giovedì 5 aprile 2012

Muffins (finti) di pancarre' con uova e bacon, con le ali

Effettivamente e' vero.
Un po' si cambia.
Non ogni lustro come da noto proverbio, ma ogni tanto succede.
Fino a circa sedici anni di eta' la prima cosa che facevo alzandomi dal letto era inforcare gli occhiali da sole.
Badate, non per dotarmi di un tocco di mistero o per chissa' quale mood hollywoodiano.
Nonostante papa' ridesse, mamma mi chiamasse la nostra diva e mia sorella qualcosa di peggio.
E' che a me la luce forte della cucina faceva venire immancabilmente mal di testa.
Incompresa per anni.
Eppure funzionava, fino a che semplicemente abbiamo cambiato casa, e lampadina.
Non ho mangiato formaggio per moltissimo tempo, convinta da non so cosa che non mi piacesse.
Oggi invece vado sostenendo che in una vita passata devo essere stata un topo, da quanto ne sbafo.
Per anni ho guardato con sufficienza le palestre, e tutti coloro che vi mettevano piede.
Con il risultato che ora ci vado qualcosa come otto/dieci volte la settimana: ma non e' la settimana araba ad essere piu' lunga, sono io ad andarci piu' volte nello stesso giorno...
Il latte no, ancora non mi piace.
Idem il fegato e tutte le interiora.
Golosa lo sono dal momento piu' lontano che riesco a ricordare.
Una grande borsa nera, e mia nonna che tirava fuori le caramelle mou.
Mi sembrava una magia che ne avesse sempre dentro cosi' tante.
Le colazioni con i dolci e i croissant caldi del bar sotto casa che papa' portava su prestissimo nei fine settimana e che ci riempivano di briciole le labbra.
Ma come diavolo faranno gli americani a mangiarsi le uova e le salsicce di mattina, mi chiedevo.
Che c'entrano?
Poi sono arrivati i viaggi, posti nuovi da vedere, persone da conoscere e tanto da imparare.
La scoperta che a colazione c'e' chi mangia pure le olive, vedi gli arabi.
E che assaggiare non uccide, anzi.
Magari si scopre che non tutto e' cosi' male come sembra.
Uova e bacon sono un must che ora mi regalo ogni volta che vado in vacanza, ed ho convertito, o traviato a seconda dei punti di vista, anche quel purista che mi accompagna.
Alle salsicce non sono arrivata, ma c'e' sempre tempo.
Con la consapevolezza che c'entra sempre tutto.
E non intendo nel mio stomaco ;-)


Come avrete intuito la ricetta di oggi nasce in realta' per una americanissima colazione, ma credo faccia una bellissima figura per un brunch,  una merenda pasquale o un secondo poco impegnativo.
Facile da morire, bella da vedere e pure veloce da realizzare con pochi, semplicissimi ingredienti.
Solo a me sembrano delle colombine stilizzate?
E buona Pasqua a tutti!




BACON, EGG AND TOAST CUPS
da Everyday Food di Martha Stewart
dosi per un singolo muffin

2 fette di pancarre', bianco o integrale
un uovo intero
una fettina di pancetta
sale, pepe
poco burro per spennellare


Passare le fette di pancarre' con il mattarello in modo da pressarle un poco.
Tagliarle quindi come mostrato in foto:


Non serve ovviamente alcuno stampino, il semicerchio si puo' fare benissimo a mano libera usando un coltello affilato.
Imburrare leggermente lo stampo da muffins e premere delicatamente due semicerchi a formare una coppetta.
Le due meta' dovranno leggermente sovrapporsi e arrivare sopra il bordo dello stampino in questo modo:



Imburrare leggermente anche le fettine di pancarre' ormai diventate coppetta, ed adagiare in ciascuna una fetta di pancetta.
Sopra la pancetta rompere l'uovo e condirlo con sale e pepe.



Cuocere subito in forno preriscaldato a 190 gradi per circa 20-25 minuti: l'uovo deve rapprendersi, il pane colorire, il bacon tostare.
Servire tiepido o a temperatura ambiente.



NOTE:

- nonostante la ricetta originale dica il contrario, non usate uova troppo grandi o rischiano di fuoriuscire prima che siano cotte, rovinando l'estetica del piatto.

- appena si versano le uova i muffins vanno cotti. Lasciarli a contatto con le uova crude li rende molli invece che croccanti.

