lunedì 31 maggio 2010

Caramel chocolate tarts


Ricordate la terribile paura di volare? Per un paradosso senza spiegazione, tanto odio prendere l'aereo tanto amo girare per aeroporti, specie quelli mediorientali.
O meglio la spiegazione c'e', ed e' pure semplice: ci si trova di tutto, dalle stranezze alimentari ai souvenirs piu' kitch che si possa immaginare. Desiderate un posacenere a forma di cammello? Di sicuro c'e'.
Un deliziosa T-shirt che riporta sul retro la scritta Proud to be Saudi? C'e' anche quella.
All'aeroporto di Dubai pero' c'e' anche una grande libreria, com mille sezioni diverse, ed una relativa alla cucina: dove volete che mi fiondi ogni volta che ci passo???
La ricetta di oggi proviene proprio da un piccolo libretto comprato li' qualche mese fa, intitolato Tarts, sweet and savoury , pubblicato da The Australian Women's Weekly.
Un'occhiata velocissima alle pagine ed e' stato mio.
Quindi, se quando viaggiate vedete due strani individui, in genere con almeno un trolley a testa e le mani piene di libri siamo noi. E se poi qualcuno vi pesta i piedi inavvertitamente mentre siete in fila al check in, abbiate pazienza: potrei essere io gia' assorta nella lettura...

CARAMEL CHOCOLATE TARTS (per 12 mini tarts)

150g di farina, piu' extra per lavorare
90 g di burro freddo
40 g di zucchero

per il ripieno:
una lattina di latte condensato da 397 grammi
20 g di burro
2 cucchiai di miele

100g di cioccolato fondente, per la copertura

Preriscaldare il forno a 180 gradi.
Lavorare velocissimamente con la punta delle dita la farina, lo zucchero ed il burro freddo ridotto in piccoli pezzi. Appena il composto sta insieme, smettete di lavorarlo.
Farlo riposare in frigo 15 minuti, dopodiche' senza usare il mattarello prelevare piccole porzioni di impasto e pressarle sul fondo e sul bordo di 12 stampini da mini muffins ( diametro della base 3.5 cm).




Mettere la teglia 10 minuti in freezer, e poi in forno. Cuocere circa 10-15 minuti, finche' i gusci saranno appena scuriti.
Intanto, mischiare il latte condensato con il miele ed il pezzetto di burro in un pentolino. Porre su fuoco basso e far cuocere finche' il tutto sara' liscio e ben caldo. Appena arriva a bollore, cuocere un minuto e togliere dal fuoco.
Versare questo composto nei gusci ancora molto caldi, riempiendoli fino all'orlo.
Rimettere la teglia in forno e cuocere finche' il ripieno comincera' a caramellare sui bordi, mi ci sono voluti pochi minuti.
Togliere dal forno e far raffreddare a temperatura ambiente
Sformare le tartellette dallo stampo, ed intanto sciogliere il cioccolato. Aiutandosi con una sac-a-poche o anche semplicemente con un cucchiaino, formare uno strato uniforme di cioccolato sulla superficie.
Lasciare rapprendere il cioccolato e servire.


                                    

NOTE:

- meraviglia delle meraviglie, le tartellette pronte, farcite e decorate si possono congelare!
Scongelatele a temperatura ambiente e saranno come nuove.




90 commenti:

  1. il "si possono congelare" mi ha subito convinta che non potevo lasciarle qui!!!! :):)

    RispondiElimina
  2. mi pare di vederti, in fila al check in assorta nella lettura che pesti piedi a destra e manca! :D
    bella ricettina, poi con il ripieno al latte condensato... si possono congelare? fantastico!

    RispondiElimina
  3. Questo è un attentatooooooooo! Se tutte le ricette di quel libro sono così e sali su un aereo...non ti accorgi nemmeno di volare; voli già coi piedi per terra ^___^ Un bacio, buon inizio settimana

    RispondiElimina
  4. ci ho girato intorno 4 volte prima di aprire il psot sapevo sarebbe stato deleterio! sono golosissime queste tartellette....e pure comode..scongelabili...

