lunedì 29 novembre 2010

Omelette alla mela verde










Vivere nel deserto ha il suo indubbio fascino.
Ho tramonti sul mare rossi come pochi, e dietro le dune da cui guardarlo.
Il vento caldo che mi accarezza i capelli e la faccia, facendomi sorridere al pensiero che non sara' mai inverno.
Qualche ormai  raro beduino che porta i cammelli al pascolo e che intravedo dallo scuolabus mentre percorro una modernissima strada ad indefinito numero di corsie, e con tanto di semaforo dotato di display che mostra quanti secondi manchino allo scattare del verde.
I profumi delle spezie e delle donne, entrambi forti, decisi ed appassionati, da farti girare per capirne la provenienza.
Il panettiere che ogni volta mi fa un sorriso e mi regala un pezzo in piu' di quel pane dolce appena sfornato che mi piace tanto.
La luna tanto grande da sembrare un melone, che ti inonda di luce e ti costringe a fissarla.
Potrei andare avanti per parecchio. Ma c'e' una cosa che puo' farmi perdere tutto d'un tratto la poesia e l'ispirazione: il collegamento internet che non funziona.
Ogni tanto succede, e per me e' una tragedia: non posso piu' chiacchierare con mia sorella, scrivere e leggere email, prenotarmi i biglietti aerei o controllare che lo stipendio sia arrivato, e nemmeno scoprire quali nuove ricette non possa proprio evitare di preparare al piu' presto.
Che sara' mai, si chiama il tecnico e si fa aggiustare. Una parola.
Il tecnico sta a 400 km di distanza. Certo, ha un numero verde per le emergenze. Ci provo.
Primo tentativo: chiamo, e la solerte voce registrata mi chiede se voglio parlare con un operatore in arabo o in inglese. Pigio il numero due: inglese. La voce che mi risponde in arabo si spertica in uno dei complicati saluti che questa bellissima lingua annovera, che comprende l'augurio che la mia giornata sia ricca e che Allah sia al mio fianco. Non sa quanto mi serva.
Provo a salutarlo in inglese, ed avverto il panico attraverso la cornetta. Ci provo, ed a dire il vero anche lui.
Ma niente, non ci si capisce e chiudo sconsolata.
Richiamo. Pigio sempre il due, e mi risponde un tizio sempre in arabo. Questa volta facciamo prima: appena sente la mia voce, riaggancia. Benissimo. Mi sto arrabbiando e comincio a meditare che dal giorno dopo sopprimo tutte le lezioni di storia e letteratura ed a scuola faremo sempre e solo lingua inglese, per l'eternita'!
Non c'e' due senza tre, e riprovo. Questa volta il giovanotto dall'altra parte capisce abbastanza da potermi comunicare che non sa niente del problema che gli sottopongo, non sa perche' non mi posso connettere ad internet ma soprattutto non ha alcuna voglia di indagare. Risponde che inshallah la mia connessione tornera' a funzionare.
Fatemi capire: devo chiedere una grazia a Dio? Dubito che il Signore vada di casa in casa travestito da tecnico dei computer, mio marito ride ma e' piu' sconsolato di me e preme perche' si vada a tavola, sono quasi le dieci ormai...
Aspetta, provo di nuovo, ultima volta. In una vita precedente devo essere stata un cocciutissimo mulo.
Ed ecco che per farmi rimangiare tutto quello che ho appena pensato, mi risponde un ragazzo, che dalla voce sembra un ragazzino. Parla inglese, lo capisce e soprattutto sa cosa devo fare per far tornare la mia connessione a nuova vita. Si premura anche che sappia dove mettere le mani tra le impostazioni del computer, e si sincera che dopo i cambiamenti apportati tutto funzioni, in diretta live.
Mio marito non crede ai suoi occhi, e smette di colpo di inveire sull'inefficienza dei sauditi.
Ormai ci credo, e non c'e' modo di farmi cambiare idea: Dio fa anche il tecnico dei computer, se serve :-)

Cosa mangiare per premiarmi dopo questa faticata durata un pomeriggio che mi ha lasciato piu' esausta di quando corro 15 Km? Ma uno dei miei piatti preferiti, l'omelette con le mele!
Non storcete il naso, e' buonissima. Si fa in un attimo e tutta la voglia di dolce viene premiata dalle fettine di mela semicaramellate nel cremoso abbraccio delle uova, e dal profumo dello zucchero a velo e della cannella.
Essendo cotta completamente senza grassi, mando questa ricetta ad Elga per il Contest Lagostina :-)



