giovedì 30 settembre 2010

Sfogliatine capresi


E' ufficiale, esiste ed e' pericolosissima, forse letale.
Non e' contagiosa, ma puo' avere comunque effetti devastanti.
Colpisce solo esseri umani di sesso maschile: e' la man flu.
Mio marito entra in casa, ha quella faccia che amorevolmente e con il suo consenso e' chiamata da pecora morta.
Sospira, dice di sentirsi caldo, addirittura si soffia il naso: preoccupante.
Si accascia sul divano e annuncia di essere, senza ombra di dubbio, malato.
Un batterio misterioso? Un virus mortale? L'Ebola? Senza dubbio, dall'espressione vacua, non c'e' antidoto e la morte e' imminente.
Ok, misuriamo la temperatura: e' piu' vicino all'ipotermia che alla febbre. Sintomi conclamati: naso che cola.
Ah no, scusate, un paio di volte ha dato un colpo di tosse secca. Uhm.
Amore, credo che tu abbia un semplice raffreddore.
Mannaggia, e' la frase che non dovevo dire, gli ho dato il la.
Come ho un semplice raffreddore? Lo sai che come viene a me non viene a nessuno...
Verissimo. Come si tappa il naso a lui, a nessuno. Come cola a lui, a nessuno.
Gli ricordo che oltre ad essere un ragazzone grande e grosso, e' un supertitolato istruttore di apnea: cosa sara' mai per lui stare un pochino senza respirare?
Purtroppo la malattia ha gia' colpito i centri nervosi, e la mia facile ironia non lo fa ridere per nulla.
Mi guarda con l'occhio vitreo, senza espressione, che gia' veda la luce in fondo al tunnel? L'angelo del Signore che lo porta in Paradiso?
Si alza dal divano, immagino con fatica disumana, e si piazza davanti al frigo, lo apre e rimane incantato a guardare dentro: non c'e' nulla di appetitoso per un malato all'ultimo stadio.
Mi guarda, e lo sa che non potro' resistere alla pecora morta...
La man flu , il tipico malessere maschile, e' subdola, e soprattutto puo' rispondere positivamente agli stimoli piu' diversi. Al contrario di gran parte delle malattie, questa provoca un aumento esponenziale della gia' robusta fame del soggetto, quindi ho capito, va, mi metto all'opera e vediamo se resuscita.
Non tutti i cibi sono indicati, su precisa richiesta del malato dev'essere un qualcosa di salato, e su precisa richiesta mia deve essere un qualcosa non ancora presente sul blog :-)
E' qui che entra in scena Luca Montersino ed uno dei suoi ultimi libri acquistati, Croissant e Biscotti: al contrario di quanto il titolo possa far supporre ha una discreta lista di sfizi salati, e ce n'e' uno che mi attira da un po' per il particolare ripieno, pardon, per gli effetti sicuramente benefici in malattie altrimenti incurabili.
Magia, o medicina alternativa? Nessuno mai lo sapra', ma il rimedio funziona, e la pecora morta sembra riaversi, eccome: anche per stavolta forse sopravvivera' :-)

Non avete certo bisogno che arrivi io  dal mezzo del deserto a dirvi come si fa una sfogliatina con pomodoro e mozzarella, pero' vi assicuro che le proporzioni del ripieno di Luca Montersino non solo sono perfette, ma strabilianti. E la presenza dell'ingrediente segreto, l'amido di mais, conferisce una morbidezza unica, senza farlo colare dappertutto ed impregnare la sfoglia.
Quindi vi prego, provate, non ci vuole nulla, e mi saprete dire...

SFOGLIATINE CAPRESI ( per una quindicina di pezzi )

pasta sfoglia ( o finta sfoglia )
600 g di pomodorini ciliegia, di Pachino possibilmente
10 g di sale
75 g di olio extravergine
40 g di amido di mais ( maizena)
12 g di basilico
mozzarella

Tagliare i pomodorini in 4 e condirli con il sale, il basilico spezzettato, l'olio e l'amido di mais. Se non trovate pomodorini ciliegia usate pure dei pomodori normali, ma spellateli e tagliateli a cubetti prima di utilizzarli.
Foderare con la pasta sfoglia stesa a circa 2 mm di spessore degli stampini, ho usato quelli da muffins, bucherellare la base e versare in ciascuno un po' di ripieno. Cuocere subito in forno preriscaldato a 170-180 gradi per circa 18 minuti (regolatevi, io li ho lasciati qualcosa in piu'). Tirateli fuori velocemente, condire con qualche dadino di mozzarella e rimettere in forno per qualche minuto.
Servire tiepidi o freddi, decorati con del basilico.

NOTE:

- a differenza di altri sfizi di sfoglia questi hanno il pregio di non "inzupparsi" di ripieno, quindi possono essere preparati con qualche ora di anticipo rispetto a quando verranno serviti.

109 commenti:

  1. come hai ragione, esiste te lo confermo e si manifesta esattamente così, per noi è un semplice raffreddore, per loro una malattia mortale!dici che queste sfogliatine sono il rimedio?!allora le provo!baci

    RispondiElimina
  2. ahaah sti omini!!!!!davvero particolare questo ripieno e l'aggiunta dell'amido..mi incuriosisce...brava e grazie per averla postata per noi..baci

    RispondiElimina
  3. molto divertente, questo episodio, e molto utile il consiglio dell'amido di mais, grazie mille!

