giovedì 9 settembre 2010

Muffins...alla Van Gogh


L'arte e' universale, il suo messaggio arriva in qualunque lingua?
Forse, o meglio cosi' credevo prima di conoscere la straricca signora araba che mi invito', assieme ad una mia amica, a prendere un te' a casa sua.
Beh, non era casa sua, era piu' che altro una delle mille dependance sparse per il mondo per accoglierla nei suoi continui viaggi.
Ora non so se riusciro' mai a descrivere un soggiorno di almeno 300 metri quadrati, con piscina nel mezzo.
E nemmeno una sala da pranzo che era un giardino d'inverno e nella quale, potere della fantasia e del denaro, scorreva un vero torrente. Il soffitto poteva aprirsi, in modo che il sole arrivasse alle piante, e concedere a noi comuni mortali una vista spettacolare sui giardini.
E proprio perche' comune mortale, o forse perche' in una vita precedente devo essere stata una curiosissima e dispettosissima scimmia, che chiesi di andare in bagno, volevo vedere se c'erano davvero i rubinetti d'oro!
Confermo, c'erano. Magari solo placcati, ma che orrore :-)
Era il water, ed abbiate pazienza per la poca poesia dell'argomento, ad essere una meraviglia. Tavoletta che si riscaldava a comando, un pannello di tasti e bottoni da far invidia ad un Boeing.
Musica celestiale (ebbene si) nel momento stesso in cui si tirava lo sciacquone.
Ma nulla in confronto al bidet: un intrico di tubi, tubicini, spruzzini, vapori e profumi da far pensare che, a chiederglielo con genntilezza (si, perche' secondo me era vivo) avrebbe regalato ben altri servizi che quelli a cui era preposto...

La padrona di casa, architetto con gusti discutibili, comincio' a parlare del suo recente viaggio in Italia.
Ora, incontro moltissimi stranieri che vengono a visitare il nostro Paese, e le avventure e disavventure sono all'ordine del giorno, come lo e' per chiunque viaggi, ed i giudizi variano. Ma mai poi e poi mai mi e' capitato di sentire una corbelleria simile a quella della straricca signora:
" Il Colosseo? E' vecchio e sporco. Roma e' tutta vecchia e sporca, perche' non buttate giu' un po' di roba e costruite dei bei grattacieli nuovi come a Jeddah?"
Cosa avreste risposto?
La scimmia che e' in me voleva risponderle che oltre che vecchio e sporco, il Colosseo e' anche...bucato, ma ho rinunciato. Non avete a volte la sensazione che qualunque cosa possiate dire sia inutile davanti al baratro di ignoranza che vi si para di fronte?
Mi sono limitata quindi a consigliare che si, era meglio per lei rimanere a Jeddah, che giustamente il monumento al pozzo di petrolio e quello ai tubi (non scherzo, eh, ci sono davvero) erano molto, molto piu' adatti a lei.
Chissa' se ha capito il messaggio subliminale che le ho spedito, mentre pensavo a mamma che diceva sempre di quanto le sarebbe piaciuto, a lei che Roma la conosceva sin da bambina, di poter ammirare la citta' con gli occhi di un turista che la vede per la prima volta, ed essere sopraffatta dalla meraviglia!

Avrete inteso che con i muffins di oggi vorrei partecipare al contest di Sorelle in pentola, l'Arte in cucina.
Non essendo stata molto ispirata dal monumento al pozzo di petrolio, mi sono lanciata su una delle mie opere preferite in assoluto, Quattro girasoli recisi di Vincent Van Gogh.
I girasoli dei miei muffins sono fette di ananas essiccate: speriamo che il sommo pittore non si stia rivoltando nella tomba...
A parte Van Gogh, sono deliziosi. L'interno rimane umido grazie all'ananas ed alla frutta secca, mentre l'arancia da' un tocco di personalita', e da quel gran goloso di cioccolato che ho in casa sono stati votati come i migliori mai fatti :-)



MUFFINS ALL'ANANAS, ARANCIA  E NOCI ( per 13 muffins)

50 g di gherigli di noci
240 g di farina
un pizzico di sale
un cucchiaino raso di bicarbonato
la punta di un cucchiaino di lievito per dolci
un uovo intero
100 ml di olio di semi
50g di zucchero semolato
40 g di zucchero di canna
3 cucchiai di panna acida, o yogurt greco
200 g di ananas a pezzetti (fresco o sciroppato)
100 ml di succo d'arancia
la buccia grattugiata di mezza arancia

per la glassa

175 g di zucchero a velo
un albume
un cucchiaino di succo di limone

per le fette di ananas essiccate

un ananas non troppo maturo

Cominciare essiccando le fette di ananas. Ci vuole parecchio, ma potete farlo con diversi giorni d'anticipo, e conservarle in una scatola di latta.
Sbucciare l'ananas e tagliarlo a fette piuttosto sottili. Metterle su una teglia coperta con carta forno ed infornarle a 90 gradi per un'ora. Trascorso il tempo, girarle e farle asciugare anche dall'altro lato per un'altra ora. A questo punto controllare lo stato di essiccazione e prolungare la cottura a seconda del proprio forno.
Nel mio ci sono volute circa 3 ore e mezzo complessive.
Una volta pronte farle raffreddare una notte all'aria e quindi tenerle in una scatola di latta fino all'uso.

