giovedì 2 settembre 2010

Finger food di melone e tzatziki


Non disperate, il caldo torna.
E non perchè ve lo mando io che ne ho in abbondanza, ma perchè Settembre è sempre bellissimo in Italia, l'ultimo scampolo d'estate senza gli eccessi agostani ed i timidi approcci di Giugno.
Proprio quello che fa rimpiangere di dover tornare a scuola, ma d'altronde se si dovesse aspettare il fresco per riaprirle probabilmente alle mie latitudini si rimarrebbe ignoranti :-)
E proprio per il caldo che tornerà, vi propongo una ricetta che ricetta non è, ma solo un abbinamento molto ben riuscito.
E' nato per caso, seduta ad una tavolata allegra di un terrazzo in Toscana una sera di Luglio, davanti ad un piatto di prosciutto e melone, ed una ciotola di tzatziki.
La food blogger non è mai off duty :-) per cui la prova è stata d'obbligo: coro di disapprovazione,  inevitabile.
Ma sono stata sempre quella a cui piace mischiare sapori e colori, da quando a cinque anni mamma mi trovò che intingevo il parmigiano nel succo di frutta all'albicocca, prima di mangiarlo.
A saperlo, che ero precursore di tutte le mode dei formaggi con le composte.
Per non parlare dei mix terribili preparati con mia sorella quando per cucinare davvero eravamo troppo piccole, pozioni allucinanti che prevedevano in ordine sparso Nesquik, acqua, latte, marmellata, zucchero, Nutella se ce n'era, magari un uovo e chissà perchè, sempre il sale. Risultava una specie di palla molliccia che avevamo anche il coraggio di assaggiare...
Tornando al coro di disapprovazione davanti al mio melone con lo tzatziki, sappiate che è durato proprio poco: prima uno, poi tutti hanno provato, e trovato sorprendentemente buono, tanto che il prosciutto è rimasto dov'era.
E con queste premesse, chissà se convinco quel certo qualcuno ad assaggiare il certo mix che ho in mente per il panettone a Natale...;-)


FINGER FOOD DI MELONE E TZATZIKI

250g di yogurt greco
un cetriolo
uno spicchio d'aglio bello grosso
4 cucchiai di aceto, circa
olio extravergine d'oliva
sale
aneto fresco
un melone maturo

Preparare lo tzaziki: sbucciare il cetriolo e grattugiarlo. Mettere la polpa in un paio di fogli di carta da cucina, e strizzare bene per far uscire l'acqua. Tritare finissimamente l'aglio.
Mescolare l'aglio e la polpa di cetriolo strizzata allo yogurt, unendo anche il sale, l'aceto e circa 3 cucchiai di olio.
Assaggiare e regolare a proprio gusto, terminare con dell'aneto fresco tritato e mettere in frigo un paio d'ore, come minimo.
Al momento di servire tagliare il melone a cubetti ed adagiare su ciascuno un po' di tzaziki, completando con uno stecchino.

NOTE:

- lo tzaziki è molto più buono se preparato con un giorno di anticipo.

- le quantità di aceto ed aglio sono puramente indicative. Specialmente con quest'ultimo, esagerate pure se vi piace ;-)



90 commenti:

  1. Ellerinize sağlık. Çok güzel olmuş. Çok leziz ve iştah açıcı görünüyor.

    Saygılar.

    RispondiElimina
  2. Una receta muy curiosa, estos aperitivos tienen que estar deliciosos.

    Saludos

    RispondiElimina
  3. e'molto particolare questo abbinamento, ma i due sapori cosi diversi tra loro sono sicura che si combinano divinamente :)

    RispondiElimina
  4. Non ho ancora avuto modo di assaggiare lo tzatziki e questo trovo sia un modo delizioso per provare!Molto carina anche la foto!Buona giornata Stefania!

