venerdì 13 maggio 2011

Gazpacho di fragole e pomodori all'aceto balsamico

Una imbrogliona?
Una mistificatrice?
Una imbonitrice?
Forse un po' si.
E tutto perche' nelle mie vellutate nessuno sa bene cosa ci sia dentro, cosa ci sia finito, o quale idea malsana mi sia nata dalla vista di chissa' quale ingrediente vicino ad un altro, nell'ultimo raid al supermercato.
Lo sa bene meglio di tutti mio marito, l'uomo per cui la cipolla e' una cosa che puzza e l'aglio ci sara' pure un motivo se lo usano per cacciare i vampiri.
E' quindi con un certo timore che ogni volta, davanti all'ennesima cremina colorata, chiede di cosa sia fatta.
Raro, rarissimo, che risponda diretta alla domanda.
La prendo alla larga, in genere cominciando a lodarne i principi nutritivi, il concentrato di vitamine, la spremuta di antiossidanti.
Non funziona, eh, no che non funziona.
Se parto dagli antiossidandi si mette le mani nei capelli, temendo il peggio. Lo so, con la zuppa di cipolle avevo osato troppo. Ma una povera, misera cipollina in un mare di altre verdure non puoi sentirla...
E infatti non si sente.
Tira ad indovinare, lo faccio assaggiare e via con gli ingredienti.
In genere ne becca meta', e la meta' occulta rimane tale.
Ma il timore resta, perche' sa che la fregatura, diciamolo, e' sempre dietro l'angolo.
Non se l'aspettava certo l'altra sera, quando ha visto un bel gazpacho pronto in frigo.
Probabilmente il suo intruglio preferito, nonostante tutta quella cipolla dentro...e qui evito di lanciarmi in disquisizioni sulla materia.
E ovviamente, non vogliamo dargli un'assaggiatina prima di cena, vizio che prima o poi mi fara' rimanere senza, se non tengo gli occhi bene aperti?
Ho fatto finta di non vedere.
Ho aspettato il disastro.
Ho goduto a vedere il cucchiaio entrare in bocca, vuoi vedere che succede un miracolo?
Ahhhhhhhhhhhhh!
Se non sapessi che Tarzan di solito si aggira in altri lidi, penserei che ha fatto irruzione nella mia cucina.
Non e' gazpacho!
Si che lo e' : di fragole e pomodori.
Oddio.
Ecco, c'e' un limite a tutto. Qui le fragole si sentono eccome, e sono deliziose.
Si fondono con i pomodori e l'aceto balsamico in un bilanciamento perfetto di dolce, agre e salato.
Un sogno, ma per il mio palato. A farmici pensare anche altri due sarebbero appagati, quello di mia sorella, con cui condivido un DNA di evidente lieve follia, ed una cara amica di penna,  ( si può dire, anche se usiamo la tastiera?)  tanto raffinata quanto coraggiosa.
Ed allora, amore, non ti saresti dovuto insospettire ad averne vista in frigo una porzione sola,? ;-)

Ditemi quindi se non sono un giudice abbastanza titolato per il nuovo contest  della Banda dei Broccoli??? Andate a dare un'occhiata, ci sono dei premi cosi' carini...
E se ancora non siete stufi dei deliri qui sul blog, stasera ( giovedì 12) su Radio Radicchio  potrete ascoltarne altri della sottoscritta, durante la trasmissione Parallelamente  alle ore 19 :-)



GAZPACHO DI FRAGOLE E POMODORI ALL'ACETO BALSAMICO
(per una porzione come in foto)

200 g di fragole
200 g di pomodorini
una fetta di pancarre'
un cetriolo
due cm di cipollotto ( la parte bianca )
sale
poca acqua
un cucchiaio d'olio extravergine
aceto balsamico
foglie di basilico

Mettere nel bicchiere del frullatore le fragole lavate, i pomodori tagliati a pezzi, un cucchiaino di aceto balsamico, poco sale, la fetta di pancarre', il cipollotto, il cetriolo sbucciato, qualche foglia di basilico, l'olio e pochissima acqua. Frullare a forte velocita' finche' il tutto sara' una densa crema. Se troppo denso per i vostri gusti, aggiungere poca acqua.
Assaggiare ed aggiustare di sale, quindi mettere in frigo.
Servire ben freddo con altro aceto balsamico ed una fogliolina di basilico per decorare.

