lunedì 1 ottobre 2018

Confettura agrodolce di peperoni



Avete presente un invito dell'ultimo minuto.
Declino, anzi no, magari passo un attimo a salutare.
Che ormai visto il tempo che ho finirà che non andrò più da nessuna parte.
Ah si, tocca portare qualcosa.
Apro il frigo: non è che in casa mia manchino mai gli ingredienti per tirar fuori un piatto.
E' il tempo piuttosto a farsi desiderare.
Una torta ce ne vuole troppo, i biscotti idem.
Forse una di quelle cialtronate senza cottura che ho qui su queste pagine.
Potrei in effetti comprare qualcosa, il meraviglioso super sotto casa ha una sezione pasticceria e sfizi salati niente male.
Ma mi capite, lo so, se dico che è contro la mia religione :)
Quindi ok, mi sa che me la cavo facendo pure finta di aver fatto una roba alla moda.
Che qui i "cheese and fruit platters" vanno alla grande sui buffet chic.
Tanto chic alla fine non sarà, pazienza.
Un po' di formaggi, dell'uva, delle albicocche secche.
Le noci pecan che piacciono a tutti.
I mitici Triscuit, i crackers olio e rosmarino della stessa azienda che produce gli Oreo, e quindi buonissimi.
Ed in mezzo il mio asso nella manica, o nel barattolo.
La confettura di peperoni preparata pochi giorni prima.
Complici i peperoni stessi in super offerta speciale per poi scoprire, ovviamente, che tanto freschi non erano e l'offerta era in realtà una mezza "sòla", come si direbbe a Roma.
Quindi per la regola che nulla si crea, nulla si distrugge ma tutto si trasforma i peperoni diventano confettura.
Un po' agrodolce, appena appena di piccante.
Sono stata quindici minuti, all'evento dove l'ho portata.
Sono bastati per un numero infinito di richiesta della ricetta.
Ma la migliore, la padrona di casa.
Che assaggiandola, mi fa.
Ora sai che regalarmi per Natale ;)

Divina a dir poco, fatta sempre e mi chiedo perchè mai postata prima. Ottima con i formaggi, con gli antipasti, per gli aperitivi. Ottima da regalare e con il pregio di essere gluten free e vegan.
Fatene scorta, e buon uso ;)




CONFETTURA AGRODOLCE DI PEPERONI

un kg di peperoni rossi
400 g di zucchero
200 ml di aceto bianco
2 cucchiaini di sale, o comunque a gusto personale
peperoncino secco, facoltativo

Lavare i peperoni quindi liberarli dal picciolo, aprirli in due ed eliminare tutti i semi ed i filamenti bianchi. Tagliarli quindi a strisce e quindi a dadini.
Metterli in una ciotola capiente con metà dello zucchero, mescolare, coprire con della pellicola e lasciare una notte in frigo.
Il giorno dopo versare nella pentola di cottura i peperoni e tutto il liquido che si sarà formato, aggiungere il resto dello zucchero, l'aceto ed il sale.
Far sobollire piano un'ora circa ed a questo punto dare una frullata con un frullatore ad immersione: il tutto non dovrà ridursi a crema ma solo amalgamarsi un po'.
Rimettere sul fuoco per un'altra mezz'ora ed a questo punto cominciare a controllare la consistenza con la prova piattino: versare un po' del composto in un piattino e mettere in frigo, quindi controllare dopo che si sarà raffreddato.
Continuare la cottura fino a raggiungimento della consistenza desiderata quindi aggiungere un poì dipeperoncino secco, se piace, nella quantità preferita.
Invasare la marmellata calda in barattoli sterilizzati, chiuderli e capovolgerli a formare il sottovuoto.
Lasciarli capovolti fino a completo raffreddamento.

NOTE

- anche il sale può essere un po' aumentato: assaggiate e verificate ma a fine cottura, non aggiungetene troppo all'inizio.

