giovedì 13 marzo 2014

Tortine furbissime ai funghi e formaggio


Ogni tanto succede.
Niente parole.
Proclami.
Accuse.
Racconti.
Succede che decidi di friggere una zeppola.
E la zeppola decide di friggere te.
Ustioni su una gamba, un braccio.
Schizzi di olio bollente dappertutto.
Due dita della mano destra fuori uso.
Il viso preso di striscio, ma per fortuna è la parte meno grave.
Le prossime le faccio al forno :D


Mentre recupero il pieno uso della mano vi lascio una ricetta favolosa per quanto sia buona senza richiedere quasi nessuno sforzo: bellissime come antipasto, su un buffet o anche come piatto unico per una cena leggera.
Provatele, superano ogni aspettativa.
Anche di velocità ;)



CREAMY GARLIC MUSHROOM PIES
per 4 pezzi

4 grossi funghi Portobello
un cucchiaio e mezzzo di olio di semi (ma ho usato olio extravergine)
150 g di formaggio cremoso all'aglio ed erbe tipo Boursin
sale, pepe
uovo battuto o latte per spennellare
pasta sfoglia (comprata, fatta in casa o furba)


Accorciare il gambo dei funghi in modo da renderli piatti e cuocerli in una padella con l'olio per pochi minuti per parte, finchè saranno morbidi e scuriti.
Rilasceranno un po' di liquido, è normale: farli scolare su carta assorbente da cucina per assorbirne l'eccesso.
Tagliare intanto la pasta sfoglia in quattro quadrati, ogni lato dovrà essere di circa 4cm più largo dei funghi.
Porre i quadrati su una teglia coperta con carta forno quindi mettere un pezzetto di formaggio al centro di ciascuno. Completare con un fungo in ogni quadrato e condire con sale e pepe.



Sollevare i lati dei quadrati attorno ai funghi, pizzicando la pasta in modo che risulti stretta e fissata in una sorta di cestino.
Spennellare i bordi con uovo battuto o latte e cuocere in forno preriscaldato a 200 gradi per circa 15-20 minuti, finchè la pasta sarà gonfiata e dorata.

NOTE

- meglio consumare le tortine entro poche ore dalla loro preparazione.

- se non trovate il Boursin andrà bene qualunque formaggio morbido alle erbe, e aggiungete un trito di aglio.


46 commenti:

  1. ma come ti sei fatta male?? :(
    cosa ha rimbalzato in padella, la cappa?
    santo cielo, auguri: fanno malissimo, le vesciche da ustione...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una zeppola è, giuro, esplosa portandosi dientro un'onda anomala di olio che mi ha investito in pieno...voglio una tuta di amianto per il compleanno :D

      Elimina
  2. Ussignur!!!!
    Mi spiace davvero tanto...Maledetta zeppola!!!
    Meglio affidarsi ai classici funghi che, quando meno te l'aspetti, non ti colpiscono a tradimento...

    Oltretutto, mentre leggevo, pensavo che avrai utilizzato medoti di guarigione home-made, visto che non ci si può affidare a medici e/o farmacisti per consulenze.

    Povera Arabaustionataincucina... ;-(


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara omonima, a dire il vero sono andata al pronto soccorso data l'entità dell'ustione. Ma del medico che non ha voluto visitarmi racconto la prossima volta ;)
      Grazie!!!

      Elimina
  3. Tesoro accidenti a volte in cucina bisogna proprio fare attenzione e immagino il fastidio e il dolore della mano fuori uso...io mi brucio sempre anche quando tiro una teglia dal forno...sarà il destino delle food blogger questo!!Un bacione cara rimettiti presto e queste tortine devono essere prorpio saporite!!Bacioni,Imma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mano, braccio, gamba...ho un'ustione di secondo grado. Ma passerà ^_^

      Elimina
  4. Ho letto delle tue disavventure, mi spiace molto, soprattutto mi spiace che tu sia stata costretta a rimanere a casa ad aspettare tuo marito senza il quale non potevi farti visitare. Per fortuna la cosa si è risolta e non è molto grave, ma se ad una donna accadesse qualcosa di peggio per cui aspettare sarebbe pericoloso? Ti mando un abbraccio virtuale.
    Per quanto riguarda le tortine furbissime grazie per la dritta, con queste si risolve un bell'antipasto dell'ultimo minuto :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, un bel problema...uno dei tanti di questo Paese.