    RispondiElimina
  4. Ahahahahahahah ....ma è proprio vero che gli uomini, nella fattispecie i mariti....sono tutti uguali!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Meno male che ci siamo noi, va là....
    Queste sfogliatine resusciterebbero anche un morto, ihihihihi!
    Baciotti cara

    RispondiElimina
  5. Ahahah! Confermo l'esistenza della pecora morta! Ha anche una diffusione ad amplissimo raggio..
    E' certo che io questa ricetta la provi!
    Grazie e buona giornata! :-)

    RispondiElimina
  6. Gli uomini son tutti uguali!!! Un colpetto di tosse? Polmonite! Due linee di febbre? Un febbrone da cavallo! Un taglietto? Uno squarcio che li dissangua! Vanno tarati!
    Quel libro di Montersino mi manca all'appello ma visto l'amore folle degli ultimi tempi non ci metterà molto ad entrare in casa ^__^ le premesse sono molto invitanti. Un bacio

    RispondiElimina
  7. ma che belle, solari e saporite!!mi piacciono davvero tanto tanto, baci ;)

    RispondiElimina
  8. aaahhh, quanto vorrei ammalarmi anche io di man flu...purtroppo è una malattia che non mi posso permettere...:D :D :D :D
    (e ho anche dimenticato quali siano i sintomi...ahahah)

    Sempre divertentissime le tue descrizioni.

    Domanda tecnica: la sfoglia l'hai bucherellata anche lungo i bordi? Immagino di no... ;-)

    Piesse: senti un po'..ma a un timballo di aspirine ci hai mai pensato?!?!?!?
    ahahahaha

    Ciao, Arabaubau :))

    RispondiElimina
  9. ihih ma veramente sono tutti uguali 'sti uomini!!! hanno un pò di raffreddore e sembra stiano per morire!!!!
    deliziose questi sfogliatine Stefy! un bacio e buona giornata!

    RispondiElimina
  10. Incredibile ma i mariti sono proprio tutti uguali!!!!!!!! Ma come è possibile??????? Mi sembra di vedere il mio! E quella fame improvvisa che arriva insieme alla fantomatica malattia? Ne vogliamo parlare? Sarà che quando stò male la prima cosa che mi passa è l'appetito.......vorrà dire qualcosa??
    Le tue pizzette sono fantastiche, le provo di sicuro!! Luca Montersino piace tanto anche a me!

    RispondiElimina
  11. Queste pizzette sono fantastiche e poi hanno poteri curativi non indifferenti!!! Io uso la tecnica opposta se sei malato mangi cose da malato..quindi vai di riso in bianco..si rimette subito in piedi..chissà come mai!!!! Baci alla nostra scrittrice preferita

    RispondiElimina
  12. Io penso che se la natura avesse scelto che i figli li partorivano loro nel mondo saremo io mammata e tu (penso si scriva così), al mio di marito gli lo ripeto ogni qualvolta mi dice sto male, che medicina mi posso prendere??? è pure vero che l'ultimo raffreddore, mi ha detto sto male, ed io con la mia gentilezza, "finiscila, non hai niente, esageri sempre, aveva la febbre a 38°......"
    a parte le chiacchere segno questa meraviglia di ricetta, ciao.

    RispondiElimina
  13. sto ancora ridento :))))
    perchè e tutto vero ciò che hai detto hahahahhaah
    anche mio marito e come il tuo quando gli viene un piccolo acciacco sembra di essere solo lui ammalato e che come si sente lui non si sente nessuno.....hihihihi oglioi non mi fermo più d al ridere...sono peggio dei bambini..anzi di piùùùùùùùù...poverini..coccole attenzioni e .......
    queste sfogliatine sono eccezionali sei stata bravissima..
    un bacio smakkkkkk
    lia

    RispondiElimina
  14. hahahaha.. hai ragione: gli uomini quando si ammalano sembrano condannati all'ergastolo. hai fatto bene a tirare fuori una delle golosità di montersino. trovo sia molto bravo (a volte, ma solo a volte, un pò probitivo per la tipologia di ingredienti non facilmente reperibili) e un ottimo antidoto contro i malesseri maschili ;)

    RispondiElimina
  15. Çok güzel görünüyor. Ellerinize sağlık.

    Saygılar.

    RispondiElimina
  16. meraviglioseeeeeeeee le sfogliatelle. Normalmente è vera la storia degli uomini vittime dei raffreddori, il mio uomo con la febbre a 38° è attivissimo, io nella stessa situazione ho il delirio!

    RispondiElimina
  17. molto brava anche stavolta! e poi con i tuoi post mi fai morire dalle risate, è come leggersi un racconto breve ogni volta!! comunque confermo, la man flu esiste ed è terribilmente diffusa!! ciao, giulia

    RispondiElimina
  18. E no questo non vale pure la mozzarella riesci a trovare. . . buon per te! Io proprio la mozzarella qui me la sogno di notte e di giorno e anche se stanno tentando di produrla con la supervisione di un supercasaro italiano mi spiace ma nemmeno lontanamente ha il gusto di mozzarella sembra quella cosiddetta per pizza che io non sopporto. E vabbe' il maritino malatino pretende ricette non ancora presenti sul blog e manda l'aereo in Italia a prendere la mozzarella e i pachino, certo che cosi le farei anche io queste bonta' . . . ciao.

