martedì 1 dicembre 2009

Panini ai fiocchi di latte





Questi panini non sono panini...sembrano nuvole!!! L'esperimento dei fiocchi di latte nell'impasto ha funzionato alla perfezione! Sono indescrivibilmente buoni sia con il dolce che con il salato, ed una valida alternativa ai "soliti" panini da buffet.

PANINI AI FIOCCHI DI LATTE per 15 pezzi

200g di fiocchi di latte (Jocca o simili)
100g di acqua tiepida
mezzo cubetto di lievito di birra fresco oppure 5 g di quello disidratato
un uovo intero
la punta di un cucchiaino di bicarbonato
3 cucchiai rasi di zucchero semolato
2 cucchiaini di sale
250g-300 di farina (io ne ho usati 330)
un ulteriore tuorlo per spennellare

Mettere in una ciotola o nell'impastatrice i fiocchi di latte, il lievito, l'uovo intero, il lievito sciolto nell'acqua tiepida, lo zucchero ed il bicarbonato. Girare con un cucchiaio ed aggiugnere i primi 100g di farina.
Ora impastare aggiungendo un cucchiaio di farina alla volta, in modo da regolarsi sulla consistenza che deve essere morbida ma lavorabile.
A meta' lavorazione aggiungere il sale.
Impastare a lungo, in modo da amalgamare il formaggio il piu' possibile!
Mettere l'impasto in ciotola coperta con pellicola e far lievitare un paio d'ore.
A fine lievitazione, dividere l'impasto in 15 pezzi , dare una forma piu' o meno tondeggiante e far lievitare ancora un'ora coperti da un panno.
Spennellarli quindi con uovo battuto e cuocere a 180 gradi per circa 15-20 minuti.




48 commenti:

  1. per questa ricetta non ti ringrazierò mai a sufficienza, sono panini che... dire "fantastici" è riduttivo...

    un bacione

    RispondiElimina
  2. eheheheheh...sono anche tra i miei preferiti...hanno una consistenza sorprendente, vero? Grazie Sere ;-)

    RispondiElimina
  3. anche io fatti e rifatti!!!!

    RispondiElimina
  4. i panini ai fiocchi di latte buoni buoni, oramai li faccio ad occhi chiusi li ho insegnati anche ad una mia cara amica, lei mi ringrazia sempre per averle dato la ricetta e io finalmente posso passarti tutti i suoi ringraziamenti ...ed anche i miei, non mancano mai ed ogni occasione è buona per rifarli, ciao!

    RispondiElimina
  5. Ma grazie a te per avermi fatto pubblicita'!!! Sei carinissima, come ti ricordavo ;-)

    RispondiElimina
  6. ma che idea fantastica per questi panini! sono così invitanti!! segno!! complimenti sei bravissima!
    mi piace moltissimo il tuo blog!

    RispondiElimina
  7. grazie Federica, sei gentilissima...

    RispondiElimina
  8. ...e se invece dei fiocchi di latte usassi la ricotta?;-)

    RispondiElimina
  9. Non sarebbe la stessa cosa. La consistenza della ricotta è diversa ;-)

    RispondiElimina
  10. belli belli, proverò :)
    complimenti

    RispondiElimina
  11. Grazie, mari_angela, e benvenuta!

    RispondiElimina
  12. Grazie mille, e benvenuta. Hai un nome bellissimo :-)

    RispondiElimina
  13. Grazie,e tu ai un blog bellissimo!!!
    A...sto facendo i tuoi panini!!!!

    RispondiElimina
  14. Allora...come sono venuti? Ti sono piaciuti? :-)

    RispondiElimina
  15. Tanto...Sono morbidi e
    buoni,e le bimbe li rivogliono!
    Grazie!

    RispondiElimina
  16. Ma che bello, grazie! Mi fa piacere :-)

    RispondiElimina
  17. Sai..con la stessa pasta
    ho fatto un pane a forma di margherita..
    una pallina in mezzo e altre
    sei intorno,e..ovviamente semi di papavero
    Ciao,un baccio:)

    RispondiElimina
  18. ciao,sono Elisabetta.. piacere di conoscerti^;^ questi tuoi panini sono da oscar!!favolosi:))ti ho trovata attraverso l'amica comune Deny...felice giornata e a presto!!

    RispondiElimina
  19. Benvenuta Elisabetta, sono contenta del tuo arrivo :-) A presto e grazie!

    RispondiElimina
  20. ciao! sono stefania, molto lieta di conoscerti! il tuo blog è bellissimo!1 pensare che una mia conterranea vive in arabia , mi fà sognare un pò, chissà come ti trovi in un paese diverso come culture ecc..dal nostro! i panini li sto facendo ora , xò i fiocchi nn si sono sciolti bene , chissà come verranno! saluti e buon wek- end.

    RispondiElimina
  21. Grazie caro anonimo, mi fa piacere. Non importa se proprio tutti i fiocchi non si sono sciolti, l'importante e' che la maggioranza sia amalgamata.
    Poi fammi sapere se ti piacciono! :-)

    RispondiElimina
  22. ciao stefania,
    una domanda...un cubetto di lievito fresco a quanto corrisponde in lievito secco (grani)?
    probabilmente l`hai gia`detto...ma non ricordo piu`...
    trovo facilmente il lievito in grani,per quello fresco dovrei fare gli occhi dolci al panettiere dell`alosra!
    grazie...ciao,emiliana.

    RispondiElimina
  23. Ciao Emiliana, allora un cubetto equivale a 8 grammi di lievito secco.

