lunedì 31 marzo 2014

Sigari alla Nutella, in tre ingredienti!


Ci è voluto tempo.
Pazienza.
Arrabbiature senza precedenti.
Strenua forza di volontà.
Perchè va bene parlare.
Va bene ragionare.
Va bene insegnare.
Si raggiunge un limite.
E viene solo una gran voglia di prenderlo a calci.
Che poi, diceva Totò, ogni limite ha la sua pazienza.
E si ricomincia da capo.
Il piccolo principe ha riempito le nostre giornate con exploit che si narreranno per anni.
Riempito quelle dei suoi compagni a cui non lesinava dispetti.
Vi ho risparmiato il racconto di quando in sala mensa è salito improvvisamente su un tavolo urlando Allah Akbar, ovvero Allah è grande in arabo, atteggiandosi a rockstar e dimenandosi come un matto.
La signora addetta alla supervisione in lacrime.
O di quando ha sottratto un megafono al vicepreside spaventando poi tutti i bambini delle elementari.
Di quando ha sputato per gioco sul pranzo di un compagno.
E ci ha riso per ore.
Di tutte le scuse addotte per non aver studiato, fatto i compiti, presentato in tempo i progetti assegnati.
Tanti respiri profondi.
Coraggio.
Passerà.
Mai dargli soddisfazione.
Poi, un lampo.
E' raffreddato, il nostro principe.
Si soffia apposta rumorosamente il naso per tutta l'ora di lezione.
Lo ignoro.
Una montagna di fazzoletti di carta sul suo banco, e gli intimo di buttarli nel cestino e disinfettare.
Subito, miss.
Non credo ai miei occhi.
Non ci crede nessuno.
Appallottola i fazzoletti sporchi e li lancia sulla mite aiutante indiana che da poco tempo affianca alcuni professori in classe.
Lei abbassa gli occhi per non far vedere le lacrime.
Lui ride.
Io credo di essermi sentita il sangue pulsare nel cuore e nel cervello come mai prima d'ora.
Non tutti i mali vengono per nuocere.
E' stato espulso.
Allah è grande, lo dico sempre anche io ;)


Avete presente quando giurereste che una ricetta vi chiami dalle pagine di un libro? Beh, questo è il caso: impossibile resistere ad una furbata simile.
Lavoro pressocchè zero ed avete uno sfizio buonissimo ed anche bello da vedere.
E rimangono croccanti per un paio di giorni, consentendovi di realizzarli in anticipo nonostante ci vogliano davvero pochi minuti: in meno di mezz'ora sono pronti!




CHOCOLATE & HAZELNUT FILO ROLLS

pasta fillo
Nutella
poco burro
zucchero a velo per spolverizzare


Prendere un foglio di fillo e tagliarlo in rettangoli circa 16cm x 19cm.
La pasta fillo secca velocemente all'aria, quindi tenerla coperta con un panno umido e lavorare con pochi rettangoli alla volta.
Spalmare un rettangolo con circa un cucchiaio raso di Nutella cercando di fare uno strato uniforme, lasciando però i bordi liberi.

Spennellare i bordi con pochissimo burro quindi piegarli e poi arrotolare.


Mettere i sigari in una teglia, spennellarli con pochissimo burro e cuocerli circa 10 minuti in forno preriscaldato a 200 gradi.
Dovranno essere appena dorati.
Farli raffreddare e servirli spolverizzati con zucchero a velo, volendo con della panna montata.

NOTE

- i sigari cotti si conservano due/tre giorni senza perdere croccantezza purchè chiusi in una scatola di latta foderata con carta da cucina.

- la pasta phillo in Italia l'ho vista alla Coop ed alla SMA, banco surgelati. Per i romani ce l'ha anche Castroni.

69 commenti:

  1. Faccio la stessa cosa con dei crêpes. Oppure farcisco la pasta fillo in tanti altri modi, ma mai venuto in mente di provare con della nutella... Devo assolutamente rimediare!

    Buona giornata :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per quanto riguarda il principino: Che ignorante! Mi sento una rabbia dentro! Almeno è stato espulso :-)

      Elimina
  2. Più che il bambino, il problema ce l'hanno i genitori....
    Bon, on parle d'autre choses: sigari perfetti. Ho fatto una cosa simile settimana scorsa ma volevo far la figa ed ho usato la pasta da baklava al posto della fillo pensando fossero la stessa cosa. Et bien non,non è la setssa cosa: i sigari da buttare, 1 chilo di fogli da baklava ancora là da consumare non so come e la classica rabbia da foodblogger fallita: basta-chiudo-il-blog-non-sono-capace-di-niente. Baci!