OMELETTE ALLA MELA VERDE ( per una omelette)

due uova intere
mezza mela Granny Smith
un cucchiaio e mezzo di zucchero semolato
poco zucchero a velo
due pizzichi di cannella
un pizzico di sale

Sbucciare la mezza mela e tagliarla a fettine sottili con una mandolina.
Mettere su fuoco medio una padellina di ghisa antiaderente, e versarci lo zucchero semolato e le fettine di mela. Cuocere lentamente per pochi minuti, finche' lo zucchero sara' sciolto e le fettine ben avvolte dallo sciroppo ed ammorbidite.
Battere ora con una forchetta le due uova con il pizzico di sale, e versarle nella stessa padella, sopra le mele.
Far rapprendere la frittatina, dopodiche' metterla sul piatto da portata piegandola a portafoglio.
Spoverizzare con zucchero a velo e cannella, a piacere.
Servire tiepida.

87 commenti:

  1. La provo stasera stessa .....
    Buona giornata :D

    RispondiElimina
  2. Meravigliosa idea... da provavre...
    buona settimana dai golosi ...

    RispondiElimina
  3. Leggendoti all'inizio mi stavo perdendo anch'io tra le dune, i tramonti ed i profumi arabi. Poi.. il collegamento internet. E' stato come aver sentito suonare la sveglia e... mi sono ritrovata con la tua apprezzatissima ironia, che tanto mi fa divertire.
    Che dire! Inshallah! E' tortato il collegamento internet e con esso sei tornata anche tu ed i tuoi simpatici racconti.

    RispondiElimina
  4. eccomi... sei un mulo altroche ma se mi lasciano senza internet io dvento una iena:DDDD cmack!!!

    RispondiElimina
  5. Per fortuna che ci vuole molto meno a preparare queste omelette. Deliziose ^__^

    RispondiElimina
  6. Finalmente una ricetta dolce per il contest!
    Bravissima, e non preoccuparti, anche in Italia, parlando in italiano c'è da perdersi un pomeriggio con l'assistenza!
    Beata te che ti puoi consolare con i bellissimi tramonti tra le dune!

    RispondiElimina
  7. Wow.... rimango sempre stordita dopo qualche tuo racconto che descrive la vita là, in Arabia Saudita... Dune, cammelli, arabo, Allah... Ti confesso che un pò di curiosità monta in me.... ^_^
    Questa crepe alla mela verde, mi attrae... e poi è velocissima!!
    Bacioni dal più tradizionale Chianti...
    Franci

    RispondiElimina
  8. non sai come farebbe piacere anche a me fosse sempore estate, qua non fa altro che piovere :-(((! Complimenti la frittatina è una golosità e appaga la voglia di dolce improvvisa!Bacioni!!!

    RispondiElimina
  9. deve essere una vera prelibatezza, complimentiiiiiiiiii!!

    RispondiElimina
  10. Que delicia de tortilla, la veo rica rica.

    Saludos

    RispondiElimina
  11. ottima idea, dai consolati anche a casa mia alle volte si blocca tutto e mi viene un nervoso!!!!!baci

    RispondiElimina
  12. Non è che in Italia siamo messi meglio, quando devo parlare con il mio operatore telefonico metto in conto di perdere un paio di ore...1 di attesa..poi le volte che mettono giù ed infine non so se risolverò, quindi siamo un po' arabi anche noi. La frittatina la prepara anche io per il mio bambino ma ovviamente facciamo sempre due bocconi alla mamma e uno al piccino!!! Bacioni

    RispondiElimina
  13. Ahhh inshallah.. come ti capisco.. siamo nella stessa barca.. qui fanno i "super tecnologici" ma in realta' nonostante il mega sviluppo urbano.. mi ci vogliono 2 giorni per chiamare un qualsiasi tecnico o idraulico.. e la maggiorparte delle volte torna 2/3 volte perche' non ci si capisce.. haha :) Ottima la ricetta.. da provare!!!

