lunedì 30 gennaio 2012

Budino di meringa

Sempre Dicembre.
Sempre le Poste.
Vada che i pacchi sono miracolosamente arrivati, e pure integri, nonostante tutte le vicissitudini.
Ma ci hanno messo dieci giorni più del previsto, e il reclamo per ritardata consegna ormai è diventato questione d'onore.
Sperando che stavolta l'impiegata si inventi qualcosa di diverso dallo sciopero sul posto di lavoro mi avvicino allo sportello.
Per lavorare, lavora.
Sbuffando mi passa il modulo da riempire, ricordandomi che ce pija solo i sordi della spedizione, lo sa?
Certo che lo so.
Ma non è per quelli che mi sobbarco questa rottura di scatole, ma per rivendicare il diritto a non soccombere sempre.
Ai disservizi, alla maleducazione.
E mentre sta per alzarsi a fare una fotocopia della mia ricevuta di spedizione, succede.
Dietro di lei passa un altro impiegato.
Ha il cappotto, saluta tutti, immagino abbia finito il suo turno.
Mi guarda distrattamente.
E si ferma.
Ciao!!!
Se c'è una cosa di cui mi vanto è la mia ottima memoria: eppure credetemi, l'impiegato che mi saluta con tanto calore giurerei di non averlo mai visto prima.
Ricambio con un sorriso.
Aspetta, dai, ti aiuto io.
Che sia il giorno in cui si sceglie l'impiegato del mese e il tizio voglia concorrere?
Alla signora che mi stava aiutando prima non pare vero di passare la rogna al volenteroso e sorridentissimo addetto che nemmeno si sfila il soprabito, tanto lo zelo.
Esemplare, giuro.
Attento e professionale mi spiega la trafila del mio reclamo, mi aiuta nel compilare il modulo, fa tutte le fotocopie del caso.
E accidenti, continuo a pensare a dove diavolo l'avrò conosciuto.
Niente.
Evidentemente perdo colpi.
Ok, firmo l'ultimo foglio e se il cielo vuole ho finito con questa tragicomica odissea.
Lui esita un attimo, mentre lo ringrazio con calore.
Tu sei...quella della televisione, vero?
Ecco svelato l'arcano di tanta gentilezza: mi ha scambiato per qualcun'altra.
Lo so, sono bastarda. Ma non mi va di vedere la mia pratica magari cestinata solo perchè non sono chi crede lui.
Non ho mentito: solo non ho negato.
Gli ho fatto un sorriso con tutti i denti possibili e l'ho lasciato nel dubbio.
Non ce l'hanno insegnato pure a scuola, che il fine giustifica i mezzi? ;-)

Rocambolesco, ma a buon fine. E questo è l'importante.
Meno rocambolesco invece questo dolce di una semplicità disarmante eppure scenografico e bellissimo allo stesso tempo: una nuvola di meringa cotta in uno stampo da budino!
Ovviamente rimane morbida, dato che in pratica  è una iles flottante, il famoso dessert francese, solo in versione un po' più grande.
Buttatevi, dato che oltre ad essere ovviamente gluten free non annovera alcun tipo di grasso tra gli ingredienti ;-)



BUDINO DI MERINGA
 da Living di Martha Stewart
(per uno stampo da budino da un litro e mezzo circa di capacità)


5 albumi
mezzo cucchiaino di cremortartaro ( se non lo avete, omettetelo)
un cucchiaio di succo di limone
135 g di zucchero semolato
la punta di un cucchiaino di sale
estratto di vaniglia, o di mandorla

per la salsa ai frutti rossi

frutti rossi a piacere, anche surgelati
succo di limone
zucchero a velo


Battere gli albumi con il cremortaro e il succo di limone finchè saranno spumosi, dopodichè con le fruste sempre in funzione aggiungere lo zucchero, un cucchiaio alla volta.
Finito di aggiungere lo zucchero unire il sale e l'estratto scelto, montando fino ad avere una meringa lucida e ben gonfia.
Versare nello stampo, meglio se antiaderente, spennellato con olio di semi, appiattendo bene con la spatola in modo da essere sicuri di riempire lo stampo in modo uniforme.
Cuocere il dolce a bagnomaria in forno ( l'acqua deve essere alta almeno due dita ) preriscaldato a 180 gradi.


Durante la cottura il dolce gonfierà fino ad uscire dallo stampo! Ma poi una volta tirato fuori si sgonfierà, è normale.


Il tempo di cottura è circa 20-25 minuti, non di meno o la meringa non cuocerà all'interno.
Tirare fuori dal forno e far raffreddare a temperatura ambiente, quindi sformare con attenzione sul piatto da portata ( può essere utile passare una lama sui bordi in modo da assicurarsi che si stacchi bene)
Mettere in frigo per minimo quattro ore.
Per la salsa, mettere in un frullatore la frutta, il succo di limone e lo zucchero a velo. Non ci sono dosi, assaggiate e regolate a vostro piacimento.
Irrorare con la salsa solo al momento di servire.

NOTE:

- se preferite, alla salsa di frutti rossi può essere sostituita questa al cioccolato, oppure del caramello morbido.