    RispondiElimina
  19. :D hai proprio ragione...questi uomini "piagnoni"!
    Ma come al tuo solito sei stata bravissima a risollevare la situazione. Ricettina da provare assolutamente! Un bacio

    RispondiElimina
  20. grande grandissima! come si ammalano gli uomini non si ammala nessuno... è proprio vero!!??? e queste sfogliatine sono sfiziosissime... e se le posso preparare prima ancor meglio. Grazie per l'idea.
    ciao
    Ale

    RispondiElimina
  21. Gli uomini colpiti da raffreddore, sono peggio delle dieci piaghe d'egitto! Sembrano dover morire da un momento all'altro...
    Poi se se tu a star male, seriamente male, ti dicono "eh ma come sei esagerata, per qualche doloretto" U_U

    Bellissime le sfogliatine... le terrò presente per qualche buffet! ^^

    RispondiElimina
  22. M sono fatta un sacco di risate!!!
    Ottima idea le sfogliatine!bacione XXL

    RispondiElimina
  23. Mi disbiace...gommenterei anche io bolentieri queste merabigliose sfogliadine...ma non mi sendo moldo bene, mi cola il naso e quindi penzo che ripasso dobo.
    Ricetta segnada, complimendi
    PS
    Saludi al marito e digli che io sono una seconda pecora morta...solo che io il naso lo ho un pò più chiuso del suo e forse cola anche un pò di più ehehhehehehehh tra fradelli di man-flu ci capiamo mi sa! ahahahahahaha :PPPPP

    RispondiElimina
  24. Ormai è inutile precisarlo, mi fido di te....tu fai e io replico...comodo no?!!
    A proposito il "malatino" è ancora con noi?!!

    RispondiElimina
  25. Deliziose queste sfogliatine....bravissima come sempre!!


    ciao

    RispondiElimina
  26. tesoro mi sa che questo tipo di malattia complisce tutti gli uomini,basta un raffreddore per metterli ko e sentirsi ormai alla fine:D...niente da fare noi con raffreddore e tanto altro andiamo avanti lo stesso loro crollano:D..wow questo ripiene è davvero gustoso e poi adoro montersino quindi l sfoglia c'è il resto anche quindi corro ai fornelli:D!!bacioni imma

    RispondiElimina
  27. Ecco vedi, a saperlo prima magari quel pò di amido avrebbe fatto comodo anche a me per il post di oggi. La prossima volta provo senz'altro.
    Grazie Stefy, consiglio molto utile. E speriamo che la man flu stavolta non mieta vittime.......:D
    Un bacione

    RispondiElimina
  28. hahaha anch'io ho per casa un ometto in preda al "mn flu" ahahahaha.L'espressione "faccia da pecora morta" mi ha fatto sganasciare!
    Geniale Montersino, queste sfogline, risuscita uomo le farò prestissimo!
    Un bacione

    RispondiElimina
  29. aaaaaaaaaaaaaaaaah quando gli uomini si ammalano sono delle piaghe umane, sembra che stiano per morire da un momento all'altro!
    ho anche io quel libro, fanastico, e guarda che meraviglie ti fa sfornare!!! un bacione!

    RispondiElimina
  30. Per fortuna ho un ragazzo highlander (per la categoria degli uomini) che a parte urlare "COCCOLEEEEEEE" come un disperato (ma lo fa più o meno 365 giorni l'anno) non si lamenta particolarmente!

    Per le sfogliatine... io ho sempre fatto le pizzettine di sfoglia, con pomodoro e mozzarella, ovviamente il mio ragazzo vuole che glieli prepari quelle 20 volte l'anno!
    Ma ora proverò subito queste! L'amido di mais mi incuriosisce molto!!

    RispondiElimina
  31. io adoro gli sfizi di sfoglia!!!:De in forno ce n'è uno. mente con l'atra pasta sfoglia che c'è in frigo direi che si fa questo:D

    RispondiElimina
  32. ah ah! è proprio così! ...questi uomini....
    ma il tuo rimedio è geniale, e che foto appetitosa, gnam gnam!

    RispondiElimina
  33. Ciao! Sfiziosissime queste sfogliatine...Complimenti!!! Divertentissimo il tuo racconto...come stanno male loro...no sta male nessuno! Santa Pazienza delle donne che gli stanno vicino e che come te li coccolano con queste prelibatezze! Veronica

    RispondiElimina
  34. anche da me c'è una pecora morta...credo che sia un gregge immenso sparso per il mondo..che fare? preparare qualcuna di queste tue sfogliatine e passa tutto! Un abbraccio Stefania!

    RispondiElimina
  35. solo gli uomini sanno soffrire così per un semplice raffreddore...Carinissimo questo post...
    farò sicuramente queste sfogliatine:)
    un abbraccio

    RispondiElimina
  36. La man flu...
    mi ca avevo capito, all'inizio!!
    ;-)

    RispondiElimina
  37. Ecco perché riesci ad essere così controllata.. tuo marito ti fa fare un ottimo allenamento.. anche se è "tipico"! :-) Che dire delle sfogliatine??? Niente, tranne che ne voglio UNA! Baci

    RispondiElimina
  38. complimenti per le sfogliatine , veramente golose, auguri al marito, almeno tra uomini cerchiamo di tirarsi su', ciao

    RispondiElimina
  39. Io ho il marito superpiagnone, ma niente batte mio padre che sembra sempre in punto di morte!!

    la ricettina la provo stasera a cena!!! :):)

    RispondiElimina
  40. L'idea dell'amido mi sembra geniale.
    Bella foto ,quella pasta ha bisogno di essere addentata!
    A presto

