° li aspetto con ansia!! Siamo ripiombati sotto zero e di notte resto barricata sotto il mio piumone. I bimbi che arrivano a scuola tipo Messner mi sarebbe piaciuto davvero vederli. D'altra parte tutto è relativo... in Siberia riderebbero di noi imbacuccati per -10°. Un bacio e goditi il caldo ritrovato!

    RispondiElimina
  21. Dopo avere provato i tuoi burger di tonno...posso non provare quelli di gambero?....eccerto.....per il freddo...be io sono una di quelle che te la tira dicendo...beata teeeeeeee

    RispondiElimina
  22. TU SEI FANTASTICA!MI IMMAGINO LA SCENA...CON LA COPERTA...IO PERò UN CONSIGLIO CE LO AVREI:2 BEI LETTI DA 1 PIAZZA E MEZZO PER OGNUNO CHE TI LASCIA UN PO PIU'...ECCO DICIAMO LIBERTA' MA NON TI CONDIZIONA TROPPO.GRAZIE PER LE SQUISITEZZE CHE CI PROPINI DA LAGGIU'(..AL CALDO..).KEEP GOING ON GIRL..BACI,TUA AFFEZIONATISSIMA

    RispondiElimina
  23. tra questi e quelli di tonno è una bella scelta, mi sa che questi sono ancora piu' sfiziosi, li provero'di certo, e se i tuoi sono bruttini, i miei verranno fuori un orrore di sicuro:-)

    RispondiElimina
  24. Bella ricetta, come le altre del rito e divertentissimi i tuoi racconti, ti leggo da molto dai tempi di cookaround e ho provato diverse tue ricette , sei una certezza!!
    Alla prossima Stella

    RispondiElimina
  25. ok, fantozzi ti fa un baffo! menomale che la prendi sul ridere va! intrigante anche la ricetta! a quanto pare il diavolo si chiama martha!

    RispondiElimina
  26. Meravigliosi questi burger...li ho fatti tutti i tuoi, compresi quelli con le lenticchie ai quali ho fatto una variante con gli spinaci....Ma questi coi gamberi li devo provare al più presto!
    Ciao ,grazie
    PS...io non ho nemmeno un libro, né una rivista di Martha Stewart, bisogna che rimedi, queste cose sono davvero sfiziose, io le adoro!

    RispondiElimina
  27. Ahahahaha, fantastico! Comunque come ti ho ripetuto più e più volte, ti ammiro molto per riuscire a vivere in quel posto, io non ci riuscirei mai anche se il clima è una favola!

    RispondiElimina
  28. Chiudere le scuole, wow!! I burgers non di carne mi incuriosiscono sempre tantissimo, e l'idea dei gamberi mi piace tantissimo!!DEVO provarli!

    RispondiElimina
  29. adesso anche voi potrete lamnetarvi del tempo, è un argomento sempre attuale!!! :-D
    e che affari con le coperte, che ridere!
    i burgers sono stupendi, mio marito li adorerà!
    un bacione

    RispondiElimina
  30. La serie dei tuoi Hamburger sta diventando un mito in casa nostra. Questi con i gamberetti saranno la felicità mia e di mio figlio!! Se mi mandi l'indirizzo ... ho giusto un piumone che mi avanza..... ;-)
    Buona giornata.
    Nora

    RispondiElimina
  31. otttimi e sifizosi questi burger...e che dire del freddo.... e ogni tanto toccherà pure a voi é ...mica possiamo cuccarcelo tutto noi :)

    RispondiElimina
  32. Già perché i vostri condizionatori non sono caldo-freddo... avrei borbottato anche io a dieci gradi in casa e parecchio. Povero negoziante, finalmente si sente utile con le sue coperte arcobaleno. Deliziosa questa cronaca sulla relatività delle percezioni. E i gamberi, beh, ne mangerei in continuazione.