    RispondiElimina
  5. Bellissime,adoro quei libretti di the Australian Women's Weekly,sono sempre zeppi di golosita'!
    Un bacione :)

    RispondiElimina
  6. Ciao! son bellissime queste tartellette: golosssissime ma anche semplicic da preparare! insomma...una vera chicca! ;)
    un bacione

    RispondiElimina
  7. sublime tentatrice....stefy mamma mia è una visione!!!!questi li faccio appena possibile....ti sembrerà strano ma a napoli nn riesco a trovare il latte concentrato :(...cmq provveederò al piu presto devo farli ormia gia lo so diventerà un dolcissimo tarlo!!!!bacioni imma

    RispondiElimina
  8. bellissime e golosissime mi piacciono !

    RispondiElimina
  9. domani vado a prendere gli ingredienti e poi "provo"grazie!

    buonissima giornata


    Chiara

    RispondiElimina
  10. ma questa è una meravigliaaaa!!! e direi che ho tutto a casa, mi manca il tempo per farle ma lo troverò!!!

    RispondiElimina
  11. Buongiorno Araba!
    Stamattina la vista delle tue tortine mi ha fatto venire un crampo allo stomaco... Quel ripieno è di una golosità irresistibile!
    Certo l'aereoporto di cui parli deve essere proprio da vedere! :))

    RispondiElimina
  12. sentito un tonfo? nooo, niente paura, sono soltanto svenuta e caduta dalla sedia!!
    sono in astinenza da dolci per "colpa" del maritino caro,acc, e vedere questi mi ha dato una leggera vertigine! stupendi !!

    RispondiElimina
  13. Che buone, che belle *_* e poi delle tartellette che fanno passare la paura di volare vanno sicuro preparate =)

    RispondiElimina
  14. Che meraviglia! Fantastici questi tarts!
    ciao

    RispondiElimina
  15. oh mio dio che meraviglia!!!! e ti pare che non la segno??? certo che si!!!bravissima Stefania!!baci!

    RispondiElimina
  16. Questo post fa male... devo correre a comprare il latte condensato. Stupende, meravigliose, e tu... Vedi il mio dito che ti minaccia? Sono già ingrassata questo we mangiandomi le tue Danish, adesso che faccio?

    RispondiElimina
  17. Che meraviglia!!!Mi sta facendo venire l'acquolina in bocca,la foto rende pefettamente la bontà di questo dolce,bacioni Stefania!!!!!

    RispondiElimina
  18. Ma questa ricetta è davvero super! Si possono anche congelare!!! Wow! Grazie come sempre che metti a disposizione di tutti le tue meravigliose ricette!

    RispondiElimina
  19. @ Alem: ti assicuro, ho provato di persona e si mantengono assolutamente identiche!!

    @ Cristina: eheheheh...si sono ottime e soprattutto comode ;-)

    @ Federica: un po'un attentato sono, effettivamente. Ma sono minuscole...;-)

    @ Genny G: tu pensa che il famoso libretto in questione mi si apri' da solo direttamente su quella ricetta...che dire...non vedevo l'ora di essere a casa per poterle provare :-)))

    @ Edith Pilaff: bene, quindi li conosci, vero che sono ottimi?

    @ manuela e silvia: effettivamente sono facilissime, belle da vedere e pure comode, dato che si possono scongelare. Meglio di cosi'!

    @ dolci a gogo: incredibile Imma, come e' possibile che non lo trovi? se ti puo' aiutare a Roma c'e' sia nei supermercai SMA che alla COOP.

    @ Ale: grazie cara!

    @ Chiara: wow, mi fa piacere, fammi sapere poi!

    @ Gio: DEVI provarle!!!

    @ Elisakitty's Kitchen: mi fa piacere le tartellette siano di tuo gusto...e se lo vedessi, anche l'aeroporto di Dubai lo sarebbe :-)

    @ dauly: si ho sentito!!! :-)))

    @ Cey: vedi? sono pure terapeutiche !

    @ MAria: ma grazie!

    @ Federica: che gentile, grazie!!!

    RispondiElimina
  20. @ Dajana: ma no...con una bella corsetta va via tutto...compresi i tuoi canestrelli di cui ormai non riesco a fare a meno ;-)

    @ nitte: guarda, devi assaggiarlo per capire...il caramello con la frolla ed il cioccolato creano un connubio indescrivibile!