    RispondiElimina
  41. E come sta oggi il malato? ha riposato? ha mangiato? ma al vista di questa goduriosa sfogliatina LIVE, dal vivo, non lo ha riportato tra noi comuni mortali? :-DDDDD
    nel tuo racconto rivedo il mio consorte, che però essendo asmatico avrebbe modo di fare prevenzione...ecco sono riuscita a spiegarlo molto bene a mio figlio di 8 anni, ma con il consorte NISBA! Lo so, sono io che ho problemi di comunicazione...
    Tornando alla goduria da bavetta alla bocca, appena riesco a fare una sfoglia senza glutine questa ricetta LA FACCIO!
    Sei TROPPO brava!
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  42. hai ragione, gli uomini non si smentiscono mai! troppo buone queste sfogliatine! un bacione.

    RispondiElimina
  43. hahaha! la man flu... grandiosa! ma sono proprio tutti uguali questi uomini... però non ci possiamo lamentare, li abbiamo cresciuti noi così (le mamme intendo) e quindi questo è inevitabilmente un nostro prodotto... ah, io conosco invece un altro genere di maschio, mi dicono assai raro peraltro, di quelli che ti dice "no, non è niente, non ti preoccupare..." che resiste stoicamente a ogni genere di aggressione senza farti accorgere di niente per poi finire direttamente a terra privo di sensi... e non lo so se è meglio così...
    la ricettina è già copiaincollata...

    RispondiElimina
  44. Grande!! mi hai fatto troppo ridere. Chissà perchè quando un uomo si ammala sembra sempre che stia per cadere il mondo....sono tutti uguali ;)
    Questi sfizietti invece sembrano deliziosi...e da come li hai descritti direi proprio che meritano la prova ^_^ secondo te si potrebbe usare la finta sfoglia di Adriano?

    RispondiElimina
  45. incredibile come sti uomini si ammalino tutti allo stesso modo......! da provare subito queste sfogliatine ;P

    RispondiElimina
  46. Io con mio marito ho risolto in questo modo (ovviamente avendo la possibilità di farlo ): Lo imbacucco bene, lo carico in auto e lo porto da mia suocera ;-).

    RispondiElimina
  47. VERGOGNATI !!! Infierire così beffardamente contro un pover'uomo che soffre le pene lancinanti dell'inferno e che ha tutta la mia comprensione !!!
    Hahahahahahahaha sei troppo forte ma, sicura che non sia tutta una sua tattica per sbafarsi qualche golosità ? :-D

    P.s.: guarda che per quello che riesci a fare tu in cucina nessuno si arrabbierebbe se ti capitasse di postare un "doppione" :-D
    Ciaooo

    RispondiElimina
  48. La foto era così invitante che ho tenuto il tuo post per ultimo per leggerlo con calma.. si, quella terribile malattia è davvero molto diffusa e pericolosa, capita anche a mio marito ogni tanto.. :-)
    Stasera torta salata ma avanzerà della pasta sfoglia e sento di sapere come la userò.. Grazie a te e al mitico Montersino!

    RispondiElimina
  49. te oltre a mettere su un blog di tutto rispetto,dovevi farti scrittrice.non ti prendo in giro,leggerti è coinvolgente,hai una bella tecnica davvero,complimenti!!!la vorre io...tuo marito -mumble mumble- mi ricorda qualcuno che vive con me...;)veramente invitante ed inusuale l'uso dell'amido!da provare..quando 'sto forno qualcuno l'aggiusta!!:) buona giornata e grazie!!giulia-la solita

    RispondiElimina
  50. Haahahah proprio vero tutti gli uomini sono uguali. Ma al mio non gli viene la faccia da pecora morta ma quella di nosferatu e per giunta si chiude in camera al buio e guai a chi accende la luce..... non ho parole!!!
    Adoro Montersino mi sono iscritta ad un corso di pasticceria salata con lui, salvo subito la ricetta ottima.
    un bacio

    RispondiElimina
  51. Anche il mio si chiude in camera al buio e dorme per 48 ore di seguito....per fortuna succede rarissimamente! ma queste sfogliatine sono bellissime, io le ho preparate giorni fa e senza amido, in effetti, hanno fatto un pò l'effetto zuppa. stefania, una domanda stupida: ma tu hai messo carta forno o hai lasciato la sfoglia a contatto dello stampino?

    RispondiElimina
  52. Mi fai cappottare ogni volta con i tuoi racconti, ma anche questo è proprio vero..questi nostri ometti a volte sembrano sull'orlo del baratro se non trovano qualcosa di sfizioso nel giro di poco tempo..!!
    Io e te abbiamo gli stessi libri e gusti ed infatti anch'io avevo messo gli occhi su questi Sfiziosi bocconcini..
    Come tante ricette però sono in attesa di essere provate..Brava Stefania!

    RispondiElimina
  53. Muoio!!! Il mio compagno è uno dei classici esempi..se il termometro segna 37.1, assume l'espressione tipica del malato terminale, si accascia inerte sul divano di casa, e la frase che inizia a uscirgli di bocca ogni due minuti è: "speriamo bene che passi", nemmeno avesse contratto un morbo incurabile. Al contrario del tuo, a lui passa ogni semplice stimolo di fame, smette di mangiare "perchè tanto non sente il sapore". Si limita a bere un po di the, ma a piccoli sorsi, per non esagerare. Ogni volta che si ammala, vorrei spararmi. Queste le proverò, perchè le hai fatte tu, e perchè la ricetta è del mio Sommo Maestro Luca Montersino (che uomo!!) e ovviamente, le farò solo al soggetto sano..perchè da malato, non le apprezzerebbe...ahahahah!!!