      Elimina
  5. la maledizione del fritto!! Tutte le tue ricette furbe mi fanno impazzire!! Queste tortine hanno un'aria appetitosissima oltre furba! Le proverò! Bacioni

    RispondiElimina
  6. :-( mi dispiace proprio tanto <3 ci sentiamo un abbraccio

    RispondiElimina
  7. Arabella, che brutto leggere di questa disavventura. Sarà per questo che io ho paura di friggere e le zeppole le faccio al forno?
    Non conoscevo questi funghi, ma mi fido di te e dei Bikers e mi metto a cercarli :)
    Un abbraccio grande*

    RispondiElimina
  8. Oddio mi dispiace. E già immagino cosa sia successo al pronto soccorso...Non vedo l'ora di leggere il tuo resoconto anche se so già non ci sarà da sorridere... Sai che a una mia amica è successa la stessa cosa con il churros? Lei però si è ustionata il viso...Tanto spavento ma per fortuna poi tutto è andato a posto :-)
    un abbraccio,
    simo

    RispondiElimina
  9. Da frequente ustionata ho sempre il Foille a portata di fornelli, quindi capisco...eccome se capisco...
    Questo tortino salato è la fin del mondo, sono quelle cose sfiziosissime che ti risolvono una cena, un aperitivo e pure un pranzo al volo! Favoloso!!!
    Ciao, Tatiana

    RispondiElimina
  10. urca, che male, mi dispiace.
    le tortine ai funghi sono comode e anche veloci e come sempre molto appetitose!
    rimettiti presto!

    RispondiElimina
  11. lasciamo stare gli incidenti in cucina :( mi spiace tanto per il tuo incidente con i fornelli...
    però il tortino ti ha risolto un ottima cena *__^
    p.s. la prossima volta una tuta para schizzi da cima in fondo :-D
    baci ..
    lia

    RispondiElimina
  12. urca che male :-(( e la tuta d'amianto me la prenoti pure a me?!?

    Tortini magnificisissimi .... appena visti su FB e sapevo che la ricetta mi avrebbe illuminata. Miticissima

    RispondiElimina
  13. Se indossavi quella palandra fino ai piedi che sono costrette a portare (solo fuori casa se non erro) le tue sfortunate concittadine ti saresti salvata! :D:D:D Ah, zeppola traditrice... :D

    RispondiElimina
  14. Ciao! ma che bellezza queste tortine di funghi e formaggi e sono davvero molto semplici da realizzare! vengono benone e chissà come son buone!
    un bacione

    RispondiElimina
  15. Ustione si secondo grado, mannaggia stefà! Non oso immaginare il dolore...tantissimi auguri di pronta guarigione!( meno male che l onda anomala di olio ha risparmiato il viso, mamma mia)
    Le tortine in compenso sono bellissime e immagino anche molto buone!
    Un bacione

    RispondiElimina
  16. Mannaggia alle zeppole, mi dispiace :-(
    Carine queste tortine, un'ottima idea per un buffet o un aperitivo dell'ultimo minuto

    RispondiElimina
  17. Oh cavoli...ecco xche' non amo friggere e le zeppole preferisco prepararle al forno! Spero che non siano profonde le ustioni e passino in fretta, xche' ti vogliamo attiva ai fornelli ;)! Ciao ciao luisa

    RispondiElimina
  18. santo cielo !!! :D sfigurarsi per una zeppola no eh! non ne vale la pensa:D ti ho letto su fb e sono contenta di sapere che stai meglio! Riguardati!!! Ciaoo, un abbraccio

    RispondiElimina
  19. mi dispiace,quesi sono i rischi che si corrono nel preparare le cose buone,purtroppo, ottime anche queste tortine,buona guarigione

    RispondiElimina
  20. ciao stefy proprio oggi ho postato le mie zeppole fritte e immagino che per te ora siano diventate un incubo....mi spiace tanto, cerca di riguardarti! belle le tue tortine ai funghi, a prima vista mi sembrava una crema di cioccolato...hahahaha
    Mi chiedevo se hai poi fatto la mia panna cotta salata? Fammi sapere!
    Un bacio cara e stammi bene!

    RispondiElimina
  21. mi spiace veramente mnolto avevo letto su fb ma non conoscevco nessun rimedio utile.sigh

    RispondiElimina
  22. mannaggia Stefy ti sei ustionata.....forse la foga di assaggiare ;-)
    questi stuzzichini sono proprio veloci e intriganti...hanno una forma curiosa!
    Rimettiti prestissimo,
    Vale

    RispondiElimina
  23. Mi dispiace proprio probabilmente quando fa cosi' significa che c'era una componente acquosa nell'impasto...io dico sempre che odio friggere,per fortuna quest'anno Morena di menta e cioccolato mi e' venuta in soccorso con tantissime ricette di dolci al forno! Buona convalescenza,ti auguro di rimetterti presto :)))

    RispondiElimina
  24. Oh, no ma cosa è successo?!! aiuto! Recupera in fretta mi raccomando! Un abbraccio
    www.bonjourchiara.com
    Facebook Page Bonjourchiara