    RispondiElimina
  14. rido-rido-rido.
    E sogghigno, anche, perchè in questo momento per i tuoi lidi si sta imbarcando la figlia, tutta speranzosa di poter passare ogni minuto del suo tempo libero su Fb, che intanto quella rompi di sua madre non c'è.
    Dio farà anche il tecnico del pc- ma qualche volta andrà pure in ferie, no????
    ciao
    p.s. il cpatcha è califfi, detto tutto
    Ale

    RispondiElimina
  15. ciao splendida aplendente stefania :)
    tutto bene mia cara?
    spero di si, ti sento sempre in formissima!
    un saluto veloce e un abbraccio
    b

    RispondiElimina
  16. Hahaha, vedi che l'Inshallah è servito a qualcosa, buona l'omelette, ma senza burro?

    RispondiElimina
  17. Che dire, anche se ci sono le mele, potrei anche provare, ormai!!!!! poi capirai ho un'altra ricettina in cantiere....

    RispondiElimina
  18. molto sfiziosa questa ricetta!!!

    RispondiElimina
  19. Cara Stefy mi sembra più che giusto che dopo la faticata telefonica ci sia stato una carezza dolce...e che carezza. Buona, veloce e gustosamente sana.

    Un bacione e buona giornata

    RispondiElimina
  20. Cara Stefy capisco il problema di rimanere senza internet ma consolati con il meraviglioso “resto”... qui sono circondata da freddo , vento e ghiaccio... non mi resta che sognare la tua omlette e il tramonto rosso sul mare.. un bacio grande

    RispondiElimina
  21. Mi sono persa tra le righe del tuo racconto ......... purtroppo la mia realtà è ben diversa anche se in questo momento sta spuntando una parvenza di sole ma che freddo.
    Che dire un omlette tira l'altra
    Bacioni

    RispondiElimina
  22. MA che buona dev'essere, la provero' di sicuro, ma dell'alberello qui sotot vogliamo parlarne???
    buona settimana carissima e complimenti per come porti avanti il tuo blog, è sempre un grandissimo paicere leggerti.

    RispondiElimina
  23. dis icuro le atmosfera ci sono tutte stefy pecacto per le desitanze ma come vedi anche in questo Dio ci mette la sua provvidenza e per resatre in "tema"queste omelette sono paradisiache!!bacioni imma

    RispondiElimina
  24. Buongiorno Arabellissima, questa omelette alle mele mi pare già più semplice dell'alberello di cioccolato, quasi quasi me la preparo oggi stesso! Complimenti anche x il divertentissimo racconto, gli arabi in effetti sono proprio cosi', mi hai fatto ricordare uno dei miei viaggi durante il quale non si sa bene come si era persa la mia prenotazione, io dovevo assolutamente tornare in Italia, ed il ns. accompagnatore arabo girava x l'aeroporto dicendo che "inchallah" saremmo riusciti a partire con un altro volo, ho passato mezza giornata a seguirlo sconsolata con il mio bimbo di pochi mesi nel marsupio, ma alla fine...siamo partiti... ou el hamdou l'llah!!!

    RispondiElimina
  25. Beata te che sei al caldo, qui durante il week-end siamo arrivati a -3°C ed é solo l'inizio. Ci vorrebbe proprio una omelette golosa come questa qui!! :)

    RispondiElimina
  26. Io per avere caldo tutto l'anno subirei anche delle torture :D
    e pazienza se la connessione ogni tanto se ne va. Hai più tempo per ammirare quei tramonti che ci hai descritto e che devo dire mi hanno emozionata solo al pensiero......
    Ma a parte le difficoltà vere, trovo davvero che sia un paese molto affascinante, e lo stesso fascino lo attribuisco anche a questa deliziosa omelette con le mele che confesso di non avere mai provato.......
    Ma rimedierò.
    Un bacione

    RispondiElimina
  27. visto e consiederato che qui a londra spettiam la neve e che si congela...posso dirlo che ti invidio un po'???
    e guarda,anche qui se salta la connsessione internet e' uno sfracello...passo ore con il costumer service della BT senza ahime' risolvere nulla....
    a pro po'..adorlo le omelette e questa con le mel mi piace assai..buona giornata,de

    RispondiElimina
  28. hihi, la storiella nella sua "drammaticità" è molto divertente! meno male che sei tornata "on line" e questa delizia ne è la prova!!
    Brava Stefania, come sempre
    Buona settimana

    RispondiElimina
  29. buonissimaaaaaaaa! ma aspetto che sia tu a prepararmela... ;P

    RispondiElimina
  30. ciao stefy, che fatica eh!! Comunque le omelette sono fantastiche, da provare assolutamente.

