giovedì 16 febbraio 2012

Patè di fegatini e funghi alla paprika con mele caramellate e pane di segale

Succede puntualmente il cinque di ogni mese.
Impossibile, almeno per me, cercare di immaginare o indovinare.
Possibile, invece, passare mentalmente in rassegna tutto il repertorio delle mie collaudate sostituzioni: e paziente aspetto il giorno in cui qualcuno proporrà uno stinco di maiale per chiedere se posso usarne al suo posto uno di cammello.
Ma la ricetta dell'MT Challenge di turno ormai non è più questione e affare solo mio, in casa arabafelice, per cui fin troppo facile mi è stato immaginare la gioia dell'augusto consorte nell'apprendere che finalmente avrei preparato un patè.
Come UN patè?
Gioia a metà, nel momento in cui ha capito che, a leggere bene le regole, volendo potevo pure tirarne fuori uno di scorpioni, tanto per dirne una.
Ma non fai quello di fegatini?
Sembra una domanda, ma giuro che mi è sembrata più una supplica.
Però è banale, dai.
Ma è una scusa: è che la sottoscritta non ne va matta, tutto qui.
Allora mettiamo una sfida nella sfida.
Hai voluto il patè di fegatini?
E che sia.
Ma ci infilo quello che mai e poi mai mangeresti, e ti dimostro che ti piace.
E secondo, devo trovare un modo da renderlo gradito anche al mio palato.
Mi viene in soccorso la mitica Martha Stewart e uno degli ultimi numeri della sua rivista Living: ci sono delle mele caramellate che lei abbina a dei formaggi.
Eureka.
Vedo la luce in fondo al tunnel.
Fegatini ne trovo pochi dal macellaio, che me li vende un po' dubbioso,  ma è avvezzo alle mie stranezze...
Unica, leggera difficoltà nel chiederglieli: ma ho appena scoperto di avere un futuro come mimo.
E mimare un fegatino non era poi così complicato :-)
Quindi cuocio, salto, sfumo, trito, affetto e caramello.
Ci faccio pure il pane, che il pensiero del crostino con quello arabo non mi entusiasma.
Credetemi, come l'ho addentato una rivelazione.
Come ci sta quel tocco di mela un po' dolce e un po' no è delizia che va provata, perchè le papille gustative vi parleranno una lingua che non vi stancherete di sentire.
Ah, si, amore, c'era la paprika.
Quello il profumo"diverso" che hai sentito.
Ma te l'avevo detto, no, che la lista completa degli ingredienti l'avresti letta solo qui ;-)

Si è capito, vero, che la ricetta va all'MT Challenge di questo mese, per il quale Bucci ha scritto un post esplicativo talmente chiaro e ricco che andrebbe stampato e attaccato al frigo.
La mia proposta svecchia un po' un grande classico con un abbinamento che non è poi suonato tanto azzardato.
Anzi ;-)



PATE' DI FEGATINI E FUNGHI ALLA PAPRIKA 
CON MELE CARAMELLATE E PANE DI SEGALE
( per 6 persone circa)

300 g di fegatini di pollo
300 g di funghi champignon
mezza cipolla bianca
uno spicchio d'aglio
un cucchiaino di paprika dolce
mezzo bicchiere di vino bianco
sale
60 g di burro

per le mele caramellate

una mela Granny Smith
burro
miele 
sale
pepe bianco
pane di segale, per accompagnare

Far sciogliere su fuoco medio un pezzetto di burro, e unirvi lo spicchio d'aglio e la cipolla tritata.
Aggiungere i fegatini e farli saltare a fuoco vivo.
Unire quindi i funghi a fettine e la paprika, sfumando poi con il vino.
Abbassare il fuoco, aggiungere un cucchiaino di sale e far andare per una decina di minuti, il liquido dovrà evaporare ma non completamente.
Far raffreddare completamente, quindi versare il tutto nel robot con le lame e frullare.
Con le lame in funzione aggiungere il burro, un pezzetto alla volta in modo da ottenere un composto omogeneo.
Aggiustare eventualmente di sale e mettere in frigo per almeno quattro ore, coperto con pellicola a contatto.
Per le mele caramellate, sbucciare ed affettare la mela a spicchi non troppo sottili..
Sciogliere poco burro in un padellino, unire le fettine di mela e farle saltare qualche minuto.
Unire poco miele e cuocere finchè saranno dorate.
Salarle e peparle.
Comporre quindi il crostino abbrustolendo leggermente una fetta di pane di segale, adagiandovi sopra un paio di fette di mela e quindi una cucchiaiata di patè.