- quello usato qui e' per forza di cose beef bacon, fatto con il manzo...voi usate quello vero, eh!

97 commenti:

  1. Che meraviglia per colazione!

    RispondiElimina
  2. Questa te la copio di sicuro

    RispondiElimina
  3. Ho avuto spesso la possibilità di fare colazione salata e non l'ho mai fatta pur dopo qualche timido tentativo...solo che in vacanza puntualmente l'ultimo giorno, per far divertire compagnia e MissD. faccio spesso il finto-tedesco.
    Visto che dovrò partire lascio un ricordo indelebile a chi è con me..."approcciando" fagioli, insalate di pomodori, di cetrioli, di pollo, bacon, uova, salsiccette, formaggio, improbabili prosciutti il tutto per la gioia degli ultimi scatti...e del fatto che quando rientro almeno..."la regolare dissenteria" del finto tedesco mi costringe ad una bella dieta riparatoria...
    E pensare che ancora non ho cambiato questo modo insano di salutare le mie ultime ore di vacanza....dici che ho speranze di cambiare?! :P ehehehehehe
    PS
    Visto che tu e Martha Stewart siete parenti (ammettilo!) cortesemente mi fai avere il rendiconto delle ultime sue analisi del sangue...così giusto perchè voglio capire "se ci fa con gli altri o è così!!"

    RispondiElimina
  4. Buonissime! Io di recente sono stata in crociera e la mia colazione è stata uova, bacon, aringa affumicata, pane e burro...Vedi un po' tu se non riesco ad assaggiare..ahahah

    RispondiElimina
  5. Domanda?
    Ma si vince qualcosa a commentarti per primo con la prima frase presa dal "Bignami di commenti per web"?! :P ahahahhahaahah

    RispondiElimina
  6. A colazione non credo ce la farei, ma a pranzo una di quelle simpatiche "colombine" la farei volare volentieri da queste parti :) Un bacio, buona Pasqua anche a te ^_^

    RispondiElimina
  7. la penso come te, bisogna provare e riprovare, non si sa quante volte si cambiano gusti! e questa idea è bellissima!!

    RispondiElimina
  8. Per quello che riguarda la prima colazione in un ristorante a Beyrouth ho visto sulla tavola per il self service addirittura una teglia posta su un fornelletto, per tenerla in caldo, ripiena di fagioli , oltre a ciotoline contenenti cipolla a fettine e pomodori..
    Decisamente meglio sarebbe stato fare colazione con le uova e la pancetta come da te proposto!!
    Buona Pasqua...anche se da te non si festeggia...ma a casa tu sicuramente si!!

    RispondiElimina
  9. piccolo grande genietto, adorabile come sempre per come scrivi e per le ricette (finte, furbe, easy) che ci proponi. Ormai la mia spacciatrice ufficiale di trucchetti con cui mi pavoneggio ai buffet, e questo mancava! Buona Pasqua!!!!

    RispondiElimina
  10. ogni volta che vengo da te non riesco a non leggere le tue storie!beh!hai ragione si cambia davvero.anche io cambiamenti radicali .al contrario di te niente più.palestra da quando no insegno più :( in cpmpenso tanta palestra tra pizzeria e casa con i bimbi ,beh devo dire che mi tengono in forma :) !i formaggi davvero potrebbero piacermi adesso ? oddio chissa' forse un giorno riusciro'ad addentare un pezzo di parmigiano !ahhahaah
    beh!due chiacchiere per iniziare bene la giornata e questa è la colazione giusta per mio figlio!un bacio veronica

    RispondiElimina
  11. Io sino ai 12 anni, fuori casa, mangiavo SOLO roast beef con patate al forno. Poi a 12 anni, appunto, sono stata ospite di una famiglia in Francia per scambio culturale. Ho iniziato ad assaggiare tutto. Ed ho scoperto che ora quasi tutto mi piace. Le uniche cose che non mangio sono lingua, rognone e lumache. Niente male come passo in avanti no? Carinissimi e sicuramente buonissimi questi muffin

    RispondiElimina
  12. anch'io associo la colazione salata alle vacanze! e hai ragione, questi "muffins" sembrano proprio delle colombine! ;)

    RispondiElimina
  13. Io invece a colazione me lo mangerei e come ! (sono tra quelle che sono gia arrivate alla salsiccia ... ;-)
    Buona pasqua anche a te!

    RispondiElimina
  14. I cambiamenti fanno parte della crescita, e guai se non ci fossero.