127 commenti:

  1. Sofficissimo e poco calorico direi!
    però mi resta una domanda: per chi ti ha scambiata?! Buona giornata!

    RispondiElimina
  2. Noooooooo...ecco fatto! Ho trovato un altro esemplare oltre mio marito che è sosia di almeno una quindicina di perfonaggi "famosi", la prima volta che gli è successo di essere scambiato per un calciatore pensavo fosse una candid camera tanto fu da sbellicarsi...ho rischiato di soffocare con pezzo di cornetto! :D Fantastico questo budino!

    RispondiElimina
  3. io lo sapevo che tu in fondo sei una vera vip! Per me lo sei, e hai visto anche alle poste ormai ti riconoscono. Menomale che la questione è risolta, ora mi gusto il tuo budino. Ricetta che non conoscevo ma che è perfetta per gli albumi avanzati

    RispondiElimina
  4. Pensa che in Olanda gli uffici postali non esistono piu' da un anno: e' tutto affidato alle cartolerie, con solo un banchetto dedicato e un addetto. Una lettera ci mette 24/48 ore ad arrivare, un pacchetto idem. Anche il passaggio di proprieta' dell'auto si fa in cartoleria e costa 9 euri!! Abito in Olanda da 4 anni e non ho mai sentito parlare di scioperi...eppure nemmeno qui e' il Paradiso...Questo budino e' un'idea a dir poco geniale per utilizzare le chiare d'uovo avanzate!! Ed e' anche chiccosissimo...Grazie mille per la dritta!! Buona settimana, a presto.

    RispondiElimina
  5. Sempre tra i primi dieci commenti...e quindi comprendi quanto affetto ci sia :P ahhahahha
    Passando al post, hai capito il mio dramma adesso...io non ho alcuna speranza di essere scambiato per qualcuno famoso...dovrei solo mettere la parrucca la minigonna e fare la drag-queen sperando che l'impiegato abbia gli stessi gusti di Lapo! :P ahahahahhaha
    Detto ciò...ma per chi ti ha scambiato l'impiegato??
    PS
    Martha Stewart senza burro?! L'hai finito o sta solo nevicando nel deserto!!! :D ehehheheeh

    RispondiElimina
  6. Tutto serve no;-) devo provare questo budino che si addice al nome del mio blog ! Pensa io nella salsa di frutti rossi ci metto un goccio di marsala:-p. Bacioni

    RispondiElimina
  7. ah! no! la meringa no!!! ieri sera ho provato i macarones... un disastro! io e gli albumi non siamo mai andati daccordo! ma questo dolcetto s'ha 'dda pruvà!
    per il resto... oddio... anche oggi devo tornare alle poste... ho i brividi!!!

    RispondiElimina
  8. fantastica la meringa trasformata in budino!

    RispondiElimina
  9. Buongiorno Signora della Televisione!!! Il cremor tartaro ce l'ho... ma la meringa è uno dei miei FLOP storici! ma mi tenta.... urka se mi tenta!
    Buona giornata calda (per te)
    Nora

    RispondiElimina
  10. ma è una cosa...non so come definirla...stragoduriosa...libidinosa...meravigliosa....anche io sono latte condensato-addicted, ma anche con le meringhe non scherzo...da quando tu mi hai spiegato come farle con quei favolosi cupcakes...vuoi che non mi imbatta in questa avventura? se vinco la battaglia, il premio ricompenserà abbondantemente....fantastico post!!!

    RispondiElimina
  11. Detto bene...non hai mentito sullo scambio :) Un po' di tattica non guasta mai! E sono sicura che non mente neanche questo budino quando sussurra: sono goloso sono goloso sono goloso! Un bacio, buona settimana

    RispondiElimina
  12. Che nuvola questo dolce!!!!!!! Deve essere buonissimo.
    A mali estremi, estremi rimedi. BRava!!! MA poi chissà per chi ti avrà scambiato.

    RispondiElimina
  13. Condivido la domanda che ti hanno già fatto, chi sarebbe quella che ti imita in tv....? Ehm scusa al contrario ;-)
    Tutto è bene quel che finisce bene, dolce compreso. Ciaaoo

    RispondiElimina
  14. Se non erro, Michalak prepara cosi la sua rivisitazione dell'Ile flottante..Un invito godurioso a provarla..Sei sempre molto "avanti"..Bravissima!!

    RispondiElimina
  15. io adoro la meringa e questo budino lo trovo eccezionale!!! Me lo segno! :) un abbraccio

    RispondiElimina
  16. ottimo questo budino....eppure adesso non homtempo neppure per una misera fettina, devo andare a pagare dei bollettini...alle poste!!!! :-D

    RispondiElimina
  17. So che fine faranno 1 5 albumi che aspettano in frigorifero da un paio di giorni. Ma mi togli una curiosità: la meringa, stazionando in frigo, non si scioglie? Resta comunque compatta? Me lo chiedo perché se le meringhe tradizionali sono sensibilissime all'umidità, questa che ha una cottura inferiore come resiste all'umidità del frigorifero? Fammi sapere così domani la provo subitissimo! Ti abbraccio D'Artagnan delle Poste Italiane! Pat

    RispondiElimina
  18. La mitica Martha Stewart ne sa una più del diavolo.Il budino di meringa,non lo avrei mai immaginato,ed è bellissimo a vedersi e sono sicura anche da mangiare.Bravissima !!!Buon lunedì

    RispondiElimina
  19. Fantastica!!! Hai fatto bene a lasciarlo nel dubbio :)

    RispondiElimina
  20. Se nella vita nn ci facciamo un po furbi nn andiamo avanti hai fatto benissimo:-)!!mamma mia è una visione questo budino e poi originalissimo mi segno subito tutto!!baci,imma

    RispondiElimina
  21. AhAh! Stefania geniale sotterfugio e che bella ricetta! Non ne ho mai vista una simile e mi incuriosisce tantissimo :)

    RispondiElimina
  22. che roba! mai pensato di cuocere una meringa a bagnomaria... la proverò, puoi scommetterci! ;) buon inizio settimana a tutti!

