giovedì 18 giugno 2015

Burgers di manzo con pomodoro e mozzarella...dentro, buns ai fiocchi di sale nero e potato wedges con ketchup di peperoni arrostiti


Confessiamolo, su.
A testa alta perchè poi sai che confessione mai sarà.
A casa arabafelice, dove tutta la settimana si vive di pollo e fitness, arriva il weekend.
Weekend uguale cheat meal.
British ed elegante modo di dire che ci strafoghiamo di qualcosa.
E spesso questo qualcosa è lui.
Fuddruckers.
Catena americanissima famosa per hamburger di ogni tipo, bistecche giganti e succulente, patate fritte alla perfezione, insalate deliziose.
Particolare inutile, questo.
In effetti non ci andiamo per le insalate :)
Cowboy Burger, della dimensione più grande presente sul menù per l'augusto consorte.
Veggie Burger per la sottoscritta.
Il primo, una mezza mucca tra due fette di pane, formaggio, cipolle caramellate e favolose potato wedges ad accompagnare.
Quelle patate a spicchi grossi, croccanti fuori e morbide dentro, saporite come poche.
Il secondo, un burger vegetariano, un intruglio di riso e verdure che mi piace da impazzire con panino integrale e patatine fritte.
Che tanto le wedges le rubo a lui.
Questa l'ansia del consorte.
Vuoi vedere che per la sfida dell'MTChallenge la disgraziata si butta sulla seconda opzione?
Ma de che, si dice a Roma.
Facciamo le cose come si deve per una volta.
Beef burger condito con pomodoro e mozzarella...dentro, come ho scritto.
E le wedges : le farò per sempre, dopo che ho convinto il cuoco di Fuddruckers a svelarmi il trucco!
Il ketchup di peperoni arrostiti un mio sfizio.
E guarda un po' è piaciuto anche quello.
Non ci credo, mi ci è voluta una vita per un panino.
Non sono più la cialtrona di una volta.
Caspita che buono.
Altro che fast food, Arianna!
E come si sarà intuito, partecipo all'MTChallenge di questo mese :)



BURGERS DI MANZO CON POMODORO E MOZZARELLA DENTRO, BUNS AI FIOCCHI DI SALE NERO E POTATO WEDGES CON KETCHUP DI PEPERONI ARROSTITI
per 4 pezzi


per 4 buns ai fiocchi di sale nero
250g di farina
130 g di latte
20 g di burro
5 g di strutto (o altro burro se non lo avete, come me)
10 g di zucchero
5 g di sale
4 g di lievito di birra fresco (per me 2 g di lievito di birra disidratato)
un cucchiaino di miele
un uovo ed un goccio di latte per spennellare
fiocchi di sale nero


per 4 burgers al pomodoro e mozzarella
400 g di carne di manzo tritata
un cucchiaio di concentrato di pomodoro
5 pomodori secchi sott'olio tritati
125 g di mozzarella fresca e scolata tritata fine
qualche foglia di basilico fresco
sale, pepe

per il ketchup di pomodori arrostiti
2 grossi peperoni rossi
2 grossi pomodori
una cipolla rossa
uno spicchio di aglio
4 cucchiaini di brown sugar
6 cucchiai di aceto bianco
sale circa 2 cucchiaini rasi
qualche goccia di tabasco
4 cucchiai di olio extravergine d'oliva

per le potato wedges
patate con la buccia
farina
sale
paprika dolce
olio per friggere, per me di girasole

4 foglie di lattuga 
4 fette di mozzarella fresca e scolata

Per i buns:
Intiepidire il latte, scioglierci il lievito con il miele e lasciar riposare per una decina di minuti. In una boule di vetro capiente setacciare la farina, formare una fontana, versare il latte poco per volta e lasciarlo assorbire mescolando con un cucchiaio di legno. Aggiungere lo strutto ed il burro a temperatura ambiente e il sale e lo zucchero. Impastare fino ad ottenere un composto liscio ed omogeno.
Coprire con della pellicola e un panno e lasciar lievitare fino al raddoppio (1-2 ore). Prendere l'impasto,sgonfiarlo leggermente cercando di formare un rettangolo che poi piegherete (più o meno come un asciugamano): dividetelo idealmente in tre parti, sovrapponete la parte di destra al centro ed idem con la sinistra (al centro, sopra la destra). Ora rigirate di 90° e fate lo stesso.
 Far riposare così l'impasto, con la chiave (la parte della piega) rivolta verso il basso e coperto da un panno per una mezz'oretta. Formare poi i buns (con queste dosi mi vengono 4 panini da circa 80-90 g l'uno). Poggiarli su una teglia coperta da carta da forno e con il palmo della mano schiacciarli leggermente.
Far riposare coperti da pellicola per una mezz'oretta.
Sbattere in un ciotolino l'uovo con il latte.
Togliere la pellicola e spennellare la superficie dei buns con il composto di uova e latte. 
Spolverizzare con i fiocchi di sale nero e quando il forno raggiunge temperatura ( 180 gradi) infornare e cuocere fino a doratura (nel mio forno 20 minuti).
Sfornare e lasciar asciugare su una gratella.
I fiocchi di sale nero sono praticamente delle scaglie molto leggere ed adattissimi a condimenti o decorazioni.