Per i muffins, mescolare farina, zucchero di canna, zucchero semolato, sale, lievito, bicarbonato, l'ananas fresco o sciroppato a pezzetti, le noci tritate grossolanamente e la buccia d'arancia.
A parte sbattere con una frusta a mano l'uovo con lo yogurt (o la panna acida, l'olio ed il succo d'arancia.
Mescolare velocemente i due composti senza girare troppo, e versare negli stampini da muffins riempiendoli quasi del tutto.
Cuocere in forno preriscaldato a 170 gradi per circa 20 minuti.
Far raffreddare e preparare la glassa, mettendo in una ciotola lo zucchero a velo con l'albume e sbattendo con le fruste elettriche per esattamente 5 minuti, non un secondo di meno :-)
Alla fine unire il succo di limone ed usare subito per glassare i muffins.
Adagiare una fetta di ananas sui muffins finche' la glassa e' morbida, e far riposare un paio d'ore a temperatura ambiente prima di servire in modo che si secchi.

NOTE:

- la glassa usata qui si secca all'aria, diventando una piacevola crosticina croccante. Il suo scopo e' anche quello di mantenere i muffins umidi, che infatti si conservano perfettamente anche 4 giorni a temperatura ambiente, chiusi in una scatola di latta.

- i muffins cotti ma non glassati si possono surgelare. Fate scongelare a temperatura ambiente e procedete alla glassatura.

97 commenti:

  1. complimenti cara mia, quando leggo i tuoi post mi perdo e stavolta hai anche creato una opera d'arte.che meraviglia e scommetto che sono buonissimi!

    RispondiElimina
  2. bellissimi!!

    'mmazza però la signora! non si fa mancare niente :P
    Ricca ma un pò ignorante!! eheheh

    ti rubo un muffins, stavo giusto giusto andando a colazionare!

    un bacio e buona giornata!

    RispondiElimina
  3. Eh sì, in effetti il Colosseo fa anche acqua da tutte le parti con quei buchi erormi. Sarebbe il caso di darci una bella botta...in capo alla tipa!!! Stamattina la tua vena artistico-culinaria si è sbizzarrita, sono bellissimi i muffins girasole style e direi pur super buoni. Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. A volte non c'è limite alla cafoneria.....mia nonna Gina, grande donna, diceva che la superbia è la madre dell'ignoranza!!!!!!!
    Chapeau per i muffins...ma come hai reso bene il soggetto!!!!!!!!
    baci grandi

    RispondiElimina
  5. Bellissimi !!! Pure io ho partecipato a questo contest qualche giorno fà...

    un bacione
    Francesca

    RispondiElimina
  6. oh che meraviglia, magnifica idea!! quanto alla signora, un classico: più si ostenta e più vuoto si deve nascondere, in questo caso interiore...:(

    RispondiElimina
  7. Te han quedado unos muffins preciosos. Se ven deliciosos.

    Saludos

    RispondiElimina
  8. che bellissimo post!!!
    Io la signora l'avrei fulminata ed abbandonata nel suo bagno con i rubinetti d'oro.
    I muffins sono bellissimi e le fette di ananas sembrano veramente i girasoli di van gogh

    RispondiElimina
  9. Complimenti alla tua opera d'arte, sono particolari.

    RispondiElimina
  10. Sono davvero molto belli, tanti complimenti! ciao

    RispondiElimina
  11. :D :D :D
    Aho, certo un'esperienza de seduta con accompagnamento musicale e angeli celestiali danzanti tra rubinetti dorati me manca!!!
    Beata te...!!!!

    Geniali i Muffin Vangogghiani!!!

    Piesse: Er Colosseo nun ze tocca!
    :)))

    RispondiElimina
  12. Mi diverto un moldo ascoltando le tue storie.....Non ti conosco, ma leggendo il racconto ho immaginato la tua faccia!!!!!! I muffin poi...... sono i dolci da colazione che preferisco e questi mi hanno fatto venire l'acquolina in bocca!!!! Baci

    RispondiElimina
  13. ....Wow che poesia di muffin! Un dolcino così semplice ...che con questa tua interpretazione risulta molto raffinato!
    Ciao!

    RispondiElimina
  14. Il primo post che leggo dopo più di un mese...mai miglior scelta!

    RispondiElimina
  15. Prima di tutto, complimenti per il tuo blog, è bellissimo! Hai proprio arte nello scrivere, ma anche nel preparare i tuoi deliziosi muffin! buona giornata

    RispondiElimina
  16. fantastico questo capolavoro!!ma non avevo dubbi dalle tue ricette escono poesia..amore..passione!!complimenti! baci!

    RispondiElimina
  17. Grrrrrrr!! Che tristezza a vedere il colosseo vecchio e sporco!
    Brutta riccona arida! Si perchè per non vedere le meraviglie di Roma non ci deve essere troppo nel cuore! Troppo cattiva e giudicante??? Uhmmm...

    Ma passiamo a questi muffins! Bellissimi! Quella fetta di ananas su è troppo carina, sembra davvero un bellissimo girasole!