    RispondiElimina
  5. Il melone che hai utilizzato è di quelli bianchi invernali mi pare. Mi sembra più appropriato per un accoppiamente di sapori come questo :-D
    Certo che hai avuto un'infanzia.... agghiacciante (santa donna la tua mamma hahahahahaha)

    RispondiElimina
  6. Un'idea veramente originale, da provare assolutamente, bellissima la presentazione e la foto. Ciao un bacio Simona

    RispondiElimina
  7. Hey ma che delizia questo finger food!Il mio coro non sarebbe stato per nulla di disapprovazione, solo dal titolo mi è venuta l'acquilina!Abbinamento curioso e riuscitissimo direi!!Ciao e buona giornata :)
    P:S: io pure sto meditando sulla farcitura del pandoro di natale...

    RispondiElimina
  8. io avrei assaggiato!!! :):)
    Ho immaginato i tuoi miscugli.... ohhhh!!

    RispondiElimina
  9. Bellisssima presentazione! Speriamo che torni il caldo, qui fa un bel freschetto!

    RispondiElimina
  10. secondo me tutti i grandi chef hanno iniziato come te sperimentando e realizzando anche cose immangiabili :D....io l'avrei approvato subito questo abbinamento perche il mix dei due sapori mi intriga parecchio!!bacioni imma

    RispondiElimina
  11. Coro di disapprovazione? E perché mai, a me sembra geniale! Se ti può consolare, da piccola bevevo l'aceto del barattolo dei capperi, cosa decisamente meno trendy che intingere il parmigiano nel succo di frutta... Adesso mi hai incuriosita: quali sono i dessert che hai realizzato ispirandoti ai miei?

    RispondiElimina
  12. Allora sto tranquilla!
    Se tu che sei riuscita a prevedere pioggia e tempotali in Arabia Saudita dici che il caldo tornerà, il caldo tornerà!
    In quanto alla bontà dello tzatziki con il melone posso solo dire che per me è un connubio perfetto.......
    Ti abbraccio. A presto

    RispondiElimina
  13. grande stefi! io lo tzatziki lo faccio solo con yoghurt, aglio (in dose esagerata) e cetriolo, Mr.K e l'adolescente ne vanno matti e lo preparo almeno una volta a settimana e lo consumiamo col pane bruscato. la prossima settimana lo provo con le tue aggiunte. Se me l'avesse proposto qualcun'altro mi si sarebbero rizzati i peli delle braccia al pensiero dell'accostamento col melone ma siccome di te ormai mi fido ciecamente, finchè ancora abbiamo i meloncini maturi lo provo di sicuro.
    per il mix di natale e lancio del guanto (da cucina ovviamente) allo zio: quenelle di gelato al gorgonzola su fetta di panettone? :DDDD

    RispondiElimina
  14. ho assaggiato la tzatziki per la prima volta 5 giorni fa e me ne sono innamorata subito...quest'abbinamento è da provare!

    RispondiElimina
  15. Insolito come abbinamento ma non mi tirerei affatto indietro dall'assaggiare. Sarò che da bambina amavo pasticciare come te...Sul melone qualche anno fa ci ho spalmato il gorgonzola dolce, con aria leggermente schifita dei miei zii ma io non l'ho trovato così male. Quello che non rifarei è la maionese sui fichi!!!
    Un bacio

    RispondiElimina
  16. Ma se mi ricordo bene sei la streghetta del meteo, no?
    Quindi corro a cercare ingredinti freschi per aperitivi cocenti! :D
    Bellissima la tua esperienza "creativa" con tua sorella. E poi vedi che ormai il sale si mette abbondantemente in tutte le ricette col cioccolato se non addirittura il burro salato ( e io oo adoro!). Quinde da avanguardista quale sei, porgo tanto di cappello a te e allo tzatziki+melone e corro a farmi un frullato di pesche e parmigiano! :D

    RispondiElimina
  17. Ciao Stefania, mi piace, non avevo mai pensato a questo abbinamento! Lo proverò! Anch'io sono una sperimentatrice nata...assomiglio a mio nonno che osava mischiare il budino al cioccolato con la pastasciutta! Buona giornata e complimenti per la tua fantasiosa cucina!