NOTE:

- il patè si conserva perfettamente in frigo, coperto con pellicola a contatto, anche tre giorni.
In alternativa può essere surgelato.





85 commenti:

  1. Un video con il fegatino mimato dal macellaio però potevi metterlo...come dire la cosa avrebbe potuto essere la puntata pilota di "In casa ArabaFelice" con tanto di sponsor di Martha Stewart che per quanto è nominata qui non mi spiego come non sia ancora caduta! :O ahahahahahah
    Ovviamente scherzo...eh ma non lo so! :DD

    RispondiElimina
  2. PS
    Commentare sul tuo post oggi è stato più difficile del solito per il captcha non ne voleva sapere di farmi accedere...che fosse la mummia di burro che si vendica?! :P ahahhahaah

    RispondiElimina
  3. Beh, il paté di fegatini di pollo, per una Toscana, e' qualcosa su cui si fa devozione e che non si discute. Ne ho svariati vasetti nel congelatore perché anche qui il marito ne brama le meraviglie ma direi che questa tua versione mi intriga ed entusiasma per per splendide aggiunte. Io dico che la Bucci avra' una bella gatta da pelare nel giudicare questi capolavori. Personalmente, piu passa il tempo e piu' ho il segnale cerebrale piatto. Bravissima. Pat

    RispondiElimina
  4. Il patè di fegatini avrebbe potuto essere la richiesta anche della mia cavia. Qui in Toscana è quasi d'obbligo! Io col fegato in genere non vado d'accordo ma l'abbinamento è geniale. Un bacio, buona giornata

    RispondiElimina
  5. Per il pate' potei anche dir di no, ma quelle mele caramellate !!!!!!!
    Wow!

    RispondiElimina
  6. Sei insuperabile! Certe idee possono uscire solo dalla tua testa!

    RispondiElimina
  7. io stavolta ho proprio toppato, pensavo che avrebbero proposto tutt'altro e invece...è una tragedia perchè io adoro i patè, troppo forse! Questa versione con le mele caramellate mi stuzzica non sai quanto!

    RispondiElimina
  8. Anche io con il sapore dei fegatini non lego molto e l'idea delle mele caramellate con la paprika è geniale per accontentare gusti diversi.
    Facci sapere cosa dirà tuo marito quando leggerà degli ingredienti "segreti".

    RispondiElimina
  9. il patè di fegatini è una cosa che non ho mai preparato e non so se avrò mai il coraggio di fare, odio il gusto di "fegato" e non ho il coraggio di assaggiare nulla che ci assomigli. Devo riconoscere però che la tua ricetta è molto raffinata. buona giornata

    RispondiElimina
  10. Ciao Araba, secondo me il tuo Lui come minimo si sarà leccato i baffi anche perchè fegato e mele caramellate è uno degli abbinamenti più deliziosi che esistano! Anche se mi è parso di capire che hai un rapporto un po' conflittuale con le poste, potresti organizzare un sistema di spedizioni? Lo voglio assaggiareeeeeeeeee!

    RispondiElimina
  11. io sarei decisamente stata beccata in contropiede non ho molto l'' abitudine di farli anche se poi effettivamente come questo penso siano buonissimi

    RispondiElimina
  12. Sapevo che avevi in mente qualcosa di speciale...cavolo l'abbinamento con le mele caramellate sembra fantastico! Voglio provare quanto prima il tuo patè, per me hai già vinto :)

    RispondiElimina
  13. Ciao Stefania,
    trovo il tuo blog meraviglioso per 3 ragioni:
    - i tuoi racconti sono veramente divertenti e riesco benissimo a immaginarmi tutte le scene che racconti.Hai un modo di scrivere che mi piace tantissimo.dovresti scrivere libri.il tuo stile mi ricorda i libri di sophie kinsella
    - le tue ricette sono veramente sbalorditive.mai viste ricette così sul mondo dei blog.raffinate, con ingredienti a volte sorprendenti e soprattutto buonissime(ne ho provate tante sempre con grande successo)
    - le foto delle ricette non sono semplice foto: sono opera d'arte.complimenti veramente.
    io ho da poco aperto il mio blog e vorrei invitarti a visitarlo.magarì ti piacerà.è aperto solo da 3 giorni quindi poche ricette.non mi sognerei mai di arrivare a fare un blog come il tuo. ti mando tanti baci e aspetto con ansia la tua prossima ricetta e i tuoi prossimi racconti!

