giovedì 28 giugno 2012

Vellutata di cetrioli, avocado e gamberi, senza cottura



 E' tornata.
Di soppiatto, ed all'improvviso.
Chi ci pensava più.
E si che il periodo è quello adatto...
Io.
L'augusto consorte.
E l'altra.
Indispensabile, pare non si possa fare senza, e che l'eventuale assenza possa pure portar male.
Non è bella, questo no.
Ma è tanto comoda.
Lei: la spiaggina dei Mondiali e degli Europei di calcio.
Avete capito bene: una di quelle sedie basse da piantare sulla sabbia per leggere comodi con i piedi in acqua.
Sabbia non ce n'è, nel soggiorno di casa arabafelice.
Beh, giusto ogni tanto quando arriva con la tempesta ed io mi dimentico qualche finestra aperta.
E non si pensi che non vi sia da sedersi: due divani ed una poltrona fanno corolla al televisore.
Niente da fare.
Il marito la riesuma dal fondo dello sgabuzzino, dove giace in realtà semidimenticata dato che da un lato, ahimè, il tessuto va sfilacciandosi pericolosamente.
Sempre appena prima degli inni nazionali, che le partite di calcio vanno viste in santa pace.
La pianta tra il divano ed il televisore, senza scampo.
A me che guardo dalla poltrona sembra scomoda, in realtà: novanta minuti non credo di averceli mai passati sopra!
I motivi, profondi e condivisibili.
E giuro, amore, che non ti sto prendendo in giro.
Perchè si, siamo due tifosi di calcio piuttosto accaniti.
Sul divano sono troppo lontano, soffro di più.
Mentre da sotto il televisore che so, si ha l'impressione che si possa tirarlo su pure noi, un piede in campo alla bisogna.
E niente da mangiare o da bere in zona, sia chiaro: troppo pericoloso.
Il fuso orario fa si che la partita diventi per noi uno spassoso dopocena, con infinite grazie del divano beige che ci ha messo un po' a dimenticare quella bibita che ebbe l'ardire, anni fa, di farsi bere proprio durante un goal.
Che poi è tutto un alzarsi e sedersi, in realtà, in concomitanza con le azioni più concitate...
Lo so che pensate, e avete ragione.
Siamo proprio due Italians.
Della peggiore specie.
E già che ci sono vado ad appendere la bandiera in giardino.
Il nuovo dirimpettaio tedesco è tanto simpatico, stasera apprezzerà :-)


Ho deciso che ci sono peccati peggiori nella vita che apprezzare il gioco del calcio: il gioco, ho detto, cercando di non pensare a tutto quello che di poco edificante vi gira intorno.
Dunque cena rapida prima della partita che mica posso passare il tempo a sparecchiare dopo!
Zuppetta buonissima, rinfrescante e da preparare in anticipo: datele una chance perchè merita davvero.
Preparata pensando per diversi motivi a quella certa amica di penna che credo potrà apprezzarla (calcio o non calcio :-)




VELLUTATA DI CETRIOLO, AVOCADO E GAMBERI
da Everyday Food di Martha Stewart
( per 4/6 bicchierini oppure due porzioni se usato come starter)

2 cetrioli
1 avocado maturo
150 g di yogurt bianco cremoso, anche light
40 ml di acqua fredda
circa 5 cm di cipollotto
3 cucchiai di succo di lime, oppure limone
un piccolo mazzetto di prezzemolo
sale, pepe
gamberi a piacere (anche surgelati)


Versare nel bicchiere del frullatore mezzo avocado, un cetriolo e mezzo, lo yogurt, il cipollotto, il prezzemolo, il succo di lime, l'acqua fredda e un po' di sale.
Frullare bene quindi valutare se la consistenza sia giusta, altrimenti aggiungere poca acqua.
Mettere in frigo.
Cuocere i gamberi nel modo preferito, questi sono saltati in padella.
Servire la vellutata ben fredda dopo aver aggiunto il resto dell'avocado a pezzetti, il resto del cetriolo a cubetti ed i gamberi.