NOTE:

-  il piatto l'ho mangiato per cena, ma fa una figura deliziosa anche in bicchierini, per un antipasto diverso, o da servire su un buffet.

95 commenti:

  1. La minaccia della porzione singola mi ha fatto sorridere ! Questi maschi sono un po' limitati, no ? La ricetta è molto invitante !

    RispondiElimina
  2. Titolatissima direi! Il piacere sottile di aspettare delle reazioni che sai che arriveranno è impagabile...hihihi...qui ci stava bene una risatina satanica ;)
    Il contest della banda è bellissimo...stavo già pensando a qualcosina.
    Appena si matura qualche fragolina nell'orto mi preparo questo gazpacho...e vediamo mio marito che faccia fa ;) buona giornata ciao

    RispondiElimina
  3. quanto ti capisco non sai gli ingredienti che nascondo al mio compagno, oppure mi rinchiudo in cucina sperando che non veda cosa preparo perchè altrimenti gli prende un colpo pensando ad accoppiamenti o semplicemnete al richio che qualcosa non sia di suo gusto...cmq in genere non sbaglio mai un colpo e poi questo controspionaggio della cena è pure divertente no? un bacio e grazie per questa ricettina proprio invitante!

    RispondiElimina
  4. Ah ma allora è una congiura di fragole! :D
    E magari tutte le congiure fossero così! :D ahahahahahaha
    La fragola si sente e quindi mi preoccupo...ma visto che la preparazione è la tua capisci che la preoccupazione dura meno della comparsa di un sorriso quando la mia ragazza leggerà il post :P
    ehehehehe

    RispondiElimina
  5. Delizioso sia il racconto che la ricetta.
    Intrigante l'abbinamento, ahhh gli uomini!!!
    un bacio

    RispondiElimina
  6. ANCHE io di vellutata oggi.il tuo gazpacho è veramente molto interessante e mi piace qusto abbinamento

    RispondiElimina
  7. Tutti uguali questi mariti... Bella e fresca la tua ricettina :) da rifare sicuramente!

    RispondiElimina
  8. uguale.vedo il marito perplesso ogni volta che si accinge a mangiare qualcosa preparato da me, di cui non possa riconoscere appieno la forma...:D

    RispondiElimina
  9. Que rico, un gazpacho de fresa tiene que estar delicioso.

    Saludos

    RispondiElimina
  10. Evvai, stasera ti sento!!!!
    Anzi,no, ti sentirò in streaming

    RispondiElimina
  11. noooo bellissimo questo la foto è un amore!!! non vedo l'ora di assaggiarlo.
    stasera ci sto!!!!

    RispondiElimina
  12. hihihihi la mia cavia potrebbe tirar fuori qualsiasi cosa per gli ingredienti che ci sono dentro! Non mi stupirei se dicesse: cocomero! Mi vien voglia di giocargli uno scherzetto ^__^ Un bacio

    RispondiElimina
  13. Per una volta che salvavi tuo marito da "strani ingredienti"!!!! Un'idea stuzzicante per un aperitivo...

    RispondiElimina
  14. Quando vivevo con i miei genitori mangiare il pollo era un miraggio...mio padre non vule sentire neanche l'odore. Poi ho sperimentato delle polpette con ricotta, pollo e prosciutto crudo...le mangia ancora e con molto piacere pensando sia un'altra carne. L'accostamento di fragole e pomodori mi incuriosisce. Bravissima come sempre.

    RispondiElimina
  15. Ho scoperto da poco la bontà del gazpacho ed ora non ne posso più fare a meno: non mancherò di provare la tua versione con le fragole, anche se mi tocca attendere l'arrivo dei pomodori .....

