giovedì 3 giugno 2010

Pokora...mondiale!






Dura la vita del tifoso italiano all'estero.
Non basta essere circondati da connazionali con i quali discutere ad ogni benedetta cena sugli ultimi accadimenti calcistici, e per quanto ci riguarda e' gia' abbastanza uno strazio essere romanisti, se circondati da interisti, come capita a noi...c'e' poi da litigare con ogni straniero che si incontra!
Eppure, incredibilmente il tifo contro appunto ogni essere umano di nazionalita' diversa finisce per accomunare laziali e romanisti, interisti e milanisti e cosi' via....
Vi immaginate la mia goduria, quattro anni fa, nel guardare la finale Italia-Francia ospite in casa di un parigino? Impareggiabile la soddisfazione, che si reitera ogni volta al ricordo di quando, al momento di cominciare i rigori, lui si giro' verso noi italiani atterriti ( e mio marito gia' in ginocchio, ndr) e disse rigori? avete gia' perso...
Peccato che alla fine perse lui gran parte della sua boria, dimenticando persino di aprire la bottiglia di champagne che aveva messo in fresco.
Questa ricetta e' proprio di quelle che si mangiano comodamente davanti alla tv in occasioni simili, ed e' sempre un successo.
Mi e' stata insegnata da un'amica indiana di nome Rowena, e devo dire che oltre ad essere buonissima ha il pregio di essere gluten free, data la presenza della sola farina di ceci nella panatura.
Provatela, e per carita' , siate buoni con i vostri ospiti, anche se vi hanno appena assegnato un rigore contro: avvisate che fuori sono tiepide, e dentro laviche...

Questo piatto partecipa al concorso Il panino con la coppa, indetto da La cucina di qb.

POKORA

una tazza da te di farina di ceci
mezza tazza da te di acqua
la punta di un cucchiaino di peperoncino
una grattatina di zenzero
una grattatina di aglio
mezzo cucchiaino di sale fino
mezzo cucchiaino di lievito per torte salate
verdure assortite (zucchine crude, cavolfiore bollito, melanzane crude, carote crude...)
olio per friggere

Mescolare in una ciotola la farina di ceci, l'acqua, le spezie ed il sale. Da ultimo aggiungere il lievito, girare con un cucchiaio e far riposare il composto per dieci minuti.
Preparare le verdure che si vogliono friggere, tagliando a listarelle la melanzana, a fettine la zucchina ed in cimette il cavolfiore bollito.
Scaldare l'olio in una pentola capiente.
Preparare per prima cosa le pokora semplici, friggendo piccole cucchiaiate di impasto senza nulla. Appena tuffate in olio caldo gonfieranno e verranno a galla, farle colorire e scolare.
Passare infine alle verdure, ed usare il mix preparato come una normale pastella: intingere ogni fettina e friggere fino a doratura.
Servire il tutto con una spolverata di sale, se piace.


                                 

NOTE:

- le spezie usate possono essere diminuite od aumentate a piacere.
- fatene tante...fidatevi ;-)

65 commenti:

  1. secondo te mi possoo piacere delle cosine così??
    si!!

    RispondiElimina
  2. Sfiziose una cifra e buone di più ;) Un abbraccio e...FORZA AZZURRI ^___^

    RispondiElimina
  3. Questa te la copio per usarla con gli aperitivi quest'estate in montagna. Mi ricordano le pettole pugliesi.

    RispondiElimina
  4. Complimenti stefania! Le tue ricette sono sempre belle e sfiziose. Questi cosini credo proprio che li proverò

    RispondiElimina
  5. wow stefy ogno volta che passo da te mi si apre un mondo sopartutto di golosita!!!questi nn devono mancare durante le partire tiranu su nei casi pessimistici e sono perfetti per brindare alla .....nn lo diciamo siamo scaramantici:D!!!bacioni imma

    RispondiElimina
  6. e ci credo che vanno fatte in abbondanza, immagino siano come le ciliege, una tira l'altra. l'aspetto è sfiziosissimo e immagino pure il sapore... che bella idea stefi, grazie!

    RispondiElimina
  7. Che grande attesa sti mondiali!!!
    Sfiziose queste frittelle, ottime per chi avrà la fortuna di mangiarle, ma poverino/a l'addetto/a alla frittura ^-^!

