lunedì 16 maggio 2016

French toast all'arancia e cannella


C'è pasto più bello della colazione?
Sicuro non per me.
Anzi mangerei gli stessi cibi anche per pranzo e cena!
Ed oggi unisco l'utile al dilettevole con una ricetta che nasce per riciclare il pane raffermo, di qualunque tipo, o anche del banale pan carrè, del panbrioche o, perchè no, della colomba o del panettone avanzati che nessuno vuole più.
Anzi, più saranno raffermi più il French Toast o pain perdù come lo chiamano i francesi verrà buono.
Questo in particolare ha un aroma leggermente agrumato ed un sottile profumo di cannella.
Chi prova per primo? ;)




FRENCH TOAST
per due persone 

4 fette di pan carrè o panbrioche leggermente raffermo
4 uova intere
250 ml di latte
un cucchiaino di estratto di vaniglia
mezzo cucchiaino di cannella
un cucchiaio di zucchero
il succo di mezza arancia
buccia di mezzo limone
burro e olio di semi, per la cottura
frutta a piacere e sciroppo d'acero, oppure miele, per servire
poco zucchero a velo, facoltativo


Mescolare in una ciotola le uova intere, il latte, la vaniglia, la cannella, il succo di arancia, lo zucchero e la buccia di limone.
Sistemare le fette di panbrioche in una teglia bassa che le contenga in un solo strato e non troppo grande, quindi versarvi sopra il composto di uova.
Far riposare 5 minuti, quindi girare le fette ed aspettare ancora 5 minuti.
In una padella scaldare due noci di burro con due cucchiai di olio su fuoco medio, quindi cuocervi le fette di pane scolate per un paio di minuti per parte dinchè saranno ben dorate.
Continuare finchè si saranno esaurite le fette di pane eventualmente aggiungendo burro ed olio alla padella.
Far scolare le fette su una griglia e servirle subito con poco zucchero a velo, sciroppo d'acero e frutta a piacere.





NOTE

- per realizzare il French Toast va benissimo anche del pane comune, anzi è un ottimo modo per riciclarlo. Qualunque cosa si usi meglio se un po' raffermo o il french toast potrebbe rompersi dopo cotto. Se si muore dalla voglia di preparararlo per colazione lasciare le fette all'aria per una notte.

- la cannella è assolutamente facoltativa e può essere aumentata o diminuita nella quantità.

- volendo esagerare ci sta benissimo anche un ciuffetto di panna montata.


11 commenti:

  1. Ciao Stefania. Piacciono tanto anche a me i french toast. Ma 4 uova non sono troppe per 4 fette di pane?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me piacciono belle inzuppate, poi ovvio che un po' di uovo rimanga nella teglia, non viene assorbito completamente ma voglio che ci stiano bene immerse almeno per metà :)

      Elimina
  2. Sono proprio d'accordo, il mio pasto preferito è proprio la colazione. La voglio sana, ma anche golosa e appagante. Per partire bella energica. Mi ha sempre fatto ridere il fatto che noi li chiamiamo French toast mentre i francesi li chiamano pain perdù. Arancia e cannella stanno benissimo insieme, quindi approvati al 100%

    RispondiElimina
  3. Già la sera prima di andare a dormire penso alla colazione :DDDDD Questa è golosissima *___*

    RispondiElimina
  4. Amo la colazione e la giornata, senza una buona colazione, non sarà una bella giornata.
    Fatti in forno non rimangono meno unti (visti il burro e l'olio di cottura) e più croccantosi?

    RispondiElimina
  5. Vengono buoni, ma vuoi mettere friggerli nel burro :D

    RispondiElimina
  6. Mi piace molto Stefania, ma non lo faccio da un po'... mi fai tornare la voglia, ottima questa versione profumata ;)

    RispondiElimina
  7. Woooow...che goduria assoluta...devo provarli...non li ho mai fatti! Grazie per la dritta!
    unospicchiodimelone!

    RispondiElimina
  8. che bell'inizio di giornata con questo toast!

    RispondiElimina
  9. Queste cose veloci e buonissime sono la salvezza :D

    RispondiElimina