    RispondiElimina
  16. mmm buonobuono questo gazpacho modificato :))
    perfetta come giudice ;))
    p.s. ma non possiamo sentirla la trasmissione alle 19, sigh :'(
    nel sito non troviamo un archivio delle puntate, siamo noi broccoli o non c'è? però se non c'è...beh..daidaidai fattela dare la registrazione, siamo curiosissimi!!

    RispondiElimina
  17. Ma sei un vulcano di idee straforti, ma dove capperina le prendi? Questa è a dir poco fantastica. Adesso controllo gli ingredienti e se li ho tutti in casa (cosa che dubito fortemente) la faccio al volo... altrimenti provvedo al reperimento... GRAZIE per questa rigenerante ricetta :)

    RispondiElimina
  18. che meraviglia...complimenti cara!

    RispondiElimina
  19. la scena di ongi mia cena: metto in tavola, lui guarda e dice: che ci hai messo?
    ed io: pollo, sale pepe...e poi ci sta di tutto...ma se glielo dico prima, non lo assaggia nemmeno!
    :D
    Araba non so che gusto possa avere questa ciotolina rossa, davvero non riesco ad immaginarlo...però a vedersi sembra deliziosa!:D

    RispondiElimina
  20. uhhhhh che ridere...chissà se la prossima volta si azzarderà ancora ad assaggiare tutto quello che trova ihihihihi....troppo divertente!
    Mhmmm bella questa ricetta, accostamento inconseueto ma da provare ^_^
    baci...

    RispondiElimina
  21. Che blogger si fosse mangiato metà del commento per via dell'aggiornamento questo oramai è chiaro (mi ha firmato Mario prima...:P ehehehheh)...quello che avevo scritto però può essere sommato in due considerazioni..."due cm di cipollotto"...mhmm ne ho visti alcuni al super di 20 cm di diametro :P ahahahahahahah quindi ovviamente mi veniva da ridere pensando a qualcuno che potesse fare affidamento su quella pezzatura abnorme...poi l'altra considerazione è che se posso "ci saremo" anche noi stasera...per precauzione registra tutto lo stesso ma se senti disturbato sappi che è un ascoltatore napoletano che crea interferenze ma che ha escogitato anche qualcosa per arrivare a sentirvi :P ahahahahahah

    RispondiElimina
  22. "...crzz....bzzz...Volante uno...a volante due...ci siete...bzzz..."
    PS
    Oggi rompo il pc o denuncio blogger :D

    RispondiElimina
  23. ma questo gazpacho è davvero fantasioso! ma com ti è venuto in mente l'accostamento con le fragole?...da provare!! franci

    RispondiElimina
  24. Titolatissima :) ed io mi lascio imbonire, e non vedo l'ora di sentirti :))

    RispondiElimina
  25. Cara Stefania io faccio esattamente come te con mia figlia,finora sono riuscita a farle mangiare cibi che si rifiuta di assaggiare a priori.
    Un bacione!

    RispondiElimina
  26. Stefania, ricetta splendida, domani sera ho amici a cena e siccome faccio sempre due dolci, uno sarà questo....baci

    RispondiElimina
  27. che stupida mi sono sbagliata, ho letto troppo alla svelta, la faccio come antipasto, no dolce..scusa ma la fretta

    RispondiElimina
  28. @ Stefi io avevo il dubbio che tu fossi una strega dalle magiche pozioni....e ora, sapendo che non hai usato l'aglio ma solo un cipollotto, mi sa che ne ho la conferma!!! è bellissima quessta ricetta anche esteticamente mi sddisfa, il che non guasta mai! Ah, solo una piccola cosa personale per Mario : anche io ho la stessa tentazione oggi! Uccidere il pc o denunciare blogger....
    Baci bella signora delle dune

    RispondiElimina
  29. Stefania, vediamo, se oggi non crollo, cercerò di ascoltare la tua intervista (non ho dormito molto e mi sono dovuta alzare all'alba)
    E losai che il gazpacho uguale-uguale lo faccio anch'io?!
    Un bacione

    RispondiElimina
  30. Ahhhhhhhhhhhhh Non e' gazpacho!!!!
    No mooooooolto meglio....sisisi questo abbinamento al pomodoro mi ha stregata....devo assolutamente provarlo.