    RispondiElimina
  14. come ben sai da toscana quale sono i mitici "crostini neri" ovvero con i fegatini di pollo (a volte anche di coniglio...oppure con la milza di vitello ecc...) sono davvero un cult! E mi piacciono pure tanto... però proverò anche questa versione, di te mi fido assolutamente...e poi te lo devo, dopo la faticaccia di mimare addirittura un fegatino di pollo :-D

    RispondiElimina
  15. Mi piacciono un sacco le tue sfide alle mie papille gustative, ed ogni volta vinci e stravinci!
    D'altraparte superando il marito-test sei "a cavallo" con chiunque... ;))

    Quando ho letto il titolo del post ho avuto qualche dubbietto, ma andando avanti con la lettura mi hai convinta.
    Non mi resta che provare.
    In tutta sincerità mi sarebbe piaciuto un sacco vederti mimare i fegatini....
    Chissà cosa pensano i commercianti della cittadina in cui vivi..

    RispondiElimina
  16. Fegato e mele sono deliziosi, da sperimentare a occhi chiusi. Ecco su un particolare adotterei il parere dell'Augusto: peperoncino e derivati non è che mi siano propio simpatici. Chissà se camuffandoli così funzionerebbero.

    RispondiElimina
  17. Grandiosa! Mi metto subito davanti allo specchio a mimare tagli di carne e frattaglie che non vedo mai esposti nei banchi delle macellerie olandesi...
    Sono le 10 di mattina, ma io un morso a quella tartina lo darei anche adesso!

    RispondiElimina
  18. intanto voglio sapere come si mima un fegatino (secondo me il tuo macellaio, appena varchi la soglia del suo negozio, accende una telecamera nascosta).
    poi mi devi dire come fanno a venirti certe idee geniali.
    infine esigo una spedizione per corriere espresso: è per il controllo qualità, capisci...
    miticaaaaaaaa!!!

    RispondiElimina
  19. E' già da un po' che ho voglia di provare a fare un patè, ho comprato e messo da parte il fegato di coniglio...
    Quasi quasi, se non faccio tardi in ufficio, ci provo stasera!

    Baci,
    Sara

    RispondiElimina
  20. Fegatini, paprika e mele caramellate....buono!!!!!!!!!! Mi immagino solo le mele caramellate abbinate al patè e mi viene l'acquolina! Delizioso :D

    RispondiElimina
  21. Mitica stefy sei riuscita a realizzare un patè delicato e particolare e solo tu potevi riouscirci!!!bacioni,Imma

    RispondiElimina
  22. 1. voglio il patè di scorpioni
    2. e voglio anche vedere come si fa l'imitazione del fegatino, perchè, per quanto si sforzi, il neurone non riesce a immaginare niente di lontanamente verosimile.
    Altrimenti, non vinci :-)))))
    grazieeee!!
    ale

    RispondiElimina
  23. adoro il patè di fegatini e visto che non è così apprezzato, spesso in una tavolata posso abbuffarmi a volontà! :-D
    l'abbinata con le mele è il tuo tocco di classe che devo provare ma soprattutto vorrei anch'io capire come mimare i fegatini sia una cosa facile! ah ah!
    bacioni!

