giovedì 5 settembre 2013

Dolcetti di riso soffiato, marshmallows e cioccolato


L'ho già detto tante volte, e non ne potrete più.
Ma in effetti questo blog è pieno di ricette "senza".
Senza uova.
Senza burro.
A volte senza lattosio.
Spesso senza glutine.
Una pure senza teglia!
E chi più ne ha, più ne metta.
Anzi, ne tolga :)
Colpa della inguaribile curiosità di chi questo blog lo scrive.
Lo cucina.
E se lo mangia.
A volte anche delle circostanze: se vivete nel deserto è più facile che abbiate gli ingredienti per un piatto "senza" che per uno con tante cose dentro.
Pazienza poi a passare da cialtrona, che a casa mia ormai è un complimento :)
Poi c'è lei, Valentina.
Un'amica virtuale che mi fa molto rimpiangere che il mio cammino reale si incontri sempre con persone che prenderei a calci, mentre quello virtuale trova tutte quelle con cui avrebbe avuto qualcosa a che spartire..
Si è trasferita in un Paese straniero, per realizzare quello che le auguro vada in porto, qualunque cosa sia.
Si è portata dietro i pensieri.
I sogni.
Qualche incertezza.
Un coraggio da leoni.
Una forza che impressiona.
E nessun attrezzo per cucinare.
Da lei, ieri, l'idea di una nuova etichetta per questo sconclusionato blog: senzaforno, senza attrezzi, senza mezzi.
Tutti piatti che si possano realizzare con coltelli, forchette, cucchiai, pentole e padelle.
Niente impastatrici, planetarie, mixer.
Solo la voglia.
E scometto che in fondo, da qualche parte, ce n'è tanta ;)

Inauguro quindi l'etichetta nuova , battezzata da Valentina, con una ricetta che risponde a tutti i requisiti qui sopra.
Non ci vuole nulla di particolare, forse solo...l'occasione adatta per mangiarseli?
Portati al mare, a scuola per la pausa caffè, a feste di classe: non c'è stata una volta che me ne sia rimasto uno.
Provate, e scoprirete perchè.
Anche perchè ci vorranno dieci minuti in tutto ;)


CRISPY CHOCOLATE MARSHMALLOW TREATS
da Everyday Food di Martha Stewart
per una teglia quadrata da 20 cm


80g di burro
300g di marshmallows (comprati o fatti in casa)
20 g di cacao amaro
150 g di riso soffiato oppure di cereali tipo Rice Krispies
50 gi di cioccolato fondente, circa, per la copertura


Mettere burro, marshmallows e cacao in una pentola larga e capiente su fuoco medio.
Girare con un mestolo in modo che tutto si sciolga in maniera omogenea senza attaccarsi.
Appena il tutto è fuso, giusto pochi minuti, togliere dal fuoco e versare il riso soffiato in una volta. Girare bene e con pazienza per amalgamare, quindi versare nella teglia foderata con carta forno.
Pressare benissimo con le mani per compattare e far raffreddare a temperatura ambiente.
Fondere quindi il cioccolato e versarlo a fili sul dolce.
Far raffreddare a temperatura ambiente e servire tagliato a quadrotti.

NOTE

- il dolce si conserva anche una settimana, coperto con l'alluminio.

- da questa teglia mi vengono 32 pezzi, ovvero quelli della foto ma tagliati a metà ;)

113 commenti:

  1. che bonta!!! mi piace la nuova etichetta :)

    RispondiElimina
  2. Pur abitando a poco da super e negozi in casa manca sempre qualcosa e le ricette "senza" sono di una comodità incredibile. Questi li provo in giornata, ora vado a sbirciare il nuovo blog.
    A proposito: sono "senza" marshmallows, urge leggere la ricetta di come farli in casa. Me l'ero persa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono difficili...l'ho postata per chi non ama quelli comprati :)

      Elimina
  3. Bontà assoluta....ed ho già fame! :)

    RispondiElimina
  4. Stefania,non li ho mai fatti,ma adoro veramente queste cosine qui.Il problema e' smettere di mangiarli.....Nonostante tale problemino,li faro' sicuramente,ed i marshmallows.....col cavolo che me li faccio da sola!
    Un bacio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Urge infatti trovare carovana di colleghi per smerciarli ;)