    @ nel cuore dei sapori: e' un piacere, davvero, lo sai ;-)

    RispondiElimina
  21. Mamma mia che bomba calorica......
    ma ci va magari quando si è un pò giù
    chissà perchè a me capita spesso :-)
    bacioni

    RispondiElimina
  22. sublimi!!!!!!!!!!!!!!bravissimacome resitere a questa bonta' assoluta,golosa e chi piu' ne ha piu' ne metta...baci e buon inizio di settimana

    RispondiElimina
  23. Anche a me piace girare per gli aereporti, ti capisco bene.......
    Favolose queste tartes cioccolose, mi segno la ricetta, grazie!!

    RispondiElimina
  24. 397 gr è una dose che non mi era mai capitato di incontrare in una ricetta... eheheh ;-)
    A queste tartellette non manca proprio nulla!
    Buona giornata :-)

    RispondiElimina
  25. nooooooooooooooooooooo stupende!!! la foto della tartelletta tagliata a metà mi ha convinta, adoro mou e caramelli, le devo fare!!!!!!!
    baci!!!

    RispondiElimina
  26. che ricetta...davvero squisita,é impossibile resistere!

    RispondiElimina
  27. irresistibili questi cestini... la foto in cui si intravede il ripieno è stupenda!!! un bacione.

    RispondiElimina
  28. una ricetta da copiare e rifare subito!grazie di aver condiviso con noi queste delizie.Buona giornata

    RispondiElimina
  29. che spettacolo! un attentato alla linea...qua la spiaggia è già attiva ma come faccio? :-(
    ricordo l'aeroporto di Ammman dove ho fatto scalo e c'era di tutto! a cominciare da un Hammer in palio alla lotteria! incredibile!

    RispondiElimina
  30. hai paura di volare!!! Pensa ogni fine settimana torno da Bergamo e riparto la domenica...ormai non ci faccio più caso...buonissimo il caramel...golosissimo.

    RispondiElimina
  31. meravigliose queste tartellette!! anche se ne avessi 100, credo che non riuscirei a congelarne neanche una!! me le mangerei tutte!!!!

    RispondiElimina
  32. queste tartellette devono essere squisite. Fortuna che la tua paura si limita agli aerei e non agli aeroporti ;)

    RispondiElimina
  33. Tartellette deliziose...archiviate nel file "to do"...eh gli aereoporti....quanta vita ci ho lasciato..l'ultima volta sono stata 10 ore a Madrid !! E non c'e nenache una bella libreria...!! Alla fine concoscevo tutti i profumi...io e la mia piccola siamo entrate in aereo profumate come dei fiori...
    Besos

    RispondiElimina
  34. che buoneeeee-e-e-e-e- queste tarts!!!!!!!!
    che faccio???? compro il libro o... copio la ricetta???? io direi entrambe le cose (a trovare il libro)..... ma per adesso mi accontento del copia-incolla!!!!!

    ps: devo stare attento ai piedini anche al check della Malpensa?????? eheheh

    ciaooooo

    RispondiElimina
  35. Stefyyyyy le tue ricette sono sempre una garanzia!!!!!!!
    Bacio buona settimana :-))))
    Ale

    RispondiElimina
  36. Adoro i libri dell'australian women's weekly!!! quando andavo in inghilterra ne facevo incetta di quelli piccolini e poi pure quelli grandi!
    Sti dolcetti son troppo belli e troppo goduriosi!

    RispondiElimina
  37. Mi ispirano moltissimo.Il latte condensato non l'ho mai provato...questa è senz'altro un ottima occasione.
    Le proverò senz'altro......
    Grazie
    A presto

    RispondiElimina
  38. Appena ho letto latte condensato volevo morire... mi piace da morire e mi ricorda gli anni andati... in cui piccolina lo mangiavo a a merenda.. cara Stefania hai sempre delle ricette splendide... venirti a trovare è un piacere immenso...

    RispondiElimina
  39. WOWWWWWWWWWWWWWWWWWW
    non ho parole ma letteralmente sto sbavando davanti al monitor!!!!! non puoi farmi questo a quest'ora e dopo una giornata super faticosa....
    un bacione

    RispondiElimina
  40. @ steval: non sono leggeri, ma sono talmente piccoli che si può fare, una volta ogni tanto ;-)

    @ Scarlett: troppo buona, grazie e buon inizio a te.

    @ Zia Elle: eh si, sono interessanti gli aeroporti...un bacione e grazie.

    @ Nanninanni: non prendermi in giro :-))) lo so che fa ridere, ma è esattamente il peso riportato sulla lattina del latte condensato...