    RispondiElimina
  33. Ma che ricetta deliziosa, complimenti!E' stato un piacere passare da te,hai un blog bellissimo!Mi unisco ai tuoi lettori così potrò seguirti!A presto...Molly

    RispondiElimina
  34. E complimenti per la classe
    1) della foto con riflesso tutta sul bianco
    2) del tuo sito metereologico di riferimento, un manuale scientifico!

    RispondiElimina
  35. heheheheh i bimbi bardati per 10 gradi è bellissimo! che dire beata teeeeee :D anche io cmq in piena estate ho i piedi e le mani freddi!!!! questa Martha ne sa una più del diavolo :-) buona giornata baci

    RispondiElimina
  36. da provare assolutamente il prima possibile, adoro i gamberi!!!
    tanti auguri per la festa della donna, un bacio
    Anna

    RispondiElimina
  37. L'altro giorno pensavo che mi manca l'hamburger di pesce e stavo scartando i gamberi perchè non ce li vedevo bene, beh è evidente che mi sbagliavo della grossa -_-

    RispondiElimina
  38. Caspiterina...10 gradi di minima è terribile!!!!
    Pensa che nei giorni "clou" siamo arrivati solo a -18!!!
    Ma non fa testo, caspisco lo sbigottimento delle persone che vivono lì da sempre...
    Non so tu, ma ai miei tempi quando si andava a scuola e l'impianto di riscaldamento era spento e/o guasto, si coglieva l'occasione per fare sciopero..ma la temperatura non era mai sotto i 18 gradi! Ed io da guastafeste che ero andavo contro tutti e tutto ed entravo: meglio dentro a 18 che fuori al freddo e vento, no?
    L'idea dei burgers di gamberi mi piace, un modo alternativo di gustare gamberi e burgers..

    RispondiElimina
  39. ho tutto quello che serve...li provooooooo!

    RispondiElimina
  40. Stavo giusto cercando un secondo veloce e poco impegnativo da proporre stasera dopo il clam chowder.. E questi burger sembrano perfetti! Grazie mille!

    RispondiElimina
  41. Non sai cosa darei per assaggiarli! Devo provare a farli, assolutamente!

    Marco di Una cucina per Chiama

    RispondiElimina
  42. fantastici 27 gradi i giorni della merla :-D sfiziosi i tuoi burger!

    RispondiElimina
  43. Molto molto invitanti. Ricetta nuova, almeno per me.
    Tra una decina di giorni il nostro gruppo di gastrofanatici si riunira' per un Tapas Day, e indovina cosa portero' io?
    CIAO :)

    RispondiElimina
  44. Quanto vorreii vostri freddi 18 gradi :D qui c'è il sole ma fa ancora freschino!
    e un'altra cosa che vorrei sicuramente sono questi burger, ma quanto devono essere buoni? Li farò sicuramente, basta trovare un pò di tempo ^^
    Un bacione cara!

    RispondiElimina
  45. [cit...]E mi e' grata, la coperta.
    Infatti e' corta ma cade, per motivi oscuri, sempre dalla mia parte.
    Mio marito la odia, dice che ci prende la scossa ogni volta che la tocca.
    Credo che dirgli che e' l'esatta traduzione pratica di "notte di fuoco" non gliela fara' diventare piu' simpatica ;-) [....]


    Fantastica... dopo questo la ricetta neanche sono riuscito a leggerla... mi stavo quasi strozzando con una caramella...

    RispondiElimina
  46. Ciao Stefania! spero che ora l'ondata di gelo "siberiano" sia passata e che i vostri valori di massima siano tornati sui 30°! qui da noi ora ci sono 13° c'è il sole e a me sembra fantastico! i tuoi hamburger sono un'idea fantastica, molto originale e sicuramente gustosa! li voglio proprio provare!! bacioni!

    RispondiElimina
  47. Ehehe, che strane queste situazioni!
    Io con 10° mi scopro perchè mi sembra già primavera.
    Ora mi hai fatto pensare alla canzone di Aladdin: "Le notti d'orienteeee con la luna nel bluuu"!

