lunedì 6 settembre 2010

Gelato millerighe


Esistono dolci "da donna" ed altri da macho?
Mi è stato detto che queste coppe sono molto girlish, da donna appunto, visti i colori. 
Devo ritenere quindi lo yogurt alla ciliegia allo stesso modo, dato che è lui a dare il rosa tenue agli strati? Ho alzato le spalle, e mi sono fatta una gran risata.
Roma, metà Luglio, interno giorno.
Alla sede dell'INPS in Piazza Augusto Imperatore, dove sono accasciata da un paio d'ore con mio marito cercando di recuperare in un paio di settimane tutto ciò che lasciamo in sospeso nei mesi in cui non ci siamo, ci sono all'incirca 40 gradi.
A nulla possono i ventilatori sul soffitto, il primo perchè è spento, il secondo perchè va pianissimo, e decido che è una fortuna, dato che ondeggia pericolosamente: calcolando la traettoria che potrebbe prendere se cadesse a forte velocità, la gentile signora anziana seduta non lontano da me ne verrebbe probabilmente decapitata.
Nel delirio dovuto al caldo, mio marito osserva che almeno sarebbe una persona in meno in fila...
La monotonia dell'attesa viene finalmente spezzata dall'ingresso di un gruppo di operai: sono giovani, tutti con la stessa tuta da lavoro strategicamente aperta su ciondoli di varie fogge, misure,  fedi calcistiche, tatuaggi e peluria da zoo.
All'evidenza che l'attesa è lunga, parte una serie di parolacce, che si trasformano serenamente in bestemmie quando la gentile signora che temevo sarebbe stata decapitata dalle pale del ventilatore ci frega tutti e salta la fila dicendo di aver perso il biglietto con il numero d'ordine.
I ragazzi con la divisa da operai, che dalla rabbia non riescono più nemmeno a stare seduti, continuano a parlare a voce alta insultando le file, le signore anziane,  l'INPS, il caldo, e già che ci siamo anche i tifosi di squadre avversarie. 
Si nun era na vecchia già l'avevo corcata de botte, ed è probabilmente l'unica frase che posso trascrivere.
Improvvisamente, una musica indistinta. Prima piano, poi sempre più forte. Mi guardo attorno, non è possibile. Ora la sento benissimo. Ditemi che non è vero. Che non è quella allucinante suoneria per telefonino che mi irrita dalla tv, facendomi chiedere chi, superati i cinque anni, potrebbe decidere di utilizzarla.
Mi viene tremendamente da ridere, e cerco di non guardare mio marito, lo so che viene da ridere anche a lui, vuoi vedere che ora corcano di botte pure noi?
" Mi chiamo Virgola, sono un gattino, sono la steeeeella del teeeeelefonino...." e l'operario risponde:  "Ahò?"

Come vedete, quindi, il gelatino bianco e rosa, nato in realtà per una dimostrazione di cucina che non comprendesse uso di fuoco per i miei alunni a scuola, diventa adatto a tutti. Macho compresi, o presunti tali :-)
E' buonissimo, ed oso dire anche abbastanza sano. Con questa scusa ne ho fatti fuori un paio io sola...

GELATO MILLERIGHE ( per 4 bicchieri)

250 ml di panna fresca da montare
150 g di yogurt alla frutta, ho usato ciliegie 
150 g di yogurt bianco naturale
2 cucchiai di zucchero a velo

Montare la panna, e quando è ben ferma unire delicamente lo zucchero a velo usando una spatola o un cucchiaio. Dividerla quindi in due ciotole, alla prima unire lo yogurt bianco, alla seconda lo yogurt alla ciliegia.
Mescolare delicatamente, per evitare di smontare la panna, sempre dal basso verso l'alto.
Versare ora i composti nei bicchieri o nelle coppe, preferibilmente trasparenti, alternando gli strati come preferite.
Alla fine inserire in ogni bicchiere uno stecco da gelato o un cucchiaino di plastica.
Tenere in freezer tre ore prima di servirli, e se volete sformarli basta tenerli qualche minuto tra le mani: il calore li farà staccare perfettamente.




96 commenti:

  1. stamattina con questo freschino mi viene un po' male pensare ad un gelato mail tuo è verament esuperlativo!craabuon inizio settimana....i tuoi post mi fanno sempre sgnasciare!