      Elimina
  5. Questa ricetta me la segno subito!
    Entrerà di diritto tra i dolcetti da preparare e regalare sotto natale.
    Vuoi mettere la velocità di preparazione di questi, mentre nel forno cuociono altri biscotti e in pentola cuoce lo zucchero per le caramelle?
    anzi no. Preparo solo questi dolcetti senza mezzi ( e senza mezzi termini) :)
    Ciao Leo

    RispondiElimina
  6. Ciao Stefania, non so se è un problema sul mio PC ma i link pubblicati in questo post e in quello precedente, rimandano al post stesso e non vengono indirizzati da altre parti... Boh...
    Come al solito le tue ricette 'senza' sono un grande aiuto per cucinare velocemente ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. QUando clicchi sul link si apre l'etichetta in questione di cui questo post è l'ultima ricetta. Poi se scorri la pagina ci sono le altre ricette :)

      Elimina
    2. Sono proprio andata...hai ragione! Chissà perchè pensavo dovesse aprirsi un'altra pagina.
      Sorry :-/

      Elimina
  7. Direi pratico e veloce, l ideale per tutti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti non ho trovato nessuno che abbia detto no ;)

      Elimina
  8. io faccio un dolce molto simile e a casa mia ne vanno pazzi, è il primo dolce che io e le mie sorelle abbiamo imparato a fare da bambine, ma anche ora che siamo cresciute è sempre il primo a sparire dai buffer: incredibile!
    PS: mi piace questa nuova etichetta, sei una fonte inesauribile di "magie" altro che cialtronerie :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti è incredibile come questa roba non conosca limiti...ne vanno tutti pazzi :)

      Elimina
  9. Le tue ricette "senza" tesoro sono mitiche e questi dolcetti vuoi che non li prepari??Sono andati dritti nella lista dei dolci da preparare per il complenno di mio figlio sono certa che i bambini ne andranno matti!!!Bacioni,Imma

    RispondiElimina
  10. Io amo questo blog e tutte le tue proposte, senza e con!;)
    un'altra ricetta da provare... io di solito questi dolcetti li preparo senza i marshmallows .... immagino mia figlia davanti a cotanta delizia!:)
    ps stefy ti segnalo che i link delle nuove etichette portano a questo post....
    un abbraccio e buona giornata:**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simona! Quando clicchi sui link poi basta scorrere la pagina e le altre ricette sono SOTTO questo post :)

      Elimina
  11. Un'altra ricetta da provare. Magari sto giro faccio passare un po' più di tempo :D
    Un bacione! :*

    RispondiElimina
  12. adoro questa nuova etichetta, che ci regalerà, ne sono più che certa, tantissime ricette strepitose e inaspettate, delle quali sei maestra. Sono certa che incontreranno anche il favore di tante studentesse e studenti universitari fuorisede, che dividono la casa con altri studenti e hanno solo 4 o 5 piatti spaiati, due pentole e una padella, e nonostante questo ogni tanto tirano fuori una cena o una festa strepitosa per tutti gli amici solo con queste poche cose. Ci sono passata anch'io, e nonostante la penuria di mezzi, facevo di necessità virtù e cucinavo piatti dolci e salati per coinquiline e amici, riuscendo sempre ad arrangiarmi.
    Come sempre: chapeau! e augurissimi alla tua amica Valentina, le auguro di realizzare ogni cosa che il suo cuore desidera :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti è una categoria da cui trarranno beneficio espatriati, studenti, chi ha appena traslocato...;)

      Elimina
  13. Buongiorno! Finalmente torno per questi lidi arabeggianti :)
    Come va? sicuramente con questo dolcetto nel pancino molto meglio.
    Inutile dire che sicuramente adorerò questa rubrica sei "senza".
    Un caro abbraccio

    RispondiElimina
  14. bella questa nuova etichetta:))) ormai ogni volta che sento un "senza" davvero penso subito a te!
    ho in programma i tuoi pancakes al cocco^_^
    will let you know! :*

    RispondiElimina
  15. Stefania.... quando rientro dalle vacanze devo assolutamente provare questa cosa qui! Da ragazzina impazzivo per le barrette di riso soffiato. Mi è venuta l'acquolina solo a vederle.... ci provo promesso!
    Un abbraccio mia carissima amica.
    Ciao
    B

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io le guardo sempre al super...resisto e poi me le faccio :D

      Elimina
  16. Fantastica ricetta, fantastica etichetta, fantastiche voi!!!!!
    Anche io faccio un dolcino simile, ma al posto del cioccolato uso uno snack che trovo poco nei super.....ed è stra goloso, proprio come il tuo!
    Vale

    RispondiElimina
  17. Anch'io ne mangiavo tanti di questi dolcetti di riso e cioccolato!!
    Vuoi non provare a farli??? Non sia mai!!!!
    in fondo sono leggeri...;-)

    RispondiElimina
  18. :) tanto contenta e commossa della citazione :)
    E la categoria sara' la mia salvezza!