    RispondiElimina
  18. che bella idea!!! io però non avrei lasciato neanche il prosciutto!!!

    RispondiElimina
  19. Un mix di gusti un pò azzardato per il mio palato ma mi incuriosisce molto.......
    Volevo farti i complimenti per il paginone del calendario che ti sei conquistata per settembre, BRAVISSIMA!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  20. Adoro lo tzaziki ma non ho mai osato abbinarlo alla frutta...certo che mi hai tentato ;)
    la presentazione a cubetti è mooooolto chic...ma le conchigline mignon dove le hai scovate?!???

    RispondiElimina
  21. Carinissima questa foto con le conchiglie, buona giornata

    RispondiElimina
  22. E va bè, allora mi tocca rifare lo tzaziki adesso!!
    Non è che mi servano molte scuse per lanciarmi su un piatto di tzaziki, ma questa mi sembra proprio un'ottima occasione!!

    RispondiElimina
  23. Ma che belli!!! Saranno stati squisiti!

    RispondiElimina
  24. quegli stuzzicadenti così originali mi ricordano qualcosa...! come non provare un abbinamento consigliato da te, mi fido ciecamente!

    RispondiElimina
  25. Questa me l'hai fatta giusta giusta per me, grazie! la devo assolutamente provare, amo le combinazioni fuori dal comune. La foto e' molto particolare con un che di orientaleggiante dream-like, che bella fantasia. Ciao.

    RispondiElimina
  26. Mi piacciono i contrasti, gli azzardi...ma melone e tzaziki davvero non l'avevo neanche immaginato. curioso...e posso immaginare anche buono...brava cara.

    RispondiElimina
  27. hai mai provato nutella e maionese? io sì... è stato un esperimento con le mie sorelle...molto meglio il tuo con il melone, lo voglio provare!
    Ciao
    Francesca

    RispondiElimina
  28. Molto caruccio e rinfrescante,comincio le preghiere per un' indian summer!
    Bacioni!

    RispondiElimina
  29. che invenzione il finger food! puoi mangiare tantissime cose tutte in una volta! peccato che non hai la percezione di quanto tu stia mangiando....e per me è terribile!!!!!

    RispondiElimina
  30. Mi hai fatto venire in mente mio nipote che puccia le patatine fritte nella cocacola:)
    Cmq io fatto dalle tue manine proverei tutto...incluso questo stuzzico delizioso!:)
    intrigante davvero!:)
    baciotti

    RispondiElimina
  31. Une véritable gourmandise. Magnifique.
    Je note ta recette.
    Bonne journée et à bientôt.

    RispondiElimina
  32. Ora muoio dalla curiosità di conoscere l'idea del panettone che vuoi sottoporre allo ZioPiero!

    Mmh... mi devo essere perso qualche puntata eheheheh :-D

    Questo abbinamento è molto intrigante, lo proverò.
    Ciao!

    RispondiElimina
  33. dai melone e tzaziki non ci posso credere, però pensandoci bene...perchè no, volgio sapere l'abbinamneto del panettone

    RispondiElimina
  34. si spera che torni almeno un filino di caldo, l'aria di settembre che di norma è frizzante ora è veramente pungente!!un po' troppo.comunque per questi stuzzichini invitanti non dobbiamo per forza aspettare l'estate ma va bene per qualsiasi happy hour!.bacioni

    RispondiElimina
  35. Ciao carissima! eh..vorremmo tanto poterti credere, perchè qui siamo già quasi in autunno...hanno pure previsto pioggia nel weekend :-(
    freschissimi e deliziosi questi finger food: alternativi, ma leggeri ed originali!
    baci baci

    RispondiElimina
  36. Ma.. gli stuzzicadenti sono troppo bellini!!! li hai fatti tu??

