giovedì 5 luglio 2012

Millefoglie al limone e frutta....in padella!







Le valigie sul letto non sono quelle di un lungo viaggio.
In fondo l'Italia non è così lontana.
Un altro continente ed un paio di mari più in là.
E quasi cinque ore su un maledetto aereo.
La frenesia degli ultimi giorni è sempre la stessa: mille cose da sistemare, nemmeno si stesse via un anno!
Priorità: il gatto.
Macchia, la micia che da un po' ha deciso di vivere con noi, riceverà amorevoli, spero, cure dal ragazzo delle pulizie.
Lo stesso ha il compito di controllare che alla prossima tempesta di sabbia, qui normale come a Roma il Ponentino, non si apra qualche finestra trasferendo pittoresche dune nel salotto.
Alle piante del giardino, orgoglio del pollice verde dell'augusto consorte, il giardiniere.
Qui siamo leggerissimamente più preoccupati:  è detto Edward Mani di Forbice, e immagino basti a spiegare perchè...
Della bellissima bouganvillea infatti recentemente è rimasto solo il tronco, e qualche sparuta foglia.
C'è mancato che mio marito potasse lui, in cambio.
Il frigo, poco male.
A consumazione fino all'ultimo giorno così da non lasciare nulla di deperibile.
Freezer, idem.
Magari.
Quale disgrazia  si può abbattere quando si è già con la mano sul manico del trolley?
La cena da fare per forza.
Quella che devi organizzare per opportunità, cortesia e soprattutto perchè non hai scampo.
E non c'è altra data che il giorno prima della partenza.
Ho segretamente sognato un colpo di stato da parte di me stessa.
Al diavolo menù, abbinamenti, drinks.
Chissà come rimarrebbero se poggiassi su ogni piatto da portata una scatoletta.
Vabbè, solo tonno è poco.
Magari quelle insalate di tonno già pronte di nota marca, Insalatissime non so che, che da queste parti cambiano il nome in un orrendo Salatuna.
Niente da fare, mi serve una furbata.
E me l'ha servita Gordon Ramsay dalla tv, nientemeno.
Visto, sgranato gli occhi, fatto.
D'altronde serviva la prova generale, per smaltire tutta la phillo che ho da parte.
Tanto da poter dire di aver unito l'utile al dilettevole ;-)


Allora, questo dolce lo dovete fare per forza, fosse solo per la frase dell'augusto consorte che l'ha messo in cima alla sua top ten dei dessert del momento con queste parole: è la Cappella Sistina dei dolci!
Ok, è esagerato e pure un pochino di parte :-) ma l'idea dovete prenderla al volo.
La cottura in padella è questione di secondi, quindi non ci sono scuse, e poi volete mettere che non si deve pesare o dosare nulla? ;-)

il contest Lagostina scade a mezzanotte di oggi. C'è ancora un pochino di tempo per gli ultimi ritardatari...



SUMMER BERRY MILLEFEUILLE WITH LEMON CURD
da un'idea di Gordon Ramsay

pasta phillo in fogli
burro chiarificato, oppure burro normale
 albumi
zucchero a velo
frutta a piacere tra more, fragole, ribes, lamponi, mirtilli
lemon curd (comprato o fatto in casa)

Stendere un foglio di pasta phillo sul piano di lavoro e spennellarlo con un po' di albume in modo uniforme.
Sovrapporre subito un secondo strato e spennellare anch'esso.
Sovrapporre un terzo strato e spennellarlo.




Ora usando un coppapasta ( o una tazza, o a mano libera...) ritagliare dai tre fogli sovrapposti dei cerchi, calcolandone tre a porzione, nella dimensione desiderata.
Questi misurano 8cm.



Spolverizzare i cerchi con zucchero a velo da ambo i lati.


Friggerli nel burro caldo per pochi secondi ( uno in più e saranno carbonizzati!) da entrambi i lati, scolandoli poi su carta da cucina senza sovrapporli, mi raccomando!
Farli raffreddare, quindi procedere all'assemblaggio: su ogni piatto da portata mettere un pochino di lemon curd che farà da colla e farà in modo che il dolce non voli via al primo movimento, quindi metterci sopra un primo cerchio, una cucchiaiata di lemon curd e un po' di frutta.
Procedere fino ad usare tre dischi per porzione, quindi spolverizzare il tutto con zucchero a velo e servire.

NOTE:

- preparando le porzioni circa 3 ore prima di servirle e tenendole in frigo il dolce si è mantenuto perfettamente croccante.