    Questi burgers sembrano buonissimi e anche utili, per chi non è abituato a mangiar pesce o crostacei!

    RispondiElimina
  48. Interesting... Provo più presto che tardi. L'8 marzo dalle tue parti che fanno, le donne le impalano?

    RispondiElimina
  49. Ohhh mamma Stefy certo passare dal caldo tropicale s al freddo sarà stato scioccante cmq il sole è tronato e questo piatto secondo me è cosi buono che vale la pena di accendere il forno anche con i 40 gradi!!!Bacioni,Imma

    RispondiElimina
  50. E poi dicono che non è un buon business vendere pellicce in Oriente! :P
    Mi piace questa idea dei burger di gamberi!!

    RispondiElimina
  51. Certo avere a disposizione una di quelle coperte di pelle di orso sarebbe stato l'ideale, fossi in te mi attrezzerei , intanto ho già pensato che con questa ricetta potrei rifilare ogni tipo di pesce ai miei figli.
    Sei sempre una fonte di ispirazione...tu e Martha, che, confesso, continuo a conoscere solo tramite te!

    ciao loredana

    RispondiElimina
  52. hahahaha sei troppo simpatica con le tue avventure...e sì, tutto è relativo, per chi è abituato a 30°, 18° sono pochini, a 10 si gela!!!
    simpatici questi burgers, indovina con che ce li ho in mente io da un po' :-) devo solo trovare il tempo di farli....ma prima del gennaio 2013 dovrei farcela.....
    baci
    cris

    RispondiElimina
  53. Insomma, vuoi che faccia freddo sempre solo qui??
    Caspita, però deve fare uno strano effetto nel deserto!
    Buonissimi questi gurger: sfiziosi e ricercati con i gamberetti!
    bacioni

    RispondiElimina
  54. una bella idea per variare i piatti di pesce qua nella mia cucina...grazie Stefy!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  55. ...e quando ci si abitua al caldo, il freddo è ancora più fastidioso!
    Che buoni questi burgers! :)

    RispondiElimina
  56. Scusa se mi ripeto ma, sei semplicemente FANTASTICA, SIMPATICISSIMA e BRAVISSIMA. Appena ho un pò di tempo proverò le ultime ricette che hai postato. Leggerti mi fa bene, anche in una giornata no, sei un toccasana.
    Ti saluto con simpatia Anna

    RispondiElimina
  57. Che spettacolo i tuoi burgers ... gamberetti e limone, yogurt greco ... mi fa venire in mente solo il mare e le vacanze!!!
    + 10 la temperatura super fredda che avete patito?? (anche se immagino i disagi di Voi locali)
    Io comunque ci farei la firma tutta la vita!!
    ;-)))
    Un bacioneeee e tanti auguri per la festa delle donne!!
    Monique

    RispondiElimina
  58. O_O non puoi sapere quanto ti invidio ioo! 30 grandi, anche se solo per 355 giorni all'anno??! Oddio mio. Il paradiso in terra!! (bellissimi burgers!)

    RispondiElimina
  59. Geniali i tuoi burgers di gamberi cara Stefania...mi hai risolto con un colpo a effetto speciale la cena di stasera...mi fiondo al super!!!! Un bacio e un abbraccio (per scaldarti!):-)
    simo

    RispondiElimina
  60. Beh, una coperta, con quel freddo..polare, è quello che vi vuole!
    Belli gli hamburgherini di gamberi!

    RispondiElimina
  61. Cavolo se le temperature sono scese da voi c'è da preoccuparsi!
    E la questione coperta introvabile non è mica da sottovalutare...

    Però sto ancora ridendo per la chiusura delle scuole a 18°!
    Se penso ai -35° di quando vivevo in Olanda, rido persino di più :-D

    RispondiElimina
  62. che idea carina! e quanto ti invidio i 30° al momento....