    RispondiElimina
  54. Certo che come scrivi tu non scrive nessuno! questi resoconti sono veramente spassosi!
    grazie per questi scorci di vita e queste idee veramente speciali!

    RispondiElimina
  55. ;) non sanno soffrì questi omini!!! Comunque le sfogliatine in questione mi farebbero riprendere anche da qualcosa di più serio!!! Ora mi metto a dare un'occhiata ai post recenti che sono stata un pò fetente ultimamente! Un saluto!

    RispondiElimina
  56. Esto es un capricho exquisito, me encanta los ingredientes que has usado.

    Saludos

    RispondiElimina
  57. Di man flu ne ho viste...ma per fortuna devo dire che il mio lui invece è di quelli che sottovaluta tutto e pure con 40 di febbre va a lavorare!
    Cmq mi segno questo ripieno con segreto... perchè ste sfogliatine mi stan facendo brontolar il pancino!
    baci

    RispondiElimina
  58. Ahahahah....mio marito si mette a letto e produce anche tutta una seri e di piccoli rantoli con 37.5....non solo, si deve stare in silenzio, non sbattere troppo i talloni quando si cammina, ricoprirlo di fazzolettini solo della sua marca preferita "perchè lo sai che il mio naso è delicato"...ahaha...e considera che mio marito è un parente prossimo di Cyranò De Bergerac!! Idea geniale quella delle sfogliatine...Buona serata ciao

    RispondiElimina
  59. Deliziose e sfiziose queste sfogliatine! semplici da preparare ed altrettanto veloci da gustare!
    un'idea diversa, ma tutta da provare!
    baci baci

    RispondiElimina
  60. messi in nota per sabato sera.
    ps: mio marito è peggio, tranquilla!

    RispondiElimina
  61. Stefania, te lo devo dire, sono sollevata...credevo fosse solo il mio grande e grosso marito a dirmi che ha 40 di febbre e non ne ha neance 37, oppure che ha la pressione basissima e invece è normale... e già, consoliamoci con Montersino che non si lamenta ed è un gran pasticcere... adesso ti faccio invidia, qui in Italia c'è tutte le sere la sua trasmissione...imparo sempre qualcosa, è geniale!!Ti abbraccio forte:)
    Pat

    RispondiElimina
  62. Ihihihihi... come si ammalano gli ometti... nessuno! Nà traggedia!!
    Ottima la dritta dell'amido di mais... "ciuccia" i liquidi del pomodoro e li trasforma in cremina! Geniale... :>

    RispondiElimina
  63. spaziali queste sfogliatine..e la foto? Galattica ovviamente!!
    segno segno..eccome se la segno!!!!!!!!un abbraccio!

    RispondiElimina
  64. Tesoro! dalle risate che facevo stavo svegliando i pupi! Anche mio marito arriva a casa e dice: "mi sta venendo una brutta influenza, guarda ho la febbre a 36,7 stiamo attenti ai bambini, non li bacio".....e poi sta sempre bene basta che mangi....
    Questa idea delle sfogliatine nella teglia dei muffin mi piace tanto, e grazie per la dritta dell'amido!
    Baci!!

    RispondiElimina
  65. Mio marito è uguale...37.5 di febbre e sembra un moribondo..dorme sempre, si sveglia solo per mangiare.

    Anche io ho quel libro, ma non me le ricordavo, bellissime!!

    RispondiElimina
  66. Le sfogliatine golosissime... il racconto esilarante come sempre... in questo caso per noi sei .... "Araba crocerossina in cucina"
    Qui il sottotitolo era d'obbligo !!!

    RispondiElimina
  67. uahauahaha!! t'assicuro che la man flu è molto in voga anche qui... la si puo' riconoscere dagli sconsolati lamenti e gemiti, dal diritto di lasciare fazzolettini sporchi seminati per la casa che il malato si è accordato da solo, dai capricci su che cosa mangiare e dallo sguardo vacuo e ormai rassegnato al peggio..
    io di solito la curo con una frittata di patate (la preferita del malato)
    bacione, sei sempre spassosissima! ale

    RispondiElimina
  68. Ihihihihihi...mamma mia ma sono tutti così questi uomini?!?

    Ottime la sfogliatine e troppo carineee!

    RispondiElimina
  69. quella mozzarella filante è da svenimento!
    www.modemuffins.blogspot.com
    baci!!

    RispondiElimina
  70. La man flu !! Grandiosa Stefania...! Le sfogliatine sono superlative...copiate subito. Baci

    RispondiElimina
  71. Proprio oggi ho fatto un pippone sulla pasta sfoglia e i ripirni umidi!!!!
    Siamo in sintonia

    RispondiElimina
  72. nuuu, la "pecora morta"!!!!! grande, rende proprio l'idea.... solo che a casa mia la pecora sono io. Il mio maritozzo manco se l'azzoppi sta fermo. Lo devo placcare e incaprettare per farlo stare qualche ora a letto anche quando ha la febbre a 40°, una gamba rotta e l'ernia al disco.... trooooppo grande; meno male che c'è lui a portarsi sulle spalle il peso di una famiglia di "pecore morte" (ebbene si, anche le mie soavi fanciulle hanno la sindrome dell'ovino necrotizzato!)
    Vorrà dire che stasera per ringraziarlo del suo indefesso stoicismo gli farò le tue mirabili sfogliatine.... anche se oggi ho veramente il naso che cola e la bua alla gola ... XD
    Ciao!