- se non avete tempo o posto in frigo assemblarlo all'ultimo momento non da' alcun problema, essendo semplicissimo!

- ovviamente farcitura e frutta possono essere variate a piacimento, lo vedo bene anche con del gelato tra gli strati...

95 commenti:

  1. Veloci e geniali, non c'è che dire! Dopo giornate così piene come le descrivi.. è un vero conforto questo dolcino! Una carezza a Macchia!

    RispondiElimina
  2. Ormai da te mi aspetto di tutto!
    Fai buon viaggio e divertiti!

    RispondiElimina
  3. Col gelato devo provarlo assolutamente! Buon viaggio ;-)

    RispondiElimina
  4. Una splendida idea!!
    Buon viaggio e buona permanenza in Italia!

    RispondiElimina
  5. Visto che sei in partenza buon viaggio e buone vacanze. Dolcetto anche carino da vedersi oltre che sicuramente buono. Byee

    RispondiElimina
  6. Buon viaggio cara Stefi...io sono tornata ieri e mi sono veramente rigenerata! ho quasi dimenticato il terremoto e ho dormito decentemente per 8 giorni...tornata a casa...ho ripreso il coraggio di dormire nella mia stanza, speriamo bene! fantastica ricettina fresca e speedy...divertiti in Italia!

    RispondiElimina
  7. Che fantastica idea!!!! Veloce e golosissima!!!! Buon ritorno in Italia!!!!!

    RispondiElimina
  8. ciao stefy, che bel dolce e che goloso...anche mio marito ne andrebbe matto, sono sicura...adora la frutta!buon viaggio e buon arrivo in patria! bacio!

    RispondiElimina
  9. Da quel che ho letto negli anni (e personalmente sperimentato), tuo marito non ne sbaglia una, quindi, se per lui questo dolcetto furbo è la Cappella Sisitina, non mi resta che andare a comprare la pasta phillo!!!
    Buon viaggio
    Camy

    RispondiElimina
  10. Beh allora Gordon non è poi così male!! Furbo dessert fresco e veloce!
    In compenso una cena prima di partire mi getterebbe nel panico! Brava!

    RispondiElimina
  11. questa foto mi ha incantato stamattina :):)

    RispondiElimina
  12. Ciao stefania,
    ti seguo da pochissimo e questo dessert oltre a essere strabello sarà delizioso. Buon rientro!

    RispondiElimina
  13. Un'ultima golosità prima della partenza...^_^
    Ti auguro un buon viaggio e una felice permanenza ...l'Italia ti aspetta!!

    ciao loredana

    RispondiElimina
  14. Che bello tornare in Italia, la nostra Italia.Ricetta ad alti livelli, bella e buonissima.Ciao.

    RispondiElimina
  15. bellissima questa millefoglie!soprattutto molto golosa.buon rientro!

    RispondiElimina
  16. E brava Stefy!!! Ottimo suggerimento!! La sezione 'NOTE' che metti alla fine dei tuoi post la trovo molto utile. Buon viaggio e buon rientro in Italia (in tutta sincerità, visto quello che sta accadendo (tagli alla ricerca dopo la scoperta del Bosone grazie a 500 fisici italiani) me ne vorrei andare da questo paese (con la P minuscola..). ciauuuu

    RispondiElimina
  17. Golosa questa colla! Come quella della Sistina bisogna eliminarla tutta perché risaltino i colori di questa squisitezza ;-). Buon viaggio e auguri per le valigie (stamattina io sono appena atterrata ma lei no e aceto a parte, mi trovo a vivere angosce bizzarramente simili alle tue natalizie).
    P.S.: che meraviglia, avere una bouganville, il mio sogno, insieme a un gelsomino, e magari anche un pino a ombrello e una magnolia.

    RispondiElimina
  18. Oh, esto tiene que estar de lujo

    RispondiElimina
  19. ritardataria presente :) Ma prima di postare questa foto intrigantissima mi ha trascinata qui, e ne valeva la pena! Hai ragione: da provare senz'altro! Del resto, penso che almeno un 30% delle tue ricette è finito sulla mia tavola! Ne approfitto per ringraziarti :)

    RispondiElimina
  20. Anche per me il primo pensiero quando si tratta di partire è a chi affidare la gatta di casa, Mimì....e anche io ho sperimentato le "gioie"di una cena il giorno prima della partenza (cercherò di non ripetere mai più l'esperienza!!!!).Questo dolce lo rifarei immediatamente, ma da queste parti la pasta phillo è una chimera.....buon rientro in Italia!!!!!