    ....a proposito, è ora di cambiare "musa ispiratrice"!!!
    :D :D :D :D :D

    Bacioni, Teso'! :)))

    RispondiElimina
  15. Bellissime, strafacilissime!!! Passo per la colazione ma per il resto della giornata ci stanno bene per il mio stomaco.
    Ps: ti avevo lasciato le dimensioni della teglia per la frittata al forno nel mio post, spero le hai viste!
    Bacioni e buona Pasqua!

    RispondiElimina
  16. Pancetta??? In Arabia??? MA dove l'hai trovata?
    Idea sfiziosissima!

    RispondiElimina
  17. questa è un'idea troppo golosa che ti ruberò sicuramente, so già che il mio ragazzo ne andrebbe pazzo e so già che questa ricetta mi salverà la vita nella giornate universitarie in cui non so proprio cosa mettere in tavola!
    Buona Pasqua cara ^^

    RispondiElimina
  18. La colazione salata non è fra le mie abitudini, anche se faccio un'eccezione...la focaccia ligure! Quella si, alla mattina riesco a mangiarla, ma me la concedo solo al mare :DDDDD
    Questi cestini però sono così carini e come dici tu non è necessario mangiarli a colazione!
    Ti auguro buona Pasqua, anche se i coniglietti pasquali non arrivano fino li a nascondere le uova :))))

    RispondiElimina
  19. E' vero tesoro a volte siamo convinti che certi cibi non fanno per noi e per anni li allontaniamo poi magari all'assaggio ci rndiamo conto che ci piacciono e come, a me è successo con il gorgonzola che ho sempre evitato e che adesso adoro come adoro questi finti muffin che segno subito sono davvero deliziosi...un idea perfetta anche per pasqua da mettere in tavola con allegria!!bacioni,Imma

    RispondiElimina
  20. A me non conviene farle...
    Maritotigre detesta le uova, io le dovrei evitare e non mi piace il bacon...
    Pero' son carine da vedere :)

    Di rado ho fatto colazioni salate, ho ptovato anche quella olandese in casa di olandesi.
    Non mi dispiace ma torno alla mia dose di frutta e cereali, mi attirano troppo di piu' !!!

    RispondiElimina
  21. Ciao Stefania, buona Pasqua :))))

    RispondiElimina
  22. e ti dirò... ero anch'io scettica sulle colazioni all'americana, poi in vacanza a sharm, mooolti anni fa, la mattina c'era un cuoco che preparava delle frittatine con le erbette, cipolletta e pezzettini di bacon che riempiva la sala della colazione di un odorino sfiziosissimo...
    a casa mia invece era mio nonno che tirava fuori dalle tasche le caramelle all'orzo. Il sapore mi è rimasto impresso nella mente e anche se a volte le compro mi sembra sempre che non siano le stesse caramelle di allora. le alette son deliziose, è vero sembrano delle colombine che spiccano il volo. un bacione!

    RispondiElimina
  23. pure io faccio palestra, a casa..perchè così posso organizzarmi la giornata..e per motivi di salute la DEVO fare.
    mi piace moltissimo questa ricetta e naturalmente la segno!!

    RispondiElimina
  24. questa e' una genialata!!!!! Se la vedono le mie belve saro' costretta a preparagliela!
    E' vero che si cambia... io ho sempre schifato la verdura da piccola, ora va decisamente meglio anche se alcune cose ancora non le sopporto, ma come dici tu...c'e' tempo!
    Un abbraccio e tanti auguri di buona Pasqua!
    A presto
    Paola

    RispondiElimina
  25. chissà perchè ma anche i miei che di solito a colazione sono inappetenti, quando siamo in vacanza riescono a mangiare cose che noi umani...sarà l'effetto vacanza! E comunque hai ragione, sembrano proprio delle colombine...te le copio per il picnic di Pasquetta :) tanti auguri ciao

    RispondiElimina
  26. Ed io ancora oggi non riesco proprio a fare colazione con il salato, anche se mi incuriosisce sempre la cosa...sono tentata ma poi alla fine finisco per farla dolce! però concordo con te bisogna prima provarle le novità prima di decidere se è di nostro gradimento o no!!
    per quanto riguarda la ricetta di oggi anche io ci vedo delle colombine stilizzate :D idea originale :-)

    RispondiElimina
  27. che carini!!!!!!! per la mia colazione domenicale saranno perfetti!!!!! Tanti auguri di Buona Pasqua cara Stefania. Un bacione
    Smackkkkk

    RispondiElimina
  28. Le colombe le vedo pure io...e sarebbero perfette per la festa per il giorno di pasquetta che farò a casa mia con altre 15 persone...non mi faccio mandare nulla!!!
    Comunqnue è vero, negli anni si cambia e così che era inaudito una volta, oggi pare scontato...vabbè i tempi cambiano e le persone cambiano o si rinnovano???