    Buoni esperimenti :-)

    RispondiElimina
  24. grazie...avro`un`ospite ad assaggiare,giuse la mia amica,anche lei piuttosto restia al cucinare...anzi,ti passo i suoi complimenti per i biscottini con la maionese...squisiti!
    e si e`presa la ricetta.....

    RispondiElimina
  25. questi sono di certo i prossimi che proverò!
    grazie e bravissima
    Francesca

    RispondiElimina
  26. ciao sono daniela ho provato i tuoi panini tutte lee volte che li faccio mio marito mi fa i complimenti.ho provato ad usare la ricetta per fare il panettone gastronomico e non va bene perchè è tlmente soffice she non si può tagliare in tnti strati quindi panini o forme basse.quello che volevo chiederti è se hai mi congelto i panini e poi li hai scongelati come vengono? vorrie preparre il buffet per mio figlio ma è ad agosto quindi tanto caldo e poco tempo e cerco ricette che si possono fare prima e congelare..sinceramente secondo me il gusto del prodotto scongelato cambia ma se tu mi dici che è buono di te mi fido! ultim domnda l'impasto dei panini è molto morbido e per fre le palline uso altra farina dov'è l'errore? grazie attendo tua risposta.

    RispondiElimina
  27. Ciao Daniela, grazie!
    Li ho congelati una sola volta e non li ho trovati buoni come appena fatti, quindi ti sconsiglierei...l'impasto dev'essere morbido quindi non sbagli nulla, se è proprio inlavorabile aggiungi poca farina come specificato tra gli ingredienti.
    Buon lavoro :-)

    RispondiElimina
  28. Ciao! l'ho fatti oggi! BUONISSIMI!!! Grazie mille!

    RispondiElimina
  29. Grazie a te Lori, mi fa piacere!

    RispondiElimina
  30. Che belli!!! Mai pensato di usare i fiocchi di latte nell'impasto del pane. Li proverò. Grazie Anna

    RispondiElimina
  31. Grazie Anna, vedrai come vengono buoni e morbidi :-)

    RispondiElimina
  32. cara araba fenice questi panini sono a dir poco favolosi ! secondo te come verrebero se si cercasse di renderli colorati come quelli di menuturistico, che sono alla voce panini colorati da buffet? grazie virginia.

    RispondiElimina
  33. Immagino si potrebbe provare, anche se personalmente non l'ho mai fatto.
    Ciao e grazie :-)

    RispondiElimina
  34. ciao Stefania belli soffici questi panini, sono passata da te per la prima volta, fai un sacco di ricette variopinte. Brava!

    RispondiElimina
  35. Grazie, cara omonima, e benvenuta :-)

    RispondiElimina
  36. Li ho fatti in versione macro, cuocendo l'impasto (a cui ho apportato solo piccolissime modifiche per renderlo leggermente dolce) in uno stampo da plum cake! Ne è venuto fuori un vero e proprio pan brioche, per la precisione il più buono che io abbia mai realizzato e gustato! Sofficissimo, vagamente umido, è sparito in poco più di tre giorni, e me lo sono mangiata quasi tutto da sola! Mi è piaciuto tantissimo gustato a colazione e a merenda (e pure come fuori pasto, ecco!) così al naturale, è un impasto che basta davvero a se stesso!
    Quando lo rifaccio (prestissimo!) posto la ricetta!
    Grazie Araba, un abbraccio e buone vacanze!

    RispondiElimina
  37. Sono contenta, Raffaella, grazie!
    Effettivamente non avevo mai pensato di cuocere tutto insieme ma mi sembra un'idea interessantissima, visto quello che scrivi ;-)

    RispondiElimina
  38. Ti dirò di più, secondo me con questo impasto vengono fuori anche dei meravigliosi bomboloni o un bel babà versione light! Sto aspettando che le temperature qui a Napoli calino un po' per verificare se mi sbaglio di grosso o di poco, in ogni caso dubito che i risultati, comunque siano, vadano persi!
    Ci aggiorniamo (spero) prestissimo!!! E grazie a te! :*

    RispondiElimina
  39. Eccomi anche qui a raccontarti la mia prima prova con queste nuvolette... Come sempre, non mi sono venuti bellini come i tuoi, ma sono davvero buoni!! La prossima volta impasto più a lungo perché mi sa che i fiocchi si sono amalgamati pochino... E così sono rimasti tanti puntini sulla superficie... Sembra che abbiamo il morbillo!! :D
    L'impasto era davvero tanto morbido e appiccicoso anche dopo aver aumentato la farina a 330 grammi... Dipenderà dalla farina usata? O magari dal tipo di fiocchi... Comunque da ripetere all'infinito... Stasera il pane sara' speciale, grazie a teeee!!! :)

    RispondiElimina
  40. Senza dubbio dai fiocchi, alcune marche sono più "bagnate" di altre :-)
    Sono contenta che comunque ti siano piaciuti, grazie come sempre!

    RispondiElimina
  41. Sono veramente buoni................complimenti per la ricetta......

    RispondiElimina
  42. Ciao Stefania! Ho appena sfornato questi panini in versione "mini" come prova per il compleanno di mia figlia, che ci sarà domenica. Ero convintissima che si potessero congelare, ma leggo solo ora nei commenti che è sconsigliato... Ce li mangeremo a "malincuore" prima! :-)
    Secondo te è meglio che li rifaccia sabato, o direttamente domenica mattina? Grazie mille e tantissimi complimenti per il tuo preziosissimo blog! Valentina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che secondo me sono più buoni senza il passaggio del congelamento, anche se in realtà li ho serviti anche scongelati e sono piaciuti comunque ;)
      Puoi farli benissimo sabato, se domenica mattina non hai tempo!

      Elimina
    2. Va benissimo! Grazie mille! :)

      Elimina