    @ Alice: sapevo che l'interno della tartelletta sarebbe stato convincente :-)

    @ Giuky: se avessi potuto, l'avrei preparata seduta stante all'aeroporto, ti capisco!

    @ Micaela: grazie mille!!!

    @ Antonella-Vera55: grazie a te!

    @ Acquolina: mi ripeto...essendo piccine è un peccato che ci si può concedere, di tanto in tanto ;-)

    @ Max: ma guarda che anche io volo spessissimo, sono costretta. Il brutto è che non mi passa la paura...

    @ tepperella: credimi, ho dovuto nasconderne qualcuna per poterla surgelare...

    @ elenuccia: eh si, meno male ;-)

    @ Glu.fricosas varias sin gluten: ti capisco benissimo, se dovessi sommare le ore passate negli aeroporti oso pensare che uscirebbero fuori un paio d'anni!!!

    @ dario: posso essere ovunque :-))) grazie mille!!!

    @ Ale: troppo buona!!!

    @ terry: grazie, quindi anche a te piacciono queste pubblicazioni, mi fa piacere!

    @ viola: attenta, che se poi ti dovesse piacere non assumo responsabilità alcuna...;-)

    @ Fabiana: ma che carina sei, grazie!

    @ mari_angela: ti ringrazio tanto!

    @ Cristina: sul super faticosa ti faccio compagnia, credimi...e rimpiango molto che mio marito si sia finito l'ultima tartelletta superstite in freezer...baci!

    RispondiElimina
  41. Ma buoone!
    Le faccio al piu' presto per Noor lei adora frolla e cioccolato!
    Grazie della ricetta!

    RispondiElimina
  42. Stefania che spettacolo.
    Complimenti ^-^.

    RispondiElimina
  43. Ellamalora! Queste sono da provare!

    RispondiElimina
  44. Passando per un blog di cucina, ho avuto un sesto senso ed ho cliccato sul tuo: fantastico soprattutto perchè sei permeata di cultura orientale; ho abitato a Jedda ed anche ad Abu dhabi (scusami ma non mi ricordo più come si scrive!) ed adoro i colori, odori e cultura di quelle parti tant'è che nella mia cucina spesso si sentono sapori d'oriente. Non immagini quanto mi piacerebbe tornare da quelle parti. Tu dove risiedi esattamente, Araba felice?

    RispondiElimina
  45. @ kucciola: ma grazie, spero le gradirà!

    @ antonella: grazie!!!

    @ Alexandra: ma davvero anche tu sei stata qui??? Io sto circa a 350 Km a nord di Jeddah, in una località chiamata Yanbu-Al-Bahar.
    Abbiamo parecchio in comune, eh?

    RispondiElimina
  46. Ma chissà come mai noi ci fiondiamo sempre se in libreria nella zona cucina..nei negozi di casalinghi dve ci sono tutti gli aggeggi possibili per i dolci..è proprio una mania comune questa!!hihi!!.ma che dire hai fatto bene a prendere quel libricino..e caspita..così io copio da te nooo??!?!?..splendidi questi tortini e se si congelano..ancora meglio!!Baciottii!!

    RispondiElimina
  47. Ma che meraviglia!!!! ottima l'idea di congelare le tartellette e prenderle all'occorrenza...

    Complimenti davvero...

    RispondiElimina
  48. eccomi! agli aeroporti arrivo già con i bagagli straripanti... e non posso fare a meno di entrare nelle librerie e comprare libri in lingua originale e tante riviste! buonissimi questi dolcetti!

    RispondiElimina
  49. Anch'io quelle poche volte che viaggio in aereo, mi fermo nelle librerie e puntualmente acquistodei libri di cui mi innamoro al primo sguardo .....
    Caramello e cioccolato stanno benissimo insieme :))

    RispondiElimina
  50. Amo questo orgoglioso latte condensato che non ha avuto la pretesa di diventare un pseudo-dulce de leche ma si è mostrato per quello che è, un delizioso latte condensato.... sapesse lui che io, da piccola, il ciuccio non l'ho mai portato ma, mi si raccontò in passato, che mi attaccavo a suddetto tubetto con grande trasporto!!
    Un abbraccio, buon inizio settimana:)
    Patricia

    RispondiElimina
  51. che buono questo connubbio quel sapore confortante del latte condensato con l'energia del cioccolato...beh allora vale la pena soffrire un po' per prendere gli aerei se si trovano ricette così. fantastici

    RispondiElimina
  52. Che bello sarebbe essere sciacciato i piedi da te :-)
    lo sai vero che queste tartellette sono un attentato alla mia linea appena ritrovata?

