lunedì 2 novembre 2015

Torta di mele...melosissima (senza burro, olio, latte nè lievito!)



Arrestato così, su due piedi.
Trascinato via dalla polizia religiosa.
Si, proprio quella che mi insegue ogni tanto redarguendomi perchè non ho il velo in testa.
Ora è in prigione.
Anzi, è stato appena rilasciato ma non può tornare in Kuwait dove abitualmente risiede.
E che mai avrà fatto, questo belloccio attore tanto famoso dalle mie parti?
Disturbo della quiete pubblica.
Abuso di social media.
Commistione illecita con donne non sposate.
Ah però.
Mi immagino scene raccapriccianti con lui che va in giro, che so, nudo per centri commerciali.
Magari a fotografare le fans senza velo sul viso, cosa gravissima qui.
Magari a postare le suddette foto in giro tra Facebook, Twitter ed affini.
Magari, orrore, appartato con una di loro.
Poi leggo.
Non mi cadono le braccia solo perchè le ho sul tavolo.
L'attore in questione ha, udite udite, commesso il terrificante reato di farsi un selfie con una fan, in uno shopping mall molto famoso del Paese dove vivo.
L'ha anche postato su Facebook, orrore.
Inutile sottolineare come il tutto non fosse organizzato.
Come le fan fossero impossibili da controllare, non appena l'hanno riconosciuto.
Inutile anche ricordare che la suddetta "commistione" avviene in pubblico, senza malizia alcuna.
Ma è giusto essere inflessibili con chi viola le regole, vero?
Sperando che lo siano anche in casi leggermente più eclatanti di questo.
E non soltanto se la tua abaya (l'abito nero che va indossato qui quando si esce) è troppo decorata.
O i tuoi colpi di sole troppo biondi.
O i tuoi occhi troppo verdi.
O il tuo sorriso di commiato al cassiere, scostumato.
O perchè sono entrata al ristorante dalla porta sbagliata, per errore.
Coraggio, dico all'attore in questione, che passa presto.
Sei in buona compagnia nelle patrie galere.
Dove pare volessero rinchiuderci anche Topolino ( e non sto scherzando).
E voi occhio, la prossima volta che tirate fuori il cellulare ;)


Come sempre non faccio commento alcuno :) e passo al dolce qui sotto che è meglio.
Avete presente l'infinita ricerca della torta di mele perfetta? Non dico che sia arrivata alla fine, perchè non si sa mai, ma credetemi se con questa mi ci sono molto avvicinata.
La ricetta è di una mia collega di scuola, polacca.
Tutte mele, e poco altro.
Credetemi, se vi dico che dovete provarla per forza!


TORTA DI MELE MELOSISSIMA
per una teglia da 23 cm di diametro

6 grosse mele
3 uova grandi
150 g di zucchero semolato
125 g di farina
un pizzico di sale
poco zucchero a velo, per la finitura


Sbucciare le mele ed eliminare il torsolo. Tagliare ciascuna in quattro parti, ed ogni quarto in tre fette.
Tagliare ogni fettina in tre pezzi.
A parte sbattere con le fruste elettrichele uova intere con il sale e lo zucchero per almeno 10 minuti (l'ho fatto nel Kenwood con la frusta per montare gli albumi).
Il composto dovrà triplicare di volume e presentarsi chiaro e spumoso.
Ora con una spatola e non con le fruste unire la farina a poco a poco, mescolando dal basso verso l'alto cercando di non smontare il tutto.
Infine unire velocemente le mele, girando appena perchè siano ricoperte.
Versare in una teglia a cerniera e foderata con carta forno quindi cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 50-60 minuti.
Servire a temperatura ambiente spolverata con zucchero a velo.


NOTE

- la torta è abbastanza delicata perchè è...tutta mele :) fate attenzione se volete tirarla fuori dalla teglia. Assolutamente consigliata una teglia a cerniera.

- le mele usate da me sono quelle verdi, asprigne, chiamate Granny Smith. Se non siete loro fan usate pure le vostre preferite.

- se vi va potete aggiungere un pizzico di cannella all'impasto oppure allo zucchero a velo per la copertura.

- data la grande quantità di frutta è una torta molto umida, ma allo stesso tempo non si deve rischiare di lasciarla cruda: una lunga cottura è necessaria, ma se dovesse scurire troppo in superficie coprirla con un foglio di alluminio.

- la torta non cresce molto, ovviamente, dato che non c'è lievito.

