giovedì 2 maggio 2013

Torta magica di pane, burro e marmellata


Lo sapevo.
Era solo questione di tempo.
Il primo exploit mi aveva fatto ben capire il personaggio.
E da quello, un continuo.
L'incubo di ogni insegnante.
Lo confesso, che più di una volta ho desiderato non essere la sua prof ma, che so, una compagna di scuola un po' manesca.
Lui, il piccolo principe, è sempre lo stesso.
Inopportuno, arrogante.
Ha anche azzardato a mezza voce una specie di complimento volgare per il quale io sono saltata sulla sedia, e lui ha saltato tutte le ricreazioni per un mese.
Mica è colpa mia se ho il super udito.
Un test importante, in classe.
Di quelli che ci arrivano direttamente dagli USA e lì vanno prontamente rispediti per la valutazione.
Indispensabili per ottenere i punteggi necessari per entrare alle varie università.
Osservo il piccolo principe.
Si agita, si muove, scommetto qualunque cosa che non sa le risposte.
Gli cade la matita, apposta.
Le rompe la punta, apposta.
Chiede di poter andare a prendere un temperamatite nello zaino in corridoio.
Uscire dall'aula è fuori discussione e gliene porgo una perfettamente appuntita con un sorriso.
L'afferra con malagrazia.
Scocciato.
Io beata.
Ora vuole andare in bagno.
Non si può, le regole non le faccio io.
Ma mi piace farle rispettare.
Lo faccio parlare quindici secondi solo per godere delle argomentazioni per cui se non lo faccio uscire subito riporterà danni fisici permanenti...
Pazienza, io.
E per forza lui.
Si risiede di malavoglia.
Poi l'impoderabile.
Un nanosecondo.
Si alza e di scatto corre ad aprire la portafinestra sul retro dell'aula, che dà sul giardino interno.
Lo afferro al volo saltandogli dietro,  mentre gli chiedo che diamine voglia fare.
Miss, vuole impedirmi di prendere una boccata d'aria?
Meno male non si possono leggere i pensieri.
Ora gli annullo il test.
E non si saprà mai che la cosa non mi è costata nemmeno un po' ;-)


Il dolce di oggi è stato uno dei miei tanti amori culinari a prima vista: troppo allettante l'idea di trasformare pane, burro e marmellata, la mia amatissima merenda di bambina, in una torta a sè stante!
Beh, è magica davvero. Dopo la cottura nessuno indovinerà che è fatta con il pane a fette, visto che diventa un impasto unico e che si taglia perfettamente.
Morbidissima, si conserva a lungo e può essere personalizzato dalla marmellata preferita: che aspettate a provare? :-)




TORTA MAGICA DI PANE, BURRO E MARMELLATA
per un piccolo stampo da plumcake da 10cm x 20cm
da Everyday Food di Martha Stewart

250 g circa della marmellata preferita (per me di arance)
8 fette di pancarrè
poco burro
4 uova intere e un tuorlo
60 g di zucchero
430 ml di latte
180 ml di panna fresca
un pizzico di sale
un cucchiaino di estratto di vaniglia

Imburrare leggermente le fette di pane e passarle sotto il grill finchè saranno dorate da ambo i lati, pochi minuti in totale.
Nel frattempo versare tutta la marmellata sul fondo dello stampo da plumcake foderato con carta forno (che avevo finito :-)
Tagliare quindi le fette a metà e impilarle come da foto nello stampo in modo che tocchino la marmellata ma non vi affondino troppo.
Potrebbe essere necessario tagliare qualche bordo perchè vi entrino per bene.


Battere le uova e il tuorlo con lo zucchero e il sale, ed a parte scaldare leggermente panna e latte con la vaniglia. Unire il composto di uova a quello di latte e versare tutto sulle fette di pancarrè impilate.
Il liquido sembra tanto ma ci vuole tutto: versatelo a poco a poco aspettando ogni volta che venga assorbito un pochino.
Fare sempre attenzione a non smuovere troppo le fette nè lo strato di marmellata per evitare che il dolce non venga bene.
Far riposare il dolce crudo per 30 minuti a temperatura ambiente.