    RispondiElimina
  18. Bellissimi!!!!
    Ma....ma....ma!!!! Ma dico scherziamo?!?!!? La mia mente non era mai arrivata a immaginare un essere umano che non potesse apprezzare un opera d'arte come il colosseo...o un monumento in generale. Grattacieli!!?!? Ma stiamo scherzando!?! Bhè..non condivido le sue idee da arredamento urbano. Però confesso che un bagno così straordinariamente strano e particolare mi piacerebbe averlo in casa :) Dev'esser divertente! :) (senza i rubinetti laccati oro però, che non mi piace...o forse...oro bianco, si oro bianco va bene!! ahahahah)

    RispondiElimina
  19. ma che meraviglia questi muffuns....Purtroppo sono ancora tante persone in questo mondo come questa signora ricca ma ignorante ..........un bacio

    RispondiElimina
  20. Stendiamo pure un velo pietoso sulla sciura va'...ma non potrebbe partire la musichetta anche quando apre bocca?!:)
    Adoro Van Gogh, la passionalità ed il tormento che trasuda dalle sue tele...Questi muffin sono un vero capolavoro mia cara, uno splendido omaggio ad un maetro da una vera artista!un bacione

    RispondiElimina
  21. stefy questa è davvero un opera d'arte un connubio di 2 arti meravigliose che si fondono per realizzare qualcosa che ti colpisce prima per la bellezza e poi per il sapore!!meraviglioso davvero,baci imma

    RispondiElimina
  22. L'ignoranza non ha limiti....
    complimenti per i tuoi muffin bellissimi!!
    ciaoooo

    RispondiElimina
  23. LOL!!! Io insisto,il blog di peripezie s'ha da fare!
    Concordo sul Colosseo etc,Roma non si tocca.
    E' proprio vero che certa gente ha "more money than sense"...
    Le muffins sono strepitose,meravigliose da guardare e sicuramente buonissime da mangiare.
    Ti mando un'abbraccione. :)

    RispondiElimina
  24. Ciao Stefania, il piatto è un vero capolavoro!!!! l’idea dei girasoli è davvero geniale... meno male che si è fermata al colosseo.. se le veniva in mente la torre di Pisa.. l’avrebbe fatta raddrizzare e ci avrebbe messo un bel ristorante girevole in cima...

    RispondiElimina
  25. Tornato dalle vacanze mie delizio con le tue prelibatezze. Ciao Stefy

    RispondiElimina
  26. La riccona meglio chiuderla nel bagno, e tutti noi a mangiare i tuoi splendidi muffin nel suo giardino!!!

    RispondiElimina
  27. carissima sono stupendi! mi hai fatto tornare la voglia di preparare i muffins! un bacione.

    RispondiElimina
  28. Stafania mi hai fatto morire dal ridere. Direi che il tuo post di oggi mi fa riflettere su cose in cui mi imbatto tutti i giorni lavorando con i turisti. Per loro Storia= vecchiume e cose che non funzionano. Ora,da persone con formazione culturale ignota posso anche capirlo, ma da un architetto faccio davvero fatica ad accettarlo. Sarà che anch'io sono architetto e ti assicuro che per noi è impossibile prescindere dalla storia, ci fanno il "lavaggio del cervello" se così si può dire!
    Non posso pensare ad una facoltà di architettura dove questo non accada!
    Comunque...che dire, con i tuoi muffins di sicuro Van ghog non si rivolta nella tomba, ma con una bontà simile si riprenderà più in fretta dallo schock per le corbellerie che gli è toccato sentire!
    Scusa la lunghezza del commento ma quando ci vuole ci vuole!
    Un abbraccio e viva il Colosseo!

    RispondiElimina
  29. Scusa...volevo dire Van Gogh.....
    mannaggia alla fretta

    RispondiElimina
  30. Mi hai incuriosito molto con la descrizione della casa, il soggiorno da 300 mq con piscina mi attira molto........se penso che io praticamente neanche ce l'ho un soggiorno!!
    I tuoi girasoli sono splendidi, sei stata bravissima!

    RispondiElimina
  31. Stefania come hai fatto a trattenerti? Non so se sarei stata una gran signora come te...Quando qualcuno parla male dell'Italia mi accendo come un fiammifero ! il water multifunzione credo mi avrebbe fatto diventare stitica e che dire del bidet gheisha?hai proprio ragione certe persone che i soldi hanno imbarbarito ancor di più è bene che restino nei loro recinti dorati, al massimo noi "pezzenti" potremmo buttar loro qualche nocciolina e goderci fra pochi intimi che sanno apprezzare le nostre ricchezze storiche ed artistiche ....Bellissima proposta, una vera opera d'arte ! Un bacio....
    P.S. da quell'architetto non mi farei ristrutturare nemmeno la stia per le galline...le poverette perderebbero la voglia di produrre uova...

    RispondiElimina
  32. Se fossi stata l'amica che ti accompagnava, non sarei riuscita a fermarmi!!! Il suo collo avrebbe sicuramente avuto una forma più simile a quei grattaceli che tanto le piacciono! Ma sei sicura che fosse architetto??? Ma che architettura ha studiato???? e sono sicura cche Van Gogh neanche lo conosce lei, ma noi comuni mortali sì e, non so se si rivolta nella tomba, ma sono sicura che se lo fa è perché vorrebbe assaggiare i tuoi splendidi muffins!

