mercoledì 20 marzo 2013

Starbooks di Marzo 2013: Tartufi di cioccolato bianco alle fragole e pepe rosa



Va bene che è cioccolato.
Va bene che è bianco, che l'augusto consorte ama quanto la sottoscritta.
Ma forse stavolta sarà chiedere troppo.
Siamo pur sempre in casa di colui che considera le spezie un'invenzione del demonio, pepi e simili armi di distruzioni di massa e la cannella semplicemente un lavandino.
Pazienza, sai che sofferenza sapere che dovrò mangiarmeli tutti io.
Le premesse sono buone, visto che guarda interessato le fragole che cuociono mentre io studio accuratamente i passaggi sul libro dello Starbooks del mese, ovvero Avventure al Cioccolato di Paul A.Young.
Fai la marmellata?
No, non faccio marmellate.
Le preziose tavolette di cioccolato bianco nascoste bene bene, che qui non si trovano spesso.
Le tiro fuori che lui è ancora in cucina.
Ti prego! Una sola!
Devo essere dura, o non ne avrò abbastanza per realizzare i dolcetti.
Una negoziazione degna dei colloqui Israele-Palestina porta alla risoluzione finale che sarà lui a ripulire il pentolino in cui lo scioglierò.
Certo, sempre tacendo quel piccolo, insignificante particolare.
Lo sciolgo si, il cioccolato.
E lo mischio con le fragole.
Ma lo annego nel pepe rosa.
Temo, e parecchio.
L'ingordo sarà punito?
Porgo il pentolino con nonchalanche.
Non voglio guardare.
Ora farà una di quelle facce buffissime che vengono solo a lui.
E dirà una di quelle frasi assurde che vengono solo a lui e mi faranno ridere per sempre.
Urca, silenzio.
Buono quest'affare.
Ma va.
C'è un sapore che non riconosco, ma sta bene.
Non chiameremo CSI questa volta.
Confesso subito, anche perchè nel pepe rosa tra poco devo rotolarceli...
L'ha detto lui, eh.
Non sono più l'uomo di una volta.
Chissà se voleva essere un complimento alla cuoca :-)

Allora, se c'è cibo che può portare alla perdizione è questo. Vellutato, scioglievole, bilanciatissimo nei sapori senza che nessuno sia preponderante.
Il pepe rosa, giuro, non si può far senza.
E manco a dire che sono di una facilità disarmante: provate e tutti vi chiederanno se sono appena arrivati da qualche raffinata pasticceria parigina ;-)
Una ricetta da appuntare, e da conservare per sempre.
Ed a cui non cambiare una virgola!



Le altre ricette testate oggi sono:

Vissi di cucina con  Pesto al cioccolato
Ale only kitchen con  Crackers al cacao






TARTUFI DI CIOCCOLATO BIANCO ALLE FRAGOLE E PEPE ROSA
per circa 40 pezzi

200 g di fragoline di bosco o fragole comuni
75 g di zucchero di canna
200 g di panna liquida fresca
450g di cioccolato bianco
10g di pepe rosa, pestato