    RispondiElimina
  37. Lo zazzichi col melone lo vedo moooolto bene. Approvato! ;-)

    Un po' meno bene il parmigiano con l'albicocca...(vabbe', eri piccina)

    ...ma sul mio panettone...lo zazzichi...SCORDATELO!!! Scio', giù le mani!!!
    :D :D :D

    /carine le lumachine, si vede che hai estro e fantasia... ;-)

    RispondiElimina
  38. Stefania, non so gli altri, ma io (per adesso!) non mi dispero, da noi si sta una favola!
    Voglio provare questo finger, strano, si, ma incredibilmente attraente!
    Un bacione

    RispondiElimina
  39. Ecco cosa si scopre, lo tzaziki io l'ho sempre chiamato deep, appunto una salsa in cui intingere le patatine, ma in che mondo ho vissuto fin'ora? e dato che ne ho una bella ciotola in frizer lo proverò al più presto questo abbinamento.
    Baci Gloria

    RispondiElimina
  40. CHE BELLI.....adoro lo yogurt greco..come al solito bravissima
    giady e kya di sulemaniche.it

    RispondiElimina
  41. Da provare, mi piacciono tutti gli ingredienti ^_^ io "pasticcio" ancora adesso ;)

    RispondiElimina
  42. Lo tzatziki mi piace molto...con il melone non l'ho mai provato!...grazie per l'idea!!!

    RispondiElimina
  43. Puoi ben immaginare che quando c'è lo tzatziki mi sento chiamata in causa!!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  44. wawwww ma hai un blog bellissimo!!!

    Complimenti davvero! un bacio eli

    RispondiElimina
  45. Dimenticavo!Complimenti per la vittoria di settembre!

    RispondiElimina
  46. Intanto complimentissimi per la foto...
    per il connubio...sono anch'io un pò reticente ma se lo dici tu allora lo provo...e in ultimo...io e te abbiamo diverse cose in comune: anch'io intingevo il parmigiano nel succo di frutta!!!!!ma non mi ero mai accorta di averci visto lungo!!!mi fai sempre ridere quando leggo i tuoi post, il fatto è che me la rido proprio di gusto, se qualcuno mi vedesse mi crederebbe matta!:-)

    RispondiElimina
  47. ahahaha! la bimbetta con il parmigiano nel succo d'albicocca! un vero genio! non amo particolarmente il tzatziki per via del gusto forte di aglio ma il tuo post mi ha fatto sorridere e visualizzare cio' che stavi raccontando! un bacione! ale

    RispondiElimina
  48. mi fido di te Stefania, io lo assaggerei subito ! creare degli accostamenti particolari può riservare delle bellissime sorprese...un bacione...

    RispondiElimina
  49. Ma che carini!!!!Fantasia e creatività in cucina non ti mancano!!!!!!
    Baci e a presto!!

    RispondiElimina
  50. scusa... ma il zazzichi non è un fisico?
    non è quello di cui fa l'imitazione crozza?
    quello coi capelli bianchi no?
    no?

    boh... me sa' che me sto a sbaja...

    RispondiElimina
  51. E' un abbinamento inedito, ma interessante: ho il melone a casa, ci faccio un pensierino :)

    RispondiElimina
  52. carina idea....abbinamento interessante...un bacio

    RispondiElimina
  53. stuzzicante !!! resta on duty...tra un po' qui sará primavera...

    RispondiElimina
  54. Non abbiamo mai provato questi sapori... Ma c'è sempre una prima volta!!!
    Complimenti Stefania, passare a trovarti è sempre una gradevole sorpresa...
    Un abbraccio a presto ...

    RispondiElimina
  55. Stefy che meraviglia!!
    Ti sto immaginando piccolina mentre prepari le pozioni "magiche" :P
    Anche io adoro sperimentare e provare nuovi gusti...e con te si va sul sicuro...quindi sarà sicuramente ottimissimo questo piatto
    Per di più si presenta benissimo...e anche l'occhio vuole la sua parte
    Meraviglioso, come sempre
    un bacione !