- si mantiene benissimo anche quattro/cinque giorni.

41 commenti:

  1. Una torta così buona in casa mia no dura mai 4/5 giorni :D Buona giornata Stefy :*

    RispondiElimina
  2. Hayırlı haftalar, ellerinize sağlık. Çok leziz olmuş. Bende şifalı ayva marmeladı yaptım. Sizleri bloğuma beklerim. http://sefagen.blogspot.com.tr

    Saygılar.

    RispondiElimina
  3. Chissà che profumo mentre cuoceva ^___^ è una di quelle torte che ti scalda anche il cuore <3 grazie Stefania

    RispondiElimina
  4. Questa sa proprio di mele! La adoro già!

    RispondiElimina
  5. Non sembra nemmeno di essere nel 2015 :-( cambierà mai qualcosa?? Meglio consolarsi con una fetta di questa torta melosissima :-)

    RispondiElimina
  6. Meravigliosa ennesima versione di torta con le mele, che comunque mette sempre una gran voglia di addentarla!!! BRAVISSIMA e grazie per averla condivisa

    RispondiElimina
  7. Il tuo racconto dà un senso di claustrofobia, occlusione vitale e kafkiano intrappolamento. Ma cosa si può fare per questa mentalità?
    La torta la proverò di sicuro, è proprio del genere che piace a me.
    Grazie Araba Felice (spero lo sia sempre, nonostante le difficoltà)!
    Evita

    RispondiElimina
  8. Somiglia molto da lontano alla mia "torta antichi sapori"... perlomeno nel fatto che è senza grassi!! 😉 Un'altra torta tua e un'altra torta di mele che è assolutamente vietato non provare!! Pena la reclusione... e sarebbe più giustificata di quella della tua cronaca...

    RispondiElimina
  9. quando riesco a fermarmi e leggere della tua vita e delle loro abitudini....mi chiedo in realtà in quale anno o in quale era...pensino ancora di vivere...uno come Corona lì...avrebbe già fatto una brutta fine..:-( sicuramente la torta è eccellente..!!!! non ho dubbi :-D

    RispondiElimina
  10. ArabaMaghellaFelice hai fatto bene a precisare di usare la spatola e non le frusta elettrica quando si incorpora la farina, visto la mia cappellata di settimana scorsa... ;-) ammetto che eliminare il burro per me non è facile, lo amo troppo, ma questa torta mi incuriosisce e pure tanto, quindi la proverò.
    Riguardo ai selfie, io NON LI SOPPORTO, ma da qui a pensare di incarcerare qualcuno per averne fatto uno... davvero inimmaginabile, ma a 'sti arabi da piccoli li hanno tutti mandati a letto senza il bacio della buonanotte??

    RispondiElimina
  11. Ma questa la copio subito per la mia colazione. La storia che c'è dietro, invece...beh. Nessuna parola è sufficiente a descrivere compiutamente ciò che penso.

    RispondiElimina
  12. Ma la ragazza in questione aveva il velo? :-) e lei? spero non le sia successo niente.
    La ricetta mi ha fatto pensare a un clafoutis, o è più simile a un pan di spagna come consistenza?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si si, aveva il velo...a lei non è successo niente, pare
      .
      Per il dolce è più simile ad un pan di spagna ma morbido, comunque si tagliano bene le fette :)

      Elimina
  13. Torta in forno. grazie! Cercavo una torta di mele simile da fare oggi al marito a cui ho apportato delle modifiche causate dagli ingredienti che avevo a casa. Quindi 4 mele, una pera e un mango estremamente maturo che ho amalgamato al tutto tipo marmellata. Più zenzero il polvere e cannella! Sono molto curiosa.
    Grazie per raccontare spiragli della tua quotidianità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fammi sapere come viene allora :)

      Elimina
    2. Sei riuscita a farla durare 4/5 giorni? ! Tanta stima! 😊 È buonissima! È venuto un delicatissimo dolce al cucchiaio con tanto di crema di accompagno. Il mango come lo zenzero a parer mio ci stanno benone.

      Elimina
  14. Ammetto di essere entrata nel post non tanto per la ricetta, ma per il tuo racconto, scusami, non sono grande amante delle torte di mele, però di quello che avviene dalle tue parti moltissimo!