Cuocere quindi in forno preriscaldato a 180 gradi per circa un'ora, coprendolo con un foglio di alluminio se dovesse scurire troppo. Nel mio forno c'è voluto leggermente meno.


Appena cotto è gonfio, si affloscerà raffreddandosi ma non preoccupatevi, è normale.
Far raffreddare completamente nello stampo, senza toccarlo.
Passare quindi una lama tra il dolce e i bordi per staccarlo leggermente e e invertirlo sul piatto da portata.



NOTE:

- il dolce si mantiene perfettamente per quattro/cinque giorni.

- in cottura si compatta perfettamente diventando un tutto unico: nessuno capirà che lo avete fatto con fette di pane!

- la marmellata va bene in qualunque gusto.

176 commenti:

  1. Slurp, questa delizia mi ricorda l'Inghilterra. Lo devo proprio rifare! Io ci mettevo anche l'uvetta, che ne dici? Per quel bel elemento che ti ritrovi in classe, mi pare di capire forse non ancora per molto :-), io non lo chiamerei piccolo principe..... L'autore si potrebbe rigirare nella tomba, :-), baci e alla prossima puntata
    Cecilia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, l'uvetta ci starà benissimo se ti piace.
      Quanto al piccolo principe...magari il nome gli evocasse un cambiamento positivo...

      Elimina
  2. Sei grande, Araba!!!!
    Nun te frega nessuno! ahahaahh

    Il dolce? Una figata pazzesca!!!
    Martha? Secondo me ha iniziato a leggere i miei commenti qui da te! :D :D :D

    Bacioni e accarezzami Macchia ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo è sulla via per fregarmi, prima o poi, me lo sento :(

      Macchia ringrazia!

      Elimina
  3. Buongiorno....
    Che pazienza che ci vuole col piccolo principe.
    Bè anche io avrei temuto che aprendo la finestra chissà cosa avrebbe potuto fare.
    Comunque hai fatto bene tu a comportarti così.
    Intanto questo dolce mi piace moltissimo, rapido e confortante, scommetto che a colazione è la fine del mondo.

    RispondiElimina
  4. ammazza che tipo sto principino, da far saltare i nervi...
    la torta è una genialiata pazzesca!!!!! come sempre segno nella lista!!! ciaooooo

    RispondiElimina
  5. Stupendo! (il dolce,non il moccioso).Il mio dolce preferito in assoluto,e la competizione e' forte,e' il bread and butter pudding,e questo e' similissimo.
    Lo faro' sicuramente.
    Un bacio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. DIciamo che questo è un'azzeccata variante ;-)

      Elimina
  6. Ahaha, che tipo sto qui
    La torta invece è stupenda!

    Un bacione

    S.

    RispondiElimina
  7. Ecco un altra delle tue ricette furbissime e golose e il piccolo principe mi sa che ti darà anzi gli darai filo da torcere:D!!Troppo belli i tuoi racconti tesorooooooooooooo!!Bacioni,Imma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che ce lo daremo a vicenda :-)

      Elimina
  8. ma che idea meravigliosa è mai questa? io adoro SEMPRE le tue ricette...sei davvero geniale!

    RispondiElimina
  9. E se ti fossi sbeccata un'unghia nel tentativo di recuperare il principino al volo? :D:D:D
    Mia madre faceva una torta di pane con uvetta e mandorle ma la crema non la metteva e il tutto risultava un pò stuccoso ma a noi piaceva ugualmente.... martha ancora non c'era :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. MAgari gli si fosse conficcata in un braccio, piuttosto! ;-)

      Elimina
  10. ma questa è una genialata!
    tra l'altro, tra le merende dolci, ma anche e soprattutto le colazioni, non mi viene in mente nulla di più godurioso (sì, sto facendo finta che la Nutella non sia mai stata inventata, altrimenti mi dilanio...).
    Tra le merende (e sì, anche le colazioni) salate migliori, voto pane burro e alici.