NOTE:

- nelle preparazioni fredde è meglio regolare di sale dopo il riposo in frigo. Infatti il sale si scioglie più lentamente che nelle preparazioni calde e potremmo essere tratti in inganno.

- la vellutata può essere preparata anche con due giorni di anticipo e tenuta in frigo coperta con la pellicola. Aggiungere però i gamberi solo all'ultimo.

- piacciono le zuppe che non si cuociono? Allora date un'occhiata a quella di mais e gamberi , al classico gazpacho o ad uno un po' più...strano :-)

- per renderla vegan come da etichetta ovviamente vanno tolti i gamberi ;-)

67 commenti:

  1. delizioso. Con questo caldo è proprio quello che ci vuole. E stasera? Tutti a vedere la partita!

    RispondiElimina
  2. Ottima ricetta la proverò subito!!!! Buona giornata carissima Stefania

    RispondiElimina
  3. Simpatica l'immagine davanti al televisore. Stasera sarà un appuntamento importante, è giusto prepararsi in anticipo. La vellutata mi sembra proprio una buona idea.Un abbraccio e forza ITALIA!!!

    RispondiElimina
  4. Buonissima questa!! Un piatto perfetto per questo caldo, e poi è facile e veloce. Sì sì, penso proprio che la proverò! :)

    RispondiElimina
  5. Ti adoro commossa e in partenza per dove ti immagini. Per ora non posso dirti di più o perdo l'aereo. Ma ci voleva proprio. A presto.

    RispondiElimina
  6. Ste, hai proprio ragione: finché i peccati sono questi!..Vellutata deliziosa!

    RispondiElimina
  7. Non amo molto i cetrioli,ma presentati così mi stai facendo cambiare idea ^_^

    RispondiElimina
  8. Che ridere...l'immagine davanti alla tv! ;o) Bella la ricetta, mi sa che trarrò ispirazioni con il caldo che fa è proprio quello che ci vuole

    RispondiElimina
  9. adoro le vellutate... molto estiva questa, la metterò nella lista "to do".... e LET' S GO ITALY!!!! Siamo Italians, no?????

    RispondiElimina
  10. hehehehhehe la bandiera in giardino deve essere bella grande così il tuo dirimpettaio tedesco la vede bene, FORZA ITALIA (in tutti i sensi)!
    Questa vellutata è freschissima perfetta per combattere questo caldo :-)

    RispondiElimina
  11. Intrigante vellutata con gamberi ...
    Un saluto dai viaggiatori golosi ...

    RispondiElimina
  12. Buonaaaaaaaaaaaa.........adoro questa vellutata!!! il calcio un po meno :P

    RispondiElimina
  13. Che buona, Stefania!
    Fresca e senza cottura (...'sta cosa mi piace troppo :D )
    Bacioni e forza Italia! ;)

    RispondiElimina
  14. Quando si vive all'estero penso che le partite di calcio della nazionale siano imperdibili e tuo marito ha le sue scaramanzie quindi è giusto cosi....stasera incrociamo le dita davvero e si una cenetta cosi gustosa sarebbe davvero perfetta !!baci,imma

    RispondiElimina
  15. La scorsa partita è stata seguita in casa per paura di ritorsioni (siamo pur sempre nel paese degli hooligans...), ma stasera si va al pub a cantare l'inno a squarciagola. E speriamo che la comunità italiana sia più numerosa di quella tedesca. Elena

    RispondiElimina
  16. Delicata,fresca...proprio quello che ci vuole in queste giornate così calde!molto comoda anche per l'occasione della partita...condivido..anche se in vita mia non ne ho mai vista una per intero...questo è un mio peccato... ma tifo per l'Italia,ovviamente!

    RispondiElimina
  17. Invece stasera sbircerò dal balcone il max screen che piazzerà il pup sotto casa...tuttavia non credo d'essere una tifosa modello :)
    Accostamento degli ingredienti azzeccatissimo!
    bacioni e buona visione :)

    RispondiElimina
  18. in casa mia sono più io quella accanita dei mondiali/europei .... stasera stacco da lavoro alle 20.30 quindi voli i 15 km che sicuramente anche se sono in centro a Lucca saranno deserti e vai a casa ... la penso come tuo marito bisogna stare scomodi per la sofferenza e il più vicino possibile al televisore per aiutare Pirlo a fare il cucchiaio o Buffon a parare!!!! Ma quanto c'è di fusorario???