    RispondiElimina
  56. ottimo suggerimento!
    io adoro l'uno e l'altro...quindi da provare sicuro!
    grazie per i tuoi esperimenti,spesso sono illuminanti!
    baci!

    RispondiElimina
  57. adoro lo tzatziki. In Grecia ne ho mangiato a kilate...ottimo l'abbinamento!!! Che idea!!! Non ti smentisci mai!! :-)) Baci

    RispondiElimina
  58. Ciao araba interessante il tuo accostamento molto fresco... Sempre simpatica nel raccontarci le tue "avventure" in cucina!
    L'altro giorno ho fatto delle "torrette prendendo ispiarazione da te! Sono molto piaciute! Grazie del consiglio! Bacio

    RispondiElimina
  59. Arabina bella, quelle conchigliette sullo stuzzicadente sono un colpo di classe inimitabile!!

    RispondiElimina
  60. Che bella presentazione.... complimenti!
    Un abbraccio....

    RispondiElimina
  61. Yuppieee, complimentissimi per la pagina del calendario!!! :-)) Belle le conchigliette (oltre tutto il resto ovviamente) come ti hanno già detto. Ciao ciao

    RispondiElimina
  62. sono da un paio di ore seduta in una sdraio nel balcone di casa mia con il portatile sulle ginocchia, a godermi lampi, pioggia e aria fresca e sublime...sapessi con il mio pancione ormai all'ottavo mese come ho sofferto il caldo di agosto!!! sai cosa mi ci manca? un tuo delizioso fingerfood!!!! sarebbe quel tocco che manca!!! baci !

    RispondiElimina
  63. oh mamma mia Stefania che presentazione scicchissima /si scrive così????):-))
    beh insomma hai capito no che anche questa volta hai fatto centro con una tua ricetta!complimenti!baci!

    RispondiElimina
  64. @ Fuat Gencal: thank you! Ihave to check how to say it in turkish...:-)

    @ jose manuel: curiosa è la parola giusta, ma poi sorprende!

    @ Mirtilla: credimi, stanno benissimo :-)

    @ elisa 69: allora dai, assaggialo prima da solo...e poi azzarda con il melone ;-)

    @ JAJO: che occhio! Eh si, la mia mamma è stata davvero una santa...:-)

    @ Le pellegrine Artusi: grazie mille!

    @ meggY: ah ecco, sapere che siamo in due mi fa sentire meno matta :-)))

    @ Alem: brava! donna coraggiosa, lo sapevo!

    @ BARBARA: speriamo si, allora cerco di mandarvelo per davvero :-)

    RispondiElimina
  65. molto stuzzicanti...buon inizio di mese

    RispondiElimina
  66. tutto bello!! la presentazione è invitante, le conchigliette meravigliose, il set perfetto, l'abbinamento, almeno per ora, curioso.. lo proverò, ma dall'entusiasmo finale dei tuoi commensali, sono sicura sarà ben riuscito.
    a presto

    RispondiElimina
  67. @ imma: dici??? ho un futuro allora :-)))

    @ Onde99: santo cielo, l'aceto dei barattoli dei capperi? una punizione da cricifisso!!! per i dolci...diciamo che non mi sono ispirata, ho solo meramente copiato :-)

    @ viola: grazie delle fiducia, in tutti i campi :-)

    @ Cristina: ah ma lo fai senza aceto? ma gli dà quel saporino ipergreco che altrimenti non si riesce a replicare...per la sfida allo zio, guarda che andiamo su molto peggio di quanto proponi tu...;-)

    @ Elisina: allora, se sei nel mood, cavalca l'onda e azzarda con il melone ;-)

    @ Federica: maionese sui fichi? sto meditando, ho entrambi in frigo...

    @ (parentesi culinaria) : ahhh vedi ero all'avanguardia e non lo sapevo...speriamo di non ammazzare nessuno con uno dei prossimi intrugli, va ;-)

    @ ornella: budino con gli spaghetti? beh, sono di gran lunga una dilettante, davanti a tuo nonno...