per la copertura

300 g di cioccolato bianco
15 g di pepe rosa, pestato grossolanamente

Lavare molto bene le fragole o fragoline e metterle in un pentolino insieme allo zucchero.
Cuocere su fuoco medio/basso finchè saranno ridotte ad una purea e il volume sarà diminuito di circa la metà. Questione di minuti, eh!
Passare la purea ad un colino per eliminare eventuali residui (non l'ho fatto) e rimetterla nel pentolino insieme alla panna ed al pepe rosa pestato.
Far sobollire piano per due minuti, quindi spegnere il fuoco e versare il tutto in un'altra ciotola contenente il cioccolato spezzettato.
Girare con una spatola finchè sarà sciolto, quindi lasciar raffreddare a temperatura ambiente e poi in frigo. La ricetta indica come tempo due ore, ma dato che è molto morbida meglio una notte.
Il giorno dopo prelevare piccole porzioni del composto con un cucchiaino e rotolarle velocemente tra le mani per dare una forma sferica.
Spolverizzare le mani con amido di mais o zucchero a velo per facilitare l'operazione, ma siate delicati!
Mettere le palline in frigo (molto meglio in freezer) e temperare il cioccolato bianco per la copertura.
Non l'ho fatto, lo ammetto, ma se voleste cimentarvi queste le istruzioni: mettere due terzi del cioccolato in un pentolino e porre quest'ultimo su un bagnomaria.
Appena il cioccolato è sciolto allontanarlo dal calore e mescolando vigorosamente aggiungere il restante terzo. Mescolare finchè il composto raggiunge i 26 gradi ad un termometro da pasticceria.
Se non si ha un termometro, toccare il cioccolato che dovrà sembrare a temperatura corporea.
Rimettere il pentolino sul bagnomaria e fargli raggiungere la temperatura di 31 gradi.
Il cioccolato è quindi pronto da usare.
Io ho semplicemente sciolto il cioccolato bianco e vi ho immerso le palline ben fredde di freezer ad una ad una, che andranno poi rotolate nel pepe rosa.
Far rassodare e servire.



NOTE:

- come ho detto il temperaggio non è fondamentale per la riuscita della ricetta, ed io ho fatto senza.

- i tartufi resistono in frigo diversi giorni.


84 commenti:

  1. Grandiosi! Stefania,anch'io faccio i tartufi senza temperare il cioccolato.Life is too short!
    Un bacione.

    RispondiElimina
  2. sarà che io invece amo tutto quello che è spezie e devo dire molto sinceramente che non ho mai usato il pepe rosa, come i mille sali che trovo al mercato di tutti i colori e provenienze....è un mondo che amo ma che non conosco ma piano piano mi ci avvicinerò anch'io...ottimi i tuoi dolcetti! :)

    RispondiElimina
  3. Ma sono buonissimi...Adoro il cioccolato bianco!!!

    RispondiElimina
  4. Bellissimi! Da fare assolutamente, veloci e molto scenografici (oltre che sicuramente buonissimi!)

    RispondiElimina
  5. Questo starbooks mi fa davvero impazzire...e questi tartufi sono diviniiiiiiii!!Baci,Imma

    RispondiElimina
  6. Avrei voluto vedere la tua faccia mentre l’augusto consorte trangugiava allegramente pepe e cioccolato bianco! :)))

    Piuttosto, con 750 g di cioccolato, quanti tartufi ti sono venuti?

    RispondiElimina
  7. come dicevo ad un'altra tua "socia" di starbooks, questo libro è uno spettacolo, avete realizzato tutte delle meraviglie...
    Questi tartufini sono di un intrigante!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  8. che golosi sono!! e molto belli anche...
    se li ha mangiati tuo marito, magari riesco anche col mio!!!!
    Ciao

    RispondiElimina
  9. stupendi e easy, cioè alla mia portata.
    Forte il marito, sì era decisamente un complimento quella frase, non è più l'uomo di una volta perché tu l'hai cambiato :-)

    RispondiElimina
  10. fantastici questi tartufini

    RispondiElimina
  11. ma sono stupendi! cara, se ti serve vengo io a darti una mano a magnarteli è.. prendo il primo volo tienimene da parte qualcuno :) ricetta favolosissima!
    un bacio

    RispondiElimina
  12. Golosissimi!!! E se hanno corrotto tuo marino, posso tutto! Nel mio frigo però non credo che possano resistere per diversi giorni! ;-)
    Alice

    RispondiElimina
  13. Ti assicuro che in casa mia non resisterebbero diversi giorni nel frigo... forse qualche ora ;-)

    Bacioni e grazie di questa peccamniosa tentazione

    RispondiElimina
  14. Bellissimi, Stefania! Ogni ricetta che passa per le tue mani acquista magia :)
    Sempre complimenti!