    RispondiElimina
  23. L'ho fatto. Qualche settimana fa, la ricetta era un pò diversa ma il concetto è uguale: budino vaniglioso con frutti di bosco a contorno. Peccato che il mio stampo sia estremamente farlocco e che, una volta fatto, il budino non voleva saperne di uscire. Cosi ho dovuto affettarlo (si, esatto, dentro lo stampo) e servirlo a pezzi. Risultato? Sembrava mozzarella. Un'insalata di mozzarella ai frutti di bosco. Roba da matti! :)
    Grazie per esser passata da me, il premio te lo meriti eccome! Buona giornata!

    RispondiElimina
  24. ps: sapresti dirmi quanto pesano 5 albumi? O.o magari prendo quelli già separati, visto che sono tantini...

    RispondiElimina
  25. Di fronte alla burocrazia ogni mezzo è lecito! Ho fatto il tuo bonet, a proposito di budini: venuto benissimo e buonissimo! Proverò anche questo, mi sa... Un abbraccio

    RispondiElimina
  26. Questo lo faccio, è meraviglioso... un motivo in più per consumare i tanti albumi!! Grazie!!!

    RispondiElimina
  27. @ L'economa domestica: :-)

    @ Marina: sapessi come vorrei saperlo!

    @ Greta: ma almeno lui sa chi sembra...

    @ Kitty's Kitchen: si, ma nel senso che ormai sono ricercata.

    @ Roberta: mi voglio trasferire da te :-(

    @ Gambetto: l'immagine di te in versione drag queen mi perseguiterà per tutta la giornata :-)))) e non sai quanto ci hai azzeccato, con la tua osservazione...

    @ Ombretta: ottima idea!

    @ Stefania Shade: con i macarons ci vuole perseveranza, fidati!

    @ Mary: :-)

    @ TataNora: eppure a questa darei una chance...;-)

    @ Aria: ci conto, allora.

    @ Federica: giurerei di averlo sentito pure io :-)

    @ Mariabianca : ma è davvero facile ;-)

    @ Natalia: anche io vorrei saperlo.

    @ Chez Denci: e chi lo sa...

    @ Pinella: allora la super Martha avrà copiato lui? ;-)

    @ Minicuoca91: grazie.

    @ Valentina: in bocca al lupo...

    @ Patty: si, rimane compatta. A differenza delle meringhe tradizionali questa non deve seccare, ma ha il pregio proprio di rimanere morbida com l'isle flottante classica. Quindi no, il frigo non danneggia ;-)

    @ Anna: ne sono convintissima, ma quante ne tira fuori???

    RispondiElimina
  28. Martha è le sue mille idee...dolcetto perfetto per il mio periodo di dieta e pure super invitante ;) Buon inizio settimana !

    RispondiElimina
  29. bellissima ricetta anche questa! mi verebbe voglia di mettermi subito al lavoro.....anche se con le meringhe sono un po' in difficoltà... ma quando leggo i tuoi post tutto mi sembra facile ma come fai a essere così brava?

    RispondiElimina
  30. Beh, VIP sei VIP, almeno nel nostro giro di gastrofanatici. Ora non ti resta che andare in TV :)
    Ma te lo sei chiesto a chi potresti somigliare?
    Per budini et simili: per me difficolta' insormontabili nello sformo, ogni volta la tentazione e' di lanciare stampo e tutto direttamente nella monnezza.
    CIAO

    RispondiElimina
  31. Non so se avrei avuto tanta prontezza, bravissima. Lì per lì ho pensato che fosse un tuo lettore del blog. Il rimborso è arrivato o stai ancora aspettando? Il budino col caramello dev'essere una goduria infinita. A cosa servirebbe il famoso cremortartaro e soprattutto che faccia ha? Grazie.

    RispondiElimina
  32. mmm.. cremortartaro... sembra tanto una cosa cattiva... a dir la verità mi mette pure paura il solo nome.. figuriamoci usarlo su una cosa "semplicissima" come la meringa...

    mah.. prima o poi devo lasciare il lavoro e darmi al Casalingo..

    Stefania sei sempre bravissima, prima o poi mi farò fare l'autografo... :-D

    RispondiElimina
  33. LO sapevo che sarebbe spuntato l'impiegato-eroe per un lieto fine, me lo sentivo! Poi, che fosse mosso da intenti meno nobili come servilismo per un volto della tv c'importa poco :)
    Quel budino di meringa sembra una nuvola, devo provarlo!

    RispondiElimina
  34. semplice e d'effetto...meglio di così!?

    RispondiElimina
  35. Ahahaha, sei troppo comica! E chissà a quale star della TV somigli!
    Mi fai impazzire con questi dolci semplicissimi, ma di gran effetto! Sono uno spettacolo!

    RispondiElimina
  36. eh questa è davvero uno spettacolo!!! Poi davvero senza grassi! La metto nella lista delle cose da fare!

    il cremortartaro... boh... non l'ho mai trovato da nessuna parte!