    RispondiElimina
  8. le tue ricette sono una garanzia!!
    prova la torta al limone di felder, o almeno solo la crema, è buonissima!!! :)

    RispondiElimina
  9. Io li faccio eccome tesoro!!! :)
    adoro tutto ciò che viene dalla cucina indiana!!! :)
    Non so se li mangerò guardando i mondiali...non seguiamo molto il calcio...ma torneranno utili di sicuro!!!

    RispondiElimina
  10. ragazza mia sei un mito :-)
    bellissima stefania, ti mando un abbraccione!

    RispondiElimina
  11. sfiziosissime Ste!!!!!! in attesa delle partite me ne preparo un po'!!!

    RispondiElimina
  12. Mamma mia devono essere buonissime complimenti
    baci

    RispondiElimina
  13. Wow, complimenti questa pastella è davvero perfetta!! Che bontà che devono essere!! :))

    RispondiElimina
  14. Questa ricetta cade a puntino.Tanto la farinata non mi esce e basta, dovevo pur finire in qualche modo la farina di ceci.Grazie!

    RispondiElimina
  15. di te ci fidiamo eccome!!!che bel finger food...immagino la sua croccantezza e il suo sapore.uhm gnam gnam..baci!!!!!

    RispondiElimina
  16. hai ragione! farne tante tante! che buone! speziate e stuzzicanti....bravissima come sempre!
    Francesca

    RispondiElimina
  17. Stefy sfiziosissimo!!!!!!! Segnato ;-)))
    Baci

    RispondiElimina
  18. Beh allora in vista dei mondiali non posso non segnarmi questa goduria...sei sempre una scoperta stupenda...ciaoooo

    RispondiElimina
  19. Ma che belle cosine sfiziose ci proponi!!! da gustare sul divano davanti alla TV a guardare le partite :)

    RispondiElimina
  20. sfiziose all'ennesima potenza!!!!mi mangerei lo schermo!!bravissima!!

    RispondiElimina
  21. Bella ricetta, ottima davanti alla tv e dopo la tua rivelazione finale, direi anche tattica....Purtroppo capita di avere anche qualche ospite poco simpatico....uno scherzetto non ci starebbe male qualche volta.
    Senza esagerare, sia ben chiaro.
    Grazie Stefania, vedi per quante cose si possono apprezzare le ricette?
    Pensi proprio a tutto!
    Complimenti

    RispondiElimina
  22. ahahah posso immaginare la faccia del parigino :-))) splendide queste frittelline di verdura e non so se avviso la parte avversa che scottano, bisogna vedere come và la partita :-))) baci

    RispondiElimina
  23. Ma cos'è questa bontà??????? Altro che tante, ne farò una caterba!!!!!

    RispondiElimina
  24. troppo buone!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! dai che tra poco si comincia con le partite, via la solita pizza, andiamo di pokora!!!

    RispondiElimina
  25. Queste pokora mi ispirano assai.....mi sa che sono proprio una tira l'altra!
    Ti abbraccio e grazie di tutto

    RispondiElimina
  26. Ciao Stefania,ma come son belle queste frittelle,eheh ho fatto anche la rima.Leggendo il tuo post mi sono ricordata di quando stavo in thailandia e in un ristorante italiano,dove stavamo cenando,stavano trasmettendo una partita di calcio che vedeva protagonista l'Italia contro una squadra di cui non ricordo il nome,ricordo la boria iniziale di uomini francesi,spagnoli(ma perchè son sempre convinti che perdiamo??)afflosciatasi in un nano secondo quando abbiamo cominciato a segnare!!!! FORZA ITALIA!!!!!

    RispondiElimina
  27. Incredibile, assomigliano tantissimo ai cuculli genovesi! Solo che nei cuculli non ci vanno le spezie, ma altre erbe/verdure.