    RispondiElimina
  33. Mamma che ridere!!! Il colosseo bucato è fantastico!!! Ma che tipa l'architetto! Golosissimi i muffins :-)

    RispondiElimina
  34. MUffins di stupenda ispirazione e di ottima realizzazione! son belli davvero e chissà che buoni! :)

    e poi un applauso per la tua risposta, con certe persone il sarcasmo ci sta a pennello...solo che son così ottuse che manco lo capiscono!:)
    baci!

    RispondiElimina
  35. anch'io sarei andata in bagno...troppo curiosa!
    Noi italiani siamo abituati alle nostre antichità ma, spero, ci teniamo molto. Anch'io ho pensato quello che diceva tua mamma anni fa durante una gita a Pompei, naturalmente ero affascinata dal luogo, ma nulla in confronto allo sbalordimento di una ragazza americana che era con noi, per loro una casa dell'800 è antica! per fotuna ci sono tanti turisti che apprezzano le nostre "vecchie glorie".
    mi sono un po' dilungata ma devo farti i complimenti per la tua prova artistica: da incorniciare! ma poi la vorrei assaggiare ;-P

    RispondiElimina
  36. ecco, finalmente posso commentare...
    se non fosse che io l'ananas lo mangerei pure in testa a un tignoso come si dice a roma, sarei stata in dubbio se mi stuzzicava più l'idea di questi fantastici muffin d'autore o il bidet della signora. Beh, i tuoi muffin posso replicarli ma il bidet.... ma sai che fantastica esperienza sensoriale deve essere sciacquettarsi in un sanitario del genere? gli mancano solo le luci per la cromoterapia e poi diventa una vera e propria spa per le parti intime! :D lo voglio assolutamente!!!
    p.s. no, secondo me la signora non ha recepito il messaggio (per niente) subliminale...

    RispondiElimina
  37. @ lucy: ma grazie, sei sempre la prima a commentare! E si provali, sono divini :-)

    @ Sara: corri che tra me e il marito qui gia' sono dimezzati...

    @ Federica: piu' che sbizzarrita mi sa che sono impazzita :-) comunque sono buoni, Van Gogh a parte!

    @ Simo: tua nonna si che ci capiva...:-)

    @ Francesca: si, avevo infatti ammirato la tua creazione :-)

    @ BreadandBreakfast: ma grazie mille! Si, se la signora non ostenta il bidet mi sa che rimane poco altro...

    @ jose manuel: ti ringrazio :-)

    @ Alem: fulminata sarebbe pure poco...:-) grazie!

    @ Fabiola: ti ringrazio tanto!

    @ Zucchero e Farina: mille grazie anche a te :-)

    @ Zio Piero: lo so, lo so che mi invidi eh???

    @ memmea: grazie, ma temo che la mia faccia sia andata oltre l'immaginazione...:-)

    @ la sissa: infatti e' semplicissimo, diciamo che gli ho solo dato un bel vestitino :-)

    RispondiElimina
  38. Buonissimi Stefania questi muffins...proprio un'opera d'arte!!!...complimenti!
    Molto divertente il racconto!

    RispondiElimina
  39. E' proprio interessante e particolare questo contest!Belli questi muffins,complimenti Stefania!

    P.S.: è un piacere leggere i tuoi post!
    Un caro saluto!

    RispondiElimina
  40. da esporre in un museoo!!! che idea geniale...chissà il gusto!!! bravissima come sempre

    RispondiElimina
  41. sono allibita....proprio vero che i soldi non sono tutto, a quanto pare a quella nel cervello girano solo i mazzi di banconote e i rubinetti d'oro..
    in compenso i tuoi muffins sono una vera opera d'arte!!!

    RispondiElimina
  42. @ ELel: bentornata allora, e grazie!

    @ Federica - Pan di ramerino: grazie e benvenuta!

    @ Federica: troppo buona, grazie!

    @ Tery: guarda, sei stata anche troppo gentile ;-)

    @ Silvia: che dire, di umano aveva ben poco la signora in questione...

    @ alialexa2006: verissimo,e temo non ci sia rimedio :-)

    @ Saretta: grazie!!! che belle parole, mi imbarazzi :-)

    @ dolci a gogo: davvero ti piacciono? diciamo che sono fotogenici :-)

    @ Lady Cocca: purtroppo e' vero, no limits...ma grazie!

    @ Edith Pilaff: no way, te l'ho detto che se metto su un altro blog dovro'...licenziarmi dal lavoro :-))) Grazie mille!

    @ Fabiana: oddio, proprio quello che la sua mente malata avrebbe potuto creare!!!

    @ Francesco: ciao, bentornato!

    @ Elga: ecco, questa si che sarebbe stata un'idea :-)

    @ Micaela: grazie cara, mi fa piacere!

    RispondiElimina
  43. Hai fatto bene a rispondere così...la ricchezza di denaro non arricchisce,culturalmente e non solo,l'uomo.

    complimenti per i muffins...sono deliziosi.

    ciao

    RispondiElimina
  44. @ viola: sai cosa? ho il sospetto o che abbia mentito, o che semplicemente si sia comprata la laurea in un pacchetto omaggio con il bidet tecnologico :-)

    @ Zia Elle: beh, la curiosita' in questi casi c'e', sono la prima!!!