    RispondiElimina
  3. Allah è grande per davvero ... meno male che è stato espulso, perché ti vedevo già vicina ad una follia omicida.

    Mitici gli Hairy Bikers, e la loro furbata!!

    RispondiElimina
  4. un po' di sana furba soddisfazione... Bravo, il principino, ha fatto tutto da solo, ma non ho dubbi che finirà presto a tormentare altri insegnanti, altri alunni in un'altra scuola.
    Anche questi sigari devono essere un tormento, come resistere a una tale croccantezza? con quel ripieno poi...

    RispondiElimina
  5. Ho sempre sostenuto che tutti i nodi vengano al pettine e che quindi ci sia una giustizia divina e...detto fatto!!! Principino a casa...per festeggiare l'espulsione cosa avete fatto? una festa , la "ola"????
    I sigari una FIGATA assoluta!!!
    Brava Stè, come sempre ^_^

    PS: sei completamente guarita??? Spero taaaaanto di si.
    Baci

    RispondiElimina
  6. Amen!! questa ricetta furba verra riprodotta senza sosta, siamo consumatori di nutella seriali :)

    RispondiElimina
  7. Belli questi sigari! Farei la felicità di marito e figli, nutella dipendenti!
    Ben gli sta al principino! Chissà se almeno rientrerà con la coda tra le gambe.
    Baci. Spero tu stia meglio!

    RispondiElimina
  8. ... che grande pazienza ... il lavoro di una insegnante....e i sigari? Una grande trovata ! Buona settimana a te!

    RispondiElimina
  9. che caratterino il piccolo principe... Ma soprattutto che pazienza che hai! Io non potrei mai lavorare con i bambini. :)
    Riguardo la ricetta?! Bè geniale come tuo solito.

    RispondiElimina
  10. Mi piace e te la copio di sicuro =) Geniale!
    Vale

    RispondiElimina
  11. Quante cose sto imparando (solo leggendoti da poche settimane!)! Grazie.

    RispondiElimina
  12. Uuuhh!! Come me la rido!!
    Il principino mi stava discretamente sulle scatole già nelle precedenti puntate ma lo dico sempre che prima o poi si riesce ad averla vinta! Vai Stefi, sei tutti noiiii!!!! :D

    RispondiElimina
  13. piccole testedicaz.. crescono. E scusa se non ho voluto ripulire il pensiero...
    Sigari fantastici!!

    RispondiElimina
  14. questa ricetta sarà il mio tormentone! :D
    Baci!!!

    RispondiElimina
  15. Che gran pazienza che hai Stefy... io avrei rischiato seriamente la galera :D ad ogni modo... quoto l'intervento di Monique... secondo me il problema grande non sono i ragazzi, ma i loro genitori... cmq ben fatto l'espulsione :D
    I sigari sono genialissimi!!! il punto è proprio questa benedetta phillo che io non trovo mai...ho esattamente 6 ricette e con questa vado a 7 da provare.. ma se non trovo le sfoglie uffa....
    un abbraccio stefy:*

    RispondiElimina
  16. Prossima pasta fillo so già come verrà usata! Abbiamo la Pupattola numero 1 che va matta per la Nutella e questi sigarilli le dovrebbero proprio piacere, aggiungi che più veloce di così, la preparazione non potrebbe essere.
    Piccolo principe quello? a poterlo trasformare davvero in un ranocchio...
    Bacioni
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  17. Evviva!!!! Sono troppo contenta che sia stato espulso anche se a distanza. Credo sia stato pure difficile trattenersi dal mollargli un bel ceffone in faccia.
    Per la ricetta che dire... furbissima! Io cambierei il nome del tuo blog in "furbissime ricette tra le dune" :-)

    RispondiElimina
  18. Meglio tardi che mai :)
    Complimenti per la pazienza tra l'altro...!
    Questi sigari sono geniali nella loro velocità e fanbno anche una gran figura!!