    RispondiElimina
  73. GRAZIE per la splendida descrizione dello stereotipo del malato-maschile! Mi hai fatto proprio ridere di gusto e mi sembrava di rivedere 2 dei miei 3 fratelli, mio padre per cui un problema all'unghia era da amputazione certa, mio marito ed in parte anche mio figlio (anche se lì riesco ancora a far leva sulla parolina magica...."dai, sei grande ormai").
    Mia nonna mi diceva sempre: se i bambini nascono dalle donne ci sarà un perchè!! Ora l'ho proprio compreso! Credo comunque che contro uno sfizietto così anche il più pericoloso-devastante-incompreso naso che cola sia dovuto battere in ritirata!
    Buona giornata e tanti Smile.
    Lucy
    PS_ Montersino per me...è semplicemente un mito!!! Come regalo di anniversario ho chiesto a mio marito di portarmi in "pellegrinaggio" ad Alba, nella sua pasticceria.

    RispondiElimina
  74. AIUTO ...
    L'amido di mais dove lo trovo, nei negozi ho trovato solo frumina o fecola di patate ma non credo si possano usare come alternativa
    mi sai dire con cosa posso sostituirlo?
    grazie e complimenti per le tue ricette

    RispondiElimina
  75. ehi ma la man flu li colpisce proprio tutti.. deve essere contagiosissima!!! mi astengo dal descrivere il mio con un leggero malessere...uno spettacolo raccapricciante.. le sfogliatine sono più che super!!!! un bacio
    p.s. mi farebbe molto ma molto piacere se volessi partecipare al mio primo contest... ne sarei lusingata... un bacio

    RispondiElimina
  76. Un piatto cucinato con amore mi sembra il miglior rimedio contro ogni malanno. Buon we e auguri di pronta guarigione a tuo marito!

    RispondiElimina
  77. Ma no dai, siamo noi donne non capiamo come stanno male loro quando sono malati :))))
    Io poi gli rispondo sempre, quando si lamenta, che non sopporta il dolore perché non ha mai partorito, è questo lo manda su tutte le furie :)))
    Però questo antidoto per la man flu non è male, quasi quasi mi ammalo anch'io

    RispondiElimina
  78. Per quanto riguarda le sfogliatine ti chiedo: ma tu hai usato la sfoglia o la finta sfoglia?!?! Baci e buonanotte che me ne vado a dormire, anch'io ho un semplice raffreddore ;))

    RispondiElimina
  79. Fatte queste sera,sono state apprezzatissime in famiglia!Le ho anche appena postate sul mio blog!Un grazie grande,grande per questa ennesima ricetta buona,buona!Un abbraccio!

    RispondiElimina
  80. ciao stefania!
    bè, anche tu fan di montersino....non potevano che essere un successo miracoloso queste sfogliatine ;-)
    quante ne ha spazzolate tuo marito prima di guarire :-D
    ben ritrovata, a presto!
    sere-tosca

    RispondiElimina
  81. Ma questo è un malato golosone! Penso che dopo aver mangiato le sfogliatine si sarà ripreso, anche se io a guardarle mi sento male perché non posso afferrarle!

    RispondiElimina
  82. Fatte e pappate. Apprezzatissime anche dalla piccola "pecorella" che ieri sera aveva la febbre alta. Sono buonissime. Grazie per la ricetta.
    Ah, io, essendo celiaca, ho usato la sfoglia (marca DS) senza glutine....buonissime comunque!
    Ciao.

    RispondiElimina
  83. Ciao Araba, sono davvero tutti uguali i nostri uomini quando si ammalano! ;)
    Molto invitanti queste sfogliatine, grazie della ricetta e buon weekend!

    RispondiElimina
  84. Ahahahaha... cavoli, non c'è uomo al mondo che si contraddistingua... tutti uguali! Quando si ammalano è la fine del mondo! Bellissimo il tuo post, come sempre... e anche tu non ti smentisci mai in fatto di cuina ed eleganza! Anche il piatto più semplice riesci a presentarlo con una tale raffinatezza... come sempre i miei complimenti cara! Un abbraccio e buon we!

    RispondiElimina
  85. ma che meraviglia che sono queste sfogliatine, tuo marito ti deve fare un monumento per questo e tutti gli altri motivi ;-) Sempre bravissima, è un piacere per me venire a scoprire cose c'è di nuovo ogni volta nella tua cucina. Buon finesettimana!

    RispondiElimina
  86. @ lucy: si, sono miracolose :-)

    @ Scarlett: vedrai, cosi' il ripieno non inzuppa la sfoglia!

    @ mammafelice: grazie a te!

    @ Simo: eh si, se hanno resuscitato un "quasi" morto...

    @ Felix: quindi il gregge e' numeroso? ;-)

    @ Federica: il libro e' splendido, te lo consiglio assolutamente!

    @ Mirtilla: grazie!

    @ Zio Piero: no, bucherellata solo alla base.
    Non puoi esserti scordato i sintomi, ce li hai nel DNA .....:-)))

    @ Sara: grazie mia cara!

    @ Zia Elle: infatti, la fame invece di passare a loro aumenta...bah!

