lunedì 3 ottobre 2016

Torta al lime e latte condensato con panna meringata




Allora, se un'immagine vale più di mille parole allora la teglia vuota sullo sfondo della fetta superstite deve dirvi parecchio.
Un dolce che ha rischiato di non essere fotografato mai, e continua a finire inesorabilmente prima di essere immortalato.
Perfetto per la stagione intermedia, visto che si fa in forno ma poi va mangiato freddo :D
Una crema vellutata che non avete idea.
La panna meringata che è la nuvola a portare definitivamente in Paradiso.
Crea dipendenza grazie, che non si dica che non vi avevo avvisato.
Anche perchè è di una facilità disarmante!



KEY LIME PIE
da Martha's American Food di Martha Stewart
per una teglia da pie da circa 22-24 cm di diametro

per la base
140 di biscotti Digestive
70 g di burro

per il ripieno
 4 tuorli e 4 albumi
un barattolo di latte condensato da 397 g
170 ml di succo di lime appena spremuto

per la copertura
 170 ml di panna fresca da montare 
130 g di zucchero semolato

Preriscaldare il forno a 190 gradi.
Frullare i biscotti in modo da polverizzarli, quindi mescolarli al burro fuso fino ad intriderli completamente. Versare il tutto nella teglia preparata schiacciando con le dita e salendo anche sui bordi quindi mettere in freezer per 10 minuti.
Cuocere quindi per 12 minuti, finchè la base sarà leggermente brunita.
Per il ripieno mischiare latte condensato, succo di lime e tuorli finchè ben amalgamati quindi versare sulla base. Rimettere in forno  e cuocere finchè la crema sarà appena rappresa, tra i 15  ed i 17 minuti.
Tirar fuori e far raffreddare.
Per la copertura: in una ciotola resistente al calore e posta sopra una pentola con acqua in ebollizione battere gli albumi con lo zucchero finchè il tutto si sarà scaldato e lo zucchero sciolto.
Togliere dal fuoco sbattendo con le fruste montare fino ad ottenere una meringa lucida, circa 5 minuti.
A parte montare la panna ed unirvi un terzo della meringa. Unire quindi il resto della meringa cercando di non smontare il tutto e versare sul dolce.
Mettere in freezer finchè la panna sarà abbastanza solida da poter essere tagliata a fette, circa 2 ore.

NOTE

- i biscotti per la base dovrebbero in realtà essere i mitici Graham Crackers, che io non trovo. Se voi si, usateli.

- i lime per questo dolce dovrebbero essere i miti Key Lime originari della Florida. Anche qui ci accontentiamo di quel che si trova :)

-il dolce si mantiene perfettamente in freezer perchè non ghiaccia completamente!!! Tiratelo fuori, lasciatelo per 5 minuti in modo che la base diventi leggermente più morbida e godete senza ritegno :D

24 commenti:

  1. Tesoro che dire...colpita e affondata...l'adoro!Baci,Imma

    RispondiElimina
  2. Io questa torta la faccio da tempo ma la copertura è con chiara d'uovo montata a neve. Devo provare anche questa versione!

    RispondiElimina
  3. Mi piacciono i dolci al limone, questa non l'ho mai fatta e mi sembra altamente golosa con il latte condensato!! :)

    RispondiElimina
  4. Appena mi procuro la teglia giusta...sarà il mio prossimo desiderio <3 <3 <3 questa torta é un sogno ...sei una tentatrice :DDDD

    RispondiElimina
  5. Sembra una citron meringuèe, mio marito impazzirebbe!

    RispondiElimina
  6. ho giusto giusto un barattolo di latte condensato in dispensa ...che non aspettava altro che essere trasformato in questa bellissima torta :)

    RispondiElimina
  7. Se uno avesse deciso oggi di iniziare la dieta, visto che è lunedì?
    Non ti senti un pò in colpa cara Stefania?!?! ;-P
    "Per fortuna" che il latte condensato vegetale non l'ho mai visto ^_^

    PS: vado in rete e la cerco...sshhh non dirlo a nessuno...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mannaggia...esiste ed è pure semplicissimo farlo in casa...
      Che faccio ora...

      Elimina
  8. Sembra buonissima!!
    Scusami mi presento, sono Sabina. Che bello il tuo blog, tantissime ricette speciali

    RispondiElimina
  9. Il mio problema con il latte condensato avrebbe necessità di un periodo di analisi.
    Perché più cerco di starne lontana e più ritrovo tubetti nel frigorifero. E quando apro lo sportello, pensando che lo userò per qualche delizia, svito automaticamente il tappetto e mi ci attacco come un'alcolista anonima.
    Quindi, o tu smetti di postare queste robe da mal di cuore, o la questione si fa veramente difficile.

    RispondiElimina
  10. Avevo giusto quella teglia come la tua , stesso colore....che è un po' di tempo che giace nel cassetto...😉

    RispondiElimina
  11. Come sempre una bellissima ricetta!!!! Complimenti sinceri!

    RispondiElimina
  12. Lo provo di sicuro. Adoro la versione meringata ma la bruciacchiatura della meringa mi ha sempre bloccata!
    Ma quando si tolgono gli albumi dal bagnomaria, sono già un po' montati?
    O ancora trasparenti?
    Scusa eh ma non vorrei ritrovarmi con un mega uovo strapazzato :)

    Ps. Sono.Sono sempre quella Bea che non riesce a non pubblicare come unknown. È una congiura! !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. fatta ora! no non sono montati, si scioglie solo lo zucchero ;)

      Elimina
    2. Scusa il ritardo, si scioglie solo lo zucchero, èuna schiuma diciamo :)

      Elimina
  13. sono anni che voglio farla... Brava Stef!

    RispondiElimina
  14. Sembra anche facile da fare, accidenti!!! Ogni volta che passo di qui c'è qualche nuova tentazione! Sarà questo il motivo per cui passo???

    RispondiElimina
  15. Posso usare qualche altra "cosa" al posto del lime, qualche altro gusto?
    Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho fatta anche col normale succo di limone :)

      Elimina
  16. E no!!! Non è giusto...non puoi pensare che perchè mi hai avvisata che crea dipendenza non sia più colpa tua se poi la preparo e me la divoro....devi almeno un po' condividere con me il senso di colpa...
    Grazie per averla postata e se non trovo i lime californiani tanto i commensali mika lo sanno da dove arrivano!!!
    Buona giornata...qui grigio assoluto

    RispondiElimina
  17. Siiiiiiiiii io voglio godere senza ritegno :-D

    RispondiElimina
  18. Quanti ricordi la key lime pie, ho mangiato per tanti anni tutte le mattine in usa proverò questa versione con il latte condensato, che si usa molto in oriente, si è gran piacere :-))

    RispondiElimina
  19. Une tarte bien gourmande. J'aime beaucoup.
    A bientôt

    RispondiElimina