    @ Chiara: sono come te, difendo l'Italia sempre a spada tratta. ma in questo caso meglio dirle di rimanere a guardare il monumento ai tubi...che mai avrebbe potuto capire di altro????

    @ fantasie: come ho detto prima, ho molti dubbi su quanto abbia realmente studiato per la laurea...

    @ Dada: grazie!

    @ terry: infatti, dubito che abbia minimamente compreso...grazie!

    @ Acquolina: grazie, e mi fa piacere leggere di tanto attaccamento all"Italia. A volte sembra che ci dimentichiamo quanto sia bella e preziosa :-)

    @ Cri: la spa per le parti intime e' geniale. Se poi la mettiamo in pacchetto omaggio con la sediazoma, facciamo bingo :-)

    @ Vanessa: grazie cara, un bacio!

    @ elisa69: vero, un contest veramente originale. Ed un bacio ed un grazie a te!

    @ sogno93: magari al museo no, ma per esser buoni sono buoni ;-)

    @ Alice: subito che in quel cervello ci fosse altro che segatura...ciao!

    RispondiElimina
  45. Che fantastico e ben efficace "adattamento" , dal pittorico al mangereccio. Sei una vera artista e che spasso le tue storie. Un bacione.

    RispondiElimina
  46. Ehhhh, ma tutte artiste mi state diventando???? i muffins sono deliziosi, e i tuoi post sempre divertentissimi! però il soffitto che si apre avrei voluto vederlo anche io...ma ricchezza non fa rima con intelligenza o sensibilità, ahimè....

    RispondiElimina
  47. Per la ricca "signora" non ci sono parole. . per te invece Stefania,posso dire che se è possibile questa volta ti sei superata!
    Bacioni!!!

    RispondiElimina
  48. Ma come un architetto che non apprezza un'opera architettonica come il Colosseo?Scandaloso!!! Quanto mi sarebbe piaciuto vedere il bagno della "riccona araba"...
    Complimenti Stefy questi muffins sono un autentico capolavoro.
    Ps: è sempre piacere leggere i tuoi post. Baci Manu.

    RispondiElimina
  49. Un dolcino molto raffinato e molto in tono con il quadro al quale ti sei ispirata..ti posso confessare una cosa?? Tutti i gioni controllo se hai pubblicato un post, sia per la ricetta ma anche per i racconti che mi affascinano e mi fanno sorridere..Baci Simona

    RispondiElimina
  50. très belle réalisation en plus la ressemblance est très frappante
    bravo et bonne journée

    RispondiElimina
  51. Sai che la prima foto mi piace tanto? sembra proprio un quadro :-) e che buoni che devono essere stati i muffin. Brava

    RispondiElimina
  52. Tante volte dovessi tornare dalla signora (anch'io sono architetto ma mi rifiuto di chiamare così chi dice cose simili), ricordato che l'oro è un ottimo conduttore di corrente, che vicino a quel bidè qualche cavetto elettrico corre di sicuro, che un po' di elettroshock non ha mai fatto male a nessuno... ;-)
    Bellissimi i muffins! Complimenti!
    Antonella

    RispondiElimina
  53. cara Stefania, ti confesso che la ricetta non l'ho proprio letta, troppo rapita dalla descrizione della casetta della signora. Sarà una capra ignorante e sarà vero che i soldi non fanno la felicità, ma... accidenti... L'hai capito o no che lo voglio anch'io un bidet così?!?!?! ;)))))))

    Poi torno a leggere la ricetta dei muffin ;))

    RispondiElimina
  54. Un libro devi scrivere...si un libro ma non di ricette, per carità spettacolari è dir poco, ma un libro sulle tue avventure e sulle persone che hai incontrato in questa tua esperienza in Arabia...Altro che Luciana Litizzetto!!!! E il bidet...secondo me se guardavi meglio...qualche altra funzione alla viziosa signora lo faceva...ah ah ah...

    RispondiElimina
  55. ciao Stefania, temevo di non potermi collegare con te è tutto il pomeriggio che quando provavo ad aprire il tuo blog mi appariva una finestra con un malware rilevato da petitchef, comunque ora il problema si è risolto credo.....
    brava muffins perfetti
    un bacione
    cristina

    RispondiElimina
  56. Mannaggia...son di corsissima e non riesco a leggermi tutto il post, adesso. Ma DEVO troppo capire sta tizia come aveva agghindato la sua casa super fashion! I tuoi post son sempre divertentissimi!
    Intanto però non posso non commentare i tuoi muffins!
    Sono bellissimi con quel fettone di ananas sopra! Uhmmmm che gola mi fanno!!!!

    A presto!
    Elisa

    RispondiElimina
  57. Sarà banale, ma è proprio vero! Il gusto per il bello, l'eleganza e il saper fare poco c'entrano con i soldi!
    Per fortuna ho soppiantato il piccolo moto di rabbia che mi ha suscitato la dichiarazione della tizia, al sol vedere i tuoi muffins! Per ora sono una delle poche proposte davvero interessanti che ho visto al contest!