    RispondiElimina
  2. D'effetto, veloce, facile...quasi sano e che vogliamo di più?!Buona settimana!

    RispondiElimina
  3. Un helado riquísimo, y la presentación preciosa.

    Saludos

    RispondiElimina
  4. Tra la peluria da zoo e la suoneria del telefono non so cosa mi ha fatto più ridere!!! Dolci da donne e donne golose? Parliamone!!! Direi piutto sto che gli uomini lanciano la pietra e naascondono la mano. Mettigli davanti queste coppette di gelato ed è già tanto che torna indietro il bicchiere vuoto! Un bacione

    RispondiElimina
  5. nooooo!hai trovato uno con il gattino virgola!!l'hai guardato bene? per me era il tizio che le pubblicizza:DDD

    RispondiElimina
  6. noooo il gattino virgola nooooooo!!!!! e poi da un macho rozzo e peloso è a dir poco teriBBBBBBile!
    ottimo gelatino e soprattutto molto molto carino!

    RispondiElimina
  7. Mi hai fatto troppo ridere, Stefy!
    E che bello il tuo gelato...mi ricorda tanto quella bellissima macedonia a righe che mi aveva tanto colpito anni fa su noto forum di cucina...
    Bacioni e buon inizio settimana!!!!!!

    RispondiElimina
  8. ihih una volta in biblioteca dell'uni...dove vigeva un silenzio tombale...tutto ad un tratto squilla il telefono di uno con la suoneria: "bella topolona...mamma mia quanto sei bona...etc...etc..."! ahahhaha!!! sono scoppiata a ridere ! :P

    le vecchiette con la scusa di essere tali...fregano sempre la fila a tutti!

    deliziosi questi bicchierini!!!!! un bacione!

    RispondiElimina
  9. Bellissime fanno veramente una bellissima figura!!!!!
    Credo che il gusto non sia da meno!!

    Bacione Francesca

    RispondiElimina
  10. Sto ridendo da sola davanti al pc

    RispondiElimina
  11. ààààrabbba? ma te sei mejo de verdone!!! :D :D :D

    Senti sto ggelato nun fa proprio pemme'...troppo da femminuccia...me ce vorebbe ncioccolato nero con dentro foglie d'ortiche crude.....

    /vediamo se azzecchi il personaggio a cui mi sono ispirato...dai che lo sai ;-)

    RispondiElimina
  12. Noooooo!Nooooooo!Tutto mi aspettavo ma non che l'operaio avesse quella suoneria..argh!!Ma perchè!Passiamo piuttosto al tuo simpaticissimo racconto e al tuo gelato very..girlish!E' davvero la definizione perfetta!!!E lui (il gelato) è buonissimo, adoro le ciliegie!
    Buona settimana bacioni

    RispondiElimina
  13. Bellissimo questo gelato, sicuramente molto apprezzato sia da uomini che da donne!!! Però questo gusto estetico è certamente più sviluppato nelle donne.Bravissima, ciao Simona

    RispondiElimina
  14. Buongiorno cara Stefy...ma che carini che sono!!! adoro il gelato allo yogurt!!! penso che li proverò, anche se qui da me le temperature si sono abbassate parecchio!!! mi piacciono tantissimo!!! per quano riguarda il post mi fai sempre sorridere, brava!!! buon inizio settimana...;-)

    RispondiElimina
  15. ahahhaha anche il gattino Virgola.....
    Bellissimo e buonissimo questo gelato :-)
    Bacio Ale

    RispondiElimina
  16. maaaaaaa sono tute per me quelle coppe???? che golosooooooooooooooooooooooo!!bravissima!!

    RispondiElimina
  17. Che post simpatico, sto ridendo da sola come un'oca...!!!
    Anch'io mi sono sempre chiesta chi oltre ai ragazzini possa avere una simile suoneria, ma non ci si deve stupire mai di nulla a questo mondo:-D

    E che belli i tuoi bicchierini, per me sono per grandi, piccoli, donne e machi!

    RispondiElimina
  18. Queste sono esperienzae di vita!!!!!!!!!!!!!!!
    Complimenti io queste coppe le mangerei a gran quantità.............

    RispondiElimina
  19. che brava e divertente che sei... ;))passami un gelatino, va..