    RispondiElimina
  19. ottimo stuzzichino dolce velocissimo, mi stuzzicano molto!
    eh eh, il principino espulso...e vai!
    ciao Su

    RispondiElimina
  20. Guarda, me ne sono sempre voluta convicere. Insomma ci spero che ogni cattiveria, sopruso o ingiustizia torni al mittente.....che basti solo aspettare il giusto tempo.
    Ottimi e sfiziosi e straveloci questi sigari! Baci

    RispondiElimina
  21. Bellissimi... ma io qua non la trovo... impossibile trovare la pasta fillo... ma si può?!? :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se può aiutarti l'ho vista in Italia nel banco surgelati della Coop e della SMA.

      Elimina
  22. Ma perchè io sono l'unica al mondo che non trova la pasta fillo??? :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho vista in Italia nel banco surgelati della Coop e della SMA.

      Elimina
  23. Ma che buona la pasta fillo! Con la nutella deve essere spettacolare, ma si potrebbe anche provare con marmellata o crema pasticciera?
    Principino? No coment!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direi di si, l'importante è non mettere nulla di troppo liquido :)

      Elimina
  24. Ma praticamente.. dei ministrudel furbissimissimi... :-D
    baci

    RispondiElimina
  25. Ciao,
    ma per forza la pasta fillo bisogna usare? Non ne ho mai vista dalle mie parti.....
    Baci,
    Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con altre paste non avresti lo stesso risultato di leggerezza e croccantezza. Si trova spesso nel banco surgelati, in Italia l'ho vista alla Coop ed alla SMA :)

      Elimina
  26. Oddio cosa mi hai fatto scoprire...... :DDDD

    RispondiElimina
  27. I principini così non li tollero e l'espulsione è il minimo ... ma i problemi ci saranno ancora, per i genitori e per gli insegnanti che ancora ci avranno a che fare!
    Per fortuna so dove trovare la pasta fillo, però davvero ... che cosa pazzesca che hai postato, sentiti responsabile del fallimento della mia dieta nei prossimi giorni. No dai scherzo!! Però davvero, come resistere!!!!

    RispondiElimina
  28. Mamma mia che golosiiiiii che sono!!!!...adoro la pasta fillo, così croccante...la immagino con la nutella...mmmmh...fantastici!!!

    RispondiElimina
  29. oh unpo' di giustizia divina anche in questi posti? meno male!!questi sigari sono assolutamente un furbata unica!!!

    RispondiElimina
  30. oh, cosa mi fai vedere!!!!! sono in astinenza.....li potrei mangiare tutti da sola, tentatrice!

    RispondiElimina
  31. Che pazienza che hai...
    I tuoi sigari sono deliziosi, ma qui dove abito io la pasta fillo da trovare è peggio dei dinosauri... mi godo i tuoi anche se solo virtualmente! Bacioni!

    RispondiElimina
  32. La nutella è come il prezzemolo sta bene con tutto!
    Non ho mai usato la pasta fillo questa ricetta sarebbe un buon modo per provare ad usarla

    RispondiElimina
  33. Evvai, Allah è davvero grande!!! ci ha messo un po' per scomodarsi ma alla fine ha deciso che era troppo anche per lui :-)
    Altro che furba, sta ricetta è strafurbissima.

    RispondiElimina
  34. Non so come tu abbia fatto a resistere alla tentazione di prenderlo a calci!!!! Si rimane davvero senza parole di fronte a tanta strafottenza e maleducazione!!!! La ricetta è di quelle da fare al più presto, anche se dubito che dalle mie parti possa trovare la pasta fillo. Buona settimana Stefania.

    RispondiElimina
  35. Mi ritengo paziente, ma non credo sarei riuscita a evitare di tirargli una sberla. Una volta ho avuto a che fare con un cretino che ha preso in mano una mazza da cricket durante l'ora di lezione, e sono riuscita a cacciarlo via senza mettergli le mani addosso. Ma la scena che racconti tu è davvero troppo, e mi fa venire in mente la bellissima dedica che ha fatto Benigni ai suoi genitori quando ha ricevuto l'oscar: "Li ringrazio per avermi dato il dono più prezioso: la povertà". Elena

    RispondiElimina
  36. Cara Stefania, la ricetta è una leccornia per veri amanti del genere.. "mi faccio del male" ma con dolcezza!
    Il resto della storia... è triste (sebbene raccontato con tanta ironia che credo ti salvi la vita) la tua volontà e il tuo autocontrollo mi stupiscono ogni volta, io che ho la tolleranza pari a zero sulla maleducazione di gente ricca e mediocre, beh... avrei passato dei guai lì!
    Resisti e forse un giorno questo principe ... si ricorderà di te, soprattutto se nella vita le cose gli andranno male... ma ci credo poco che gli andranno male anche se... Allah è grande!