    RispondiElimina
  31. Buona ricetta...ma come sempre i tuoi post, mi fanno morire dal ridere!!!buon inizio settimana....con una buona e perenne connessione internet!!!BAci

    RispondiElimina
  32. Chissà che buona!!!!...bravissima!!!

    RispondiElimina
  33. Capisco le difficolta' linguistiche (anche se qui l'inlgese lo parlano tutti, il problema e' cmq capirsi), ogni tanto anche qua bisognerebbe aspettare l'intervento divino... ma almeno le distanze sono molto molto piu' contenute. Quindi al prossimo "incidente" ti pensero' e non mi lamentero'. Pero' non vale, qua siamo nel paese dove l'estate non c'e' mai: facciamo un po' cambio? Martina

    RispondiElimina
  34. io col pancione....ho sempre caldo!!questo mi aiuta a superare il freddo di questi giorni...
    baciotti

    RispondiElimina
  35. hahahah le tue peripezzie in terra araba mi fanno sempre morire dal ridere!!! e mi sembra che stiano dando anche dei frutti culinari di tutto rispetto. Questa va diretta sul mio piatto questa sera ;)

    RispondiElimina
  36. come direbbe chi ha fede... il signore si manifesta in mille modi, ma come tecnico informatico proprio non me lo aspettavo! allora se posso scegliere voglio che abbia le sembianze di brad pitt e che venga a dirmi annunciaziò, annunciaziò... tu cristì, cristì....
    bellina st'omelette, se passa gabriele glie la preparo in quattro e quattr'occhio.
    p.s. hai già caricato le valige sul cammello? :)

    RispondiElimina
  37. Le mie mani poco certe nelle prese mi hanno impedito di commentare l'alberello di cioccolata che è davvero agli antipodi delle mie possibilità manuali e quindi fischiettando verso l'alto e facendo finta di niente arrivo qui a farti i complimenti per la divinità delle connessioni ritrovata e per la omelette alla mela verde!
    Da noi invece eravamo ottimistici pensando che tutto si era fermato ad Eboli e quindi un pò di km più a sud della mia città natale...poi invece devo amaramente constatare che il confine della deo-gratias ultimamente si è portata ampiamente sopra Latina e dintorni...insomma la mondezza ridisegna la geografia culturale e religiosa anche...per cui non posso far altro che prendere al volo la tua ricetta e fare il tifo per te per il contest dimenticando il resto :PPP
    Non si sa mai che anche da noi...qualcosa cambi! :P ehehheheeheh
    Grazie come sempre per l'ulteriore spunto fornito :)))

    RispondiElimina
  38. Un'inizio idilliaco, ma poi continuando a leggere mi sono detta:" ma davvero come si fa a cercare anche un idraulico in un mondo così complicato ":O
    A volte ti capisco!; chissà che problemi trovi lì, oltre ai paesaggi bellissimi^_^
    La crepes intanto ti rimette in sesto!:)
    Baciottti e buon inizio settimana Arabella, speriamo che la linea d'ora in poi vada sempre bene!

    RispondiElimina
  39. che buonaaa!!
    I beduini sono simpaticissimi e molto cordiali, almeno quando sono stata in vacanza cosi erano!!
    (ma è vero che sono tutti gay??!! o è solo una diceria?? )

    comunque questa omelette sà dà fare!!! trooooppo buonaaa!! un bacione!!

    RispondiElimina
  40. Storcere il naso????? Ma mi piace da matti!
    Che bello il vento caldo e secco!!!

    Caspita che impresa...meritavi una coccola come questa eh ^_*

    RispondiElimina
  41. Eh beh... però sei ripagata alla grande, da tutto quel che elenchi all'inizio del post. Infine, probabilmente, le due cose sono inversamente proprzionali...
    Un saluto, arabotta al centro del deserto! E' sempre un piacere leggerti.

    RispondiElimina
  42. Le tue omlette mi piacciono proprio, complimenti!
    Vivere nel deserto sono sicura che abbia tanti lati positivi, sarà che a me il freddo fa venire tutti i malanni!!!