    RispondiElimina
  20. Girlish or not...this is just hot!! :D

    RispondiElimina
  21. ihihihiihihihihi! Virgola nooooooooooooooo!!!!
    Avrebbe meritato di essere "corcato" lui!!!
    E poi questi gelatini saranno girlish, però a me piacciono proprio un sacco!! :DD

    RispondiElimina
  22. effettivamente oggi non è un clima adatto al gelato....però sono davvero belli!! Anche se girlish...ma se son buoni, girlish o meno..cosa cambia! Cmq è simpaticissimo leggere i tuoi preamboli alle ricette! ciao!!

    RispondiElimina
  23. che meraviglia queste coppette, un bicchierino farebbe comodo oggi qui fa troppo caldo
    buona settimana
    kiss
    Pina

    RispondiElimina
  24. l'esempio tesò rende benissimo l'idea:D a volte sembrano tanto machi ma hanno il cuore tenero...ecco cmq visto che sono femminuccia 2 di questi bicchieri stargolosi li prendo al volo....che delirio devono essere....bacioni imma

    RispondiElimina
  25. ciao, come sempre passare dalle tue parti regala un non so che di magico.. bello il racconto e favolosi i bicchierini... spero di averti presto in visita dalle mie parti.. un bacio Fabiana

    RispondiElimina
  26. certo che capitano proprio tutte a te!!...mi fa proprio ridere questo racconto ed immagino chiaramente la scena..pensa che qui gira tale suoneria (odiosissima) solo che appena la vocina dice.."mi chiamo virgola sono un ga..."..parte uno sparo!..hihi!!mi spiace per il gattino, ma ci vuole proprio!!hihihi!..comunque dolcetto macho o no io lo mangio..tanto sò femmena e me piace assaie!!
    Bacio!

    RispondiElimina
  27. che goduriaaaaaaaaaa
    rozzamente parlando noi inseriamo in frizer il barattolone da mezzo litro di yogurt e ce lo pappiamo così!!!

    RispondiElimina
  28. Non guardando la TV faccio parte dei fortunati che non sanno niente del gattino virgola... e meno male! Solo ad immaginarmi il gingle ho i brividi alla schiena...

    Questi bicchierotti più che girlish li trovo sexy! ;-)

    RispondiElimina
  29. E dai, ma Virgola il gattino è tenerissimo!!! Certo, sul cellulare di un muratore tracagnotto mi fa un po' sorridere, ma magari anche certi tipacci nascondono un animo gentile... mai come quello di questo morbido gelato, che, sì, concordo, è molto girlish!

    RispondiElimina
  30. Ci mancava solo quel gattino... non l'ho mai sopportato!!!!
    cmq sto gelato è stupendo... goloso e leggero! oltre che mooolto girlish! :) e mi piace!
    baci

    RispondiElimina
  31. Bene bene, io non mettevo la panna e in fatti non mi piaceva, provero' cosi. Gattino virgola? Che ne dici della lambada che gli indiani suonano ogni volta che inseriscono la retromarcia?

    RispondiElimina
  32. @ lucy: grazie, ma chissà verso mezzogiorno scalda...:-)

    @ Ka': grazie, e buona settimana a te!

    @ jose manuel: grazie, effettivamente è carino!

    @ Federica: vero! pensa che mio marito ancora dice di non essere goloso di dolci...poi dovresti vedere, a casa li devo nascondere...

    @ Genny: non ci avevo pensato :-)))

    @ Gio: grazie, e pure molto buono ;-)

    @ Simo: uh cosa mi hai ricordato, bisogna che la rispolveri!

    @ Sara: ahhhhh anche tu non stai messa meglio :-)

    @ Francesca: ti ringrazio!

    @ Lydia: e pensa a me lì davanti :-)))

    @ Zio Piero: mmmmhhhh....me ricordi....EnZo, di "Un sacco bello"?

