lunedì 18 gennaio 2016

Salame di cioccolato


Più peccato di gola di così non si poteva, da bambina.
Quello a cui mia sorella ed io non abbiamo mai resistito.
Nemmeno mamma, che infatti non lo preparava spesso.
Nemmeno papà che lo chiedeva espressamente per ogni ricorrenza, e non c'era verso di convincerlo che per un compleanno era meglio una torta, forse.
Quindi abbiamo avuto salami di cioccolato con le candeline sopra.
Per gli anniversari.
Le promozioni.
I giorni speciali.
Sapere che era in frigo, una tortura.
Ed infatti come per magia diventava sempre più corto, e nessuno che confessasse di averlo mangiato.
Finiva che il coltello rimaneva in frigo anche lui, per il passaggio del prossimo avvoltoio.
La ricetta storica veniva dall'agenda gialla e marrone di mamma già presentata su queste pagine, ma la svolta l'avemmo quando volli provare quella trovata su un numero di Topolino, ed accuratamente ritagliata ed appiccicata su un quaderno.
Che è diventato quel quaderno.
Ebbene, questa era meglio e rimpiazzò l'altra senza troppe storie.
Non lo faccio mai nemmeno io, in realtà.
Che c'è sempre la smania di provare il dolce nuovo, l'esperimento, la ricetta del momento.
O una da tutti quei libri che prendo e nemmeno se vivessi mille anni riuscire a completare.
O quelle che mi manda una terribile amica tentatrice.
E poi finalmente con la scusa che si sono trovati i biscotti giusti.
Che non c'è tempo per altro.
Perchè volete mettere una roba dove non si deve cuocere nulla e avendo fretta basta un quarto d'ora di freezer.
Una roba da fare senza sporcare troppo, e senza attrezzi di sorta.
Furbissimo, direi oggi.
Quando viene quel raptus.
Che non si sa se sia più voglia di cioccolato.
O speranza che riporti indietro quello che non c'è più :)


Allora, questo a casa mia è IL salame di cioccolato. Ci sono le uova crude, lo so: accertatevi quindi che siano freschissime. E c'è anche il whiskey: non sostituitelo con il rum, fidatevi!
So che va anche ai bambini, e magari preferite ometterlo, ma perde moltissimo: io e mia sorella non ne abbiamo riportato alcun danno, a dire il vero.
Parola di un'astemia ;)


SALAME DI CIOCCOLATO

3 tuorli d'uovo freschissimi
200 g di zucchero
130 g di burro
4 cucchiai di cacao amaro
150 g di biscotti tipo Oro Saiwa (o senza glutine)
2 cucchiai di whiskey
poco zucchero a velo per la finitura

Sbattere i tuorli con una frusta a mano con 2 cucchiai di zucchero finchè appariranno spumosi. Aggiungere il burro fuso (o molto morbido, se non avete un fornello a disposizione), quindi il resto dello zucchero, il cacao ed il whiskey.
Mettere in biscotti in una bustina di plastica per alimenti, chiuderla e passarci sopra con il mattarello oppure una bottiglia per spezzettarli bene.
Unirli al composto di uova, mescolare bene e mettere dieci minuti in frigo se fosse ancora troppo morbido per essere lavorato. Appena malleabile dargli la forma di un salame
Avvolgere nella pellicola e mettere in frigo finchè sarà rassodato.
Oppure se avete fretta, va bene il freezer.
"Sporcarlo" con poco zucchero a velo prima di portarlo in tavola.


NOTE

- si conserva benissimo per qualche giorno in freezer, ma la presenza delle uova crude ovviamente spinge a consumarlo in fretta (non che sia un sacrificio)

- non omettete il liquore e non sostituitelo.

34 commenti:

  1. Cara Stefania, questa è anche la mia ricetta e penso proprio che la fonte sia stata la stessa ;o)
    Anche per me il salame di cioccolato è evocativo di storie, affetti, risate, divertimento, merende con gli amici. E' stata la prima cosa che con le amichette in campagna, avremo avuto 10 anni sì e no, abbiamo cucinato ed è anche nel MIO quaderno risalente ad allora.
    Mi hai fatto venire una voglia ..... vado a farlo !
    Grazie del bel ricordo, Rosanna

    RispondiElimina
  2. E' il dolce preferito del marito. Ma il tuo ultimo suggerimento per noi impossibile da rispettare qui. La faccio per il compleanno di Giada...altro che cupcake....

    RispondiElimina
  3. Questo è uno di quei dolci a cui non si può mai dire di no!

    RispondiElimina
  4. A pensarci non è male come sostituto di torta di compleanno: se va bene la baguette con la Nutella sopra ci sta anche il salame di cioccolato!
    Comunque è uno dei dolci dell'infanzia; lo proverò, chissà che non sia buono come quello che faceva la mia nonna <3

    Alice

    RispondiElimina
  5. Ma quanta dolcezza in questo salame di cioccolato
    Ti leggo sempre troppo poco
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  6. Che meraviglia il salame di cioccolato, una super coccola!

    RispondiElimina
  7. Non lo assaggio da quando ero bambina, che nostalgia! :)

    RispondiElimina
  8. Grazie Stefania ....non ho più la ricetta con cui lo facevo da piccola....quanti ricordi <3 sarebbe ora di rifarlo !!!

    RispondiElimina
  9. anche io non ne mangio da una vita...una ricetta intramontabile

    RispondiElimina
  10. In casa mia non si è mai fatto. Ho cominciato a prepararlo quando sono andata all'università e la mia coinquilina mi ha aperto le porte del piacere del palato. Quante volte ce lo siamo preparato, era il nostro talismano supera-esame. Ci faceva attendere quasi con piacere l'arrivo dell'esame. Noi però usavamo semplicemente il rum. Poi finita l'università non l'ho più fatto. Ora mi hai fatto venire voglia di provare questa versione, IL salame di cioccolato.