    RispondiElimina
  58. per il post:
    scusa araba, potresti suggerire all'amica architetta una riflessione?
    roma è caput mundi, universalmente e per definizione.
    cammellonia invece, non ce l'ha una definizione.
    ce sarà un motivo...

    per la ricetta:
    non ho parole. sono stupendi. c'ho paura che se vado a vedere le altre ricette mi piglia la depressione, mi licenzio e torno a fare il grafico.
    ma metter su una pasticceria-rosticceria-pizzeria-gelateria no? tu, crì e zio cucinate, io faccio i lavori sporchi (lavo teglie, pelo patate) e quando ho finito faccio l'uomo sandwich e attiro i clienti in negozio...

    RispondiElimina
  59. conosco una signora (mia nonna, sigh!) che parlando del Colosseo (e non venendole il nome giusto!) lo ha chiamato "quel palazzo vecchio con tutti i buchi"...ancora la prendiamo in giro, per questo!

    E comunque la tua "buongustaia" deve capirne moooolto più di noi in materia di arte: ha la fontana di piazza Navona per bidet!
    §§§
    Questi Muffin sono troppo belli!!!Mi piacciono un sacco!E che bella l'ananas disidratata sopra!!!Complimentissimi!Un bacio grosso!!!

    RispondiElimina
  60. una vera opera d'arte!!!! come il Colosseo del resto... peccato ci siano ancora persone ignoranti che non ne capiscano il valore.... ma a noi che ce ne importa???? baci cara! Ely

    RispondiElimina
  61. Ciao Stefania,
    che dire alla riccona? Che sicuramente non si merita tanta fortuna!eppoi, se in una città come Roma un architetto non va in estasi al primo sguardo, credo che la laurea in architettura se la deve essere comprata! (Tanto i soldi non le mancano, no?)
    Per i muffin: grande!, appena posso provo a rifarli!
    Un bacio
    Dani

    RispondiElimina
  62. L'idea dei girasoli recisi e i muffin geniale!!!
    Che dirti Stefania, i tuoi racconti sono sempre esilaranti, per noi ormai sei ....
    "l'araba divertente in cucina ":)
    Un abbraccio a presto ....

    RispondiElimina
  63. Ciao! Ma cavolo quella casa sembra la scena di un film...e da buona curiosa quale sono ti confesso che sarei andata in bagno anch'io!Aggiungo solo che non mi meraviglio piu' di come gli "stranieri" hanno sempre idee bizzarre sulla nostra bella Italia, pensa solo che sono acrobazie tutte le volte a spiegare che Bologna e' una citta' e non un salume (tanto son convinti!)e molti aggiungono "ma sei sicura?"....tornando al bello, di mufflini cosi' non se ne vedono tanti ;-) brava!!! Che fantasia!!! Bacioni

    RispondiElimina
  64. Un po' triste sentire cio' pero' è vero si potrebbe pensare ad un bel film.. Come sempre mi diletto dei tuoi racconti senza parlare del muffin artistico (sei unica ;-)

    RispondiElimina
  65. Seguo solitamente in modalità silente ma questi muffin sono una chicca, sia gastronomica sia per spunto artistico :)
    Ti dispiace se rubacchio qualche idea?! :P
    Tornando invece al post deve essere certamente interessante poter comunque esserci per vedere con i proprio occhi.
    Sono dell'idea che i soldi ed il potere qualche volta tendano a ridurre ai più (che ne hanno) una sana ironia ed una fondamentale autocritica...il che trova terreno maggiormente fertile in persone con bagagli culturali esigui.
    Se tuttavia le considerazioni della padrona di casa, l'architetto appunto, fanno sorridere amaramente quelle di alcuni esponenti di governo, veicolati attraverso una bagaglio scolastico mitteleuropeo solo leggermente superiore fanno rabbrividire viste le conseguenze sociali ed economiche che hanno su un numero indefinito di persone.
    Sorry per la divagazione ma davvero complimenti per l'ottima realizzazione dell'idea che hai avuto :)

    RispondiElimina
  66. Scusa è ma devo proprio dirlo....AMMAZZA certo che la presunta architetta ne capisce a vagonate di qrchitettura....moooooolto competente :X
    la battuta sui buchi però io l'avrei fatta, solo per vedere la sua faccia...magari ti avrebbe dato pure ragione!!
    Vabbè passiamo a cose più interessanti...ecco questi muffin invece sono un'opera d'arte, veramente molto belli. L'idea dell'ananas a simboleggiare i girasoli poi è davvero azzeccata.

    RispondiElimina
  67. Ciao! perdonaci l'assenza!!!
    ma quante cose buone troviamo?
    I bicchierini qui sotto son deliziosi: colorati, freschi e leggeri! poi con tutti questi gusti di yogurt...perfetti per noi che ne siamo dipendenti ;)
    Golosi anch equesti muffin: ananas e noci è un abbinamento ch eci piace moltissimo e poi li hai preparati davvero molto bene!
    complimenti!
    un bacione

    RispondiElimina
  68. Brava Stefania, hai avuto una bella ispirazione!
    Ora mi hai fatto venir voglia di partecipare al contest con una torta a forma di Colosseo! Ahahahah ;-)
    Buon week-end!

    RispondiElimina
  69. Però, Stefania, sei un'artista!! Belli belli, bravissima!
    Un bacione e buon weekend

    RispondiElimina
  70. Come dice il poeta: piu´soldi meno vita culturale..e´quasi una regola matematica, soprattutto in certi lati del mondo...I muffin espressionisti sono troppo belli...
    Buon we...