    @ Le pellegrine Artusi: uhm...potrebbe essere un deterrente, effettivamente!

    @ Fabiola: e' successo anche a me!!! il poveretto aveva veramente la febbre a 39 ed io gli ho dato dell'esagerato :-)

    @ PROVARE PER GUSTARE: vero, dei bambini cresciutelli :-)

    @ Paola: si, alcuni ingredienti sono assolutamente irreperibili, ma il piu' e' fattibile, e soprattutto riesce bene. Ciao!

    @ Fuat Gencal: thanks!

    RispondiElimina
  87. @ Lia: ma davvero??? e' l'eccezione che conferma la regola!

    @ giulia: ecco, ulteriore confema!

    @ chamki: si, si trova quella in busta della Galbani che in Italia snobberei, ma qui e' invece preziosissima dato che e' l'unica che si trova!

    @ dorydodo: grazie, ma e' stato Montersino a risolvere :-)))

    @ Alessia (Ale) : sono durate benissimo per diverse ore, l'amido fa il suo lavoro!

    @ Eleonora: vero! le poche volte che sto DAVVERO male ma mi trascino a fatica sembra che comunque possa fare tutto solo perche' sono in piedi! mah!

    @ colores: ricambio il bacio!

    @ Gambetto: ahhhhhhh quindi partecipi alla competizione? chi e' piu' pecora morta vince?
    Sappi che mio marito ormai ti considera come un fratello :-))))

    @ Fabiana; e' miracolosamente scampato alla morte, ebbene si :-)

    @ Alice4161: grazie mille!

    @ Imma: grazie Imma, mi conforta vedere che siamo in tante nella stessa situazione!

    @ viola: guarda, ho trovato che effettivamente l'amido funziona benissimo, lo usero' sempre ormai! :-)

    @ Saretta: perche', non sembrano proprio pecore morte??? proprio l'espressione degli occhi cambia!

    RispondiElimina
  88. @ Alice: vero che e' un libro splendido? non mi so mai decidere su cosa provare per prima!

    @ Tery: beata te, hai l'eccezione! Vedrai che l'amido fa rimanere la sfoglia bella asciutta. Ciao!

    @ Genny: anche io ne sono dipendente :-)

    @ Acquolina: e peccato che dalle foto non si possa sentire il profumo...

    @ Stefano e Veronica: eh si, ci vuole pazienza...ma se lo merita :-)

    @ Chiara: si, una sfogliatina ed il gregge e' salvo :-)

    @ chiara: grazie mille!

    @ Gaia: ;-)

    @ Chez Denci :ahahahaha vero, ma poverino e' la sua unica debolezza, quindi...

    @ flavio: sapevo che i lettori uomini gli avrebbero dato manforte :-)

    @ Alem: wow, poi fammi sapere :-)

    @ Edith Pilaff; guarda, ero scettica, ma funziona davvero!

    @ Fabipasticcio: grazie al cielo, ed alle sfogliatine, e' sopravvissuto :-)))

    @ Micaela: un bacione a te!

    @ Cristina: ecco, ma una normalissima e banalissima via di mezzo no????

    @ elenuccia: certo che puoi usarla, l'ho aggiunto anche alla ricetta!

    RispondiElimina
  89. @ Giovanna: si, si contagiano l'un l'altro :-)

    @ Monica: sei un genio!!!

    @ JAJO: lo sapevo, ecco che arrivano i rinforzi alla pecora morta :-)))) grazie ;-)

    @ Vicky: grazie mille a te!

    @ Giulia: sei gentile come sempre ;-) grazie!

    @ Cristina: che bello il corso di pasticceria salata, te lo invidio!!! :-)

    @@@ Aria in Cucina @@@: niente carta forno, lo stampo e' antiaderente e la sfoglia ricca di burro, quindi ho evitato :-)

    @ Morena: si, ho gia' notato che la nostra libreria culinaria e' simile ;-)

    @ Silvia: mi hai fatto morire!!! pero' e' cosi', lo so :-)

    @ Francesca: grazie a te, per la pazienza di leggere :-)

    @ iana: ciao, bentornata!!!

    @ jose manuel: grazie mille!

    @ terry: vedrai, il segreto funziona a meraviglia!

    @ Greta: nooooooo pure la marca preferita di fazzolettini??? il mio non arriva a tanto, ma meglio non fargli balenare l'idea :-)

    @ manuela e silvia: veloci da fare, velocissime da far...sparire :-)

    @ Carlotta D: sicura? ;-)

    @ Patricia: quando ho tempo lo guardo anche io Montersino...il decoder di Sky funziona anche qui ;-)

    RispondiElimina
  90. @ ( parentesi culinaria): hai azzeccato il punto, la sfogliatina viene tutta un'altra cosa ;-)

    @ Federica; grazie mille :-)

    @ gloria cuce': lo so, vedo che siamo tutte nella stessa barca :-) grazie!

    @ thea: grazie mille!!! il mio invece dice che non riesce a dormire con il naso chiuso, ma non e' vero ;-)

    @ I VIAGGI DEL GOLOSO: beh, qui la crocerossina era d'obbligo. Grazie!

    @ ViaggiandoMangiando: fazzolettini sporchi? ci ha provato, ma gli e' stato proibito pena la fine delle amorevoli cure :-)))

    @ Vanessa: grazie mille!