    RispondiElimina
  63. Questo piatto è proprio invitante, come il vostro clima, quasi quasi mi trasferisco ...al mattino ci sono 2-3 gradi...la primavera non arriva più! baci

    RispondiElimina
  64. Io ti invidio anche i 18 gradi visto che qui dovremo aspettare ancora un pò e sono un'eterna "freddolosa" come dice mia madre,che metterebbe il golfino pure a ferragosto!. Questi hamburger di gamberi sono proprio da provare e nella foto sembrano tutt'altro che brutti!

    RispondiElimina
  65. Ricordo ancora l'acquazzone di un pomeriggio "in quella città a 400 km da te dove vai a fare shopping" e tutte le mirabolanti reazioni che aveva scatenato...gli arabotti con le giacche di lana sopra la tunica erano già di per sè uno spasso, ma quella sera al circolo italiano c'era stata perfino una festa per l'evento tanto miracoloso!
    Grazie di rievocarmi questi bei ricordi!
    Mi piacciono tanto questi tuoi burgers di gamberi: un'idea originale come sempre.
    Un abbraccio da qui a lì.

    RispondiElimina
  66. dovresti fare una raccolta di "burgers"...proverò anche questi!
    Mi piacciono un sacco i tuoi racconti fra le dune...e (già più volte ho detto quanto io ami il caldo!!!) ti dirò io con 18° ho freschino! (ma qua siamo arrivati anche a -6° quest' inverno!) ciao ciao

    RispondiElimina
  67. Le ho fatte ieri sera e sono speciali!
    Grazie Stefania!!:)

    RispondiElimina
  68. E' bello vedere come è tutto relativo!
    I tedeschi con 10 gradi fanno il bagno al mare.
    Dalle parti tue chiudono le scuole!
    Troppo bello!
    :))

    RispondiElimina
  69. Bella la coperta che fa le scintille. Certo lì non avranno una gran scelta viste le temperature abituali. Mi sa che ti conviene comprare un bel piumone o una coperta di lana la prox volta che vieni in Italia. Per le "emergenze" come quella di quest' anno, non si sa mai...
    Questi burgers mi incuriosiscono proprio!
    CIAO
    Silvia

    RispondiElimina
  70. Oh, mamma, l'ondata di freddo tra le dune è una cosa incredibile...questo clima pazzo è arrivato anche da voi! I 10 gradi notturni sembrano quasi una barzelletta...altro che coperta, ci voleva un bel piumone!
    Comunque ricetta come sempre stupenda ed invitantissima, me la segno, non si sa ma!
    Baci, GG

    RispondiElimina
  71. Graziella Carnevali9 marzo 2012 14:06

    Cara Araba Felice, la tua ricetta è fantastica anche per iuna come me che non è brava in cucina. e questo penso sia il massimo, perchè è molto più facile ottenere piatti buoni con ricette complicate. Detto questo, ho qualche problema a seguire il tuo blog: vivi in un paese difficilissimo per le donne, costrette ad una condizione di quasi schiavitù, eppure ne parli come se nulla ti toccasse e stessi semplicemente vivendo ...in una favola. Perchè?

    RispondiElimina
  72. Graziella Carnevali9 marzo 2012 14:09

    Scusate, ovviamente volevo scrivere una e non "iuna"

    RispondiElimina
  73. Ciao Stefiania,
    vai proprio matta per i burgher alternativi, vero? ;-)
    Interessante anche questa versione, e come sai, prima o poi la proverò.

    Buon week end,
    Sara

    RispondiElimina
  74. macchè brutti, son bellissimi! mi è tornata fame! cmq è tutto vero quel che dici...anche qui, a settembre, quando da 30 gradi si passa a 28, ecco i "piazzarotti" cittadini che tirano fuori il Barbour, maglioncino sulle spalle e foulard...che non si sa mai!!!!!!!!un bacione stefi, e grazie per questa splendida ricettina!