    RispondiElimina
  19. ...PS questa rubrica mi piace un sacco!!!

    RispondiElimina
  20. già lo sai che ti adoro in tutto e per tutto, segnate ancora prima di leggerle!! Grande Stefania ^_*

    RispondiElimina
  21. Mi piace, ah se mi piace questo dolcetto... sfizioso, perfetto per una mandria di pupi, ma anche per i più grandicelli e golosi (me ne viene giusto in mente uno)!
    E mi piace tantissimo la tua nuova categoria! Brava te e la tua ispiratrice!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, sono contenta che sia di tuo gradimento!

      Elimina
  22. Per questo dolce non serve altro che un paio di mani per prenderlo e portarlo alla bocca e poi goderselo, "senza" altro.

    Fabio

    RispondiElimina
  23. Finalmente la confezione di riso soffiato che giace in dispensa ha trovato la sua giusta collocazione....questi li faccio subito, grazie Stefania...sei una miniera di idee! Buona giornata. letizia

    RispondiElimina
  24. Mi piacciono le cose senza impicci :-). E mi divertono, la creatività non ha limite, più togli e più ne hai!

    RispondiElimina
  25. Forse li ho assaggiati una volta, li ha portati un collega a cui li aveva dati un'amica dagli Usa...erano buonissimi e mi sembrano proprio questi...ricetta segnata!
    cinzia

    RispondiElimina
  26. La tua nuova etichetta mi piace un bel po'!pensa che le ricette che vengono cercate di più sul web hanno la parola senza davanti!XD quindi hai intrapreso un'ottima strada...
    anche se questi dolcetti sono facili e veloci da preparare io non li ho mai fatti! : )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero? Non lo sapevo, allora sarà utile a qualcuno :)

      Elimina
  27. QUESTI LI FACCIO.
    Intendo dire che li faccio stasera appena arrivata a casa: devo solo andare a comprare il riso soffiato, gli altri ingredienti li ho tutti in casa perché come giustamente fai notare tu sono pochi, semplici, essenziali e si trovano in tutte le case.
    Magnifici, GRAZIE!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mapi ma tieni i marshmallows in casa e non li mangi??? :D

      Elimina
  28. Adoro i tuoi dolci "senza"!!! Ce li ho tutti salvati x bene sul pc...e ora si va ad aggiungere anche questo!!:) un bacione Stefania! Buona serata!

    RispondiElimina
  29. le tue ricette veloci e "senza" sono preziose! e questa non è da meno, mi ispirano questi quadratini da sgranocchiare, per la fame fuori orario... :-D

    RispondiElimina
  30. Ciao, che dolcino sfizioso! La mia mamma lo prepara con il riso soffiato e i mars sciolti nel latte!
    La tua è una variante da provare! Se ti va passa da me per partecipare al Link Party "Back to Autumn" su Fragola e Cannella. Mi farebbe davvero piacere!
    Un abbraccio
    Nina

    RispondiElimina
  31. Che meraviglia queste ricette "Senza" mi incuriosiscono sempre tanto!!

    RispondiElimina
  32. Anche io mi ero persa la ricetta dei marshmallow fatti in casa... mi hai incuriosito e mi è venuta voglia di provarci! Ma con solo lo zucchero vengono lo stesso? Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho capito Dani...quale ingrediente vuoi omettere?

      Elimina
  33. che tu sei un genio te l'ho già detto..adesso con questa nuova etichetta lo sei ancora di più! ::-) un bacetto

    RispondiElimina
  34. marshmallows <3
    li preparo per il mio fidanzatino che li adorerà

    RispondiElimina
  35. Ciao Stefania, sono d'accordo con te, che belle le ricette "senza"!! La nuova etichetta poi mi piace da matti!! La ricetta è di quelle da provare al più presto per la gioia dei miei figli che adorano il riso soffiato e naturalmente anche il cioccolato. Grazie mia cara per le tue ricette e anche per la nuova etichetta!! Baci ( il papà sta meglio vero?). Ciao, a presto.