    (penso di aver scelto l'insegnamento per lo stesso motivo per il quale ho scelto di non figliare: diventerei notizia di cronaca nera...)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "NON" aver scelto... poveraccia che sono...

      Elimina
    2. Sono d'accordo con te: che nessuno tocchi la Nutella :-D

      Credo di rischiare la cronaca nera pure io, presto.

      Elimina
  11. Stefy quanta pazienza!! ti posso capire perchè ho insegnato per qualche anno... Come sempre sei una grande!!! e non solo per come hai tenuto testa al piccolo principe ma anche questa cake! mi piace troppo il fatto che si compatti in cottura diventando una soffice unica torta....ma quanto dev'essere buona? :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' stupenda, provala.
      E grazie per la solidarietà!

      Elimina
  12. Mannaggia avere uno così in classe è una rottura.......sei brava tu.Davvero.
    E questa tortina è proprio bella, ne facevano una simile in India, le suore del Convento in cui ero, solo che al posto della marmellata, c'era frutta secca del posto e....non ricordo bene cos'altro.
    La provo senz'altro. baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Interessante anche la versione di cui parli!

      Elimina
  13. Adoro le tue torte magiche:)
    se la faccio con la cioccolata?? ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direi che si può fare un tentativo ;-)

      Elimina
  14. ma che pazienza, e poi non si è mai tranquilli, con certi parenti, se una grande!
    il dolce è curioso, perfetto a colazione!!! un bacione :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti non è lui, sono i parenti a preoccuparmi!

      Elimina
  15. adoro queste torte tipo pudding.........devo provare!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  16. Ho riscoperto da poco le fette biscottate con burro e marmellata (mia nonna me le faceva sempre, lei che non si preoccupava mai dei chili ma di farmi felice <3) e questa torta merita di essere provata!! Poi Adoro le tue ricette ma i tuoi racconti altrettanto! Bacione :*

    RispondiElimina
  17. abbattiamo il principino che dici??? vengo ad aiutarti :-D
    ed io questa torta gustosa voglio provarla!!! un abbraccio, Ros

    RispondiElimina
  18. Torta furbissima...mmmm... Ho giusto della marmellata di arance casalinghe in frigo..la provo subito!!!!
    Un abbraccio
    Sara

    RispondiElimina
  19. Solo tu Arabina bella, solo tu puoi sfornare meraviglie di tal tipo <3
    Quanto alla pazienza: anche quella mi sa solo tu. Io, l'ho tristemente terminata da quel dì.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che devo fare finta di averla :-(

      Elimina
  20. Stefania quando hai scritto un nanosecondo... io ho pensato che se l'era fatta addossoooooooo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Pane, burro e marmellata in versione torta mi piace assai!!!!
    Lo proverei se mi avanzasse qualche fetta del mio pane! Buon proseguimento!

    RispondiElimina
  21. Ecco, un'altra tua ricetta da salvare, provare ed amare, già lo so.. dovrò per forza farla, visto che pane burro e marmellata (anche se pane burro e zucchero persino di più) era anche la mia merenda da bambina (e visto che ho un beeeeel po' di marmellata da fare fuori :D). E' davvero una meraviglia, e mi intriga moltissimo :)

    Ahah, il principino braccato mentre tenta di svicolare dalla finestra me lo vedo proprio :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, vedrai che non ti deluderà!

      Elimina
  22. Ahahaha.... Ma dove pensava di scappare il principino? Certo che salvare da un crudele destino un personaggio come questo sara' impresa ardua anche per una fatina abituata a grandi magie come te!! :D

    E a proposito di magie... questa torta e' assolutamente da provare.... Ho una marmellata un po' particolare.. (al melone!!!...) che mi e' stata regalata e fino ad oggi non riuscivo a trovarle una giusta collocazione, se non chiusa in dispensa... Chissà che la magia non riesca anche a me!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco qua... Fatta!! L'aspetto e' un po' "casual"... :D per il gusto ti saprò dire presto... La nostra oggi sara' una merenda con l'incantesimo... Speriamo almeno!! ;) grazie!!