    RispondiElimina
  24. come sempre, in occasione delle tue ricette per l'MTC spero che tu "tocchi" in sorte a me per poter leggere in anteprima le tue peripezie nel reperire gli ingredienti o nello sfidare il gusto di tuo marito. Sono stata accontentata stavolta e l'emblema di questa sfida sarà l'immagine di te che mimi al tuo affascinato macellaio un fegatino, trovando la cosa poi non troppo difficile!:-) Ti adoro!
    Buonissima giornata
    Dani

    RispondiElimina
  25. Io in sono una grande amante del paté di fegatini ma come lo fai tu li assaggerei:-) baci

    RispondiElimina
  26. Stefania sei un portento! Pure il mimo!!! Devi DEVI mettere su Yuotube il video!!!! Inoltre quoto senza ombra di dubbio il tuo *gabbare* il marito con ingredienti che mai avrebbe mangiato facendoglieli PIACERE =D Mi segno l'abbinamento on le mele e...Si, sei una grande!
    Nora

    RispondiElimina
  27. Cara Stefania, con i fegatini anche io ho qualche problemino, ma questa cosa delle mele caramellate mi intriga parecchio..
    baci
    Camy

    RispondiElimina
  28. Concordo con il marito nei gusti -il paté di fegatini è uno dei miei preferiti!- anche se per colpa sua niente paté di scorpione…
    Mi piace molto il tuo svecchiamento di questo classico, e mi hai convinta con la mela caramellata, ne sono testimoni le mie papille che hanno iniziato a chiedermi in una bellissima e sconosciuta lingua di provarne almeno un morso!
    Sei eccezionale, come sempre.

    RispondiElimina
  29. già solo a leggere la parola fegatini mi sento male, quindi questa volt salto a piè pari la tua ricetta (sigh) ma voglio sapere: il marito le ha mangiate le mele? e che commenti ha fatto??? sai che io adoro la tua saga familiare tipo casa Vianello ; )

    RispondiElimina
  30. Sei troppo simpatica ! Anch'io come tutti gli voglio il mimo del fegatino al macellaio !!!
    Complimenti per la ricetta già solo leggendo il nome viene fame !!!

    RispondiElimina
  31. E qui siamo al massimo, riuscire a infilare la paprika nel patè e non farla sentire al marito, rasenta davvero l'impossibile, ma tu ci sei riuscita alla grande, come sempre.

    Il mimo del fegatino mi manca, ma sicuramente la prossima volta che giocherò ai mimi con il figliolo penserò a te e ai fegatini!!

    ciao loredana

    RispondiElimina
  32. Ma che bella idea abbinarlo alle mele! Deve essere buonissimo! M'è venuta na voglia...!

    RispondiElimina
  33. sono schietta,fra me e il fegato e simili non scorre buon sangue,postuni d'infanzia...PERO' con la paprika e queste mele hai fatto venire voglia anche a me accipicchia!!!forse è la volta buona....

    RispondiElimina
  34. anch'io è meglio se non penso a quello che c'è dentro... però mi piace molto e l'abbinamento con le mele e stuzzicantissimo! ;)

    RispondiElimina
  35. ho apprezzato molto l'abbinamento mele caramellate e patè un patè senza fegatini di pollo non è un patè

    RispondiElimina
  36. Che buono questo pate'! Devo provarlo!

    RispondiElimina
  37. Meraviglioso questo patè, io come tuo marito lo apprezzo molto!

    RispondiElimina
  38. Io se vuoi posso farti un'ottimo mimo della pancetta! Se non faccio un po' di dieta fra un po' potrò mimare anche cosciotto e culatello! ahahahah ma dubito che alle tue latitudini ti servano queste performances maialose!

    RispondiElimina
  39. Caspita Stefania,trasformi ogni ricetta in una piccola opera d'arte!
    Questa versione del patè di fegatini la proporrò con le tue varianti a mio padre(un purista della cucina )magari riesco a convertirlo alla filosofia delle ricette furbe! ;)

    RispondiElimina
  40. Il patè di feagtini è una delòle cose che mi piaccionodi più...e non dico altro! Con le mele dev'essere buonissimo.....mi sembra un abbinamento perfetto. Un bacione

    RispondiElimina
  41. Come sempre un'idea geniale e gustosissima. Non sai quanto sarei curiosa di provare questo abbinamento tra fegatini e mele caramellate. Bravissima!

    RispondiElimina
  42. paprika, mele caramellate, pane di segale... che bella reinterpretazione dei classici crostini toscani :)

    RispondiElimina
  43. Mi piacciono molto tutte le TUE ricette!
    Complimenti!!!Sei bravissima!

    RispondiElimina
  44. Mela e fagato... e se creassi una rivisitazione del mio fegato alla veneziana con la mela?? mmm..mi piacciono le tue idee.
    (e nel mentre dovrò iniziare a pensare pure io a questo mtc, mi ispira assai!!!)