    RispondiElimina
  37. Hai fatto benissimo. Tutte le italiane ti ringraziano per la tua faccia tosta e per aver resistito in una situazione in cui la maggior parte di noi sarebbe tornata a casa con la coda tra le gambe.

    RispondiElimina
  38. Sempre divertenti i tuoi post! Hai fatto bene a lasciargli il dubbio... :) Bello e originale questo budino, un'ottima alternativa per utilizzare gli albumi che mi ritrovo sempre in frigo!

    RispondiElimina
  39. la donna sicùla30 gennaio 2012 12:47

    Alè Alè oo...Cara Araba sei un mito!Altrochè bastarda,questo dalle mie parti si dice 'essere spacchiosa'!!!10 punti a te ed al tuo fantastico modo di affrontare la vita..e la cucina.E' ufficiale:sono un'arabadipendente!.baci baci.

    RispondiElimina
  40. Che ghiottoneria!!!! e che bella da vedere!!!!
    Hai fatto bene...e poi non hai mentito... un sorriso solo regalato!!!
    Buon Lunedì

    RispondiElimina
  41. assolutamente un dolce bellissimo, molto féffetto e mi immagino quanto sia buono!

    RispondiElimina
  42. Ahahahah, sei mitica!!! Sto immaginandomi la scena alle poste... io avrei negato, son proprio una polla! :-)
    Bello questo budino di meringa... certo che Martha non ne sbaglia una...emmemnomale che tu ci traduci tutte le ricetteeee!!!! :-)
    Un abbraccio
    Paola

    RispondiElimina
  43. Hai fatto bene, anzi benissimo...e poi perchè non sei quella della tv??? Non sei ANCORA quella della tv!
    Questo budino di meringa è strepitoso, lo proverò e userò la figliola come cavia, oramai c'ho preso gusto...unica info, il riposo in frigo prima o dopo averlo sformato???
    buon lunedì
    loredana

    RispondiElimina
  44. Simpatico questo ennesimo racconto di vita....
    Appaga l'occhio questo dolce, ma non riesco ad immaginare il sapore...

    RispondiElimina
  45. Nooo, e sei rimasta con questo dubbio??? Io glielo avrei chiesto ("in quale programma mi ha visto?".. così, per sondare il terreno senza farsi sgamare…)
    Ma quante ne sa questa Martha Stewart? Strepitoso modo di usare gli albumi!!!! Ciao e buona settimana

    RispondiElimina
  46. A una torta di meringa non avevo mai pensato.... forse è il tempo che acquisti il libro di Martha... ^__*
    Franci

    RispondiElimina
  47. Fantastica la tua meringa! Buon inizio di settimana! :)

    RispondiElimina
  48. strepitosoooooo!!! se ocntinui così mi sa che in televisione ti chiamano davvero!!! ;)

    RispondiElimina
  49. dev'essere come mangiare una nuvola! che delizia! buona giornata cara :-))

    RispondiElimina
  50. Ciao mio marito si ipotecherebbe un polmone per un dolce così, devo assolutamente farglielo. ciaooo

    RispondiElimina
  51. Ma poi chiediamocelo: che differenza c'è fra un monitor TV ed uno del pc, sermpre monitor e', no? E' come se non avessi nemmeno omesso qualcosa, è tuo diritto essere chiamata "quella della TV" :-P

    RispondiElimina
  52. Dimenticavo: questo budino io devo provarlo assolutamente!!!

    RispondiElimina
  53. Massì una bugia bianca ci può stare, dopo tanto penare!!!Eppoi non capisco perchè una persona nota debba essere trattata in maniera diversa da una comune anonima, argh!
    Questo dolce non ricordo dove lo mangiai all'estero e..mi piaque moltissimo!!!!
    Un bacio e buona settimana

    RispondiElimina
  54. hahahaha fatto benissimo sei troppo forte!!
    il tuo budino e come tutto il resto fai delle cose deliziose!!
    bravissima un bacione!

    RispondiElimina
  55. che bello! ecco una delle tue ultime genialate! se non ci fossi bisognerebbe inventarti :D
    ciao
    Valeria

    RispondiElimina
  56. l'epilogo della tua avventura alle poste italiane dimostra l'ovvio (ahime'): che in Italia non si ottiene nulla se non quando si e' (o si' e' scambiati) per qualcuno di speciale.

    Quello che sarebbe normale aspettarsi altrove, cioe' che un impiegato faccia il suo lavoro--pe ril quale' pagato-- con capacita ed educazione in Italia e' un'eccezione, un trattamento di favore.

    Insomma, come diceva il Marchese del Grillo: "perche io so' io e voi nun siete un c..."

    RispondiElimina
  57. Non hai mentito, hai omesso che è ben diverso :D E poi con le poste tutto è lecito, pure la guerra!

    Detto questo, pure io sono nella fase della meringa ovunque e per sempre ma il budino mi sfugge: se riesco a capire come evitare che si rompa o che si spappoli tutto ci provo sostituendo la salsa :D

    RispondiElimina
  58. Stefy Stefy...ecco lavori in tv e non ce l'hai detto? :P
    Scherzo! hai fatto proprio bene ;)
    io poi son sempre in guerra aperta con gli impiegati delle poste che se me ne capita uno in gamba...nemmeno ci credo! :D
    Ti aspetto sul blog per una cosina, piccola piccola :)
    Baci
    MILE

    RispondiElimina
  59. Oddio, deve essere divina!!!! devo provarla assolutamente!!!!!!!!!In posta hai fatto benissimo Le poste italiane credo siano addirittura peggio della sanità! Quante ne avrei da raccontare tra tutt'e due...

