lunedì 12 dicembre 2016

Mandorle pralinate alla cannella



Al volo come ultimamente sempre più spesso su queste pagine, ma non potevo condividere questa ricetta che per carità, non che sia una novità ma è di quelle robe da impazzire nel vano, e sottolineo vano tentativo del resistere a mangiare tutte in una volta.
Nessuna difficoltà seguendo i passaggi indicati, ma qui il segreto è solo uno: fuoco basso e soprattutto avere pazienza di non smettere di mescolare davanti al fornello.
Confezionate per benino faranno la loro figura nei cesti di Natale, con il pregio aggiuntivo di essere naturalmente vegan e gluten free.



MANDORLE PRALINATE ALLA CANNELLA

200 g di mandorle con la buccia (o altra frutta secca)
200 g di zucchero semolato
100 g di acqua
un cucchiaino di cannella (a seconda dei gusti anche di più, o se non piace può omettersi)

Mettere acqua, zucchero e cannella in una padella larga e su fuoco medio far sciogliere lo zucchero mescolando.
Appena il composto prende il bollore unire le mandorle e girare in continuazione abbassando un po' il calore.
Pian piano il liquido tenderà a diventare più sciropposo e fare delle bolle, sempre con attenzione va mescolato il tutto e soprattutto va tenuto il fuoco basso.

Infine lo zucchero tornerà ad uno strato sabbioso e qui, sempre mescolando, va aspettato che si rapprenda attorno alle mandorle che rimarranno sempre separate.




Far quindi raffreddare su un foglio di carta forno e confezionare.

NOTE

- si conservano molto, molto a lungo. Nella casa dei monaci tibetani, di persone dalla volontà ferrea,  o di chi fa fioretti molto seri :D

21 commenti:

  1. Ottima idea per i pensierini di Natale....se non finiscono prima :DDDD

    RispondiElimina
  2. Ahahahah sei mitica Stefania... ancora rido per il tuo piesse!!!
    Mitica punto!!! Ti abbraccio

    RispondiElimina
  3. Una volta ci avevo provato ma non mi erano venute. Non mi sembravano ben caramellate e le ho tenute ancora sul fuoco ma poi lo zucchero ha ricominciato a sciogliersi e non si è più ricristallizzato.

    RispondiElimina
  4. Fatte. Era da settimane che ci pensavo e oggi vedendole mi è sembrato un segno...
    devo aver sbagliato qualcosa però. Alla fine lo zucchero è rimasto polverizzato Sì, ma sulla padella e non sulle mandorle

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A quel punto devi continuare a girare su fuoco basso vedi la foto in cui la polvere è in padella e quella successiva lentamente si è agglomerata :)

      Elimina
    2. Ok, grazie. Effettivamente avevo immaginato che mi ero arresa troppo presto. Nella paura di bruciare lo zucchero, le ho tirate via dal fuoco. Evidentemente troppo presto.
      Grazie mille, riproverò :)

      Elimina
  5. Il tuo ultimo commento mi ha fatto morire dal ridere ! sei fantastica :o)

    RispondiElimina
  6. Con lo stesso procedimento preparo le nocciole (essendo mio marito della zona tipica della nocciola tonda gentile delle Langhe), anche se non ho mai provato con la cannella, cosa per cui mi metterò subito in pari.
    Grazie Stefania
    Besos

    RispondiElimina
  7. Le cosiddette "addormenta suocere". E si capisce il perché.
    Potrei farmene una dose endovena, e non dico altro.
    Un bacione mia cara.

    RispondiElimina
  8. Una tira l'altra.....che bontà !

    RispondiElimina
  9. Mi piace questa aggiunta della cannella

    RispondiElimina
  10. Lo sapevo! Lo sapevo che da te avrei trovato un'idea per addolcire il Martirio che è "rognolo" (in pratica, l'ottavo nano!).
    Queste sono le sue preferite e, se stasera non ci sarà Tedesco da ripassare (o Inglese, o Geo o Antologia) posso provare a fargliele.
    Se poi resterà Rognolo, me le godrò da sola!
    A presto
    Nora

    RispondiElimina
  11. mmmh mandorle e cannella, una altra ricetta gustosissima con pochi ingredienti come piace a me! Grazie

    RispondiElimina
  12. Buone! Si possono usare anche le mandorle senza buccia? Grazie!

    RispondiElimina
  13. buone!!! da sgranocchiare,davanti ad un bel film...le provero' ;)

    RispondiElimina
  14. appena fatte, buonissime! anche se ho dimenticato la cannella!!...;)

    RispondiElimina