    @ meggY: vedi, mai fidarsi delle apparenze :-)

    @ Le pellegrine Artusi: dite che gli uomini sbafano senza guardare? Allora sono sposata con un'eccezione :-)

    RispondiElimina
  33. ciao !!! arrivo qui da fragola e limone, mi piace un sacco questa ricetta, la rifarò !!! e che storia il racconto dell'inps.... e le vecchiette sempre sono troppo scaltre hehehhee

    RispondiElimina
  34. buonissimo questo gelato.....da rifare...un bacio e buona settimana

    RispondiElimina
  35. oh mamma mia, ho le lacrime.........ho sorriso s ridacchiato leggendo, ma arrivata..."VIRGOLA LA STELLA DEL TELEFONINO" giuro mi sono scese le lacrime, ho sempre pensato anch'io che nessuno mai avrebbe potuto usare una suoneria del genere.
    Vabbè a parte le avventure-dissavventure INPS le coppe gelato girlish o no a me piacciono ma morire.
    Altra cosina: oggi guardando i sostenitori nel mio blog vedo la tua faccina e volevo ringraziarti perchè per me è un onore essere seguita da te.
    Grazie a presto
    tamara

    RispondiElimina
  36. Buonissimo e goloso questo gelato!!

    baci e buon inizio di settimana.

    RispondiElimina
  37. Stefania, anche tu con il gelato??!! Bello tuo;) prendo la nota!
    Un bacione

    RispondiElimina
  38. Sempre gustosissimi i tuoi post :D
    Io però il macho operaio che in una mano tiene il telefono canterino e nell'altra questo gelatino a strisce... ce lo vedo proprio bene!! :D

    RispondiElimina
  39. ahò! bbboni sti gelati! :-D in fila col caldo di luglio bisogna distrarsi un po' e se si osserva la gente non ci si annoia, troppo forte!
    Francesca

    RispondiElimina
  40. ahahahahahah la peluria da zoo mi ha fatto morire!
    in effetti la coppa è chic...sempre tutta bella agghindata :)

    RispondiElimina
  41. Ma chi? Ieeenzo? Quello che te stava dietro quanno facevi la fila pe ritirà i congedi?

    ahahaahahah

    àrabba, stai lontano 'na cifra....forse zucchero te po' da' 'na mano....

    Aspetto ancora un po', dopodiché ti mando un virus nel telefonino con la suoneria del gattino....
    :D :D :D

    /Vedo che le parole "nero" e "ortiche" non ti hanno aiutano mica tanto....dai che jelafai, pemme jelafai ;-)

    RispondiElimina
  42. O.O ho sempre pensato che più son "Maci" più son Mici e forse ne hai avuto la simpatica dimostrazione da questo personaggio ^_^ un dolce molto girlish che a mio parere mangerebbero proprio tutti ;)
    Bacioni
    Sonia

    RispondiElimina
  43. E' la terza volta- terza volta- che provo a lasciare un commento. Quando ho iniziato, ero la prima, ora sono la 42esima, ma non demordo, da tanto mi sono divertita a leggere 'sto post. Cosa avrei dato per esserci :-)
    è tutto il giorno che rido.
    grazie :-)
    ale

    RispondiElimina
  44. Molto godurioso e bello da vedere!

    RispondiElimina
  45. Lasciamo perdere le file all'INPS a Piazza Augusto Imepratore, ne sò qualcosa.......terribili sia in estate che in inverno.
    Odiosissima quella suoneria, neanche io la reggo!! Quindi lasciamo eprdere pure quella.
    Ti prego sorvoliamo pure sull'operaio che risponde "Aho?" al telefono (anche se mi sono immaginata la scena e ho riso un quarto d'ora!)
    Veniamo invece al tuo gelato rosa da femmina (e rosa da maschio): davvero un'idea carina, veloce e molto buona, bravissima!

    RispondiElimina
  46. Non sò se trovo più piacere nel leggere ogni volta la storiella che accompagna il piatto, la foto che ne esalta la squisitezza o la ricetta stessa. Un dubbio a cui non saprei rispondere... quello che sò per certo invece è che ti vengo a "trovare" sempre con tanta gioia. Essendo donna il tuo gelato bicolor me lo posso sbafare in santa pace allora??? Un bacione e buona settimana.

    RispondiElimina
  47. Buono questo gelato fortunatamente qui è tornato il caldo quindi ci sta proprio bene e poi che bei colori! Baci
    P.s. Sono passata anche per prendere la ricetta dell'hummus, la sto facendo poi ti faccio sapere.