    RispondiElimina
  15. Che bella questa torta io adoro la torta di mele! Buon inizio settimana

    RispondiElimina
  16. Mi sembra la torta di mele più originale mai vista :D (e anche buona!)
    Quanto ai paesi islamici sto imparando a conoscerli, visto che il mio ragazzo per ora lavora in Kuwait (dopo essere stato negli Emirati Arabi) e prossimamente dovrebbe essere trasferito in Arabia Saudita. L'azienda gli ha detto subito, tra le tante cose, per esempio di non stringere mai la mano a una donna. Un gesto che a noi sembra naturale e di buona educazione, che però lì potrebbe scatenare il peggio.
    Pazienza, "paese che vai, usanze che trovi"!
    Un bacio, sei sempre bravissima!

    RispondiElimina
  17. Ma che meraviglia, sempre gradite le torte con le mele !

    RispondiElimina
  18. Mamma mia deve essere stupenda! Appena posso mi sa che la provo!!

    RispondiElimina
  19. L'hai pubblicata giusto oggi, sei per caso telepatica???
    Mi sarei messa alla ricerca di ua torta di mele per il compleanno del mio maritino che ama proprio quelle torte.
    Stasera sarà in tavola a fine cena.
    Grazie Stefania!!!!!

    Per l'attore? Non ho parole...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ti avevo anticipato ieri sera l'ho preparata, ho sostituito la farina classica con quella di riso (perchè volevo assaggiarla pure io) ed il risultato è stato fantastico.
      Normalmente i dolci preparati con farina di riso rimangono un pò asciutti per colpa dello stesso riso, ma in questo caso grazie alla composizione "melosissima" era perfetta.
      Ce la siamo gustata tiepida ieri sera e l'abbiamo terminata fredda a colazione ed era altrettanto buona...ma come hai fatto a farla durare 4/5 giorni??? Me lo sto chiedendo :-D
      Quindi pollice in su Stefania per questa fantastica torta che è buonissima anche con la mia modifica.
      Grazie Ste

      PS: il maritino ha apprezzato tantissimo e non si era accorto della mia sostituizione ^_^

      Elimina
    2. Sono contenta che la sostituzione abbia funzionato e che anche tu abbia potuto assaggiarla!
      Da noi dura perchè siamo solo in due, e moooolto morigerati :D

      Elimina
  20. Come sempre riesci a farmi innamorare delle tue torte già dal titolo...torta melosissima sarai presto mia!
    Bacio Stefy

    RispondiElimina
  21. non so se piangere o ridere per questo post
    dopo che ho letto finalmente perche' ti trovi in quel posto
    non posso fare altro che complimentarmi e essere orgogliosa di conoscerti purtroppo solo virtualmente
    sei una stefania
    come sono unici i racconto del tuo attuale paese e delle ricette meravigliose che posti
    un mega abbraccio lungo per te

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un abbraccio a te, Veronica, e grazie <3

      Elimina
  22. Appena raffreddata... buonissima! Alle mele, prima di unirle al composto di uova e farina (integrale), ho aggiunto anche scorza di un limone e la cannella, che non devono mai mancare secondo me in una torta di mele. Io ho ridotto a 100 gr lo zucchero, ma ho usato mele già dolci (fuji) e va bene come dose. Non credo arriverà a 5 giorni, nemmeno a 4!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, ma l'augusto consorte ahimè odia la cannella per questo la evito, ma ci sta benissimo! Mi fa piacere che l'abbia gradita, grazie!