    RispondiElimina
  43. Ma sai che non ho mai fatto un'omelette dolce?? ..beh adesso che ci penso, forse neanche salata.. bisogna provvedere!

    RispondiElimina
  44. Ma che bella idea quella dell'omelette dolce di mele, davvero originale e ottima per il contest!
    senza grassi poi...yeah!

    RispondiElimina
  45. Stafania,
    altro che lagostina, questa ricetta è perfetta per anche per un altro contest..?!?!?
    ;-)
    inshallah!
    ;-))

    RispondiElimina
  46. Gnammy gnammy Stefy certo che se Dio ha visto con cosa hai ripagato la (sua) fatica farò impallare nuuovamente internet per poi riattivarlo solo dopo la pormosa di una delle tue omelette.
    ;)
    Che altro dire..buonissima!Qui non ci sono tramonti di fuoco e profumi di spezie (però che bello...) ma temperatura sotto zero e tanta neve..ma sarebbe decisamente una merenda perfetta!
    baci e buona settimana

    RispondiElimina
  47. ...ehm..mi sono ipallata io, altro che internet!
    "Farò" sta per "farà" e "pormosa" per "promessa"..necessito di una omlette, aiuto!

    RispondiElimina
  48. mi piace tantissimo questa ricettina!!!!
    baci Giada

    RispondiElimina
  49. ah! Grazie a Dio sei on line!!! e se no altrimenti come avremmo resistito una giornata senza sbavare sul portatile???
    arg... che rabbia!
    ma se il mio computer adesso andrà in corto secondo te, Allah aiuterà anche me?!?!?! :/ :D
    buona settimana.

    RispondiElimina
  50. non storco assolutamente il naso, mi fido della sua bontà!
    e, ora, un po' meno dei tecnici sauditi che sbattono giù il telefono :P

    RispondiElimina
  51. ALtro che storgere i lnaso, annuso vistualmente questa omelette e ne addento un bel morso! ed è pure speziata....e con la mela... oddio, potrei svenire! Altro che tecnico del computer adesso m iservirebbe ma un tecnico del diabete che aggiusti il mio livello di zuccheri! :-) Stefy sei troppo forte! So che a te avrà mandato su tutte le furie ma a me la storiella del tecnico mi ha fatto morir dal ridere! Comuque ti invidio, dev'essere davvero bello abitare in quei paesi così poetici, caldi, passionali...a parte per la connessione, ovviamente! :-) Un bacione!

    RispondiElimina
  52. ^_^ io la mangerei e sappi che in un'altra vita eri in buona compagnia!
    Bacioni

    RispondiElimina
  53. mmmmmm
    e oltre tutto questo...quella meravigliosa bouganivillea bianca
    che nel vento caldo piega i suoi rami e fa cadere i suoi petali bianchi..
    ci penso ancora, e sono assai invidiosa
    buonissima settimana
    baciuss
    brii

    RispondiElimina
  54. Mamma mia Stefania vivere lì deve essere un'avventura, quell' omelette lì te la copio al volo, spettacolare!!! a volte le cose semplici sono veramente le più buone.
    un abbraccio

    RispondiElimina
  55. Il caldo sempre, i paesaggi... Mi piace l'alternanza poetica e la prosaica narrazione del collegamento saltato e di inshalla!
    La frittatina? Sì, dovrei provarla: ma oggi DEVO fare i tuoi biscotti alla maionese... Non so se riuscirò :(
    Un bacio grande

    RispondiElimina
  56. Mi sono persa nel tuo racconto iniziale e il fatto che l'inverno lì non arriverà mi ha mandato in estasi..... Poi di botto sono ritornata a casa, ti assicuro che qui in Sicilia non è che vada tanto meglio...
    I biscotti di maionese sono spettacolari e altrettanto sarà questa omelette, grazie di queste ricettine! Lori

    RispondiElimina
  57. Bellissimo post, Stefania! Così poetico.........
    La ricetta anche bella, come no;))Mi piace questo omelette.
    Bacione

    RispondiElimina
  58. bisogna aver fede!
    buona l'omelette alle mele, la provo :)