    RispondiElimina
  60. L'ho detto, lo ripeto e lo ribadisco: sei il mio mito! :D
    E questo budino... gnammm!! peccato la dieta :(

    RispondiElimina
  61. Che invitante... Ma la consistenza , quindi, è proprio quella della meringa o all' interno resta più morbida?
    Io sarei stata curiosissima di sapere per chi mi aveva scambiato il tizio delle poste, ma dopo tutto quello che è successo hai fatto benissimo ad assecondarlo!
    CIAO
    Silvia

    RispondiElimina
  62. no..nohhh....nooohhhhh, NOHHHHH:.........ma perchè sono a DIETA!!!!!!!!
    Mann.....ggia!!!!!!! ....e uffa!!!!!!!
    Ricetta stupenda, Nigellosa e Csabana assieme, da morirne dalla goduria.....cercherò di rifarla.....

    RispondiElimina
  63. Che f...ata, ecco l'ho scritto, che bello questo procedimento per questa ricetta mi piace tantissimo!!! E... per chi ti aveva scambiata???? Baciiii Ely

    RispondiElimina
  64. ohmamma cosa non è questo budinoooooo....
    bianco e delicato, leggero e voluttuoso...

    RispondiElimina
  65. Diamo inizio al totososia!

    Vista la tua (microscopica) foto del profilo, io voto per Maria Cuffaro del TG3

    RispondiElimina
  66. Che meraviglia il tuo budino! ^_^
    Un bacione e buona settimana

    RispondiElimina
  67. ahahahah sei forte stefy :) si si sei proprio tu....ti ho vista anche io!!!!! bacione !

    RispondiElimina
  68. Stefania, non c'entra niente, ma mi hanno raccontato una barzelletta sui livornesi, girala a tuo marito

    In giorno di mercato due di Guasticce entrano in un ristorante, si mettano a sedere e guardano verso il cameriere, ma questo sta servendo altri e tarda ad arrivare.
    Allora uno alza un braccio e a voce alta: "Cameriere! Du' brodi!"
    "V'ho visto! E dopo, che volete?"

    RispondiElimina
  69. bellissimo e chic, una nuvola! e poi così leggero che si può gustare senza sensi di colpa :-D

    RispondiElimina
  70. No ora dimmi, come si fa a fare la dieta di fronte ad un dolce così libidinoso!? Basta guardarlo per farsi venire l'acquolina in bocca!

    RispondiElimina
  71. Bisogna dire che, nella loro negligenza di servizio puntuale, poi le Poste godono di un ottimo servizio di rimborso :-), ci vogliono quasi due mesi per vedere arrivare l'assegno (e addirittura x raccomandata, ma quanto gli/ci costa alla fine la spedizione? ... perchè è ancora un dis-servizio statale :-) ma arriva!
    Tutti i rimborsi che ho chiesto mi sono stati ripagati, meno l'ultimo, ma mi hanno gentilmente telefonato facendomi notare che la mia richiesta era stata fatta dopo il mese canonico di tempo autorizzato x richiedere ilrimborso (e quello è un doloroso mea culpa :-).
    Quindi, cara Stefi, abbi fiducia che i soldini arrivano ... ma mica te li farai mandare tra le dune? :-)
    Devo dire che queste ricette della Stewart stanno diventando una più intrigante dell'altra, mi sa che dovrò fare qualche acquisto in libreria pure io! :-)
    Bacio e buonissima settimana!

    RispondiElimina
  72. ahahahah bellissimo il sorriso finale con tutti i denti possibili :D
    e favoloso questo budino, proverò a farlo Stefy, sperando non mi si spatasci, visto il mio rapporto "complicato" con gli albumi.
    baciussss

    RispondiElimina
  73. A me non mi hanno mai scambiato per una della televisione... ci sarà un perché, no? ;)
    Adoro la meringa morbida e adoro te! :***

    RispondiElimina
  74. vado pazzo per le meringhe! questo budino lo adotto subito! :D
    buona settimana

    RispondiElimina
  75. @ lerocherhotel: ;-)

    @ dolci a gogo: grazie Imma.

    @ chiarina-ina: sotterfugio non voluto, ma ben accetto ;-)

    @ Sayuri: grazie, altrettanto a te. Però non ho idea del peso di cinque albumi, sorry!

    @ Noemi: che peccato!

    @ Francesca: sono proprio contenta, grazie.

    @ Sar@: a me cominciano ad avanzare i tuorli, invece...

    @ Giovanna: si, è una vera risorsa.

    @ girasole: ma questo dolce è davvero di una semplicità estrema!

    @ CorradoT: non saprei proprio! Invece per i budini sarà questione di stampo, investi in uno antiaderente veramente buono, a me è cambiata la vita dal punto di vista budino :-)

    @ Pellegrina: rimborso ancora atteso, ovviamente. Il cremortartaro, che mi pare sia un sale dell'acido tartarico, è un agente lievitante e usato per le meringhe come stabilizzante. E' una polvere bianca molto fine, a Roma l'ho trovato da Castroni.