    RispondiElimina
  29. ahh dimenticavo... Happy Easter ^_^

    RispondiElimina
  30. Che idea squisitaaaaa!Davvero simpatica, quegli ovetti sono golosissimi e le alette croccanti di bacon super!Mmmmh :D Anch'io sono grata per aver imparato ad amare alcuni alimenti che prima non potevo nemmeno vedere ma per quanto riguarda fegato, frattaglie e nervetti vari .. vade retro!Smack

    RispondiElimina
  31. Ma che belli!! Me li preparo per la colazione di Pasqua! Anch'io da piccola non mangiavo un sacco di cose, ora purtroppo mi piace tutto, ma proprio tutto!! Buonissima Pasqua!

    RispondiElimina
  32. Wow, ma che belli!!!!
    Per me, per un antipasto: la colazione dev'essere rigorosamente dolce a casa mia! ;))

    RispondiElimina
  33. Oh che carine!! E anche per me sarebbero perfette per colazione!
    Anche io sono quella delle colazioni strane quando sono in vacanza, ma già da quando ero bambina... ricordo ancora i panini enormi pieni di prosciutto affumicato sotto il caldo sole della Grecia!! Che buono!!

    RispondiElimina
  34. Io ancora non ci sono arrivata alla colazione salata... ma per un solo motivo ho il timore di apprezzarla e quindi di non riuscire a separarmene. Meglio quindi non sapere ;)
    Al brunch però non mi tiro indietro e quindi spazio a queste colombine!

    RispondiElimina
  35. Come questo blog sa, ormai la mia colazione estiva è a base di gazpacho fresco ;-), non necessariamente alle fragole che riservo per la cena. Ma quando me li hanno offerti, ho provato anche i fagioli in umido sul toast imburrato, in Inghilterra e il paté di fegato da queste parti, feta olive e pomodori in Turchia erano irrinunciabili. Uova e bacon sono una delizia, quello che proprio non riesco a farmi piacere è la palestra! Se solo fossero senza neon, con enormi finestre, senza aria condizionata (beh, in Arabia capisco che è impossibile), a livello del suolo e non sotterranee, in mezzo ai prati meglio ancora, con musica molto molto discreta e l'ego di chi le frequenta si avvicinasse alla tua discrezione... insomma se assomigliassero più a dei ginnasi greci che a un centro commerciale made in USA... sono irrimediabilmente vecchio continente, ahimé.

    RispondiElimina
  36. E' davvero piacevole trovarsi a sorridere davanti al pc mentre leggo quello che hai scritto.
    Immaginarti con gli occhialoni da diva e ripensare alle colazioni fatte a New York durante la mia ultima vacanza.
    Grazie per questi 5 minuti di sorrisi e ricordi che hai rivegliato in me!

    RispondiElimina
  37. sembrano una divertentissima rivisitazione dei Croque Madame!!!anche io mi sono ricreduta,t sul formaggio (pensa che pur essendo emiliana non toccaVO grana e parmigiano neanche x passarlo a tavola e mi davano dell'eretica)che sulla colazione continentale,che invece ora è sulla lista dei preferiti per il week end...li farò sicuramente questo week end!ci sentiamo dopo Pasqua cara...di auguro un felice fine settimana...
    Marika

    RispondiElimina
  38. Questi cestini sono fantastici, domattina li prepara per colazione al mio piccino che adora questo abbinamento. Per colazione in Scozia mangiavo lo haggis...no comment! :D

    RispondiElimina
  39. molto carini e gustosi! a colazione preferisco il tè con un dolcetto ma in vacanza sono tentata dal provare di tutto e tante volte ho ceduto alla colazione salata con grande soddisafazione, sarà perché tutto è gia pronto! :-D e poi si passeggia per smaltire...
    Buona Pasqua!!!