    Ele

    RispondiElimina
  15. durano in frigo?
    beh... prima ci devono arrivare...

    RispondiElimina
  16. Punto 1. Mi hai convinto da subito. Salvo la ricetta e, non appena ci saranno delle fragole decenti, ci provo di sicuro (ché l'abbinamento cioccolato bianco-pepe rosa mi gusta assai -qui a Torino lo propone un certo Guido Gobino).
    Punto 2. So che il cioccolato bianco è il peggio del peggio, lo so, ma anche io lo amo (e il fidanzato pure)
    Punto 3. Sì, è un complimento alla cuoca. Solo una donna "cuciniera" e con una buona dose di pazienza e decisione può cambiare le papille gustative di un uomo. Ne ho le prove.

    Un abbraccio

    RispondiElimina
  17. Ahahahah anche qui il cioccolato bianco va per la maggiore, il marito si giustifica dicendo che fa meno male rispetto al quello scuro! ahahaha Il pepe rosa lo guarda con diffidenza ma alla fine lo ha accettato, la cannella purtroppo no vade retro! Ma meglio per me che sono cannella dipendente. Comunque Cioccolato bianco, fragole e pepe rosa... sì credo proprio che gli garberebbero tanto! :)

    RispondiElimina
  18. SE non fosse per il pepe rosa....ma se garantisce il consorte che, come me, è contro ogni tipo di spezia, ..forse forse, ...ma proprio forse, li farò...MA SENZA PEPE HIHIHI:-)))
    Cinzia

    RispondiElimina
  19. Questi tartufi devono essere una goduria infinita. Li proverò di sicuro

    RispondiElimina
  20. Che dire... Come sempre i tuoi racconti mi mettono il sorriso! Bellissima ricetta... Devo proprio provarla!
    Giudy

    RispondiElimina
  21. Se anche il consorte ha apprezzato vuol dire che son fantasmagorici !!! Ma io non avevo dubbi;)

    RispondiElimina
  22. E chi l'avrebbe mai detto che pepe rosa e cioccolato bianco potevano unirsi felicemente in matrimonio??
    Io no davvero, eppure ogni volta che mi proponi accostamenti "strani" mi metti davanti alla realtà ed all'evidenza: SI PUO' FARE!!!

    Sarebbe veramente bello poter sapere a cosa pensa l'augusto consorte quando si trova davanti i piatti che gli prepari, sicuramente i suoi commenti sarebbero spassosissimi.

    RispondiElimina
  23. Mamma mia che cibo del demonio... questi si che ti accompagnano allegramente sulla strada della perdizione!!! Me li sono segnati mi è venuta voglia di farli per Pasqua! Un bascio!!!

    RispondiElimina
  24. comunque l'augusto consorte è un sbraco! :)

    Io non amo molto il cioccolato bianco con le fragole perché è troppo dolce come insieme per me, temo mi stucchi. Dici che con il pepe rosa potrei ricevere sonora smentita?

    RispondiElimina
  25. Sono stata con la faccia ridacchiosa dall'inizio alla fine di questo post, insomma l'espressione di una vera idiota ma tu mi fai troppo ridere, o dovrei dire il frequente protagonista dei tuoi post, che è veramente un personaggio formidabile. Tu da grande regista lo sai far muovere come si deve, ma le tue storie sono sempre troppo spassose.
    E questi robi paradisiaci me li sognerò fino al momento in cui non riuscirò a farli.....ma quanto sono irresistibili?
    Ti abbraccio forte. Pat

    RispondiElimina
  26. Mmmmmmm.....l'utilizzo del pepe mi attira. L'aspetto è delizioso....se ci riesco li provo :)

    Ciao Stefania, ti leggo sempre anche se commento poco :)))

    RispondiElimina
  27. Ciao Stefania,
    l'abbinamento sembra interessante, ma il cioccolato bianco non mi piace. Potrebbe avere un buon sapore fatto anche con il cioccolato fondente, o sarebbe troppo amaro e coprirebbe il piccantino del pepe rosa?