    Devo provare i Pokora! :-)

    Italia-Francia in casa di un parigino deve essere stata una soddisfazione senza precedenti :-D

    RispondiElimina
  28. Prendo i tuoi pokora come base per ogni serata di "partita di calcio" mi sembra un'idea ottima per tranquillizzarli tutti. Cosa ne dici? Andranno bene? Grazie deny

    RispondiElimina
  29. Ciao! ma che bella e ricercata questa ricetta! un sapore davvero molto forte e gustoso! non siamo tifose..ma ce la gusteremmo volentieri anche davanti alla televisione
    da provare!!!
    un bacione

    RispondiElimina
  30. Vivevo a Parigi quattro anni fa. Capisco in pieno la tua diabolica soddisfazione, l'ho provata anche io! :-)
    Se arriviamo ai quarti di finale rendo onore alla tua ricetta e rifaccio i pokora! Sìsìsìsì

    RispondiElimina
  31. Mi fido ciecamente!!!!!
    Adoro le verdure e fritte in pastella e spezie sono il non plus ultra :))

    RispondiElimina
  32. Che buone!!!! peccato che non mi piace friggere e dico anche meno male, altrimenti queste non arriverebbero di certo ai miei ospiti......le mangerei tutte io!!!!
    le tue ricette sono fantastiche!!

    RispondiElimina
  33. Pokora...che nome carino!!!!
    Questi li sbocconcellerei tutto il giorno, non solo davanti alla partita..che tra l'altro col moroso che mi ritrovo guai a METTERE sulle partite!!!Neanche dei mondiali vuol sapere nulla :D (e sì, va bene un po', ma almeno i mondiali!!!)!!

    RispondiElimina
  34. @ chamki: grazie!

    @ Genny: eheheheheh non sei la sola :-)

    @ Federica: sempre e solo FORZA AZZURRI! grazie.

    @ CarlottaD: bisogna che "ripassi" come son fatte le pettole...grazie.

    @ giulia: spero ti piacciano, allora. Grazie!

    @ Imma: grazie mille, sei sempre troppo simpatica :-)

    @ Cristina: eh si, non bastano mai! Grazie.

    @ anna: tanto l'addetto alla frittura sono sempre io :-) ma per fortuna non mi dispiace affatto!

    @ Alem: la tua torta è stata salvata due volte e copiata a mano nella moleskine...;-)

    @ terry: beh, un qualunque aperitivo andrà benissimo, sentirai che delizia!

    @ Babs: ricambio l'abbraccione :-)

    @ Giovanna: vedrai, vanno benissimo anche per il "commensale complicato" :-)

    @ steval: grazie mille!

    @ Tery: ti ringrazio, è effettivamente molto buona :-)

    @ Lilly: la farinata non viene tanto bene nemmeno a me, consoliamoci con questi frittini che si va sul sicuro ;-)

    @ Scarlett: hai ragione, sono croccantissimi!

    @ Acquolina: grazie Francesca :-)

    @ Ale: grazieeeeeeeeeeeee!

    @ Lady Cocca: troppo buona, grazie.

    @ elenuccia: o anche dopo una bella corsa...;-)

    @ Federica: mille grazie!

    @ viola: verissimo, ogni ricetta ha ben più di un solo punto di vista ;-)

    @ Ely: mmmmhhhhh....non cerco di fermarti :-)

    @ Zia Elle: grazie mille, e fammi sapere in caso :-)

    @ Alice: ti ringrazio!!!

    @ Simo: un bacione e mille grazie per essere passata :-)

    @ nitte: te lo dico io, è scaramanzia...tutti dicono che siamo deboli, e poi non ci vogliono incontrare...ahahahahah

    @ Muscaria: oh mamma, cosa sono i cuculli? Vado a studiare su Google :-)

    @ deny: beh, di sicuro metti tutti d'accordo!

    @ manuela e silvia: beh, sono buonissime anche in qualunque altra occasione, grazie!

    @ Alessandra: ecco, mi puoi capire al 100%!!! Irripetibile!!!

    @ Milena: grazie, e prova. Fatte e fotografate da te saranno anche belle ;-)

    @ Cristina: davvero? a me non dispiace invece...non si può fare un'eccezione? :-)

    @ UnaZebrApois: noooooo!!!! ma come è possibile!!! prova a ricattarlo con una pokora...;-)

    RispondiElimina
  35. ..."dimenticando" di aprire la bottiglia di champagne che aveva messo in fresco...LOL!
    Mi piacciono tantissimo i pakora,i miei preferiti sono quelli di spinaci,sono nuvolette!
    Un bacione :)

    RispondiElimina
  36. hanno l'aspetto di quei frittini uno tira l'altro hai ragione a dire di farne molti

    RispondiElimina
  37. ma queste frittellkine sono da sbavamentoooo... per queste darei forfait tranquillamente alla mia dieta!!! :-P
    bacissimi.