    RispondiElimina
  71. Allora è vero che i soldi non possono comprare tutto! L'intelligenza e la cultura la signora dove le ha messe???... Bellissimi i tuoi girasoli!

    RispondiElimina
  72. spettacolari!!! bravissima, complimenti!
    buon w.e.

    RispondiElimina
  73. @ Letiziando: grazie mille!

    @@@ Aria in Cucina @@@: inutile negare che certe cose stimolino la curiosita', vero? e grazie!

    @ maria61m: detto da una vera artista come te e' davvero un grandissimo complimento :-)

    @ Manuela: che ti devo di'...una architetto ignorantissimo!

    @ Le pellegrine Artusi: ma grazie!!! mi rincuora sempre sapere che non vi annoiate :-)

    @ Fimere: merci!

    @ Nepitella: grazie, per far uscire una foto decente ne devo scattare una cinquantina ma grazie dell'apprezzamento :-)

    @ illuppoloselvatico: ma sei un genio, magari mi fosse venuta in mente una risposta simile :-)

    @ giulia pignatelli: ehehehe quel bidet lo vorremmo tutti, mi sa :-)

    @ Elena: troppo buona :-)

    @ Cristina: si, e' stato un gran casino ma ora pare risolto, speriamo. Grazie!

    @ Massaia Canterina: ti ringrazio, e vedrai che la casa della signora riserva parecchie sorprese :-)

    @ FairySkull: mille grazie anche a te!

    @ Dodo': grazie, sei gentilissima :-)

    RispondiElimina
  74. @ spaz: mi fai morire, cammellonia me la riciclo.
    Per il progetto lavorativo, non sai quanto mi piacerebbe, e qui non scherzo. Ma come si fa...:-(

    @ UnaZebrApois: ahahah ma almeno e' stata simpatica, mica l'ha denigrato come questa idiota! Un bacione :-)

    @ Ely: ma si, gurdiamo e passiamo, come da dantesca memoria...

    @ dadamilla: ciao Dani!!! che piacere! E la laurea la tizia l'ha certamente comprata, o non si spiega...

    @ I VIAGGI DEL GOLOSO: davvero? speriamo di non diventare mai l'araba noiosa, piuttosto...:-)

    @ Kat: si!!! e' successo anche a me con Bologna!!! hanno strane idee, eh?

    @ Edda: sempre troppo gentile :-)

    @ Gambetto: ma che piacere leggerti, dilungati quanto vuoi :-) e' un argomento di cui si potrebbe anche non smettere mai di parlare, vero? E grazie!

    @ elenuccia: che dirti, se non allargare le braccia...e grazie!

    @ manuela e silvia: grazie dei mille complimenti, ragazze, a presto!

    @ Nanninanni: ahahahah e scommetto che ti riesce pure :-)))

    @ Oxana: artista magari e' troppo, ma grazie!

    @ Glu.fri: com'e' vero...e grazie!

    @ Vicky: vero, vero...;-)

    @ betty: che bello rileggerti, e grazie!

    RispondiElimina
  75. E' il secondo come dicevi Stefania? Sì secondo me Van Gogh si sta rivoltando nella tomba ma solo perché non può applaudirti come si deve e si conviene a siffatta opera d'arte; quell'ananas essiccato è bellissimo, fatto tu?
    Ah proposito della signora straricca... come hai resistito a non mandarla a farsi qualche bel viaggetto di quelli gratis che non costano nulla se non lo sforzo di mordersi la lingua per star zitti???!!!! Non voglio e non posso disprezzare quello che non conosco l'Arabia quindi ma dire che Roma è brutta ( e la conosco pochissimo e di sfuggita) ce ne vuole tanto di coraggio; più del tuo savoir faire. Byee

    RispondiElimina
  76. Hey...secondo me il grande artista si mangerebbe volentieri uno dei tuoi splendidi muffins, altro che rivoltarsi nella tomba!Complimenti per l'idea e per il gusto, buonissimi!Adoro sentire parlare di case sfarzose, ma poi eseere nel mio salottino accogliente che non ha nulla da invidiare loro!Meno male che ci sono altrettante persone che apprezzano la nostra bellissima Roma, io la prima volta ho avuto la fortuna di visitarla al tramonto, e la definirei mozzafiato!
    Un bacione

    RispondiElimina
  77. Lascia che la signora ricca si tenga stretta il suo bel bagno e la sua bella casa!!!! Noi teniamoci stretti il Colosseo e tutta l'arte che il mondo intero ci invidia!!!!
    Strepitosi i tuoi dolci!!!!!!!
    A presto!!!

    RispondiElimina
  78. Adoro i muffins! I tuoi son davvero fantastici, complimenti! Sapori diversi che però fanno un ottimo connubio.
    Grazie per il racconto. Io nata e vissuta a Roma e adesso veneziana d'adozione ci tengo molto al Colosseo vecchio e bucato, come alle calli piccole e strette che ogni tanto ti lasciano vedere spicchi di cielo che Tiepolo o Canaletto o altri hanno reso immortali...mi contento di poco;-)
    Ho messo la tua ricetta nell'archivio delle cose da fare!
    grazie e buona giornata

    RispondiElimina
  79. Buonissimi tesoro!!! sei sempre impeccabile nelle tue ricette come nei tuoi racconti, ti auguro uno splendido fine settimana, un abbraccio :-))

    RispondiElimina
  80. Stefania, riesci sempre a farci divertire con i tuoi racconti della vita all'estero e le mentalità strane!
    Grazie!
    Credo che Van Gogh avrebbe gradito la tua interpretazione del suo capolavoro!
    Sinceramente non saprei come avrei reagito alla battuta di quella araba ignorante... non so se sarei riuscita a mantenermi nei limiti di decenza...
    Un bacione!