    @ Sefano DK: ma no, è un nome importante per un lievito antico ;-)

    @ Katia: infatti, sulle motivazioni sorvoliamo.

    @ Gastropasta: ;-)

    @ Stefania: ti ringrazio tanto.

    @ Monica-Un biscotto al giorno: nelle drogherie! A volte anche in farmacia ;-)

    @ Roberta: sono stata contentissima pure io, vittoria!

    @ El Pasticcio: infatti!

    @ la donna sicula: mamma mia, grazie!!!

    @ renata: vero che non ho mentito alla fine...

    @ lucy: se piace il genere è da morire!

    @ piccoLINA: la super Martha è la super Martha, niente da dire!

    RispondiElimina
  76. Sicura di voler lasciare il clima arabo per quello oandese solo per provare l'emozione di ricevere una lettera spedita il giorno prima?

    RispondiElimina
  77. AHahahahaahahah, Arabaaaaaaaa!!!
    Mica t'avrà pijato pe' 'nna velina? :D :D :D

    Bella chse sei!!! Lo avrei voluto vedere l'impiagato mollicone a riempire moduli con gli occhi a cuoricino (e qui mi fermo...)
    :))

    Colpito, al pari di Gambetto, dalla mancanza di burro tra gli ingredienti...ma questo non salva di certo la Martha Stewart

    RispondiElimina
  78. Mai visto il budino alle meringhe, ma da quanto le adoro credo non lo mollerò più. Ottimo lavoro con le poste, non hai fatto niente di male, tu ce l'hai fatta con il modulo, lui è contento di aver conosciuto una celebrità. Più di così non si può pretendere!!

    RispondiElimina
  79. gran bel dolce, mi piace molto la cottura a bagnomaria io l'adopero anche per il cheese cake che mi viene meglio :-). Io alle poste avrei fatto altrettanto ma nessuno mi scambia per uno della TV

    RispondiElimina
  80. Allora quando arriva ci vuole un quarto post, così si brinda tutti virtualmente :-). Grazie per il cremortartaro sono decenni che ne sento parlare senza mai vederlo...

    RispondiElimina
  81. un altro capolavoro imperdibile!!!!!!!^__^

    RispondiElimina
  82. Fantastico questo budino...e anche leggero.
    E brava L'Araba-sosia-di-una-star-della-tv!!!!! :-)
    Camy

    RispondiElimina
  83. E brava, la vita è dura, non ci facciamo troppi scrupoli!
    bello questo dolce e ..bello anche il tegame blu...!

    RispondiElimina
  84. ciao
    ti ho trovato per caso e il tuo blog mi ha subito colpito, ho già scoperta qualche ricettina che proverò sicuramente:-)
    se ti va vieni a trovarmi sul mio blog kreattiva.blogspot.com ciao rosa.kreattiva

    RispondiElimina
  85. Ciao! Questa ricetta è molto interessante..non credo di averne mai viste di simili..in ogni modo complimenti!Bravissima!
    Io adoro i dolci..se fossi interessata a seguirmi il mio blog è:
    www.dolcebenessere.com

    RispondiElimina
  86. questa ricetta già so che mi farà avere dei ritorni : di complimenti,di amore,di dolcezze,di peccati..e sapere di averla copiata da una star della tivù..poi..non ha prezzo
    complimenti!

    RispondiElimina
  87. Nonostante la tua passione per la Stewart (bleah), prendo nota della ricetta che mi pare ottimissima!

    RispondiElimina
  88. ma tu sei una fonte inesauribile di ricette straordinarie.
    ps sto leggendo un libro che mi fa pensare a te, a dove vivi, ed alle tue difficoltà!
    quando mio marito è stato trasferito, la scelta tra America e Francia... mhh, io col pancione... beh, ovviamente ho scelto la Francia...
    pensa se mi portava in un paese arabo, io, il mio pancione, e tutto il resto...
    non sono così coraggiosa da quel punto di vista!
    a presto.....

    RispondiElimina
  89. semplicemente da paura....che spettacolo questo dolce!sicuramente lo farò anch io....già mi vedo a mangiarlo nelle calde sere d estate con un quintale di sciroppo di ciliegia,gnammy gnammy gnammy....che dolcezza,che meraviglia....bravissima

    se ti va,passa nel mio new blog,ne sarei felice davvero nellavekkiafattoria.blogspot.com

    RispondiElimina
  90. Un budino di meringa?! :o
    Ma che bella idea, soprattutto per il famoso riciclo degli albumi! Ho appena preparato un tiramisù per l'onomastico del mio ragazzo e ho messo da parte gli albumi per quello di mio padre che invece proprio non può scherzare con il colesterolo... sai che quasi quasi invece di farceli finire in una torta light ti copio questa bella idea? Ti aggiornerò!
    Ah, e sarei proprio curiosa di sapere per chi ti ha scambiato l'impiegato di turno! :D

    RispondiElimina
  91. Ah Stefy, alla Posta è sempre un gran manicomio! Sai che c'è un impiegato che una volta mi ha scambiato per qualcun altro di sua conoscenza (stiamo parlando di circa 7 anni fa) e da quella volta, ogni volta che mi capita allo sportello, mi riserva un trattamento di favore - io non gli ho ancora detto che sono un'altra persona :-DDDD? quindi hai fatto benissimo!!!! :-DDD
    Questo budino meringoso è proprio una bella trovata!!! Appena avrò ospiti lo proverò! :-D

    RispondiElimina
  92. E pensa se il tipo ti chiedeva l'autografo sarebbe stato il top :-) questo budino mi piace soprattutto perché come dici tu molto semplice da realizzare, brava come sempre :-) ps. Non so perché non mi arrivano i tuoi aggiornamenti ho questo prb con un po' di blog mah!