    RispondiElimina
  38. Stefania...io sono in argentina!!...ancora sono invidiosi per lo scorso mondiali e credono che dio sia con loro (non sai le pubblicita',pure esaltano la mano de dios, ossia il bel gol di mano di maradona). Meno male che a me il calcio non interessa tanto, ma insomma sara' vita dura...E sai che faro? Faro' queste belle fritelline e me le magero' tutte io, se le vorranno provare dovranno tifare Italia.
    Sono pure gluten free !

    RispondiElimina
  39. Non avrei voluto essere al tuo post! Mi segno la ricetta e se dovessi capitarmi uan situazione simile...io non glielo dico mica che dentro sono laviche hihihi

    RispondiElimina
  40. forza azzuriiiiiiiiiiii!!!...ecomplimentoni per la ricetta...assomiglia un pò alle zeppoline!! :O) un bacio

    RispondiElimina
  41. Proponi sempre ricette originali e appetitose, complimenti!

    RispondiElimina
  42. Meraviglia, vediamo...mmmhhh gli ingredienti ci sono tutti...domani pokora..ottime con questo impasto!!!! :=)))

    RispondiElimina
  43. questa pastella speziata è strepitosa!! non friggo mai, ma con questa delizia quasi quasi uno strappo alla regola lo faccio!

    RispondiElimina
  44. Accidenti è la seconda volta che noto che il mio commento viene mangiato dal blog :-(

    E' successo anche qualche giorno fa... (malefico blogger!)

    Per quel che riguarda i cuculli ho intenzione di fare un post un giorno di questi, sono in un periodo da farina di ceci, come forse avrai già notato :-D

    RispondiElimina
  45. ciaooooo! ma che ricetta fantastica! e tu per i mondiali, dove sarai? ma lo sai che l'idea di 'non'avvertire gli ospiti dell'interno lavico mi piace proprio tanto? devo vendicarmi di qualche sgarbo :-))))

    RispondiElimina
  46. Il tifo calcistico non fa parte del mio mondo, nemmeno quando gioca la nazionale... le fritture golose come questa però si!!
    Buona giornata!
    P.S.:Vedere ammutolito un parigino spocchioso non ha prezzo... :-b

    RispondiElimina
  47. appena ho visto la foto ho pensato: "questa frittura con le farine gf non verrà mai" :(:(:(
    poi ho letto il tuo racconto e mi son ritrovata in quell'orgoglio tricolore che ti viene solamente se vivi lontano da casa e mi son ricordata di quando la mia squadra del cuore vinse lo scudetto ed io non ero lì a festeggiarla...
    ma l'informazione più bella è che si tratta di una pastella assolutam gf!!! sono felicissima... adesso esco a procurarmi la farina di ceci e delle verdurine da friggere
    grazie veramente... sperimao mi riesca!

    ciao ciao

    Vale

    RispondiElimina
  48. buonissimi, mi piacciono un sacco i pokora e a te sono venuti alla grande!! brava ;-)

    RispondiElimina
  49. Fantastica questa ricetta....stasera si prova!!!!
    :)

    RispondiElimina
  50. e ci fidiamo sì.... sembrano davvero irresistibili!!!! :))

    RispondiElimina
  51. questa è una ricetta favolosa sono affascinato dalla farina di ceci con le verdure

    RispondiElimina
  52. Ciao carissima
    io con i fritti non vado molto d'accordo, nel senso che non mi vengono mai bene, ma questa devo assolutamente provarla
    grazie
    Buon weekend

    A proposito di tifo io nell'estate dell'82 ero mi trovavo in un college inglese a York e puoi ben immaginare che cosa significasse tifare Italia è stato veramente emozionante e poi ero giovanissima!!!

    Proprio bei ricordi
    smack Manu

    RispondiElimina
  53. ...che delizioso aspetto! Un bocconcino tira l'altro... davvero invitanti... da provare per i prossimi campionati! Ormai ci siamo! Sono felicissima che il mio arrosto vi sia piaciuto, grazie infinite! Ti abbraccio. Buon w.e. Deborah

    RispondiElimina
  54. Una pastella con farina di ceci? E' geniale! Non ci avevo mai pensato-. Io friggo pochissimo ma quando mi capiterà sotto tiro qualcosa di buono per farlo proverò questa pastella!