    RispondiElimina
  31. Ma che, li clonano? Li producono in serie, bruciano il progetto ingegneristico e ce li rifilano come modelli esclusivi? Nooo, non è possibile. Sono tutti IDENTICI,cambia la carrozzeria (e a volte anche di poco) ma il motore è UGUAGLIO! Hai capito no? Sono solo in attesa di conoscere la reazione del tuo fuoristrada (nel deserto non puoi che avere quello) quando gli presenterai una vellutata di acciughe capperi e fiori di zucca. Sei troppo forte. Un abbraccio, Pat

    RispondiElimina
  32. Originalissimo davvero!!! Non ho mai provato un gazpacho... potrebbe essere questo un bel modo per iniziare secondo me! ;-)

    RispondiElimina
  33. je trouve que les fraises et le balsamique se marient à merveille
    bonne journée

    RispondiElimina
  34. Ciao! ci siamo date alle fragole eh?! quanto ci piacciono queste verrine molto studiate e ricercate! bravissima, soprattutto per il tocco di classe del balsamico!
    un bacione

    RispondiElimina
  35. che ridere, per le vellutate scene sono sempre le stesse con gli uomini
    ma che diffidenti... :P
    questo è originale e da provare!

    RispondiElimina
  36. ahhahaha anche io baro hihi mi hai fatto ridere!
    Sei troppo forte , la ricetta è da provare unica!!
    Un bacione Anna

    RispondiElimina
  37. Trovo delle ricettine qui che non ho mai provato, ecco perchè adoro venirti a trovare ; ))

    RispondiElimina
  38. questo è un'altro di quei posti in cui divento cleptomane!!!! la foto è stupenda, sul contenuto...mi sa che bisogna provare....

    RispondiElimina
  39. e per una volta facciamo strano :-) che è molto meglio! sai che questa ricettina mi ispira? ma sai quante urla ci sarebbero in casa mia???

    RispondiElimina
  40. ihihhihihihi stasera succederà lo stesso al mio lui.... pensa di avere un dolcetto al cioccolato... e invece! ihihihihih
    povere vittime inconsapevoli! :)

    RispondiElimina
  41. che buono!! delizioso l'idea di presentarlo in bicchierini!

    RispondiElimina
  42. Ti confesso che come abbinamento mi suona un pò strano ma di certo non mi tirerei indietro di fronte a un gazpacho così, anche solo per quel colore vivo e intenso!

    RispondiElimina
  43. sei una funcina d'idee!
    Adoro tutti i gazpachi... sarà che da dove vengo è un piatto quasi nazionale...

    besos

    RispondiElimina
  44. On-air since 14 minutes.... :)

    RispondiElimina
  45. Mahgiaaaa amici :) Robin Saudi siamo tutti con te in questo momento e con il cammello ripieno!! :)))))

    RispondiElimina
  46. Come sempre è un piacere venire a trovarti trovo ricettine bellissime e racconti stupendi...
    Ciao

    RispondiElimina
  47. Superlativa. Non ho più parole (anche la scenetta precena...).
    Livia

    RispondiElimina
  48. Che brava Stefania, tu riesci a mettere tutto insieme ricavandone un buon piatto. Questa preparazione è strategica ma buonissima!
    Sei il genio in cucina nel nascondere un ingrediente sospetto e farlo piacere, facendolo mangiare anche a chi non piace, scoprendo poi che fatto in quel modo è ottimo! ;)

    RispondiElimina
  49. Quanto mi è mancato il mondo di blogger durante questi due giorni di delirio...... la proverei ...anche perchp il maritozzo ama assaggiare gli esperimenti..un buonissimo weekend...bacioni, Flavia

    RispondiElimina
  50. Anche a me è mancato tanto la blogsfera. Riesco a leggere il post di Araba solo ora.
    In Arabia non aveteavuto problemi??