    RispondiElimina
  59. ...a ma allora tutto il mondo é paese..io qui ho wi fi che funziona se sto alla distanza di 2 metri..perché non riesco ad arrivare in soggiorno e´un misterio glorioso tipo quelli di fatima..
    Mi consoleró con le omelette di mele...Baci

    RispondiElimina
  60. Omelette con le mele...Hai deciso di partecipare al contest?!?!??
    :D :D :D

    Anch'io, come Natalia, mi stavo perdendo tra le dune all'inizio...Bella, Ste', mi ha fatto sognare ;-)

    RispondiElimina
  61. Ma, quindi, come si direbbe a Roma, 3 su 4 ti hanno "accannata" !?! Ma, niente niente, non è che ci hai raccontato frottole per anni e..... SEI ANCORA IN ITALIA ?!?!?! Non mi sembravano proprio arabi quelli del call center HAHAHAHAHAHAHA
    Giusto perseverare, hai fatto bene e sei stata premiata ! Anzi... ti sei premiata da sola :-D
    Mi incusiorisce l'omelette alla mela verde...

    P.s.: somma invidia per i tramonti rossi e l'estate perenne :-D

    RispondiElimina
  62. Facciamo a cambio? un week-end a Stoccolma (-8 e 30 cm di neve da un po troppi giorni ormai..) in cambio di un fine settimana laggiu' a sentire di nuovo il muezzin (o come si scrive?)?

    RispondiElimina
  63. Ero partita con te nell'era romantica del deserto, la parte poetica poi mi sono lasciata trasportare dal problema connessione e infine dalla tua ironia unica ;-) Ti rileggo mangiando l'omelette :-) Un abbraccio dal nord

    RispondiElimina
  64. quanto ti capisco stefy, al momento mia sorella sta nello yemen, senza internet sarebbe un guaio serio!!!meno male che Dio fa il tecnico della rete all'occorrenza...! grazie x la ricettina, era un po' che pensavo di provare una frittatina alle mele...eccola qua...la provo! baci

    RispondiElimina
  65. Non sottovalutare mai il potere di D-o...potrebbe mascherarsi da tecnico per telefono e sistemarti le cose... ahahahahah... io ci crfedo.
    e comunque la tua omelette alla mela...ha un aspetto celestiale! ci avesse ancora messo lo zampino?
    un abbraccio

    RispondiElimina
  66. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  67. Conforta pure tuo marito che l'inefficenza non una ha patria d'elezione, anche vivendo in Italia potresti ritrovarti con gli stessi problemi di connettività ed incomunicabilità soprattutto se provi a cambiare gestore ;-))

    Bella questa ricetta, sarebbe perfetta per il tuo contest! :-D
    Buona giornata!

    P.S.: perdonami il commento cancellato per correzione

    RispondiElimina
  68. beh allah ti è stato vicino sul serio!!! ahahahahha buona la tua omelette!!!

    RispondiElimina
  69. Ciao carissima!!!!!!
    Nevica!!!!! Ti rubo, la ricettina degli alberelli, da noi si manterranno dritti, non diventeranno dei salici!!!!!!!
    Non sai quanto ti invidio!!!!!!
    Mi consolo pensando che.....non avrò mai problemi con eventuali tecnici, in quanto divido la vita, la casa ed un mucchio di altre cose con un tecnico!!!!!!
    Buonissima anche l'omelette, la riproporrò presto!!!!!!!!!
    Un bacione, ti lancio una palla di neve....prendila!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  70. Non so se dirti subiro che... è deliziosa la ricetta e dolcissima la descrizione a colori del paese dove vivi, una buona serata
    p.s...ma questa è l'ora giusta per te per augurarti una buona serata?

    RispondiElimina
  71. devo dire che dentro di me c'era un grosso mumble mumble quando ho letto il titolo della ricetta..ma quando ho letto il tuo esilarante racconto e visto le foto..beh mi sono ricreduta!
    un bacione orgogliosamente occidentale (odio il caldo)

    Robbbbbby smack

    RispondiElimina
  72. Facevo una cosa simile, ma con le crepes... ottime quelle, figuriamoci la tua !!