Per i burgers:
Mettere la carne tritata in una ciotola ed unire sale, pepe, la mozzarella ben scolata tritata fine, i pomodori secchi tritati, il basilico tagliuzzato ed il concentrato di pomodoro.
Amalgamare il tutto e formare quattro polpette leggermente schiacciate.
Cuocerle su piastra calda senza ungerla qualche minuto per parte.

Per il ketchup di pomodori arrostiti:
Tagliare i peperoni in due ed eliminare i semi, i pomodori in quattro, la cipolla a spicchi grossolani e versare il tutto in una ciotola. Condire con l'olio ed il sale, mescolare e versare su una teglia coperta con carta forno unendo anche lo spicchio di aglio intero.
Cuocere a 200 gradi per un'ora, finchè il tutto sarà molto morbido ed i pomodori quasi sfatti.
Versare immediatamente in una ciotola e coprire con pellicola trasparente.
Lasciar raffreddare un'ora, quindi togliere la pellicola e spellare i peperoni.
Versare il tutto in un robot da cucina e frullare, quindi unire il brown sugar, il sale, l'aceto ed il Tabasco.
Ora lasciar riposare in frigo mezza giornata e solo ora assaggiare ed eventualmente regolare i condimenti secondo il vostro gusto.

Per le potato wedges:
Lavare molto bene le patate senza togliere la buccia. Tagliarle prima a metà, poi in quarti ed a seconda della dimensione valutare se ogni quarto va ulteriormente tagliato in due.
Mettere abbondante acqua sul fuoco e appena bolle versarci le patate. Coprire con un coperchio e far bollire per 4 minuti di orologio, dovranno ammorbidirsi ma non cuocersi del tutto.
Scolarle su un panno da cucina e farle asciugare perfettamente.
In un sacchetto per surgelati mettere circa 150 di farina, abbondante sale ed abbondante paprika. Non lesinate sui condimenti, qui! Appena le patate sono ben asciutte versarle nel sacchetto, chiuderlo e scuoterlo in modo che le patate si ricoprano uniformente.
Mettere quindi in freezer per almeno una notte.
Quando si vogliono servire mettere un pentolino a bordi alti con abbondante olio sul fuoco.
Dovrà essere veramente caldissimo dato che le patate vanno cotte da surgelate!
Appena ben caldo prendere le patate dal freezer, scolandole dall'eccesso di farina e versarne poche alla volta nell'olio bollente. Non abbiate fretta, fatele colorire bene.
Scolare su carta assorbente e servire.

Per l'assemblaggio:
Dividere ogni panino a metà, ungerlo con poco olio extravergine e grigliarlo su una padella ben calda per pochi minuti.
Adagiare quindi una foglia di lattuga alla base del panino, metterci la polpetta calda sopra e completare con la fetta di mozzarella.
Usare quindi il ketchup di peperoni arrostiti sia per il panino che per le patate.





NOTE

- i panini possono essere fatti in anticipo e surgelati cotti.

- i burgers possono essere preparati in anticipo e surgelati crudi.

- il ketchup di peperoni resiste qualche giorno in frigo, altrimenti dopo la cottura versarlo in un barattolo sterilizzato e farlo bollire in acqua per almeno 30 minuti. Farlo raffreddare nell'acqua quindi asciugarlo e metterlo in frigo.





38 commenti:

  1. Questo è un signor burgers, molto gustoso ! Felice giornata !

    RispondiElimina
  2. Ma è tutto fighissimooo!!!!
    Sono follemente innamorata della polpetta e delle patate! Devo provarle!!!!!!

    RispondiElimina
  3. Ho sperimentato il formaggio dentro il burger in uno dei miei ed è una figata pazzesca. Primo, si forma una crosticina due volte più croccante tutta intorno alla carne. Due, l'interno è cremoso, succoso, da delirio.
    Non ho usato la mozzarella ma guarda, la prossima volta lo farò perchè già immagino il risultato.
    Su tutto il resto posso dire che non sono neanche le nove e vorrei già pranzare.
    Stratosferica interpretazione (il ketchup di peperoni te lo rubo immediatamente).
    Bacissimo. Pat

    RispondiElimina
  4. Stefania...son sicura che a casa nostra avranno un successone ;) I panini poi...molto chic *___* Complimenti

    RispondiElimina
  5. Oh, mamma! DEVO assolutamente fare queste patate!