    RispondiElimina
  93. Arabella...fammi sapere come va a finire!! Anche io a gennaio il 3 ho spedito un pacco a Milano..peccato che lo hanno spedito a casa mia al paese! ho dovuto reinviare il pacco....e ho fatto reclamo..ma credo che queste lettere verranno cestinate...boh...non mi hanno detto un bel niente....
    mi consolo con questo budino!:D

    RispondiElimina
  94. hai fatto benissimo!
    Se la prossima volta ti capita ancora la signorina "vogliadilavoraresaltamiaddosso" tu dille:
    "Pensavo di invitarla nella prossima puntata del mio show, come quale show? Chieda al suo collega!!"...vedrai che ti stenderà il tappeto rosso! Ahahahahahahahah!
    Povera Italia!

    RispondiElimina
  95. una specie di pavlova?!?
    :-)

    RispondiElimina
  96. Ma gli fanno un test di simpatia prima di assumerli?

    RispondiElimina
  97. Mmmmmmmm che buono che deve essere :D
    Mi segno la ricetta e lo provo anche io!!!!!
    Ti seguo molto volentieri il tuo blog è bellissimo!
    A presto :D
    Kelly

    RispondiElimina
  98. davvero scenografico questo dolce!!!la prossima volta che avanzo degli albumi lo provo!!!!ho l'impressione che succederà presto :-)

    RispondiElimina
  99. @ Loredana: lo lasci prima nello stampo a temperatura ambiente a far raffreddare, poi lo sformi e lo metti in frigo :-)

    @ ziacrostatina: com l'iles flottante...

    @ Marina QCne: credimi, volevo scappare al più presto!!!

    @ Francesca: questa ricetta invece era sulla rivista, che è altrettanto bella :-)

    @ Micol: grazie!

    @ Glo83: perchè sarò ricercata dalla polizia, però!

    @ Sonia: è la stessa cosa che ha detto mio marito :-)

    @ pannifriciurs delicius: addirittura! allora faglielo subito!

    RispondiElimina
  100. che delizia questo budino! :) è sicuramente da provare! :) complimenti! ;) buona giornata :)

    RispondiElimina
  101. Un'ile flotante gigante? E'una bellissima immagine!

    RispondiElimina
  102. CIAO CARA FAI PARTE DEI MIEI AMICI BLOGGER SE TI FA' PIACERE VOLEVO INVITARTI AL MIO PRIMO CONTEST
    http://imparandocucinando.blogspot.com/2012/02/il-mio-primo-contest-piovono-polpette.html
    A PRESTO!!!!

    RispondiElimina
  103. Grande Stefy, hai fatto la cosa più sensata, buon viso (o buon sorriso nel tuo caso) a cattivo gioco! Ma a chi somiglieresti della tv??? Sei bellissima, hai senza dubbio un viso fotogenico, ma non saprei a chi tu possa somigliare...Splendida anche la tua ricetta! Un budino decisamente particolare e fuori dai soliti schemi! Kiss

    RispondiElimina
  104. Come si suol dire: il fine giustica i mezzi... e questa ne è la prova a tutti gli effetti.
    Se può servire una piccola ed insignificante bugia "bianca" per avere quel che è nostro diritto, allora cribbio facciamolo!!!

    Devo ammettere che il tuo dolce è...sbalorditivo!!! Facilissimo da fare e sicuramente di grande effetto, anzi direi molto scenografico.
    Altra ricetta rubata ^_^

    RispondiElimina
  105. Un budino mai visto: confesso. E confesso anche la mia sincera ammirazione per le tue doti: in cucina, alla tastiera e nel web!
    Con la stima di sempre,

    Sabrine

    RispondiElimina
  106. Ti invitiamo, se non ancora hai partecipato, al nostro Giveaway! Affrettati ci sono in premio i nostri prodotti gustosi!!

    http://agriturismocaversa.blogspot.com

    RispondiElimina
  107. una ricetta davvero interessante, questo budino di meringa mi ispira parecchio e la consistenza deve essere favolosa.
    buona giornata

    RispondiElimina
  108. @ Muscaria: vedi? devo assumerti come PR :-)

    @ Saretta: è che appunto prendendoti per sfinimento ti adagi pure tu...

    @ Anna: grazie.

    @ Lui e Lei in cucina: ma grazie!

    @ Anna: purtroppo non posso darti torto.

    @ veru: guarda, è stato più semplice del previsto, anche io temevo lo spappolamento, invece...;-)

    @ Milena: grazie di cuore!

    @ Elena: sulla sanità non ho tanti episodi come sulle Poste...

    @ Eleonora: ma grazie!

    @ Silvia: no, come ho scritto la consistenza è morbida, come l'iles flottante :-)

    @ memmea: ma non è così pesante...

    @ Ely: e chi lo sa!

    @ Simo : :-)

    @ essebi: speriamo di no :-(

    @ Giovanna: anche a te.

    @ Love at first bite: ahahahahaah ;-)

    @ CorradoT: ma è stupenda!

    @ Acquolina: si, se ne può mangiare tantissimo :-)

    @ Claudia: ma come ho scritto non è pesante...