    RispondiElimina
  73. Omelettes dolce? Ottima, da provare.
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  74. Stefania, a parte il fatto che è sempre un gran piacere leggere ituoi post, sapessi quante cose avrei da chiederti sulla tua vita araba.
    Cio' detto mai mangiata una omelette alle mele, mi ricorda vagamente un kaisershmarren (si scriverà così??).
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  75. Dolcissima idea... da provare!!! baci

    RispondiElimina
  76. ...nel deserto...magari la sera...può servirti il mio coccoloso Giveaway!!!
    Dai passa a sbirciare!!!
    A presto
    Gianly
    http://giato.blogspot.com/

    RispondiElimina
  77. @ Milen@: come è venuta? :-)

    @ I VIAGGI DEL GOLOSO: grazie ai golosoni :-)

    @ Natalia: eh si, la poesia è facile da perdere!!!

    @ Genny: mulo e iena, possiamo farci buona compagnia :-)

    @ Federica: davvero meno male!

    @ Elga: purtroppo ne so qualcosa, ma almeno posso litigare nella mia lingua, per la loro inefficienza!

    @ Francesca: l'Arabia ha il suo fascino, oltre che i suoi difetti. Meglio cominciare conl 'omelette!

    @ ka': mille grazie!

    @ raffy: a me piace tanto, è una cosina semplice...

    @ jose manuel: gracias !

    @ lucy: mal comune mezzo gaudio? mia mamma diceva no, che siamo tutti tristi, piuttosto!

    @ Le pellegrine Artusi: davvero? allora mi fa paicer che già sappia che ti piace!

    @ Nicole: si, tu puoi capire meglio di chiunque altro!!!

    @ Alessandra (raravis): per me è direttamente in mobilitaà, quindi...;-)

    @ Babs: grazie di essere passata, Babs, un bacione!

    @ alessandra: senza alcun grasso ;-) il caramello ed il padellino in ghisa non la fanno attaccare :-)

    @ Fabiola: oh mamma sei proprio entrata nel tunnel mela!!! :-)

    @ sogno 93: :-)

    @ Letiziando: hai ragione, non mi sono fatta poi tanto del male :-)

    @ Fabiana: cercherò, ma sai come sia incontentabile l'animo umano...

    @ fortu: consolati, mio marito dice sempre quanto gli piacerebbe vivere al freddo!

    @ blunotte: i complimenti di una maga delle decorazioni come te mi fanno davvero un gran piacere!!! grazie!

    RispondiElimina
  78. @ Imma: sei sempre simpaticissima, grazie :-)

    @ rosita: vedo che anche tu puoi capirmi, allora :-) Un bacione!

    @ kristel: si, omelette per tutte le stagioni :-)

    @ elisa69: a me piace tanto, spero piacerà anchea te!

    @ Viola: affascinante lo è, eccome. Poi ogni luogo ha i suoi contrattempi...

    @ Daisy: sapere che passi la stessa cosa nella civilissima Londra mi conforta non poco...

    @ Elena: mille grazie :-)

    @ Giovanna: come ben sai, la vedo male :-)

    @ valerioscialla: meglio preparare omelette per duemila persone che parlare con quelli al telefono, sicuro!

    @ EliFla: incrocio le dita che qui è un attimo...

    @ vanessa: grazie!

    @ martina: ora sono curiosa...dove sei ? :-)

    @ Mirtilla: ecco un ulteriore lato positivo del tuo stato, allora :-)

    @ elenuccia: grazie mia cara :-)

    @ Cristina: nel caso avessi l'apparizione mi chiami??? Cammelli caricati, e carovana in marcia :-)

    @ Gambetto: che qualcosa cambia? guarda, l'unic cosa che vedo cambiare è ciò che ho nel piatto ogni giorno. Sul resto, ho molti dubbi.
    Ma chissà, magari fai l'alberello e pure il miracolo???

    @ Cranberry: so già che non andraà sempre bene, ma almeno sono molto allenata con il numero verde...

    @ Sara: che siano cordiali, verissimo. Che siano tutti gay, no. Ce ne saranno pure, ma fanno attenzione a non mostrarsi troppo: qui purtroppo per l'omosessualità c'è la pena di morte.

    @ pagnottella: vero che me la sono guadagnata? :-)

    @ (parentesi culinaria): perfetto. Inversamente proporzionali è la frase giusta!

    @ Zia Elle: non dirlo a me!!! come sento frreddo mi viene la febbre!