    RispondiElimina
  81. @ Chez Denci: hai ragione, la signor si merita solo di fare viaggi verso...quel paese :-)))

    @ meggY: ti ringrazio, e lo so quanto e' bella Roma al tramonto...

    @ Lory B: non potrei essere piu' d'accordo!

    @ Fabipasticcio: ti farei un applauso. Ma dubito che certe menti aride possano capire simili capolavori...

    @ Luciana: altrettanto a te, grazie!

    @ Giulia: eheheheh sai com'e'...era dotata pure di servizio di sicurezza...ho preferito uscire sana e salva da quella casa :-)))

    RispondiElimina
  82. Une oeuvre d'art.
    Bravo!!!
    Bon weekend et à bientôt.

    RispondiElimina
  83. Ciao questa è la mia prima visita nel tuo blog, questo racconto mi ha fatta sorridere! Sarei curiosa di vedere anche io un bagno del genere! ^__^
    Mi sono messa fra i tuoi followers, mi piacciono molto le tue ricette e ho già preso qualche appunto! Ciao, a presto..

    RispondiElimina
  84. Che spettacolo questi muffins Stefania, davvero un piccolo capolavoro;-) Fran

    RispondiElimina
  85. Si in Oriente questo capita sono malati di modernità, hai fatto bene a non dire niente anche se comprendo che autocontrollo in questi casi è difficile prevale più la voglia di azzannarla fossi stato io!! io inevce mi mangerei molto più volentieri i tuoi muffin bella l'idea dei girasoli di van gogh

    RispondiElimina
  86. Ciao, piacere di conoscerti, innanzitutto che meraviglia il tuo blog ricette super, i muffin mi hanno fatto impazzire che bella idea!!! Poi hai fatto bene a non dirgli tutto quello che pensi...hai ragione c'è gente che non capisce qualsiasi cosa gli dici!!!
    Il bidet vivo...da vedere, mi segno subito.
    Buona domenica.

    RispondiElimina
  87. Sono estasiata! Complimenti davvero... Deborah

    p.s. ma quanto ci vuole a leggere tanti commenti?!!!

    RispondiElimina
  88. Mi è tornato in mente il ricordo di una ragazza Canadese che ho conosciuto a Pisa, é andata in Sicilia e quando le abbiamo chiesto se le è piaciuta, ha risposto con una faccia strana, che dei monumenti ha visto solo un mucchio di pietre :((
    Cmq, mi sono divertite a leggere la tua storia, di ignoranza c'è purtroppo così tanta.
    Però i muffin sono strepitosi. Li farò sicuramente.

    RispondiElimina
  89. No comment per ciò che è stato detto sul colosseo, ridiamoci su va', mentre mi fa piacere complimentarmi con te per la realizzazione! Devo dire che grazie a questo contest mi sto stupendo sempre di più per la creatività e la bravura dimostrate finora.

    RispondiElimina
  90. ma che artista! Complimenti!
    per quanto riguarda la ricca signora, l'ignoranza e la stupidità non ha limiti
    baci Gloria,

    RispondiElimina
  91. @ Nadji: too much! thanks!

    @ Yaya: grazie, e benvenuta!

    @ fran.df: troppo buona, ti ringrazio tanto!

    @ Gunther: sai com'e', la security della signora bastava a dissuadere...

    @ Cinzia: benvenuta anche a te, il bidet vivo e' stata effettivamente un'esperienza :-)

    @ il sapore del verde: grazie! un po' ci vuole, ma visto che tutti voi perdete tempo a leggere me...:-)

    @ Dajana: un mucchio di pietre..la mettiamo in contatto con la signora???

    @ Tania: un complimento da te e' un onore, grazie!

    @ gloria cuce': grazie mille, un bacione!

    RispondiElimina
  92. urchi...arrivo solo ora, e la descrizione di quel bagno mi ha incuriosita tantissimo!!! Per non parlare del soggiorno con torrente incluso.... nemmeno con un enorme sforzo di fantasia avrei potuto immaginarlo!
    I muffin invece... favolosi! Davvero belli e sicuramente ottimi!
    Buona giornata
    PAola

    RispondiElimina
  93. Mi ispira tantissimo la base :) Quasi quasi li provo prossimamente! Grazie epr la preziosa ricetta ;)

    RispondiElimina
  94. @ piccoLINA: beh, non saranno di buon gusto ma certo al guardarle non si resiste ;-)

    @ cuoca gaia: ti ringrazio, spero ti piacciano perche' la ricetta e' stata elaborata dalla sottoscritta a tentativi :-)

    RispondiElimina
  95. Eccoli qua i tuoi cupcake Van Gogh!!! Belli belli!

    RispondiElimina