lunedì 30 marzo 2015

Dolcetti furbissimi di latte condensato al cioccolato (senza uova)



Vivere in un compound pieno di gente da ogni parte del mondo ha molti lati positivi.
Tra cui amici brasiliani che vi preparano dei dolcetti favolosi tipici del loro Paese.
E vengono a casa a farvi vedere come si facciano.
Poche chiacchiere.
Fate sposare il latte condensato con il cacao sul fuoco.
E nascono questi.
Fatene tanti, mi raccomando.
O non fateli per nulla se pensate siano un pericolo.
Perchè si, lo sono.
Ed ho la coscienza pulita, per avervelo detto ;)



BRIGADEIROS

una lattina di latte condensato da 397g
30 g di burro
2 cucchiai di cacao amaro
poca acqua
nocciole tritate, cocco grattugiato, zuccherini per la copertura


Versare il latte condensato in un pentolino insieme al burro. A parte in una ciotolina sciogliere il cacao in pochissima acqua ed unire il composto a quello di latte e burro.
Mettere tutto su fuoco medio/basso e girare sempre finchè il composto addensa bene più o meno come in foto. Ci vorrà a seconda del pentolino usato e della fiamma dai 20 minuti minimo alla mezz'ora abbondante.

A questo punto versare in una ciotola e far raffreddare a temperatura ambiente.
Prelevare quindi con un cucchiaino delle piccole porzioni di composto e lavorarle tra le mani a formare delle palline che andranno rotolate in quello che preferite (zuccherini, frutta secca tritata, cocco grattugiato, zucchero, etc)
Terere in frigo.


NOTE

- durano in frigo anche una settimana. Possono essere congelati.

- la fiamma non dev'essere troppo alta, o si brucia tutto diventando amaro!

- visto il periodo pasquale potreste provare a realizzarli anche a forma di ovetto.


35 commenti:

  1. Stefy hai scritto che in frigo durano una settimana...secondo me nemmeno un giorno!!! Ah ah, ma non perchè non sono buoni i biscotti, perchè sono trooooooppoooo buoni :P

    RispondiElimina
  2. O_O seeee una settimana, manco mezza giornata durano ^_^ favolosi Stefy!!!

    RispondiElimina
  3. ho scoperto questi dolcini grazie a una signora brasiliana una ventina di anni fa e da allora ho cercato di dimenticarli e di non tenere il latte condensato in dispensa per non cadere in tentazione e tu cosa fai? me li riproponi di lunedì mattina? sei senza cuore :D

    RispondiElimina
  4. In effetti vivere in un compound deve essere divertente: tante idee, tanti colori, tante culture e soprattutto tanteeeee ricette.
    Per "fortuna" che sono intollerante al latte, altrimenti...
    Però possono essere un'alternativa allo "smaltimento" delle uova di Pasqua, perchè no???
    Buona Pasqua a tutti voi!!!!!

    RispondiElimina
  5. Conosco la bontà di questi dolci, ho un'amica brasiliana bravissima in cucina... per la felicità mia e della mia famiglia!!!
    Un abbraccio Stefania!!!

    RispondiElimina
  6. Questi dolcini cadono a ciccio come si dice dalle nostre parti....devo giusto fare un buffet e sono perfetti in mezzo ai dolcetti.
    Quanti ne escono?
    ...e poi...cacao in polvere giusto?
    ultimo (e basta giuro), come la vedi un'aromatizzata con caffè o rum? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo 20/30 a seconda di quanto li fai grandi, e il cacao è in polvere.
      Puoi aromatizzare ma attenta che non ti si sbilanci il composto diventando troppo molle :)
      Baci!

      Elimina
    2. Grazie....lo sai che li proverò immediatamente ehhhh!
      baci baci :)

      Elimina
  7. I brigadeiros! Li avevo quasi del tutto dimenticati, li preparo oggi stesso :*

    RispondiElimina
  8. Li conoscevo già questi dolcetti, sono favolosi!!
    Se ti ricordi, è una delle prime ricette che ho postato nel blog appena nato, fatti con il microonde...
    Bacioni.

    RispondiElimina
  9. Però! Questi sono furbi davvero, veloci e carinissimi. Te li copio al volo. Buona giornata. Eleonora

    RispondiElimina
  10. Il latte condensato secondo me viene sottovalutato, invece è ottimo per una marea di preparazioni, io l'ho usato anche per farci la crema spalmabile di nocciole e cioccolato (tipo Nutella) ed è una vera goduria, come lo sono i tuoi dolcetti! Ti auguro una buona settimana

    RispondiElimina
  11. altro che coscienza pulita! come faccio a non provarli? :D

    RispondiElimina
  12. questa volta li provo.
    Esco in pausa pranzo alla ricerca del latte condensato.
    :-)

    RispondiElimina
  13. Devono essere una vera goduria!!!!