    Sara

    RispondiElimina
  28. Adoro il tuo blog, le tue ricette ed il tuo modo di scrivere...non mi stanchero' di dirtelo..interessantissima ricetta, accostamenti che mi attraggono...sei sempre la n°1!

    RispondiElimina
  29. Appena trovo delle fragole buone, voglio assolutamente provare questi tartufi, la tua descrizione non lascia scampo... Però, nel mio caso, non avrò nessun timore alla prova assaggio del marito... anzi!!!

    RispondiElimina
  30. Se porta alla perdizione allora è mio!!! :-D ....è se il marito non lo apprezzerà ...ancor meglio : tutto mio!!!!! Complimenti Stefania !!!

    RispondiElimina
  31. Con quelle dosi di grasso, che il cioccolato bianco e la panna han dentro solo quello, qualunque pepe rosa viene neutralizzato - anzi diventa indispensabile per non neutralizzare le papille!
    Il cioccolato bianco, a piccole dosi, piace molto anche a me.

    RispondiElimina
  32. come mi affascinano le tue ricette!!!!!poi le spieghi benissimo........
    poi mi sei simpatica..........
    poi ti seguo fedelmente.........
    poi mipiaci sempre...........
    poi mi fai .....ingrassare<3

    RispondiElimina
  33. Mmmmm... Si può provare... Anche noi adoriamo il cioccolato bianco, e anche le fragole... Per il pepe... Bisogna pur provare cose nuove!! ;) voglio fare anch'io la prova assaggio pre-rotolamento... Hihihihihi....

    RispondiElimina
  34. Hai ragione! Sembrano usciti da una pasticceria francese,sono perfetti e troppo invitanti!!!
    Ho riso anche io... anche a casa mia gli alimenti più buoni li devo sempre nascondere! se no marito e bimba me li fanno sparire prima di poterli cucinare!!!

    RispondiElimina
  35. Ho un piccolo dono per te spero che ti faccia piacere. Buona giornata

    RispondiElimina
  36. Ricetta gia' scopiazzata....credo che la faro' quanto prima!!!!
    Mamma mia quanto mi piace gia' solo leggendola!

    E cmq sei una grande col marito.... troppo forte! :-)
    Un abbraccio
    PAola

    RispondiElimina
  37. buonissimo.mi immagino davvero il contrasto di sapori!

    RispondiElimina
  38. buonissimi e delicatissimi, complimenti

    RispondiElimina
  39. Stai superando te stessa! Le ultime due ricette sono FAVOLOSE! :) Kiss @Nikita

    RispondiElimina
  40. povero maritino :-D
    questi tartufini sono come le ciliegie, uno tira l'altro e mi intriga parecchio l'uso del pepe rosa!! un abbraccio, Ros

    RispondiElimina
  41. mi hai fatto morire dal ridere con il racconto del " pepe nascosto"!!! ahahaha.. devono essere sicuramente divini! e, anch'io senza temperaggio.. quindi li farò presto! buona giornata!

    RispondiElimina
  42. Ciao stefania!!! sei fantastica...leggerti è sempre una gioia!! e questi tartufi?!?! favolosi, già li ho salvati e presto li rifarò!! baciii

    RispondiElimina
  43. dolcetti eccezionali.. fragoline di bosco e cioccolato bianco due ingredienti che amo... ma quanto devono essere buoni? li proverò sicuramente cara stefy! complimenti:*

    RispondiElimina
  44. tantissimo cioccolato bianco! devo dire che da solo non mi fa impazzire ma così, con fragole e pepe rosa sono troppo curiosa, saranno buonissimi!!!