    RispondiElimina
  19. Niente di più fresco ed ideale appunto da preparare prima ... non so se mio marito la gradirebbe totalmente fredda, ma mai dire mai! ;-))
    Forza Italia of course con o senza spiaggina!!!
    Un bacioneee

    RispondiElimina
  20. che cafona ... ho preso a cuore la sdraia di tuo marito e mi sono dimenticata di farti i complimenti per la vellutata!!! se riesco a convincere mio marito che sono ottimi i cetrioli la faccio!!!

    RispondiElimina
  21. Bè, dai, ognuno di noi ha le proprie azione ed i propri oggetti scaramantici.
    Le azioni vanno ripetute metodicamente, SEMPRE!!
    e gli oggetti devono essere nella stessa posizione.
    Sinceramente ho sempre pensato che noi italiani siamo legati, a differenza del resto del mondo, a certi riti scaramantici, che si tratti di partita, di esame scolastico e/o prova in genere.
    Mah...Italians are so crazy...

    La vellulata è da provare per i miei bimbi e me, solo noi adoriamo i cetrioli, il mariti alla sola vista si esilia in salotto...

    RispondiElimina
  22. Mi piace questa ricetta, fresca, senza cottura, un piatto completo, di quelli che, si sa, piacciono a me perchè il pasto si risolve egregiamente in un unica soddisfacente portata, buona giornata tra le dune e...Occhio alle finestre ;-)

    RispondiElimina
  23. tutti i miei ingredienti preferiti insieme non possso crederci.

    RispondiElimina
  24. Cara Stefania ognuno ha i propri riti sulle partite di calcio , noi in casa siamo divisi ... Io boicotto per via della strage di cani e gatti che e' stata fatta ma lui e' sotto il televisore e certe volte mi sembra di vederlo scattare per prendere la palla!
    Questa zuppa fredda e' davvero da fare secondo me avocado e gamberi sono un accoppiata vincente!

    RispondiElimina
  25. Ciao Araba, mi piace molto l'dea di "pucciare" i gamberi nella vellutata di avocado, ma detesto i cetrioli. Posso ometterli e basta o devo prendere qualche contromisura?
    Un abbraccio patriottico ;o)

    RispondiElimina
  26. @ ELENA: un'ora in estate, due in inverno!

    @ Rirtroviamoci in Cucina: omettili e basta ;-) magari buttaci dentro un pezzetto in più di avocado...

    RispondiElimina
  27. La partita da vedere sulla spiaggina mi è nuova!! :D
    Ma si sa come sono gli uomini con il calcio, ognuno ha i proprio riti scaramantici e propiziatori.
    Noi non siamo degli appassionati e il mio consorte riesce a coinvolgermi solo ed esclusivamente se gioca l'Italia, per vedermi a metà del primo tempo alzarmi e andarmene a dormire...pessima tifosa davvero!!
    Ancora ho la ricetta dello scorso anno con mais e gamberi da postare, si perchè l'ho fatta , l'ho mangiata, ma poi è passata l'estate...proverò anche questa, in tempi un pò più rapidi!!

    ciao loredana

    RispondiElimina
  28. Un altro piccolo capolavoro... ma come fai?
    (segnata al volo, da rifare appena possibile)

    RispondiElimina
  29. Che bella portata!
    Complimenti!

    RispondiElimina
  30. Sono di frettissima e leggo solo la ricetta perché mi piace da matti l'idea e sono in cerca di qualcosa di fresco da prepararmi. Poi per i gamberi do di matto!!
    Appena posso torno a leggere il tuo post che sarà di certo super divertente!

    Marco di Una cucina per Chiama

    RispondiElimina
  31. Il piatto ideale x queste serate afosissime!!!! Solo per me, ovviamente, perché il marito non mangia né cetrioli né avocado!!!!!

    RispondiElimina
  32. Una cosa da provare assolutissimamente! Ti seguo da un pò, sei veramente brava oltre che ottima intrattenitrice con i tuoi racconti! Complimenti!