    RispondiElimina
  75. Oh freddo davvero li???? Caspiterina peggio che una barzelletta ma ti credo :-) e riscaldarsi con il forno lo faccio sempre perchè io ho sempre freddo :-), gustosi, semplici e veloci e buoni da impazzire! Un bacione

    RispondiElimina
  76. E' arrivato il freddo.. al caldo?? Incredibile!!!
    Mi piacerebbe vedere la coperta scintillante!!!
    Ottimi i tuoi burgers di gamberi!! Mi stuzzicano!!
    Bacioni grandi!!!!!

    RispondiElimina
  77. oh..Stefania..la coperta che fa scintille..eheh mannaggia...insomma,un freddo improvviso che vi ha trovati impreparati..questi burgers di gamberi,pero' sono cosi' buoni,che ti avranno fatto scordare l'evento..li provero',sembrano davvero deliziosi :))buon weekend e baci ^;*

    RispondiElimina
  78. ahahaah Stefy!!! oh mamma che disavventure :D
    in effetti però dai, passare da 30° a 10°...beh si sente eccome ;)
    per fortuna che hai sempre questi ottimi spunti per scaldarti davanti al forno!
    bacione

    RispondiElimina
  79. Mi fa davvero ridere l'idea, anzi mi ricorda la mia prima esperienza in Egitto: primi di novembre, accompagno un gruppo enorme a Sharm per un bel mese di mare. Mai stata ma sono preparata, so cosa trovare. Tranne che il primo giorno in spiaggia comincia a piovere, e piove di gusto, bei goccioloni che in attimo bagnano tutta la spiaggia. Non pioveva di 50 anni. Ho paura di aver portato male. Boh, però questa sensazione non me la leva nessuno. Adoro i gamberi in qualsiasi forma. In questa poi, che te lo dico a fa? Un abbraccione, Pat

    RispondiElimina
  80. ahaha! embè lo volevi lasciare tutto a noi il freddo! :D ieri nn sono riuscita a commentare x cui uguri in ritardo :) nn oso immaginare che da voi si festeggi la donna! :D buonissimi questi hamburger, mai provati con i gamberi cosa che adoro, devo provare! ciao cara baci

    RispondiElimina
  81. semplicemente perfetti! copiati!!!!!!!

    RispondiElimina
  82. quesrti sono da fare subito:-) bacioni

    RispondiElimina
  83. freddo? eh eh ma ti credo che chi è abituato ai 30 gradi si sente gelare già a 15 gradi :D
    la storia della coperta mi ha ricordato i mitici vianello :D
    burgers di pesce ottimi!
    buon we

    RispondiElimina
  84. li ho fatti stasera, che buoni! grazie! :-D

    RispondiElimina
  85. Burgers di pesce????? Sei grande...fenomenale....devo aggiungere altro??? :):) Bravissima! SEgno la ricetta! Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  86. Hai vinto il premio blog award backlog,
    mi piacciono le tue foto, mi piacciono le tue ricette e sto per prepararmi a fare questi deliziosi burger di gamberi!!!
    Complimenti!!!!!

    RispondiElimina
  87. Che bel frescolino in mezzo alle dune... deve aver colto proprio tutti impreparati! Un po' come quando ti dicono: "ma qui non piove mai" e immancabilmente piove proprio quando ci sei tu! A quel punto ti chiedi se forse dipende da te... Fortuna che non sei lì solo di passaggio, altrimenti rischiavi che ti dessero la colpa e ti bandissero dal paese... :-)
    Bella la tua ricetta! Sei sempre super fantasiosa in cucina.

    RispondiElimina
  88. Fattiiiiii stasera!!
    La ricetta è favolosa... :) Buonissimi!

    RispondiElimina
  89. Beh, quindi l'onda fredda è arrivata pure lí.. qui invece sta facendo capolino la primavera!!