    RispondiElimina
  45. li farò di certo...le fragole erano l'unico frutto che mi era rimasto e proprio qualche giorno fa ho avuto una reazione allergica (non sono più la donna di una volta) ma non mi arrendo. le voglio riassaggiare in questa versione paradisiaca

    RispondiElimina
  46. Stefania che meraviglia di bontà!!! Mi risalvo un'altra tua ricetta :)

    RispondiElimina
  47. fragoline di bosco..appena ho letto mi è venuta voglia. Mi accontenterò di fragole normali per ora e direi ke questi x pasqua son da fare!

    RispondiElimina
  48. @ Edith Pilaff: come non essere d'accordo!

    @ Elisina: ha un sapore molto, molto delicato, non disturba davvero con il cioccolato.

    @ mari lasagnapazza: si, semplicissimi!

    @ Dolci a gogo: non posso darti torto...

    @ Ziopiero: una quarantina, ma nel cioccolato di copertura c'è un po' di spreco (se spreco si può considerare quello che finisce in panza :-)

    @ Simo: un libro pericolosissimo :-)

    @ franci e vale: secondo me vai tranquilla.

    @ poverimabelliebuoni/insalatamista: ed alla mia, per questo mi sono piaciuti!

    @ Cinzia: grazie

    @ sara non sapeva cucinare: troppo tardi :-D

    @ paneamoreceliachia: e pure gluten free!

    @ Letiziando: qui hanno rischiato di non vederlo proprio, il frigo.

    @ le torte di ele: grazie :-)

    @ patalice: concordo...

    @ Giulietta Alterkitchen: non nominarmi Gobino...il creatore del cioccolato che amo più in assoluto!!!

    @ Laurdadv: se sono garbati al mio...

    @ Cinzia: ahahahahhaah lo sapevo!

    @ Valentina La pozione segreta: :-)

    @ Dajana: di un buono esagerato!

    @ Viaggiare Cucinare Raccontare: mille grazie

    @ DOlcemeringa Ombretta: :-)

    @ Stef: mi hai dato un'idea...in effette bisognerebba che vi raccontassi cosa ha detto quando ha scoperto della cannella nelle polpette :-)

    @ Patty Patty: sono adattissimi a Pasqua, ma anche per qualunque altra festa ;-)

    @ Pillow: sono dolci, certo. Il pepe rosa però dà un boost che stupisce al tutto!

    @ Patty: il frequente protagonista si lamenta in effetti di apparire troppo su questi schermi :-)

    @ Michela: un bacione e grazie ;-)

    @ Sara: puoi provare, ovviamente viene un'altra cosa ma secondo me sempre buona ;-)

    @ Robi: e tu troppo buona!

    @ Ale only kitchen: allora fanne dose doppia ;-)

    @ laroby: quello che speravo io ma sono rimasta delusa :-)

    @ Pellegrina: a piccole dosi non so cosa voglia dire. Se ne mangio lo faccio in maniera pesante, che poi non posso più vederlo per qualche mese :-)

    @ Antonella: ...mi fai arrossire :-) ma non ingrassare, eh!

    @ Elena Zanfino: GIURO che ci sta di un bene che non si immagina, non ha un sapore forte.

    @ Chiara Benvenuti: che destino :-)

    @ edvige. grazie!

    @ piccoLINA: e mangiandola ti piacerà di più!

    @ lucy: superano ogni aspettativa!

    @ paola: grazie a te

    @ Nikita: merito dello Starbooks del mese ;-)

    @ Ros: hai azzeccato il punto...

    @ Blueberry Muffins Bakery: giuro, vengono benissimo anche senza ;-)

    @ Julia: mille grazie!

    @ simona: vale la pena farli, davvero.

    @ Acquolina: e chissà se con il pepe invece ti conquista ?

    @ Aria: mannaggia...qui sono cotte le fragole, ho letto che da cotte sono meno pericolose per reazioni allergiche?