    @ Vicky: noooooo non si può non aver preparato un'omelette!!! :-)

    RispondiElimina
  79. @ terry: leggera leggera, a parte le due uova, ma la mangio a cena, confesso :-)

    @ Gaia: ormai sono ossessionata dalle mele:-))

    @ meggY: certi tramonti che ho visto in Italia in montagna non hanno nulla da invidiare ai miei. Per fortuna la natura è molto, molto democratica :-)

    @ Giada: grazie mille!

    @ Betty: temo che in fatto di connessioni Allah sia molto volubile: hai fatto la brava ? :-)

    @ Alice: concordo...

    @ Claudia: quando ho risolto ho riso anche io,ma solo DOPO!

    @ SUNFLOWER8: ah si, eh? ;-)

    @ brii: ancora te la ricordi??? grazie!

    @ Cristina: com è vero quello che hai scritto!

    @ Robjana: com'è andato l'esperimento????

    @ lori: grazie mi fa piacere ti siano piaciuti!

    @ Oxana: grazie mille, mia cara :-)

    @ Gio: proprio vero :-)

    @ Glu.fri: ah benissimo...:-(

    @ Zio Piero: grazie zio, che voto me dai??? :-)))

    @ JAJO: mi hai fatto morire. niente è più vero che il detto che tutto il mondo è Paese...

    @ /Alessandro: volentieri, ma temo potrebbe essermi fatale :-)

    @ Edda: grazie mia cara :-)

    @ giady: wow, nello Yemen!!! tutta la mia ammirazione!

    @ Eleonora: addirittura? mi accontento che mi abbia fatto tornare internete, ca...:-)

    @ Nanninanni: ahahahaah non sei l'unico ad aver notato l'ossessione melifera :-)

    @ federica: pare proprio di si...

    @ Lory B: fortunatissima!!! invidia, invidia :-)

    @ Stefania: direi di si, dato che siamo 2 ore rispetto a voi in italia :-)

    @ ROberta: ricambio con un bacio...condizionato, allora :-)))

    @ giulia pignatelli: qui c'è ancora meno lavoro ;-)

    @ DAniela: grazie!

    @ Lydia: domanda, domanda, che non sai quanto ffa piacere a me rispondere! Sul dolce, non so come si scrive ma somiglia, hai ragione :-)

    @ Sara: grazie!

    @ Gianly: passerò di certo, ciao!

    RispondiElimina
  80. molto squisito...complimenti...bacioo

    RispondiElimina
  81. ...nnntoopossodi' 'npubblico!!!
    :D :D :D

    :))

    RispondiElimina
  82. Ho un regalino per te!! Se ti va, passa a trovarmi!! Baci

    RispondiElimina
  83. le tue avventure sono sempre fantastiche :)
    complimenti per la testardaggine, chi la dura la vince!!cmq è confortante sapere che tutto il mondo è paese: anche i call center italiani hanno la linea che cade quando sentono domande complicate...
    p.s.:booona la crepe!

    RispondiElimina
  84. Storia come sempre stupenda, omelette da svenimento. Sono a dieta ma se diminuisco lo zucchero credo di potermela permettere. A proposito, mia suocera a Natale sarà dalle tue parti in crociera, potresti consigliarmi cosa farmi portare di caratteristico?

    RispondiElimina
  85. Come ti capisco!
    Buonissima questa frittata dolce.
    Congratulazioni per il calendario, a dirti la verità immaginavo che avresti vinto, è perfetto.
    Adesso puoi ritirarti, così forse qualcun'altra potrà vincere, non c'è speranza se una brava come te concorre. Lo sai che scherzo vero?! Ti stai preparando al freddo che sentirai appena vieni?
    Bacioni

    RispondiElimina
  86. @ alialexa 2006: mille grazie :-)

    @ zio Piero: oddio. Quando non dico i voti ad alta voce in classe è perchè sono sotto zero :-)))

    @ Robjana: grazie :-)

    @ labandadeibroccoli: bene, i sauditi non si sentiranno più soli...

    @ memmea: ma si, è un piatto leggero alla fine. Allora, dire un po' di spezie come il sumak, lo zathar, ed in cardamomo. Si trova anche dell'ottimo curry, e le lenticchie di ogni colore, quelle gialle sono bellissime...
    Un bacione!

    @ gloria cucè: sono surgelata al solo pensiero :-) un bacione!

    RispondiElimina