    RispondiElimina
  51. @ Elifla: ero in crisi di astinenza pure io :-)

    @ Natalia: si, e infatti questo post era stato pubblicato giovedì, ma blogger lo ha cancellato e rimesso oggi...ora pare stia tornando tutto alla normalità :-)

    RispondiElimina
  52. Per fortuna siamo tornati alla normalità!!! Non vi è nulla di meglio di un bel gazpacho alle fragole per riiniziare :) Bellissimooo! baci, Titti

    RispondiElimina
  53. pover'uomo, quante ne deve passare!!! :)
    come non affondare il cucchiaio in un bell'intruglio rosso!!?

    RispondiElimina
  54. E infatti mi sembra di ripetermi....ho avuto un attimo di smarrimento perchè mi sembrava di aver già commentato questo gazpacho.....ebbene si ho pensato: oddio è l'età che avanza!!!....e invece è blogger..mannaggia! ......sempre bella la tua ricettina, come ti è venuto in mente questo connubio, fragole e pomodori??

    RispondiElimina
  55. Che carina la tua ciotolina...
    E' molto accattivante di quel bel rosso!!!
    Che brava!!!
    Ci voleva la rottura di blogger per essere tra i primi dieci commenti.
    Complimenti per tutto

    RispondiElimina
  56. Ecco questo è proprio il mio genere di preparazione, frutta, verdura, dolce, salato, suvvia ma cosa sono questi schemi rigidi?
    E' bellissima, questa preparazione, e prima che finiscano le fragole la proverò sicuramente ; )
    Solo una porzione, naturalmente.
    Buon WE
    ciao loredana

    RispondiElimina
  57. Sono del parere che si possa frullare tutto (hai visto il tipo su Youtube che frulla gli iPads?), ma questo combo m'incuriosisce. Sicuramente lo assaggerei :-)

    ciao
    Alessandra

    RispondiElimina
  58. Adoro il gazpagho! Ma con fragole e pomodori proprio non l'ho mai assaggiato!! Provvederò!!
    P.S Hai saputo che cosa è successo al blog" Farina del mio sacco""? E' una vergogna dovremmo fare una campagna per sostenerla in questo momento!
    Amiche del blog facciamo attenzione!
    Buona domenica!!

    RispondiElimina
  59. mmm...dev essere delizioso, e perfetto per la stagione calda!

    RispondiElimina
  60. Oddio ci credi che non riesco ad affrontarlo il gazpacho, non ho mai avuto il coraggio di assaggiarlo, sarà che mi fa impressione la zuppa gelata...boh. Che devo fareee?!!!

    RispondiElimina
  61. Bella questa versione con le fragole! Che dire, non resta che provarla per soddisfare la nostra curiosità!

    RispondiElimina
  62. Dovrò provarlo, senza però proporlo a mio marito...la volta che gli ho proposto il risotto alle fragole ha fatto una faccia a dir poco disgustata :)

    RispondiElimina
  63. Buono! Bello il tuo blog...passavo di qui anche perchè colpita dall'insonnia...e intanto mi sono unita ai tuoi lettori fissi, ciao SILVIA

    RispondiElimina
  64. fantastico! ho 3 cassette di fragole per la marmellata, ne serbo una manciata per il gazpacho, mi piace un sacco la fragola nel salato!!
    grazie per questa delizia
    Cris

    RispondiElimina
  65. Cliccando la tua intervista si sente tutt'altro, e l'ho pure lasciato su fino alla fine nonostante le mie orecchie si rifiutassero di sentire le .. .avolate che sono andate in onda. Ciao.

    RispondiElimina
  66. Puoi aggiungere anche me tra le persone che adorerebbero questo speciale gaspacho.
    Son corso qui appena Cris (poverimabellimabuoni) mi ha detto che avevi preparato qualcosa con fragole e pomodori: io ho appena preparato un'insalata con basilico e menta.
    Complimenti, la tua vellutata deve essere davvero una delizia.
    Alberto

    RispondiElimina
  67. Complimenti, mia cara!!! Molto invitante senz'altro....

