giovedì 17 luglio 2014

Insalata da Tiffany: perchè #questoepiubello!



Stavolta una sorpresa non è.
O meglio non dovrebbe esserlo se si lesse bene tra le righe la prima volta.
Una collana, non un libro e basta
E quindi, signore e signori, è con un certo orgoglio che la community dell'MTChallenge presenta il nuovo libro: Insalata da Tiffany.
L'argomento, manco a dirlo, le insalate come non le avete mai viste! 
Quarantuno ricette di "insalate da Tiffany", ossia le insalate pensate non come contorni o piatti veloci, ma come vere e proprie protagoniste delle nostre tavole, secondo la moda inaugurata da Escoffier &Co al tempo della nascita dell'alta ristorazione. 
Seguono poi 53 "pezzi facili", vale a dire insalate nel senso più classico del termine. 
Le prime sono tutte ambientate nella Belle Epoque, con pezzi d'epoca originali e preziosissimi, le seconde hanno una grafica assolutamente contemporanea. 
In mezzo, i condimenti: emusioni stabili e instabili, aceti, olii, sali aromatizzati, citronette, vinaigrette, maionesi e tutto quanto serve per condire l'insalata in modo da renderla originale e sempre diversa.
E poi, c'è il "solito" tutto il resto: il c'era una volta, con la parte storica, e la parte più tecnica, con le attrezzaure, i consìigli, il come si fa.
Per questo giro le foto sono di Paolo Picciotto ed i disegni di Mai Esteve.
C'è bisogno di spiegarlo, quindi, perchè #questoepiubello  ?

Ed oltre che bello, come il suo predecessore è altrettanto buono:

Acquistando una copia di Insalata da Tiffany, contribuirai alla creazione di borse di studio per i ragazzi di Piazza dei Mestieri (link: http://www.piazzadeimestieri.it/), un progetto rivolto ai giovani oggetto della dispersione scolastica e che si propone di insegnare loro gli antichi mestieri di un tempo, in uno spazio che ricrea l'atmosfera di una vecchia piazza, con le botteghe di una volta- dal ciabattino, al sarto, al mastro birraio e, ovviamente, anche al cuoco. La Piazza dei Mestieri si ispira dichiaratamente a ricreare il clima delle piazze di una volta, dove persone, arti e mestieri si incontravano e, con un processo di osmosi culturale, si trasferivano vicendevolmente conoscenze e abilità: la centralità del progetto è ovviamente rivolta ai ragazzi che trovano in questa Piazza un punto di aggregazione che fonde i contenuti educativi con uno sguardo positivo e fiducioso nei confronti della  realtà, derivato proprio dall’apprendimento al lavoro, dal modo di usare il proprio tempo libero alla valorizzazione dei propri talenti anche attraverso l’introduzione all’arte, alla musica e al gusto.






Potrete acquistare le copie di Insalata da Tiffany su Amazon, IBS e sul sito della casa editrice Sagep.
Un regalo di Natale in anticipo? Anche.
Ma per fare una buona azione non c'è sempre bisogno di un motivo ;)

16 commenti:

  1. hai ragione!!!! stupenda questa iniziativa!!!! provvedo!!! baci!!!

    RispondiElimina
  2. bellissima iniziativa, ed il libro sembra molto interessante. Vado a vedere! bacionee

    RispondiElimina
  3. Ho curiosato e le ricette sono decisamente mooolto interessanti e sfiziose.
    Ma soprattutto sono ricette che fanno bene anche al prossimo!!
    Allora Complimenti con la "C" maiuscola ^_^

    RispondiElimina
  4. Stupenda iniziativa e libro meraviglioso!

    RispondiElimina
  5. BEllo anche questo, ne sono sicura e buono.

    RispondiElimina
  6. Vedo che anche tu hai aderito a questa bella iniziativa. Brava!

    RispondiElimina
  7. Ciao ! Mi chiamo Miriam e seguo il tuo blog da tempo ,anche se non commento, e ho già provato varie ricette "furbissime" . Mi piace questa iniziativa e mi incuriosisce molto questo libro....visto che stavo cercando un regalo per mia sorella per il compleanno credo che questo sia perfetto ...lo apprezzerà di certo...GRAZIE !!!!!!

    RispondiElimina
  8. bellissima iniziativa!
    Ti auguro un' estate serena e rigenerante
    Buone vacanze
    Alice

    RispondiElimina
  9. Scusate se arrivo ora! !! Ero nel limbo della connessione a pedali! !! Ma è una notizia super fantastica! C'è già in libreria? Perché lo cerco subito

    RispondiElimina
  10. Adoro il tuo blog!
    E' pieno di ricette ben eseguite.
    L'ho inserito nei miei preferiti per "rubare" qualche consiglio.

    Visita il mio blog se ti fa piacere http://blog.giallozafferano.it/chiamatemizia1/

    RispondiElimina
  11. Beh che dire una splendida iniziativa e libro molto interessante...come il tuo blog del resto..complimenti!

    RispondiElimina
  12. E' ARRIVATO !!!!!!! E' un regalo ma mmmmmmmm....e io no ?????????Devo dire che mi piace molto

    RispondiElimina
  13. La Piazza dei Mestieri è a Torino...la mia città e non sapevo nulla di questa fantastica iniziativa.
    Acquisterò certamente il libro! Buone vacanze. :-)

    RispondiElimina
  14. bravo a tutte le partecipanti, bravissime una gran bella iniziativa

    RispondiElimina