      Elimina
    2. L'ho vista su fb, sono contenta!!!

      Elimina
  23. Stupenda la torta, e mi arriva proprio mentre pensavo alle ricette da fare con il pane. Immagino già come sarà con diverse marmellate.
    Bravo il principino... Mi hai ricordato un mio alunno che chiedeva sempre di andare in bagno. Una volta gli dissi, Basta, puoi anche fartela addosso perché da qui non esci prima che finisca la lezione. Lui si alzò in piedi scuotendo una gamba. Gli chiesi cosa stesse facendo, e lui, con il tono divertito mi rispose: Mi ha detto lei che potevo farmela addosso, e io la sto facendo nella scarpa

    RispondiElimina
  24. Geniale questo dolce .. anzi furbo! Sono a casa tua e questo termine ormai è tutto tuo!! (te l'ho già scritto che quando lo utilizzo mi sembra quasi di rubartelo!). Quanto al piccolo principe, ne ha di inventiva hahahaha!! che panzienza (ancora) che hai!
    un abbraccio Stefania e buone giornate :)

    RispondiElimina
  25. VAleva l'attesa....sabato la faccio ...marmellata di arance e pan bauletto da smaltire.....ma la panna dici che è proprio proprio necessaria?
    vorrei essere uno studente per vedere la tua faccia "malefica" e soddisfatta con il principino......uhauhauau meglio di no...mi metterei a ridere a modo mio e poi dovresti annullare a me il test! :)

    Un bacio
    Star

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La panna non è moltissima sul totale, ma se proprio non la tolleri sostituiscila con altrettanto latte :-)

      Elimina
  26. Sei la regina delle ricette furbe, questa è perfetta per riciclare il pane ormai vecchio..mi ricorda i pudding inglesi.Mi segno subito la ricetta :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti diciamo che è una variazione proprio di quelli.

      Elimina
  27. Tutto quello che vuole pane raffermo di qualsiasi genere è nelle mie corde e lo amo a prescindere.
    Ma questo capolavoro mi si è conficcato nella parte sinistra del cervello e non vi uscirà facilmente.
    Quello che invece avrei conficcato volentieri al tuo allievo, è la punta perfettamente acuminata della matita, direttamente nel palmo della mano o fra gli incisivi, va, così quel sorrisucolo inutile si sarebbe spento presto.
    Sei il mio mito.
    Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari potessi, magari potessi...:-)

      Elimina
  28. Spettacolare quella crosticina!!! Ho sempre intenzione di fare dolci semplici per le merende di Arc e questa, che è sanissima (soprattutto se uso le marmellate fatte da me) è STUPENDISSSIMISSSIMA!!!
    Domenica la faccio, eccome se la faccio!
    Quanto al Piccolo principe dei miei stivali, spero ti riesca l'ardua impresa di fargli capire il VERO significato di *regole*!
    Buona fortuna Principessa!
    Nora

    RispondiElimina
  29. Questo posto è tutto un pullulare di ricette magiche, furbe e veloci! si vede che sei una persona che non ama complicarsi la vita e arrivare dritta al punto ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proprio così, minuti contati e questo è il risultato ;-)

      Elimina
  30. Certo che deve essere stata proprio una scena esilarante quella che ti vede catapultarti addosso al principino e sbarrargli la strada verso la libertà!! E pensare che poi alla fine queste saranno le persone che contano, solo perché vengono da famiglie ricche, ti fa veramente cadere le braccia.
    Braccia che però ritirerei su immediatamente se potessi prendermi una bella porzione di questa torta con il segreto. E chi poteva immaginarselo che lì dentro ci fosse il pane?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nessuno, fai la prova perchè non si capisce proprio!!! :-)