    RispondiElimina
  40. Bellissimi che idea originale brava!!
    buona Pasqua carissima
    un'abbraccio anna

    RispondiElimina
  41. Le olive le ho mangiate a colazione in Turchia, con quel pane buono che si tirava su dal balcone con un cestino quando passava il ragazzo del fornaio a venderlo per strada, e con il formaggio bianco che sembra feta ma non lo è, e poi le colazioni giapponesi, buono il riso ecc. ecc. ma quelle anglo non ci sono mai riuscita! E poi alla fine mi serve il caffè!
    Ma non mi dirai che li trovi il bacon e non gli stampini a forma di uovo!! Incredibile :-).

    Buona Pasqua Stefania, sempre un piacere leggerti!!!

    Ciao
    Alessandra

    RispondiElimina
  42. Eh, anche io sono cambiata. Detestavo il tonno, adesso se non fosse in via di estinzione lo mangerei in continuazione; odiavo il gusto dell'affumicato, ora bevo persino il tè affumicato...E quando ho conosciuto il mio ragazzo mangiavo formaggio Galbanino e sottilette con avidità...ora mangio solo tome di alpeggio.

    RispondiElimina
  43. Buona Pasqua! Happy Easter!
    i cambiamenti... guai se non ci fossero!
    Che bella ricetta!... molto da "merenda" all' aperto! (mio marito la gradirebbe eccome anche a colazione!!!) - Io sono immersa nell' odore di fiori d' arancio, niente matrimoni ma PASTIERE!!! (eh lo so che son toscana ma quelle proprio a casa mia sono diventate di tradizione!) un bacio!

    RispondiElimina
  44. Che bella questa ricetta, semplice e piacevolissima! Durante queste vacanze la preparerò senz'altro! Colazioni salate e brunch, alternate a caffè e dolcetti: non mi faccio mancare nulla, prendo il buono dappertutto!Da ragazzina detestavo il sedano, che ora sgranocchio molto volentieri. Sono irrimediabilmente refrattaria alle palestre: spinta da buona coscienza mi iscrivo, una volta ogni tanto, frequento due giorni e poi trovo centinaia di occupazioni improrogabili :D
    Formaggi no. Quelli non riesco proprio ad accettarli: resiste solo il parmgiano, ma solo il reggiano.
    Buona Pasqua a te e a tutti i tuoi lettori!

    RispondiElimina
  45. mmm, bellissima trovata, ma a casa mia non per colazione! spesso mi è capitato di trovarle ingiro le famose colazioni americane. Ma non riesco propio! mi si chude lo stomaco!!! per me il caffèlatte è una coccola mattutina imprescindibile, posso spingermi fino ad una macedonia ma non oltre. però la sfrutterò sicuramente per qualche apericena!

    RispondiElimina
  46. Bellissima idea, molto originale anche nella presentazione!!! Auguri a te, cara!!! ^__^
    Franci

    RispondiElimina
  47. Gli okiali da sole li insilo anche io appena mi alzo :). Carinissima questa idea di muffin! Mi piace!
    Augurissimi cara anche a te

    RispondiElimina
  48. bellissima idea... ho giusto una busta di bacon in
    casa, una quantità di uova industriale e... ospiti per Pasqua! Li stendo tutti con la colazione americana! Grazie Stefi.
    Buona Pasqua( ma ssssst sottovoce!)
    Nora

    RispondiElimina
  49. il proberbio non lo conosco, ma concordo! Anche io, anni fa avrei detto "bleah" ad una colazione..proteica, ma ora, forse anche perchè ne sentiamo parlare così tanto, non m sembra più così strana, a pensarci.
    Certo, solo a pensarci.
    Perchè a ...mangiarla, alle 6 e mezza di mattina, non ce l'ho ancora fatta.
    Però come dici tu questi muffin sembrano troppo buoni, e quindi le preparerò di sicuro per cena, con vera pancetta..oppure con speck!
    Bellissimi!
    Ciao, a presto
    cinzia

    RispondiElimina
  50. oh, che meraviglia!! da qualche parte li avevo già visti questi finti muffin!! Come sono belli!!!

    Ciao cara Arabafelice!! Buona Pasqua!!

    RispondiElimina
  51. che bella idea mi hai dato.. per Pasqua non sapevo cosa preparare e cercavo qualcosa di carino!

    RispondiElimina
  52. Stefania, quando ti leggo (e oggi in particolare) so perché mi piaci così tanto! Quel tocco d'ironia, leggerezza e molta intelligenza ;-) Sai raccontare tutto...
    Sono d'accordo, si scopre sempre (per il salato mio marito è capace di mangiarsi arrosti, frittate, peperoni...a colazione).
    Bellissima idea e i muffin sembrano quasi vivi, non sto scherzando.
    Una bellissima Pasqua anche a te!