    @ giulia pignatelli: ahhh, forse avrei dovuto metterlo nel mix :-)

    @ Zia Elle: grazie mille, mi ha fatto tanto piacere :-)

    @ elenuccia: grazie! le conchigline le trovo facilmente qui sulla spiaggia, ma in realtà questi stuzzicadenti provengono dalle Maldive, come il sottopiatto di mangrovia della foto.

    @ stefania.confidential: ti ringrazio!

    @ Tery: ti tocca, ti tocca ;-)

    @ Gialla: beh, a noi sono piaciuti tanto!

    RispondiElimina
  68. @ Giovanna: ma davvero, eh? ;-)

    @ chamki: mi fa piacere, almeno vuol dire che riesci a reperire tutto per poterla fare...

    @ Angela Maci: giuro!!!è buono!!! nessuno ha detto no...;-)

    @ Acquolina: no, ma ho in mente qualcosa a riguardo...

    @ Edith Pilaff: eh, dalle tue parti mi pare più difficilino ma chissà...

    @ Alice: lo dico anche io, il finger food sembra sempre poco..invece ti strafoghi peggio ancora!

    @ terry: patatine nel cioccolato le ho provate. ora mi sa che guarderai a ciò che preparo con occhi diversi...

    @ Nadji: merci!!!

    @ Nanninanni: mi spiace, non si può. Nemmeno lui sa cosa tramo :-)))

    @ Gunther: eh no, come a Nanni, nemmeno lo zio sa quindi...;-)

    @ lucy: è quello che dico anche io, alla fine per mangiare non ci sono stagioni...

    @ manuela e silvia: leggeri di sicuro, oso dire anche sani? a presto e grazie!

    RispondiElimina
  69. @ sara: grazie, sono stati acquistati ma effettivamente sono molto semplici da replicare. Ciao!

    @ Ziopiero: ma mica credi che sul panettone ce vojo mette lo tzatziki, no? No, no...ho in mente altro :-)

    @ Giulia: grazie della fiducia...;-)

    @ gloria cucè: ma mica sbagli, non è forse anche questa una salsa dove intingere? quindi "dip" sia!
    E grazie per i complimenti :-)

    @ kya: grazie mille!

    @ SUNFLOWERS8: eheheeh...cara collega, allora devi provare ;-)

    @ Vanessa: grazie a te, fammi sapere se ti piace!

    @ Lydia: effettivamente mentre scrivevo il titolo del post ti ho pensata :-)))

    @ Elisabetta: magari bellissimo no, ma ci sono affezionata :-) grazie!

    @@@ Aria in cucina @@@: noooooo allora non lo posso più brevettare, parmigiano e succo...;-)

    @ ViaggiandoMangiando: e tu togli l'aglio in eccesso, lo tzatziki non si offende ed anzi arà ben contento di assecondare il tuo palato...ciao!

    @ Chiara: grazie mille!!!

    RispondiElimina
  70. Buono lo tzatziki! L'ho fatto pochi giorni fa anch'io, ma in abbinamento alla fonduta di carne: con il melone è sicuramente più inconsueto, bella idea!

    RispondiElimina
  71. L'idea, apparentemente azzardata, sa di genialata! Penso proprio di voler tentare, io sono della tua stessa scuola... sempre meglio provare che NO!! Baci. Buon fine settimana. Deborah

    RispondiElimina
  72. c'est frais et léger en plus joliment présenté, j'adore
    bonne soirée

    RispondiElimina
  73. Ed ecco che imparo un'altra cosa: cos'è lo tzatziki! Sei forte tu.

    RispondiElimina
  74. Ciao ! complimenti per l'abbinamento ! Assolutamente da provare. Sono veramente stimolanti le tue fantasie in cucina !

    RispondiElimina
  75. Che belli che sono i contrasti in cucina e tu ne sai creare di veramente attraenti. Complimenti anche per la foto con le belle conchigliette marine.