      Elimina
  31. buonerrimoooooooooooo!!! mi ispira un sacco!!! ma secondo te anche con pane diverso dal pancarrè si può fare???basta sia morbido, no??? :-) fantastica torta magica!!!
    di piccoli principi è pieno il mondo e....magari fossero "principi" di solito sono solo maleducati e basta !!! :-)

    RispondiElimina
  32. Un'idea geniale questa torta e anche molto originale!
    buona giornata
    Alice

    RispondiElimina
  33. Favolosa la perfomance da prof...e quella di questo dolce copiarlo e ripromettermelo di farlo è il minimo. Una domanda....posso farlo con pane del giorno prima ma rimasto morbido senza crosta.....????
    Grazie e buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me si, basta tagliarlo a misura dello stampo ;-)

      Elimina
  34. Anche la mia marmellata preferita è di arance!
    Bellissima idea dolce.. salvata nel file "da provare..."
    La storiella del principe... che dire, al di là di qualsiasi fede o razza o estrazione sociale, il bimbo dispotico, prepotente e impertinente lo troviamo ovunque e mi piacerebbe conoscere i genitori!
    Anzi meglio di no.
    Un bacio

    Laura

    RispondiElimina
  35. incredibile questo dolce, lo voglio divorare!

    RispondiElimina
  36. A vedere dalla foto iniziale, mai avrei scommesso che dentro ci fossero fette di pane tostato!:D Le tue ricette sono veramente "magiche":D

    RispondiElimina
  37. Sfiziosissima e particolare questa ricetta! Che ideona!
    Vado a leggermi le tue altre ricette, ultimamente latito un po' e siccome ho un po' di tempo ne approfitto!|
    Baci.

    RispondiElimina
  38. Io ti adoro.... ti adoro si...e non aggiungo altro!!!

    RispondiElimina
  39. Ne sa davvero una più del diavolo la cara Martha! E per questo ci piace cosi' tanto! ;)

    RispondiElimina
  40. Il dolce e' molto simpatico!! Smart come il tuo blog e come sei tu :) il principino e' un povero viziatone.. E si commenta da se'. Una carezza a Macchia, dacci notizie pls :)) @Nikita

    RispondiElimina
  41. sei stata grande bravissima!! sai trattare bene i principi :-))
    complimenti per la torta è originale

    RispondiElimina
  42. però con semplici alimenti da riciclare anche viene fuori un dolce capolavoro, sei degna degli applausi che ogni giorno ti fanno tutti qui sul web, baci

    RispondiElimina
  43. Il potere degli insegnanti... e qui brilla il mio canino! :D

    RispondiElimina
  44. ogni tanto far rispettare le leggi ci si prova un bel po' di soddisfaizone e l'autorevolezza con certe persone vale la pena.ah...ah!brava!

    RispondiElimina
  45. Sei troppo forte: una torta di pane, burro e marmellata!!!!
    E chi ci avrebbe mai pensato...

    Finalmente qualcuno che porta nella realtà il real fanciullo, per te una prestazione da 10 e lode!!! Ti stimo sorella omonima ;P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheheheh devo dire che ho goduto proprio tanto!
      Macchia è un amore e sta benissimo, ormai!!!

      Elimina
  46. E di questi personaggetti é pieno...iniziano in tenera etá e non so perché ma a casa mia si comportano bene ;-).

    RispondiElimina
  47. E' un'idea bellissima ed anche molto ghiotta, brava Stefania!

    RispondiElimina
  48. Una vera delizia gustosissima...

    Saluti!

    RispondiElimina
  49. Da provare subito! domani compro il pane da toast...Dani

    RispondiElimina
  50. immagino la soddisfazione.... e povero principe!!! Cmq molto bella questa idea del pane burro e marlmellata tutti in una volta. baci

    RispondiElimina
  51. Ti propongo pubblicamente per la santificazione: la tua pazienza lo merita...!!!!
    Questa torta invece ha un che di miracoloso: ingredienti semplicissimi per un risultato davvero mirabile!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No no, voglio farlo fuori in realtà...non mi faranno santa per questo :-D

      Elimina
  52. io sono a dieta, ma questa me la segno per quando ho finito.. perchè questa è una meraviglia!!
    potrei nutrirmi solamente di questo: pane burro e marmellata - di fragole, per me.. che poi mi tocca allargare tutte le porte di casa.....quello è un dettaglio!! :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma un pezzetto mini, dai...