    RispondiElimina
  37. che teppistello questo piccolo principe.. ahah
    Troppo golosi questi sigari!! mi salvo solo perchè non troverò mai la pasta fillo dalle mie parti.... altro che deserto.. trovare qualcosa di particolare da me è impossibile!!

    RispondiElimina
  38. Che dire?? Geniali e golosissimi!!!

    RispondiElimina
  39. golosissimi come tutte le tue dolcezze!! e in più ho scoperto che la pasta fillo non è difficile da fare. Complimenti per la lezione impartita all'impunito. troppo poco!

    RispondiElimina
  40. Santa pazienza! Santa! Ma poi ci sono queste cose facili da realizzare, che non richiedono la pazienza ormai esaurita e m sembrano davvero, ma davvero fantastici!!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  41. Ciao "araba", sto guardando un film di ("la bicicletta verde) di una regista saudita e mi è stato inevitabile pensare a quel tuo post dove dicevi che finalmente il diritto alle donne di pedalare era stato "concesso"... Ma in quel film non ancora. Dicd che se vai in bicicletta poi non puoi aver figli! E la prof sta dicendo alle ragazze che chi ha il ciclo non può toccare il Corano. E arrivo qui, per leggere un'altra delle tue perle (non solo i sigari, si!!!). Ma meno male che un po' di dignità la lasciano, a set povere donne.
    Però che inferno nascer donna laggiù!!
    Và che mi fumo uno di questi, che è meglio!

    RispondiElimina
  42. Bene sono contenta per il piccolo principe VIZIATO ...una lezione ci voleva!!!ricetta geniale sei troppo troppo brava

    RispondiElimina
  43. ottima lezione al piccolo principe....!!!!
    rimango sempre affascinata dalle tue ricette, veloci e di gran gusto, intriganti.... !
    :) buona giornata !

    RispondiElimina
  44. Volevo segnalarvi che fino al 20 aprile ci si può iscrivere alle selezioni per la nuova stagione di Masterchef. Per partecipare è necessario aver compiuto 18 anni, essere dei cuochi amatoriali (non aver mai lavorato nel campo della ristorazione a livello professionale) e compilare l’apposito form sul sito: masterchef.sky.it/casting

    RispondiElimina
  45. Complimenti per la pazienza e l'autocontrollo. Io penso che non sarei riuscita a tenere a bada l'istinto omicida!
    Scherzi a parte, a volte avere dei titoli e/o essere qualcuno di noto da l'idea che si possa sorvolare su tutto, educazione compresa. Mi mette una tristezza unica questa cosa :( Mi servirebbe proprio un sigaro alla nutella per tirarmi su :)
    Mi segno la ricetta che sono da provare. Domenica ho portato la tua sfogliata alla nutella ad un picnic e ha conquistato tutti :) Sono sicura che anche questi avranno lo stesso successo. Tu sei una garanzia :)
    PS. come va con le ustioni? Spero stia passando il dolore.

    RispondiElimina
  46. lo cosa più bella che ho imparato nei paesi arabi è usare la pasta fillo, giuro :-)

    ma con la nutella non l'avevo ancora fatto

    RispondiElimina
  47. io adoro la pasta fillo, l'ho conosciuta grazie ad un contest di un'altra blogger, io avevo appena aperto il blog, così versatile in cucina, sia per il dolce che per il salato, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  48. Come hai fatto a non reagire davanti a tanta sfrontatezza e strafottenza, ti è già spuntata l'aureola?? ;-)
    Beh di questi sigari me ne fumerei, nel senso che li spazzolerei in men che non si dica, una quantità stratosferica. Già adoro le crèpes alla Nutella, ma questi così leggeri di sicuro vanno via che è un piacere. Un abbraccio mitica Araba strafelice (ora che il maleducato è stato espulso!!) ed a presto
    Resy

    RispondiElimina
  49. Sbavo.
    Peccato che la pasta phillo sia introvabile, non riesco mai a procurarmela!
    E' evidente comunque che le ustioni sono guarite, altrimenti non avresti mai pensato a fare dei ... sigari!!!
    :-))