    @ Clara pasticcia: :-)

    @ Cleare TheRedTomato: anche io li ho fatti con fragole normali ;-)

    RispondiElimina
  49. che meraviglia che sono complimenti!!!!

    RispondiElimina
  50. davvero fantastici!!! bravissima :))

    RispondiElimina
  51. adoro le fragole, ricetta salvata e intanto gustata solo virtualmente!!

    RispondiElimina
  52. Ma sono fantastici, vorrei tanto assaggiarli questi tartufini!

    RispondiElimina
  53. cribbio!
    prima di tutto sono di una bellezza unica.
    secondo, di un godereccio esorbitante.
    terzo, ed è la cosa più importante: troverò il tempo di farli?
    comunque a leggerti sia pure a singhiozzo come faccio ultimamente trovo anch'io che tuo marito non sia più quello di una volta, e non perché lo conoscessi, ma perché di scenette come quella odierna ne hai descritte parecchie ultimamente.
    il fatto è che che avere per moglie l'araba, ti fa rivedere molte certezze, in cucina...

    RispondiElimina
  54. Ahhhh ma l'Araba sa essere anche dura alloraaaaa!!!! Che squisitezze hai creato cara! Un bacione

    RispondiElimina
  55. Mi ha fatto morire il "non sono più l'uomo di una volta". Hai scardinato tutte le sue certezze ma sono sicura che sia felicissimo di questo :DDD

    RispondiElimina
  56. Ohhh... Adesso svengo! Che goduria!!! Appena ci sono fragole decenti li provo!

    RispondiElimina
  57. ciao cara complimenti per il blog,le tue ricette sono molto golose...tua nuova follower passa da me ti aspetto!

    http://assaggi-incucina.blogspot.it/

    RispondiElimina
  58. Mi ricordo quando li fece Alessandra per Mapi e pensai che volevo assolutamente farli... meno male che me li hai ricordati!

    RispondiElimina
  59. questi tartufi mi fanno venire l'acquolina in bocca e le tue foto li rendono ancora più appetibili, grazie per la ricetta proverò a farli, se hai un attimo di tempo e so che ne hai poco ti va di venire a trovarmi? ciao a presto

    RispondiElimina
  60. Il modo in cui presenti i tuoi piatti,
    il modo in cui ne descrivi il sapore e le sensazioni che da..
    mi fanno tutte le volte fremere per riprodurli a mia volta, per assaggiarli...
    e anche con questi tartufini strani lo stesso!
    Ho aperto la pagina dicendo "EEhhhh??! Cioccolato e pepe??!!!"
    ...e alla fine mi stavo annotando febbrilmente gli ingredienti...
    Chissà se ho ancora del pepe rosa in giro....uhmm...
    un abbraccio
    sara

    RispondiElimina
  61. Riguardo al temperaggio, sai che praticamente l'hai fatto? :)
    Se ho capito bene hai messo i cioccolatini in freezer prima di intingerli. In questo modo il cioccolato di copertura si è abbassato di temperatura velocemente (come quando aggiungi il cioccolato fuori dal fuoco). Certo non l'hai poi riscaldato, ma quello è un po' meno importante...èsoprattutto l'abbassare rapidamente temperatura che stabilizza i cristalli :)

    RispondiElimina
  62. @araba: non vedo l'ora di sapere quel che gli frulla in testa...rido già!!!

    RispondiElimina
  63. giuro da parte del marito sono sicuro voleva essere un complimeto :-))
    ottima realizzazione questa cosa del cioccolato bianco e pepe rosa mi piace

    RispondiElimina
  64. ho questo libro da tanto..uno dei primi che ho comprato..e questi truffle in realtà mi hanno sempre attirato: ti pare che ancora non li ho mai fatti???pazza eh, a giudicare dall'aspetto che hanno i tuoi!!!:)

    RispondiElimina
  65. ... L'augusto consorte truffato per amor di pepe e cioccolato! certo questi cioccolatini sono diabolicamente golosi :)

    RispondiElimina
  66. ma questi uomini...sono tutti uguali? :)
    anche il mio guarda con sospetto le spezie...sempre :D
    e mi tocca nasconderle!!!!
    questi tartufini sono una meraviglia Stefy...
    baci

    RispondiElimina
  67. questi me li faccio tutti per me, ché a casa mia il cioccolato bianco piace solo alla sottoscritta... fantastici, foto irresistibili!