    RispondiElimina
  25. ciao Chiara, lo sai che google ti penalizza se spammi il tuo link nei commenti ai post altrui? :)
    e non è neanche tanto educato, imho

    comunque, queste le provo stasera, ho tutto in frigo e una voglia matta di sentirle sotto i denti <3

    RispondiElimina
  26. Nooo! Come mi dispiace che ti sei ferita "sul campo"!! Non farci preoccupare, tienici aggiornate sulla tua convalescenza... Certo che anche tu... friggere con 40 gradi all'ombra!! Auguroni cara!! Mari73

    RispondiElimina
  27. Bellissime Araba, queste tortine...
    nonostante le ustioni, continui a cucinare prelibatezze, eh?.)
    Ciao
    Cinzia

    RispondiElimina
  28. quanto mi piacciono le tue ricette furbe,hanno una riuscita assicurata del 100%!!!

    RispondiElimina
  29. Stefy la zeppola maledetta per me proveniva da una ricetta sbagliata, se fossimo vicine ti porterei volentieri una mia zeppola magari al forno per non farti venire in mente brutti ricordi...Ti abbraccio tanto, tanto, guarisci presto e intanto riposati un po'.
    Notte

    RispondiElimina
  30. mi ero persa questo post e non sapevo di questa disavventura. Come va Adesso? Un bacio!

    RispondiElimina
  31. Oh caspita spero che tutto ora sia passato, le scottature non sono cose da poco! E che belle queste tortine davvero furbissime! Un bacione

    RispondiElimina
  32. Ma che combiniiiiiiiiiiiiiiiiiiii???????????
    non ti posso lasciare un momento e tu....ti cuoci!!!!!!
    ottima questa idea....sento già il profumo....un bacione e mille auguri!!!

    RispondiElimina
  33. furbissimi, si....e assolutamente squisiti, immagino! Un abbraccio

    RispondiElimina
  34. spero stai meglio o_O anche nel dramma riesci ad essere sempre allegra e positiva! se vuoi farti due risate mio padre andava botta e risposta con l'olio...al primo schizzo gli risponde di improperio, l'olio risponde con schizzo di sguincio, papà rilancia con un mortacci e l'olio incalza con doppio colpo in due direzioni,grazie al gioco di bacino è uscito indenne e quindi giù a risate! Mi dispiace ancora tantissimo per te! le ustioni sono dolorosissime e spero tu abbia una pianta di aloe.. od una di rovi per il tuo "medico"
    Ricetta veloce e golosa!
    Un abbraccione Ste!
    Giulia

    RispondiElimina
  35. aaaahhhh mi hai fatto ridere le zeppole hanno deciso di friggere te ...ohi ohi che dolor io ne so' qualcosa mi sono ustionata nel periodo che abbiamo avuto il terremoto e dovevamo dormire fuori avevo acceso la citrosella per le zanzare mio figlio correndo gli da' un calcio e mi arriva sul braccio ...un dolore da piangere volevo resistere ma sono dovuta andare al ps ...ustione di primo grado ...dopo 2 anni si vede ancora ....la tua ricetta e' super come tutto quello che prepari ...ciao Stefy

    RispondiElimina
  36. Mi spiace per la tua disavventura, ti auguro di guarire presto!

    RispondiElimina
  37. guarda che inevitabilmente fa, poi queste cose possono capitare è un attimo buona guarigione

    RispondiElimina
  38. non parlare con me di ustioni che ho le braccia pegio di jack lo squartatore
    in pizzeria mi brucio vicino ai forni che sono troppo bassa 1.60 :(
    vicino alla friggitrice per la fretta olio a 195 ° 0.o
    lasciamo stare va!!!!
    il miglior rimedio che ho provato su una cicatrice proprio sul petto è stata la calendula
    altro che creme e cremine della farmacia
    quella un miracolo nemmeno un segno mentre sulle braccia no per aver usato creme da cifre abnormi
    questa è un'latra ricetta che va dritta per le cene veloci

    RispondiElimina
  39. L'ultima volta che sono stata in Egitto ho riscontrato un'ustione di 2° grado, quindi ti capisco benissimo! Oltre ad augurarti una buona guarigione, mi complimento per la ricetta: sembra ottima e facile da fare!

    RispondiElimina
  40. Ma nooo poveraaaa!! :( le tortine sono buonissime e furbissime! ricetta perfetta!

    RispondiElimina
  41. Ho seguito con ansia la tua disavventura, l'olio bollente è veramente un pericolosissimo nemico. Nella sventura hai avuto comunque fortuna, poteva andare molto peggio.
    Ho imparato ad apprezzare questo libro seguendo lo starbooks e queste tortine non fanno altro che confermarmi la genialità in cucina di questi simpaticissimi bikers.
    Un abbraccio!

    RispondiElimina