    RispondiElimina
  53. Belline un sacco queste ciotoline. Io sul salato a colazione non mi pronuncio, mi sveglio troppo presto, alle 4.00 il bacon sarebbe deleterio. Certo che, considerato che poi torno a letto, e, nel weekend, dormo a oltranza e mi alzo con la fame, potrebbero essere una seconda colazione

    RispondiElimina
  54. Ok, lo confesso, all'estero, per colazione, riesco a mangiare uova, bacon e fagioli ... e un po' me ne vergogno! ;)

    RispondiElimina
  55. Io invece proprio non ce la faccio, Elia si fa fuori di quelle colazioni salate da paura e a me viene il voltastomaco solo a guardarlo! Poi magari quando facciamo i brunch mangio salato anche io, ma rigorosamente dopo la mia dose di dolci ;)

    RispondiElimina
  56. io non riesco a mangiare salato la mattina sono un'abitudinaria latte e caffè,fette biscottate e marmellata....carinissimi questi cestini,complimenti per l'originalità!!!

    RispondiElimina
  57. I like it very much!
    As usual I agree with all you write.
    Happy Birthday for saturday and Happy EASTER!!!!!

    RispondiElimina
  58. Io mi sono ricreduta su me stessa non so quante volte.. Bello auto-stupirsi.. Tanto da avermi reso la persona che sono ora.. O quella che mi credo essere.. Elastica, tollerante, aperta.. In evoluzione direi! Colazione salata? Beh, se dopo le 9 di mattina non disdegno.. Magari alle 6...! Idea carinissima la tua x un brunch! Baci

    RispondiElimina
  59. meravigliose e pratiche, con te c'e' sempre da copiare! manco fossimo a scuola...;-)
    ps. anch'io x anni ho schifato i formaggi, oggi grazie al maritozzo diciamo che siamo diventati amici...
    ciao e buona pasqua!
    Valeria

    RispondiElimina
  60. Ciao Stefy!
    Cercavo giusto giusto un'idea veloce e con le uova da presentare sulla tavola di Pasqua, ed eccola qua!!

    RispondiElimina
  61. Quanto ti sottoscrivo e quanto anche io ho imparato a non guardare con sufficienza le colazioni altrui grazie ai viaggi. Adesso, a parte salsicce e fagioli, non mi sembra troppo strano stacanarmi una fetta di pan y tomate a colazione se sono a Barcellona mentre a casa mi fa così strano...e se storcevo il naso all'idea di mangiare del salmone se non all'aperitivo, se mi trovo questo meraviglioso pesce in tutti i colori del mondo su un buffet norvegese prima delle 9 di mattina, io mi ci butto con tutte le pinne! Le uova poi sono un must e la tua versione così divertente ed appetitosa è davvero carinissima Ti faccio davvero tanti auguri per una meravigliosa Pasqua. Idealmente tanta cioccolata a te! Pat

    RispondiElimina
  62. Che simpatica idea..complimenti.


    buona pasqua.

    RispondiElimina
  63. Quanto mi piacciono questi cestini! Penso proprio che li proverò! :)

    RispondiElimina
  64. Gnam gnam! Buonissimi! Io poi la barriera psicologica/ideologica del "colazione = cappuccino e brioche" l'ho superata da un bel pezzo, arrivando a mangiarmi nello stesso pasto uova, bacon, ananas sciroppato e yogurt con il muesli… Solo le aringhe a colazione non son proprio riuscita a mandar giù…
    Comunque: la colazione American Style mi piace, questi cestini poi sono meravigliosi anche da vedere! Complimenti!
    (Se ti auguro buona Pasqua corro il rischio che ti mandino in galera?)

    RispondiElimina
  65. Ma sai che quando ho visto la foto ho pensato proprio a delle piccole colombe? Siamo in sintonia perfetta... e siamo complementari per il formaggio: io ne mangiavo tantissimo da piccola, poi un giorno ho deciso inspiegabilmente che non mi piaceva più e adesso non riesco proprio a mangiarlo.
    Queste uova nel cestino sono davvero molto carine da presentare... ma anche deliziose da gustare.
    Buona Pasqua!