    RispondiElimina
  76. @ Lory B: vero che sono carini???? ;-)

    @ spaz: ...esci da questo corpo! :-))))

    @ Milena: grazie di non scartarlo a priori!

    @ alialexa2006: ti ringrazio!

    @ Glu.fri: vero!!! meno male ci sei tu per le mie ricette da caldo intenso :-)

    @ I VIAGGI DEL GOLOSO: che gentili, grazie!

    @ Sara: ehehehehe temo di essere stata al di là di ogni immaginazione, nel reparto schifezze :-)

    @ kucciola: allora mettili insieme e non te ne penti...;-)

    @ Klod: grazie, spero ti piacerà!

    @ Kitty's Kitchen: ah, mi fa sempre piacere sapere che le mie ricette riscuotono successo: grazie :-)

    @ Reb: tu pensa che in realtà la ricetta parte da lì...dal dover cercare qualcosa per usarli, tanto mi piacciono :-)

    @ kiarina77: mille grazie anche a te!

    @ Chez Denci: ti ringrazio, gentilissima!

    @ Elena: nelle tue condizioni spero che allora il clima si mantenga così. Per il finger food, se inventano il teletrasporto entro breve te lo mando :-)

    @ Federica: ma grazie carissima!!!!

    RispondiElimina
  77. @ sogno93: altrettanto a te, e grazie!

    @ elena: ti ringrazio!

    @ Lucia: anche io lo mangio con la carne, ma in genere alla griglia. Ciao!

    @ il sapore del verde: aspetto un tuo responso, mi raccomando!!!

    @ Fimere: merci :-)

    @ da Sergio: ed allora il prossimo passo è assaggiarlo, no? Ciao!

    @ Rossella: grazie, finchè non avveleno qualcuno...

    @ Letiziando: grazie, mia cara, ti abbraccio :-)

    RispondiElimina
  78. Pensa che questo abbinamento l ho provato in Grecia, proprio con il melone bianco e la famosa salsa; Buonissimo!

    RispondiElimina
  79. Elga, allora esiste!!! Mi conforta, almeno se dico che si mangia così in Grecia nessuno storce più il naso pensando ad un mio strano esperimento :-)

    RispondiElimina
  80. Ciao Stefania, davvero un abbinamento particolare! Posso assaggiarne uno?
    Bacioni

    RispondiElimina
  81. Io sono molto tradizionale negli abbinamenti e ammiro molto chi sa osare, complimenti davvero sfizioso.

    RispondiElimina
  82. A me piace osare e osare sempre di più!!! Però non son d'accordo sulla apertura della scuola ccon caldo... tanto rimangono ignoranti lo stesso!!! :(
    Una insegnante disperata! ;)
    Baci

    RispondiElimina
  83. @ Sarachan: magari...vorrebbe dire che ne è avanzato qualcuno :-)

    @ blunotte: ti ringrazio, ogni tanto osare dà belle sorprese, ogni tanto...no :-)

    @ fantasie: mi hai fatto ridere...è vero, la voglia di studiare non va di pari passo con le stagioni, eh?

    RispondiElimina
  84. Stefy mi spiace non esser passata prima!Questo melone mi incuriosisce un sacco e se l'esperimento è stato approvato da te e dai tuoi commensali allora è da fare!(mi fido ciecamente, anzi è proprio l'occasione per sperimentare nuovi sapori!) :D !