      Elimina
    2. dieta, ehmmm, come dire...archiviata...! quindi.. la provooooo!!! :D

      Elimina
  53. Concordo con lo Zio, questo dolce è davvero una figata pazzesca...quando ce vo' ce vo' :-))
    Mannaggia avrei una voglia terribile di provarlo subito ma purtroppo causa incastro spiacvole di eventi dovrò attendere la settimana prossima.

    RispondiElimina
  54. Ciao, questo dolce mi incuriosisce moltissimo!!
    Ma invece del pan carrè posso usare quello normale (nel mio caso specifico intendo il pane toscano che essendo non salato non dovrebbe alterare il gusto del dolce, ma non so se potrebbe esserci un risultato diverso dipeso dalla consistenza diversa del pane!)??
    Oh no, sono stata prolississima come al solito! Scusa!
    Grazie e ancora complimenti il tuo blog mi piace tanto!
    Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso che non ci siano problemi, la consistenza non dovrebbe cambiare :-)

      Elimina
  55. Woooooow..Stefaniaaa!questo dolce e' veramente magico!da provare al volo!..invece il principino..lo scaraventerei fuori dalla finestra!..ehh..lo so ma io non sono una prof..pero' lo e' mia sorella ,d'inglese,come te..e mi ha raccontato di comportamenti di alcuni studenti che metterebbero alla prova anche Noe'!..tutti di ottima famiglia naturalmente!..consolati pensando che "lui"non assaggera' la magggicatorta!
    ciao
    simona

    RispondiElimina
  56. sarà il dolce giusto per le mie marmellate, grazie !Buon we...

    RispondiElimina
  57. Solo perché lo hai fatto tu, lo proverei al volo, meno che in un "nanosecondo" (nanoprimo? ^__^) Ma come faccio con tutte qll uova? Sigh, nun posso :- (

    RispondiElimina
  58. Ahahahhahaha ci avrei gocuto anch'io a non dargliela vinta al principino!!! ben gli sta, dovrà imparare che c'è chi gli dà pane per i suoi denti, nella vita!
    Questa ricetta è meravigliosa, non ci volevo credere quando ho letto il titolo eppure è proprio vera!! la voglio fare assolutamente!! Anzi farò una prova: la preparerò di nascosto e non rivelerò che cos'è... vediamo se lo capiscono!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava, anche io ho fatto così: nessuno ha azzeccato...

      Elimina
  59. ciao Ste devo essere sincera devo ancora leggere il poste la ricetta con attenzione spero di beccarti in rete per chiacchierare due secondi su una cosa .... ho visto la foto e misembra di capire che questa torta è con fette di pane ..prometto giurin giuretto che appena finisco qua mela leggo. ieri volevo commentartela. sono stata due minuti a digitare poi grr mi sono accorta che non avevo scritto nulla . stamattina ci riprovo prima però commento, ti do il buon giorno ..e poi magari quando vado a leggere mi accorgo ahhah che invece hai fatto una ricetta di uno sformato ahahah scherzo... bacio un bacione simmmy
    oggi ti cerco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che non ci incastriamo mai con gli orari, al limite mandami una mail...

      Elimina
  60. Mi piace questo dolce di recupero ma soprattutto mi piace come racconti la vita al di là della siepe occidentale. So quanto tu sia brava in cucina, so quanto l'augusto consorte invece soffra per certi "post"....tanto da pensare che hai imparato a cucinare bene più che per un talento ed una passione innata per compensare gli scompensi di MrArabo alla lettura dei tuoi resoconti...e secondo me non ci sono andato troppo lontato! :P ahahahahhaaha
    Scherzi a parte è un piacere seguire il filo della vostra vita attraverso un percorso narrativo che induce al sorriso :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il filo della nostra vita...che non porti alle patrie galere, speriamo, che il consorte trema sempre :-D

      Elimina
  61. Mammamia che pazienza, io non ci riuscirei mai eravamo gia " un morto ed un galeotto"!!!