    RispondiElimina
  36. Però, dai, fare anche le marshmallows, non è un po' troppo? :)
    Chiedo: al posto delle marshmallows, ci sarebbe un altro ingrediente che faccia da "collante" ai Rice Krispies ?
    Ada

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dipende dalla voglia di cucinare del momento ;)

      Quanto alla sostituzione, forse con del miele ma non ho sperimentato.

      Elimina
  37. Che delizia cara, complimenti!
    Vale

    RispondiElimina
  38. ma molto meglio i tuoi senza mi piaccino moltissimo

    RispondiElimina
  39. Che bontá!!!
    Il tuo blog è sempre molto bello tu se di sempre ottime parole e in questo caso ottime parole per un'amica..
    Complimenti per la nuova etichetta..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A proposto di "senza" il pc mi ha omesso "spendi sempre..." A presto!

      Elimina
  40. Secondo me tu un giorno ci stupirai con effetti speciali "sfornando" una ricetta senza nessun ingrediente e nessun tipo di cottura :)
    Bravissima come sempre per la capacità che hai di proporre queste ricette così particolari facendo sempre venire la voglia di provare a farle.

    RispondiElimina
  41. Davvero sfiziosa ...complimenti per tutto!

    RispondiElimina
  42. golosisssima, l'occasione per mangiare un dolce così si trova sempre :)

    RispondiElimina
  43. più sono "senza", e più mi piacciono amica mia!
    Te li copierò sicuramente, sai?!
    bacioni

    RispondiElimina
  44. Siiii, vai con l'etichetta nuova! Ho un frullatore che è vecchio e si romperà presto, le fruste elettriche (ma nessuna ciotola adatta a usarle se non voglio spargere albume per tutta la cucina), un forno che scalda poco, una bilancia da 2 sterline e nessuna teglia a cerniera. Ma tanta voglia di cucinare! Elena

    RispondiElimina
  45. cara dolce Ste la tua amica non si è dimenticata di te ..semplicemente ne vuole fare troppe di cose...in più il marito mi ha sequestrato il pc fino a tarda ora la sera. approfitto di questo momento per assaggiare virtualmente queste meraviglie un super abbraccio simmy

    RispondiElimina
  46. tempo di comprare i marshmallows, fregare i rice crispies a mia figlia e li faccioooooooo!!!
    adoro!!!

    RispondiElimina
  47. La nuova etichetta è super!!! Ci voleva proprio..proprio come mi ci vorrebbe una bella dosi di questi dolcetti :-Q____
    la zia Consu

    RispondiElimina
  48. dajeeee!!! adoro questo dolce lo provai in america e poi non l'ho più rifatto a casa ma il ricordo è strepitoso, grazie della ricetta!!

    RispondiElimina
  49. Brava Stefania!!!Ci delizi sempre con sfiziose ricette.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  50. ci piace la nuova etichetta! soprattutto perchè le tue ricette senza si rivelano delle vere leccornie. se non ci fossi...bisognerebbe inventarti!

    RispondiElimina
  51. li adoroooo!!!!! li faccio anch'io ma nn ho mai messo il marshmallow....lo provo sicuramente così!!! quando si sa cucinare , lo si fà anche "a mani nude"!!!!!
    un bacione!!!!

    RispondiElimina
  52. ma buon giorno,
    io ritorno oggi dopo le vacanze e un otite che mi ha messa ko, quante belle ricette che hai pubblicato... saranno anche piene di "senza" ma sempre belle idee e ottimi risultati.
    ti abbraccio nahomi

    RispondiElimina
  53. Ciao Cara!...questa ricetta "senza" mi piace e mi ricorda quando andavo alle elementari e la preparavo con la mia mamma...che storia!!!
    un bacione katia

    RispondiElimina
  54. Da un momento all'altro m'aspetto una targhetta nuova. "senza l'araba" della serie e adesso provate a inventarvi qualcosa da sole... :D come faremmo senza di te? :)

    RispondiElimina
  55. Lo sai che ti adoro! E proprio domenica scarsa ho fatto dei dolcetti con soli 3 ingredienti e ti ho pensata! :D

    RispondiElimina
  56. bellissima questa nuova etichetta.
    E' vero, sei la regina dei "senza" e noi come faremmo senza di te?
    ;) Buon w.e.