    RispondiElimina
  55. Olá;
    Maravilha!!! Belissimo!!!
    Eu gosto muito do seu blog e vou te seguir.
    Por favor, vem me conhecer e me visitar em Pecados da Mesa.
    Beijo!

    Maria Paula -BRASIL-

    RispondiElimina
  56. Anche per me 4 anni fa è stata un'enorme soddisfazione strombazzare col clacson nell'unica rotonda del paese, dopo che i tedeschi erano già stati eliminati :-))
    Adoro questi fritti indiani. Devo ricomprare la farina di ceci così faccio questi e finalmente anche la farinata.
    Buona domenica

    RispondiElimina
  57. Ottima ricetta.....e ci chiedi di fidarci di te?
    Io mi fido a occhi chiusi :-) Un bacione Stefania!

    RispondiElimina
  58. C'est très bon et excellent pour un apéro.
    A bientôt et bonne semaine.

    RispondiElimina
  59. @ Edith Pilaff: anche a me piacciono con gli spinaci, ma davvero non so dirti quali siano i miei preferiti. Mi ingozzo e basta, se li ho davanti :-)

    @ paolo: e per quanti possa farne, non basteranno mai...

    @ Betty: beh con moderazione...e la dieta non soffrirebbe troppo. Sono o non sono verdure ?:-)

    @ Glu.fri cosas varias sin gluten: lo so, lo so. Nel melting pot in cui vivo ho pure un discreto numero di argentini...

    @ Tania: ottima mossa :-)

    @ *..Fabiana..*: si, tutto il mondo e' paese, e queste frittelle somigliano a tante altre ricette, anche nostrane. Ciao!

    @ nel cuore dei sapori: ti rigrazio!

    @ La cucina di Mila: piaciute, allora ?:-)

    @ dauly: e su, per uno strappo alla regola queste devi provarle...

    @ Muscaria: allora aspetto il tuo post. Sul fatto che blogger si mangi i commenti, e' capitato anche a me purtroppo :-(

    @ sweetmaremma: vedro' meta' mondiali in Arabia e meta' in Italia...speriamo bene!

    @ Nanninanni: invece io mi trasformo in una specie di hooligan, e se mi conoscessi capiresti che e' piuttosto sconcertante :-) Per il parigino, no comment, godo al pensiero come quando accadde...

    @ Vale: sono felicissima io, se questa ricetta potrai provarla liberamente. Un bacione.

    @ Blueberry: grazie mille!!!

    @ TATY: com'e' andata la prova???

    @ Leda: con i frittini raramente si sbaglia o non si incontrano i gusti degli ospiti, vero? ;-)

    @ Gunther: grazie mille!!!

    @ Manu: e' una pastella a prova di bomba, rispetta le dosi e vedrai che vengono. Mi raccomando anche la temperatura dell'olio ;-)

    @ il sapore del verde: beh, vista la provenienza non avevo dubbi che sarebbe stato buonissimo. Grazie!

    @ spighetta: ti ringrazio, anche io sono rimasta stupita come te!

    @ Pecados de mesa: thank you, I'll visit you soon!

    @ Alex: guarda, i miei dirimpettai all'epoca erano tedeschi. E mio marito monto'la bandiera davanti le loro finestre :-)

    @ maria61m: sempre dolcissima...grazie!

    @ Nadji: yes, perfect for starting a meal ;-)
    Thanks!

    RispondiElimina
  60. Bellissima ricetta da una bellissima donna. Grazie di cuore di essere passata a trovarmi e di aver partecipato al contest. Un abbraccio ed a presto!

    RispondiElimina
  61. Grazie a te, piuttosto. A presto!

    RispondiElimina
  62. Devono essere veramente da "una tira l'altra"!! PS io ho guardato agli Europei la partita Italia - Spagna e vivevo in Spagna...una tragedia visto che ci hanno mandato fuori per 3 a 2, mi prendono ancora in giro i miei amici!!! Speriamo di rifarci coi mondiali!

    RispondiElimina
  63. Ma che bontà !! E poi sono naturalmente senza glutine che per una celiaca come me va più che bene non dover modificare la ricetta originale ^_^ !
    Complimenti per il tuo eclettico blog al quale mi sono appena unita dopo essermi innamorata di tutte le tue ricette particolarissime :)
    Se ti va di passare dalla mia neo pagina mi trovi su scrignodidelizieglutenfree
    A presto :)

    RispondiElimina