    RispondiElimina
  68. Se hai bisogno una mano per smaltire queste delizie sono disponibile! :D

    RispondiElimina
  69. @Arabafelice: ho come il sospetto che le tue "dosi pesanti" equivalgano alle mie "piccole", essendo tu campionessa di equilibrio.
    :- ).

    RispondiElimina
  70. Davvero sei riuscita a testare che durano in frigo diversi giorni??? Non ci credo ;-D

    RispondiElimina
  71. Mi sono persa un sacco di ricette ma ora con il secondo nipotino il tempo da dedicare alle amiche è ancor meno...ma ora rimedio a cominciare da questa delizia che fa brillare gli occhi e deglutire e più riprese!!
    Con anticipo: Buona Pasqua!!

    RispondiElimina
  72. Cara Stefania, è una vita che manco dalla tua cucina , ma a questi cioccolatini proprio non ho resistito, eppure non sono una fan del cioccolato bianco, ma questi...hanno un certo fascino a cui è difficile dire di no, figuriamoci a mangiarli.

    Ti lascio i miei più cari auguri di buona Pasqua , ma anche di buon lavoro, visto che lì non si festeggia, ma un ovetto piccolo piccolo te lo sei preparato? :)

    RispondiElimina
  73. Ho appena acquistato 10 gr di pepe rosa :D
    Cosa ne farò? ;)

    RispondiElimina
  74. Sono davvero curiosa di provare queste prelibatezze..devo procurarmi il pepe rosa..

    RispondiElimina
  75. Ed ecco il risultato! ;)
    http://lacucinadimamma-loredana.blogspot.it/2013/04/tartufi-di-cioccolato-bianco-alle.html

    RispondiElimina
  76. ciao!
    sono triste!! dopo aver preso tutti gli ingredienti...mi sono lanciata...beh, le fragole sono rimaste troppo liquide e il composto non si è rassodato, quindi fare delle palline e intingerle nel cioccolato è stato un delirio...ti lascio immaginare l'aspetto..e pensare che li volevo regalare anche ai vicini, improponibile! Il sapore è buono, peccato davvero..probabilmente le fragole qui le fragole sono troppo acquose.
    avevo pensato di rifarle coprendole con cioccolato fondente mischiato con un po' al latte, ma non so se mi lancio, visto il fallimento..
    Giuliana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi spiace! Sarebbe meglio, se riprovi, usare fragole poco mature, ancora dure...in questo modo il composto si asciuga bene, e non temere a tenerlo sul fuoco per più tempo se serve!

      Elimina
  77. ok, magari faccio metà dose...;-)

    RispondiElimina
  78. Anche io ho avuto lo stesso problema! Due giorni in frigo e l'impasto e' ancora molle nonostante abbia fatto cuocere parecchio le fragole x addensarle!
    Ieri sera messo negli stampi x il ghiaccio e poi in freezer e stamattina l'impasto era ancora molle... niente da fare! :-( sigh...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che l'unica sia usare fragole poco mature, poco sode come le mie...così asciugano molto bene e non rilasciano liquido :-(

      Elimina
  79. I've been exploring for a bit for any high-quality articles or blog posts in this kind of house . Exploring in Yahoo I at last stumbled upon this site. Studying this info So i am happy to show that I've a very
    good uncanny feeling I discovered exactly what I needed.
    I most without a doubt will make certain to don?t overlook this website and provides
    it a look on a constant basis.

    my site: eharmony promotional code

    RispondiElimina