    RispondiElimina
  53. Caspita, potrei tentare di farle. Cmq l'altro giorno sono stato investito da un trolley... dov'eri tu?

    RispondiElimina
  54. Che buone e che belle!!!!!Non amo fare dolci, ma queste mi invogliano veramente!!!!!Sei bellissima e bravissima! Buona notte deny

    RispondiElimina
  55. il gusto del latte condensaro si sposa bene con il caramello

    RispondiElimina
  56. une gourmande comme moi ne peux pas résister à une telle merveille!!!!!
    j'en raffole
    bravo et bonne soirée

    RispondiElimina
  57. Spero che tu un giorno possa pestarmi i piedi in aeroporto, così dovrai pagarmi i danni fisici e morali in caramel chocolate tarts (sei un'assassinaaaaa sono a dieta!!!) :P

    La prima foto è un oltraggio al pudore dietetico!

    RispondiElimina
  58. Un abbraccio circolare e dolcioso,grazieeeeeeeee per gli auguri!!! ;-)

    RispondiElimina
  59. Ciao ArabaFelice, complimenti per il blog, molto interessante, stuzzicante, organizzato, chiaro, originale...bravissima ciao rosa buona giornata:)

    RispondiElimina
  60. che golosiiii questi cestinetti pieni di bontà!
    eli

    RispondiElimina
  61. mamma saura cosa deve essere sto dolcetto!! ed è pure facile! :D

    bravissima come sempre...non ho piu parole!! :D

    RispondiElimina
  62. ma cosa sono queste meraviglieeeee?
    ti prego,sono troppo belle, troppo buone!le voglio provare!

    RispondiElimina
  63. che spettacolo la foto della tart in due fa venire l'acquolina in bocaa
    ma lo sai che io non so perchè vivi in arabia?

    RispondiElimina
  64. Stefania, tu non puoi fare queste cose !!! E secondo te, io adesso (avendo poi già tutto, ma proprio tutto, l'occorrente a casa) potrei resistere dal mettermi ai fornelli domani che qui è giorno festivo ?
    Pestami pure i piedi all'aeroporto se questi sono i frutti :-D

    RispondiElimina
  65. Stefy anche tu impazzisci negli aereoporti eh hehehheheheheee....anche io..mi anticipo proprio per girare i negozi !
    per il dolcino...e che te lo dico a fare...una meraviglia!!!!

    RispondiElimina
  66. :-P :-P :-P
    che scrivere più?!?
    che delizia, sei fantastica!
    bacibaci.

    RispondiElimina
  67. Meraviglia delle meraviglie ! bravissima
    Un saluto , chiara

    RispondiElimina
  68. @ Morena: verissimo, siamo tutte uguali!!! Un bacione!

    @ Raffaella: grazie, e ripeto, sono davvero comodissime.

    @ sweetmaremma: si, da quel che leggo è una malattia piuttosto diffusa :-)))

    @ Milena: si, caramello e cioccolato sono irresistibili soli, figurati insieme...grazie!

    @ Patricia: in effetti devo dire che il latte condensato della ricetta cambia sapore con la cottura, però diventa qualcosa che solo si avvicina al dulce de leche, senza trasformarsi in esso. Insomma, va provato...;-)

    @ lucy: effettivamente una ricetta energetica! grazie!

    @ maria61m: a seconda delle scarpe che indosso potrebbe non essere così bello :-)
    Nemmeno una sola puoi mangiarne???

    @ Sergio: certo che devi farle , ti chiamano a gran voce...;-)

    @ deny: troppo buona, grazie di tutto!

    @ Gunther: come potrei darti torto??? ;-)

    @ Fimere: thanks!!! I hope you 'll try them :-)

    @ Muscaria: io sostengo che UNA SOLA mini tart non può far male a nessuno...:-)

    @ Lory: grazie a te di essere passata :-)

    @ Rosa: benvenuta, mi fa piacere leggere le tue parole :-)

    @ eli cinescopio: grazie mille!

    @ Roberta: ma figurati, sono una scemata da fare...grazie!