    RispondiElimina
  48. troppo divertente il racconto!!!!! (rischi di corcate di botte esclusi) eheheh!!!
    ps: a me num me ne frega... io, anche se so' maschietto .... sto gelato me lo magnooooo!!!!
    ciaooooo

    RispondiElimina
  49. Que helado más rico y muy bonito también.
    un besote

    RispondiElimina
  50. Ma che bella idea! Io uso una tecnica molto più.. ehm.. grossolana... metto lo yogurt in freezer e poi me lo pappo!! soluzione per non mangiarsi mille gelati al giorno.. cosa non si fa per la gola.. :P

    RispondiElimina
  51. @ Luciana: ma lo yogurt gelato si mangia sempre, dai ;-) grazie!

    @ Ale: ed aggiungo, velocissimo :-)

    @ Federica: solo se facciamo a metà :-)

    @ Tamara: verissimo, quando si pensa di aver visto tutto ecco che si viene smentiti :-)

    @ Fabiola: a chi lo dici...

    @ giulia pignatelli: fatto, l'ho lanciato. Arrivato? :-)

    @ Greta: pure rima hai fatto! :-)

    @ Tery: hai ragione, non se ne può più!!!

    @ fede: grazie, che gentile!

    @ PROVARE PER GUSTARE: meno male, che tutti si lamentano del fresco, almeno voi state ancora al caldo!

    @ imma: vero, più machi sono all'apparenza meno lo sono nella sostanza :-)

    @ Fabiana: ma certo, a prestissimo!

    @ Morena: la voglio io!!!!

    @ giady e kya: beh, altro che rozzamente, mi sa che vi copio...

    RispondiElimina
  52. Girlish o no a mio fratello questo tipo di dolce piace da matti.
    Sarà strano mio fratello?
    A me sembrava macho.......
    Ti abbraccio.

    RispondiElimina
  53. Belle le tue coppe,con questi colori delicati e invitanti.. che vanno bene per tutti...machi, mici,girl,grandi e piccini...Complimenti....anche per il post simpaticissimo come sempre...Ciao

    RispondiElimina
  54. Eccomi! che meraviglia questi gelati...e poi quando li ho visti ho pensato fossero difficilissimi da fare, e invece???!!!domani sera li provo, sono veramente fashion...ma secondo me quei "machi da suoneria virgola" li farebbero fuori volentieri! buona serata, a presto!

    RispondiElimina
  55. Sei simpaticissima!!!...troppo ridere il tuo racconto!!!
    Comunque questi gelatini sono ottimi!!!...me li segno!!!bravissima!

    RispondiElimina
  56. Sei fortissima, racconto suggestivo.
    Mentre leggevo avevo la sensazione di essere presente là con voi, che ridere. Un spaccato dell'Italia.
    Buono il gelato, oltretutto non serve neanche mescolarlo mentre ghiaccia.
    Baci!

    RispondiElimina
  57. che spasso!! l'humor di tuo marito è decisamente noir ma azzeccatissimo in una situazione surreale come questa! finalmente un gelato semplice semplice da fare senza gelatiera...

    RispondiElimina
  58. ottimo suggerimento,sopratutto se si vuole tentare di ridurre i dolci!
    ...e augurissimi per la vittoria come summer cakes!
    baci!

    RispondiElimina
  59. non esistono gelati da macho?
    una volta un mio amico assoldò un gruppetto di maranga per sgomberare delle cantine a livello del tevere dove non voleva andarci nessuno per via dei topi che le occupavano (tant'erano grossi). il giorno seguente facemmo un sopralluogo per vedere se anche quei maranga s'erano scantati dei ratti.
    ce stavano a giocà a pallone, nel senso che se li passavano a calci.
    ecco... io a quelli non ce li vedo a mangiare gelati allo yogurt e ciliegia.
    semmai li vedo a mangiare gelati di cactus profumati al cherosene...

    RispondiElimina
  60. ahhahahahaahahahha
    sto ridendo co le lacrime agli occhi!!!!
    troppo bello il tuo racconto!!!
    e troppo buono il tuo gelato...facile, veloce e gustoso...
    :-)

    RispondiElimina
  61. Oggi qui sembra novembre, ci sono tipo 15 gradi e diluvia.
    A me con questi sbalzi di temperature è venuto un filo di mal di gola...ed il mal di gola chiama roba fredda...tipo quella robina buonissima qui sopra. :)
    Avanzato nulla "pemmmmmeeee"? :P

    RispondiElimina
  62. Girlish o no anche a me questi bicchierini piacciono proprio. Chissà com'erano contenti i bimbi a scuola :-) Complimenti, peccato che tira aria da fine estate qui a Milano, ma li copio ugualmente...non si sa mai! Un saluto
    simona

    RispondiElimina
  63. Veramente delizioso! complimenti, un abbraccio

    RispondiElimina
  64. Oooooo ma è possibile che una ne fai e mille ne pensi?????? ma come fai io non ti sto dietro!!!
    un bacione
    cristina

    RispondiElimina
  65. Un dessert rapide et facile et qui donne de très belles verrines à déguster.
    Je note.
    Bonne semaine et à bientôt.