    RispondiElimina
  21. Uuuuh la voglio fare questa millefoglie!!! Bellissima e buonissima, immagino! :D Bravo Gordon e brava tu! :) Segno tutto, buon viaggio e un bacio alla miciotta! :)

    RispondiElimina
  22. Che bella presentazione...Deve essere anche buonissima!!!

    RispondiElimina
  23. Cottura in padella????????
    Ti ho mai detto che ti adoro??? :D

    RispondiElimina
  24. Bellissima l'idea di utilizzare la padella e non il forno...e in questi giorni così afosi non è poco!!! complimenti

    RispondiElimina
  25. Ciao cara questa ricetta e' veramente bella da vedere e sicuramente da gustare. Colgo l' occasione per invitarti alla mia raccolta sulla macedonia. Mi farebbe piacere se partecipassi. Buona giornata
    http://dolciarmonie.blogspot.it/2012/06/chiamo-tutti-raccolta.html

    RispondiElimina
  26. Devo ammetterlo, guardando la foto in cima al post ho avuto un sussulto...anzi le mie papille gustative lo hanno avuto...poi la definizione dell'augusto consorte mi ha dato conferma!!!DA FARE, non c'è scusa...
    Diciamolo, Gordon non sarà un granchè, ma quando lo guardo nei suoi programmi tv, rimango affascinata nel vedere come si destreggia tra i fornelli, e devo ammettere che non mi dispiacerebbe averlo nella mia piccola cucina e guardarlo crare di tutto dal nulla...vabbè sto andando fuori tema!!!
    Buone "quasi" vacanze a te cara Stefania ed all'augusto consorte ;-)))

    RispondiElimina
  27. io e eatitaly ti aspettiamo!
    un bel frullato e due passi...

    RispondiElimina
  28. Molto bella. SOlo una domanda: la frittura è in padella, tipo cotolette per intenderci, o ad immersione? Credo la prima, ma giusto per sicurezza...

    RispondiElimina
  29. e ci lasci così con un'altra delle tue furbate geniali!!!buone vacanze!ciao2

    RispondiElimina
  30. La Cappella Sistina dei dolci va provato assolutamente....buon viaggio ;-)

    RispondiElimina
  31. avevo visto la ricetta tempo fa direttamente dal Mitico Gordon, certo che raccontata da te è tutt'altra cosa, ma la domanda è: OK per il dolce, ma il resto delle portate?

    un abbraccio e buone ferie!

    RispondiElimina
  32. Straveloce e bellissima da vedere!!!! Copio l'idea e ti auguro buone vacanze!

    RispondiElimina
  33. Velocissimo e di sicuro effetto, poi dopo quella definizione da parte dell'augusto consorte, è impossibile non provarla!
    Buon viaggio, allora, un po' (anzi, molto di più, un bel po') vi invidio!
    Un bacione, GG

    RispondiElimina
  34. io adoro quell'uomo la (Gordon) e questa ricetta hai proprio ragione non abbiamo scuse per non provarla ed io la proverò!!! Buon viaggio cara Stefania e divertiti :-)

    RispondiElimina
  35. Gordon lo amo anche io!!! molte ricette sue sono veloci e sane e gustose! uesta mi piace perche' e' veloce e dolce con tanta frutta!!!!
    buon viaggio e un bacione:-)

    RispondiElimina
  36. Ma che furbata!E trovo sia anche più godibile della millefoglie di sfoglia!

    RispondiElimina
  37. Buon rientro in Italia tesorooooooo e queste millefoglie sono di un golosooooo!!baci,Imma

    RispondiElimina
  38. Io queste cose non le posso guardare *_* ....che fame mi hai fatto venire!!!!! :-D

    RispondiElimina
  39. lo trovo un dessert sublime!! peccato che noi la pasta fillo non l'abbiamo :-( buon viaggio e buone vacanze :-D

    RispondiElimina
  40. Buon rientro e complimenti per il dessert

    RispondiElimina
  41. intanto buone ferie e ti aspettiamo in patria, sperando che al ritorno la tua casa non sia sommersa dalla sabbia e il giardino raso al suolo!!!! questa idea è ottima e me la segno!!

    RispondiElimina
  42. :))) le dune in casa non sarebbero male, pezzi d'arredamento nature :)
    Deliziose queste torrette!

    RispondiElimina
  43. sei troppo brava, anche la cena prima di partire!
    quelle cialdine croccanti devono essere divine per aver entusiasmato tanto tuo marito, sicuramnete da provare!!!
    buon viaggio :-D

    RispondiElimina
  44. caspita non ho scuse...devo solo trovare la pasta fillo!!