      Elimina
  23. LA PROVERO' SENZ'ALTRO! HO GIà FATTO LA PAVLOVA AL CAPPUCCINO( CHE ENTRERA' NEL MENU' DI NATALE) E LA ZUPPA AFFUMICATA CON L'AIOLI ( NEANCHE IO HO LA DIERESI ;)) ED è STATO UN TRIONFO! SE TI VA DI PROVARLA,TI METTO QUA ANCHE UNA VELOCISSIMA RICETTA APPENA TRADOTTA E PROVATA DA ELLE FRANCESE, PER UN TOCCO DI AUTUNNO .. SAUDITA!
    SABLèS AI FUNGHI.
    1CUCCHIAIO DI POLVERE DI FUNGHI ( MACINANDO NEL MIXER DEI FUNGHI SECCHI:IO PORCINI)
    2 CUCCHIAI DI FARINA DI MANDORLE
    150GR DI BURRO A TEMPERATURA AMBIENTE
    1 UOVO
    200 GR. FARINA, SALE , PEPE( IO PEPERONCINO)
    iN UN ROBOT CON LE LAME, MIXARE IL BURRO X 30'.AGGIUNGERE LA POLVERE DI FUNGHI E LA FARINA DI MANDORLE, MIXARE ANCORA E AGGIUNGERE L'UOVO. VERSARE LA FARINA, IL SALE , IL PEPE E FAR FORMARE LA PASTA A BASSA VELOCITA'.aVVOLGERE LA PASTA IN PELLICOLA E METTERLA IN FRIGO X 1 H.ACCENDERE IL FORNO A 180°E TIRARE FUORI LA PASTA, RIPORTARLA A TEMERATURA AMBIENTE E STENDERLA A 1/2 CM DI SPESSORE. RITAGLIARE I SABLèS ( IO HO USATO UNO STAMPINO A FORMA DI FUNGO).METERLI SULLA PLACCA DEL FORNO E INFORNARE X 20' ( FINO A DORATURA) . rAFFREDDARLI PRIMA DI CONSUMARLI. OLTRE A SGRANOCCHIARLI, LI VEDREI BENE IN UNA ZUPPA .. MA VOGLIO PROVARE A GLASSARE LA CAPPELLA CON DEL CIOCCOLATO PURO AL100%.ASPETTO CON IMPAZIENZA LE TUE NUOVE PROPOSTE, SEI UNA GRANDE!!!! p.S. SCUSA IL MAIUSCOL, QUANDO ME NE SONO ACCORTA ERO QUASI ALLA FINE..

    RispondiElimina
  24. magnifica torta di mele, bravissima

    RispondiElimina
  25. Che le tue ricette siano pazzesche, si sa, ma i tuoi racconti...io ne vado matta! Te lo scrivo praticamente ogni volta che commento, ma voglio un tuo libro; e pensare che metà degli Youtuber mondiali è in libreria senza saper neanche far la divisione in sillabe...
    Comunque, in casa mia stanno richiedendo da giorni una torta dove le mele si impongano su tutto il resto...eccola (ma forse te l'avevo già scritto su Instagram :)
    Grazie come sempre - per gli spunti e i racconti.
    Buon fine settimana.

    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Melosissima, dice tutto il titolo, no? :D
      E per il resto: grazie.

      Elimina
  26. Provata, modificata e comunque sempre finita! La ricetta è strepitosa, facile e veloce. La domenica mattina ci si dovrebbe sempre svegiare con il profumo di mele che esce dolcemente dal forno... ma qualcuno si deve pur sacrificare a prepararla :P
    Buona domenica sera!!
    Raky

    RispondiElimina
  27. gentilissima , posso aggiungere un cucchiaio di uvetta sultanina che adoro?

    RispondiElimina
  28. Cara Arabafelice, spero non ti dispiacerai per questo intervento, ma ci tengo tanto a capire.Ho fatto questa torta, riuscitissima nell'aspetto, direi che è venuta come la tua delle foto ma non altrettanto mi è piaciuto il risultato del sapore.Più che una torta di mele, erano mele cotte al forno con un po' di morbida pasta intorno.C'è però un particolore che ho modificato ritenendolo ininfluente ,ossia il taglio delle mele.Invece dei cubetti le ho lasciate a fettine sottili, ma non sottilissime.Secondo te, può essere stato questo particolare ad aver danneggiato il risultato della torta? Credimi, non era la torta che tu hai vantatoe se lo hai detto vuol dire che per te è stato cosi.Perchè a me è venuto un ammasso di mele nonostant la cottura e l'aspetto siano risultati soddisfacenti? Vorrei rifarla perchè quando un dolce non mi riesce riprovo sempre. PS:ma sono davvero 6 mele grosse? Grazie se mi risponderai

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mariuccia, innnanzitutto si, sono sei mele grosse, non avrei motivo di dare una dose sbagliata :)
      Mi spiace che la torta non sia piaciuta: ti consiglio se vorrai riprovare di tagliare le mele così come indicato. Comunque è una torta....melosissima, dove le mele la fanno da padrone rispetto alla pasta, se questa proporzione non ti piace ahimè ci sarà poco da fare, è sempre questione di gusti personali. Per me è la migliore che faccio, e quella che rifaccio più spesso :) ciao!

      Elimina
  29. la devo assolutamente rifare, tagliando le mele a cubetti.Forse avrei dovuto anche cuocerla di piu nonostante 1 ora e 10 minuti perchè il sotto era un po' crudetto, GRazie e al secondo tentativo ti farò sapere.grazie anche per la velocità della risposta ciao

    RispondiElimina