    RispondiElimina
  6. Questo hamburger è un'autentica goduria. Ma quello che mi ha fatta capitolare definitivamente sono le patate super croccanti: non vedo l'ora di provare!
    Buona giornata

    RispondiElimina
  7. Stefy, me lo concedi???? .....eeeeeesticatziiiiiiiiii....... oggi mi hai fatto cadere la mascella, mioDDio ma... ma... ma... sono senza parole... e totalmente sorpresa, questa altro che dipendenza io non resisto neanche agli hamburger di McDonald tanto mi piacciono gli hamburger, figuriamoci questo e poi le patate chissà che buone, fa niente che vanno fritte, io di solito le preferisco al forno ma SOLO per evitare di pulire i fornelli, capisci a mè??? Ho appena acquistato delle patate piccole biologiche che sono proprio ideali per questa ricetta, evviva. Il ketchup assolutamente da fare, i bun è da una vita che mi riprometto di farli e continuo a rimandare... 'sta pigrizia... Bene e anche questa ricetta prossimamente verrà servita sulla mia tavola per la serie: "a cena con l'Araba"

    RispondiElimina
  8. Primo. Anche noi cerchiamo di stare attenti durante la settimana e nel fine ci strafoghiamo. Nel vero senso della parola.
    Secondo. Perché Fuddruckers da me non si trova? Mi tocca andare a Varese o Legnano a quanto vedo dal sito. Sembra molto, ma decisamente migliore dell'altra catena che si trova più facilmente qui nel bel paese. Dimmi che è così e ci vado subito! :D
    Terzo. Quelle patate!!!! Ora che so questo trucchetto del pecuocerle-infarinarle e surgerarle penso che il congelatore si riempirà di sacchetti pieni di patate. E mi immagino anche le varie sfumature che posso fargli prendere cambiando spezie e sapori. Non smetterò mai di ringraziarti...soprattutto perché ti sei fatta svelare il segreto direttamente dal cuoco!!!
    Quarto. I fiocchi di sale. Ho sempre voluto comprarli. Il problema è che ogni volta che li trovo ho il marito dietro che mi fa "e a cosa servirebbero?". Urge shopping culinario da single.
    Quinto. Il ketchup con i pomodori arrostiti te lo rubo.
    Sesto (ed ultimo...credo). Il burger. Mi piace da matti: carne, mozzarella, pomodori secchi, passato e basilico. Italianissimo e patriottico!!! E daje!!! :D

    Ho dovuto scrivere con i punti perché altrimenti avrei perso il segno. Troppo per me in un solo panino. Sei grande, Stefi, anche sui piatti falsamente Fast!! :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fuddruckers è tutto un altro livello rispetto alle altre catene, credimi! Almeno uno si strafoga più contento :D Grazie, Arianna, merito tuo in realtà questo piatto, mai mi ci sarei messa....;)

      Elimina
  9. Ecco il segreto di quelle meravigliose patate che mangio negli states e non sono mai riuscita a replicare. Fantastico, le proverò sicuramente

    RispondiElimina
  10. Al panino con la mezza mucca ho iniziato a ridere come una matta.
    Ottimo panino, con pomodoro e mozzarella è il preferito di mio marito. Lui è più selettivo, io ingurgito di tutto.
    La salsetta con i peperoni arrostiti è proprio una bella idea.
    Bravissima come sempre.

    RispondiElimina
  11. Ma che robaaaaaaa °___° anche a me è scappato da dire, come SaiPiperina, stic...iiiiii ahahahah
    Non ho mai sentito parlare di Fuddruckers, deve essere spettacolare!!!
    Questo super mega paninone fa sicuramente impallidire i più famosi con la "M"
    La patate, uhmmm le patateeeee una roba strepitosa....
    Il ketchup... 'na favolaaa
    La carne con mozzarella, pomodoro,insalata...una festa per i maschi i famiglia e non solo ;-P
    I buns strepitosiiiii
    E poi Stefania non sei cialtrona, sei unicaaaaaaaaaaaaaaa
    Stefy alè Stefy alè stefy alè alè alèèèèè

    RispondiElimina
  12. O_O tanta roba!!!! che spettacolo Stefy sei la numero 1!!!!

    RispondiElimina
  13. Mi aspetta una serata di sbollentamento di patate. Meglio averne una bella scorta in congelatore!!!
    E ti copio pure l idea della mozzarella e del pomodoro dentro il burger!
    Ottimo.. Gnam!