    RispondiElimina
  45. Che bella... però sembra un pò scomoda da mangiare... diciamo che la mangerei in cene informali! Baci!

    RispondiElimina
  46. Phillo? Ce l'ho. Lemon curd? Ce l'ho. Frutta? C'è c'è...ecco questo dolce è già MIO! Mi hai convinta con quest'ennesima genialata, oltretutto superstellata :-)
    Un bacione e buon rientro!!!!
    simo

    RispondiElimina
  47. Buon rientro in patria allora!!! Fai buone vacanze :-) DIrei che hai trovato un ottimo modo per far fuori la pasta phillo... delisioso questo millefoglie!! Un abbraccio cara!!!

    RispondiElimina
  48. @ manineinpasta: beh, un po' di burro devi metterlo perchè un minimo la sfoglia deve poter essere staccata dalla padella...diciamo una via di mezzo!

    @ tutti: grazie :-) le mie vacanze non saranno solo romane, mi aspettano diversi giri :-) speriamo ci entri tutto quello che ho in programma!!!

    RispondiElimina
  49. @ Pellegrina: nooooooo tutta la mia solidarietà :-( spero si trovi in fretta.

    RispondiElimina
  50. Se " devo " farlo per forza....lo farò,mi sacrifico...hihihihihihihi......
    Bravissima,unica!!!!

    RispondiElimina
  51. che deliziaaaaaaaa!!! buon viaggio e scusa se diserto ultimamente ma sai in quale attività piacevole sono affaccendata :-(( non ne posso più, i lavori non finiscono mai e la convivenza con idraulici, elettricisti, falegnami e muratori è drammatica!!!
    baci
    cris

    RispondiElimina
  52. Ciao, la phillo si presta davvero bene a queste preparazioni a strati ed abbinata a della frutta fresca ne viene un dolce poco impegnativo ed alternativo!
    bacioni

    RispondiElimina
  53. ai dolcetti veloci d'estate non si può dire di no!
    Buon viaggio!

    RispondiElimina
  54. Embè allora lo farò per forza! Come dire? Sulla cappella sistina dei dolci mica si può soprassedere! considerato poi che pure io mi ritrovo diversi fogli di phillo da smaltire in vista dello sbrinamento, mi sembra capiti proprio a ciccio.
    Ma a parte tutto ciò: mi piace l'idea in sè, così fresca e golosa ma soprattutto....rapida!
    Buone vacanze!

    RispondiElimina
  55. Ahhhh Gordon, quante sorprese ci riserva...

    A te buon viaggio e buon rientro, al giardiniere buona fortuna... ;

    RispondiElimina
  56. "E tu senza dir niente hai trovato il coragio", (con una sola "g"...pechè la cantava così)...
    Araba,ti adoro per tutto.
    Buone vacanze.
    Daniela

    RispondiElimina
  57. mi piace!!!!!! La trovo chic e fresca, mi piace.

    RispondiElimina
  58. La Cappella Sistina dei dolci....WOW allora è proprio da provare subito subitissimo!

    RispondiElimina
  59. Bellissima!! E buon rientro in Italia! Buone vacanze!!

    RispondiElimina
  60. Questa Cappella Sistina la devo fare!!!! Sei una pittrice di dolci!!! Fantastica!!!! un bacio marina

    RispondiElimina
  61. Complimenti Stefania! é una delizia!
    Buon ritorni in Italia! :)

    RispondiElimina
  62. Molto scenografica :-) e chissà che buona. Buone vacanze!!!

    RispondiElimina
  63. Mi piace 'st'idea! Si, mi piace. Magari la farò pure!

    T'aspetto, a braccia aperte :))

    RispondiElimina
  64. Uhmmmm mi piace un sacco questa mille foglie!
    Ti auguro un bellissimo rientro e un volo "tranquillissimo" data la tua "fifa" (in toscano - paura - ma lo saprai ;-) ) di volare!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  65. Una figata pazzesca!!! Io la pasta phillo da smaltire non ce l'avrei... ma posso provvedere subito.
    Poi, se la consiglia Gordonino mio..... SUBBBITOOOO!!!
    Buona giornata e bentornati in Italiaaaaa!!!!
    Nora

    RispondiElimina
  66. le tue solite genialate... vabbè, l'ha fatta gordon ma per me è come se l'avessi inventata tu!

    @piè, più che a braccia aperte, fatte trovà a mani piene (de tanta robba bbona che noi spazzolamo tutto)

    RispondiElimina
  67. Assolutamente da provare: velocissima e mi ispira da morire!!