    RispondiElimina
  66. stupendo il racconto (mi sembrava di essere una mosca ed assistere a tutto!) e bellissima la ricetta, complimenti! Francesco

    RispondiElimina
  67. Sei troppo brava... Mi stupisci sempre! Senza parole! Hai un'inventiva fuori dal comune...e non è lecchinaggio ma pura verità! Brava!

    RispondiElimina
  68. @ Nanninanni: ecco, sei fortunato! I brividi che senti all'immaginare non sono nulla rispetto a quelli che ti vengono se lo senti!

    @ Onde99: nooooooo, non puoi dirmelo, e sappi che sono una gattofila accanita...ma Virgola non lo reggo :-)))

    @ terry: leggero, se ne mangi pochi :-)))

    @ chamki: noooooooo non dirmelo, ma sono pazzi!

    @ estrellazul: grazie e benvenuta. Eh si, le vecchiette sono scaltrissime, ne so qualcosa!

    @alialexa2006: ti ringrazio tanto!

    @ blunotte: ma che onore e onore, e' piuttosto un piacere reciproco, no? :-)

    @ Alice4161: buon inizio anche a te, grazie!

    @ Oxana: hai visto? abbiamo avuto la stessa idea per lo stesso giorno :-)

    @ (parentesi culinaria): diciamo che sarebbe stato il degno complemento...

    @ Acquolina: a chi lo dici. Osservare gli altri e' un gran divertimento, a volte :-)

    @ Alice: si la coppa non e' proprio da pelazzi in evidenza, eh?

    RispondiElimina
  69. @ Zio Piero: ahhhhhhhh er virus me l'hai mannato per davero? No, perch' senno' la rottura dell'hard disk del Macbook nun se spiega :-( Ma nun je la potevo fa'...

    @ SUNFLOWERS8: e si, sono d'accordo ;-)

    @ alessandra (raravis): grazie a te. Ho sempre piuttosto l'idea di annoiare, tu mi conforti :-)

    @ elisa69: grazie!

    @ Zia Elle: ah, magari ci siamo incrociate in una delle file e manco lo sapevamo, allora!

    @ Letiziando: oh mamma, che gentile!Troppo, oso dire :-) ma grazie di cuore!

    @ gloria cuce': e l'hummus come e' andato? piuttosto ho visto che la torta e' piaciuta, grazie!

    @ dario: bravo!!! cosi' si fa!

    @ islacris: grazie mille!

    @ Sara: come dicevo anche ad un'altra persona, non mi era venuto in mente e ti copio, ottima idea!

    @ viola: ahahahah no, sara' solo goloso ? :-)

    @ I VIAGGI DEL GOLOSO: grazie mille!

    RispondiElimina
  70. @@@ Aria in Cucina @@@: sono una sciocchezza!!! fammi sapere come vengono :-)

    @ Vanessa: grazie a te, ciao!

    @ anna: il gelato in questione e' facilissimo, si fa da solo. un bacione!

    @ Cristina: guarda, c'era talmente caldo che ho temuto andasse a strangolarla di persona :-)

    @ Kucciola: ma grazie, e' stata una sorpresa anche per me!

    @ spaz: mi fai sempre sganasciare. Che dici, lo proponiamo allo zio il gelato al cactus?:-)))

    @ Enza: grazie, vedrai che facile, cinque minuti per prepararlo!

    @ Sarah B: e' terapeutico, te lo consiglio per guarire prima :-)))

    @ l'albero della carambola: i miei alunni sono cresciutelli, ma si sono divertiti a prepararli. Ciao e grazie!

    @ Lady Boheme: ti ringrazio, un abbraccio!