    RispondiElimina
  66. E io ti amo perchè la colazione salata da un paio d'anni mi fa impazzire, scelgo gli alberghi in base ai commenti sulla colazione e puntualmente mi scofano tutto ciò che si può mangiare una persona in una settimana ma in una mattina!
    Questa ricetta è fichissima e non vedo l'ora di provarla per il mio moroso che come me è appassionato di colazioni all'americana (solo in vacanza però!).

    Grandissima come sempre!

    RispondiElimina
  67. ciao vedo sempre il tuo splendido viso in giro per i blog.. e sinceramente ti conoscevo anche prima di aprirne uno mio... sei davvero brava e ti seguirò.. spero a presto!!!

    RispondiElimina
  68. Questa la preparo! Io sono di colazioni salate dai tempi dell'Inghilterra :D

    RispondiElimina
  69. Che bello il tuo racconto, cara!! Devo dire che anch'io, a forza di avere accanto un marito arabo, al posto di cappuccino e brioche, faccio colazione con olive, olio d'oliva e pane arabo! (ancora non sono arrivata ai peperoncini piccanti, né alla "bsissa", ma...c'è sempre tempo, no? Approfitto per augurare una Pasqua serena a te, alla tua famiglia e a tutti i tuoi lettori, ti copio senz'altro questa ricettina facile e veloce (le mie preferite!!)! Bacio!!

    RispondiElimina
  70. Ciao araba, te lo scrivo sotto voce così dalle tue parti non si arrabbiano... buona... pasqua... ssshhhhh :o)

    RispondiElimina
  71. Una versione simile l'ho fatta pure io.. e cotta al microonde in 3 minuti.
    Cena supersaporita e superveloce!

    Tanti auguri di Buona Pasqua anche a te e ai tuoi cari!

    RispondiElimina
  72. Questa ricetta e' assolutamente geniale...messa gia' nel menu del pranzo di Pasqua come antipasto...ho deciso che le faccio in versione mignon con uova di quaglia. Intanto questa sera ho gia' tutto pronto per fare gli ovetti colorati.
    Buona Pasqua

    PS: beh comunque io quando sono negli states mangio anche le salsicce a colazione :D

    RispondiElimina
  73. Troppo troppo troppo carina questa idea! e la cosa bella è che è semplicissima da realizzare ;)) copio all'istante! ciao bella Stefy

    RispondiElimina
  74. Piatto molto carino e sfizioso, uova "cremose" come piacciono a me.

    Spero possiate passare una Pasqua serena e felice.

    Un sbbraccio

    RispondiElimina
  75. bellissima idea mi sa che li faccio a Pasqua:-) serena Pasqua anche a te Stefania!

    RispondiElimina
  76. quanto hai ragione Stefy!!! si cambia nella vita :)
    mi sono ritrovata molto in ciò che hai scritto ;)
    anche se...non amando le uova, questa tua idea non me la segnerò...non avertene a male ma proprio mi fanno senso le uova :D ancora non ho avuto il "coraggio" di assaggiarle...e pensare che da bimba (piccola) le mangiavo!!!
    un abbraccione e buona Pasqua!

    RispondiElimina
  77. Ciao, sfiziosissimi questi cestini! Con un ripieno diverso e bilanciato! e poi sono davvero carini da vedere!
    baci baci

    RispondiElimina
  78. cavolo...avrei potuto scriverlo io questo post...l'unica differenza è che non solo a me il latte non piace, ma mi fa pure stare male (il lattosio in generale intendo) e quindi anche per quel che riguarda i formaggi, nonstante li ami ed anche molto, devo stare attenta alla soglia giornaliera e no nsforarla, altrimenti sono davvero cavolissimi amari! :-(
    Ma sai che questo "contenitore" fatto con il pancarrè me lo son ritrovato al ristorante qualche tempo fa? era pieno di una cremina, ma l'idea era proprio la stessa, molto bella ed originale! :-D

    RispondiElimina
  79. Come dico sempre io, sono i viaggi le esperienze che non dovrebbero mai mancare nella nostra vita (per quanto possibile), quelle che ti aprono la mente, che ti fanno conoscere persone/usi/costumi e quant'altro nuovi...io ogni volta che vado in vacanza e che ho la possibilità di mangiare salato a colazione non me la faccio mai mancare...anche se ammetto che la prima mattina mangio anche le patatine fritte (true story), la seconda magari mangio "solo" un uovo con i wurstel, la terza uno yogurt...e poi ritorno al mio tè con biscotti! :-D
    Però è bello variare! Bellissima ricetta, buona Pasqua anche a te!
    Un bacione, G

    RispondiElimina
  80. @ Mary: grazie

    @ renata: mi fa piacere!