    RispondiElimina
  90. Freddisssssimo allora Arabella è?:D
    Immagino lì tutti a digrignare i denti dal freddo :P
    è strano sentir dire a 10 gradi freddissimo...però vi capisco...sono come i -22 sentiti a L'Aquila :D

    io mi accontento della copertina di pile ros..è un 'inverno che me la porto dietro tra sala e cameretta; è sempre comoda...in questo periodo poi ch sono pure influenzata!
    Mi consolerei voletnieri con i tuoi burgers, non ho mai provati a farli di carne diversa dal manzo, di pesce devono essere squisiti!
    Buon fine settimana ^_^

    RispondiElimina
  91. Ciao Araba,trovo il tuo blog estremamente interessante,per le ricette e per le cose che racconti,volevo dirti che ho appena infornato la coca cola cake ;)

    RispondiElimina
  92. Certo che 10 gradi con solo il lenzuolino, brrrrrrr!
    Bene, ora che le temperature sono tornate nella norma, la coperta "elettrizzante" in vera lana sintetica 100% l' 'avrai riposta (con giubilo di tuo marito) in attesa di una nuova ondata di anomalo gelo.
    :DDDDDD
    Non ho mai fatto burger di gamberi, la ricetta è semplice e voglio proprio provarla!
    Hai sempre delle ricettine favolose!

    RispondiElimina
  93. Araba mi hai fatto morire dal ridere!!!
    Un pò per la coperta sinteticissima che scaricava le sue scintille magiche su tuo marito, un pò per il modo in cui avete vissuto questi 18 gradi :)
    Sembravate noi quest'inverno quando con una temperatura a -10 avevamo paura di calpestare il naso, caduto a terra senza che ce ne fossimo accorti!
    E che dire dei burgers!?
    Hai sempre delle idee e ricette strepitose, che ti fanno arrivare a casa la sera con il piatto in testa da cucinare! Complimenti!!!
    Un abbraccio, Ali.

    RispondiElimina
  94. come si fa a non mangiare il pesce preparato cosi.... più gustose e semplice di cosi :-)

    RispondiElimina
  95. Vorrei anche io avere freddo come voi... e vorrei un camion pieno di questi burger! Sono deliziosi!!!!!!

    RispondiElimina
  96. strepitosi!!! li preparo appena passo in pescheria. brava cuoca.

    RispondiElimina
  97. Io non li trovo così britti nemmeno in foto,sei stata brava ad immortalarli!

    RispondiElimina
  98. @ Graziella Carnevali: non capisco onestamente la tua difficolta', dato che questo e' SOLO un blog di cucina e null'altro :-)

    @ tutti: grazie per i commenti gentili!

    RispondiElimina
  99. sono pazza per questi burgers!! una meraviglia!!

    RispondiElimina
  100. Accidenti, devono essere buonissimi, hanno un'aspetto super invitante!!
    Picere di conoscerti siamo Manu e Maddi del piccolissimo blog Chiacchiere ai fornelli.

    RispondiElimina
  101. Graziella Carnevali3 aprile 2012 11:45

    @Stefania Orlando.

    Mi rendo conto che il mio commento può sembrare inopportuno, tanto più che hai tutti i diritti, essendo il tuo blog, di scrivere ciò che più ti aggrada. Ma anche se è SOLO un blog di cucina, tu parli anche di vita vissuta, e non mi ritrovavo nei tuoi racconti, conoscendo un pò la realtà in cui vivi. Negli ultimi due post che ho letto ora mi hai chiarito un pò la situazione.Comunque scusami, non è che devi rendere conto a me.

    RispondiElimina
  102. Niente di cui scusarsi, Graziella.
    Un sano scambio di opinioni e' ampiamente gradito.
    A presto.

    RispondiElimina
  103. Se qui non esisono più le mezze stagioni... Lì stanno arrivando!
    Boni sti burger!!!! Mi ricordano il mix che c'è nei toast di gamberi del risto cinese... Li amo molto... Questi quindi son da provare! Bacioni! :)

    RispondiElimina