    @ Cindystar: per carità, li manderanno a roma a casa di mio padre...ancora nulla, ma ancora non sono passati due mesi effettivamente. Acquista, vedrai che merita ;-)

    @ jose manuel: grazie.

    @ Ale: mi è uscito al primo colpo, ed io sono sensibile agli spatasciamenti...

    @ fantasie: tutto reciproco :-)

    @ Fabiola: :-)

    @ Gio: adottalo, e non te ne pentirai...

    @ Roberta: uhm...ci penso :-)

    @ Ziopiero: povera Martha, se ti sentisse :-)))

    @ L'angolo cottura di Babi: infatti, tutti contenti ;-)

    @ Gunther: magari è solo questione di tempo!

    @ RI.tor.TA: grazie!

    @ Pellegrina: ancora ci vuole, mi sa...

    @ Federica Simoni: :-)

    @ Le Temps de Cerises: grazie mille :-)

    @ Cinzia: quello? pensa che era in omaggio con il microonde!

    RispondiElimina
  109. @ Rosa-kreattiva: grazie e benvenuta.

    @ Dolce benessere: mille grazie

    @ Giulia: ahahahahahaah ;-)

    @ cristi: grazie!

    @ La Fata Golosa: ora sono curiosa, che libro è?

    @ nella vecchia fattoria: non è male l'idea dello sciroppo...

    @ Raffaella: allora fammi sapere che fine fai loro fare :-)

    @ Ago: vedi??? allora ho fatto proprio bene pure io!

    @ Ros: strano, non so perchè non ti arrivino...

    @ Cranberry:, no se fai reclamo ti rimborsano, me l'hanno assicurato tutti.

    @ eli: genio!

    @ Gaia: però morbida ;-)

    @ tiziana: immagino di si, purtroppo.

    @ Kelly: grazie e benvenuta.

    @ pane e marmellata: mi fa piacere!

    @ Serena: lo penso anche io :-)

    @ DIFRAVI DI IMPARANDOCUCINANDO: grazie per l'invito.

    @ Kiara: ma che ne so, chissà cosa si era fumato il tipo...

    @ ste.lele: si, una bugia innocente :-)

    @ salamander: :-)

    @ Sabrine d'Aubergine: ma grazie, Sabrine, sempre troppo generosa.

    @ Azienda Agricola Cà Versa: grazie.

    @ Caia: a noi è piaciuto tantissimo :-)

    RispondiElimina
  110. sa da me, ci sono le foto di Livorno sotto la neve;) ho pensato che a tuo marito potesse interessare!
    Baci!!!

    RispondiElimina
  111. Ciao...cosa dire...deliziosa questa soffice meringa ... se avessi un cucchiaino ... :)

    RispondiElimina
  112. Letteralmente rapita da questa delizia sarà anche perché adoro le meringhe che mi ricordano la mia infanzia . Grazie

    RispondiElimina
  113. Arab(ellissima&bravissim)afenice, ma lo sai che oggi ho fatto i tuoi biscotti di maionese? I miei coinquilini non ci volevano credere quando ho svelato l'arcano! Ho fatto solo una piccola modifica, li ho ritagliati con lo stampino a coniglietto, e li ho passati in zucchero e semi di papavero il risultato? Sembrano deliziosi conigli obesi con la varicella! Grazie Mille Arabella, le tue ricette sono sempre favolose!

    Scusa per l'off topic (io e le meringhe abbiamo qualche problema di comunicazione) ma te lo volevo proprio dire!
    Un saluto da un'italia tutta bianca!

    RispondiElimina
  114. questo e' un dolce classico qui negli USA.
    Era "di moda" verso la fine dell''800 fino ai primi del '900 ed era chiamato "Forgotten Torte", perche' si faceva cuocere tutta la notte nel forno appena tiepido.
    veniva poi servito con una salsa di frutta o frutta fresca.
    E' bello che sia riproposto perche' e' ottimo, elegante, romantico, ed anche economico.

    RispondiElimina
  115. Meravigliaaaaa!!! Io amo le meringhe!!!
    Secondo te potrei provare una versione monoporzione con le cocottine in alluminio? :)

    RispondiElimina
  116. ahahaha! e meno male dai! così l'odissea è passata :D iles flottente mi piace!! la mangerei tutta cavoli! amo troppo le meringhe!

    RispondiElimina
  117. @ Shamira Gatta: viste, grazie!

    @ Quartosenso Cafè: :-)

    @ zagara: le meringhe piaccciono proprio a tutti :-)

    @ miwako: ho visto, e il post in cui hai raccontato tutto era un vero spasso. Mille grazie!

    @ Anna: non ne avevo idea, grazie di avermelo detto.

    @ MaryN: certo :-)

    @ vickyart: si ma mi hanno sfiancato...

    RispondiElimina
  118. I tuoi racconti mi entusiasmano infinitamente, mi fai vivere l'emozione come se ti fossi vicina durante le vicessitudini, poi la ricetta deliziosa, grazie, baci
    M.G.

    RispondiElimina
  119. @ Picetto: grazie, sei sempre tanto gentile :-)

    RispondiElimina
  120. Nonostante Martha Stewart non mi sia tanto simpatica... Ma le sue ricette sono grandi!
    Questa la segno per questo fine settimana e poi ti faccio sapere :-)

    RispondiElimina