    @ Gambetto: allora anche mrF e' finto tedesco, visto che viene colpito dallo stesso morbo. Io invece piu' semplicemente sono una betoniera, non mi fa male niente :-) oppure sono solo ben allenata dalle delizie della zia Martha :-))))
    Sul resto non mi pronuncio ma ho fatto una sonora risata...

    @ Roberta: ecco, mi suona familiare :-)

    @ Federica: questione di abitudine, credimi.

    @ Valentina: :-)

    @ Mammazan: a casa mia di sicuro ;-) grazie!

    @ Aria: mi piace essere la tua spacciatrice :-)

    @ veronica: credo sia fisiologico e dovremmo preoccuparci se non avvenisse...

    @ Emanuela: pero'! solo roast beef...

    @ Glo83: grazie!

    @ Vaty: il mio prossimo step ;-)

    @ Ziopiero: credimi, la sostituirei con qualcuna che ti piace ancora meno ;-)

    @ Natalia: si viste, scusa se non ti ho risposto!

    @ Stefania: e'...finta :-(

    @ Ileana Pavone: anche qui ha avuto un certo successo...

    @ eli: non arrivano...o forse entrano di soppiatto :-)

    @ dolci a gogo: anche io mi sono ricreduta con il gorgonzola :-)

    @ luby: beh no, allora no ;-)

    @ kappa in cucina: :-)

    @ Corrado T: anche a te Corrado, grazie

    @ Cristina: niente da fare , i sapori delll'infanzia non sono replicabili...

    @ Federica Simoni: brava!

    @ PiccoLINA: c'e' semre tempo ...

    RispondiElimina
  81. Ma sono geniali! Davvero una bella idea!

    RispondiElimina
  82. Bellissimi e buoni!!
    Buona Pasqua.

    RispondiElimina
  83. Li ho fatti stasera! Buonissimi!

    RispondiElimina
  84. Sono molto carini, un saluto veloce per farti gli auguri di buona Pasqua, ciao ciao

    RispondiElimina
  85. Molto carine...Approfitto per gli auguri pasquali!

    RispondiElimina
  86. colgo l'occasione per augurarti una serena Pasqua!
    baci

    RispondiElimina
  87. Che idea splendida, da copiare per Fil, che a 7 anni non vuole saperne di fare colazione all'italiana. Bò, chissà da chi avrà preso...

    RispondiElimina
  88. Sono anche io un appassionato del Breakfast all'americana e questa variante può farmelo proporre alla mia compagna, sabato mattina sperimento.
    Baci, Gian...

    RispondiElimina
  89. Fantastici!sono troppo carini...e sembrano molto buoni!Devo assolutamente provarli!!:))
    ps:Buona Pasqua in ritardo
    baci..

    RispondiElimina
  90. fatti come antipasto a Pasqua: apprezzati!

    RispondiElimina
  91. Una cosa simile la faccio anche io, però non con l'uovo e il bacon! Mi toccherà copiarla questa idea :-P

    RispondiElimina
  92. Li ho visti e rivisti su pinterest, il tuo passo passo è molto ultile! si si!!!

    RispondiElimina
  93. Ciao arabafelice, vorrei chiederti un consiglio su questa ricetta. Subito dopo ferragosto, festeggerò i miei 28 anni con un buffet freddo.. Vorrei cucinare tutto da me, pensi che questi muffins vadano bene? Potrei prepararli la mattina per la sera?

    RispondiElimina
  94. Sono molto carini per un buffet, anche io li ho usati per una occasione simile.
    Unico problema, il tempo: nel senso che la mattina per la sera mi sembra un po' troppo anticipo, rischi che ti si ammolli tutto...
    Li avevo cotti un paio d'ore al massimo prima di servirli.

    Ciao!

    RispondiElimina
  95. LI HO FATTIIIII!!!!!
    non ho usato il pancarrè, ma del pane toscano (sciapo) tagliato uguale e molto sottile.
    E poi ho messo dello speck, mi sentivo meno cicciona ...
    Insomma, ci credi che sono venuti belli e buoni ugualmente?
    Che figurone!
    E con questa sono 3 volte che mi salvi la cena...
    Anzi, vado a commentare la ricetta sperimentata ieri...

    RispondiElimina