lunedì 29 ottobre 2018

Uova...da paura!



Ve l'ho raccontato tante volte, e lo ripeto per l'ennesima.
Celebrare Halloween, come tutte le feste che non abbiano radice e tradizione dell'Islam, sarebbe vietato in Arabia Saudita.
Ed in effetti così è stato sempre nel piccolo villaggio dove ho vissuto per tanti anni.
Dove si faceva una specie di trick or treat nascosti tra le altissime e presidiate mura del nostro compound.
E le caramelle, in quei giorni, non si sa bene per quale motivo triplicavano di prezzo nel piccolo super a nostra disposizione.
Ma ora sono nella grande città, con i supermarket delle meraviglie.
Sempre Arabia, sia chiaro.
Ma una città e non un paesino.
Con i grattacieli, oltre ai supermarket di cui sopra, tanta gente da ogni parte del mondo ed un'aria scanzonata.
Magari perchè a pochi km in linea d'aria abbiamo a disposizione lo stato del Bahrein a confronto?
Insomma, giovedì lo shock: decorazioni di Halloween nei negozi, ed io che me le facevo di nascosto con le colleghe a scuola.
Zucche ovunque.
Ed udite, udite: intagliate.
Decorate.
Con tanto di candela dentro (vabbè, era spenta, sempre lo scaffale di un supermercato è)
Costumi, maschere, torte a tema.
Wow, penso.
Ormai le donne guidano.
Ci sono i camerini di prova nei negozi.
Aprono i cinema.
Le abaye d'ordinanza non sono più solo nere.
Lo so che non mi capirete mai.
Ma un po' mi dispiace, che non sia più la mia cara, vecchia Arabia delle mie avventure di una volta :)


 La non-ricetta di oggi viene da un vecchissimo numero di Everyday Kids recuperato nella favolosa biblioteca della mia precedente scuola, quella sperduta nel nulla. E' stata riproposta da poco sul sito di Martha Stewart ma l'originale è questa, ed avrà almeno 20 anni.
Niente di complicato ma una decorazione carina, ops, paurosa, per il buffet di una festa di Halloween.
E se volete qualche altra idea, c'è la sezione dedicata!



SCARY EGGS
da Everyday Kids, di Martha Stewart

6 uova a temperatura ambiente
350g mirtilli surgelati (o colorante nero)
acqua, circa un litro

Mettere le uova in un pentolino in cui possano stare in un solo strato.
Versare acqua fredda che le sovrasti di circa 5 cm ed i mirtilli, quindi accendere il fuoco ed aspettare il bollore.
Appena l'acqua prende il bollore spegnere il fuoco, coprire con un coperchio ed aspettare 10 minuti.
Quindi tirare fuori un uovo alla volta e martellarlo leggermente con un mestolo per formare delle crepe nel guscio.
Metterle quindi in una ciotola media e versarsi l'acqua di cottura (senza i mirtilli) facendo attenzione che siano completamente coperte. Lasciar raffreddare a temperatura ambiente e poi in frigo.
Pelare le uova per metà e servire.

NOTE

- se le uova servono solo per decorare potete prepararle diversi giorni prima e tenere in frigo. Sono comunque  perfettamente commestibili!

- il colore della foto è stato ottenuto con i mirtilli surgelati.

- non mettete troppa acqua: volete concentrare il potere colorante dei mirtilli, non diluirlo.

9 commenti:

  1. Deve essere stato traumatico per te essere catapultata in questa realtà avendo vissuto dove regnavano solo divieti...anche se credo che tu ti sia subito adattata 😉
    Queste uova sono "paurosamente" carine e sono anche talmente facili da realizzare, no?
    Happy Halloween Stefania 🎃🦇

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah si, solo che ancora non è chiaro cosa si a tutt'oggi divieto o no...quindi come fai, sbagli ;)

      Elimina
  2. Great idea! Grazie per aver condiviso. Buona giornata

    RispondiElimina
  3. Genialissima come sempre! te la copio per il prossimo anno! :) Un bacio

    RispondiElimina
  4. Ciao stefania, credi che sarà mai possibile visitare l'Arabia? Da Google maps sembra stupenda...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo è. E' ancora difficile, ma hanno cominciato a rilasciare visti turistici. L'opzione più semplice è comunque affidarsi ad un'agenzia specializzata: non sono luoghi dove si va con l'improvvisazione ;)

      Elimina
  5. Che bella questa ricetta! L'effetto è stupendo ed è davvero semplice da fare, specie se si decide di farlo con i bambini! ;)
    Grazie come sempre!

    RispondiElimina
  6. Grandiose...e comunque leggere il tuo post mi sorprende assai, avendo seguito l'evoluzione di questa cultura attraverso le tue parole per anni. Probabilmente è il nuovo luogo in cui ti trovi più occidentalizzato, ma io non posso provare che un piacevole sollievo in questa chiamiamola "apertura", anche se si tratta solo di Halloween e sappiamo bene che tutto significa tranne la vera ragione della festa.
    Money Monster vince sempre.
    Un forte abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma assolutamente! quello che intendevo è che si è in una specie di limbo di regole e aperture tutto sommato non chiare, e rischi sempre di sbagliare qualcosa. Almeno prima le regole quelle erano, e andavi sul sicuro :D

      Elimina