    Spettacolare questo dolcino, deve essere veramente delizioso...da segnare :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahhahaha in effetti ho questa tentazione.

      Elimina
  62. Ciao! sei davvero una potenza come blogger....inizio a seguirti volentieri e prendo nota di questa idea magnifica e assolutamente interessante...io però la voglio fare con il pane in cassetta di FARRO....ti faccio sapere!
    A presto!

    RispondiElimina
  63. L'unico merito che bisogna dare al principino è che ti dà materiale spassoso per i tuoi post ;-)
    L'idea di trasformare la merenda per eccellenza in una torta è geniale! Mi piace un sacco. Buon fine settimana

    RispondiElimina
  64. Ecco la mia colazione nella tua torta magica!!! Cavolo da provare subitissimo!

    RispondiElimina
  65. Ti copio la ricetta ( e te pareva!!!!!)

    RispondiElimina
  66. chepersconaggio furetto.. ma fagli capire che i furbi nn vanno più lontano del loro naso!!
    questa tua ricetta è meravigliosa. pane burro e marmellata è ancora la mia merenda preferita.
    a presto nahomi

    RispondiElimina
  67. come mi piacciono i tuoi racconti ....anche la ricetta bella e originale

    RispondiElimina
  68. Il racconto è una comica! Mi fai sempre ridere un sacco! Il dolce è semplicemente molto allettante e lo assaggerei subito se lo avessi qui di fronte! :-)

    RispondiElimina
  69. come si farebbe senza te? certo, meglio averti come amica blogger che come insegnante ma...dipende sempre da che alunno si è! ho fatto un figurone ieri sera, sia con il dolce che con le torte salate veg...e tutto semplice e in poco tempo! so bene che per gli ingredienti questa sarebbe una delle mie torte preferite, magari con marmellata di fragole...speriamo che il tempo mi dia una chance, intanto stamattina mi sono svegliata con una squassata di terremoto, la più forte dall'anno scorso, speriam bene! un abbraccio e buon week end!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No no, dipende dall'alunno...di solito sono buona ahahhaahahaha

      Elimina
  70. Stefy, sei sempre esilarante. ... Riesci a trarre ispirazione per introdurre i tuoi post da tanti piccoli avvenimenti della vita quotidiana e ce li proponi in maniera unica, irripetibile. Una firma ognuno. E poi finalmente la ricetta. La torta di pane è una di quelle che preferisco. Ricordo il papà di un amico che ce la propinava spesso quando andavamo da lui per studiare, suonare o far "caciara". Lui era contento di riciclare il pane rifatto e noi di ingozzarci della sua torta. Mai mangiata con le mele, però! E questa mi intriga molto!!!! Uno slurp megagalattico da parte mia!

    RispondiElimina
  71. Domanda... Potrei usare delle fette biscottate? Sai quelle avanzate, un po' mollicce, che non butti perché ti spiace ma non mangi più? Che ne pensi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uhm...le fette biscottate le vedo meno bene...non assorbirebbero come il pane, anche vecchio :-/

      Elimina
  72. Miss sei troppo forte! in cucina e a scuola e nell'ordine che preferisci! un bacio

    RispondiElimina
  73. Stefania tranquilla succede anche qui solo che a volte la finestra si apre sul 4 piano dell'istituto e a volte i proff vorrebbero dare una spintina così sai per eliminare la mela marcia :-))) A volte è davvero difficile e io non invidio gli insegnati delle superiori....
    Una torta favolosa e nuova che mi ispira da matti e soprattutto di una velocità pazzesca! Baci

    RispondiElimina
  74. Favolosa ricetta,d'altronde non sbagli mai :) Ci vuole tanta pazienza con sto piccolo principe eh!?

    RispondiElimina
  75. Fatta ora!
    Ancora calda...speriamo bene!