    RispondiElimina
  68. Ti possiamo dire quello che pensiamo? A noi questo gazpacho alle fragole ispira molto più di quello tradizionale e per quanto sia eccentrico, troviamo che davvero pomodori, fragole ed aceto balsamico si sposino a meraviglia e ci viene voglia di farlo proprio per verificare! La tua fantasia non conosce limiti e per quanto ci hai fatto sorridere immaginando l'espressione sul viso di tuo marito dopo il fatidico assaggio, continuiamo a dire che è davvero fortunato, in certi casi la parte delle cavia è una gran bella parte!
    Bacioni e buona domenica
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  69. un gran bel gazpacho un modo diverso per prepararlo con le fragole è più piacevole :-))

    RispondiElimina
  70. bellissimo e bellissima l'idea della presentazione in bicchierini!!

    RispondiElimina
  71. Ecco, questa è una di quelle ricette che io mangerei volentierissimo e che proporrei alla famiglia intera, pretendendo dispoticamente che la finiscano!!! ;)

    RispondiElimina
  72. dopo due giorni durante i quali ho fatto mille cose,forzatamente lontano dai blog,eccomi di nuovo a saltellare da un blog all'altro..Stavo per perdermi questa delizia!Stefania come sempre proponi cose e foto splendide! complimenti! un bacione...

    RispondiElimina
  73. :-)
    grazie di questo superlativo regalo.
    Complimenti!
    L.

    RispondiElimina
  74. Ciao,
    ho appena aperto un contest in collaborazione con Le Creuset, se vuoi saperne di più su come partecipare trovi tutto qui http://panperfocaccia-grianne.blogspot.com/2011/05/una-gita-senza-formaggio-con-le-creuset.html
    Buona domenica!

    RispondiElimina
  75. argh! blogger ha mangiato anche il mio commento!!
    ottimo e originale gazpacho :)
    buona settimana!

    RispondiElimina
  76. il contest della banda dei broccoli l'avevo adocchiato subito anch'io, e anch'io vorrei pubblicare una ricetta in cui occulto un ingrediente non alla prole, ma al marito. solo che il marito il mio blog lo legge...

    il tuo gazpacho è favoloso, bellissiima presentazione, sapori molto curiosi ma che mi ispirano.

    sempre una fonte di ispirazione, tu!

    RispondiElimina
  77. Anche mio marito sarebbe un Tarzan perfetto. Vorrà dire che lo proverà solo Jane ;)

    RispondiElimina
  78. Ecco, questo abbinamento è da tantissimo che volevo provarlo, ma al gazpacho non ci avevo pensato!Fortuna che ci sei tu!E quella coppetta deliziosa! :)

    PS: e l'ignaro marito deve ritenersi fortunatissimo :)

    RispondiElimina
  79. a me i centrifugati ispirano sempre molto e mi piace sperimentarli, anche quelli che sembrano fatti da abbinamenti particolari.. di te mi fido ciecamente quindi credo sia una bontà questo finto-gazpacho fruttato!

    RispondiElimina
  80. Moooooooolto intrigante... da provare sine dubbio! ;-)

    RispondiElimina
  81. @ Titti: si, meglio cosi' :-)

    @ Valeria: parole sante :-)

    @ franci e vale: si, blogger mi ha cancellato una marea di commenti, mi spiace.

    @ Cinzia: grazie, sei sempre gentile...

    @ Loredana: vai a dirlo a mio marito...

    @ Alessandra: ecco, agli Ipads non sono arrivata :-)))

    @ Giusy: grazie :-)

    @ NIGHTFAIRY: leggero e rinfrescante ;-)

    @ Maky: allora per iniziare ti consiglierei quello classico, non le mie folli sperimentazioni sul tema :-)

    @ lerocherhotel: ;-)

    @ Selina: sti uomini...tutti uguali ;-)

    @ sississima: benvenuta :-)

    @ chamki: ecco, a te penso potrebbe piacere :-)
    per l'intervista, ancora non e' stata caricata in realta', arrivera' tra breve :-)

    @ poverimabelliebuoni/insalata mista: si, le adoro anche io in connubi salati.

    @ Albertone: mi sa che ci siamo commentati in contemporanea, infatti!