    RispondiElimina
  14. Eccola con un panino super gudurioso e quella salsa sfiziosa del ketchup coi peperoni.....mi inchino a te mia signora della patata perché quella patata è superlativa!

    RispondiElimina
  15. Naaaaaaaa anche tu mozzarella e salsa con i peperoni!!!! L'ho detto che ti lovvo e ci sarà pure un motivo.
    Ovviamente tu riesci sempre a ottenere risultati migliori dei miei ma la classe, si sa, non è acqua.
    Una grande. Come sempre.
    Bacioni
    Nora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nooo pure tu????? POi vengo a vedere :D

      Elimina
  16. La farina! Ora ho capito il segreto di quella meravigliosa crosticina sulle patate! E che genialata poterle fare prima e surgelare. Da replicare quanto prima. Per non parlare di tutto il resto, mi si è aperta una voragine al posto dello stomaco. Non si pubblicano 'ste cose a quest'ora! :P

    RispondiElimina
  17. Tutto fighissimo, ma.... le patate!
    Avrai svelato anche il segreto delle patatine fritte surgelate che si fanno in forno?
    Perché se fosse così, allora sì che ne preparo una barca.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so esattamente di che patatine parli, queste sono le tipiche wedges servite nei fast food americani, spicchi grossi e ben condite ;)

      Elimina
  18. Fantastico!!!! Ti copio le potato wedges!!! Ciao!

    RispondiElimina
  19. Inizialmente avevo pensato di copiarti le wedges, ma poi ho deciso di copiarti il piatto in toto!!!...non puoi farmi venire fame a quest'ora!!! :-P
    Baci
    Anna Luisa

    RispondiElimina
  20. UNICA come sempre ....ho l'acquolina!!!!!!!

    RispondiElimina
  21. devo dire che il tema di questa volta è stato stra, strapazzesco:ogni ricetta è un vero foodporn!ottima anche la tua interpretazione da leccarsi i baffi!!!

    RispondiElimina
  22. Non ho potuto fare altro che prendere nota del link prima che la connessione cada di nuovo. Buoniiiii grazie.
    Qui pioveeeeee e fa freddo. Buona fine settimana io rientro domenica. Bacioni

    RispondiElimina
  23. Veramente bello da acquolina in bocca. Adesso sto facendo il pane furbo...vediamo se funziona!
    Anche io avrei voluto partecipare ma le iscrizioni per Mtc son chiuse per ora. Son nuova nel mondo dei food blogger, ho aperto da poco ma se vieni a commentare mi farebbe piacere , sono diventata tua sostenitrice.

    RispondiElimina
  24. Anche qui weekend=junk food, normalmente d'asporto, ma ogni tanto ho lo sfizio di farlo, magari non tutto, magari compro il pane o le salse, però è davvero soddisfacente...anche se una serata di riposo con un bell'asporto non mi dispiace affatto!

    RispondiElimina
  25. PS: fighissime le wedges! Mi sa che le proverò...

    RispondiElimina
  26. Altro che junk food, questo è un paradiso di delizie! Le wedges devono essere spettacolari!

    RispondiElimina
  27. Sta cosa dei peperoni che li state mettendo come salsetta mi ispira non poco. Cioè a cucchiaiate me le finirei queste salse.. o spudoratamente ci intingerei il burger con la mozzarella dentro (OMG!!) Con tutto il rispetto per il veggie burger (che, pace all'anima sua, sta bene dove sta, nel menù del pub), ma questo burger è una figata pazzesca (e qui ci stanno tutti i 92 minuti di applausi!). Le wedges te le copio subito, la stessa cosa la salsetta. Magari copio tutto, va :)

    RispondiElimina
  28. stefy... io ti adoro.... grazie d'esistere!!

    RispondiElimina
  29. l'avevo già letto, ma non commentato. e non si può non commentare, perché è una di quelle furbate dell'araba, quelle che preferisco.non quelle velocissime con il latte condensato, ma quelle buonissime anche se ci vuole un po' di tempo.
    .. e quelle patate saranno mie al più presto!

    RispondiElimina
  30. Che ricette deiziose ci hai donato, grazie! Le patate poi mi hanno particolarmente incuriosita, non avevo mai letto questa preparazione, dovrò assolutamente replicare la tua ricetta, un saluto affettuoso
    M.G.

    RispondiElimina
  31. Ciao cara! Seguo sempre le tue ricette e di solito non commento(ma faccio...) ora però devo chiederti una cosa: ma il pane viene come quello morbidissimissimo di Fuddrucker? Perchè a me fa impazzire e non riesco a replicarlo...grazie!

    RispondiElimina