    RispondiElimina
  45. Che bella idea! Ho preparato il mio primo contest sulle stagioni e mi piacerebbe se partecipassi con una delle tue idee. A presto.www.dolciarmonie.blogspot.com

    RispondiElimina
  46. ottima idea il pate' accompagnato con quella delizie di mele caramellate!!!un bel tocco e anche raffinato ...ciao buon fine settimana...

    RispondiElimina
  47. Delizioso !!!!!!! Brava !

    RispondiElimina
  48. Stefania che spettacolo...ho una vera e propria passione per il paté e non posso far altro che aggiungere questa versione alla mia "collezione". Ricetta da urlo. Un abbraccio
    simo

    RispondiElimina
  49. complimenti sei sempre piu brava, quando hai tempo passa nel mio blog che c'è un premio per te!

    RispondiElimina
  50. Non sò cosa darei per vederti mimare il fegatino ahahahah stupenda questa proposta che ancora una volta mi stuzzica per originalità :)

    Buon week end

    RispondiElimina
  51. @ Gambetto: giuro che la prossima volta che ci vediamo ti faccio il fegatino :-) Per la vendetta burrosa, può essere...

    @ Patty: piatto? inteso come piatto in cui si mangia? :-)

    @ Federica: anche io non ne vado matta ma in questa versione l'ho apprezzato.

    @ luby: :-)

    @ Roberta: e non è detto che siano buone...

    @ Greta: grazie!

    @ Natalia: ve lo racconto, certo!

    @ MarinaQCne: non mangio il fegato nemmeno io, ma questo patè con taaante mele sotto era proprio buono!

    @ Ritroviamoci in Cucina: non mi ricordare le poste!!!

    @ lucy: anche io lo sono stata, in effetti.

    @ chiarina-ina: che gentile, grazie!

    @ Warda: benvenuta e grazie di tutte le parole gentili...a presto.

    @ Valentina: tu si che mi capisci :-)))

    @ ste.lele: sarebbe bello chiederlo a loro :-)))

    @ Pellegrina: l'ingrediente criminale non è stato individuato, pur avendo notato un "profumo" leggermente diverso...;-)

    @ Roberta : :-))))

    @ cristina b.: giuro che se ci incontriamo te lo faccio vedere :-)

    @ Sara: buoni esperimenti!

    @ Tery: le mele sono l'unico motivo per cui l'ho mangiato ;)

    @ dolci a gogo: grazie!

    @ alessandra(raravis): ma il patè già fatto o gli scorpioni per realizzarlo nel prossimo pacco che ti spedisco, a beneficio delle Poste Italiane? :-)

    @ Acquolina: accidenti, questa cosa del mimo vi ha colpito :-)))

    @ Daniela: ed io adoro te :-)

    RispondiElimina
  52. mi uccidi se ti dico che il patè di fegatini non l'ho mai assaggiato? faccio un salto da te? che come prima volta sarebbe sicuramente ottima? bacione

    RispondiElimina
  53. Io lo adoro... E con le mele potrei fare follie!

    RispondiElimina
  54. E meno male che eri scettica! :D E' una rivisitazione particolarissima del classico paté!
    Buon fine settimana Stefania! :*

    RispondiElimina
  55. Se questa cosa te l'ha apprezzata un toscano vuol dire che ci si può fidare. Io sono un'aficionada dei crostini neri, che per me devono essere sapidi e cremosi, ma la vita mi ha insegnato a non dubitare mai dell'incredibile capacità di adattamento delle mele a qualsiasi pietanza, quindi...

    RispondiElimina
  56. ciao Stefania! ieri ho provato di nuovo le tue frappe...ma con la ricotta al posto del philadelphia! col philadelphia però restano le più buone! ;)

    RispondiElimina
  57. Araba ehehe...che bella foto, sono sicura che riusciresti persino a far mangiare i fegatini a me e farmi pure dire che erano buoni, sotto forma di patè!
    Ho visto il tuo consiglio sui moments, però il fatto è che i miei al forno non ci sono nemmeno arrivati , erano già purea prima....Che mi consigli?
    CIao!
    Cinzia