    @ Pinella: grazie mille :-)

    @ Luca e Sabrina: mi rassicurate...faro' leggere il commento a mio marito!

    @ Gunther: credimi, e' ottimo!

    @ Sara: poi e' di un colore bellissimo...

    @ fantasie: a me non riuscirebbe..:-(

    @ Chiara: grazie mille :-)

    @ Livia: ;-)

    @ Gio: e non solo il tuo...

    @ la Gaia Celiaca: e pubblicare solo DOPO che hanno mangiato ? ;-)

    @ Michela: giusto, cara Jane :-)))

    @ UnaZebrApois: prova, vedrai che buono!

    @ Passiflora: che responsabilita' :-) speriamo ti piaccia davvero, allora!

    @ le (S)torte di Dadra: grazie ;-)

    RispondiElimina
  82. Sperando che blogger non si mangi anche questo commento: è bello essere di nuovo qui!!!! -D

    Questo abbinamento fragole/pomodorini etc mi attira da morire, sarò costretta a provarlo! :P

    RispondiElimina
  83. PS: mi sono persa Radio Radicchio :-(

    RispondiElimina
  84. @ Muscaria: vedrai, e' buonissimo. E su radio Radicchio tra poco caricano la registrazione della puntata, se proprio decidi che non puoi vivere senza ;-)

    RispondiElimina
  85. Un po' come il mio compagno che ormai si becca verdure frullate in forma di zuppa in tutte le salse... e gusta... a volte commenta ma finisce per scoprire gli ingredienti solo e quando finiscono sul blog :)

    QUesto gazpacho è unico e decisamente da provare!:)

    RispondiElimina
  86. A unique gazpacho recipe. I will try this. Have a nice day

    RispondiElimina
  87. Allora la cerco, grazie! :-)))

    RispondiElimina
  88. @ Muscaria: eccola , se proprio ti annoi a morte :-)

    http://www.radioradicchio.it/newsite/index.php?option=com_phocadownload&view=file&id=233:arabafelice-parallelamente&Itemid=27

    RispondiElimina
  89. @ terry: ormai mio marito legge il blog con terrore, infatti!!!

    @ MARCO PASHA: thanks :-)

    RispondiElimina
  90. Aaaaaah grazieeee!!!
    Mi hai fatto morire :-DDDDD
    Già ero in brodo di giuggiole perché parlavano tutti toscano, poi arrivi tu con: "E’ bella l’ignoranza perché è internazionale"
    Ma io ti adoro!!!

    Speravo tanto che parlassi del cammello ripieno! Grazie!!!!! :-P

    RispondiElimina
  91. Ma quanto sei brava Stefania???Mi incanto ore e ore sul tuo fantastico blog!!Mi consiglieresti un menù completo dall'antipasto al dolce per fare un figurone in occasione di una cena?Ovviamente scegliendo le portate dal tuo meraviglioso repertorio di ricette!!!BACI.Dany.

    RispondiElimina
  92. @ Muscaria: e come non parlarne??? :-)))

    @ Dany: grazie, sei gentile! Vediamo un po' qualcosa di adatto alla stagione:

    http://arabafeliceincucina.blogspot.com/2011/01/sfizi-di-gamberetti.html

    http://arabafeliceincucina.blogspot.com/2010/08/gazpacho.html

    http://arabafeliceincucina.blogspot.com/2010/05/spigola-con-panatura-di-formaggio-al.html

    http://arabafeliceincucina.blogspot.com/2010/05/mousse-delicata-al-limone.html

    Puo' andare? :-)

    RispondiElimina
  93. Per me il menu qui sopra va benone, grazie! ;-)
    Ho rifatto in questi giorni questa magnifica ricetta. Un equilibrio difficile perché bisogna trovare fragole saporite e pomodori altrettanto nello stesso periodo. E' secondo me tra le cose migliori che hai pubblicato: un capolavoro di raffinatezza, inventiva e less is more, e allo stesso tempo delicatissimo: basta una goccia di troppo, una foglia di basilico di troppo e il tono sottile delle fragole sparisce. Ma quando riesce è un miracolo di gusto.

    RispondiElimina