    RispondiElimina
  85. Cara Stefania che sollievo riaprire questo blog in un momento di indigesti contrattempi e come sempre trovare pronta una fantasiosa idea ristoratrice. Si intuisce immediatamente che funziona, eccome! Equilibrata e elegante. Spero di mettere le mani su un adeguato melone per provarla prima dell'inverno. Dubito che riuscirei a imitare i bellissimi ciuffi di tzatziki a mo' di fiocchi di panna, mi limiterò semmai a scavare i cubetti con uno scavino rotondo, sperando di non doverli fare troppo grossi. E sì anche con quello bianco sarebbe da provare (ma con la buccia verde o gialla?).
    Deliziosa la storia dello shopping in pieno Ramadam: dev'essere divertente vivere un mese fatto come una tarte renversée, tutto sommato...
    Livia
    P.S.: ho provato con soddisfazione una seconda ricetta, (dopo le albicocche), l'hummus di pesce, essendo riuscita vincitrice da una ricerca della tahina che mi ha portato a vagabondare inutilmente tra fegati di merluzzo affumicati islandesi, vasetti di plastica con hummus di ceci già pronto e 50 diverse salse di soia giapponesi. Ne sono uscita recandomi nella versione locale di un suk, dove, in una macelleria popolata da una ventina di nerboruti machi (senza telefonini in vista) che acquistavano carne hallal ho scovato una pasta di sesamo libanese che spero sia una versione accettabile della tahina. A me è parsa promettente già al naturale (pur se non da mangiare a cucchiaiate)...
    Comunque l'ho trovato un vero piatto da compagnia, da gustare in tanti, molto piacevole!
    Ma ti prego, la tua passione filologica può per una volta esercitarsi anche sulle lingue vive e soccorere la mia ignoranza, dirimendo la questione: tahina/tahine/tahini?

    RispondiElimina
  86. @ UnaZebrApois: ma grazie, e mica devi scusarti, anche io non sono sempre presente per mancanza di tempo :-)

    @ Livia: lo sai, vero, che solletichi la mia curiosita' in modo irresistibile? Sto per non resistere al chiederti dove ti trovi...comincio invece dalla fine, con una piccola precisazione noiosa e prolissa.
    La lingua araba non ha le vocali come le conosciamo ed usiamo noi, ma "suoni" che fanno da vocali. L'ultima lettera di tahine e' un qualcosa che va pronunciato tra una A ed un E, dovrei fartelo sentire :-)
    Sicuramente non tahini, al 100%.
    E grazie per aver provato l'hummus di pesce, nonche' per le belle parole che sempre mi riservi.Ciao!

    RispondiElimina
  87. Spettacolare !!! Giusto per non farti "sentire sola" io e la mia amica Elena, di nascosto a casa sua, ci preparavamo una cosa troooooppo goduriosa che ogni-tanto-ogni mi preparo a porta chiusa, imboscata in cucina: pancarrè, maionese, pancarrè, cipolline in agrodolce, pancarrè, nutella e pancarrè!!!!!!!!!!!! uno sballo, anche se quando lo racconto ai corsi di cucina in cui si azzardano magari accostamenti strambi tutte/i mi guardano con sguardo compassionevole (e preoccupato!).
    Io preparo uno stuzzichino simile, sull'ananas, con yogurt greco, menta tritata fine ed un goccino di rum, sale e pepe garofanato!! Con un marito-ex-vampiro-aglio-NONONO ho dovuto arrangiarmi !!!Belli gli stuzzicadenti con la conchiglia....mi hai fatto venire un'idea per la grigliata di sabato !
    Brava come sempre......complimenti soprattutto per la verve che metti nelle cose che fai.
    SMIIIILE
    Lucy

    RispondiElimina
  88. Lucy, ti dico subito che sto meditando di provare l'abbinamento, non mi turba piu' di tanto ma ci vedo delle grosse potenzialita':-)
    E grazie delle belle parole :-)

    RispondiElimina
  89. Grazie a te, Stefania, per la precisazione tutt'altro che noiosa agli occhi miei. E di nuovo complimenti per l'audacia di realizzare in versione tridimensionale un quadro che più piatto non si può (almeno nel particolare delle corolle).
    Livia
    P.S.: com'è andata la fine del Ramadam da quelle parti? a proposito, oggi ho visto una bilancia irresistibile, la conoscerai: un cucchiaio parlante! Ma mi trovo in luoghi ben poco esotici rispetto ai tuoi e purtroppo troppo lontani per quel the davanti ai cuscini da datteri ... ovviamente accompagnato dai muffin ;)

    RispondiElimina