    RispondiElimina
  57. Senza tante cose ma sembra molto gollosa.
    Complimenti!!! (come sempre del resto).
    Dann/www.cucinaamoremio.com

    P.S. Mi piacerebbe che tu partecipassi al mio contest "COPIEMABUONE2" (http://www.cucinaamoremio.com/2013/06/nuovo-concorso.html) che finisce il 13 settembre: puoi partecipare con tutte le ricette che vuoi anche già pubblicate.
    Ti aspetto se puoi mi fa piacere e mi fapiacere anche se potessi diffondere il contest perché la partecipazione è un poco bassa.
    Comunque sempre complimenti e grazie.
    Dann/www.cucinaamoremio.com

    RispondiElimina
  58. con i golosi con cui convivo ad una settimana non ci arriverebbe mai!
    buon we
    Alice

    RispondiElimina
  59. Ho giusto una festona di compleanno da organizzare!
    E conoscendomi, visto che vorrò preparare mille ise, questa ricettina veloce veloce credo che verrà provata!!!
    Ciao

    RispondiElimina
  60. Mi stavo facendo un giretto pre colazione per smaltire un po' di tensione che oggi mi attanaglierà di continuo e come sempre arrivo da te e trovo una delle tue ricette furbe!! Fantastici direi questi quadrotti, adoro i dolci con il riso soffiato e guarda caso l'ho comprato in settimana... vuoi vedere dove verrà utilizzato??
    Baciotto

    RispondiElimina
  61. ciao steania allora c'è un'altraa con un coraggio da leoni come te...valentina ... lunedi il post delle tartine al caramello tutto per te grazie di esisteree

    RispondiElimina
  62. Proprio così li faccio anche io :-)
    Ricetta collaudatissima! Fidatevi tutti, è un'ordine :-)

    RispondiElimina
  63. auguriamole in bocca al lupo anche a lei! questi li conosco bene :) fatti tempo fa in rosa :) purtroppo sono anche buoni :-p da rifare al cioccolato perchè no ;) ciao cara!

    RispondiElimina
  64. Buongiorno arabina! :-D
    Una volta ho fatto delle barrette simili con riso soffiato e mars, ma sinceramente credo che queste siano più goduriose :-D
    Ti mando un bacione

    RispondiElimina
  65. Nonostante sia felice della mia vita ho sempre nel cuore il rimpianto di non avere avuto il tuo coraggio Stafania, o quello di Valentina, o quello di mia cugina che appena laureta è partita da sola per la Grande Mela dove è riuscita a far carriera a discapito di tanti Newyorkesi (porelli loro).
    Sì, quel pizzico di coraggio o di pazzia, ma comunqnue la voglia di andare e provare...sì perchè avevo la possibilità e me la sono lasciata sfuggire ed ogni tanto penso: chissà se, forse avrei, ma avrei...ho dato ascolto al cuore e non alla mente ed i miei figli ne sono il risultato migliore.

    Non mi resta che fare un in bocca al lupo a tutte quelle che hanno dato retta alla mente!!!

    Le barrette per la merenda a scuola: ideona strarubata!!!

    RispondiElimina
  66. Adoro i racconti delle tue amicizie virtuali e le tue ricette "senza" anche se personalmente dopo anni di flat sharing e traslochi italia-altro/altro-italia non vedo l'ora di entrare in una cucina wholly equipped e di dire addio al periodo senza mezzi-senza attrezzi-senza forno. O almeno arrivederci! =)

    PS: queste barrettine sembrano insane quanto goduriose =D

    cavoli a merenda

    RispondiElimina
  67. ciao Stefania, ho appena finito di preparare questi dolcetti ma devo dirti che è stata un'impresa titanica stendere l'impasto perchè il riso si è attaccato tutto alle mani (l'impasto era ben caldo). Hai qualche suggerimento per ovviare a questo probelma? La tecnica l'ho trovata, "accarezzo" l'impasto, ma non è facile. Attendo tue! ale pinco pallo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me non si appiccica più di tanto...magari prova ad aiutarti con un pezzetto di carta forno che ti aiuti a proteggere la mano :)

      Elimina
    2. Ciao Stefania, li ho fatti ma quando ho tagliato il monoblocco ho avuto difficoltà a staccare i pezzi, erano collosi, come se non si fosse asciugato bene il tutto. Come potrei rimediare ? Ti ringrazio in anticipo. Ciao

      Elimina
    3. Forse dovevano riposare di più? Un pochino appiccicosi però devono essere, è la loro caratteristica ;)

      Elimina
  68. beh, comunque li ho portati in ufficio e sono stati un successone. grazie! ale

    RispondiElimina