    @ Cristina: non sono io...giuro...e' che succedono tutte a me :-)

    @ Nadji: yeah, quick but effective :-)

    @ pandispagna: grazie Francesco, e ti giuro che il racconto non rende...:-)

    @ Klod: ma figurati, quale brava, a mischiar due yogurt...ma grazie :-)

    RispondiElimina
  71. giuro che è una storia vera! storia di vita vissuta...
    zio avrebbe le capacità per ridurre in gelato anche il pollo in umido coi peperoni tanto è bravo... solo che... è un po' rigido, ecco.
    prova un po' a dirgli se può provare un gelato al cioccolato aromatizzato con la cannella... :-)))

    RispondiElimina
  72. Il fatto è che per difendere la "machità", quando li cogli in fallo (con la suoneria, o con il gelato rosa in mano) la colpa è sempre degli altri...la suoneria l'ha di sicuro scaricata il figlio e il gelato glielo ha messo in mano a forza la moglie e se non lo mangia lei si arrabbia... ahahahah
    Mitica! Mi fai sempre ridere da morire!

    RispondiElimina
  73. Ahó me piace 'sto ggelato a righe tipo lenzuola da macho (a parte il colore..)...mai avuto il dilemma delle lenzuola ?
    "Ma quelle fiorellini non saranno un po' troppo femminili.."
    " e quelle con il pizzo di cantú? guarda che sono un capolavoro"
    ..Si ma, delle belle lenzuola a righe ?..sai cosi mi sento a mio agio...

    RispondiElimina
  74. aujourd'hui il a tellement fait chaud que j'aurais lécher ces crèmes glacées avec un grand plaisir
    bonne soirée

    RispondiElimina
  75. scusa glutin free ecc ecc. mi par di leggere una velata critica all'universo maschile...
    noi (la mezzamela e il sottoscritto) abbiamo letti separati... lei c'ha qualche decina di lenzuola, a fiorelloni, ad animaloni, a nuvolone, a frutti di ogni latitudine e con inclusi i frutti di mare, io invece c'ho quattro paia di lenzuola, tutte color avana. dovremmo essere felici e contenti, ognuno con le sue lenzuola ma nonostante ciò ancora insiste per farmi comprare delle lenzuola di diversi colori... e qui me fermo che se comincio a parlà de scarpe... :-))))

    RispondiElimina
  76. mi hai fatto morire dal ridere già la situazione all'inps è da urlo di tarzan, ovviamnete non esistono cose da uomini o da donne anche se spero di avere il tempo di raccontarlo fanno scelte differenti al super e al ristorante, io comunque il tuo bel gelato me lo mangerei si, senza ombra di dubbio

    RispondiElimina
  77. ahahah che ridere....sai sono dolcetti molto pink...se li vedesse la mia princess che adora il rosa....beh me li segno e li provo...
    complimenti sei super, e complimenti per la vincita da Morena...
    ciaooooo

    RispondiElimina
  78. ihih..me li sono proprio immaginati Stefi!

    RispondiElimina
  79. forse era meglio si staccavano quelle pale...magari l'arzilla e furbetta vecchietta non si decapitava ma un pochino di male si faceva!!! il gelato allo yogurt è proprio una bella invenzione per chi non vuole privarsi del gelato in estate...brava brava e poi un'ultima cosa...ho mia suocera attaccata in testa...mica hai la ricetta del kascrut (lo scrivo per come lo pronuncia)? è cresciuta in mezzo agli arabi da piccola e ricorda ricette e sapori che magari non esistono neanche più!!!

    RispondiElimina
  80. Una storia tragicomica! Virgola, l'avevo dimenticato, certo che è curioso, immaginando il tipo, che avesse una suoneria così, valli a capire questi uomini!
    Dessert delicatissimo, anch'io farei il bis!

    RispondiElimina
  81. Una mini farsa all'italiana!Certo che quando si tratta di fare file qualcuno che fa il furbo si trova sempre!
    Il gelato e' golosissimo e me lo papperei anche se fosse "food for the guys"...
    Bravissima,un bacione.

    RispondiElimina
  82. @ spaz: ci provo, ma non prometto niente. Sai com'e' lo zio...;-))) E su, proprio tu ti lamenti che ti vogliono far comprare lenzuola colorate...ti ricordo un certo corso sull'uso della pasta di zucchero...:-)))

    @ Silvia: certo, sono delle povere vittime :-)

    @ Glu.fri: guarda, e' che a me per prima non piacciono fiorellini e simili, quindi stiamo tranquilli!