    RispondiElimina
  76. Oh mamma mia... che delizia deve essere questa torta!!!! Sei sempre una fonte inestimabile di furbizie e altre perle tipo questa... me la segno subito!!!!
    Buona serata e in bocca al lupo con il "principino"... ho insegnato alle elementari e per fortuna a quell'età sono ancora "buoni"!!!!

    RispondiElimina
  77. Fatta e divorata! è buonissima, freschina di frigorifero per me è strepitosa!Grazie per la ricetta!un bacione Zia Nennì

    RispondiElimina
  78. Una ricetta di un geniale e originale unico, davvero ! a nessuno verrebbe in mente di mettere le fette di pane tostato in piedi ! Siccome ho qualche problema con il mio poco "fluently english" a nessuno è ancora venuto in mente di tradurre i libri della gloriosissima (pubblica ricette che riescono, rispetto ai libri del "nostro" principe....)Martha in italiano ???
    Bravissima come sempre !
    Maria Chiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi risulta che in italiano sia stato tradotto solo "A tavola in 30 minuti", e basta. Il meglio manca ancora :-/

      Elimina
  79. Ma quante torte furbissime hai al tuo arco?

    RispondiElimina
  80. Ciao Stefy, ho dimenticato di comprare la panna e sto per tentarlo con solo latte...... per di piu scremato. Secondo te viene?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me si...verrà magari meno ricca come sapore, tutto qui :-)

      Elimina
  81. Come scrivevi da Cinzia si tratta di "trarre ispirazione" dalla cucina USA, Quindi stavolta l'ho fatto, sostituendo la marmellata con delle mele e riportandolo così a un livello di zucchero consono al mio palato. Dei 60 g ne ho messo un cucchiaio nelle mele. Ma penso che verrebbe bene anche con altra frutta soda, tipo albicocche...
    Ho usato il pane raffermo, anziché quello in cassetta che non avevo e ci sto facendo colazione da due giorni, il che è ottimo, dovendo sempre uscire a razzo al mattino :-).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa cosa delle mele mi ispira molto, non le hai cotte prima vero?

      Elimina
    2. No, non le ho cotte, si cuociono perfettamente lo stesso.
      Ma che onore ispirare te!
      Se posso osare, secondo me come spezia ci starebbe anche il cardamomo, se non amassi la vaniglia alla follia. Magari con le albicocche.

      Elimina
    3. P.S.: ci avrai già pensato, ma se le mele fossero molto acquose potrebbe essere necessario fare un po' di attenzione sui liquidi. Per me non lo è stato perché ho usato del pane vecchio molto secco. Ma con quello in cassetta potrebbe essere diverso.

      Elimina
    4. Grazie del suggerimento. Purtroppo le mele che trovo sono sempre...secche in modo vergognoso, quindi non credo corra questo rischio :-(

      Elimina
  82. Un commento a parte merita la scena col principino sul pisello: soddisfazioni, ah, se son soddisfazioni.
    Il padre ha comprato una nuova sede in terra USA, per farlo ammettere ugualmente in qualche università blasonata?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Immagino sia quello il piano. Oppure una cospicua donazione...altrimenti non vedo modo :-)

      Elimina
    2. Certo, che educazione riceverà quel personaggio così. Non oso pensare a chi gli dovrà stare vicino...

      Elimina
  83. Fatta!!! Spettacolare e buonissima!! Devo un filo aggiustare alcuni dettagli (tipo marmellata di ribes troppo densa un po' da ammorbidire) ma è davvero una torta troppppooo furba!! Sei davvero un mito!!! Mari73

    RispondiElimina
  84. Che meravigliaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  85. meraviglioa!! Che variante potrei aggiungere al posto della marmellata? Io adoro la adoro, ma mio marito odia la marmellata. MI serve un idea per mettere d'accordo la famiglia e far fuori una confezione di pan bauletto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non saprei, Amira, avendola realizzata sempre così ho paura a darti un cattivo consiglio....

      Elimina