    @ MMM: grazie anche a voi :-)

    @ Glu.fri: ehehehe sapevo che avrei toccato un tasto dolente per molte donne :-)

    @ Lydia: si, ho visto ;-)

    @ cippamunka: ahhh una famiglia al contrario!!!!

    @ Lucy: in pellegrinaggio ad Alba andrei volentieri anche io!!!

    @ Anonimo: secondo me vengono bene anche con la fecola :-)

    @ Fabiana: grazie per l'invito, spero di fare in tempo :-)

    @ Elisa69: le ho viste da te, bravissima!!!

    RispondiElimina
  91. @ kristel: hai azzeccato il punto, la magia sta tutta li' :-)

    @ Dajana: no, i confronti non li convincono...lo so bene ;-)

    @ giulia pignatelli: le ho usate entrambi, e con entrambi vengono benissimo :-)

    @ sere: mi fa piacere rileggerti, ciao!!!

    @ tania: golosone potrebbe essere un diminutivo, nel suo caso ;-)

    @ cippamunka: mi fa piacere, e meno male che hai potuto adattare la ricetta :-)

    @ Sarachan: altrettanto a te :-)

    @ kiarina77: grazie mille, che gentile :-)

    @ FrancescaV: credimi, un monumento se lo merita lui che mi sopporta :-)))

    RispondiElimina
  92. Stefania, sei uno spettacolo!!! Un virus devastante, quello della man flu. E grazie di averci dato la ricetta delle sfogliatine: ora potremo salvare il mondo! Ahahaha!
    Ma forse Montersino già lo sapeva che potevano essere utili...lui che è uomo...

    Un bacione
    Elisa

    RispondiElimina
  93. Ahahahahahaha, mi fai morire, Stefania!! Belle sfogliatine!
    Un bacione

    RispondiElimina
  94. Simple et délicieux! Je suis très tentée d'essayer!

    RispondiElimina
  95. mi son fatta una risata..... povero marito! è che son proprio tutti così. oddio il mio potrebbe essere un eccezione, quando è malato sparisce nella grotta e dorme per un paio di gg . riappare a cose fatte :)
    cmq.... sai che la dritta dell'amido di mais è davvero valida?
    ciao stefania
    un bacione

    RispondiElimina
  96. @ Massaia Canterina: hai ragione, Montersino da uomo la conoscera' bene ed avra' voluto svelarci un antidoto :-)))

    @ Oxana: grazie carissima!

    @ Sweet Artichoke: thanks, they are really worth a try ;-)

    @ Babs: buon per te!!! guarda, sull'amido ero leggermente scettica ma ti dico che funziona a meraviglia.Baci!

    RispondiElimina
  97. Stefi, sto ancora morendo dalle risate - pecora morta!...Tu si che sei un bravo dottore, riesci a rimettere in piedi anche un malato terminale!
    Un bacione

    RispondiElimina
  98. No Giulia, non io...tutte le donne hanno questo potere, mi sa :-))))

    RispondiElimina
  99. come ti capisco Stefania...sembrano clonati, hanno tutti le stesse reazioni...ciao cara...

    RispondiElimina
  100. Oltre che ridere mi hai proprio convinto a provarla, la farò prestissimo e poi tornerò a dirti...
    Intanto ti dico che ho indetto la mia prima raccolta e mi farebbe piacere che tu partecipassi, anche se, a pensarci bene, credo che reperire le giuggiole dalle tue parti sarà un pò difficilotto, ma casomai potresti aiutarmi col passaparola :-) grazie, a presto

    RispondiElimina
  101. Questi uomini!!

    Ho appena provato e pubblicato i tuoi biscotti di maionese di cui avevo letto la ricetta su Cookaround! Ricetta particolare e insolita ma di gran successo!

    RispondiElimina
  102. Ti ho scoperto ora e ti seguiro con piacere. Complimenti per il tuo bel blog :)

    RispondiElimina
  103. >Gli uomini ammalati....gli uomini e il raffreddore........oh my God.....tutti uguali eh.
    Consoliamoci con el tue ricettine che è meglio

    RispondiElimina
  104. Carinissima la storia :) sono tutti ..simili
    è gustosa gustosa la ricetta, la provo anch'io !

    RispondiElimina
  105. Sto sghignazzando :-D
    Se si sparge la voce che queste sfogliatine curano la man flu, ti conviene aprire un ambulatorio!

    Detto questo, salvo la ricetta :P

    RispondiElimina
  106. @ Tamtam: colnati...come le pecore :-))))

    @ Milla: eh no, giuggiole nemmeno se le chiedo al re piangendo :-)))

    @ Cuocapasticcina: quei biscotti sono sempre un mio cavallo di battaglia, visto che buoni?

    @ Lacrima: grazie per le parole gentili, e benvenuta :-)

    @ blunotte: vedo...mal comune mezzo gaudio...

    @ stefania: fammi sapere se ti piace, allora!

    @ Muscaria: ambulatorio proprio no. Ad ogni donna tocca curare la sua, di pecora morta :-)))

    RispondiElimina
  107. Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
    Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

    Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
    Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
    farsi conoscere.

    Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
    http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
    http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
    nella barra in alto.

    Ti inviamo i nostri migliori saluti

    Vincent
    Petitchef.com

    RispondiElimina
  108. ci sono post e post dell'Araba.
    Questo è uno di quelli in cui ti ammazzi dalle risate!!!
    e anche uno di quelli che ti salvi per replicare!
    un abbraccio
    ps sti omini so' tutti uguali! ;)

    RispondiElimina