    @ Fimere: I'm happy at least you have the right weather to taste it...

    @ Gunther: ed io non vedo l'ora di leggere cosa scriverai a riguardo!

    @ Lady Cocca: grazie mille, sono contenta...spero che la princess apprezzi!

    @ NIGHTFAIRY: secondo me sono al di la' di ogni immaginazione...:-)))

    @ Elena: detto cosi' e' un piatto che non ho mai sentito, prova a sentire meglio cos'e' e vediamo se riesco a risalire.

    @ Tania: grazie mille!

    @ Edith Pilaff: grazie come sempre, un bacio!

    RispondiElimina
  83. Simpaticissima descrizione ,una scenetta per un film di Verdone...ed ottimo il gelato,qualsiasi orientamento abbia è semplicemente delizioso e appagante anche per gli occhi!Buona serata e a presto spero

    RispondiElimina
  84. oddio, la scena di questi signori, carichi di istinti violenti, con la suoneria di Virgola il gattino sul cellulare è comicissima... la tua ricetta invece è invitante! E poi, "dolci da donna"...voglio proprio vedere se gli uomini davanti a questa bontà riuscirebbero a resistere!
    (che bel blog!)
    Flavia

    RispondiElimina
  85. Ma dai, davvero abiti in Arabia Saudita?? Ma che figata!! Mi attira un sacco come posto. Io per ora mi accontento di Bruxelles.
    Questo gelato mi piace un sacco, i colori sono davvero molto fashion e il gusto é sicuramente ottimo. Un bacione!!

    RispondiElimina
  86. è rimasto un bicchiere per me??? qui a Palermo siamo nella morsa del caldo.....

    RispondiElimina
  87. @ Antonella-Vera55: se Verdone fosse stato all'INPS avrebbe scritturato gli operai, credimi!

    @ Eva Kendall: grazie mille, e benvenuta!

    @ kristel: eh si, non so se e' una figata ma ci abito eccome :-)))) pero' con Bruxelles non puoi lamentarti nemmeno tu!

    @ sogno93: ho il freezer pieno, se fai in fretta...

    RispondiElimina
  88. Sei unica!!!!!!!!
    Bellissimi i bicchierini da signorine, potresti farli crema e cioccolato, toni scuri, più mascolini!!!!!
    A presto!!!!!

    RispondiElimina
  89. ahahah!!!la suoneria è degna dell'uomo che l'ha scelta ;P
    queste coppette per me sono unisex, ma se qualche omone le rifiuta non ne farò alcun problema: porzione doppia per la sottoscritta ;P

    Un bacio grosso !

    RispondiElimina
  90. quale covso? quello dove mi sono spacciato per pavvucchieve? =:-)>

    RispondiElimina
  91. @ Lory B: vero, sono facilmente modificabili per il sesso...ehm...forte!

    @ UnaZebrA pois: aggiudicato ;-)

    @ spaz: pvopvio quello, cavo...:-)))

    RispondiElimina
  92. mai fidarsi delle anziane signore!!! prendo al volo un bicchierino molto girlish e molto slurping!!

    RispondiElimina
  93. A me non importa se è girlish, tanto se non lo vuole nessuno, rimane più a me. Anche se così finiscono quasi tutti i dessert in casa mia ^__^
    Tra la vecchietta e l'operaio "gattino" non so chi mi è più simpatico

    RispondiElimina
  94. @ Valeria: giusto!!! possono sempre rivelarsi come dei Diabolik travestiti...

    @ Dajana: anche io ragiono cosi'. Non ne vuoi? bene , ce n'e' di piu' per me :-)

    RispondiElimina
  95. esilarante questo skech gratuito che solo i veri romani sanno regalare :-) Io e maio marito facciamo lo stesso quanto torniamo a Roma, ammassimo tutti gli impegni e le partiche da sistemare che ci attendono quando sbarchiamo a Ciampino. Il prossimo appuntamento con le pratiche romane ce lo avremo ad ottobre. Mooolto carini questi gelati :-)

    RispondiElimina
  96. Grazie, Francesca. Sostengo da sempre che la comicita' dei romani e' unica!

    RispondiElimina