    RispondiElimina
  68. Grazie, è arrivata or ora e con tutto il suo contenuto (1/2 kg di the compreso e soprattutto dieci giorni di appunti di lavoro).

    RispondiElimina
  69. sono d'accrod con tuo marito è un dessert eccellente, anche io avrei potato il giardiere :-)

    RispondiElimina
  70. Quanto adoro le tue ricette semplici e veloci perché poi quando le assaggi ti meravigli di quanto siano buone nonostante il poco impegno ;))

    RispondiElimina
  71. rapidisssssimissssimo questo dessert!E se tuo marito la pensa così....Devo assolutamente provarlo!!! (il dolce ;) )
    un abbraccio e buon ritorno!!!
    Per dune in sala, fiori decapitati e ultima mela ammuffita in frigo c'è tempo, ormai ;)

    RispondiElimina
  72. non ho più spazio per mettere da parte le tue ricette furbe!!!!! :D sono diventate tantissime ormai, e tutte da provare.....;) bellissima e golosissima idea. Un abbraccio e buone vacanze :-)

    RispondiElimina
  73. Una ricetta bella e rapida!!! visto che mi è avanzata della pasta fillo dalla mia ultima ricetta proverò a farla!
    ciao
    Vale

    RispondiElimina
  74. Stasera mi è venuta voglia di conoscere i dolci del mondo e sperimentarli. In particolare ho pensato ai dolci arabi che immagino così diversi da quelli della mia città:Napoli!
    E cercando sono arrivata in questo tuo bellissimo blog. La varietà di ricette è così invitante, dovrò studiarmele bene e sicuramente provarne qualcuna.
    E' stato un piacere arrivare qui!
    Saluti
    Mopo

    RispondiElimina
  75. Cara Stefania la ricetta mi piace moltissimo.
    Unico problema: non so dove trovare la pasta fillo!!
    E nell'attesa che mi dia consigli su cosa combinare ti auguro serene vacanze..
    Sfrenati!!!

    RispondiElimina
  76. Ma che bella questa ricetta!! I la pasta fillo la adoro (l'ho persino fatta in casa...ti ricordi?) perchè è croccante e permetet doi fare tante cosine sfiziose e belel da vedere con poche calorie! belòal idea questa del millefoglie!!! Brava come sempre

    RispondiElimina
  77. beh, la forma di scatoletta alla fine sei riuscita a farla ;) ... fichissime!!!! e buone vacanze!

    RispondiElimina
  78. buonissima idea!!! complimenti! croccante e gustosa! :)

    RispondiElimina
  79. Geniale, come ogni tua creazione del resto!beh ormai sarai in madrepatria,quindi ben tornata e goditi queste vacanze, durante le quali spero ci terra informati.
    Buona giornata .
    Spery

    RispondiElimina
  80. Spero bene il viaggio!!! Io qui mi son segnata questo dessert veloce, scenografico e visto quel che dice il consorte.... Sicuramente buonissimo!!!!

    RispondiElimina
  81. Mamma miaaaaaaaaaaaaaaaaa!
    Che millefoglie graziosooooo (:
    Troppo buono!
    Mi è venuta una voglia!Devo prepararlo al più presto,perchè non riesco a resistere ad una squisitezza del genere.
    Grazie della ricetta.
    Buone vacanze!! :P

    RispondiElimina
  82. quindi suppongo che ti starai aggirando da queste parti! bentornata a Roma..anche se per poco (il tempo di far deperire il gatto ;) )!

    RispondiElimina
  83. sei una fonte di ispirazione!!!!! grazie e un bacio!!!
    http://merincucina.blogspot.it/2012/07/millefoglie-di-frutta.html

    RispondiElimina
  84. Niente da dire bellissimi e mi affido al giudizio del consorte..buone vacanze!!

    RispondiElimina
  85. Ciao Stefy, l'idea è bellissima..e se lo dice il consorte poi...possiamo non crederlo? avevo già in mente qualcosa da fare con la pasta fillo, avevo visto (sempre in TV) dei cestini molto carini, ma non riesco a trovarla da nessuna parta, neanche stessi in Alaska, quindi visto che per ora non le posso assaggiare mi consolo con le tue bellissime foto! una abbraccio e a presto!

    RispondiElimina
  86. Che bonta'! Chissa' cosa cucini quando hai tempo!

    RispondiElimina
  87. adoro la phillo! io home made ma non ricordo di averla fritta! mi piace questa ideruzza alla frutta e lemoncurd!.. speriamo bene per le tue piante :)

    RispondiElimina