    RispondiElimina
  58. La sida del mese..ormai e' una droga....non si puo' farne a meno.
    Neanch'io amo il pate' di fegatini, l'unico Che mangiavo era quello della mía nonna ( che originale...no?), ma questa combinazione e' gloriosa..único dubbio: come si mima il fegatino?
    Bacioni, Simo

    RispondiElimina
  59. Buongiorno araba. Ho letto il tuo commento sul blog di Ely nel post riguardante le cavolo di paroline maleficamente incomprensibili da inserire come verifica di questo cavolo (perdonami, ma mi danno sui nervi!). Mi puoi spiegare cosa devo fare esattamente per eliminarle? Fra le mie impostazioni sui commenti non c'è nessuna voce a riguardo :o( Grazie per la pazienza e per l'aiuto.

    RispondiElimina
  60. Mamma mia Stefy questa è una signora ricetta, per me il patè è il simbolo dell'eleganza, delle feste, delle cene in, ricetta favolosa!!!! Baciii

    RispondiElimina
  61. ke bel blog complimenti!

    Visita il blog ufficiale del programma televisivo "INTERNATIONAL FOOD: il mondo in tavola"

    http://internationalfoodbyelena.blogspot.com/

    ciao ti aspetto!

    RispondiElimina
  62. Ciao Araba e complimenti da una tua affezionata follower. Ti chiedo tanto, ma oso: faccio una cena con amici martedì sera, il menù è pronto ma sto ancora definendo gli antipasti e il tuo patè con mele mi tenta terribilmente....
    L'altro antipasto che ho deciso è chips di finocchi con pecorino e composta di arancia, come lo vedi col tuo patè?Grazie....

    RispondiElimina
  63. P.S. Mi fido molto del tuo giudizio, quindi rispondi sinceramente anche se bocci l'idea!

    RispondiElimina
  64. io odio i fegatini ma la tua foto è stupenda!!!

    RispondiElimina
  65. bellissima la scena di te che mii i fegatini e come te anche io non amo particolarmente i fegatini, ma la tua ricetta è sicuramente da provare, molto articolare, ma di sicuro azzeccata
    che dirti, lo sai che penso di te sei bravissima e le tue foto sono meravigliose cosi come i tuoi post sono sempre di una dolce compagnia ... p.s ma poi tuo marito che a detto quando ha letto la lista degli ingredienti???

    RispondiElimina
  66. @ Ombretta: grazie!

    @ TataNora: su youtube nno avrei il coraggio, ma se mai dovessimo incontrarci te lo mimero' volentieri...

    @ RIbes e Cannella: :-)

    @ Le Temps des Cerises: come si dice, con un poco di zucchero...;-)

    @ Bucci: mi fa piacere ti ispiri, grazie.

    @ sere: lui molto pate' con poca mela, io molta mela con poco pate' :-)))

    @ Veronica: grazie!

    @ Loredana: ha sentito un profumo diverso ma non ha compreso...;-)

    @ Gio: effettivamente ci stanno bene.

    @ marika: fatti un crostino con la mela e poi mi dirai ;-)

    @ Glo83: grazie!

    @ Gunther: sono contenta ti piaccia.

    RispondiElimina
  67. Accostamento molto particolare. E il pane di segale? Sono andata a sbirciare la ricetta, lo faremo sicuramente. Adoro il pane fatto in casa!
    CIAO CIAO
    Silvia

    RispondiElimina
  68. già il patè da solo lo adoro.
    come lo hai servito tu deve essere na' favola!!!!
    bravissima
    ciaooo

    RispondiElimina
  69. Adoro il pane di segale! :) abbinato così poi... :) Bravissima stefania! Un bacio...e buona domenica!

    RispondiElimina
  70. forse io avrei rinuciato :D non so o avrei accolto la sfida andando oltre lo sfidabile come hai fatto tu! :) ad ogni modo non ho mai mangiato un patè di fegatini di pollo sarebbe tutto da assaggiare ovviamente con le mele caramellate e il pane! :D bravissima! ciao cara!