    RispondiElimina
  33. Interessante questa zuppa fredda ma a casa mia me le tirano dietro :-(
    Per quanto riguarda il calcio, da ex-tifosa di club (sono riuscita a smettere e ora sono distante anni luce), l'unica cosa che riesco ancora a guardicchiare con 22 uomini che corrono dietro ad una palla è la Nazionale (ma nemmeno tutta la partita). Forza Italia (non il partito ma la nazione, speriamo si riprenda e non solo su un campo verde). Buona zuppa!!! :-)

    RispondiElimina
  34. Io sono a bruxelles in una riunione in cui sono presenti tre italiani e due tedeschi. Questa sera abbiamo la cena "di gruppo"....credo che sarà una serata interessante :)))

    RispondiElimina
  35. Miticoooo!Io stasera, per far prima, sto direttamente fuori casa..FORZA AZZURRIIIIIII!!!!
    BEllissima idea, per me che amo le zuppe senza cottura ;)

    RispondiElimina
  36. wow, questa e' fantastica!!! è appena entrato l'uomo in casa dicendo "cosa si cucina quando fa caldo?" . 'Toh! gli ho detto. Te gusta?' "Yum....!" e' stato il commento. Ed e' andato a scrivere 'gamberi' sulla lista della spesa....

    RispondiElimina
  37. Bellissima idea...col caldo che fa i fornelli ci piace vederli da lontano...almeno per un giorno!

    RispondiElimina
  38. i riti vanno rispettati, da very "Italians" :-D
    la zuppa a me piacerebbe ma non credo al mio consorte (per via dei cetrioli), peccato!

    RispondiElimina
  39. i riti della partita sono sacri..io salto sempre come una pazza e urlacchio..chi nn mi conosce bene rimane moltooo stupito ahahahah E mi piaccion tanto le tue ricette senza cottura. ne sto attingendo a piene mani in questi giorni! mi sa che quasi quasi stai più al fresco tu ahaahah

    RispondiElimina
  40. Pure noi ce la guardiamo!!! Buonissima questa zuppetta! Non sai che gola che mi hai fatto venire!! E ssììì piazzalo il bandierone ahahahha Baci!

    RispondiElimina
  41. che bontà...dev'essere divina.. un bacio.

    RispondiElimina
  42. Colorata, fresca e ristoratrice... rigorosamente lontano dal divano però!

    RispondiElimina
  43. beh!! siamo in finale... ^_^ questa zuppetta ha portato proprio fortuna!!!

    RispondiElimina
  44. guai a cambiare i rituali Stefania!
    e in effetti, abbiamo vinto!!!
    FORZA ITALIA!!! E qui, mi sento un 100% italiano :-))
    ottima questa vellutata. mi sembra davvero fresco, guarnita con questi gamberi dà quel tocco di haute cuisine ;-)

    RispondiElimina
  45. sembra molto gustosa! poi l'idea di non mettermi ai fornelli mi situzzica alquanto! l'assaggerei molto volentieri! un bacio :)

    RispondiElimina
  46. Buoooni i cetrioli e l'avocado insieme nella vellutata!!
    Ieri mio nipote di 8 anni s'è messo davanti alla TV e noi tutti contenti che anche lui fosse interessato.. quando ad un certo punto urla "FORZA CATANIAAA!".. mi sa che gli è scappato un passaggio =)
    Sono contenta ti sia piaciuta la mia pasta al limone, dove c'è qualcosa di limonoso ci sei tu =) Buon we!

    RispondiElimina
  47. Ciao, molto lieta di far parte dei tuoi lettori. Complimenti, il tuo blog è bellissimo. Se ti passa a trovarmi, io sono Reneesme, ciao e a presto

    www.isaporidelcuore.blogspot.it

    RispondiElimina
  48. Io che commento il giorno dopo ti chiedo. Il dirimpettaio tedesco apprezza ancora la visione della bandiera italiana? ahahahahahah!
    Sulla zuppetta passo, in casa mia esiste il veto per i cetrioli, imposto dal coniuge (secondo lui fanno una puzza che ammorba l'aria)

    RispondiElimina
  49. Due Italians, senz'altro.
    Ma della migliore delle specie in circolazione!
    Siete uno spasso...