    RispondiElimina
  11. Quanto mi piacciono le ricette della mamma! Altro che nigella e Marta. Fallo più spesso per favore.

    RispondiElimina
  12. capisco bene...è davvero irresistibile!!

    RispondiElimina
  13. Un classico della pasticceria casalinga... eppure io non l'ho mai fatto! Di recente, però, l'ha preparato mia mamma, e tutti abbiamo apprezzato! Riguardo al liquore, lei ha usato un brandy... Io penso che mi orienterei, così a gusto, sul rum... Proverò, prima o poi!

    RispondiElimina
  14. Di solito lo faccio per le feste di Natale, quest'anno no, c'erano già troppi dolci, ma io ne ho sentito la mancanza!

    RispondiElimina
  15. Uhhhhmmmm il salame dolce, che meraviglia!!!
    Se poi è IL Salame di Cioccolato abbiamo il dovere morale di testare il prodotto...giusto???
    A 'sto giro mi tocca ringraziare a Topolino allora ;-P

    RispondiElimina
  16. Io l'ho scoperto da adulta questo salame ma è già diventato uno dei dolci preferiti di Cecilia! Proverò anche la tua versione, che già mi pregusto!

    RispondiElimina
  17. Nel mio freezer non manca mai ;) Certo che anche quelle ciambelline...vanno provate ;)

    RispondiElimina
  18. Ciao, perdona una piccola puntualizzazione: usare uova crude fresche NON è la panacea di tutti i mali. Ovvio, più sono... stantie e più c'è il rischio che vadano marce o comunque che la carica batterica proliferi, ma la Salmonella può essere presente anche in un uovo appena deposto. Quindi se siete incinte usare uova crude freschissime NON risolve il problema della possibilità di beccarsi una salmonellosi. Oh, poi al giorno d'oggi credo che sia ESTREMAMENTE difficile trovare un uovo di supermercato infetto (da qualche parte avevo letto che se ne trova uno ogni 75-80 anni, probabilità bassa), ma questo è un altro discorso. Magari tu lo sapevi, ma secondo me da quanto scritto non era chiaro, e tante volte mi sono resa conto che sarebbe utile fare un po' di chiarezza :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio per la puntualizzazione, hai ragione! Spero che comunque nessuna donna incinta mangi nulla con uova crude, a prescindere ;)

      Elimina
  19. Sono anni che non uso più l'uovo nei salami di cioccolato, anche se so che da un buon gusto e cremosità perché quando ero bambina una mia sorella più grande di me e che piaceva tanto fare tanti dolci, lo faceva sempre con uovo, ed era buono . Comunque lo godo a pieno il tuo troppo goloso !

    RispondiElimina
  20. nemmeno io resisto davanti a questo dolce, quindi non lo faccio spesso. però quando cedo mica mi viene così bello..... ;-)

    RispondiElimina
  21. l'ho sempre adorato...
    sinceramente nella mia versione non c'è parte alcolica, ma in tante ricette lo trovo, quindi forse dovrei metterlo anche io

    RispondiElimina
  22. Che buoni Stefy! Pure io lo adoro !

    RispondiElimina
  23. ricetta molto simile a quella di mia zia, che ho fatto mia da secoli. però la zia non ci metteva il whiskey, al massimo, vista la sua emilianità, un po' di sassolino.
    invece il whiskey mi sembra un tocco di classe che voglio sperimentare quanto prima.

    RispondiElimina
  24. Cara Stefania, sapessi quante volte ho cercato di recuperare la "mitica" ricetta del salame di cioccolato che avevo trovato su Topolino..ancora mi ricordo la copertina, ma non ero più riuscita a trovarlo nei vari scatoloni delle mie cose da bimba! Quindi Grazieeeeee, lo rifarò prestissimo!

    RispondiElimina
  25. tra le più buone ricette mai mangiate!! ne farei scorpacciate incredibili!

    RispondiElimina
  26. Preparato oggi! Che dire? Buonissimo. Io e mio marito ci siamo leccati i baffi. Segno la ricetta nell'agendina delle ricette buone, da ricordare e riproporre.
    Come al solito Stefania è una garanzia. Grazie per aver condiviso questa ricetta :).

    RispondiElimina
  27. Sto sbavando tornando indietro con gli anni a quando era la nonna da noi a prepararlo. Allora era sempre festa per me, mio fratello e mia cugina e la nonna diventava la migliore del mondo!!!
    Poi sono passati gli anni ed ora lo faccio raramente, anche perchè come hai detto te poi va mangiato subito tutto!!!

    RispondiElimina
  28. noi lo facevamo per Natale, era un po' diverso, col caffè, il tuo lo voglio provare, è sempre un dolce buonissimo! :-D

    RispondiElimina
  29. Oooohhh! E io che cercavo una ricetta per il salame di cioccolato da fare impastare ai bambini a scuola e poi lasciarlo cuocere alle mamme a casa... Mannaggia, dici che un giretto in forno lo rovina, vero??? Sob...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giorgia, meglio se ti orienti allora verso un'altra ricetta, questa è assolutamente così come la vedi :)

      Elimina
    2. Eh... pensandoci ero arrivata alla stessa conclusione. Questa la farò per noi. Così potrò aggiungerci anche il whiskey :)

      Elimina
    3. Eh... pensandoci ero arrivata alla stessa conclusione. Questa la farò per noi. Così potrò aggiungerci anche il whiskey :)

      Elimina