    @ Cris: prova, prova e poi fammi sapere ;-)

    @ paolo: non certo per il clima :-))) Scherzo, è che sia io che mio marito lavoriamo qui...grazie!

    @ JAJO: nooooo è un segno, DEVI provarle!!!! aspetto il responso :-)

    @ Dolce D: mamma mia, allora tu sei ancora peggio di me. Grazie!!!

    @ Betty: troppo buona, grazie!

    @ Chiara: esagerata :-))) però sono piuttosto buone...

    RispondiElimina
  69. queste sono assolutamente
    incredibilmente eccezionalmente straordinarie!!!!Ma che spettacolo... sto sbavucchiando tutta la tastiera!!!Sei il mio mito personale!!!

    RispondiElimina
  70. che bello poter far man bassa in libreria! e come ti capisco quando esco e comincio a sfogliare il libro di solito sbatto sempre contro qualcosa o qualcuno :-) questo dolce è super peccaminoso sopratutto ora che ho appena fatto colazione con due misere fette biscottate e una tazza di thè :-)

    RispondiElimina
  71. Une pure gourmandise. Ces tartelettes sont pour moi.
    A bientôt.

    RispondiElimina
  72. Mamma mia...ho già l'acquolina in bocca!!!...li proverò sicuramente!grazie
    Vanessa

    RispondiElimina
  73. @ UnaZebrApois: accidenti, ti sono proprio piaciute...:-) grazie!

    @ ELy: si, ho visto che e' un male comune!

    @ Nadji: merci!

    @ Vanessa: grazie a te, a presto.

    RispondiElimina
  74. Ultimamente, secondo mio marito, dovrebbero impedirmi l'accesso in ogni libreria...ora mi dico: abitando vicino a Malpensa, non ho mai fatto caso se lì c'è qualche libreria!Mi sarà sfuggita? Questo week end so dove fare un giretto, il papà e Giorgia guardano gli aerei e la mamma vola a cercare libri nuovi! Ste tortine son da infarto. Me le segno ^_^
    Bacioni
    Sonia

    RispondiElimina
  75. Da paura questo dolce e se si può congelare il gioco è fatto e... preparato! Un bacio

    RispondiElimina
  76. stefania....li ho fatti.
    Sono moolto buoni, ma ahimè calorici a dismisura, ma ogni tanto si può fare. Ho messo la ricetta sul mio blog, ovviamente ho invitato i lettori a prendere la ricetta sul tuo sito. Spero che per te vada bene.
    grazie ciao
    Chiara

    http://andarapenoni.blogspot.com/

    RispondiElimina
  77. Stefy grazie di tutto...pian piano mi sto riprendendo. Non vale la pena star male per gente che non lo merita...
    Queste tartellette come tutte le tue preparazioni, sono meravigliose.
    Ancora grazie...baci

    RispondiElimina
  78. devono essere sublimi!!=)
    ciao ciao valentina!!

    RispondiElimina
  79. @ SUNFLOWERS88: eheheheh siamo tutte uguali! un bacione!

    @ Lauradv: infatti è una figata proprio per questo!!! grazie mille.

    @ chiara: leggeri non sono, per questi vanno fatti piccini....grazie!

    @ Simo: questo è lo spirito giusto :-)

    @ Imbini Pasticcini: grazie mille, Valentina, provali e vedrai che...hai ragione ;-)

    RispondiElimina
  80. Ciao, che bello il tuo blog e che buone qte Tarts! Manu

    RispondiElimina
  81. Sono fantastiche queste Tarts e il blog è meraviglioso!!!la sezione americana poi molto interessante...fai un giretto anche nel mio!elisa

    RispondiElimina
  82. E... ho fatto anche queste :-)
    http://www.sapori-e-colori.blogspot.com/2012/02/caramel-chocolate-tarts.html

    RispondiElimina
  83. sono un'intrusa nel tuo blog zitta zitta me ne sto a cercare la ricetta...e si perche' quando cerco qualcosa d'insolito ci sei tu latte condensato a marea ? ecco come usaqrlo ben 14 ricette grazieeeeee :)

    RispondiElimina
  84. Ahahahahah si da queste parti il latte condensato va piuttosto alla grande ;-) ciao!

    RispondiElimina
  85. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  86. Son buone solo a guardarle!!! da provare al + presto!!!

    RispondiElimina
  87. fattiiiii tra un po' le foto grazie

    RispondiElimina