- si conserva per mesi nei barattoli sterilizzati e col sottovuoto. Fate attenzione che i tappi siano a prova di aceto (ormai tutti i tappi lo sono in realtà)

- per sterilizzare i barattoli vuoti : metterli in lavastoviglie con un lavaggio ad almeno 60 gradi e farli asciugare all'interno.
In alternativa passarli in forno a 100 gradi per una decina di minuti, spegnerlo e farli raffreddare completamente all'interno.


20 commenti:

  1. Omg!!!
    Già la adoro 😍
    Perfetta per le apericene che in inverno vanno per la maggiore e magnifica come cadeau natalizio
    Mitica Araba 👏👏👏

    RispondiElimina
  2. Quel "cheese and fruit platter" mi fa una gola che non ti dico. E anche la confettura, secondo me deve stare ottima anche per farci le bruschette.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con le bruschette non ho provato, ma in effetti...;)

      Elimina
  3. Una ricetta gradevolissima che si può utilizzare in più occasioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, molto versatile, da accompagnamento a regalo!

      Elimina
  4. Peperoni??? Io metto gli occhi a cuoricino! Questa ricetta me la segno subito! Un bacio

    RispondiElimina
  5. Iniziata ieri sera e cucinata stamattina, è stata anche testata! Un successone!! È piaciuta così tanto che sto pensando di rifarla con barattoli più piccoli. Non rende molto, forse per via del tipo di peperoni che ho scelto, sospetto che sia meglio farla con peperoni non freschissimi con meno contenuto acquoso. Grazie di nuovo per la buonissima ricetta e il fatto che sia anche bella da vedere non guasta se si serve come hai fatto tu!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contentissima, grazie! In effetti i miei peperoni non erano freschissimi data la "sòla" presa al supermercato con l'offerta speciale.
      Mi ha fatto piacere che sia piaciuta tanto quanto piace a me!

      Elimina
  6. Passare a trovarti è sempre un piacere. Che bello leggere i racconti che ci doni prima della ricetta. Questa confettura verrà sicuramente replicata, sono molto curiosa di assaporarla. Salvo nella mia sezione di ricette da fare. Un grandioso saluto
    Maria Grazia

    RispondiElimina
  7. Ti copio la ricetta. Brava come sempre!

    RispondiElimina
  8. Io ti devo dei ringraziamenti! Non sai quante volte hai risolto cene e "pensierini"! Non si contano i complimenti per la mia creatività (ovviamente creativa nella scelta della blogger "giusta" da cui copiare).
    Mi intriga parecchio questa cosa modaiola del cheese and fruit platter, mi chiedevo tecnicamente come ti sei presentata...tipo: borsetta con tutti gli ingredienti? Già mi vedo con ľidea di fare una cosa carina e arrivo con una moltitudine di orrendi sacchettini da frigo. Non dirmi che arrivi portando in pericoloso equilibrio il tagliere già composto?! Altro dubbio: è facilmente gestibile un unico piatto con tutto dentro e tante mani che attingono? Ho bisogno di "dritte" nella gestione di questo belľaperitivo.
    Grazie :)) Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Allora, ho avvolto il tagliere così come lo vedi, anzi era un po' più pieno alla fine, con della velina trasparente...in pratica incartato tipo quei cesti che si regalano, hai presente? Il posto dove dovevo andare era vicino, con poche accortezze tutto è rimasto più o meno al suo posto. A parte c'erano dei piattini e delle forchettine da antipasto con cui gli invitati si sono serviti dei vari cibi oltre ovviamente al cucchiaio per la confettura. Devo dire che funziona abbastanza bene, non ci sono problemi :)

      Elimina
    2. Organizzatissima! È davvero molto scenografico. Grazie mille, preziosa!

      Elimina
  9. bella bella! proprio da provare, ho proprio gli ultimi peperoni dell'orto!

    RispondiElimina
  10. Ciao Stefania, adoro i peperoni però per me è molto zucchero. Posso sostituire con le confezioni che vendono mi sembra pectina per ridurre la quantità di zucchero??? So che lo zucchero oltre a conservare in questo caso equilibria i sapori ma forse, tu che ne dici??? Grazie e buona giornata.

    RispondiElimina