    RispondiElimina
  14. araba ti faccio una statua! ovetti home made a gogo x parenti e amici :)

    ancora grazie di cuore

    RispondiElimina
  15. Anche io ho avuto contatti con delle brasiliane che me li hanno fatti assaggiare, però non sono venuti a casa mia a insegnarmi la ricetta...doveva arrivare l'Araba pensa te!

    RispondiElimina
  16. Mmmmmmm. m fido..poi amo il latte condensato ...ciao cara sei bravissima

    RispondiElimina
  17. A parte il latte condensato che è il massimo dello zucchero il resto è ok. penso di farli un cioccolatino alla settimana dureranno una vita. :D
    Ciaooo

    RispondiElimina
  18. Tu sei la mia spacciatrice ufficiale di ricette con il latte condensato, e anche se il mio fisico un po' ti odia, io ti adoro! Sai no che io me lo mangio anche direttamente dal tubetto?? Forse questo potevo anche evitare di dirlo ma....giuro che se faccio questi dolcini li spazzolo in 10 minuti al massimo! Sei una potenza!

    RispondiElimina
  19. eccoli! avevo visto la ricetta in giro di recente, e avevo subito pensato "roba da araba!"
    e poi "madonna come devono essere buoni!" e quindi "roba da araba a maggior ragione!"
    non mi sbagliavo, vedo!

    RispondiElimina
  20. lo sai che quando vedo il latte condensato ti penso e lo metto nel carrello? Lo sai, no? quella ditta dovrebbe quantomeno farti una fornitura a vita :-D
    belle e golosissime!!!

    RispondiElimina
  21. ho sentito il profumo dei brigadeiros, li ha preparati un'amica brasiliana e ho potuto solo annusarli :) però ho sentito con le mie orecchie i mugugni di vero piacere di chi li mangiava :) Aspetto la versione vegana ;) Ciaooo, un abbraccio ;)

    RispondiElimina
  22. Queste tue ricette di bon bon che non richiedono cotture in forno o procedure particolari sono davvero diaboliche. So già che farò anche queste, dopo quelli al cocco.

    RispondiElimina
  23. Ecco, ho scoperto cosa manca nella mia vita: dei vicini di casa brasiliani! Fortuna che, grazie al tuo blog, posso colmare anche questa lacuna... ;-)
    Questi dolcetti devono essere uno SPETTACOLO! Altro che durare una settimana o venir surgelati: con me nelle vicinanze, golosona come sono, sarà già tanto se il composto arriverà fino al punto di trasformarsi in palline... :-D

    RispondiElimina
  24. MA brigadeiros non vuol mica dire brigante come quella che propone queste tentazioni?
    Ne sai una più dei brasiliani! Buona Pasqua carissima. Pat

    RispondiElimina
  25. Ciao Bella I LOVE YOUR BLOG
    I will follow u on INSTAGRAM =)

    Please read my last post : http://www.welovefur.com/travels/fur-excellence-in-athens-all-the-photos-taken-at-the-show-and-the-interview-with-nikos-panagiotou/

    LOVE U
    LF @ladyfur

    =)=)

    RispondiElimina
  26. Che chicche che sono stefi ❤️
    Buona pasqua di cuore, mia cara Amica. Un abbraccio grande grande

    RispondiElimina
  27. golosissimi! Tantissimi auguri per una serena Pasqua piena di gioia e di tanto cioccolato!
    Alice

    RispondiElimina
  28. Che belli! Buona Pasqua!

    Ciao
    Alessandra

    RispondiElimina
  29. chi non ricorda i brigadignos uno snack molto famoso in brasile mi piace molto questa versione in brigadeiros :-))))

    RispondiElimina
  30. me smemorato, auguri di Buona Pasqua

    RispondiElimina
  31. Li ho assaggiati in Brasile e creano decisamente dipendenza!
    Se, come me, sei appassionata della cucina brasiliana ti segnalo il sito SABOR BRASIL, che ha anche la versione in italiano e che spiega le ricette in modo semplice e preciso.
    Ne ho rubate diverse e con le loro indicazioni vengono tutte perfette!

    RispondiElimina
  32. Testati ed approvati!! Ecco la versione sul mio blog, ovviamente ti ho citata: http://profumodizucchero.blogspot.it/2015/04/brigadeiros.html

    RispondiElimina
  33. Stessi dolcetti, fatti da amici brasiliani diversi... Divini.
    Concordo sul monito: farne molti!
    V.

    RispondiElimina