    RispondiElimina
  50. il bambino è tremendo davvero e capisco bene il sangue che arriva al cervello! certo eprò i genitori in tutto ciò?!?!?! meno male è stato espulso! chissà se servirà...
    ma non è che magari va solo addolcito con i tuoi sigari per esempio? :)

    RispondiElimina
  51. Non potrei mai fare l'insegnate,mai avrei sopportato di stare ferma al mio posto, ma per fortuna anche Allah ci vede! Questi sigari sono meravigliosi, friabili e nutellosi al punto giusto, qui al nord la pasta fillo si trova in tutti i market cinesi e orientali oppure all'Esselunga o al Bennet :-) Baci

    RispondiElimina
  52. Gli unici sigari che potrei "fumare" ;-)

    RispondiElimina
  53. Autocontrollo sempre, anche se non è facile. E' difficile insegnare oggi, io ormai sono rodata (39 anni! ), ma per i neo assunti non è facile avere davanti 25 diavoletti che cercano di individuare il tuo lato debole per colpirti. Per non parlare poi dei più grandi.Ho scovato un supermercato dove vendono la fillo, ti copierò la ricetta.

    RispondiElimina
  54. Ne ho avuto uno simile qualche anno e si chiamava Daniele. Un nome che mi piaceva tantissimo, ma che avevo giurato che non avrei mai messo a mio figlio. Poi aspettavo mio figlio, una gravidanza non semplicissima, il figlio che doveva essere una femmina e si doveva chiamare Ornella… Il giorno del parto si scopre che è maschio e per due giorni rimane senza nome, poi io e il mio dolce doppio ci accordiamo "Daniele" piace a tutte e due! Non ci ho pensato per altri 6 mesi, i primi tre per la maternità e gli altri per le vacanze. Il primo giorno di scuola vedo il mio alunno e mi ricordo del giuramento… ormai troppo tardi! Grazie a Dio mio figlio è assolutamente diverso! Pfiù!
    I sigari sono una gran furbata, ma la pasta pillo senza glutine, ancora, non esiste… :/

    RispondiElimina
  55. Adesso la curiosità viva è come sia avvenuta l'espulsione. Forse perché non aveva mai aggredito un'insegnante?
    Ma il disgusto rende impossibile aver voglia di dolce. Forse io ci metterei una ganache al posto della nutella, particolarmente cioccolatosa, però.

    RispondiElimina
  56. Ammazza che peperino! Il problema è quando i limiti della simpatia e dell'esuberanza si superano!
    Ma secondo me con questi sigari l'avremmo recuperato! :-D
    Io ho già passato il link della ricetta alla mogliettina.

    Fabio

    RispondiElimina
  57. Da mangiarne uno dopo l'altro,speciali.Quando leggo di figlioli penso all'estate quando mi bevo 4 mojito sulla spalletta guardando il mare, e credo che lo farò ancora per un po'...

    RispondiElimina
  58. Pensa poi da grandi cosa non diventano, questi "principi"...
    Bah, raddolciamoci con questi grissinetti goduriosi!.-))
    Ciao Araba!!
    Cinzia

    RispondiElimina
  59. You made my day!
    E poi si dice che non c'è giustizia...ogni tanto si!
    Ho la pasta fillo e la nutella
    Al resto penserà il forno e la merenda è pronta
    Thanks!
    Isabel

    RispondiElimina
  60. Hai visto che Allah ha premiato il tuo self control! Stefy ormai lo sai io sono "drogate" delle tue ricette furbe quindi segno e appena trovo la pasta fillo alla coop colpisco, grazie infinite per tutto ;-)

    RispondiElimina
  61. Che concentrato di bontà! Semplice e facile come tutte le tue ricette :D

    RispondiElimina
  62. io invece mi sento chiamare dalla lavagnetta sul mio frigo (dove scrivo le cose che devo e voglio fare) dove c'è scritto da mesi: pasta fillo! io la temo, ma se la voglio mi tocca da provà...e tu non è che mi lasci tanta scelta!

    RispondiElimina
  63. ricetta della serie "per farsi fighi con poco impegno".
    consiglio:se volessi usare un'altra farcitura che potrei usare?

    ma about principe ovvero essere insulso. come hai reagito? io l'avrei preso e fatto egli stesso un fazzoletto..

    RispondiElimina