    RispondiElimina
  71. E' favoloso questo patè!!! E complimenti anche per quel bel pane e le mele caramellate :)

    RispondiElimina
  72. Mi piace passare qui trovo sempre ricettine particolari..
    baci

    RispondiElimina
  73. Praticamente non faccio mai il patè, ma se capita lo mangio. Il tuo, abbinato alle mele caramellate è molto invitante!
    Un bacione e buona domenica

    RispondiElimina
  74. Probabilmente questa sarà l'unica tua ricetta che non testerò personalmente. La farò, ovvio, come moltissime di quelle che posti..., ma l'assaggerà solo il mio moroso perchè a me il fegato proprio non piace. (guardiamo il lato positivo: ti guadagni un membro in più tra gli arabafelice-addicted :D)
    Però...Però...Però!Le mele caramellate le faccio doppie...così me le gusto per benino sui formaggi!!!

    RispondiElimina
  75. PS: testerò è un eufemismo per "cucinerò subito subito e divorerò fino all'ultima briciola...è così che "testo" io ;P)

    RispondiElimina
  76. quasi forzatamente ho scelto un patè di acciughe altrimenti sarebbe stato di fegatini, il mio preferito, bella questa versione in cui compaiono funghi e paprika!
    Cris

    RispondiElimina
  77. @ PolaM: grazie.

    @ Marina: mi fa piacere, grazie.

    @ eli: mi fai morire :-)

    @ Serena: chi lo sa ;-)

    @ viola: ti ringrazio.

    @ Langolo cottura di Babi: stanno benissimo, fidati.

    @ Iris : :-)

    @ Zakamarki mojej kuchni: ti ringrazio tanto.

    @ Chiara: mi sembra un'ottima idea.

    @ veronica: grazie, purtroppo il tempo è tiranno ma darò un'occhiata.

    @ le ricette di Ninì: grazie anche a te.

    @ giunela: :-)

    @ l'albero della carambola: troppo buona!

    @ margomr: grazie del pensiero.

    @ Letiziando: vedo che siete rimasti tutti colpiti, ma non è difficile :-)))

    @ Love at first bite: ti aspetto!

    @ fantasie: mi fa piacere.

    @ Raffaella: sono contenta che ti piaccia.

    @ Serena: infatti, le mele sono una certezza dappertutto ;-)

    @ Lorena: ma dai, brava!!!

    @ Cinzia: detto tutto via mail ;-)

    @ Glu.fri: si, non se ne esce!

    @ Ritroviamoci in cucina: so che hai risolto ;-)

    @ Ely: grazie!

    @ Elena Romano: ti ringrazio.

    @ Luciana: allora, ti do un parere spassionato, diciamo che essendoci già un antipasto che preveda la frutta in abbinamento non ne farei un altro che preveda la stessa cosa...ma è solo un mio parere :-) ciao!

    @ Valentina: grazie :-)

    @ Mamma Papera: il poveretto non ha potuto far altro che allargare le braccia :-)

    @ Silvia: il pane fatto in casa non ha eguali.

    @ dario: che piacere vederti da queste parti :-)

    @ le mezze stagioni: grazie.

    @ vickyart: lacuna da colmare :-)

    @ Sognando Dolcezze: :-)

    @ Giovanna: grazie!

    @ UnaZebrAPois: anche per me le mele sono la parte migliore...;-)

    @ poverimabelliebuoni/insalatamista: ho visto, era bellissimo!

    RispondiElimina
  78. Ci voleva la tua genialità per farti ispirare da Martha Stewart e mettere le mele caramellate nel paté di fegatini; ci voleva la tua genialità e la sfida nella sfida, per metterci pure la paprika.
    I fegatini non fanno impazzire neppure me, ma a questo punto mi hai incuriosita.

    E - posso? Spero che il prossimo vincitore proponga lo stinco di maiale, perché sono ansiosa di vedere che cosa tiri fuori tu da uno stinco di cammello. :-D

    RispondiElimina
  79. Lo trovo assolutamente fantastico, quell'abbinamento mele-fegatini!
    Proverò il prima possibile, devo solo andare a comprare i fegatini!!!!
    bacio

    RispondiElimina
  80. Grazie Araba, quello in cui speravo era proprio il tuo parere spassionato , qualche dubbio lo avevo anch'io!
    Sei stata davvero gentile... non vedo l'ora di provare la tua magnifica ricetta.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  81. @ mapi: tu mi vuoi male :-)))

    @ Giulia: grazie!

    @ Luciana: un abbraccio a te :-)

    RispondiElimina