    RispondiElimina
  50. Quest'anno mi ero imposta di ignorare i campionati europei per gli scandali e il resto... per non essere una degli Italians di cui parli... se passi da me vedi come mi sono attrezzata per la partita ieri sera, ahahha!

    Che bella vellutata, non vedo l'ora di provarla con i cetrioli del mio orto e....ooops, devo aspettare di trovare l'avocado, visto che io vivo sperdutissima in montagna potrà essere complicato.. ma me la segno e appena ne trovo uno (potrebbe passare un mese) me la faccio :Q___

    RispondiElimina
  51. ahahahaahahah....ti scrivo quando ormai alla Germania gli abbiamo servito due pizze margherita di quelle che gli resteranno ben impresse e adesso attendiamo con trepidazione verso un finale davvero meritato. Pagherei per contare quanti minuti tuo marito riesce a stare seduto su quella sdraietta durante la finele.
    Evviva gli Italians e la Nazionale.
    Un abbraccione, Pat

    RispondiElimina
  52. Ahahahahah non ci credo! Anch'io uso la spiaggina per vedere le partite, esattamente per lo stesso motivo! :D Forza azzurri!!

    Antonella

    RispondiElimina
  53. la scaramanzia è scaramanzia...poichè quest'anno le prime 3 partite non le ho potute vedere e la nazionale ha passato inaspettatamente il turno...mi e' stato dato il divieto as-so-lu-to di avvicinarmi alla tv! mi segno la ricetta...devo trovare l'avocado!!

    RispondiElimina
  54. Anche questa mi piace...e tanto!!!
    Buona domenica a te.

    RispondiElimina
  55. ora io aspetto il seguito di questo post: e cioè la faccia con cui hai salutato il tuo dirimpettaio tedesco il giorno dopo ; )

    RispondiElimina
  56. ottima io che ora qui non riesco a cucinare! e che se esco domenica rischio il linciaggio!!!

    RispondiElimina
  57. Ma dai! Ti sei sposata un tipo da spiaggi...na?
    :)))

    Bacioni e a presto, ormai ci siamo ;)

    RispondiElimina
  58. Zì, confesso: la spiaggina è mia :-))) lui ne ha solo l'usufrutto a casa...

    RispondiElimina
  59. Zuppa fresca! Mi ci tuffo!
    E' la prima volta che ne sento parlare e vedo che deve essere buonissima!
    Mio padre ad ogni Mondiale o Europeo sistematicamente rompe il vetro del tavolino perchè ci si siede nella foga dimenticandosi della sua fragilità.
    Incrociamo le dita per domenica.

    RispondiElimina
  60. Mi fai sorridere di cuore... e stavolta mi rinfreschi pure! Non potrei chiederti di più ;-)

    buona domenica

    RispondiElimina
  61. wowwww!! originalissima senza cottura, quello che ci vuole in questa calda estate.Mi hanno parlato molto bene del tuo blog e da oggi ti seguo anch'io, hai delle ricette veramente originali.Complimenti!

    RispondiElimina
  62. Ottima questa ricetta te la copio subito!

    RispondiElimina
  63. Gli ingredienti sono tutti mie passioni. La rifaccio domani! E stasera FORZA AZZURRI!

    RispondiElimina
  64. Deliziosa ricetta da provare assolutamente!! Complimenti!

    RispondiElimina
  65. Ciao questa ricetta è davvero stuzzicante e piacevole, con questo caldo riesco a mettere a fuoco solo queste ricette!!!

    RispondiElimina
  66. Che bella questa vellutata!chissa che buonaaaaaaaaaa!!!mi ispira tantissimo!!!un abbraccio!

    RispondiElimina
  67. Ieri sera cena con questa crema squisita e dissetante, magnifico il tocco del prezzemolo. I gamberi le danno il giusto tocco di solidità. E per proseguire con la tradizione, colazione con il tuo gazpacho.
    Buone vacanze!

    RispondiElimina